*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 649 -

che per la presenza di tronchi linfatici che convergono verso di

ttw da tutt'i punti della periferia del ghiande e dal canale dell'uretra.

noi gei strati che compongono il prepuzio, quattro ci sono ab-

: tanza noti, cioè i due cellulari ed i due muscolari. Mi basterà

dunque aggiungere qualche parola sugli strati tegumentari, che differiscono

X uno dall'altro. Lo strato esterno, o cutaneo, è coperto da

un'epidermide molto sottile, contiene rari follicoli peliferi, ed alcune

glandoìe sebacee più rare ancora. Le sue papille sono molto sviluppate.

Lo strato interno è stato collocato da tutti gli autori tra le

B. Hit.rane mucose, ma a torto, perchè è formato anche da un prolancamento

della pelle ; 1' epidermide che lo copre è più spessa di

onella dello strato esterno. Le sue papille sono anche molto evidenti.

in* piandole, note anche sotto il nome di glandoìe pi*epuziali,

(finruitde di Tyson, appartengono, come quelle della pelle, alla

ti .«* delle glandolo sebacee, ma si riducono alle più piccole dimen-

Moni. Occupano una linea circolare , parallela alla corona e separa'.'

la questa per un' intervallo di due a tre millimetri. La maggior

kprte di esse rappresentano semplici follicoli ; solamente alcune si

do ninno alla loro estremità profonda. Gli autori che le descrivono

tue molto numerose e molto sviluppate non le hanno certamente

enervate. Segregano una materia caseosa, olezzante, destinata a lu-

Infìcare il ghiande e la superficie interna del suo involucro.

D.—Involucro elastico del pene.

»t Questo involucro, sottile e trasparente fa seguito al legamento

IT l'instii'io. Abbiamo visto che questo è costituito principalmente da

fibre elastiche, le quali nascono dalla parte superiore e mediana della

limisi pubica, e che formano intorno alla radice del pene un anello

ITiiijileto, o piuttosto una guaina di 3 centimetri di lunghezza. Lo

oo..lucro elastico della verga si continua in alto con questa guaina,

4; ui si potrebbe considerare come un prolungamento , che circonda

i corpi cavernosi, e la porzione spugnosa del canale dell'uretra.

!»• ciascun lato presenta un in spessi mento prismatico e triangolare

che colma l'intervallo compreso tra questi corpi ed il canale dell'uretra

diviene pei duo organi sovrapposti un mezzo di unione.

w*J rapporti di questo involucro sono importanti. Per la sua faccia

IHnna, corrisponde : 1° alla porzione spugnosa dell' uretra, alla

Viale ad. risce intimamente, ed ai corpi cavernosi, ai quali "è unite

da numerose lamelle che emanano dalla sua faccia profonda ;

•• n tutte le vene che provengono dalle parti erettili del pane, ed

fc ci ii -ten/a alla vena dorsale profonda, tronco comin» di quegli

v. ti. e alle arterie dorsali ed ai nervi corrispondenti. Per la

** faccia esterna non aderisce che molto debolmente allo strato cel-

W*«T-.V«| IV •*

More magazines by this user
Similar magazines