Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

booksnow1.scholarsportal.info

Memorie storiche degli uomini illustri della città di giovinazzo ...

— 54 —

Questo incarico fruttò allo Spinelli 1' ufficio di

Ciamberlano, che sostenne parecchi anni con

lode grandissima. Fin qui Belforte, più in là

c'è il vescovo Belforte. Ignoro i motivi pe' quali

lo Spinelli lasciasse il secolo (quantunque allo-

ra il farsi vescovo od anche prete non era la-

sciare, ma sibbene entrare nel secolo) è certo

che egli si dette alla vita ecclesiastica, e che,

sia pe' meriti suoi , sia per le sue ricchezze

sia per il nome della sua famiglia, sia per la

familiarità col papa Eugenio IV, fu dal medesimo

creato Vescovo di Cassano il 13 mag-

gio 1432. Certi uomini son sempre grandi sia

che procedano, sia che retrocedano, e Belforte

rese illustre il suo vescovato. Prudente e labo-

rioso sono i due epiteti che caratterizzano la

seconda parte della sua vita, come liberale ed

attivo sono quelli che ne contradistinguono la

prima. Sette anni governò la sua chiesa, finché

il 12 dicembre 1439, venne traslocato vescovo

a Sehastense. L'anno appresso, il 13 settembre

1440, morì a Venezia. Con testamento lasciò

erede il Collegio Spinelli da lui eretto a Pa-

dova della ricchissima biblioteca, e del censo

di 1500 monete d'oro , che la repubblica di

Venezia si obbligò di pagare in perpetuo. Il

detto Collegio veniva eretto da Belforte a

More magazines by this user
Similar magazines