Ruolo industriale delle imprese del farmaco in Italia - Farmindustria

farmindustria.it

Ruolo industriale delle imprese del farmaco in Italia - Farmindustria

CAPITOLO II

Ruolo industriale

delle imprese

del farmaco in Italia


RUOLO INDUSTRIALE

DELLE IMPRESE DEL FARMACO IN ITALIA

Imprese

Le imprese del settore farmaceutico operanti in Italia sono complessivamente

324 (materie prime e specialità medicinali), il secondo

gruppo per numerosità all’interno dei Paesi europei, con una densità,

in termini di imprese per milione di abitanti, superiore a quella

della media europea.

Le imprese produttrici di materie prime farmaceutiche sono 98, mentre

quelle di specialità medicinali sono 226 (con 260 stabilimenti

produttivi), di cui più di 200 associate a Farmindustria, con una rappresentanza

di oltre il 95% del mercato.

Tavola 21

Italia - Numero di stabilimenti autorizzati alla produzione

e vendita di specialità medicinali per uso umano

450

400

350

300

250

200

150

100

50

0

398

1980

305 295 293 290 286 287 290 294 295

1990

1995

Fonte: Informatore Farmaceutico

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

262

2003

241

2004

270

2005

266

2006

260

2007

27


Tavola 22

Numero di imprese farmaceutiche

28

Imprese Imprese per milione

di abitanti

Germania 398 4,8

Italia 324 5,5

Francia 311 5,0

Spagna 228 5,3

Regno Unito 197 3,3

Paesi Bassi 60 3,7

Portogallo 68 6,4

Belgio 55 5,2

Irlanda 49 11,8

Austria 39 4,7

Grecia 43 3,9

Svezia 44 4,9

Danimarca 30 5,5

Finlandia 16 3,0

Polonia 116 3,0

Repubblica Ceca 54 5,3

Ungheria 42 4,2

altri Paesi membri UE (*) 151 3,4

Norvegia 14 3,0

Svizzera 72 9,7

Totale Paesi europei 2.311 4,7

USA 1.268 4,1

Giappone 1.062 8,3

Nota: imprese con 10 addetti e oltre, per la Svizzera 50 addetti e oltre

(*) Romania, Bulgaria, Lettonia, Lituania, Estonia, Slovenia, Slovacchia

Fonte: varie


Fatturato e produzione

Il valore della produzione farmaceutica realizzata in Italia nel 2007

è stato pari a 22,6 miliardi di euro, in moderata crescita rispetto al

2006 (+1,1%), significativamente inferiore rispetto all’aumento del

PIL (+3,8% in valore).

Le specialità medicinali rappresentano l’86,7% della produzione totale

del settore (il 79,4% medicinali e il 7,3% altre specialità) e le

materie prime il 13,3% restante.

La produzione di medicinali è pari a 17,9 miliardi (+1,2% rispetto al

2006), come risultato di una domanda in aumento dell’1,4% (rispettivamente

-2,1% canale farmacia e +10,3% canale ospedaliero),

compensata da una pressione dell’import (+2,1%) superiore alla crescita

dell’export (+1,6%).

Il saldo estero dei medicinali si conferma largamente positivo (+1,2

miliardi di euro).

Le vendite in farmacia, pari a 11.605 milioni di euro, sono diminuite

del -2,1% e tale valore è nella classe mediana nella distribuzione

delle aziende per classi di variazione di fatturato nel 2007.

Le prime 50 imprese in Italia hanno una quota di mercato

dell’80,2%, rispetto all’83,4% in Francia e all’86,0% in Spagna,

con valori inferiori per Germania (76,5%) e Regno Unito (68,7%).

Nel 2007 la quota di mercato delle imprese a capitale estero è stata

del 69,6% per il canale farmacia e del 77,4% comprendendo anche

il canale ospedaliero, quella delle imprese a capitale italiano è

del 30,4% in farmacia e del 22,6% complessivamente.

Il peso delle imprese a capitale italiano è superiore a quello del fatturato

dal punto di vista dell’occupazione e dei principali parametri

della produzione (addetti, valore aggiunto, export, investimenti,

R&S). Per nazionalità delle imprese, tenendo conto sia del fatturato,

sia della produzione, il settore è composto per il 31,2% da imprese

a capitale italiano, per il 39,9% da imprese a capitale europeo, per

il 27,8% da imprese USA e per l’1,1% da imprese giapponesi.

Nel confronto internazionale, il fatturato totale (farmacia + ospedali)

è cresciuto in Italia (+1,4%) molto meno che nella media dei principali

Paesi europei (+5,7%) e negli USA (+4,1%). A livello mondiale

il fatturato farmaceutico è cresciuto del 6,4%.

Il dato 2007 conferma una tendenza di mercato meno dinamica rispetto

ai principali Paesi anche nel medio periodo. Il valore globale espresso

in valore a pezzi ex factory conferma comunque che l’Italia è tra i più

grandi mercati, quarta in Europa dopo Francia, Germania e Regno

Unito e sesta al mondo, con Stati Uniti e Giappone ai primi posti.

29


Tavola 23

Quadro della produzione farmaceutica in Italia

(prezzi ex factory)

% sul totale della produzione

30

Altri prodotti

finiti

7,3

Materie prime

13,3

Valori 2007 var %

(milioni di euro) 2007/2006

TOTALE PRODUZIONE FARMACEUTICA 22.571 1,1

Produzione di medicinali 17.923 1,2

Esportazioni di medicinali 9.461 1,6

Importazioni di medicinali 8.233 2,1

Domanda di medicinali 16.695 1,4

– canale farmacia 11.605 -2,1

– canale ospedaliero 5.090 10,3

Produzione di altri prodotti finiti 1.638 2,4

Totale produzione specialità medicinali 19.561 1,3

Produzione di materie prime 3.010 0,3

Medicinali

79,4

Nota: “Altri prodotti finiti” comprende prodotti veterinari e altri preparati farmaceutici, quali ovatta, garza,

cerotti, prodotti di erboristeria o per uso dentistico.

Fonte: Elaborazione su dati IMS, Istat


Tavola 24

Italia - Evoluzione del fatturato in farmacia

FATTURATO FARMACIA INDICI 1990 = 100

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– –––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Valore assoluto Valore medio Fatturato Fatturato medio

(milioni di euro) per azienda complessivo per azienda

(migliaia di euro)

1965 186 248 3 1

1975 573 1.176 10 6

1985 3.173 9.470 53 48

1990 5.985 19.751 100 100

1991 6.560 21.938 110 111

1992 7.032 23.597 118 119

1993 6.870 23.133 115 117

1994 6.167 20.905 103 106

1995 6.437 21.968 108 111

1996 7.146 24.640 119 125

1997 7.515 26.276 126 133

1998 8.151 28.599 136 145

1999 8.873 30.917 148 157

2000 9.509 32.790 159 166

2001 10.728 36.489 179 185

2002 11.042 37.558 185 190

2003 11.292 38.278 189 194

2004 11.642 44.437 195 225

2005 11.642 43.118 195 218

2006 11.859 44.582 198 226

2007 11.605 44.633 194 226

Fonte: IMS, Informatore Farmaceutico

Tavola 25

Italia - Distribuzione delle aziende e del fatturato per classi

di variazione del fatturato nel 2007

(canale farmacia, prezzi ex factory)

Classi di variazione

2007/2006

N. DI AZIENDE

in %

FATTURATO

————————————————————

in milioni di euro in %

meno di -30%

9,6 78 0,7

tra -30% e -20%

5,9 414 3,6

tra -20% e -10%

9,1 962 8,3

tra -10% e -5%

9,6 2.745 23,7

tra -5% e 0%

13,4 2.708 23,3

tra 0% e +5%

11,8 2.612 22,5

tra +5% e +10%

8,0 897 7,7

tra +10% e +15%

3,7 548 4,7

tra +15% e +20%

2,7 61 0,5

tra +20% e +25%

2,1 118 1,0

oltre +25%

24,1 463 4,0

Totale

Media var. % 2007-2006 uguale -2,1%.

Fonte: Elaborazione su dati IMS

100,0 11.605 100,0

31


Tavola 26

Italia - Distribuzione del fatturato per nazionalità del

capitale delle imprese nel 2007

32

% sul totale

——————————— –———————————

farmacia farmacia + ospedale

Capitale italiano 30,4 22,6

Capitale estero 69,6 77,4

Germania 11,3 7,3

Regno Unito 9,1 10,8

Francia 9,9 10,3

Svizzera 7,9 11,7

Belgio 1,8 1,5

Danimarca 1,8 1,6

USA 23,4 26,3

Giappone 1,3 1,4

altri Paesi 3,1 6,4

TOTALE 100,0 100,0

Fonte: Elaborazioni su dati IMS, Farmindustria

Tavola 27

Fatturato farmaceutico (farmacia + ospedali) nel 2007

(prezzi ex factory)

Fatturato % Tassi di variazione

complessivo sul totale (sui valori in unità nazionali)

(milioni di euro) mondiale — –————— –———— –——

2007/2006 2007/2002

media annua

Italia 16.695 3,2 1,4 3,7

Francia 28.762 5,5 6,2 7,2

Germania 26.789 5,2 5,6 4,6

Regno Unito 17.119 3,3 5,3 5,2

Belgio 3.901 0,8 6,2 5,4

Spagna 14.145 2,7 9,3 9,0

USA 209.353 40,3 4,1 8,0

Giappone 42.686 8,2 4,1 3,3

Totale mondiale 519.526 100,0 6,4 9,0

Fonte: IMS


Tavola 28

Italia - Settore del farmaco per nazionalità delle imprese

in % sul totale

USA: 27,8

Giappone:

1,1

Europa: 39,9

Italia: 31,2

Nota: media aritmetica di fatturato e parametri produttivi e di ricerca (occupazione, valore aggiunto, esportazioni,

investimenti, spese R&S).

Fonte: Elaborazioni su dati Istat, ICE, IMS

33


Tavola 29

Confronti internazionali - Distribuzione % cumulata del fatturato delle prime 200 imprese produttrici

di specialità medicinali per uso umano

34

IMPRESE ITALIA FRANCIA GERMANIA REGNO UNITO BELGIO SPAGNA USA GIAPPONE

———–––––––––––––––––––––––––––––––—––—––—– ———–––——–––– ———–––––––—– ———–––——––—– ———–––––––—– ———–––––––—– ———––––—––—– —–——––––—––—

1975 2006 2007 2007 2007 2007 2007 2007 2007 2007

1 3,3 7,7 7,2 7,9 4,6 9,6 8,9 5,9 8,5 7,2

5 14,3 26,3 26,3 28,6 19,9 24,0 32,9 25,0 30,3 27,4

10 24,3 40,9 40,8 43,3 35,3 36,4 50,7 43,0 45,2 44,4

25 43,9 63,3 62,5 66,7 59,3 55,1 77,8 68,2 67,3 71,3

50 64,2 80,2 80,2 83,4 76,5 68,7 94,4 86,0 83,5 89,7

75 75,9 89,7 89,9 91,8 84,6 74,7 98,6 93,7 90,3 95,3

100 83,5 95,0 95,2 96,2 89,6 77,2 99,7 97,1 94,5 97,4

125 88,5 97,7 97,4 98,2 93,1 78,2 99,9 98,8 96,8 98,7

150 92,1 99,0 98,6 99,2 95,5 78,6 100,0 99,5 97,9 99,3

175 94,5 99,6 99,3 99,7 96,9 78,9 100,0 99,8 98,6 99,6

200 96,1 100,0 99,6 99,9 97,9 79,0 100,0 99,9 99,0 99,8

Fonte: IMS


Numero di addetti, Investimenti, Valore aggiunto

L’occupazione totale nell’industria farmaceutica in Italia, al 31 dicembre

2007, è stata di 72.000 unità, in calo del 3,6% rispetto al

2006, pari all’1,1% dell’occupazione totale dell’industria (+1,4%

nel 2007) e allo 0,3% del totale dell’occupazione del Paese.

Gli investimenti fissi lordi nel 2007 sono cresciuti del 3,9%, (più delle

vendite interne, +1,4%) e ammontano a 1.075 milioni di euro, il

2,2% degli investimenti industriali.

Il valore aggiunto nel 2007 dell’industria farmaceutica è di 6.853

milioni di euro, stabile rispetto al 2006, mentre è aumentato il dato

dell’industria e il PIL (rispettivamente +4,7% e +3,8%). L’incidenza

della farmaceutica sul valore aggiunto dell’industria è stata del

2,2%.

Il confronto con gli altri Paesi conferma che l’Italia è, oltre che un

grande mercato (quarto in Europa), anche un grande produttore farmaceutico,

terzo per numerosità degli addetti, dopo Germania e

Francia (rispettivamente 113.200 e 103.350), a pari merito con il

Regno Unito. Seguono Spagna e Svizzera con 39.117 e 34.000

addetti.

Il peso dell’Italia sul totale dell’Europa è del 10,6% per quanto

riguarda il numero di addetti e il 12,1% per il valore della produzione.

L’Europa è l’area con il maggiore numero di addetti farmaceutici,

globalmente 677 mila, rispetto agli USA con 292 mila e il

Giappone con 189 mila addetti.

35


Tavola 30

Grandezze fondamentali dell’industria farmaceutica in Italia

36

OCCUPAZIONE (unità)

INVESTIMENTI FISSI (mln euro)

VALORE AGGIUNTO (mln euro)

———–––––––—–———–––––––—–———––––––———–––––––—––––––—–———––––––––—–—– ––––––––––––––––—–—–––––––—––––––—–———––––––––—–— ––––––––———–––––––—–———–––––––——–––––––—––––––––––––—–———––––––––—–—–

Farmaceutica Industria Incidenza Occupazione Incidenza Farmaceutica Industria Incidenza Farmaceutica Industria Incidenza PIL Incidenza

% nazionale % % % %

1951 29.158 4.241.901 0,7 13.145.474 0,2 - - - - - - - -

1961 43.402 5.612.711 0,8 17.393.557 0,2 - - - - - - - -

1971 66.826 6.433.678 1,0 19.937.700 0,3 22 2.249 1,0 194 11.918 1,6 38.486 0,5

1981 68.704 7.265.567 0,9 21.355.600 0,3 101 14.774 0,7 1.092 70.932 1,5 243.632 0,4

1985 63.555 6.870.340 0,9 21.669.900 0,3 230 22.594 1,0 2.083 115.608 1,8 429.649 0,5

1990 70.067 6.902.902 1,0 22.609.500 0,3 438 36.525 1,2 3.417 178.432 1,9 701.352 0,5

1991 76.185 6.915.738 1,1 23.032.300 0,3 504 39.157 1,3 3.787 190.756 2,0 765.806 0,5

1992 74.064 6.946.318 1,1 22.865.500 0,3 567 40.145 1,4 4.263 198.280 2,2 805.682 0,5

1993 71.515 6.727.069 1,1 22.251.300 0,3 513 36.900 1,4 4.473 199.341 2,2 829.758 0,5

1994 68.873 6.591.347 1,0 21.884.900 0,3 595 38.326 1,6 4.878 209.879 2,3 877.708 0,6

1995 66.945 6.660.775 1,0 21.841.200 0,3 581 42.631 1,4 4.838 217.041 2,2 947.339 0,5

1996 68.432 6.464.368 1,1 21.966.000 0,3 619 52.952 1,2 5.671 245.724 2,3 1.003.778 0,6

1997 66.526 6.310.759 1,1 22.034.700 0,3 755 42.853 1,8 5.027 242.966 2,1 1.048.766 0,5

1998 68.339 6.415.963 1,1 22.252.600 0,3 920 46.320 2,0 5.299 248.758 2,1 1.091.361 0,5

1999 68.742 6.378.916 1,1 22.493.900 0,3 891 44.131 2,0 5.999 245.092 2,4 1.127.091 0,5

2000 70.770 6.482.384 1,1 22.930.100 0,3 841 51.023 1,6 6.378 268.996 2,4 1.191.057 0,5

2001 70.356 6.532.293 1,1 23.828.600 0,3 798 52.791 1,5 6.477 269.313 2,4 1.248.648 0,5

2002 72.007 6.529.393 1,1 24.132.200 0,3 800 48.711 1,6 6.771 275.081 2,5 1.295.226 0,5

2003 72.088 6.639.704 1,1 24.282.900 0,3 924 49.520 1,9 6.870 269.404 2,6 1.335.354 0,5

2004 73.266 6.580.695 1,1 24.373.000 0,3 943 46.038 2,0 6.732 283.333 2,4 1.391.530 0,5

2005 74.000 6.580.477 1,1 24.411.600 0,3 990 44.678 2,2 6.867 293.188 2,3 1.428.375 0,5

2006 74.726 6.643.375 1,1 24.825.800 0,3 1.034 46.984 2,2 6.818 300.126 2,3 1.479.981 0,5

2007 72.000 6.733.420 1,1 25.070.600 0,3 1.075 48.814 2,2 6.853 314.257 2,2 1.535.540 0,4

Var %

2007/2006 -3,6 1,4 1,0 3,9 3,9 0,5 4,7 3,8

2007/2000 1,7 3,9 9,3 27,7 -4,3 7,4 16,8 24,3

Fonte: Elaborazioni su dati Farmindustria, Istat


Tavola 31

Occupazione e produzione farmaceutica in Europa

Addetti Produzione Addetti Produzione

(unità) (milioni di euro) (% sul totale) (% sul totale)

Unione Europea 15 542.976 161.547 80,2 86,6

Germania 113.200 23.699 16,7 12,7

Francia 103.350 34.444 15,3 18,5

Italia 72.000 22.571 10,6 12,1

Regno Unito 72.000 24.849 10,6 13,3

Spagna 39.117 12.459 5,8 6,7

Belgio 29.155 5.261 4,3 2,8

Irlanda 24.500 14.900 3,6 8,0

Svezia 18.434 7.196 2,7 3,9

Danimarca 17.286 5.278 2,6 2,8

Paesi Bassi 16.200 5.664 2,4 3,0

Grecia 11.450 666 1,7 0,4

Portogallo 10.581 1.829 1,6 1,0

Austria 9.593 1.874 1,4 1,0

Finlandia 6.110 857 0,9 0,5

Unione Europea 12 95.447 5.899 14,1 3,2

Polonia 30.000 1.367 4,4 0,7

Ungheria 15.365 1.850 2,3 1,0

Repubblica Ceca 9.442 753 1,4 0,4

Romania 20.000 223 3,0 0,1

Bulgaria 8.242 245 1,2 0,1

Slovenia 6.500 1.011 1,0 0,5

Slovacchia 1.800 188 0,3 0,1

Lettonia 1.839 95 0,3 0,1

Lituania 846 32 0,1 0,0

Cipro 739 80 0,1 0,0

Malta 445 34 0,1 0,0

Estonia 229 21 0,0 0,0

Unione Europea 27 638.423 167.447 94,3 89,7

Svizzera 34.000 18.618 5,0 10,0

Norvegia 4.691 572 0,7 0,3

Totale Europa 677.114 186.637 100,0 100,0

Fonte: Efpia, Eurostat

Tavola 32

Occupazione farmaceutica nelle maggiori aree mondiali

dati in migliaia di occupati, totale mondo: 1.158

Giappone: 189

USA: 292

Fonte: Eurostat, Efpia, ACC, JPMA

Europa: 677

37


Commercio estero

Nel 2007 il commercio estero dell’industria farmaceutica ha proseguito

nel suo trend di crescita di lungo periodo.

Le esportazioni totali (medicinali, sostanze di base, altri prodotti) del

settore sono aumentate dell’1,2% (+1,6% per i medicinali) e ammontano

a 11,9 miliardi di euro (9,5 miliardi per i medicinali).

Le importazioni totali, 14,5 miliardi nel 2007, sono cresciute del

6,0% (+2,1% per i medicinali, per un totale di 8,2 miliardi di euro).

Il saldo estero dei medicinali si conferma positivo e superiore al miliardo

di euro (1,2 miliardi), mentre il saldo totale è negativo per effetto

dei risultati degli altri comparti.

Pur se nel 2007 meno dinamica del totale della bilancia commerciale

italiana (esportazioni +8,0% e importazioni +4,4%), la farmaceutica

conferma una crescita di medio-lungo periodo superiore alla

media.

Dal 2001 le esportazioni di medicinali sono complessivamente cresciute

del 44,6% (33,6% il totale del settore), di più del totale in Italia

(31,4%).

Tra i grandi settori industriali la farmaceutica è quella che dal 1998

(cioè da quando ci sono cambi fissi all’interno dell’area euro) è cresciuta

di più, +10,3% medio annuo, circa il doppio della media manifatturiera

(5,4%).

La propensione alle esportazioni, ovvero la quota esportata della

produzione è del 53% per il totale della farmaceutica, rispetto al

34% della media manifatturiera, in forte crescita rispetto al 13% del

1991 e al 35% del 1996.

38


Tavola 33

Italia - Interscambio commerciale (milioni di euro)

INDUSTRIA TOTALE % FARMACEUTICA

FARMACEUTICA ITALIA SU TOTALE

—————————————––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––—–––––––—————————————————————— ——————————————— ———————————–———

Esportazioni Importazioni Saldo estero Esportazioni Importazioni Esportazioni Importazioni

————————————––––––– ————————————––––––––– —————————––———–––––––

Totale di cui medicinali Totale di cui medicinali Totale di cui medicinali

1986 866,0 - 1.188,7 - -322,7 - 75.053,1 76.975,9 1,15 1,54

1987 858,4 - 1.213,5 - -355,1 - 77.703,2 83.457,8 1,10 1,45

1988 962,5 - 1.486,7 - -524,2 - 86.346,0 92.995,3 1,11 1,60

1989 986,6 - 1.670,8 - -684,2 - 99.702,3 108.413,5 0,99 1,54

1990 1.047,1 448,1 1.923,9 836,5 -876,8 -388,4 105.153,1 112.446,1 1,00 1,71

1991 1.328,9 528,4 2.242,6 916,6 -913,6 -388,2 108.315,6 116.587,9 1,23 1,92

1992 1.878,4 903,8 2.708,2 1.183,4 -829,8 -279,6 113.329,3 119.875,1 1,66 2,26

1993 2.479,4 1.106,5 3.040,2 1.297,0 -560,8 -190,6 137.488,3 120.329,9 1,80 2,53

1994 2.839,0 1.289,6 3.251,6 1.454,1 -412,6 -164,5 159.092,3 140.673,4 1,78 2,31

1995 3.679,6 1.841,5 3.883,5 1.751,6 -203,9 89,9 196.860,3 173.354,5 1,87 2,24

1996 4.007,0 2.165,3 4.232,0 2.065,3 -225,0 100,0 200.842,4 165.930,3 2,00 2,55

1997 4.525,4 2.748,1 4.841,1 2.463,4 -315,7 284,7 211.297,1 184.678,1 2,14 2,62

1998 4.960,9 3.221,2 5.499,8 3.071,3 -538,9 149,9 220.104,9 195.625,3 2,25 2,81

1999 5.925,4 4.076,6 6.440,4 3.810,0 -515,0 266,6 221.040,5 207.015,2 2,68 3,11

2000 7.661,6 5.612,3 7.100,5 4.448,4 561,1 1.163,9 260.413,3 258.506,6 2,94 2,75

2001 8.939,2 6.543,6 8.539,7 5.501,6 399,5 1.042,0 272.989,6 263.756,6 3,27 3,24

2002 10.139,7 7.919,9 10.279,6 6.405,1 -140,0 1.514,8 269.063,5 261.225,9 3,77 3,94

2003 9.741,0 7.342,5 10.768,9 6.579,8 -1.027,9 762,7 264.615,6 262.998,0 3,68 4,09

2004 9.660,2 7.462,1 11.502,7 6.873,7 -1.842,5 588,4 284.413,4 285.634,4 3,40 4,03

2005 11.155,4 8.694,9 12.498,6 7.347,1 -1.343,1 1.347,8 299.923,4 309.292,0 3,72 4,04

2006 11.798,5 9.312,3 13.691,7 8.066,6 -1.893,3 1.245,7 332.012,9 352.464,7 3,55 3,88

2007 11.944,5 9.461,4 14.511,9 8.232,9 -2.567,4 1.228,5 358.633,1 368.080,4 3,33 3,94

2007/2006 1,2% 1,6% 6,0% 2,1% 8,0% 4,4%

2006/2005 5,8% 7,1% 9,5% 9,8% 10,7% 14,0%

2007/2001 33,6% 44,6% 69,9% 49,6% 31,4% 39,6%

Fonte: Istat

39


Tavola 34

Commercio estero dell’industria farmaceutica in Italia

miliardi di euro

14

12

10

8

6

4

2

40

0 -0,5

1991

Fonte: Istat

1992

1993

1994

1995

1996

Export totale

(scala sx)

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

Saldo medicinali

(scala dx)

2006

2007

4,5

4,0

3,5

3,0

2,5

2,0

1,5

1,0

0,5

0,0


Tavola 35

Italia: esportazioni per settore industriale

variazione % media annua dal 1998 al 2007

Fonte: Istat

Farmaceutica

Metalli

Chimico e

petrolifero

Meccanica

Alimentari

Mezzi di trasporto

Industria

manifatturiera

Gomma e plastica

Elettronica

Carta e stampa

Legno

Pelle e cuoio

Minerali non

metalliferi

Tessile e

abbigliamento

1,4

1,9

2,6

3,2

4,3

4,0

5,7

5,7

5,4

5,4

5,3

9,8

9,5

10,3

0 2 4 6 8 10 12

41


Tavola 36

Quota esportata della produzione (in % sul totale)

confronto settoriale, anno 2007

42

100

75

50

25

0

industria farmaceutica: trend storico

60

50

40

30

20

10

0

1991

Fonte: Istat, ICE

1992

1993

Farmaceutica Ind. manifatturiera

export vendite interne

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007


Tavola 37

Italia - Interscambio farmaceutico per comparto merceologico (milioni di euro)

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI SALDI

————————––––——————————————— ———————––––––———————————————–— —————————————————–––––——————

Medicinali Materie Altri Totale Medicinali Materie Altri Totale Medicinali Materie Altri Totale

prime prodotti prime prodotti prime prodotti

1960 6,4 5,3 0,3 11,9 5,9 5,0 0,6 11,5 0,5 0,3 -0,3 0,4

1970 18,1 34,3 1,3 53,7 21,2 28,4 2,9 52,4 -3,1 6,0 -1,6 1,3

1975 47,3 86,9 3,4 137,6 40,5 80,5 11,5 132,5 6,8 6,4 -8,1 5,1

1980 135,6 181,2 6,9 323,8 111,7 187,1 37,3 336,1 23,9 -5,8 -30,4 -12,3

1985 418,5 459,7 30,7 908,9 392,1 548,7 150,1 1.090,9 26,3 -89,0 -119,3 -182,0

1990 448,1 543,8 55,2 1.047,1 836,5 709,3 378,0 1.923,9 -388,4 -165,6 -322,8 -876,8

1991 528,4 744,8 55,7 1.328,9 916,6 1.077,9 248,1 2.242,6 -388,2 -333,1 -192,4 -913,6

1992 903,8 910,1 64,5 1.878,4 1.183,4 1.207,6 317,2 2.708,2 -279,6 -297,5 -252,7 -829,8

1993 1.106,5 1.286,8 86,2 2.479,4 1.297,0 1.348,6 394,5 3.040,2 -190,6 -61,9 -308,3 -560,8

1994 1.289,6 1.445,9 103,5 2.839,0 1.454,1 1.363,2 434,3 3.251,6 -164,5 82,7 -330,8 -412,6

1995 1.841,5 1.701,8 136,3 3.679,6 1.751,6 1.594,8 537,0 3.883,5 89,9 107,0 -400,7 -203,9

1996 2.165,3 1.690,1 151,6 4.007,0 2.065,3 1.611,1 555,6 4.232,0 100,0 79,0 -403,9 -225,0

1997 2.748,1 1.612,6 164,7 4.525,4 2.463,4 1.727,3 650,3 4.841,1 284,7 -114,7 -485,7 -315,7

1998 3.221,2 1.557,3 182,5 4.960,9 3.071,3 1.761,7 666,9 5.499,8 149,9 -204,4 -484,4 -538,9

1999 4.076,6 1.633,9 214,9 5.925,4 3.810,0 1.905,0 725,4 6.440,4 266,6 -271,1 -510,5 -515,0

2000 5.612,3 1.793,5 255,9 7.661,6 4.448,4 1.830,1 822,0 7.100,5 1.163,9 -36,7 -566,1 561,1

2001 6.543,6 1.876,7 518,9 8.939,2 5.501,6 2.030,6 1.007,5 8.539,7 1.042,0 -153,9 -488,6 399,5

2002 7.919,9 1.719,0 500,7 10.139,7 6.405,1 2.602,7 1.271,9 10.279,6 1.514,8 -883,6 -771,1 -140,0

2003 7.342,5 1.853,0 545,5 9.741,0 6.579,8 2.736,4 1.452,7 10.768,9 762,7 -883,4 -907,2 -1.027,9

2004 7.462,1 1.600,7 597,4 9.660,2 6.873,7 2.674,8 1.954,1 11.502,7 588,4 -1.074,1 -1.356,8 -1.842,5

2005 8.694,9 1.796,7 663,9 11.155,4 7.347,1 3.224,3 1.927,2 12.498,6 1.347,8 -1.427,6 -1.263,3 -1.343,1

2006 9.312,3 1.622,0 864,2 11.798,5 8.066,6 3.295,4 2.329,7 13.691,7 1.245,7 -1.673,4 -1.465,5 -1.893,3

2007 9.461,4 1.552,2 930,9 11.944,5 8.232,9 3.683,6 2.595,5 14.511,9 1.228,5 -2.131,3 -1.664,6 -2.567,4

promemoria totale Italia

var. % cumulata esportazioni importazioni

2007/2001 44,6% -17,3% 79,4% 33,6% 49,6% 81,4% 157,6% 69,9% 31,4% 39,6%

2007/1991 1690,6% 108,4% 1571,2% 798,8% 798,2% 241,7% 946,3% 547,1% 231,1% 215,7%

43


Il dettaglio per comparto merceologico vede prevalere i medicinali,

che rappresentano il 79,2% delle esportazioni e il 56,7% delle importazioni.

Le materie prime farmaceutiche e gli altri prodotti sono rispettivamente

il 13,0% e il 7,8% dell’export, nonché il 25,4% e il 17,9%

dell’import.

Nel 2007 la crescita dei medicinali è stata maggiore del totale del

comparto per l’export (+1,6% rispetto a +1,2%) e minore per

l’import (+2,1% rispetto a +6,0%).

Per destinazione geografica, si nota la prevalenza dei paesi europei

(79,7% dell’export e 86,1% dell’import), di cui l’Unione Europea a

27 Paesi rappresenta la componente di gran lunga maggioritaria

(63,4% dell’export totale e 67,3% dell’import).

Tra le aree extraeuropee, il principale partner commerciale è

l’America (9,0% dell’export e 9,5% dell’import). Cresce il peso degli

scambi con l’Asia, che rappresenta l’8,5% delle esportazioni e il

4,2% delle importazioni.

44


Tavola 38

Italia - Interscambio farmaceutico per comparto e per aree geografiche (milioni di euro) (milioni di euro)

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI SALDO

———————––––––———————————————–— ———————––––––———————————————–— ———–––––————–––——

2006 2007 var. % distr. % 2006 2007 var. % distr. % 2006 2007

Medicinali 9.312 9.461 1,6% 79,2 8.067 8.233 2,1% 56,7 1.246 1.229

- confezionati 9.108 9.215 1,2% 77,1 7.795 7.959 2,1% 54,8 1.313 1.256

- non confezionati 204 247 20,7% 2,1 271 274 1,0% 1,9 -67 -27

Materie prime farmaceutiche 1.622 1.552 -4,3% 13,0 3.295 3.684 11,8% 25,4 -1.673 -2.131

Altri prodotti finiti 864 931 7,7% 7,8 2.330 2.595 11,4% 17,9 -1.466 -1.665

Totale industria farmaceutica 11.798 11.945 1,2% 100,0 13.692 14.512 6,0% 100,0 -1.893 -2.567

Unione Europea 27 7.230 7.578 4,8% 63,4 9.204 9.769 6,1% 67,3 -1.974 -2.191

- UE 15 6.940 7.271 4,8% 60,9 9.159 9.712 6,0% 66,9 -2.219 -2.441

- altri Paesi UE 290 308 6,2% 2,6 45 57 27,3% 0,4 245 251

altri paesi europei 2.266 1.945 -14,2% 16,3 2.558 2.724 6,5% 18,8 -292 -779

Europa 9.496 9.523 0,3% 79,7 11.761 12.493 6,2% 86,1 -2.265 -2.970

Paesi extra europei 2.302 2.421 5,2% 20,3 1.930 2.019 4,6% 13,9 372 402

America 1.075 1.078 0,3% 9,0 1.242 1.377 10,9% 9,5 -167 -299

- America settentrionale 843 851 0,9% 7,1 1.223 1.355 10,8% 9,3 -380 -504

- America centro meridionale 232 227 -1,9% 1,9 19 22 18,4% 0,2 213 205

Asia 908 1.017 12,0% 8,5 666 612 -8,2% 4,2 242 405

Australia e Oceania 161 145 -9,8% 1,2 21 29 38,9% 0,2 140 116

Africa 158 181 14,6% 1,5 1 1 -11,9% 0,0 157 180

Nota: “Altri prodotti finiti” comprende prodotti veterinari e altri preparati farmaceutici, quali ovatta, garza, cerotti, prodotti di erboristeria o per uso dentistico.

Fonte: Istat

45


Tavola 39

Principali Paesi partner commerciali dell'Italia

nell'interscambio farmaceutico totale nel 2007

(medicinali, sostanze di base, altri prodotti)

46

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

–————————————— –—————————————

milioni di euro % sul totale milioni di euro % sul totale

Belgio 2.303 19,3 Svizzera 2.694 18,6

Svizzera 1.704 14,3 Germania 1.840 12,7

Germania 1.423 11,9 Belgio 1.674 11,5

Regno Unito 828 6,9 Francia 1.482 10,2

Francia 806 6,7 Paesi Bassi 1.453 10,0

Stati Uniti 731 6,1 Stati Uniti 1.319 9,1

Paesi Bassi 564 4,7 Irlanda 1.079 7,4

Spagna 535 4,5 Regno Unito 1.030 7,1

Giappone 408 3,4 Spagna 532 3,7

Grecia 226 1,9 Giappone 309 2,1

Austria 202 1,7 Svezia 215 1,5

Corea del Sud 158 1,3 Cina 184 1,3

Australia 137 1,1 Austria 165 1,1

Portogallo 124 1,0 Danimarca 124 0,9

Canada 120 1,0 Lussemburgo 90 0,6

primi 15 Paesi 10.267 86,0 primi 15 Paesi 14.190 97,8

Totale 11.945 100,0 Totale 14.512 100,0

Percentuale sul totale degli scambi (import+export) per Paese

20

16

12

8

4

0

Svizzera

Belgio

Germania

Fonte: IstatFonte: elaborazioni su dati Istat

Francia

Stati Uniti

Paesi Bassi

Regno Unito

Irlanda

Spagna

Giappone


Tavola 40

Interscambio farmaceutico tra l'Italia e il Resto del Mondo (migliaia di euro)

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Unione Europea 27 7.230.068 7.578.429 63,4 4,8 9.203.673 9.768.945 67,3 6,1

Francia 757.244 805.613 6,7 6,4 1.446.576 1.482.031 10,2 2,5

Paesi Bassi 483.911 563.581 4,7 16,5 1.188.953 1.452.744 10,0 22,2

Germania 1.478.608 1.422.903 11,9 -3,8 1.789.406 1.839.955 12,7 2,8

Regno Unito 804.421 827.966 6,9 2,9 1.093.613 1.030.143 7,1 -5,8

Irlanda 120.884 69.849 0,6 -42,2 1.171.313 1.078.681 7,4 -7,9

Danimarca 42.580 48.522 0,4 14,0 138.891 124.391 0,9 -10,4

Grecia 212.516 225.771 1,9 6,2 24.368 13.695 0,1 -43,8

Portogallo 143.772 123.671 1,0 -14,0 11.795 9.105 0,1 -22,8

Spagna 561.907 535.115 4,5 -4,8 364.687 532.420 3,7 46,0

Belgio 2.010.067 2.302.852 19,3 14,6 1.499.156 1.674.009 11,5 11,7

Lussemburgo 405 731 0,0 80,7 79.668 89.880 0,6 12,8

Svezia 104.772 112.030 0,9 6,9 220.003 215.284 1,5 -2,1

Finlandia 38.625 30.280 0,3 -21,6 3.859 4.019 0,0 4,1

Austria 180.462 201.629 1,7 11,7 126.483 165.406 1,1 30,8

Malta 1.865 3.170 0,0 70,0 1.487 1.919 0,0 29,0

Estonia 206 281 0,0 35,9 3 40 0,0 1303,6

Lettonia 571 559 0,0 -2,1 56 135 0,0 139,9

Lituania 3.605 3.188 0,0 -11,6 0 0 0,0 -

Polonia 93.582 108.873 0,9 16,3 12.747 13.584 0,1 6,6

Repubblica Ceca 34.823 29.106 0,2 -16,4 5.187 3.747 0,0 -27,8

Slovacchia 7.261 12.727 0,1 75,3 426 153 0,0 -64,1

Ungheria 69.700 71.239 0,6 2,2 9.087 17.563 0,1 93,3

Slovenia 36.049 40.625 0,3 12,7 5.794 14.618 0,1 152,3

Cipro 6.571 7.926 0,1 20,6 283 113 0,0 -59,9

Romania 20.151 21.705 0,2 7,7 662 329 0,0 -50,3

Bulgaria 15.513 8.518 0,1 -45,1 9.171 4.978 0,0 -45,7

Altri Paesi europei 2.266.156 1.945.020 16,3 -14,2 2.557.817 2.724.081 18,8 6,5

47


segue Tavola 40

48

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Svizzera 1.994.877 1.704.270 14,3 -14,6 2.543.228 2.694.032 18,6 5,9

Turchia 126.573 111.088 0,9 -12,2 6.323 4.433 0,0 -29,9

Federazione Russa 97.571 65.892 0,6 -32,5 128 45 0,0 -64,9

Norvegia 14.966 14.803 0,1 -1,1 2.074 20.715 0,1 898,9

Albania 9.538 12.064 0,1 26,5 0 6 0,0 -

Croazia 7.807 14.716 0,1 88,5 667 908 0,0 36,1

Serbia 5.550 8.976 0,1 61,8 173 48 0,0 -72,0

Ucraina 4.873 5.862 0,0 20,3 133 21 0,0 -84,0

Bosnia e Erzegovina 1.211 1.890 0,0 56,0 303 256 0,0 -15,5

Montenegro 1.137 759 0,0 -33,2 0 16 0,0 -

Bielorussia 1.066 1.327 0,0 24,4 65 160 0,0 145,2

Macedonia, 505 1.252 0,0 147,9 0 0 0,0 -

Islanda 202 578 0,0 186,7 213 1.276 0,0 499,4

Kosovo 175 957 0,0 445,7 0 0 0,0 -

Moldova 53 179 0,0 239,0 0 0 0,0 -

Liechtenstein 19 347 0,0 1722,8 4.510 2.163 0,0 -52,0

Gibilterra 19 22 0,0 17,0 0 0 0,0 -

Andorra 14 39 0,0 172,1 0 0 0,0 -

EUROPA 9.496.225 9.523.449 79,7 0,3 11.761.490 12.493.025 86,1 6,2

AMERICA 1.075.125 1.078.149 9,0 0,3 1.241.769 1.376.858 9,5 10,9

America settentrionale 843.354 850.746 7,1 0,9 1.223.015 1.354.653 9,3 10,8

Stati Uniti 694.811 731.241 6,1 5,2 1.161.200 1.318.833 9,1 13,6

Canada 148.542 119.504 1,0 -19,5 61.815 35.820 0,2 -42,1

America centro meridionale 231.771 227.403 1,9 -1,9 18.754 22.205 0,2 18,4

Messico 54.823 48.125 0,4 -12,2 3.749 3.095 0,0 -17,5

Bermuda 24 13 0,0 -45,0 0 0 0,0 -

Guatemala 9.644 8.129 0,1 -15,7 2 0 0,0 -100,0

Belize 0 2 0,0 - 0 0 0,0 -

Honduras 744 515 0,0 -30,8 0 52 0,0 -


segue Tavola 40

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

El Salvador 1.246 1.145 0,0 -8,1 19 4 0,0 -76,5

Nicaragua 193 89 0,0 -54,0 0 0 0,0 -

Costa Rica 2.005 2.014 0,0 0,4 54 83 0,0 55,1

Panama 3.509 3.469 0,0 -1,1 0 7 0,0 -

Anguilla 1 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Cuba 3.953 2.869 0,0 -27,4 2 0 0,0 -100,0

Haiti 294 401 0,0 36,7 0 0 0,0 -

Bahama 58 7 0,0 -88,7 0 0 0,0 -

Turks e Caicos 302 23 0,0 -92,3 0 0 0,0 -

Rep. Dominicana 1.329 1.948 0,0 46,5 137 0 0,0 -100,0

Dominica 0 20 0,0 - 0 0 0,0 -

Isole Cayman 6 7 0,0 8,5 0 0 0,0 -

Giamaica 32 28 0,0 -12,0 0 0 0,0 -

Isole Vergini Britanniche 54 70 0,0 29,2 0 0 0,0 -

Barbados 68 23 0,0 -65,6 0 0 0,0 -

Trinidad e Tobago 38 5 0,0 -87,2 0 0 0,0 -

Grenada 2 5 0,0 142,5 0 0 0,0 -

Aruba 0 7 0,0 - 0 0 0,0 -

Antille Olandesi 191 686 0,0 258,8 0 0 0,0 -

Colombia 11.197 14.975 0,1 33,7 890 2.448 0,0 175,0

Venezuela 20.237 25.112 0,2 24,1 1.121 2.068 0,0 84,5

Guyana 0 838 0,0 - 1 0 0,0 -100,0

Suriname 0 6 0,0 - 0 0 0,0 -

Ecuador 3.167 7.292 0,1 130,3 0 81 0,0 -

Peru' 2.065 2.266 0,0 9,8 0 25 0,0 -

Brasile 82.667 72.776 0,6 -12,0 10.555 9.664 0,1 -8,4

Cile 6.420 9.141 0,1 42,4 96 1 0,0 -98,7

Bolivia 465 457 0,0 -1,6 93 0 0,0 -100,0

Paraguay 500 518 0,0 3,7 0 0 0,0 -

49


segue Tavola 40

50

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Uruguay 12.333 5.023 0,0 -59,3 913 3.910 0,0 328,0

Argentina 14.205 19.397 0,2 36,6 1.123 766 0,0 -31,7

ASIA 908.400 1.017.017 8,5 12,0 666.484 611.876 4,2 -8,2

Georgia 834 1.011 0,0 21,2 0 0 0,0 -

Armenia 116 132 0,0 13,8 0 0 0,0 -

Azerbaigian 1.930 2.976 0,0 54,2 0 0 0,0 -

Kazakistan 3.680 4.582 0,0 24,5 0 0 0,0 -

Turkmenistan 16 12 0,0 -26,3 0 0 0,0 -

Uzbekistan 2 44 0,0 1741,5 0 0 0,0 -

Tagikistan 71 47 0,0 -33,9 0 0 0,0 -

Kirghizistan 34 99 0,0 193,6 0 0 0,0 -

Libano 8.784 10.317 0,1 17,4 19 0 0,0 -100,0

Siria 9.240 5.114 0,0 -44,7 42 4 0,0 -89,5

Iraq 2.861 3.986 0,0 39,3 0 0 0,0 -

Iran 24.371 35.385 0,3 45,2 32 0 0,0 -100,0

Israele 17.482 21.592 0,2 23,5 113.310 9.150 0,1 -91,9

Giordania 7.243 7.757 0,1 7,1 4 0 0,0 -100,0

Arabia Saudita 16.571 24.626 0,2 48,6 108 153 0,0 41,3

Kuwait 4.215 3.981 0,0 -5,5 0 0 0,0 -

Bahrein 870 921 0,0 5,9 10 0 0,0 -100,0

Qatar 1.356 2.102 0,0 55,0 9 0 0,0 -100,0

Emirati Arabi Uniti 9.910 14.347 0,1 44,8 35 119 0,0 239,6

Oman 811 964 0,0 18,8 981 1.636 0,0 66,8

Yemen 761 1.607 0,0 111,2 0 0 0,0 -

Afghanistan 278 734 0,0 164,2 0 0 0,0 -

Pakistan 24.749 19.522 0,2 -21,1 10 38 0,0 280,9

India 47.951 46.644 0,4 -2,7 31.136 48.122 0,3 54,6

Bangladesh 7.466 7.339 0,1 -1,7 648 31 0,0 -95,3

Maldive 0 1 0,0 - 0 0 0,0 -


segue Tavola 40

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Sri Lanka 905 1.106 0,0 22,2 0 0 0,0 -

Nepal 31 68 0,0 119,0 7 0 0,0 -100,0

Myanmar (Ex Birmania) 329 262 0,0 -20,5 0 0 0,0 -

Thailandia 20.919 17.156 0,1 -18,0 1.519 1.066 0,0 -29,8

Laos 3 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Vietnam 11.631 12.447 0,1 7,0 17 0 0,0 -100,0

Cambogia 199 311 0,0 56,4 0 0 0,0 -

Indonesia 10.822 12.910 0,1 19,3 173 127 0,0 -26,7

Malaysia 9.235 10.902 0,1 18,1 169 337 0,0 99,9

Singapore 18.229 17.082 0,1 -6,3 27.371 31.009 0,2 13,3

Filippine 14.977 16.913 0,1 12,9 39 30 0,0 -22,2

Mongolia 16 32 0,0 103,0 0 0 0,0 -

Cina 63.850 82.659 0,7 29,5 152.835 183.553 1,3 20,1

Corea del Nord 12 13 0,0 15,4 0 0 0,0 -

Corea del Sud 118.033 157.612 1,3 33,5 31.858 26.344 0,2 -17,3

Giappone 377.068 408.252 3,4 8,3 304.129 308.513 2,1 1,4

Taiwan 45.761 42.470 0,4 -7,2 904 168 0,0 -81,5

Hong Kong 24.758 20.852 0,2 -15,8 1.051 1.377 0,0 31,0

Macao 23 125 0,0 435,1 72 98 0,0 36,2

AFRICA 157.646 180.677 1,5 14,6 772 681 0,0 -11,9

Marocco 6.966 8.656 0,1 24,3 12 0 0,0 -100,0

Algeria 14.862 20.323 0,2 36,7 19 1 0,0 -92,8

Tunisia 7.685 8.362 0,1 8,8 6 13 0,0 132,7

Libia 4.373 6.722 0,1 53,7 0 0 0,0 -

Egitto 27.751 36.214 0,3 30,5 541 494 0,0 -8,8

Sudan 4.526 3.848 0,0 -15,0 0 0 0,0 -

Mauritania 217 20 0,0 -90,7 0 0 0,0 -

Mali 2.263 859 0,0 -62,1 0 0 0,0 -

Burkina Faso 254 347 0,0 36,6 0 0 0,0 -

51


segue Tavola 40

52

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Niger 1.047 1.046 0,0 -0,1 0 0 0,0 -

Ciad 0 90 0,0 - 0 0 0,0 -

Capo verde 15 219 0,0 1315,3 0 0 0,0 -

Senegal 2.548 1.111 0,0 -56,4 0 0 0,0 -

Gambia 0 2 0,0 - 0 0 0,0 -

Guinea-Bissau 44 52 0,0 18,7 0 0 0,0 -

Guinea 379 325 0,0 -14,4 4 0 0,0 -100,0

Sierra Leone 13 144 0,0 994,9 0 0 0,0 -

Liberia 6 9 0,0 62,6 0 0 0,0 -

Costa d'Avorio 1.942 2.844 0,0 46,5 0 0 0,0 -

Ghana 2.466 2.405 0,0 -2,5 0 0 0,0 -

Togo 1.467 1.983 0,0 35,2 0 0 0,0 -

Benin 3.446 1.118 0,0 -67,6 0 0 0,0 -

Nigeria 11.190 11.842 0,1 5,8 0 0 0,0 -

Camerun 576 635 0,0 10,3 0 0 0,0 -

Repubblica Centrafricana 53 3 0,0 -94,6 0 0 0,0 -

Guinea equatoriale 0 15 0,0 - 0 0 0,0 -

São Tomé e Principe 2 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Gabon 117 292 0,0 149,5 0 0 0,0 -

Congo 1.368 1.924 0,0 40,6 0 0 0,0 -

Repubblica del Congo 122 300 0,0 145,8 0 0 0,0 -

Ruanda 2 346 0,0 17200,3 0 0 0,0 -

Burundi 42 6 0,0 -85,3 0 0 0,0 -

Angola 135 9 0,0 -93,2 0 0 0,0 -

Etiopia 323 1.007 0,0 211,4 0 0 0,0 -

Eritrea 83 102 0,0 22,2 0 0 0,0 -

Somalia 96 68 0,0 -29,8 0 0 0,0 -

Kenya 2.644 2.797 0,0 5,8 0 0 0,0 -

Uganda 1.340 528 0,0 -60,6 7 0 0,0 -100,0


segue Tavola 40

ESPORTAZIONI IMPORTAZIONI

——––––––———————————–––––––———–––––––––—————— ——––––––—————————–––––––––———––––—–––––——————

2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006 2006 2007 comp % 2007 var % 2007/2006

Tanzania 919 727 0,0 -20,8 0 20 0,0 -

Seychelles 134 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Mozambico 12 82 0,0 597,8 0 0 0,0 -

Madagascar 72 47 0,0 -34,5 0 0 0,0 -

Mauritius 227 385 0,0 69,5 0 0 0,0 -

Comore 3 1 0,0 -66,2 0 0 0,0 -

Zambia 194 512 0,0 164,7 0 0 0,0 -

Zimbabwe 7 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Malawi 27 228 0,0 730,6 0 0 0,0 -

Sudafrica 55.566 62.121 0,5 11,8 183 153 0,0 -16,3

Namibia 0 2 0,0 - 0 0 0,0 -

Swaziland 122 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

OCEANIA E ALTRI TERRITORI 161.059 145.241 1,2 -9,8 21.232 29.482 0,2 38,9

Australia 153.615 136.739 1,1 -11,0 18.661 25.594 0,2 37,1

Nuova Zelanda 6.344 6.845 0,1 7,9 2.551 3.877 0,0 52,0

Nuova Caledonia 3 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Vanuatu 9 11 0,0 27,1 0 0 0,0 -

Isole Marschall 13 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Palau 18 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Antartide 1 0 0,0 -100,0 0 0 0,0 -

Paesi non determinati 1.057 1.646 0,0 55,8 20 11 0,0 -45,8

MONDO 11.798.455 11.944.533 100,0 1,2 13.691.748 14.511.921 100,0 6,0

Fonte: Istat

53


Tavola 41

Interscambio tecnologico per area geografica nel 2006

in % sul totale

54

UE

54,5

UE

41,4

Fonte: Elaborazioni su dati UIC

Esportazioni

USA

8,7

Importazioni

USA

10,2

Asia

29,8

Altri Paesi

34,8

Asia

2,0

Altri Paesi

18,6


Tavola 42

Italia - Bilancia tecnologica per tipo di operazione

A) importazioni ed esportazioni (migliaia di euro)

SETTORE FARMACEUTICO TOTALE ITALIA

——–——————————————————————————–—–—————— ————————————————––––––————––––––––——————————––———

Importazioni Esportazioni Saldo Importazioni Esportazioni Saldo

——–————————— ——–————————— ——–———————— ——–————————— ——–————————— ——–—————————

2005 2006 2005 2006 2005 2006 2005 2006 2005 2006 2005 2006

1) Brevetti 10.492 2.873 5.541 14.805 -4.951 11.932 76.977 68.761 60.886 47.670 -16.091 -21.091

2) Dir. di sfrutt. di brevetti

(Licenze) 32.331 12.664 15.367 16.312 -16.964 3.648 213.570 337.011 349.968 247.173 136.398 -89.838

3) Know How 2.685 626 69.586 2.910 66.901 2.284 101.384 71.532 50.877 37.061 -50.507 -34.471

4) Invenzioni 0 194 0 0 0 -194 1.164 1.278 3.198 1.287 2.034 9

5) Marchi di fabbrica,

modelli e disegni 63.410 14.238 4.178 23.344 -59.232 9.106 245.431 730.390 766.597 290.146 521.166 -440.244

6) Assistenza tecnica

connessa a cess.

Dir. di sfrutt. 542 233 78 652 -464 419 362.282 165.517 374.562 115.122 12.280 -50.395

7) Altri servizi con contenuto

tecnologico 0 0 0 0 0 0 1.552.396 791.933 748.970 2.108.756 -803.426 1.316.823

8) Servizio ricerca e sviluppo 0 0 0 0 0 0 805.632 570.364 504.570 1.027.269 -301.062 456.905

9) Altre voci 0 0 0 0 0 0 70.880 443.755 801.731 85.688 730.851 -358.067

Totale trasferimenti tecnologici 109.460 30.828 94.750 58.023 -14.710 27.195 3.429.716 3.180.541 3.661.359 3.960.172 231.643 779.631

Fonte: Elaborazioni su dati UIC

55


segue Tavola 42

B) % sul totale

56

SETTORE FARMACEUTICO TOTALE ITALIA FARMACEUTICA SU TOTALE ITALIA

————–—————————————————————— ————–—————————————————————— ——–————————————————

Importazioni Esportazioni Importazioni Esportazioni Importazioni Esportazioni

——–————––––————— ——–————––––————— ——–————––––————— ——–————––––————— ——————–—— —————–———

2005 2006 2005 2006 2005 2006 2005 2006 2005 2006

1) Brevetti 9,6 9,3 5,8 25,5 2,2 2,2 1,7 1,2 4,2 31,1

2) Dir. di sfrutt. di brevetti

(Licenze) 29,5 41,1 16,2 28,1 6,2 10,6 9,6 6,2 3,8 6,6

3) Know How 2,5 2,0 73,4 5,0 3,0 2,2 1,4 0,9 0,9 7,9

4) Invenzioni 0,0 0,6 0,0 0,0 0,0 0,0 0,1 0,0 15,2 0,0

5) Marchi di fabbrica,

modelli e disegni 57,9 46,2 4,4 40,2 7,2 23,0 20,9 7,3 1,9 8,0

6) Assistenza tecnica

connessa a cess.

Dir. di sfrutt. 0,5 0,8 0,1 1,1 10,6 5,2 10,2 2,9 0,1 0,6

7) Altri servizi con contenuto

tecnologico 0,0 0,0 0,0 0,0 45,3 24,9 20,5 53,2 0,0 0,0

8) Servizio ricerca e sviluppo 0,0 0,0 0,0 0,0 23,5 17,9 13,8 25,9 0,0 0,0

9) Altre voci 0,0 0,0 0,0 0,0 2,1 14,0 21,9 2,2 0,0 0,0

Totale trasferimenti tecnologici 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 1,0 1,5

Fonte: Elaborazioni su dati UIC


Tavola 43

Italia - Interscambio tecnologico (migliaia di euro)

FARMACI TOTALE ITALIA % FARMACEUTICA

SU TOTALE ITALIA

——–——————————————————————— ——–——————————————————————— —————————————————

Importazioni Esportazioni Saldi Importazioni Esportazioni Saldi Importazioni Esportazioni

1970 7.566 639 -6.927 100.797 25.251 -75.546 7,5 2,5

1980 31.709 10.051 -21.658 525.486 349.611 -175.875 6,0 2,9

1984 53.870 14.248 -39.622 1.335.472 824.054 -511.418 4,0 1,7

1985 74.378 15.445 -58.933 1.511.971 990.316 -521.655 4,9 1,6

1986 89.561 19.616 -69.945 1.562.740 930.327 -632.413 5,7 2,1

1987 83.308 34.479 -48.829 1.604.969 1.047.822 -557.147 5,2 3,3

1988 112.253 38.290 -73.963 1.883.454 1.258.543 -624.910 6,0 3,0

1989 72.817 31.667 -41.150 1.787.117 1.147.284 -639.833 4,1 2,8

1990 62.221 31.041 -31.180 2.098.066 1.618.086 -479.980 3,0 1,9

1991 37.104 69.800 32.696 2.057.409 1.548.080 -509.330 1,8 4,5

1992 11.299 5.064 -6.234 2.141.747 1.586.039 -555.708 0,5 0,3

1993 53.541 23.104 -30.437 2.485.868 1.673.613 -812.255 2,2 1,4

1994 68.738 15.856 -52.882 2.751.682 1.790.556 -961.126 2,5 0,9

1995 65.795 27.486 -38.308 2.794.548 2.129.868 -664.680 2,4 1,3

1996 46.856 35.032 -11.824 2.567.307 1.740.976 -826.331 1,8 2,0

1997 35.188 365.758 330.570 2.590.031 2.220.765 -369.267 1,4 16,5

1998 38.450 12.103 -26.347 2.498.618 2.054.466 -444.153 1,5 0,6

1999 26.302 8.039 -18.263 3.536.697 2.020.379 -1.516.317 0,7 0,4

2000 52.408 55.278 2.870 2.802.295 2.171.701 -630.594 1,9 2,5

2001 80.691 55.110 -25.581 3.843.975 2.999.016 -844.959 2,1 1,8

2002 63.088 32.426 -30.662 3.180.422 3.163.707 -16.715 2,0 1,0

2003 46.794 34.441 -12.353 3.362.402 2.754.162 -608.240 1,4 1,3

2004 46.657 61.251 14.594 3.277.648 3.109.893 -167.755 1,4 2,0

2005 109.460 94.750 -14.710 3.429.716 3.661.359 231.643 3,2 2,6

2006 30.828 58.023 27.195 3.180.541 3.960.172 779.631 1,0 1,5

Fonte: Elaborazioni su dati UIC

57


A livello mondiale, le esportazioni farmaceutiche (materie prime e

specialità) superano i 330 miliardi di dollari, di cui il 76,9% dai

Paesi dell’UE-27, il 12,2% dalla Svizzera e il 9,9% dagli USA.

L’Italia con 15,5 miliardi di dollari è l’ottavo Paese esportatore, con

il 4,7% del totale.

Per quanto riguarda l’interscambio di medicinali dai Paesi

dell’Unione Europea, l’Italia, con 9,5 miliardi di euro di esportazioni

nel 2007, rappresenta il 6,4% del totale, con una crescita inferiore

alla media nel 2007 (+1,6% rispetto a +4,9% dei Paesi UE-15 e

+5,4% per l’UE-27) e anche nel periodo 2000-2007. Nelle importazioni

il peso dell’Italia è pari al 7,1% (inferiore a quello del 2000,

10,1%).

Nel panorama europeo, al pari degli altri principali Paesi produttori,

l’Italia vanta un saldo estero positivo, mentre i Paesi dell’UE-12 hanno

globalmente un deficit nei conti con l’estero.

58


Tavola 44

Commercio farmaceutico e totale nei principali Paesi nel 2007

INTERSCAMBIO GLOBALE

—————————————————————

Importazioni Esportazioni

——————–———— ——————–————

Valori in % Valori in %

mln di US$ mln di US$

INTERSCAMBIO FARMACEUTICO FARMACEUTICO

SALDI

SALDI SU

————————––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––—— SU INTERSCAMBIO

(E - I)

ESPORTAZIONI

Importazioni Esportazioni

GLOBALE

(Valori in mln di US$)

(%)

—————————— —————————— ———————————— ———————————— ————————————

Valori in % Valori in % Importazioni Esportazioni Bilancia Bilancia Bilancia Bilancia

mln di US$ mln di US$ % % farmaceutica complessiva farmaceutica complessiva

UE-27 212.510,0 72,6 255.192,7 76,9 3,9 4,8 42.682,7 -147.968,6 16,7 -2,8 5.465.149,3 5.317.180,7 69,6

UE-15 195.971,4 66,9 246.955,6 74,4 4,1 5,2 50.984,3 -56.626,0 20,6 -1,2 4.830.565,3 4.773.939,4 62,5

Austria 5.535,9 1,9 6.278,8 1,9 3,4 3,9 742,9 568,4 11,8 0,3 162.349,0 162.917,4 2,1

Belgio 41.606,9 14,2 47.383,7 14,3 10,1 11,0 5.776,8 17.615,8 12,2 4,1 413.157,0 430.772,8 5,6

Germania 41.143,5 14,1 55.685,1 16,8 3,9 4,2 14.541,5 267.827,1 26,1 20,2 1.058.564,1 1.326.391,2 17,4

Danimarca 3.223,2 1,1 7.480,3 2,3 3,2 7,2 4.257,1 3.521,5 56,9 3,4 99.752,8 103.274,3 1,4

Spagna 10.836,4 3,7 8.339,7 2,5 2,9 3,5 -2.496,7 -131.548,7 -29,9 -54,6 372.563,2 241.014,5 3,2

Finlandia 1.991,0 0,7 891,9 0,3 2,4 1,0 -1.099,1 8.214,3 -123,2 9,2 81.489,6 89.703,9 1,2

Francia 22.066,1 7,5 28.441,7 8,6 3,6 5,1 6.375,6 -61.137,9 22,4 -11,1 613.924,8 552.786,9 7,2

Regno Unito 20.600,8 7,0 29.167,2 8,8 3,3 6,7 8.566,4 -181.764,6 29,4 -41,5 619.565,6 437.801,1 5,7

Grecia 4.587,5 1,6 1.277,9 0,4 6,1 5,4 -3.309,6 -51.923,1 -259,0 -220,0 75.525,4 23.602,3 0,3

Irlanda 3.286,8 1,1 20.005,3 6,0 4,0 16,5 16.718,4 39.033,4 83,6 32,2 82.133,4 121.166,9 1,6

Italia 17.890,4 6,1 15.541,8 4,7 3,5 3,2 -2.348,7 -12.947,3 -15,1 -2,6 504.446,8 491.499,4 6,4

Paesi Bassi 16.521,1 5,6 17.065,5 5,1 3,4 3,1 544,4 59.600,4 3,2 10,8 490.735,2 550.335,5 7,2

Portogallo 2.579,3 0,9 559,0 0,2 3,3 1,1 -2.020,3 -26.527,3 -361,4 -51,8 77.786,1 51.258,7 0,7

Svezia 3.717,9 1,3 8.773,9 2,6 2,5 5,2 5.056,0 17.845,7 57,6 10,6 151.126,6 168.972,3 2,2

UE-12 16.538,6 5,6 8.237,1 2,5 2,6 1,5 -8.301,6 -91.342,6 -100,8 -16,8 634.583,9 543.241,3 7,1

Rep. Ceca 2.973,8 1,0 1.100,4 0,3 2,5 0,9 -1.873,4 4.259,8 -170,2 3,5 117.908,9 122.168,7 1,6

Polonia 4.705,3 1,6 1.127,4 0,3 2,9 0,8 -3.577,9 -23.868,2 -317,4 -17,2 162.671,7 138.803,6 1,8

Ungheria 2.275,9 0,8 2.517,5 0,8 2,4 2,7 241,5 -423,0 9,6 -0,4 95.039,5 94.616,5 1,2

USA 52.997 18,1 32.767,0 9,9 2,3 2,0 -20.230,0 -707.989,7 -61,7 -43,1 2.350.965,7 1.642.976,0 21,5

Svizzera 18.769 6,4 40.619,7 12,2 9,9 18,3 21.850,9 31.973,3 53,8 14,4 190.226,6 222.199,9 2,9

Giappone 8.523 2,9 3.199,4 1,0 1,8 0,7 -5.323,1 -16.415,8 -166,4 -3,6 473.475,8 457.060,1 6,0

Totale 292.798,3 100,0 331.778,8 100,0 3,5 4,3 38.980,5 -840.400,7 11,7 -11,0 8.479.817,4 7.639.416,6 100,0

Nota: Svizzera e Giappone dati 2006.

Fonte: Eurostat, Efpia, ACC, JPMA

59


Tavola 45

Paesi UE: evoluzione dell'interscambio commerciale di medicinali

A) Esportazioni (milioni di euro)

60

var. % composizione %

——–———————–——— ——————————

2007/2006 2007/2000 2007 2000

1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007

UE-27 49.506 58.280 77.548 101.492 105.061 115.157 125.655 139.562 147.124 5,4 152,4 100,0 100,0

UE-15 48.416 56.939 75.928 99.755 103.065 112.696 122.660 135.584 142.171 4,9 149,7 96,6 97,7

Austria 863 1.059 1.328 1.828 1.902 1.779 2.472 2.836 2.820 -0,6 166,3 1,9 1,8

Belgio 4.162 5.049 7.700 19.649 18.846 21.038 23.734 25.733 28.814 12,0 470,7 19,6 8,7

Germania 10.041 10.375 15.114 13.207 16.808 19.974 23.334 26.804 29.714 10,9 186,4 20,2 17,8

Danimarca 2.067 2.422 2.752 2.926 2.999 3.094 3.526 3.673 4.030 9,7 66,4 2,7 4,2

Spagna 1.121 1.561 1.934 2.658 2.978 3.034 4.371 5.007 4.932 -1,5 215,8 3,4 2,7

Finlandia 157 184 244 343 353 416 538 656 544 -17,0 195,3 0,4 0,3

Francia 7.609 8.835 11.871 13.293 13.506 14.466 15.431 16.757 17.408 3,9 97,0 11,8 15,2

Regno Unito 8.104 9.689 11.888 13.386 14.757 15.746 15.462 17.617 18.086 2,7 86,7 12,3 16,6

Grecia 166 276 393 267 546 671 914 883 914 3,5 231,0 0,6 0,5

Irlanda 3.647 4.096 7.486 13.654 11.775 13.298 11.975 11.881 11.595 -2,4 183,1 7,9 7,0

Italia 4.077 5.612 6.544 7.920 7.342 7.462 8.695 9.312 9.461 1,6 68,6 6,4 9,6

Paesi Bassi 2.653 3.529 4.034 5.951 5.589 6.326 6.721 7.669 7.764 1,2 120,0 5,3 6,1

Portogallo 153 207 261 267 231 249 262 308 370 20,1 78,2 0,3 0,4

Svezia 3.576 4.022 4.354 4.378 5.401 5.109 5.191 6.411 5.677 -11,5 41,1 3,9 6,9

UE-12 1.090 1.341 1.620 1.738 1.996 2.462 2.995 3.978 4.952 24,5 269,4 3,4 2,3

Bulgaria 48 65 74 67 62 65 69 89 0 -100,0 -100,0 0,0 0,1

Cipro 44 54 68 75 66 85 89 97 179 83,9 233,7 0,1 0,1

Rep. Ceca 106 126 173 155 165 221 313 440 112 -74,5 -10,7 0,1 0,2

Estonia 17 20 16 16 15 21 21 20 542 2597,7 2589,5 0,4 0,0

Ungheria 244 329 402 399 535 723 880 1.226 23 -98,1 -92,9 0,0 0,6

Lituania 32 40 52 59 49 62 61 67 1.456 2074,1 3571,3 1,0 0,1

Lettonia 47 54 58 61 69 84 94 135 93 -31,2 70,2 0,1 0,1

Malta 24 21 26 20 9 22 30 97 164 68,5 667,7 0,1 0,0

Polonia 103 126 149 167 154 228 371 468 144 -69,1 14,6 0,1 0,2

Romania 6 13 10 14 15 17 26 34 648 1782,5 5001,6 0,4 0,0

Slovenia 340 415 499 611 766 819 869 1.112 77 -93,1 -81,4 0,1 0,7

Slovacchia 80 79 92 94 91 115 173 191 1.314 588,0 1572,5 0,9 0,1

Fonte: Eurostat


segue Tavola 45

B) Importazioni (milioni di euro)

var. % composizione %

——–———————–——— ——————————

2007/2006 2007/2000 2007 2000

1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007

UE-27 37.086 43.978 56.213 82.401 83.614 93.803 102.070 109.517 115.514 5,5 162,7 100,0 100,0

UE-15 33.658 39.888 51.222 76.836 77.843 86.893 94.544 100.629 105.445 4,8 164,4 91,3 90,7

Austria 1.369 1.260 1.498 1.678 1.740 1.793 2.013 2.214 2.388 7,9 89,6 2,1 2,9

Belgio 3.160 4.439 7.337 19.830 19.980 23.041 25.132 24.486 26.280 7,3 492,0 22,8 10,1

Germania 5.149 6.120 7.318 13.867 13.017 14.839 17.248 19.363 19.759 2,0 222,8 17,1 13,9

Danimarca 686 793 974 1.173 1.242 1.420 1.548 1.717 1.919 11,8 141,9 1,7 1,8

Spagna 2.284 2.958 3.745 4.656 4.872 5.511 5.830 6.014 6.055 0,7 104,7 5,2 6,7

Finlandia 579 659 736 911 995 1.148 1.267 1.415 1.263 -10,8 91,6 1,1 1,5

Francia 4.925 5.682 6.877 7.435 8.013 9.020 9.833 11.007 12.235 11,2 115,3 10,6 12,9

Regno Unito 5.066 5.834 7.906 9.807 10.088 10.451 10.268 10.982 11.537 5,1 97,8 10,0 13,3

Grecia 957 1.146 1.260 749 1.679 1.941 2.342 2.467 2.830 14,7 147,0 2,4 2,6

Irlanda 780 1.139 1.475 1.553 1.637 1.383 1.356 1.584 1.729 9,1 51,8 1,5 2,6

Italia 3.810 4.448 5.502 6.405 6.580 6.874 7.347 8.067 8.233 2,1 85,1 7,1 10,1

Paesi Bassi 2.903 3.320 4.186 5.937 5.063 6.344 7.028 7.558 7.372 -2,5 122,1 6,4 7,5

Portogallo 748 788 949 1.105 1.192 1.319 1.349 1.498 1.518 1,3 92,7 1,3 1,8

Svezia 1.109 1.157 1.302 1.567 1.552 1.592 1.749 2.022 2.075 2,6 79,2 1,8 2,6

UE-12 3.428 4.089 4.992 5.565 5.771 6.911 7.526 8.888 10.069 13,3 146,2 8,7 9,3

Bulgaria 92 113 181 187 199 304 323 364 414 13,7 267,1 0,4 0,3

Cipro 67 79 89 101 101 116 110 126 145 15,7 83,9 0,1 0,2

Rep. Ceca 587 656 809 915 1.042 1.236 1.342 1.446 1.768 22,3 169,4 1,5 1,5

Estonia 62 73 83 94 94 119 125 139 163 17,5 122,8 0,1 0,2

Ungheria 453 511 594 702 839 1.010 1.105 1.397 1.399 0,1 174,0 1,2 1,2

Lituania 159 187 244 255 250 280 290 334 399 19,5 113,1 0,3 0,4

Lettonia 119 132 147 171 176 194 202 267 276 3,6 109,6 0,2 0,3

Malta 37 45 46 51 52 61 57 71 63 -11,7 39,7 0,1 0,1

Polonia 1.200 1.489 1.809 1.913 1.825 1.968 2.173 2.581 2.858 10,7 92,0 2,5 3,4

Romania 222 282 379 479 461 632 761 1.037 1.244 19,9 340,3 1,1 0,6

Slovenia 144 186 221 248 273 394 366 404 472 16,9 154,4 0,4 0,4

Slovacchia 284 336 388 448 458 596 670 722 867 20,0 157,8 0,8 0,8

Fonte: Eurostat

61


segue Tavola 45

C) Saldo estero (milioni di euro)

62

1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007

UE-27 12.420 14.303 21.335 19.092 21.447 21.354 23.585 30.045 31.609

UE-15 14.759 17.051 24.707 22.919 25.222 25.803 28.116 34.955 36.726

Austria -506 -201 -170 150 161 -13 459 622 432

Belgio 1.002 610 363 -181 -1.134 -2.003 -1.398 1.247 2.535

Germania 4.892 4.255 7.796 -660 3.791 5.135 6.086 7.441 9.955

Danimarca 1.381 1.629 1.778 1.753 1.757 1.673 1.977 1.956 2.111

Spagna -1.163 -1.397 -1.810 -1.998 -1.894 -2.477 -1.459 -1.006 -1.123

Finlandia -422 -475 -492 -568 -642 -732 -729 -759 -718

Francia 2.684 3.153 4.994 5.858 5.493 5.446 5.598 5.750 5.173

Regno Unito 3.039 3.856 3.982 3.579 4.669 5.294 5.194 6.635 6.549

Grecia -791 -869 -867 -482 -1.134 -1.271 -1.429 -1.583 -1.916

Irlanda 2.867 2.957 6.012 12.101 10.138 11.915 10.619 10.297 9.866

Italia 267 1.164 1.042 1.515 763 588 1.348 1.246 1.229

Paesi Bassi -250 210 -152 14 525 -18 -307 111 392

Portogallo -594 -580 -688 -838 -960 -1.070 -1.086 -1.190 -1.148

Svezia 2.467 2.865 3.051 2.811 3.849 3.517 3.442 4.389 3.602

UE-12 -2.339 -2.748 -3.372 -3.827 -3.775 -4.449 -4.531 -4.910 -5.116

Bulgaria -44 -48 -107 -120 -137 -240 -254 -275 -414

Cipro -24 -25 -20 -27 -35 -31 -22 -28 34

Rep. Ceca -481 -530 -636 -760 -876 -1.015 -1.029 -1.005 -1.656

Estonia -46 -53 -67 -78 -79 -98 -105 -119 379

Ungheria -209 -182 -192 -303 -304 -287 -225 -171 -1.375

Lituania -127 -148 -192 -196 -202 -218 -229 -267 1.056

Lettonia -72 -77 -89 -110 -107 -110 -108 -132 -184

Malta -14 -24 -21 -31 -43 -39 -27 26 101

Polonia -1.098 -1.363 -1.659 -1.747 -1.671 -1.740 -1.802 -2.113 -2.714

Romania -216 -270 -369 -464 -446 -615 -736 -1.003 -595

Slovenia 196 229 278 363 493 425 503 708 -395

Slovacchia -204 -258 -297 -354 -367 -481 -497 -531 447

Fonte: Eurostat


Caratteristiche strutturali e capacità di crescita

L’incidenza dell’industria farmaceutica sul totale dell’industria manifatturiera

in Italia varia dall’1,6% dell’occupazione al 14,1% delle

spese per Ricerca e Sviluppo.

Dal 1997, nonostante il calo del 2007 (-3,6%), l’occupazione è

cresciuta più che nel totale dell’industria (+8,2% rispetto a +6,7%); il

valore della produzione, è cresciuto dal 1996 del 95%, molto più

del PIL (+53% a prezzi correnti).

Tale crescita è dovuta per oltre il 70% all’export (+198%), mentre le

vendite interne (+40%) sono cresciute meno del PIL.

Rispetto agli altri settori, l’industria farmaceutica si caratterizza per:

più alto valore aggiunto per addetto, misura della produttività,

doppio rispetto alla media manifatturiera;

più alte spese per il personale per addetto (+74% rispetto alla

media);

più alta dotazione di capitale per addetto (+56% rispetto alla media);

un livello di esportazioni per addetto più che doppio rispetto alla

media manifatturiera e dell’80% superiore ai settori ad alta tecnologia;

investimenti R&S per addetto che sono 3 volte quelli dei settori hitech

e 9 volte rispetto ai livelli dell’industria manifatturiera.

Il processo di internazionalizzazione coinvolge il settore farmaceutico

molto più della media industriale, sia per la presenza di imprese

estere in Italia, sia per la proiezione all’estero di quelle italiane. In

termini di fatturato, produzione, investimenti e R&S le imprese italiane

a capitale estero pesano nella farmaceutica il 68,8%, rispetto al

15,1% del totale dell’industria.

Dal punto di vista dell’internazionalizzazione delle aziende italiane,

invece, le principali imprese del farmaco hanno circa 200 insediamenti

all’estero, con 26 siti produttivi e 10 centri R&S, con una propensione

molto più evidente rispetto al totale dell’industria.

63


Tavola 46

Incidenza % dell'industria farmaceutica sul totale

dell'industria manifatturiera

Numero di addetti 1,6

Investimenti 2,3

Spese per il personale 3,1

Valore aggiunto 3,3

Esportazioni 3,5

Addetti laureati 5,1

Spese R&S 14,1

Fonte: Elaborazioni su dati Istat

Tavola 47

Alcune caratteristiche strutturali dei settori industriali in

Italia

Farmaceutica Manifatturiera Altri

Settori hi-tech

Valore aggiunto per addetto 201,2 100,0 117,7

Spese per il personale per dipendente 174,3 100,0 116,0

Investimenti per addetto 155,7 100,0 115,8

Esportazioni per addetto 221,6 100,0 122,4

Spese R&S per addetto 902,1 100,0 283,1

Nota: settori hi tech = farmaceutica, chimica e petrolifero, meccanica, elettronica, aeronautica e altri mezzi di trasporto.

Fonte: Elaborazione su dati Istat

64

%


Tavola 48

Crescita di lungo periodo della farmaceutica rispetto

all'economia nazionale

occupazione (indice 1997=100)

115

110

105

100

1997

1998

Produzione

farmaceutica

1999

2000

Farmaceutica

2001

crescita cumulata 1996-2007 (var. %)

200

180

160

140

120

100

80

60

40

20

0

95

Fonte: Elaborazioni su dati Istat

198

Export

farmaceutica

2002

2003

40

2004

Vendite interne

farmaceutica

2005

Totale industria

2006

53

PIL a valori

correnti

2007

65


Tavola 49

Presenza di imprese a capitale estero per settore

% sul totale del settore

100

80

60

40

20

0

Farmaceutica Totale industria

Nota: media aritmetica di fatturato, parametri produttivi (occupazione, valore aggiunto, esportazioni) e investimenti

(in produzione e R&S)

Fonte: Elaborazioni su dati Istat, Farmindustria

66


Tavola 50

Internazionalizzazione delle imprese del farmaco a

capitale italiano

Numero di insediamenti internazionali

50

40

30

20

10

0

Siti produttivi

26

Farmaceutica

Centri R&S

10

Fonte: Elaborazione su dati ICE, Università Bocconi, Istat

Filiali

commerciali

161

Dipendenti all'estero in % su quelli in Italia delle imprese a capitale italiano

Totale industria

67


Struttura dell’occupazione

Sul totale degli occupati i laureati sono il 52,5% nella farmaceutica

rispetto al 16,0% del totale dell’economia. Laureati e diplomati nella

farmaceutica rappresentano l’87,5% degli occupati, rispetto al

60,5% della media dell’economia.

Se misurato sui nuovi assunti, il confronto è ancora più favorevole alla

farmaceutica, sia per la differenza (92,0% nella farmaceutica,

43,9% nel totale dell’economia), sia per il mix, perché i laureati neoassunti

rappresentano il 62,0% delle nuove assunzioni nel 2007.

Per quanto riguarda la struttura dell’occupazione, i quadri e dirigenti

sono il 26,7% del totale, rispetto all’11,7% del totale dell’industria.

Gli uomini sono il 58,6% del totale, con una maggiore prevalenza

tra dirigenti (79,7%), quadri (69,3%) e operai (70,3%). Le donne sono

il 41,4% del totale, più che nella media dell’industria (24,2%).

La maggiore presenza femminile rispetto alla media dell’industria si

riscontra in tutte le categorie occupazionali, ma è più evidente tra i

dirigenti e quadri (rispettivamente 20,3% in confronto a 9,6%

nell’industria e 30,7% rispetto a 18,6%).

Inoltre, sul totale delle assunzioni, uomini e donne sono ritenuti ugualmente

adatti nell’83,7% dei casi, mentre nel totale dell’industria tale

valore è pari a 19,5%.

Altra caratteristica molto importante dell’occupazione farmaceutica è

la tipologia dei contratti e lo spazio per i giovani.

I dati dell’indagine Excelsior (Unioncamere e Ministero del Lavoro)

mostrano che nel biennio 2006/2007 le assunzioni a tempo indeterminato

nella farmaceutica sono state in percentuale più che nel totale

dell’economia (50,0% rispetto a 45,8%) e i contratti atipici meno

(50,0% rispetto 54,2%).

I giovani sotto i 29 anni assunti nella farmaceutica rappresentano il

51,3% delle assunzioni totali, rispetto al 38,5% del totale del -

l’economia.

Si consideri a tale proposito che i giovani assunti sotto i 29 anni

superano nella farmaceutica i contratti atipici (51,3% rispetto a

50,0%), mentre nel totale dell’economia si registra la situazione

opposta (38,5% rispetto al 54,2%).

Anche nel biennio 2006/2007 per quanto riguarda l’attività di formazione

interna o esterna svolta dalle imprese, la farmaceutica

mostra una propensione più elevata (circa 2,5 volte la media)

rispetto al totale, sia per le aziende coinvolte, sia per i dipendenti.

68


Tavola 51

Occupazione per titolo di studio nel 2007

in % sul totale

Altro: 12,5

Farmaceutica Totale economia

Laureati:

52,5

Laureati:

16,0

Altro:

39,5

Diplomati:

35 Diplomati:

44,5

Nuovi assunti per titolo di studio (% sul totale)

100

90

80

70

60

50

40

30

20

10

0

Farmaceutica

Totale economia

Laureati Diplomati Altro

Fonte: Farmindustria, Confindustria, Excelsior (Unioncamere, Ministero del Lavoro), Istat

69


Tavola 52

Caratteristiche dell'occupazione (% sul totale)

a) Composizione per sesso

FARMACEUTICA TOTALE INDUSTRIA

——————————————— – –———————————

Totale Uomini Donne Totale Uomini Donne

Totale 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0

Dirigenti 4,7 6,2 2,4 3,1 3,6 1,2

Quadri 22,0 25,2 17,1 8,6 9,2 6,6

Impiegati 55,3 47,7 67,0 32,7 28,2 46,9

Operai e altro 18,0 20,9 13,6 55,6 59,0 45,3

b) Composizione per posizione lavorativa

FARMACEUTICA TOTALE INDUSTRIA

——————————————— – –———————————

Totale Uomini Donne Totale Uomini Donne

Totale 100,0 58,6 41,4 100,0 75,8 24,2

Dirigenti 100,0 79,7 20,3 100,0 90,4 9,6

Quadri 100,0 69,3 30,7 100,0 81,4 18,6

Impiegati 100,0 52,1 47,9 100,0 65,3 34,7

Operai e altro 100,0 70,3 29,7 100,0 80,3 19,7

Tavola 53

Assunzioni per cui uomini e donne sono ritenuti

ugualmente adatti

biennio 2006-2007 in % sul totale

Farmaceutica 83,7

Totale industria 19,5

Fonte: Confindustria, Farmindustria, Indagine Excelsior

70


Tavola 54

Alcune caratteristiche delle assunzioni per settore

in % sul totale, biennio 2006-2007

55

50

45

40

35

30

Tempo indeterminato Giovani fino a 29 anni

Farmaceutica Totale economia

Fonte: Indagine Excelsior (Unioncamere, Ministero del Lavoro)

71


Tavola 55

Imprese e addetti che effettuano internamente o

esternamente corsi di formazione

in % sul totale, biennio 2006-2007

60

50

40

30

20

10

0

Aziende

Dipendenti

Farmaceutica Totale economia

Fonte: Indagine Excelsior (Unioncamere, Ministero del Lavoro)

72


Oltre che direttamente, la farmaceutica genera occupazione anche

nell’indotto, che comprende, a monte, i settori che forniscono beni e

servizi necessari all’attività delle imprese del farmaco e, a valle, la filiera

distributiva (grossisti e farmacisti).

Per l’indotto a monte diversi sono i settori “attivati” dalla produzione

farmaceutica con oltre 61 mila addetti, 11 miliardi di produzione,

3,5 miliardi di valore aggiunto e 1,3 di salari, oltre a 460 milioni di

investimenti che, di fatto, si sommano al contributo diretto del settore

all’economia nazionale.

Se si considera anche la filiera, cioè il segmento a valle della farmaceutica,

bisogna considerare che nella distribuzione intermedia

(compreso il suo indotto) lavorano oltre 12 mila addetti (fonte ADF) e

i lavoratori nelle farmacie sono oltre 74 mila.

La somma di addetti diretti, indotto a monte e filiera porta a 220

mila addetti, con un rapporto di oltre 1 a 3 rispetto agli addetti

diretti.

73


Tavola 56

Indotto a monte dell’industria farmaceutica

74

stampati

libri

editoria

fiale

gomma

vetrerie

flaconi

capsule

supporto

informatico

materie

plastiche

cartonaggi

controllo

qualità

contenitori

primari

confezioni

analisi

produzione

principi

attivi

stampa TV

macchinari

FARMACO

società

ingegneria

pubblicità

bollini

autoadesivi

informatica

edilizia

specializzata

impianti/

utilities

assicurazioni

finanza e

banca

Servizi alle

imprese


Tavola 57

Occupazione, valore aggiunto, salari e investimenti

generati nell'indotto a monte della farmaceutica in Italia

Occupazione Produzione Valore Salari Investimenti

(unità) (mln aggiunto (mln (mln

di euro) (mln di euro) di euro)

di euro)

TOTALE INDOTTO 61.065 11.180 3.500 1.290 460

Settori industriali 34.560 8.325 1.988 844 314

meccanica e macchine 7.446 1.661 443 187 35

chimica 7.369 2.785 551 242 115

app. elettriche ed elettroniche 4.742 907 143 113 21

vetro 2.811 472 149 60 26

editoria e stampa 2.120 304 103 43 12

plastica 1.824 345 87 41 13

costruzioni 1.743 174 75 23 8

carta 1.571 370 81 38 14

energia ed industria estrattiva 1.076 531 190 34 43

altri settori manifatturieri 3.858 776 166 64 27

Altri settori 26.505 2.855 1.512 446 146

servizi alle imprese 16.664 1.652 986 257 52

ricerca, sviluppo e istruzione 2.462 197 108 58 13

altri settori dell'economia 7.378 1.006 418 131 81

Fonte: Osservatorio Pharmintech, Farmindustria

Tavola 58

Industria farmaceutica: occupazione diretta, nell'indotto e

nella filiera distributiva

migliaia di unità

Addetti diretti 72,0

Indotto a monte 61,1

Distribuzione intermedia (compreso indotto) 12,3

Farmacie 74,5

TOTALE 219,9

Fonte: Osservatorio Pharmintech, Farmindustria per addetti diretti e indotto, ADF per distribuzione intermedia,

Istat per i farmacisti (dato 2005, ultimo disponibile)

75


Struttura del settore per dimensione di imprese

Nella farmaceutica la dimensione media delle imprese è più grande

rispetto alla media dell’industria: la quota sul totale degli occupati

delle imprese con oltre 250 addetti è pari al 70% mentre la media

manifatturiera è del 21,9%.

Ciò nonostante le imprese piccole e medie rappresentano una componente

importante per il settore, sia da un punto di vista quantitativo

(gli addetti nelle imprese sotto i 250 addetti sono oltre 21 mila)

sia per le loro caratteristiche qualitative, ad esempio in termini di

creazione di valore aggiunto e qualità del personale, per cui, pur

con valori inferiori alle imprese medio-grandi, si collocano su livelli

superiore alla media degli altri settori.

Anche in ambito europeo l’aggregato delle PMI farmaceutiche, pur

rappresentando una parte minoritaria sul totale (22,7% degli addetti

e 19,2% della produzione) ha dimensioni rilevanti: 1.460 imprese,

122 mila addetti e circa 30 miliardi di produzione.

Il confronto con gli altri principali Paesi europei mostra una maggiore

presenza delle PMI nel nostro Paese. Con oltre 21 mila addetti

l’Italia è al primo posto in Europa con un’incidenza in termini di occupazione

e valore della produzione superiore alla media dei principali

Paesi (rispettivamente 30,0% sul totale in confronto a 22,7% e

28,2% rispetto a 19,2%).

76


Tavola 59

Caratteristiche dell'industria per dimensione di impresa

Distribuzione dell'occupazione per classe di addetti (% sul totale)

58,5

220

190

160

130

100

70

Farmaceutica Industria manifatturiera

6,2

23,8

11,5

6,3

21,0

15,7

1-49 50-249 250-499 500 e oltre

Rapporti caratteristici per addetto (indice Ind. manifatturiera = 100)

Valore aggiunto Spese per il personale

Ind. manifatturiera Farmaceutica PMI farmaceutiche

Fonte: Elaborazione su dati Istat

57,0

77


Tavola 60

Composizione dell'industria farmaceutica in Italia per

classe di addetti

1) fatturato

% sul totale

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––——––—–

1980 1990 2000 2005

da 1 a 99 addetti 11,7 9,7 12,1 12,7

da 100 a 199 addetti 9,7 12,0 8,1 11,5

da 200 a 499 addetti 31,0 17,0 16,4 11,8

da 500 a 999 addetti 23,1 22,9 18,3 18,1

1000 addetti e oltre 24,5 38,5 45,1 45,9

Totale 100,0 100,0 100,0 100,0

segue Tavola 55

2) addetti

% sul totale

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––——––—–

1980 1990 2000 2005

da 1 a 99 addetti 10,2 8,0 13,7 14,0

da 100 a 199 addetti 9,2 12,2 9,9 12,2

da 200 a 499 addetti 28,4 18,9 18,6 15,3

da 500 a 999 addetti 21,9 21,3 17,5 15,7

1000 addetti e oltre 30,3 39,6 40,3 42,8

Totale 100,0 100,0 100,0 100,0

segue Tavola 55

3) investimenti

% sul totale

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––——––—–

1980 1990 2000 2005

da 1 a 99 addetti 13,6 8,8 21,0 11,7

da 100 a 199 addetti 8,9 10,6 6,0 8,4

da 200 a 499 addetti 30,2 16,0 28,1 11,6

da 500 a 999 addetti 16,1 18,6 17,0 14,6

1000 addetti e oltre 31,1 46,1 27,8 53,6

Totale 100,0 100,0 100,0 100,0

segue Tavola 55

4) valore aggiunto

% sul totale

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––——––—–

1980 1990 2000 2005

da 1 a 99 addetti 9,0 7,4 10,4 13,6

da 100 a 199 addetti 9,0 11,4 8,6 11,7

da 200 a 499 addetti 30,6 18,3 18,0 16,6

da 500 a 999 addetti 23,1 23,0 18,4 17,5

1000 addetti e oltre 28,4 39,9 44,5 40,5

Totale 100,0 100,0 100,0 100,0

Fonte: Elaborazioni su dati Istat

78


Tavola 61

Presenza delle PMI farmaceutiche sul totale: confronto internazionale

A) imprese e addetti

IMPRESE (unità) ADDETTI (unità)

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– ––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Totale Medio-grandi PMI % % Totale Medio-grandi PMI % %

sul totale su totale PMI sul totale su totale PMI

Germania 398 85 313 78,6 21,4 113.200 94.585 18.615 16,4 15,3

Francia 311 87 224 72,0 15,3 103.350 84.603 18.747 18,1 15,4

Italia 324 55 269 83,0 18,4 72.000 50.395 21.605 30,0 17,7

Regno Unito 197 49 148 75,1 10,1 72.000 61.856 10.144 14,1 8,3

Spagna 228 51 177 77,6 12,1 39.117 26.673 12.444 31,8 10,2

Belgio 55 32 23 41,8 1,6 29.155 22.756 6.399 21,9 5,2

Paei Bassi 60 10 50 83,3 3,4 16.200 12.121 4.079 25,2 3,3

Irlanda 49 15 34 69,4 2,3 24.500 17.842 6.658 27,2 5,5

Svezia 44 7 37 84,1 2,5 18.434 14.388 4.046 21,9 3,3

Austria 39 8 31 79,5 2,1 9.593 7.639 1.954 20,4 1,6

Portogallo 68 6 62 91,2 4,2 10.581 3.454 7.127 67,4 5,8

Polonia 116 24 92 79,3 6,3 30.000 19.932 10.068 33,6 8,3

Paesi UE 1.889 429 1.460 77,3 100,0 538.130 416.243 121.887 22,7 100,0

Fonte: Elaborazioni su dati eurostat, efpia (Farmindustria per l’Italia)

79


segue Tavola 61

B) produzione e produttività

80

PRODUZIONE (milioni di euro) PRODUZIONE PER ADDETTO (.000 euro)

–––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– ––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Totale Medio-grandi PMI % % Totale Medio-grandi PMI Indice tot. Indice tot.

sul totale sul totale PMI =100 =100

Germania 23.699 20.914 2.785 11,7 9,3 209 221 150 71 61

Francia 34.444 28.444 6.000 17,4 20,0 333 336 320 96 130

Italia 22.571 16.199 6.372 28,2 21,2 313 321 295 94 120

Regno Unito 24.849 23.177 1.672 6,7 5,6 345 375 165 48 67

Spagna 12.459 9.822 2.637 21,2 8,8 319 368 212 67 86

Belgio 5.261 4.338 923 17,5 3,1 180 191 144 80 59

Paei Bassi 5.664 4.843 821 14,5 2,7 350 400 201 58 82

Irlanda 14.900 9.448 5.452 36,6 18,2 608 530 819 135 333

Svezia 7.196 5.933 1.263 17,5 4,2 390 412 312 80 127

Austria 1.874 1.534 340 18,2 1,1 195 201 174 89 71

Portogallo 1.829 444 1.385 75,7 4,6 173 129 194 112 79

Polonia 1.367 1.017 350 25,6 1,2 46 51 35 76 14

Paesi UE 156.113 126.112 30.001 19,2 100,0 290 303 246 85 100

Fonte: Elaborazioni su dati eurostat, efpia (Farmindustria per l’Italia)


Quadro economico della produzione: benchmarking

internazionale prezzi e costi

1. Andamento dei prezzi

Il 2007 è stato ancora un anno di forte calo per i prezzi dei medicinali:

per i farmaci rimborsati con riduzioni di prezzo del 7,7% in

media (fonte MEF), ma punte anche superiori; con sostanziale stabilità

dei prezzi (+0,6%) per i medicinali a prezzo libero.

Il risultato mostra un calo dei prezzi totali del 5,2% in media d’anno,

in controtendenza rispetto all’inflazione (+1,8%) e all’andamento di

molti fra i principali fattori di costo (lavoro +3,6%; imballaggi in carta

+4,1%, in vetro +4,3%, in plastica e gomma, +3,0%), anche se

accompagnato a un calo dei prezzi delle materie prime farmaceutiche

(-0,7%).

Il dato del 2007 prosegue un trend fortemente discendente dei prezzi

dei farmaci che, dal 2001, sono scesi complessivamente del

18,7%, a fronte di un aumento dell’inflazione del 14,0% e di incrementi

dei costi in praticamente tutte le loro voci.

Dal 1990 i prezzi dei medicinali sono cresciuti complessivamente

del 6,3%, rispetto ad un’inflazione del 69,5%. Dal 2001 i prezzi

dei medicinali sono scesi complessivamente del 18,7% (perdendo rispetto

all’inflazione 32,7 punti percentuali) come risultato del calo

dei medicinali rimborsati (-30% circa) e di una stazionarietà di quelli

a prezzo libero.

Anche altri importanti Paesi europei hanno visto un calo dei prezzi

dei medicinali nel 2007 ma, salvo la Spagna (-10,8%), tutti inferiori

a quello dell’Italia (-1,6% la Germania, -3,4% la Francia, addirittura

+2,0% il Regno Unito). Dal 2001, i prezzi dei medicinali sono

scesi in tutti i Paesi considerati, ma l’Italia mostra una performance

peggiore rispetto alla media ed un maggiore differenziale con i tassi

di inflazione.

Tali dati confermano il trend storico del rapporto tra prezzi dei medicinali

e inflazione, globalmente in calo in tutti i Paesi europei, ma

più rapidamente in Italia.

Il ricavo medio industriale in Italia è sceso nel 2007, arrivando al livello

più basso fra tutti i principali Paesi europei (-35% rispetto alla

media). Dal 1993 la crescita del prezzo medio ex factory in Italia è

stata del +2,7% annuo, rispetto a +5,9% negli altri Paesi.

81


Tavola 62

Italia - Prezzi e costi per il settore del farmaco

var % var % cumulata var % media

2007/2006 2007/2001 2007/1980

Prezzi medicinali -5,2 -18,7 2,3

Inflazione

Costi farmaceutici

1,8 14,0 5,5

lavoro 3,6 18,6 5,6

operai 3,3 17,1 5,6

impiegati 3,9 19,6 5,6

materie prime farmaceutiche -0,7 11,4 4,5

carta e cartone 4,1 4,1 3,1

vetro 4,3 9,6 4,0

materie plastiche e gomme

Beni e servizi sanitari

3,0 11,4 3,6

servizi medici non ospedalieri 2,8 19,0 7,0

totale serv. sanitari e spese per la salute -0,4 1,8 5,4

Italia - Inflazione e prezzi dei medicinali rispetto ai prezzi

al consumo

Indice gennaio 2001=100 per i prezzi dei medicinali, var. % per inflazione

120

110

100

90

80

70

60

82

2001/1

2002/1

2003/1

Nota: medicinali rimborsati e non.

Fonte: elaborazioni su dati Istat, MEF

2004/1

prezzi relativi dei medicinali

(scala sx)

2005/1

2006/1

2007/1

inflazione

(scala dx)

2008/1

4,0

3,5

3,0

2,5

2,0

1,5

1,0

0,5

0,0


Tavola 63

Italia - Prezzi dei medicinali e inflazione

Indice 1990=100

180

170

160

150

140

130

120

110

100

1990

1991

1992

Indice 2001=100

115

110

105

100

95

90

85

80

75

70

inflazione

1993

1994

Fonte: Elaborazioni su dati Istat, MEF

1995

1996

1997

1998

2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007

1999

2000

2001

2002

2003

medicinali inflazione

2004

2005

2006

medicinali a prezzo libero medicinali rimborsati

2007

83


Tavola 64

Italia - Evoluzione di lungo periodo di prezzi e costi di riferimento per il settore farmaceutico

84

COSTI FARMACEUTICI

———– ––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––———–––––––––––––

LAVORO (1) Materie

CONFEZIONAMENTI

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––– prime –––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Totale Operai Impiegati farmaceutiche

Carta e Vetro Materie

cartone

plastiche e

gomma

Indice generale

dei prezzi

al consumo

(inflazione)

Indice prezzi

totale servizi

sanitari e spese

per la salute

Indice prezzi

servizi medici

non

ospedalieri

Indice prezzi

al consumo

dei medicinali

1976 38,9 17,2 21,8 21,3 20,3 17,7 22,8 40,1 36,5 29,6 37,7

1980 57,7 29,7 36,9 39,7 40,5 39,3 41,7 56,2 57,1 48,7 63,9

1985 92,0 66,6 74,7 75,7 75,3 75,4 75,3 102,1 89,2 68,0 88,5

1986 92,5 71,2 78,1 80,3 78,4 78,6 78,1 102,1 87,9 77,1 78,9

1987 95,8 75,4 82,0 84,1 83,7 83,5 84,0 100,4 90,0 85,3 82,4

1988 97,7 80,2 85,8 88,3 88,5 88,3 88,8 101,7 94,3 92,3 96,1

1989 98,5 91,7 93,9 93,9 93,5 93,3 93,8 104,3 102,3 95,1 95,4

1990 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0

1991 104,9 107,1 106,1 106,3 108,2 107,7 108,6 104,4 96,7 100,1 109,2

1992 104,2 116,8 111,8 111,9 116,1 114,7 117,6 112,7 96,9 102,8 112,0

1993 107,8 127,3 119,5 117,1 119,4 118,0 120,8 122,7 98,1 104,8 115,6

1994 108,8 132,0 122,9 121,9 123,3 121,8 124,8 140,9 102,3 107,1 121,8

1995 106,4 136,8 125,2 128,2 128,7 127,0 130,4 157,2 127,3 115,9 140,3

1996 109,6 139,9 130,1 133,4 134,0 132,0 135,9 155,4 114,6 118,8 142,3

1997 116,7 142,5 134,7 136,1 138,2 135,9 140,3 147,2 108,9 118,5 140,4

1998 121,2 144,9 138,6 138,8 141,6 138,9 144,0 150,7 110,1 119,0 140,6

1999 124,7 148,1 142,1 141,1 144,4 141,6 147,0 157,7 109,3 118,6 140,0

2000 128,0 152,6 146,2 144,6 146,5 143,5 149,0 163,5 124,3 121,7 145,4

2001 130,7 157,0 149,4 148,7 147,8 144,7 150,5 167,3 123,6 128,1 147,3

2002 128,9 163,4 151,8 152,3 150,9 147,4 153,9 178,3 122,7 129,8 147,1

2003 124,0 168,8 152,3 156,4 155,1 151,2 158,4 185,5 123,2 129,8 148,2

2004 122,7 173,9 154,3 159,9 160,7 156,1 164,3 190,1 121,9 130,9 149,9

2005 116,5 177,7 152,9 163,0 165,5 160,7 169,5 189,7 121,0 132,4 154,9

2006 112,1 181,8 152,7 166,4 169,2 164,0 173,3 187,6 123,6 134,6 159,3

2007 106,3 186,9 152,1 169,5 175,3 169,4 180,0 186,4 128,6 140,4 164,1

(1) Retribuzioni orarie minime contrattuali.

Fonte: Elaborazioni su dati ISTAT


Tavola 65

Tassi di variazione dei prezzi dei medicinali e del totale dei

prezzi al consumo

Prezzi dei Inflazione Differenza

medicinali

var. % 2007/2006

Italia -5,2 1,8 -7,0

Francia -3,4 1,6 -5,0

Germania -1,6 2,2 -3,8

Regno Unito 2,0 2,4 -0,4

Spagna

var. % 2007/2001

-10,8 4,2 -15,0

Italia -18,7 14,0 -32,7

Francia -13,1 12,4 -25,5

Germania -9,9 10,3 -20,2

Regno Unito -1,6 2,4 -4,0

Spagna -16,0 21,9 -37,9

Fonte: Associazioni Nazionali, Eurostat

85


Tavola 66

Trend di lungo periodo del rapporto tra indice dei prezzi

dei medicinali e inflazione

indice 1976=100

120

100

80

60

40

20

86

0

1976

1979

1982

1985

Italia Francia

Fonte: Elaborazioni su fonti varie

1988

1991

1994

1997

2000

2003

2006

Regno Unito Germania


Tavola 67

Ricavo medio industriale nei principali Paesi europei

PREZZO MEDIO PER CONFEZIONE (euro)

—————————————————————————————————————————————––––––––––––––––––––––––––––––—————————————–––––––––––––––––—————

Italia Francia Germania Regno Unito Spagna Belgio Grecia

1970 0,24 0,23 0,26 0,29 - 0,37 -

1980 0,75 0,92 1,72 1,75 - 1,37 -

1990 3,62 2,28 4,67 3,83 2,39 3,47 -

1991 4,13 2,42 4,98 4,21 2,70 3,82 -

1992 4,40 2,73 5,80 4,61 3,02 4,35 -

1993 4,60 3,39 6,38 5,35 3,34 5,43 2,55

1994 4,41 3,68 7,03 6,08 3,54 6,09 3,01

1995 4,43 4,30 8,33 6,66 3,78 7,33 3,29

1996 4,80 4,08 7,94 6,59 4,04 6,90 3,66

1997 5,07 4,09 8,04 7,93 4,36 6,92 4,00

1998 5,42 4,33 8,72 8,69 4,81 7,39 3,46

1999 5,80 4,57 9,36 8,87 5,22 8,04 3,80

2000 6,32 4,85 9,83 9,62 5,59 8,43 4,36

2001 6,89 5,11 10,64 9,28 5,98 9,11 4,92

2002 7,12 5,27 11,24 9,74 6,43 9,69 5,41

2003 7,11 5,54 12,05 9,43 6,93 10,34 6,03

2004 7,30 5,94 13,48 9,87 7,19 11,28 6,86

2005 7,04 6,22 14,14 9,06 7,49 11,61 7,51

2006 7,01 6,47 14,62 9,03 7,91 11,67 8,25

2007 6,68 6,72 14,99 8,69 7,88 12,17 8,91

var. % 2007/2006 -4,7 3,9 2,5 -3,8 -0,3 4,3 7,9

tassi medi annui (var. %)

2007/2001 -0,5 4,7 5,9 -1,1 4,7 5,0 10,4

2007/1997 2,8 5,1 6,4 0,9 6,1 5,8 8,3

Fonte: Elaborazione su dati IMS

87


Tavola 68

Prezzo medio ex factory per confezione

indice Italia nel 2005 = 100

88

130

120

110

100

90

80

Italia Media altri

Paesi UE

2005 2006

2007

variazione % media 2007-1993

10

9

8

7

6

5

4

3

2

1

0

Fonte: Elaborazione su dati IMS

Italia Media altri Paesi UE

Regno

Unito

Francia Belgio Germania Spagna Grecia


2. Confronto internazionale dei livelli dei prezzi

Prezzo medio al pubblico (valore di mercato/unità vendute)

Nel 2007 il prezzo medio in Italia è stato di 10,7 euro per confezione

(canale farmacia), superiore solo a quello della Francia, ma inferiore

a quello di Germania, Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e della

media dei Paesi europei (14,3 euro, +33,2% rispetto all’Italia),

già più bassa rispetto a USA e Giappone.

Tale indice però può risentire, oltre che di una diversa struttura dei

prezzi, anche di una diversa composizione del mercato, per cui è

opportuno procedere anche a un confronto tra confezioni uguali.

Prezzi al pubblico di confezioni uguali

Anche nel 2007 è stato condotto uno studio che mette a confronto i

prezzi al pubblico delle confezioni delle prime 500 specialità del

mercato italiano, esistenti anche in altri paesi europei (1).

I risultati mostrano che i prezzi in Italia sono stati inferiori a quelli di:

Francia nel 41,9% dei casi (156 confezioni su 372 confronti);

Germania nel 90,1% dei casi (411 confezioni su 456);

Regno Unito nel 65,8% dei casi (275 confezioni su 418);

Svizzera nel 78,2% dei casi (345 confezioni su 441);

Globalmente in Italia i prezzi sono risultati inferiori agli altri Paesi

considerati nel 70,4% dei casi (1.187 confezioni su 1.687 confronti).

Prezzi ex factory di confezioni uguali

Il confronto fra prezzi al pubblico risente, oltre che delle specificità

del mercato, anche di una diversa composizione del prezzo finale,

margini della distribuzione o livello di IVA (che, ad esempio, è del

10% in Italia rispetto al 2,1% in Francia o al 4% in Spagna). Per tale

motivo è opportuno procedere anche a una valutazione a ricavo industria.

Il Cergas Bocconi confronta farmaci con obbligo di prescrizione con

stesso principio attivo e indicazione terapeutica. In particolare il confronto

sui primi 300 principi attivi a valore, lanciati dopo il 1990

mostra che l’Italia è, tra i Paesi considerati, quello con i livelli più bassi

dei prezzi.

(1) Lo studio (della Farmindustria) si fonda sul confronto delle confezioni uguali o “riconducibili”

ad uguaglianza, tramite un coefficiente di proporzionalità (quando le

confezioni differiscono solo per “numero di unità di forma”), comprese tra le prime

500 specialità, in ordine decrescente di fatturato. I prezzi di confronto relativo al

2007 sono ricavati dagli annuari ufficiali nei vari Paesi.

89


Tavola 69

Prezzo medio al pubblico per confezione nel 2007

90

Euro indice Italia=100

Italia 10,7 100,0

Francia 10,5 98,0

Germania 25,5 237,6

Regno Unito 15,2 141,6

Spagna 11,8 110,1

Belgio 20,4 189,9

Paesi Bassi 19,9 185,5

Grecia 14,2 132,2

Portogallo 13,3 123,7

Austria 14,8 137,8

Media paesi 14,3 133,2

USA 81,9 762,8

Giappone 62,0 577,6

Confronto fra Italia e media Paesi europei (indice Italia=100)

145

130

115

100

85

Fonte: Elaborazioni su dati Efpia, IMS

2001 2006 2007

Italia Media Paesi europei


Tavola 70

Confronti fra prezzi in Italia e in alcuni Paesi europei nel 2007

(per classi di scostamento percentuale)

Numero di confronti con i Paesi esteri

Totale Francia Germania Regno Unito Svizzera

Totale confronti 1.687 372 456 418 441

con prezzo < che in Italia 500 216 45 143 96

meno di -10% 375 179 32 90 74

tra -10% e -5% 53 14 5 24 10

tra -5% e 0% 72 23 8 29 12

con prezzo > che in Italia 1.187 156 411 275 345

tra 0% e 10% 127 36 20 40 31

tra 10% e 25% 182 44 42 58 38

tra 25% e 50% 218 36 65 51 66

più di 50% 660 40 284 126 210

con prezzo

maggiore

all’estero

che in Italia

1.187

Fonte: Elaborazione su fonti varie

con prezzo

minore

all’estero

che in Italia

500

91


Tavola 71

Prezzi a ricavo industria dei prodotti con prescrizione

Indice Italia = 100, primi 300 principi attivi a valore in Italia,

su prodotti lanciati dopo il 1990

Indice di Laspeyres, Italia = 100

Germania

92

Regno

Unito

Grecia

Paesi

Bassi

Spagna

Francia

Italia

80 90 100 110 120 130

Fonte: Cergas Bocconi (2007)

More magazines by this user
Similar magazines