lesioni elementari 2012

ludwig.luis46

lesioni elementari 2012

MACCHIA - MACULA

Lesione piana, non palpabile

Variazione circoscritta del colore della cute, senza altre alterazioni

apprezzabili macroscopicamente.


MACCHIE E MACULE VASCOLARI EMATICHE

• Eritema: Da iperemia attiva dovuta ad ectasia vasale arteriosa. Colore da roseo a

rosso vivo. Scompare alla diascopia.

• Cianema: Da iperemia passiva dovuta ad ectasia vasale venosa. Colore rosso bluastro.

• Macula purpurica: Da stravaso di sangue nei tessuti. Colore rosso-violaceo, poi

bluastro, verde, giallo, bruno, per le modificazioni dell’emoglobina.

• Macchia angiomatosa: da vasoectasia persistente, dovuta ad esagerato sviluppo

vascolare. Scompare totalmente o in parte alla diascopia.


Cianema

Chiazze eritematose


Macule purpuriche

Macchia angiomatosa


MACCHIE E MACULE PIGMENTARIE

• Macula pigmentaria ipercromica: da aumento della melanina dovuta a iperproduzione

da parte dei melanociti, o accumulo nei tessuti. Colore: giallastro, marrone, nero, blu,

quest’ultimo dovuto ad effetto Tyndall.(la luce che attraversa i vari strati della pelle, perde

le frequenze minori, che vengono disperse, e solo le lunghezze d’onda minori, corrispondenti

al blu vengono riflesse e quindi percepite dall’osservatore).

• Macchia ipocromica o acromica: da riduzione (ipocromica) o assenza (acromica) del

pimento melanico. Congenita o acquisita, spesso post-lesionale.

• Macchia da pigmentazione eterologa: alterazione qualitativa della pigmentazione

cutanea. Dovuta a penetrazione di sostanze estranee dall’esterno o dall’interno, per

via ematica, nel contesto dell’epidermide o del derma.


Vitiligine

Nevo melanocitario piano


PAPULA

Lesione rilevata solida, ben circoscritta, dovuta ad un ispessimento dell’epidermide

(papula epidermica) e/o ad un infiltrato infiammatorio degli strati superficiali del

derma (papula dermo-epidermica o papulo dermica dermica).

Il suo diametro è minore di 0,5 cm.


Papule dermiche (lichen ruber

planus)

Papule epidermiche, a superficie

frastagliata, ipercheratosica (verruche

volgari)


Nodulo

Formazione solida, circoscritta, a sede dermica o ipodermica, dovuta a:

• Infiltrato infiammatorio acuto a cronico

• Proliferazione neoplastica

• Accumulo di sostanze prodotte dall’organismo o iniettate per via

transcutanea


Noduli


Vescicola: piccola raccolta di liquido organico nel contesto

dellèpidermide o a sede dermica o dermo epidermica, con diametro

inferiore a 0,5 cm.

Bolla: raccolta di liquido organico nel contesto dell’epidermide o a

sede dermica o dermo epidermica, con diametro superiore a 0,5 cm.


Profonda, negli strati inferiori

Può interessare più strati dell’epidermide

Vescicola/Bolla intraepidermica

Superficiale: allogata negli strati

superiori dell’epidermide


Vescicola/Bolla sub-epidermica


Pustola


Placca


Pomfo


Cisti


Desquamazione


Erosione


Crosta


Ulcera


Cicatrice


Atrofia

More magazines by this user
Similar magazines