Le Vite degli uomini illustri;

booksnow1.scholarsportal.info

Le Vite degli uomini illustri;

Capitolo XVIII.

ticl quale si. contiene come la gente di Cesare fit. sconfilfa

appresso Gergonia, e nuova ribellione degli Edv.i,

e le battaglie con Vercingetorige,

e finalmente come quello

fa vinto.

357

E rivolto a sé, sopravvenendo pensieri, guardando

molte cose vedeva sopravvenire da ogni parte in Gallia

grandi movimenti , e in quello mezzo oltre alla spe-

ranza gli si mostrò uno modo di più prospera fortuna.

Perchè andando elio a caso per vedere a quello monte,

il quale era preso o fortificato, come di sopra dicemmo

, e il minore campo per la fossa era aggiunto al

maggiore campo, un altro monte posseduto dai nimici

gli parve senza guardia, dove elio soleva essere molto

guardato. Allora elio stette un poco meravigliandosi,

e domandò della cagione da quegli che fuggivano,

de' quali molti andavano a lui ogni dì. E da loro udi

quello, che già aveva saputo innanzi dalle sue spie,

cioè che tutti erano stati tolti di quello luogo per an-

dare a fortificare uno passo in altro luogo, dove som-

mamente egli temevano, perchè da quello lato la via

era piana alla terra ; il quale passo se i Romani pi-

gliassono , i quali già avevano l' altro , allora al po-

stutto parevano assediati e dispartiti dai suoi e ser-

rati da ogni libero correre e da ogni pascolo. Udito

More magazines by this user
Similar magazines