Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

booksnow1.scholarsportal.info

Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

— 272 —

Michela Albamente, d'illustre casato di Capua.

G-iovanissimo venne affidato alle cure dell'eru-

dito abate Nicola Foschi di Ancona, e per lo

spazio di circa quattro anni venne istruito nelle

umane lettere dal detto precettore. Poscia al-

ternò bene spesso la sua residenza tra Giovi-

nazzo e Napoli, stampando per ogni dove tracce

di sue beneficenti larghezze, disponendo di mol-

ti maritaggi apro di povere ed orfane donzelle.

Nel 1832 fu destinato dalla fiducia del Governo

a reggere da Sindaco le sorti della sua patria,

nel quale ufficio entrato a 21 marzo detto anno,

ne usciva con lode a 31 gennaio 1835, e du-

rante la quale epoca sedette pure in Consiglio

provinciale. In questo frattempo tramutatosi

in Napoli incontrò si Qipatica corrispondeza d'af-

fetti nel cuore di Angelica Caracciolo de' Prin-

cipi di Torcila, e richiestala in matrimonio, la

tolse a dolce compagna della sua vita. Amante

dell'istruzione, nel 1847 egli istallò in Giovi-

nazzo a sue spese l'Istituto di S. Giuseppe di-

retto dalle Suore della Carità; e con zelo instan-

cabile ne curò il suo buon andamento, tanto da

meritare in seguito pubbliche attestazioni di

lodi. Nel 1848 venne nominato Pari del Regno,

e in quello stesso anno, sollecitato a sottoscri-

vere un indirizzo per l'abolizione dello Statuto,

More magazines by this user
Similar magazines