Le Vite degli uomini illustri;

booksnow1.scholarsportal.info

Le Vite degli uomini illustri;

che Lucio n(ìmizi() fM'a consolo candidato , il quale

r altro anno essondo pretore lo aveva voluto mole-

stare , e che era usato vantarsi che farebbe consolo

25

quello, eh' elio non poteva avere fatto essendo pre-

tore, e eh' elio gli torrebbe lo esercito, pensò per una

via impacciargli il consolato , e per questo chiamò a

sé a parlamento a Lucca Pompeo e Crasso nuovi

amici , acciò eh' egli domandassono il consolato del-

l' anno seguente, perchè, domandandolo sì grandi uo-

mini, Domizio non 1' ottenesse ; e provedendo per in-

nanzi, che r odio del nimico non gli nocesse, ottenne

con sì grandi aiutatori , che il suo ufficio gli fosse

prolungato per tempo di cinque anni ; la qual cosa

fu certamente cagione di grandi movimenti in Gallia,

in Italia e in tutto il mondo. Concorrendo cosi queste

cose a suo volere, già più sicuro dispregiava gli av-

versarli, e di nuovo, come gli piacque, scritte altre

legioni , e cercata ogni grave generazione di batta-

glia, comecché ella fosse pericolosa, fece quelle cose,

delle quali io già comincerò a dire.

Capitolo IIL

Si coìtkiigoHO i paesi di Gallia cisaìpina e di Gaìlia

transalpina e altri paesi, dove Cesare gnerreggiò

per lo popolo di Roma.

Dovendo io scrivere le cose che fece Giulio Ce-

sare in Gallia , prima credo che tocchi a me descri-

vere il sito delle Gallie ; la qual cosa è fatta da al-

*

More magazines by this user
Similar magazines