Scarica l'intero documento (pdf) - Ansell Healthcare Europe

anselleurope

Scarica l'intero documento (pdf) - Ansell Healthcare Europe

L’importanza

The Importance of Hand Hygiene

dell’igiene The Importance of Hand delle Hygiene mani

The skin on your hands is your first defence against

infection from pathogenic organisms. Any cuts or

lesions of the skin are possible sources of entry for

bacteria and viruses so its care and hygiene are crucial

for reducing your risk from acquiring an infection

La from pelle a patient. delle mani Your è hands la vostra are prima also the difesa most contro likely

le way infezioni in which da infections organismi or patogeni. microorganisms Qualsiasi might tipo di

taglio be spread o lesione between della patients, pelle rappresenta so simply una washing possibile your

via hands d’ingresso is the most per batteri effective e virus. method L’igiene of preventing e la cura

delle the transmission mani sono quindi of infections. fondamentali per ridurre il

rischio di contrarre delle infezioni da un paziente. Le

vostre mani sono il maggior veicolo di trasmissione

fra i pazienti di infezioni o di microrganismi. Lavarsi

le mani è il metodo più efficace per non trasmettere

4

The skin on your hands is your first defence against

infection from pathogenic organisms. Any cuts or

lesions of the skin are possible sources of entry for

bacteria and viruses so its care and hygiene are crucial

for reducing your risk from acquiring an infection

from a patient. Your hands are also the most likely

way in which infections or microorganisms might

be spread between patients, so simply washing your

hands is the most effective method of preventing

the transmission of infections.

Handwashing technique

Handwashing is so routine and basic that it is often

taken for granted. The following is recommended

as an effective washing technique using a mild liquid

4

Handwashing technique

Handwashing is so routine and basic that it is often

taken for granted. The following is recommended

as an effective washing technique using a mild liquid

L’importanza

dell’igiene delle mani

infezioni. 4

soap

Tecniche di lavaggio delle mani

Lavarsi le mani rappresenta un’operazione così

di routine che spesso viene data per scontata. Si

raccomandano le tecniche illustrate di seguito per

lavarsi le mani in modo efficace usando sapone liquido

delicato4 e acqua corrente (le mani devono essere

bagnate prima di applicarvi la soluzione di lavaggio).

Le operazioni 2, 4, 5 e 6 devono essere ripetute con

l’altra mano. Infine, asciugare bene dando dei colpetti

con le mani su carta o asciugamano pulito. Il lavaggio

deve durare dai 10 ai 15 secondi per tutti i contatti di

routine con i pazienti e da uno a due minuti per un

risultato antisettico. Occorre prestare una particolare

attenzione alle parti solitamente trascurate, ad esempio

punte delle dita, pollici, polso e spazi fra le dita.

4 and running water (hands should be wet prior

applying handwash solution). Steps 2, 4, 5 and 6

should be repeated with the other hand. Finally pat

them dry thoroughly on a clean towel or paper. This

is a 10 to 15 second for social handwash which is

required for all routine patient contact and about

a one to two minute routine for an aseptic handwash.

Special attention should be paid to the more

commonly missed areas such as finger tips, thumbs,

wrist and between the fingers. 5

soap4 and running water (hands should be wet prior

applying handwash solution). Steps 2, 4, 5 and 6

should be repeated with the other hand. Finally pat

them dry thoroughly on a clean towel or paper. This

is a 10 to 15 second for social handwash which is

required for all routine patient contact and about

a one to two minute routine for an aseptic handwash.

Special attention should be paid to the more

commonly missed areas such as finger tips, thumbs,

wrist and between the fingers. 5

1. Palm to palm.

2. Palm over dorsum.

3. Palm to palm, fingers

1. Palmo contro palmo.

1. Palm to palm.

2. Palmo su dorso.

2. Palm over dorsum.

3. Palmo contro palmo, dita incrociate.

3. interlaced. Palm to palm, fingers

interlaced.

4. Dita richiuse nel palmo opposto.

4. Back to fingers to

5. Ruotare i pollici nel palmo.

5. Rotate thumbs in palm.

6. Ruotare le dita nel palmo.

6. Rotate fingers in palm.

4. opposing Back to fingers palms. to

opposing palms.

5. Rotate thumbs in palm.

6. Rotate fingers in palm.

5


Cosa usare per l’igiene

delle mani?

Saponi

Scegliere un sapone a pH neutro, senza aggiunta di

sostanze come profumi forti o sostanze chimiche a

base d’alcool. Questi additivi possono infatti seccare

la pelle, soprattutto se la si lava spesso. I prodotti

detergenti sono disponibili in forme diverse: saponi

liquidi, tessuti impregnati o saponette (sconsigliate,

a causa del rischio di possibili accumuli batterici in

superficie). Se si sceglie un sapone liquido, usare

dispenser con ricambi ed erogatori usa e getta, in

modo da ridurre le possibilità di contaminazione del

sapone. 4

Prodotti detergenti senza

acqua a base di alcool

I gel e i detergenti a base di alcool (AHR) possono

essere altrettanto efficaci, richiedono meno tempo,

agiscono più rapidamente e sono meno irritanti del

sapone o dei saponi antisettici. 1-6

Tuttavia, se visibilmente sporche, le mani devono

essere lavate con sapone e acqua corrente. Gli AHR

sono disponibili in varie forme, ad esempio schiume,

gel o detergenti a bassa viscosità.

L’alcool, in sé, non offre un’attività antimicrobica

persistente, ma ci sono formule che includono

altri agenti (ad esempio clorexidina o triclosan) che

possono offrire queste proprietà.

Tecnica di lavaggio con

detergenti senza acqua a base

di alcool

La procedura consigliata prevede le stesse operazioni

di lavaggio illustrate in precedenza. Verificare che il

prodotto copra tutta la superficie della pelle; lasciar

asciugare completamente.

Agenti antimicrobici

Prima di eseguire un qualsiasi intervento non

chirurgico che richieda una tecnica asettica, occorre

utilizzare un agente antimicrobico. È possibile usare

un AHR o un agente antimicrobico più tradizionale,

che richiede una tecnica a base d’acqua, come la

clorexidina, il triclosan o il povidone-iodio.

Nell’assistere o nell’eseguire interventi di chirurgia

invasiva, deve essere impiegata una tecnica di lavaggio

di routine secondo quanto previsto dalla propria

struttura. 7

Altri accorgimenti

La pelle resta impermeabile agli organismi patogeni

solo se intatta. Tagli, abrasioni, lesioni e dermatiti

devono essere protetti ulteriormente con una

copertura occlusiva impermeabile. Se si manipolano

Ansell Healthcare Europe N.V.

Riverside Business Park, Spey House, Boulevard International 55, B-1070 Brussels, Belgium

Tel. +32 (0) 2 528 74 00 Fax +32 (0) 2 528 74 01 Fax Customer Service +32 (2) 528 74 03

http://www.anselleurope.com E-mail info@eu.ansell.com

sostanze corporee o altri materiali “sospetti”, e si

hanno lesioni che non possono essere coperte,

occorre sempre indossare i guanti. Toglierli

immediatamente dopo aver curato il paziente e lavare

le mani per evitare una possibile trasmissione di

microrganismi da un paziente all’altro. 1 I guanti non

sostituiscono il lavaggio delle mani. 4

Usare una crema idratante di qualità per dare sollievo

alle mani che risultano “consumate”. Lozioni e creme

idratanti o protettive possono prevenire, o ridurre

al minimo, le irritazioni o la disidratazione della

pelle causate da prodotti per l’igiene delle mani, e

conservare la qualità e l’integrità della pelle. Le creme

per le mani devono essere a base d’acqua e non a

base d’olio, dato che l’olio può degradare il guanto. 2

Il personale che esegue operazioni di sterilizzazione

non deve usare creme per le mani durante il

lavoro a causa di una possibile contaminazione

degli strumenti durante la manipolazione o

l’esplorazione, con possibile danno anche all’integrità

dell’imballaggio. 3

Le unghie devono essere tagliate corte e pulite,

dato che il letto ungueale e l’area circostante (1mm)

contengono elevate concentrazioni batteriche. Non

devono essere indossate unghie artificiali quando si

eseguono interventi invasivi che prevedono uno scrub

chirurgico o quando si è a contatto con pazienti ad

alto rischio, 1 in quanto tali unghie contribuiscono

ad aumentare la contaminazione batterica. La stessa

cosa vale per la gioielleria in genere, come anelli e

braccialetti da polso, dato che la pelle sottostante

presenta valori batterici più elevati rispetto a quando

questi oggetti non sono presenti. 1

Bibliografia

1. Guideline for hand hygiene in Health-Care setting

(document and slide set). CDC. Oct 2002. Vol. 51.

2. Infection Control Policy. NSW Health.

Circular 2002/45.

3. Cleaning, disinfecting and sterilizing reusable

medical and surgical instruments and equipment and

maintenance of associated environments in health care

facilities. Standards Australia AS/NZS 4187:2003.

4. Infection Control Guidelines for the prevention of

transmission of infectious diseases in the health care

setting. Endorsed 2002 by the Communicable Diseases

Network of Australia. Draft 2002 – Version 3.

5. Hands up for hygiene. Royal Adelaide Hospital, Health

Promotion unit. 2000.

6. EN 1500 Chemical disinfectants and antiseptics -

Hygienic handrub - Test method and requirements

7. EN 12791 Chemical disinfectants and antiseptics.

Surgical hand disinfectants - Test method and

requirements

More magazines by this user
Similar magazines