il territorio Pescare sotto al Monviso - Comunità montana Valle Varaita

vallevaraita.cn.it

il territorio Pescare sotto al Monviso - Comunità montana Valle Varaita

Classificazione

delle acque

Le acque pubbliche della provincia di Cuneo ai fini dell’esercizio della

pesca si suddividono in due tipi (L.R. 37/06): acque principali e

secondarie, a loro volta divise in ciprinicole (ex acque di pianura) e

salmonicole (ex acque di particolare pregio).

Tutte le acque del territorio della Comunità Montana Valli del

Monviso sono classificate secondarie Salmonicole, cioè acque

popolate prevalentemente da salmonidi nelle quali l’attività di pesca è

regolamentata in termini di attrezzatura consentita e periodo

dell’anno in cui si può pescare.

Una particolare sotto-tipologia di acque è quella dei “laghi alpini”,

ovvero specchi d’acqua, naturali o artificiali, situati a quote maggiori

di 1.000m slm. Nel territorio sono: i laghi Grande del Viso, Superiore,

Fiorenza, Chiaretto, Alpetto, Bulè, e il bacino del Biatonnet in valle Po

e i laghi Bleu, Vallanta e delle Forciolline in valle Varaita.

Mezzi consentiti

per la pesca

In tutte le acque del territorio è consentita la sola pesca dilettantistica

con uso di una sola canna, con o senza mulinello, con lenza armata di

un solo amo con esche naturali, o di quattro mosche artificiali o di

un’altra esca artificiale. Sono vietate l’uso della bilancia, l’uso e la

detenzione di ogni forma di pasturazione, l’uso del sangue, la pesca

con le larve di mosca carnaria o con altre specie di ditteri, con le

interiora di animali o con il pesce vivo o morto. E’ altresì vietato il

sistema di pesca con l’uso di camole o mosche artificiali con zavorra

affondante terminale radente il fondo.

Acque “gialle”

Acque soggette a usi civici di pesca

[Lo stato riconosce diritti di origine storica derivanti da antiche concessioni feudali

che si traducono nel diritto di uso delle acque da parte dei residenti nei comuni di

riferimento. I comuni possono regolamentare l’accesso anche da parte di non

residenti e limitare ulteriormente il l’esercizio della pesca rispetto ai calendari e

regolamenti provinciali.]

■ Barge: tutte le acque scorrenti nel territorio comunale, accessibili

anche a non residenti mediante quota di partecipazione. Pesca

consentita durante la stagione e per residenti in acque di montagna la

domenica e due giorni a settimana a scelta, escluso il venerdì, in acque

di pianura tutti i giorni escluso il venerdì; per non residenti domenica e

mercoledì. (Info: comune di Barge tel. 0175.347601)

> licenza regionale o permesso giornaliero + € 28,00 residenti in

comune o € 35,00 non residenti.

■ Brossasco: acque del torrente Gilba e dei suoi affluenti. Pesca

consentita dal 1° marzo al 30 settembre i martedì, giovedì, sabato,

domenica e festivi infrasettimanali. Accesso riservato ai residenti.

(Info: comune di Brossasco tel. 0175.68103)

> licenza regionale o permesso giornaliero + quota annuale, pesca

riservata ai residenti in comune

■ Revello: tutte le acque scorrenti nel territorio comunale, accessibili

anche a non residenti mediante quota di partecipazione.

Pesca consentita durante la stagione e per residenti tutti i giorni

escluso il venerdì; per non residenti domenica, festivi e un secondo

giorno settimanale escluso il venerdì.

(Info: comune di Revello tel. 0175.257171)

> licenza regionale o permesso giornaliero + € 30,00 per maggiori di

anni 15 o € 15,00 per minori di anni 15, sia residenti che non

residenti in comune.

■ Sanfront: tutte le acque scorrenti nel territorio comunale,

accessibili anche a non residenti mediante quota di partecipazione

Pesca consentita durante la stagione e per residenti tutti i giorni

escluso il venerdì; per non residenti domenica e mercoledì.

(Info: comune di Sanfront tel. 0175.948119)

> licenza regionale o permesso

giornaliero + € 20,00 per

maggiori di anni 14 o €

10,00 per minori di anni

14, sia residenti che non

residenti in comune.

Licenze e

permessi regionali

Per l’esercizio della pesca nelle acque del territorio è necessario essere

in possesso delle opportune licenze, che si ottengono mediante il

pagamento di tasse annuali o di permessi temporanei.

Le tariffe e le relative licenze variano a seconda delle acque in cui si

esercita la pesca: per essere abilitati alla pesca in tutte le tipologie di

acque occorre dotarsi della licenza regionale, a cui si devono

eventualmente affiancare altri titoli, se richiesti da chi gestisce le

acque in cui si intende esercitare l’attività.

La licenza regionale può essere

■ di tipo “A”: per coloro che esercitano la pesca quale attività

lavorativa esclusiva e prevalente; autorizza il pescatore di mestiere

all'esercizio della pesca mediante l'uso delle reti. La licenza è

rilasciata dalla Provincia competente, che aggiorna l’elenco dei

possessori ogni tre anni.

Costo € 72,00 annui.

■ di tipo “B”: per i dilettanti che esercitano la pesca senza scopo

di lucro con la canna, munita di mulinello e più ami, o con la bilancia

(ove consentita) con lato non superiore a 1,50m.

Costo € 22,72 annui.

■ di tipo “D”: per cittadini stranieri che esercitano la pesca

dilettantistica in Italia; licenza equiparata alla “B” per italiani ma

valida per un periodo di tre mesi dalla data di versamento.

Costo € 8,52.

■ permesso temporaneo giornaliero di pesca: rilasciato a

pescatori occasionali dalla Provincia di Cuneo e valido solo sul

territorio provinciale.

Costo € 5.

Acque “verdi”

Acque soggette a diritti esclusivi di pesca

[Il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali riconosce a soggetti di varia

tipologia (comuni, enti, privati) il diritto esclusivo di pesca con esclusione di

qualsiasi altro soggetto.]

■ Lago di Pontechianale: diritti in concessione a “Unione nazionale

Enalpesca di Cuneo”, accessibile per la pesca tutti i giorni dal 1° aprile

per soci e dal 1° maggio per esterni alla prima domenica di ottobre.

(Info: Unione nazionale Enalpesca di Cuneo - ASD Pescatori

Pontechianale tel. 0175.950120, cell. 335.1253107/347.8761320)

> licenza regionale o permesso giornaliero + iscrizione a ASD

Pescatori Pontechianale (quota annuale € 300,00) o permesso

giornaliero € 20,00.

■ Torrente Varaita: dalla diga di Pontechianale a valle fino al lago di

Sampeyre. Diritti in concessione alla ASD “Pescatori Valle Varaita” di

Sampeyre. Pesca in torrente tutti i giorni esclusi mercoledì dal primo

giovedì di aprile a fine stagione, pesca nel lago di Sampeyre tutti i

giorni; torrente accessibile solo ai soci, lago aperto al pubblico

con permessi giornalieri.

(Info: ASD Pescatori Valle Varaita tel. 0175.87505, cell. 333.7982602)

> licenza regionale o permesso giornaliero + iscrizione a ASD

“Pescatori Valle Varaita” (quota annuale € 550,00/380,00). Pesca

nel lago di Sampeyre con buoni giornalieri: carnet 5 buoni € 75,00

soci, € 90,00 non soci.

Acque “arancioni”

Acque soggette a diritti demaniali o esclusivi di

pesca gestite dalla F.I.P.S.A.S.

[La Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee esercita diritti per via di

proprietà diretta o grazie a convenzioni o concessioni d’uso. Pesca consentita durante

la stagione i lunedì, mercoledì, sabato, domenica e festivi infrasettimanali.]

■ Torrente Varaita: dal ponte di Valcurta (in corrispondenza del bivio

per Valmala sulla strada provinciale) a valle fino al ponte FF.SS.

nel comune di Costigliole Saluzzo.

■ Torrente Varaita: 150m a monte della strada regionale n. 589 dei

Laghi di Avigliana tratto di acque riservate alla pesca dei giovani 6-14

anni (vietata agli adulti, che possono esclusivamente aiutare i giovani

a slamare il pescato) (Info: tel. 0171.681422)

> licenza regionale o permesso giornaliero + versamento € 29,00 (€

6,00 per minori di anni 15) sul ccp n. 43234137 intestato a ADS

F.I.P.S.A.S. Sezione Cuneo, via Meucci 22 - Cuneo; causale

tesseramento. Il versamento ha validità un anno e comprende

l’assicurazione per infortuni occorsi durante la pesca, valida in tutte

le acque F.I.P.S.A.S. nazionali. Con un’integrazione di € 5,00 si può

estendere la copertura anche alle acque non federali.

Versamenti

■ licenze “A”, “B” e “D”

ccp n. 93322337 intestato a Regione Piemonte, Tassa Pesca - piazza

Castello 165, Torino; bonifico bancario o pagamento via internet

sul cc IBAN IT62D0760101000000093322337; uffici postali;

indicare nella causale tipo licenza e anno di riferimento.

Per le licenze “B” e “D” il possesso della ricevuta del versamento,

accompagnato da un documento d’identità, costituisce titolo di

autorizzazione alla pesca.

■ permesso temporaneo giornaliero di pesca

ccp n. 14641120 intestato a Provincia di Cuneo, Caccia e Pesca -

Servizio Tesoreria, corso Nizza 21 - Cuneo; causale: permesso di pesca

giornaliero per il giorno gg/mm/aaaa. Il permesso giornaliero può

essere ritirato presso la Provincia di Cuneo o acquistato in forma

cartacea presso concessionari/proprietari di riserve di pesca, negozi

di articoli sportivi o altri esercizi commerciali abilitati.

Il possesso della ricevuta del versamento, accompagnato da un

documento d’identità, costituisce titolo di autorizzazione alla pesca.

Esenzioni

Sono esonerati dal pagamento tutti i pescatori dilettanti residenti in

regione Piemonte minori di anni 14 e le persone portatrici di handicap

(art. 3 della Legge 104/92), che potranno esercitare la pesca con un

documento che attesti l’età anagrafica o lo status di portatore di

handicap. La recente L.R. 5/12 esclude dall’esenzione i maggiori di

anni 65, precedentemente esonerati, che dovranno dunque provvedere

ad eseguire il versamento della tassa regionale: tale modifica ha

validità a partire dal 1° gennaio 2013.

Si ricorda che questa cartina ha carattere puramente divulgativo:

per saperne di più sugli aspetti normativi provinciali

■ www.provincia.cuneo.it/tutela-flora-fauna-caccia-pesca/pesca

■ tel. 0171.445365; 0171.445254

Norme, periodi di divieto,

limitazioni alla pesca, sanzioni

La pesca è regolata da una precisa normativa regionale e provinciale (Legge Regionale 37/06, Nuovo

Regolamento Regionale pesca 1/R/2012, valido dal 26/02/2012, norme applicative della Provincia di

Cuneo D.G.P. 8/2009 e s.m.i.): cfr. www.provincia.cuneo.it/tutela-flora-fauna-caccia-pesca/pesca.

Le principali norme sono relative al posto di pesca e alle distanze minime tra pescatori, alle quantità

pescabili, alle misure minime consentite e ai periodi di divieto, fissati per tutelare la fauna ittica

durante i periodi di riproduzione, sono previsti periodi di divieto di pesca variabili in base alle specie

e alla tipologia delle acque.

Per le acque secondarie Salmonicole, ovvero tutte quelle della Comunità Montana Valli del

Monviso, i divieti assoluti di pesca vanno dal tramonto della prima domenica di

ottobre all’alba dell’ultima domenica di febbraio. Per le acque dei laghi alpini il

divieto è prolungato sino all’alba della prima domenica di giugno, salvo che

essi non risultino ancora ghiacciati (D.D. 706/2012).

Si rimanda alla normativa in vigore per altri periodi e tipologie di divieto, in

particolare quelli legati alle singole specie pescabili.

In caso di infrazioni alla normativa (uso di modalità non autorizzate, pesca

in periodo o zone di divieto, pesca senza licenza, pesca di esemplari sotto

misura) sono previste sanzioni amministrative e/o penali.

Divieti di pesca

[Zone in cui il divieto è in vigore fino al 23/02/2013. (D.G.P. n. 72/2010)]

■ Bellino: torrente Varaita dal ponte di Borgata Chiesa a valle fino al

confine con il comune di Casteldelfino

■ Costigliole Saluzzo: Bedale del Corso dalla passerella in

prossimità della derivazione chiamata “della quarta di Costigliole

Saluzzo” a valle fino alla strada vicinale di “Ciabot del Medic”.

■ Melle: rio di Melle dalla presa del canale dell’ex segheria

Peiracchia a valle fino alla confluenza con il torrente Varaita

■ Rossana: rio Torto dal ponte della strada

provinciale per Lemma a valle fino al ponte per

regione Peschiera Bracalla

■ Valmala: affluenti di Comba di Prato Mans dalle

sorgenti in loc. Santuario fino alla loro

confluenza

■ Verzuolo: bealera del Molino in Verzuolo dal

ponte di via del Teatro a valle fino al ponte di

via XXV Aprile per circa 800m

Acque e loro uso

Le acque pubbliche pescabili della provincia si dividono in base all’uso

consentito.

Acque “azzurre”

Acque libere

[Tutte le acque non diversamente indicate nelle categorie successive; accessibili dal

pescatore munito di licenza regionale o permesso temporaneo validi, senza ulteriori

formalità.]

Acque “blu” /

Acque soggette a diritti esclusivi di pesca del

Demanio statale trasferite alla Provincia di Cuneo

[Gestione della Provincia di Cuneo per via diretta o tramite concessione a enti o

privati, previa gara d’asta e corresponsione di un canone annuale. Pesca consentita

durante la stagione tutti i giorni esclusi martedì e mercoledì non festivi, salvo

diverse indicazioni.]

■ Laghi Bleu: laghi Blu, Nero e Bes nel comune di Pontechianale.

Pesca consentita tutti giorni dall’alba della prima domenica di giugno

al tramonto della prima domenica di ottobre, purché i laghi non

risultino coperti per la maggior parte di ghiaccio

■ Torrente Varaita: dalle sorgenti a valle fino allo sbocco nel lago di

Pontechianale; dalla diga di Sampeyre a valle fino al ponte sottano

di Rore nel comune di Sampeyre; dal ponte di Frassino sulla strada

provinciale al ponte di Valcurta (in corrispondenza del bivio per

Valmala sulla strada provinciale).

■ Zona No-kill: nel tratto del torrente Varaita dal ponte sulla strada

provinciale n. 8 presso la frazione Rore nel comune di Sampeyre

al ponte immediatamente a valle dell’abitato di Frassino è stata

istituita la zona di pesca a mosca “No kill” (D.G.P. n.2 del

13/01/2005).

La pesca può essere effettuata esclusivamente con mosca artificiale

(sistema inglese e valsesiano) con rilascio immediato di tutto il

pescato. La lenza deve essere attrezzata con una sola mosca artificiale

montata su amo privo di ardiglione (o con il medesimo schiacciato

prima dell’uso). Si deve evitare il sollevamento del pescato dall’acqua

e il suo contatto prolungato con le mani; l’uso del guadino è

consentito. Pesca consentita tutti i giorni durante la stagione.

> licenza regionale o permesso giornaliero + versamento € 12,00

(o € 15,00 per usufruire anche dell’area No Kill tra fraz. Rore di

Sampeyre e Frassino) sul ccp n. 14641120 intestato a

Amministrazione Provinciale di Cuneo, Caccia e Pesca - Servizio

Tesoreria, corso Nizza 21 - Cuneo. Il versamento, dovuto anche dalle

categorie esentate dal pagamento della licenza regionale, è valido

per l’anno solare in corso e scade al 31 dicembre.

Si vous êtes français

Pour pêcher dans la Province de Cuneo les pêcheurs amateurs doivent

être détenteurs :

■ d’une licence régionale “de type D” qui a une durée de trois mois, à

partir de la date du payement - Coût: € 8,52

ou bien :

■ d’un permis de pêche temporaire journalier valable pour la seule

province de Cuneo - Coût: € 5,00

Le reçu du payement ainsi qu’une pièce d’identité constituent titre

d’autorisation à la pêche.

Per pescare in Francia

Si suggerisce di richiedere informazioni

dettagliate a:

■ Fédération pêche Hautes Alpes,

tel. 0033.4.92535471

■ Office de tourisme du Queyras,

tel. 0033.4.92467618;

www.queyras-montagne.com

UNIONE EUROPEA

Région

PACA

Pescare

sotto al

Monviso

Guida alla pesca

nelle valli

Po, Bronda,

Infernotto, Varaita


Paris

Lyon


Marseille

Bruxelles

Ginevra

Grenoble

Gap

A32

Cuneo

Nice

Berna

Torino

Milano

Genova

München

Uffici turistici IAT

Comunità Montana Valli del Monviso IAT

Paesana

via Santa Croce, 4 - tel. +39 0175 94273

info@vallipo.cn.it

Frassino

piazza Marconi, 5 - tel. +39 0175 970611 / 970640

info@vallevaraita.cn.it

www.vallevaraita.cn.it

www.vallipo.cn.it

www.vallidelmonviso.gov.it

A6

A5

A4

Carta realizzata nel 2012 nell’ambito del progetto Alcotra 2007-2013 n. 093 Espaci Queyras Valle Varaita. Progetto grafico e impaginazione Bbox s.r.l.

Cartografia Sara Chiantore e Provincia di Cuneo. Si ringrazia il Settore Tutela flora e fauna, caccia e pesca della Provincia di Cuneo per la gentile collaborazione.


Per conoscere

il territorio

La valle Varaita si apre nell’ancora pianeggiante comune di Verzuolo e

prende lentamente quota a partire da Piasco, Rossana, Venasca e

Isasca. Oltre i 600m si trovano Brossasco, Valmala, Melle e Frassino,

mentre superano i 1.000m Sampeyre, Casteldelfino, Bellino e

Pontechianale. Si toccano infine i 2.744m al colle dell’Agnello,

valico tra i più in quota d’Europa che mette in comunicazione con il

vicino Queyras francese. La valle Po ha inizio a Revello e, dopo aver

toccato i comuni di Martiniana Po e Gambasca, raggiunge Sanfront e

Paesana; da qui sale sino ai 1.300m di Ostana, Oncino e Crissolo,

comune in cui si trovano le sorgenti del Po, a quota 2.000m presso il

Pian del Re. Lateralmente alla Po si aprono le valli Bronda e Infernotto.

Ricco di storia, per secoli suddiviso politicamente tra diversi centri di

potere, questo territorio ha conservato preziose testimonianze

artistiche del passato, oggi importanti risorse turistiche oltre alle sue

note peculiarità ambientali, che lo rendono meta privilegiata di un

turismo alla ricerca di sport e relax. Intimamente legate al Monviso,

dalla Varaita è partita la prima storica ascensione nel 1861 mentre

oggi si preferisce avvicinare il Re di Pietra dalla Po, queste valli sono

ricche di boschi, tra cui spicca la secolare cembreta dell’Alevè, foresta

con la massima estensione europea di pino cembro in purezza, e di

acqua: corsi d’acqua, laghi alpini e il bacino artificiale di

Pontechianale sono un’importante risorsa naturalistica, turistica e

sportiva sia in estate che in inverno.

la Sea

1288

M. Cavallo

2153

Cassa Bianca

P.ta Cournour

1447

Cargiù

Madonna

della Neve

1276

M. Montoso

C. Picatto

Ciocca

Bric Minetta

Torre

dei Gossi

2214

1278 367

Galiverga

Ruà Callieri

C. Comba

1550

Palazzotto

C. Callieri

P.ta di Fionira

A. Creus

Pilone

Ruà di Rio C. Abburrà

2289

2419

C. Maciarone

del Piovale

Torino

Ruà Cominot

Ortieül

S. Defendente

Ruà

257

2735

Chiappero S. Bernardo

1601

271

M. Frioland

Ruà Bosi

Colle Frioland

B.c Rivroit

B.c Lavarda

2610

1803

M. Prati di

B.c Piatta

2077

1127

R. dell’Orso

Costa Maira

C. Cafer

Soglia 2667

2264

Pil. del

Turle

L. di Rossano

333

L. Losere

Colle

P.ta Rumella

Prà d Mill

Pianetta

2322

delle Porte

314

262

Briccas o

A. Macarasso M. Ruschere

Rocca Nera

Trucchet P.ta Ostanetta

L. Nero

2706

P.ta Arpetto

2406 2375

P.ta Sea

2247

2624

L. Lungo

Bianca

268

2721

L. Gelato

2525

Colle del

2993 Colle

R.ce Founs

Vallone

M. Sapè

372

Seilliere

2697

2687

Magnan

2851

M. Meidassa

M. Bersajas

M. Granero

Colle

P.ta Raboi

Colle Bernardo

(Pic Traverse)

3171

2692 d. Gianna

C. Bric Pelato

2245

267

3105

Bric Tivore

Bric Arcett

1628

3026

2787

Colle

Castello

Aimar

Capoloira

Oddino

C. Rasetti

P.ta d. Traversette

Bric

Buco di Viso

Colle d’Armoine

Selassa

S. Bartolomeo

2020

3197 2818

Rocce

1812

Castellaccio

S. Antonio

C. Veneria

2950

2036

Belvédère

Colle d. Traversette

2484

Losere

1360

P.ta Selassa

Pian

du Viso

C. Conce

Truc Teston

2325

del Lupo

S. Quirico

C.na Murtizzo

3081

R.ce Fourion

Sagne

Mad. della

Pic de Foréant

3178

3153

R.ca Vardetta

753 Neve

Bertolini

L. Foréant

1760

2687

939

Rocca Brusà

Meire

1003

Durandini

R. Mouloun

P.ta Venezia 3095

le Balme

RIS. PIAN

DEL RE

Serre

923

970

Coulour del Porc 2920

B.c Sariciard

L. d’Asti

3022

1802

Grange

L. Fiorenza

656

M. Pan

M. Aiguillette Colle

P.ta Udine L. Superiore

Battagli

di Zucchero

Pic

la Colletta

3298

d. Ruine

M. Balmasse

3219 Brusalana

L. Lausetto

RIS. NAT.

279

3208

3050

M. Granè

3070

2314

CONFLUENZA

Pic

M. Ruine

P.ta Roma

3202

3170

3143

M. Marco

S. Filippo

DEL BRONDA

d’Asti

L. Lestio

Pointe de

Colle dell’Agnello

3123

1131

Pertus

Giala

Sagnes Longues

2995

1791

2979

2469

1349

2748

Sella d’Asti

Passo del

Colonnello

L. Chiaretto

Bric Arpiol

Monte

S. Giacomo

Via dei

2850

Bracco

296

L. delle Rossette

Rocche di

M. Ghincia

Madonna

M. Brachetto

Romani

il Pelvo

2905

Castello

M. Losetta

Pastour

P.ta Gardetta

del Bel Faggio

614

827

1307

(Pic de Caramantran)

Passo di

3054 2811

3214

327

Punta R. Nera C. d. Rossette

Soustra

C. Paracollo

2387 2185

S. Ugo

3021

3031dell’Alp

2517

P.ta 3349

Truc

Passo di

1220

Madonna

AREA ATT.

Gastaldi

Viso Mozzo Bianco

Col di S. Véran

Visolotto

P.ta

M. Tirolo

Vallanta

della Neve

DI PAESANA

3019

(C. de la Cavale) 2848

2738

Forcion

P.ta Seras

Paschiè

2318

2993

Croce

Colle

Ruetto

306

Monviso

Tournour

L. Superieur

di Viso

Rocca

3841 2650

Nera Rocca

Bianca

Sapné

L. de la

3064 Rocca

Viso di Vallanta

1872

3781

Blanche

Bianca

Punta

Sella di

C. Berardo

2901

la Sela

Tre Chiosis

L. Grande

Piattacosta

S. Bernardo

Costa Ticino

3237 di Viso

Rocca

Mad. delle

2630

3080

3593

Colle

P.ta Barracco

2268

Bramafam

Grazie

Roc della Biancetta

3393

351

Capp.

B.c Lombatera

Niera

P.ta Caprera P.ta Fiume

750

1384

Ruà dei Re

del Cristo

3177

3387

1680

847

Croce

325

L. d. Pellegrina

L. di Alpetto Testa Rossa

3176 L. d. Forciolline

2398

Bric

B.c Boves

di Revello

Mongioia

2795

Rocce di Viso

P.ta Murel

433

Propano

P.ta Michelis

B.c Falò

3154

2445

340

C.tto Dante

1797

P.ta Dante

R.ca del Lu

3100

3166 P.ta Trento

2488

Bric

2970

Cuccettone

R. Posa

495

C. Violo

Col Longet

L. Bleu

Rocce Meano

P. Colletta

1789 R. di Nona

1826

2649

2678

3060 Passo S. Chiaffredo Passo Gallarino

1832

Tour Real

2764 2727

T.ta della

1925 1972

PARCO FLUVIALE

Valparasco

L. Nero

2877

Sendua

1888

1500

DEL PO CUNEESE

L. de Longet

L. Lungo

P. Mongiovina

L. Gallarino

1958

2841

P. Meidiglie

L. delle C.tto Tour Real

2995

2621

Cavalle

le Conce

P.ta Malta

Passo dei Duc

2429

L. du Loup

L. Riound

L. Bulè

2786

C. di Bardia

2668

P.ta Rasciassa

2347

Cima di

2870

Pienasea

Rocca Jarea Passo

(Testa Rossa)

C. delle Lobbie

2436

B.c la Piatta

T.ta di

2664

478

3132 3117

2372

2756 del Ranco

3015

2104

450

2406

Punta d.

Cervetto

Colle

Cima del

Passo di

Colle del Rastel M. Peyron

2592

Guglie

R. di Curbiera

di Luca

Cima d. Barre

L. di Laiet

Lupo

C.tto

Salza

2691 2748

2550

M. Riba L. dei Luset

Bric la Piata

353

1614

2198

d. Lobbie 2722

Mongioia

3326

Passo d.

Colle di Gilba

del Gias

1524 1731

(Bric de Rubren) 3170

R. Sbrisà Guglie

2385

402

3340 M. Salza

M. Rocceniè

2251 2379

Roccio Russo

Bric Arpiol

2579

L. Tartarea

T.ta di Garitta Nuova Rocca Bienco

Passo Mongioia

2648

1713

3075

L. di Luca

Colle di

(Gardiola Lunga)

1951

Bric la Costa

Croce di Pagno

2707

2531 Cervetto

601

1713

L. di Castello

L. Bagnour M. Reisasso

Cima

M. Giuep

Col de Longet 3100

1608

di Crosa

M. Gardulot

L. Secco

1852

464

3050

362

L. Cibuò

2319

P.ta di Fiutrusa

Punta d.

1335

Passo di

1619

Pramalano

3110

Battagliola

Malacosta

1106

M. Pietralunga

Punta del

3148

M. Ferra

2651

2731

2401

Cavallo

la Grimbassa M. Ciufo o

1716

3216

2290

Rocca S. Giovanni

Testa di Malacosta

3094

Passo

Colle

Colle del

M. Passet

1432

del Puntet

d. Prete

1072

Colle di

Bondormir

2085

420

L. Reisassa

2602

M. Scolagarda

Malacosta

M. Cuttarello

467

3064

1545

Passo

775

3153 P.ta del Vallone

1394

di Malaura

Colletto

del Lupo

1646

d’Isasca

Roccia

3220

la Croce

M. Ricordone

Pic du Pelvat

M. Colletta

1296

1550

887

1764

439

1373 1165

Rocca Senghi

3152 Pelvo di Ciabrera

2450

Costabella

B.c Monforte

1096

1013

1705

Guglia del Nivo

Passo di Ciabrera 2914

2046

1301

1007

P.te de la T. dell’Autaret

Fenêtre de Mary

1882

il Peyron

3015

750

3197

Colle

2875

della Bicocca

969

Denti di Maniglia

M. Pui

Colle dell’Autaret

2285

3177

Bric Rutund

Rocce

1709

M. Maurel

del Pelvo

2492

M. Morfreid

460

2321

2495

2604

3177 M. Maniglia

M. Pence

Colle Bercia

L. du Roure

L. d. Autaret

2832

2333

B.c Camosciera

2934

M. Cialmassa

1312

M. Gabel

Pelvo d’Elva

2393

B.c Morzucco

560

3019

2873

3064

C. delle Serre

2385

Buc Faraut

2899 Colle Camosciera

R. Frace

T.te de Cialancion

2914

2330 Colle di

M. Fliur

2732

Sampeyre

1444

Pelvo

M. Camoscere

Bric Ortili

Colle di Bellino

2284

Chiausis

R. dei Persi

2804

2702

2984

2008

1908

R. dell’Asino

R. Cordie

Cugn Bassa

1198

2942

M. Merse Gros

3046

431

2452

di Goria dell’Ajet

M. Bellino

M. Faraut

R. Gialeo

2384

2992

M. Nebin

Colle

2310

2510

2965

L. Camoscere

M. Lubin Rastcias

M. Rastcias

Colle Birrone M. Birrone

831

Rocca

2431

1700

535

M. Reghetta

Colle

2894

la Marchisa

2176 2404

2131

M. Albrage

Bassa di Rasis

Colle d. Sagneres

Rusciera

M. Pagliano

2999

3072

2425

M. Cugulet

2052

B.c Bracalla

3023

Rocca Orsiere

2076

986

2494

2041

Cima Sebolet 2862

P.ta Gardetta P.ta Sarsassi

M. Ciarm

913

1996

M. Longia

Colle di Melle

Colle di Vers

2637

2466

1873

P.ta Ciarmetta

2124

2316

2091

3026

R. Agnelliera

M. Chersogno

M. Cornet

1939 M. della Ciabra

1364

1824

B.c Uccello

1501

1002

M. la Bandia

1723

836

Colle della Ciabra

Colle di

1379

1831

617

Palma Scura

500

1352

Colletta

1614

M. Roccerè

Passo

di Rossana

1670

Pian Pietro

M. S. Margherita

1541

1625

Colle di Valmala

M. S. Bernardo

Colle della Liretta

1105

Giusiano

la Pala

Pian

del Torno

Montoso

Villaretto

Airali

Bagnolo

Piemonte

Cantogno

Brasse

C. Pian

Valari

Rucas

Villaro

C. S. Bernardo

A. Barmasse

C.na della

i Morelli

Madonna

Cardè

Crocera

Ruà Rasetti

di Barge

C.na Gaida

S. Pietro

Torre

d’Assarti

Ripoira

San Giorgio

S. Defendente

S. Chiaffredo

P. dell’Ula

S. Martino

Ruà Comba

Gabiola

T. del Bosco

T. delle

Monache

Villanova

Vottero Barge

Tetti di

C.na Grella

Solaro

Cardè

S. Cristoforo

Chiotti

Ruà Ordi

Staffarda

Mad. della

Brich

Beltramone

Mondarello

Rocca

S. Antonio

C. Ambornetti

Serre

S. Grato

Tetti

Uberto Borgo

di Agliasco

Rocca

Ciampagna

Saccabonello

Montescotto

Pian del Re

Crissolo

Fornaca

Pian Ciarm

S. Giacomo

C. Foran

Serre

Villa

Cascinasse

Pian della Pian

d’Agliasco

Fraire

Regina Melzè

Ruata

Ostana

Pianlavarino

Bossa

S. Giacomo

S. Antonio Bernardi

d’Envie

C.ne Nuove

Tanasse

Ferrere

Madonna

Cervignasco

Fornaca

Villa

Croce

Meire

dell’Occa S. Angelo

S. Bernardo

S. Nicolao

dell’Eremita

Ciampetti

Calcinere

Tagliata

Case Arpiol

Ghisola

Paesana

M. Pittavino

Molar

S. Firmino

Gerbolina Scarnafigi

Chiotti

S. Rocco

Ruera

Erasca

Croce d’Envie

Gerbido

S. Margherita

S. Anna

Envie

Gr. del Bersagliere

Oncino

Cantone

Rocchetta

S. Caterina

Ruata

Bordiga

Gr. dell’Agnello

Serre

Morena

Croce

di Sanfront

C.na Veneria

Biancetti

Croce di Rifreddo

M. Tournour

Serre Guglielmo

Balma Boves

Torrazza

Caus

Dacant S. Ilario

Ciaputur

Croesio

Gr. del Rio

Rif. Alpetto

Bonetto

Fantoni

Madonna

Barra

Bigat

M. Brueras

del Devesio

T. Alto

Croce Bulè M. Adritti

M. Piairi

Bollano

M. di Pinfol

Revello

Arlongo

Mombracco

M. Buffena

Croce

C. Paschero

Gr. Pian Vasserot

Ruà Eandi

d’Arlongo

Prato

Robella

Saluzzo

Meire

Guglielmo

Chianale

Bigorie

Rifreddo

la Grangia

Gr. Lenta

Sanfront

Pian

la Ruà

Morra di

Munè

Droe

S. Martino

S. Bernardo

Gr. Lori

Alpe Bulè

Serro

S. Lazzaro

Pasturel

Carpenetti

S. Pietro

M. del Chiot

La Morra

S. Bernardino

Colombaro

Gr. Gheit

de’ Rossi

Sellette

Castello della Morra

S. Lorenzo

M. Merlina

Pontechianale

M. di Pian

Croesio

Borghino

S. Ponzio

Pil. S. Guglielmo

Genzana

A. Tartarea

Vonera

S. Antonino

S. Bernardo

Gambasca

Maddalena

Agnelli

S. Grato

Martiniana Po

Lagnasco

Barra sup.

Castellar

Castello

Sant. S. Leone

Gerbola

Croce

A. Orgiera Sambua

M. del Vicario

Manta

S. Grato

S. Eusebio

S. Lucia

Borgata

S. Bernardo

Gilba Sup.

Pagno

Danna

di Gilba

Cavallotta

Mad. Alpina

S. Michele

Ceppo

Villaretto

Lantermino

S. Mauro

Mad. delle

Piana

Grazie

Castello

S. Sisto

Borgo Verzuolo

Croce di

M. Cassart

Paris

Ciampagna

Colletto

Richetta Barra

Capp. S. Bernardo

Falicetto

S. Cristina

S. Grato

Rabioux Gr. Fungiarda

Ruà

Vernè Serre

Brondello

Puy

di Raie M. Bell’Occhio

Serre Rostagno

Bianchi

Alboin

Chiolavaccia

S. Anna

Bertines

S. Bernardo

Pomerolo

Ciampanesio

Dragoniere

Garin

Duea

Foresto

Durandi

Serre

Becetto

Masueria

C. Ciamina

Gr. Vallone

Caldane

Borgata

S. Bernardo

Confine Villar Villaretto

Rora

Villanovetta

Casteldelfino

Chiotti

Gilba Inf.

Meire Isasca

Vecchio

Prafauchier

Ribiera Pusterle

M. Liretta

Calchesio

Stentivi

Morero

M. Paola

S. Bernardo

Fontanile Chiesa

Roccia

Colletto

S. Bernardo

Celle

Torrette

Puy

Chiazale

Sampeyre

delle Sottole

C. la Rossa

Mad.

S. Anna

Pleyne

Martini

Ruera SS. Trinità

Castello

della Neve

di Fraschè Termine

Monsola

Gr. Cruset

B e l l i n o

Garneri

Ponte

S. Brigida

Cayre

Chiaronto

Madonna Danna

Gr. Malbuiset

la Ressia

degli Angeli Madonna

Dovetta

C. Tallone

Sodani

della Betulla

Brianzole

Rossi Rore

Radice

S. Anna

Dughetti Bellini

Borg.

S. Lucia

Micelatti

Boeri

a Valle

Chiaronto

Allione

Pratolungo Giarassi

S. Giacomo

Piasco

Tacca

Tenou

Perotti

S. Anna

Frassino

C. Madala

Chiot

Serravalle

Meire

S. Mauro

Brossasco

M. Cuccurello

Fondovet

Losiera

Cassiera

Melle

S. Anna

S. Eusebio

Barra

Costigliole

Collet

Borg. Grande

Venasca

Saluzzo

M. di Fiour

S. Maurizio

Piè

Barberino

S. Mauro

Borgo

M. Grespolin

C. Varisella

S. Antonio

Gr. di Traversagn

Garneri

Bodreri

Valcurta

Quaglia

Marchetti

S. Cristina

Vittone

Gr. Ciarma

Rolfa

Norastra

Ballatore

Villafalletto

Dao

Giusiani

Lussia

E l v a

Mad.

Serre Duranda

del Bricco

Chiosso

Ballatori

Frelia

S. Michele Ceretto

Valmala

Bricco

Rossana

Roffarello

Serre Gr. Villadel

Goria

S. Martino

Chiot

Attisano

Pian

Brione

Martin

Mad. di

Isaia

Madama

Peralba

Fornaci Vecchie Castello

Anghilante

Mad. Ervatti

Palancia

del Roccolo

Chesta

Gr. Pra di Caia

Ruata

Grossa

S. Bernardo

S. Vitale

Droneretto

Serre

Lemma Mad. delle Grazie

Bersia

Eremo

Bernardi

Busca

Gr. Rovera

Bicocca

S. Stefano

S. Rocco

M. Nardie

Morra

S. Giovanni

S. Barnaba

S. Giovanni

Legenda

Tasnere

S. Anna di

Roccabruna

Oggero

Morra

S. Bernardo

S. Giuseppe

Acque libere

Gestione diretta della Provincia

Usi civici di pesca

FIPSAS

Diritti esclusi di pesca gestiti da

soggetti diversi

Divieti di pesca

Zona Pesca a mosca NO KILL

T. Varaita: dal ponte in fraz. Rore di

Sampeyre sulla S.P. della Valle Varaita a

valle sino al ponte presso l’abitato di

Frassino

Scala 1:115.000

Pescare sotto al Monviso

Le informazioni riportate su questa carta non

impegnano alcuna responsabilità dell’Autore e

dell’Editore, in quanto hanno un carattere

indicativo. È vietata ogni riproduzione,

memorizzazione elettronica o parziale con

qualsiasi messo senza consenso dell’Editore.

C. Breus

Famolasco

Olmetto

Ruà

Ferre

Roccabruna

Guida alla pesca nelle valli Po, Bronda, Infernotto, Varaita

Cascina

Clot

Parrocchia

Croce

Pian l’Alba

Tettorosso

S. Costanzo

al Monte

622

Pinerolo

Foresti

Dronero

311

462

la Rocca

C. Bruna

Villar

S. Costanzo

Cavour

RIS. NAT. CICIU

DEL VILLAR

Pramal

Pratavecchia

Artesio

S. Mauro

Morra

del Villar Castelletto

Busca

Monastero

547

Nasari

Caraglio

Cuneo

Roata Raffo

Mad. del Bosco

di Busca

Garnerone

Villata

S. Anna

S. Chiaffredo

496

Borg.

Allais

Cuneo

S. Defendente

451

Tarantasca

Rigrasso

Savigliano

Maresco