Views
4 years ago

Versione PDF - Fazi Editore

Versione PDF - Fazi Editore

Padre falco, proteggi i

Padre falco, proteggi i tuoi piccoli. Cari amici, bosco amato, ci vedremo di nuovo quando sulla nostra casa tornerà il sole. I tre volti che si sporgevano a guardare dalla casa erano scuri così come lo erano i capelli e gli occhi. La razza husihuilke si era forgiata attraverso la guerra e di lì veniva la durezza dei loro uomini; dai lunghi periodi di attesa veniva invece la pazienza delle donne. I coralli del mare infilati tra le trecce, incastonati in bracciali e girocollo o legati attorno alla fronte erano l’unica ricchezza che alzava il livello delle loro vesti: tuniche chiare che scendevano fino alle ginocchia, sandali e, a seconda della stagione, mantelle di tessuti filati o di lana caldissima. Questo indumento sfoggiavano ora la nonna e le sue due nipoti, ricche della bellezza della loro razza. «I lulu, eccoli lì, i lulu!», gridò Wilkilén. «Guarda i lulu, Vecchia Kush!». «Dov’è che li vedi, Wilkilén?», le domandò la nonna. «Lì, lì!», e indicava con precisione un grande noce che cresceva in mezzo al sentiero, tra la casa e il bosco. Kush guardò. E, in effetti, c’erano due code luminose che si attorcigliavano al tronco per svolgersi subito dopo, come chiedendo attenzione. Una era di colore rosso, l’altra appena appena giallina. Il colore serviva a indicare il tempo che i lulu avevano vissuto: più vecchi erano, più bianca diventava la luce della loro coda. L’anziana husihuilke non si meravigliò. I lulu venivano in cerca di zucche e di torte al miele, così come sempre avevano fatto a ogni tramonto, durante la bella stagione, dal giorno della morte di Shampalwe. Kush mise due soffici torte in una cesta e uscì di casa da sola, prendendo il sentiero del noce con l’intenzione di la- 15

sciare i dolci e poi rientrare. Non le parlavano mai, non lo avevano mai fatto nei cinque anni da che erano cominciate quelle visite. I lulu non facevano amicizia con gli uomini e, per quanto possibile, cercavano di evitare la loro presenza. Quando succedeva, abbandonavano la posizione eretta e si mettevano a correre veloci, a quattro zampe. Se però venivano sorpresi in mezzo al bosco, i lulu rimanevano immobili, la testa china e le zampe aggrappate alla terra, finché l’uomo non si allontanava. Nonostante tutto, e a dispetto dei cattivi rapporti di amicizia, erano stati i lulu a portare Shampalwe fino a casa, ormai moribonda a causa del morso di un serpente, e l’avevano dolcemente depositata accanto al noce. Quella fu la prima volta che Kush vide da vicino gli occhi di un lulu. «Non abbiamo potuto fare nulla di più per lei», le avevano detto quegli occhi. Ora Vecchia Kush stava andando a incontrare uno sguardo simile. La vecchia aveva appoggiato la cesta per terra e si disponeva a tornare dalle piccole, ma il soffio di uno dei lulu la fece fermare. Si riprese dallo spavento e si girò subito, temendo un attacco. Invece, i suoi occhi si incontrarono con quelli del lulu dalla coda gialla. La stava guardando nello stesso modo in cui l’aveva guardata quell’altro lulu, il giorno in cui era morta Shampalwe. Kush seppe che si stava avvicinando un altro dolore e affrontò la cosa con la serenità che aveva appreso dal suo popolo. «E adesso, che cosa succederà?», domandò. Il lulu rimase in silenzio, i grandi occhi colmi di presagi. «Parlami, fratello lulu», lo pregò Kush. «Dimmi quello che sai. Forse è ancora possibile trovare un rimedio». Ma il lulu si voltò verso il bosco e si allontanò a quattro zampe. Il più giovane, per nulla inquieto, non si rassegnò a lasciarsi sfuggire quel festino. Prese le torte dalla cesta e rapido corse dietro al compagno. Kush ripercorse con grande lentezza il tratto che la separa- 16

invito educare alla bellezza 2010_Layout 1 - Fazi Editore
Scarica la versione in PDF - Flanerí
clicca qui per scaricare la versione PDF del ... - Comune di Ostuni
scarica versione PDF - quellochece.com
Visualizza l'intero editoria in formato PDF - BCC di Massafra
Giornale in Versione PDF - Padri Maristi
Quello che c'è - MARZO 2013 in versione PDF - quellochece.com
Scaricare versione PDF della rivista - Salvamiregina.It
Scaricare versione PDF della rivista - Salvamiregina.it
Versione in PDF - Aib.it
Speciale in formato pdf - Crespi Editori
clicca per Scaricare la versione Pdf - Macro Edizioni
Scaricare una versione PDF del numero di luglio. - cooperativa ...