Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

booksnow1.scholarsportal.info

Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

— 269 —

dedito al bene de' suoi concittadini, al bene de-

gV indigenti. Con unanime voto fu creato Pre-

sidente della Congregazione di Carità, e qui

fece prove del suo cuore ben fatto, soccorrendo

coloro cui la fortuna o la società avea ridotti

ì\i miseria. L'alba del 7 maggio 1870, quattro

mesi prima che egli avesse potuto veder com-

piuti i voti suoi e d'Italia con l'annessione di

Roma, suonò per lui 1' ora fatale. La morte

vinse la giovane età e la freschezza di sua

vita, non però la sua memoria. Amici, consorte,

figli si strinsero al suo letto di morte ed ei

li benedisse per l'ultima volta. L'estremo ac-

cento che sfiorò le sue labbra fu d'amore pel

popolo, quel popolo che lo pianse con solenne

lutto, e lo piange ancora. L'ebbe tutto dietro

il suo feretro, e sette giorni dopo lo rivide

nella grande chiesa del Reale Ospizio Vittorio

Emanuele II e lo udì intessere elogi funebri,

incidere iscrizioni, magnificare la sua memoria.

Giuseppe Palombella, animo forte e libero, lesse

un'orazione funebre scritta con tutta la foga

del cuore vergine di disinganni e de' pettegolez-

zi del tempo presente. L'Italia or deve molto

a' morti: e il nome del Cav. Francesco Paolo

Siciliani a caratteri indelebili si presenterà a'

posteri qual nota gloriosa negli annali della

patria redenta e della democrazia italiana.

More magazines by this user
Similar magazines