*.V *

bore.usp.br

*.V *

— 890 —

nistro. l'altro nel ventricolo destro. La sua disposizione é tale, che

il tubo sinistro comunica in avanti col 3.° e 4.° paio d'archi aortici,

ed il tubo destro col 5.° pajo. Segue, da questa disposizione, che tutto

il sangue projettato verso la parte superiore del corpo viene dal ventricolo

sinistro e che quello projettato nelle altre parti viene dai

due ventricoli.

Quando i pulmoni si sviluppano, un vaso, nato a destra ed a sinistra

dell'ultimo arco aortico, si porta verso questi organi, per ramificarsi

nella loro spessezza; esso formerà le afterie pulmonari, dapprima

molto piccole, in seguito sempreppiù voluminose.

Nello stesso tempo, l'anastomosi per la quale il terzo ed il quarto

arco si continuano indietro, diminuisce progressivamente di calibro,

poi si obblitera, in modochè una parte meno considerevole del sangue

del terzo paio si porta nella metà posteriore del corpo. Per questa

metà posteriore, il quarto arco del lato destro diviene anche il più

importante di tutti; quest'arco persiste in un nitido definitivo e costituisce

nell'adulto l'arco dell'aorta; nei mammiferi è il 4.° arco sinistro

che forma questo grosso arco.

Verso la fine della incubazione ecco dunque la disposizione che

prendono i cinque archi aortici. La parte media dei din* primi è

scomparsa, le loro parti anteriori contigue formano la carotide esterna,

e le loro parti posteriori, anche contigue, la carotide interna. La parte

anteriore del terzo costituisce a sinistra la carotide primitiva , che

si unisce in seguito alla succlavia, ed a destra il tronco innominato

o brachio-cefalic«), eli»* si biforca in carotide primitiva e succlavia;

la Mia parte media o antero-posteriore diviene l'origine della caro*

tide interna con la quale si continua ad angolo rotto. Il A. arco

forma a sinistra, l'arco dell'aorta, a destra si «atrofizza e finisce per

scomparire 11 fi.' arco «là origine alle arterie pulmonari, le quali

comunicano dapprima entrambe col quinto arco corrispondenti*, per

mezzo «li un canal»* chiamato canale arterioso, ma in seguito il canal.-

arterioso «lei lato destro anche si oblitera, quello «lei lato sinistro

persiste sino alla nascita, né si oblitera che dopo lo stabilirsi

della respirazione pulmonare.

C -Apparecchio della prima circolazione o circolazione vitellina

11 periodo «lurante il quale si sviluppa l'apparecchio della prima circolazione

nel pollo comprende il 2. a e 3.° giorno. Tale apparecchio

presenta una parti* embrionab* ed una extra-embrionale , primieramente

indi [tendenti, ma che si veggono molto rapidamente riunirsi.

a. Parte embrionale. K formata dal cuore, dall'aorta e su.* divisioni

e da poche vene incaricate di portare al suo punto di partenza

il sangue che hanno ricevuto dalle arterie.

More magazines by this user
Similar magazines