Le Vite degli uomini illustri;

booksnow1.scholarsportal.info

Le Vite degli uomini illustri;

510

a so le civili battaglie, mancando una delle parti , il

capitano della quale in quello luogo era stato morto.

Il fatto di queste battaglie contro uno alquanto in-

dugiò, perchè era stretta la via da un' armata all' al-

tra, aspettando 1' una parte e 1' altra eh' elle passas-

sono, perchè quella parte, che prima passasse, aveva

peggiore condizione, perchè non si poteva dilatare nel

luogo stretto, e l'altra era più spedita. Il prefetto

delle navi da Rodi, chiamato Eufranore, era più simi-

glievole a Romano, che a Greco, di magistero di bat-

taglie e di virtù d' animo. Quello vedendo la indugia

e conoscendo la cagione della indugia parlò cosi a Ce-

sare : E' mi pare di vedere la tua deliberazione, o Cesare :

dubiti tu, che, se noi entriamo primi in questo passo,

noi siamo costretti a combattere inuanzi, che gli altri

possano seguire, e cosi combattiamo disugualmente?

Ma lascia a me, o Cesare, questo pensiero :

non

ti in-

gannerò. Io sosterrò il furore de' nimici, infìno che i

compagni seguiranno. Io mi doglio e sdegnomi grave-

mente che questi Egizii possano stare a combattere con

noi di pari e che se ne glorino. Cesare dilettatosi del-

l' animo di costui, lodollo e confortollo. Ma spesseg-

giando i romori nell' oste de' nimici, e ancora non

accorgendosi i Romani che di Siria e di Cilicia veni-

vano le legioni di Cesare, gli Egizii più solleciti che

non solevano con ordinata armata ponevano agguato

a quegli che venivano. La qual cosa udendo Cesare

mandò colà l' armata, nella quale Eufranore da Rodi,

coni' elio aveva promesso , pi-imo cominciò a combat-

tere, usato sempre di vincere. Ma la fortuna alla fine

lo aveva abbandonato, la qual cosa olla fa di molti ;

benché allora ezi.mdio elio vinse. Perchè elio ruppe

More magazines by this user
Similar magazines