*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 803 —

\*e ripiegata, giunge dunque in ultimo in avanti dello stomaco che

exfytt scendendo nino alla grande curvatura.

it.t questa grande curvatura tutta la porzione del foglietto vi_.ce-

< w iitutta aainietradel legamento sospensorio del fegato, ri pro-

,:,„•* ni avanti delle circonvoluzioni dell' intestino tenne, sino al

lo elio del distretti superiore del bacino, e spesso sino alla sinici

pibica. A questo limite si curva da dietro in avanti ridale ver-

.. uìrneuU» verso il colon trasverso, riveste la sua metà inferiore, poi

:orta verso la parete posteriore dell'addome, dove si ripiega un'ultima

volta per continuarsi con l'estremità superiore del mesentere,

e..*, a dire con la zona ombelicale. In questo lungo cammino il

^ritoneo presenta dunque due parti continue, l'una che si porta dalla

/rande curvatura dello stomaco aliano trasverso del colon, l'altra

«he KÌ estende da quest'arco verbo la colonna vertebrale. La prima

i- 'tata paragonata da Winslow ad una specie di carniere : è una

grande corsa a concavità superiore: essa rappresenta la lamina superciale

dell'epiploon gastro-colico o grande epiploon, « omposta di un

foglietto anteriore e di un foglietto posteriore. La seconda, mollo

più semplice e meno estesa, forma un piano orizzontale M*micirc««lare

e rappresenta il foglietto inferiori- del mesocolon trasverso.

A destra del legamento sospensorio, il peritoneo copre, da una

parte, tutto il lobo destro o gran lobo «lei legato, dall'altra le pareti

dell' ipocondrio destro. Sulla faccia contessa del gran lobo, **i ritirile

«la dietro in avanti, forma cosi la lamina anteriore del legamento coronario

e quella del legamento triangolare destro, ricopre io seguilo

questa faccia in tutta la sua estensione continuandosi indentro orni

la lamina destra del legamento sospensorio, riveste il margine aut**riore

del lobo ed il suo margine destro, si avanza sulla sua faccia

inferiore, tappezza hi sua fossetta colica e la sua fossetta renale cout-

•leta indietro il legamento triangolare destro formando In *ua li

mina inferiore, poi ricopre la \OM*iehetta biliare e leiiuneiua porta

,,anteriore. Al livello del collo della cistifellea si ripiega in modo da

_r

\fiiinscrivere in alto l'orifìzio col quale comunicano le due cavila del

Dioneo, orili/io generalmente noto sotto il nome di apertura o htmfui

di \\ inaloa*.— .bell'ipocondrio destro il peritoneo si prolunga dalla

faccia interiore del diaframma stiliti sua faccia laterale destra e nulla

tua parte posteriore, per continuarsi ni basso con l'estremità Mtpe-

•Tu'ii' del mesocolon. Indentro si spinge sino uìXhtattts di \Viu>lo\», al

I -*Hlo del «iuale si continua anche con la dietro cavita degii epi-

*• questa «lielro-cawtA non esistesse, il peritoneo, tapinando !•

P'fii dell'ipocondrio destro, si contlimerebbe dunque al di *opra della

prima poi/ione del duodeno, eoi margine destro dell'epiploon gu»lro-

•pstko. ed iu a|io ,.,„, q,»,dlo che rivesta li faccia interiore del le-

More magazines by this user
Similar magazines