*.V *

bore.usp.br

*.V *

- 867 -

fr-ì rjj queste opinioni meritano esser prese in considerazione, poi-

4* I" allantoide come ha dimostrato Coste precede r intestino

5 *ii un'altra parte lo studio dei tagli microscopici dimostra egual-

Beateche precede anche i corpi di Wolff. — Remak sostiene che proriem

direttamente dalle pareti della cavità pelvica, e che alla «tia

cosparga e costituita da due bottoni pieni , alla composizione dei

«{Bili partecipano il foglietto interno ed il medio. Molto prontamente

| due bottoni si riuniscono ed un diverticolo cavo del foglietto

(turno o glandolare penetra in queste bottone impari e mediano; fin

4* allora l'allantoide esiste e comunica con l'intestino. Questa teoria

è «tata approvata da Kòlliker ed adottata anche da nn cran

Mimerò di autori. Però sin oggi non si è pubblicato alcun fatto che

I «bilia confermata. E al contrario formalmente contraddetta dai laori

concordanti di His, Schenk, Oassor, Da^tre e Mathias Duval,

• particolarmente da quest'ultimo osservatore: sulle sue preparazioni,

cho ha avuto la cortesia di mostrarci e che sono riprodotte molto

^r«f. Vii. Allantoide, ette dopo arer destrutti

un mmiaerohio, si apre per mei-

pi % ..:*. _ Allmntr+de aèiifsm>

ascendente o più sUI*»*** , e** •»

apre neit iniettino f*r *%**$• «T un

ari fi to tnoilo pni *r*»l».

»" di un larga orifizio in aranti ) ,,«.. J„..__aì.3. Cave.. ,.t.M.ro-,- mon-al* n*IU qnale I allant .d# e*M..«e.a e f»r

%'"'" - 4, l'aro; torni.ttaU ••«-!&" inl^ooo.

JfW.-l. Allan...de |».r..or.n.-. molto luo*/». cb« (* •!-**»" P^#'} '!££*;,«£

l»W. **l Giorno eatcrn*. «ai r^tr.nire nH reato dell» MI» '•'^T'i^LiS dL 21

»««» ra«.1al0. molto «.citta al ttib-rcolo allantV'*''* 0 ' cu,r rV C _i!^^M7l5uXirri"«*»

*r^n .mio di emuli... -3.'I Cauli ,.|«iro.p*rit«neal#.-«. l'art* t*rm.«aie «**•'»'*•' "»•

'MHHM^I.. delle figure Or.n e «>r.7, si ptt.Y seguire lo sviluppo dellal-

UM«ld«- pnttto a passo ed In tulle le sue fasi Bucee^ite.

More magazines by this user
Similar magazines