Le Vite degli uomini illustri;

booksnow1.scholarsportal.info

Le Vite degli uomini illustri;

per forzH . sopravvenendo la questione della legge

agraria , della quale elio si discordava da Cesare , e

perchè ardì di fare lamentazione nel senato, e non

favoreggiandolo alcuno e non volendo intendere di

questa ingiuria, elio si spaurì si, che ogni altra cosa

21

vorrebbe essere stato , piuttosto che consolo ; e per

tutto il tempo del consolato temendo si stette nascoso

in casa, e, se di alcuna cosa s' impacciava, per co-

mandamento elio la faceva , e Cesare solo governava

la repubblica , ninno al postutto contradicendogli ; e ,

se alcuno gli contradiceva, non solamente lo spauriva

con minacele , ma con fatti. Intra li quali elio fece

menare per mano de' littori in prigione Marco Cato

uomo di tanta sapienza e virtù , traendolo per forza

del consiglio ; dove andando elio , tutto il senato il

seguì , non altrimenti che se in persona di uno egli

paressino tutti presi. E sono alcuni che dicono che

il senato mutò vestimento , come era usanza in pub-

blico pianto. Per lo quale tanto onore e tanta pietà,

s' io non m' inganno, fu compensata la ingiuria della

prigione, sicché Cato dovea esser contento essere

stato cosi menato in prigione , della quale inconta-

nente elio fu tratto. Perchè il consentimento di tanti

mosse Cesare , e , cóme dice Valerio , piegò la perse-

veranza del divino animo. Oltre a questo Cesare sen-

tendo contro sé la invidia nel cominciamento del con

solato , e sentendo che il senato avea dispensato ai

consoli le provincie senza fatica e senza gloria, e

pensando questo contro lui solo esser fatto, e traen-

dolo a sua ingiuria, come eli' era, perchè queste cose

non toccavano al compagno , acceso da cupidità di

vendetta affaticossi con ogni umiltà di farsi amico

More magazines by this user
Similar magazines