*.V *

bore.usp.br

*.V *

miià superiore*, la sua faccia posteriore, poi si addossa alla vagina

ed al retto. Nel suo cammino forma dunque una piega che contiene

la matrice nella sua spessezza. Da ciascun lato questa piega si prolunga

sino alle pareti dell' escavazione pelvica : a questi prolungamenti

o pieghe laterali si è dato il nme di legamenti larghi. Continuandosi

con l'utero, questi costituiscono un setto trasversale, che

divide il piccolo bacino in due parti. 1' una anteriore, destinata alla

vescica, l'altra posteriore, occupata dal retto.

I legamenti larghi, paragonati dagli antichi alle ali di un pipistrello,

sono vellicali ed irregolarment«* quadrilateri. —La loro faccia anteriore

corrisponde alla vescica, la posteriore al retto, alle circonvoluzioni

dell'ileo, e spesso anche a quelle dell'S iliaca.

II loro margine superiore si divide in tre ali più piccole, «listinte

in posteriore anteriore e media. 1/ ala posteriore, coinè alitiamo

visto, contiene l'ovario ed il suo legamento ; 1'anteriore il

legamento rotondo, e l'ultima o media più alta e più larga «Ielle

altre «lue, la tromba «li Falloppio.

II margine inferiore «lei legamenti larghi si avv icina molto al |«a

vimento del bacino, senza giungere sino ad esso, giacché le ilue lamine

che lo compongono si separano, per portarsi, l'anteriore sulla

vescica, la posteriore sin legamenti utero sacrali. Il fondo cieco che

torma la prima portandosi sulla vescica, occupa un piano molto su

periore a quello che risulta dalla riflessione «Iella seconda, e si mo

stra tatuo più alto per «pianto la vescica è più ripiena.

11 loro margine iulerno si continua con l'utero, e l'esterno eoi

peritoneo «he riv«'sie le pani corrispondenti dell' escav azione ilei

bacino.

'.mando si piocede allo studio «lei legamenti larghi per via ih di*se/ione,

-*j \ede «hi- si compongono di due lamine e «li uno strati)

cellulare, nel quab* decorrono vasi

More magazines by this user
Similar magazines