Sfoglia la rivista - FSNews

fsnews.it

Sfoglia la rivista - FSNews

ANNO IV

NUMERO 9

OTTOBRE 2012

www.fsitaliane.it

RIVISTA MENSILE

A DISTRIBUZIONE

GRATUITA

Ciak

Frecciarossa

Paolo Virzì. Grande

cinema ad alta velocità

White House

Elezioni USA. Gli indecisi

faranno la differenza

SPECIALE

FRECCIAROSA

Viaggio sui binari

nel progetto al femminile

di Trenitalia

negramaro

10 ANNI DI BAND IN ANTEPRIMA. NERO SU BIANCO

Frecciarossa 1000. Il treno AV del XXI secolo fa il giro

d’Europa. Tecnologie d’avanguardia e velocità record

di 400 km/h

Programma CARTAFRECCIA. Un mondo di vantaggi


Palm Beach Resort & spa Maldives

Un paradiso terrestre; una preziosa combinazione tra natura e complessi costruiti

dall'uomo in cui coesistono sinergicamente la bellezza dell'arcaica madre terra e il

lusso del Resort che splende di luce propria.


Una struttura realizzata nel pieno rispetto della natura, pensata per soddisfare le

esigenze di chi ha voglia di trascorrere una vacanza nel segno del relax.

www.sportingvacanze.it - Roma, Via Barberini 30 - Tel 06.45410410


Camera di commercio,

industria, artigianato

e agricoltura.

La casa delle imprese.

In un mondo perfetto non ci sarebbe bisogno di fare la pace. In questo, invece, la mediazione è diventata

obbligatoria in molti settori. E allora conviene rivolgersi alle Camere di commercio che hanno una lunghissima

esperienza in materia e che istituzionalmente fanno gli interessi delle imprese: i costi sono bassi e chiari da

subito, la procedura è rapida e i mediatori sono i più preparati. E, per di più, le Camere di commercio sono

iscritte al registro degli Organismi di mediazione del Ministero della Giustizia. Ecco perché fare pace conviene.

Sfortunatamente

con clienti e fornitori

capita di litigare.

Fortunatamente,

c’è sempre una

Camera di commercio

dove fare pace.

Numero verde 800 172573 P r o v a l a m e d i a z i o n e o n l i n e : c o n c i l i a z i o n e . c a m c o m . i t


shop online at

harmontblaine.it

smartcomunicazione.it


MILANO - Piazza del Duomo,19

MILANO - Piazza Liberty (C.so V. Emanuele)

ROMA - Piazza della Repubblica, 51

ROMA - Via L. Bissolati, 48 (Via Veneto)

FIRENZE - Via della Vigna Nuova, 51/r

VENEZIA - Santa Fosca Cannaregio, 2239 (Next opening)

PADOVA - Galleria Europa, 14

BOLOGNA - Via D’Azeglio, 2 (Next opening)

REGGIO EMILIA - Via E. San Pietro, 2/n

PARMA - Strada Farini, 15/a

MODENA - Viale Ciro Menotti, 203

AREZZO - Via Guido Monaco, 100/102

SIENA - Via Vittorio Zani, 15 (Zona Toselli)

PERUGIA - Via A. Marconi, 57 (Zona Tre Archi)

MARCIANO DELLA CHIANA (AR)

Via Molino, 2/b

+39 0575 84 554 7

info@sartoriarossi.it

www.sartoriarossi.it


Come lo vuoi? Decidi tu!

4.3” 10.1” Dynamic Display.

Phone & Pad : Expand your world.

Autonomia senza eguali

Fino a 63 ore di conversazione.

PadFone + Station Stylus Headset Station Dock

Le specifiche del prodotto sono soggette a modifiche senza preavviso e possono differire a seconda dei Paesi di commercializzazione. Il tempo di conversazione si riferisce all’uso della rete 2G con

l’utilizzo della batteria sia della PadFone Station sia della Station Dock. Le prestazioni possono variare a seconda delle applicazioni, dell’utilizzo, dell’ambiente e di altri fattori. I contenuti e la disponibilità

dei prodotti varia a seconda dei Paesi ed è soggetta a possibili cambiamenti. Tutti i marchi o nomi di prodotto sono marchi registrati di proprietà delle rispettive compagnie.

Ottimizza le t ue spese

Due dispositivi. Un solo piano tariffario.


IL MENSILE PER I VIAGGIATORI DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ANNO IV

NUMERO 9

OTTOBRE 2012

34

agenda bacheca Chi D’ autore economia Rubriche 16

21 29

32 37

40 44

ashion usto

f g

55

81 107

99

SOMMARIO

51 viva Frecciarosa!

Viaggio nell’iniziativa tutta al femminile del Gruppo FS Italiane.

76 10 volte Negramaro

La genesi del nuovo album dei

Negramaro in esclusiva per La

Freccia dalla penna di Giuliano

Sangiorgi e Andrea Mariano.

offerta av | promozioni | flotta | | la freccia.tv | menu di bordo | portale frecciarossa | news

119 freCCIarossa 1000 roaDsHow

L’Alta Velocità del XXI secolo targata FS Italiane fa il giro d’Europa. La riproduzione a grandezza naturale del Frecciarossa 1000, il

treno del futuro a 400 chilometri all’ora, prosegue il suo roadshow: dopo lo svelamento in anteprima mondiale al Meeting di Rimini

ad agosto, Frecciarossa 1000 è arrivato a Berlino per InnoTrans 2012. Prossima tappa a Milano dal 17 al 23 ottobre.

65

71

81

94

103

107

111

116

139

Tutti i santi giorni Av

La dolce vita di Enrico

in tour

italia anni Trenta

White house

Teatroman

Costantino il Grande

Saggistica in viaggio

Prima di Scendere

OTT2012 LF

11


SOMMARIO

I numeri di questo numero

6 novembre 10

elezioni USA:

Obama o Romney?

[p. 103]

anni

di Negramaro

[p. 76]

20

le candeline per il Teatro

Stabile del Veneto [p. 107]

827 10’’70

i fi lm lanciati

da Enrico Lucherini

[p. 71]

12 LF

OTT2012

il record di Shelly-Ann

Fraser-Pryce nei 100

metri piani [p. 60]

On Web

Leggi la rivista

online nella sezione

LaFreccia.MAG,

sul quotidiano web

fsnews.it e su twitter

con @LeFrecce

IL MENSILE PER I VIAGGIATORI

DI FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ANNO IV - NUMERO 9 - OTT 2012

REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI ROMA

N° 284/97 DEL 16/5/97

Foto e illustrazioni

Archivio Fotografico FS Italiane,

Piero Capannini, Fotolia, Mitch Haaseth,

Giuseppe Senese/Direzione Centrale Media,

Vincenzo Tafuri/LaFreccia

La foto di copertina è di Maurizio Bresciani/

Eventidigitali

Per le immagini pubblicate si resta

a disposizione degli aventi diritto

che non si siano potuti reperire

EDITORE

Direzione Centrale Media

Piazza della Croce Rossa, 1 | 00161 Roma

www.fsitaliane.it

Contatti di Redazione Tel. 06 44105298

lafreccia@fsitaliane.it

Direttore Responsabile Federico Fabretti

Capo Redattore Claudia Frattini

In Redazione: Luigi Cipriani

Caposervizio Silvia Del Vecchio

Coordinamento Editoriale Cecilia Morrico

Segreteria di Redazione Francesca Ventre

Photo Editor Vincenzo Tafuri

Traduzioni Lorenza Perino

Fumetto: Lorenzo Terranera (disegni),

Stefano Ebner (sceneggiatura e testi)

Hanno collaborato a questo numero

Gaspare Baglio, Adriana Bonifacino,

Milly Carlucci, Rossano De Cesaris,

Giovanna Di Napoli e Giuseppe Malventano

(Direzione Centrale Comunicazioni Esterne

FS Italiane), M. Pia Fanciulli, Nello Fantozzi,

Candida Francescone, Renato Granato,

Milena Marchesini, Andrea Mariano,

Barbara Morgante, Sofia Nasi,

Giuliano Papalini, Amedea Pennacchi,

Carlotta Petracci, Betti Puoti,

Simone Sacco, Giuliano Sangiorgi,

Flavio Scheggi, Alessandra Servidori,

Francesco Tromba, Sergio Vanacore,

Adua Villa, Gianfranco Vissani,

Marco Ventura, Lea Vergine

REALIZZAZIONE E PROGETTO GRAFICO

Via A. Gramsci, 19 | 81031 Aversa (CE)

Tel. 081 8906734 | info@graficanappa.com

Coordinamento Tecnico Antonio Nappa

Coordinamento Organizzativo Massimiliano Santoli

Direzione Creativa Giulio Lippi

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ

Via Melzi d’Eril, 29 | 20154 Milano

Tel. 02 76318838 | Fax 02 33601695

info@emotionaladv.it | www.emotionaladv.it

Responsabile di Testata Raffaella Romanenghi

Segreteria di Direzione Emanuela Bottanelli

Gestione Materiali Selene Merati

selenemerati@emotionaladv.it


GENiO iTALiANO

Serigrafia originale tratta dal portfolio

Il tempo di una sigaretta, 1977

Torino dedica una retrospettiva alla scoperta dell’anima

irriverentemente pop di Hugo Pratt. Un artista

tout court, ma con il vezzo di definirsi “fumettaro”,

raccontato alla Little Nemo Art Gallery attraverso

disegni, grafiche, manifesti, oggetti pubblicitari e opere

a stampa. Da Ernie Pike a Corto Maltese, il talento e il

coraggio di sperimentare, senza paura di viaggiare controcorrente,

come dimostrano le 12 serigrafie di BRR...

BRRR! The British Winter’s Grenadiers. Nel momento in

cui, alla fine degli anni ’60, la pop art declamava al mondo

che tutto può tradursi in arte, persino un fumetto, Pratt,

dando vita al conturbante marinaio, imboccava la stessa

e contemporaneamente opposta direzione, esasperando

su tela piccole porzioni dei suoi fumetti.

Stop il 27 ottobre con la messa all’asta delle opere del

maestro di Malamocco.

[www.littlenemo.it]

COvER

VIAGGIANDO

CONTRO

CORRENTE

DAI COMICS

ALLA

POP ART

di Candida Francescone Torino

dedicates an

exhibition to

discover the

pop soul of

Hugo Pratt, at

the Little Nemo

Art Gallery

until 27 th

October.

Corto Maltese, disegno originale

OTT2012 LF

15


LUCCA//1>4 NOV MILANO//19 OTT>23 DIC

ROMA//19 OTT>20 GEN

LUCCA COMICS & GAMES

Il Festival internazionale del Fumetto,

del Gioco e dell’Illustrazione nel 2012

vuole sfidare la famigerata profezia

Maya, Nostradamus e gli altri presagi di

sventura, con una quattro-giorni da fine

del mondo. Mai come in questa edizione

le parole d’ordine sono creatività e

passione, unico vero antidoto, al di là dei

luoghi comuni, alle ricorrenti crisi della

società contemporanea. Ospiti a Lucca

i grandi nomi internazionali del fumetto

e tutte le ultime novità del gioco e videogioco,

tra mostre, laboratori e anteprime.

A Palazzo Ducale tributo al maestro

argentino Enrique Breccia, per apprezzare

dal vivo i suoi classici personaggi,

ma anche bozzetti e quadri su tela.

The 2012 international festival of comics

and games challenges the famous Mayan

prophecy with an end-of-the-world fourdays

event. Special guests the stars of

comics and videogames.

[www.luccacomicsandgames.com]

16 LF

OTT2012

aGENDA

DIVISIONISMO ITALIANO

Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da

Volpedo, Emilio Longoni e altri maestri

in mostra al Gam Manzoni di Milano. Per

attraversare gli sviluppi del Divisionismo,

movimento artistico nato a cavallo tra Otto

e Novecento, che ha proprio nel capoluogo

lombardo il suo centro propulsore.

Giovanni Segantini, Giuseppe Pellizza da

Volpedo, Emilio Longoni and many other

artists on show at the Gam Manzoni in Milano,

to chronicle the growth of Divisionism.

[www.gammanzoni.com]

CHANGING DIFFERENCE

Peter Hujar, Mark Morrisroe e Jack Smith,

artisti e operatori della cultura underground,

tracciano paralleli ed evidenziano analogie

negli orientamenti sessuali. Rappresentazioni

del corpo e identità di genere del XXI

secolo in un percorso fatto di opposti che si

integrano. In diverse sedi a Modena.

Peter Hujar, Mark Morrisroe and Jack Smith

represent the body and the identities of the 21st

century. A path of opposites integrating each

other, on show in several sites in Modena.

[www.galleriacivicadimodena.it]

PIZZI CANNELLA

Tre mostre simultanee, Le Regine, Almanacco

4 e Quadreria Roma, e circa 30

opere appositamente ideate per le splendide

sale del palazzo Muti-Bussi, sede capitolina

della Galleria Mucciaccia. Un percorso

a colpi di pennello intriso di densa e

vigorosa materia cromatica.

Three simultaneous exhibitions: Le Regine,

Almanacco 4 and Quadreria Roma, and about

30 works created exclusively for the wonderful

halls of the Galleria Mucciaccia in Rome.

[www.galleriamucciaccia.it]

MODENA//20 OTT>27 GEN TORINO//18 OTT >27 GEN

EDGAR DEGAS

Nella storica Palazzina della Società Promotrice

delle Belle Arti di Torino, la più

importante mostra italiana degli ultimi decenni

dedicata a Edgar Degas. Un corpus

di eccezionale valore storico e artistico in

80 opere che documentano l’attività del

pittore impressionista francese.

At the renowned Palazzina della Società

Promotrice Belle Arti in Torino, on show the

most important Italian exhibition dedicated to the

French painter Edgar Degas of the last decades.

[www.mostradegas.it]


SPOLETO E ROMA//12>19 OTT BERGAMO//17 NOV ROMA//19>28 OTT

DIPLOMACY

Dal 12 al 19 ottobre, prima a Spoleto e poi

a Roma, la terza edizione del festival della

diplomazia si rivolge ai cittadini. Per discutere

su temi come la regolamentazione del

mercato del vino, il Soft Power, il fenomeno

dei beni artistici trafugati, la lotta all’elusione

fiscale e il processo a Ronald Reagan.

From 12th to 19th October, first in Spoleto then

in Rome, the diplomacy festival addresses to

citizens. To talk about issues such as stolen art

property and tax evasion.

[www.festivaldelladiplomazia.it]

Puledro in movimento

Scultura a grandezza naturale

Cavalli Achille opere numerate

merchadising & Gadget

GREEN DAY

AnimalArt e Holiday Inn Express di Bergamo

insieme il 17 novembre per sostenere

l’associazione Anvolt nella lotta ai

tumori. Menu green a pranzo e cena e

asta benefica con i pezzi unici di InnArte

oltre a un puledro in plastica riciclata di

AnimalArt, decorato da Eco#net.

AnimalArt and Holiday Inn Express of Bergamo

together on 17th November to support Anvolt

association fight against cancer. With green

menus and charity auctions.

[www.animalart.it] [www.anvolt.org]

TORINO//27 OTT>29 NOV NAPOLI//8>14 OTT FIRENZE//1>31 OTT

PROTAGONISTI

Sandro Becchetti in 99 ritratti che hanno

fatto la storia. Al Labloft di Torino, senza

fronzoli né ritocchi le sue fotografie in bianco

e nero mostrano i protagonisti della seconda

metà del secolo scorso. Da Dustin Hoffman

a Claudia Cardinale, passando per Fellini,

Hitchcock, Moravia, Pasolini e Wahrol.

Sandro Becchetti through 99 historic portraits.

At the Labloft in Torino, his black and white

pictures show the protagonists of the second

half of the last century.

[www.labloft25.it]

GALÀ DEL CINEMA E DELLA FICTION

A Napoli e Castellammare di Stabia la

quinta edizione del Galà che celebra e

premia le produzioni televisive e cinematografiche

realizzate in Campania. In gara,

tra gli altri, Reality di Matteo Garrone, La

kriptonite nella borsa di Ivan Cotroneo e

Benvenuti al Nord di Luca Miniero.

In Naples and Castellammare di Stabia, from

8th to 14th October, the 5th Galà celebrating

and awarding TV and cinema production

made in Campania.

[www.galacinemafiction.com]

Q

u

a

d

r

i

A cura di Silvia Del Vecchio

MEDFILM FESTIVAL

Il più antico festival di cinema della Capitale,

fondato e diretto 18 anni fa da Ginella Vocca,

è l’unico dedicato al Mediterraneo e alla

relazione artistica, sociale e culturale tra le

sue sponde. Ospiti illustri e oltre 100 titoli,

tra lungometraggi, corti e documentari, più

un focus su Slovenia, Serbia e Croazia.

In Rome, the movie festival is dedicated to the

Mediterranean sea and to the artistic, social

and cultural relations along its coasts. Focus on

Slovenia, Serbia and Croatia.

[www.medfilmfestival.org]

CON GLI OCCHI DI FLAVIA

Terzultima tappa per la mostra dei fumetti

di Flavia e il Frecciarossa. Dopo il successo

nelle altre grandi stazioni d’Italia, arrivano

al FRECCIAClub di Firenze 12 mesi

di avventure ad Alta Velocità insieme alla

dolce protagonista del magazine La Freccia,

con i disegni di Lorenzo Terranera.

Third last stop at FRECCIAClub of Florence for

the exhibition of Flavia and the Frecciarossa

comics: 12 months of HS adventures with the

drawings by Lorenzo Terranera.

[www.fsitaliane.it]

OTT2012 LF

17


18 LF

OTT2012

sPECiALE aGENDA - sCiENzA

a bergamo, sCIenza per tuttI

Incontri con Premi Nobel e studiosi di fama internazionale,

ma anche spettacoli e concerti disseminati nella città di

Bergamo per 16 giorni. Dal 5 al 21 ottobre, decima edizione

per la rassegna di divulgazione scientifica, con un

linguaggio adatto a tutti. Tantissimi gli eventi per esplorare

in modo interattivo e divertente l’universo matematico,

astronomico, fisico, chimico e ogni relativo ambito di applicazione.

[www.bergamoscienza.it]

Limmaginazione è più

importante della conoscenza.

La conoscenza

è limitata, mentre l’immaginazione

abbraccia il mondo, stimolando

il progresso e facendo nascere

l’evoluzione». Il Festival della

Scienza di Genova, in programma

dal 25 ottobre al 4 novembre,

fa proprie le parole di Albert Einstein

e dedica la decima edizione

proprio all’immaginazione.

Mostre scientifiche, conferenze

ed eventi speciali tornano a

coinvolgere la città della Lanterna.

Undici giorni per riflettere

sul passato attraverso i grandi

scienziati del presente. Con spazio

anche ai giovani ricercatori

italiani, come la dottoressa Chiara

Riganti dell’Università di Torino,

che il 30 ottobre descrive nel

suo intervento «l’impegno quotidiano

dei ricercatori nel rendere

la chemioterapia efficiente al

100%. Cerchiamo di combattere

il tumore facendogli arrivare

il farmaco dentro un cavallo di

Troia, in modo da raggiungere

tutte le cellule malate. Dobbiamo

trovare elementi di cui questa

cellula possa essere ghiotta, per

portarla a mangiare la medicina

che la farà morire. Mentre il secondo

obiettivo è liberarsi dagli

effetti collaterali tipici della terapia,

come vomito e nausea». Prima

di tornare alle sue ricerche,

la Riganti vuole ricordare soprattutto

alle donne - in occasione

del mese rosa - alcuni preziosi

consigli: «È importante fare una

vita equilibrata, puntando su

un’alimentazione ricca di fibre,

verdura e frutta. Con un uso

moderato di carne, grassi e conservanti.

Eliminando totalmente il

fumo. E, naturalmente, eseguire

gli esami e gli screening periodici».

[www.festivalscienza.it]

« ’

A cura di di Flavio Scheggi


di Cecilia Morrico

On board of a

Frecciarossa with

the Cesaroni’s:

Elena Sofia Ricci,

Claudio Amendola

and Nina Torresi.

Nove del mattino, la banda suona a Roma Termini.

Centinaia di ragazzine in delirio, in mano

foglio e penna per un autografo e smartphone

per qualche foto con il personaggio preferito. È il Cesaroni

Day, andato in scena il 12 settembre sul Frecciarossa

Roma-Milano. Una conferenza stampa sui binari,

perché la famiglia della Garbatella non è un fenomeno

romanocentrico, ma nazionale. Ed ecco allora l’idea

di ambientare il lancio nelle stazioni e sull’Alta Velocità

FS, che nel 2009 ha unito il Paese. Una giornata

magica tutta all’insegna del divertimento, con il ritorno

di Elena Sofia Ricci entusiasta di questa nuova serie

‹‹forte e spassosissima. Siamo

tornati ad essere gli scorrettoni e

cialtroni delle prime 2 stagioni››.

Mentre Claudio Amendola si diletta

a raccontare le avventure dei

protagonisti tra bikers e alieni, fino

a parlare della puntata speciale

ambientata nell’antica Roma, che

‹‹ha permesso un tipo di recitazione

molto goliardica, grottesca,

ma allo stesso tempo aulica››. Tra

i tanti episodi simpatici in onda su

bAChECA

«Sono un viaggiatore di treno, e da quando c’è l’Alta

Velocità Roma-Milano è una passeggiata di salute»

[Claudio Amendola]

Canale 5, Nina Torresi ricorda una

scena romanticissima sul set con

Matteo Branciamore: ‹‹Gli correvo

incontro piena di lacrime, e dall’altra

parte c’era lui con una gamba

ingessata che tentava di avvicinarsi,

ma non riusciva nemmeno a

camminare››. In 2 ore e 55 siamo

già a Milano. Il tempo di qualche

foto e la giornata volge al termine,

ma resterà un momento speciale

nel cuore di tanti fan.

OTT2012 LF

21


ACHECA

LIBRI//FOCUS LIBRI//1

LIBRI//2

SEGNALI CHE PRECEDERANNO

LA FINE DEL MONDO

Yuri Herrera

La Nuova Frontiera, pp. 112 ¤ 14

Secondo la mitologia azteca, il Mictlán

era il livello inferiore del mondo sotterraneo,

l’aldilà abitato dai signori della morte.

La leggenda lo situava a nord, e per

raggiungerlo bisognava percorrere un

cammino in 9 tappe irto di ostacoli. La

prima era la Terra e l’ultima «il luogo di

ossidiana, dove non ci sono finestre né

fori per il fumo». Makina, la protagonista

del romanzo, inizia un viaggio per cercare

il fratello partito molti anni prima. È

sua madre Kora ad averglielo chiesto e

la ragazza è pronta ad attraversare città

e fiumi senza nome. Chiederà consiglio

ai duri della Cittadina, tratterà con i capi

clan e consegnerà un pacchetto di cui

ignora il contenuto. Pagine dal sapore

favolistico, che varcano il confine impalpabile

tra ciò che sta scomparendo e

quello che ancora non è nato. Secondo

romanzo per lo scrittore rivelazione della

letteratura messicana.

Martina leaves to find her brother who left

some years earlier and never came back. A

fairy tale based on the Aztec mythology. This is

the second book written by Herrera.

22 LF

OTT2012

VALERIO NARDONI

CAPELLI BLU

CAPELLI BLU

Valerio Nardoni

E/O, pp. 144 ¤ 16

Jilium è un neolaureato con problemi di

memoria. Una notte accoglie in casa una

ragazza dai capelli blu trovata davanti al

portone. La giovane muore di lì a poco,

ma la mattina seguente il suo corpo

scompare. E inizia un giallo in cui il luogo

del delitto è tutto nella mente.

A blue-haired young woman dies in the

house of a young graduate, but the day after

her body disappears.

MUSICA//1 MUSICA//2

ELECTROSPECTIVE

AA. VV.

Doppio cd con la più bella musica elettronica

dal 1958 a oggi. Dai BBC Radiophonic

Workshop a David Guetta.

A double cd including the most beautiful

electronic music from 1958 to date.

APOCALYPSE BABY

Virginie Despentes

Einaudi, pp. 320 ¤ 18

Lo sguardo di 3 cattive ragazze per un

romanzo irriverente, acuto e provocatorio.

Un’adolescente parigina in fuga ha 2

investigatrici private alle calcagna. Black

comedy spassosissima e tutta al femminile

dalla penna dell’enfant terrible della

letteratura d’Oltralpe.

A Parisian teen girl is on the run with two

private investigators chasing her up. The

result is an amusing all-female black comedy.

¡UNO!

Green Day

Primo tassello della trilogia firmata Green

Day per l’atteso coming back. Il singolo

di lancio è la hit radiofonica Oh love.

First piece of the trilogy by the Green Day in

occasion of their coming back.


LIBRI//3 LIBRI//4

LIBRI//5

COTTI A PUNTINO

Marco Fratini

Rizzoli, pp. 190 ¤ 15

Paura di essere bolliti dall’economia?

Marco Fratini offre le ricette migliori per

valorizzare i risparmi, senza correre il

rischio che brucino tutti o passino di cottura

sotto i nostri occhi. Un libro chiaro,

completo ed esaustivo per superare la

crisi che imperversa.

The best recipes to increase the value of

savings, without running the risk to burn

them up or watch them losing their value.

Il nuovo lavoro della band britannica trainato

da Survival, brano ufficiale dei Giochi

Olimpici di Londra 2012.

The new work by the British alternative rock

band led by Matthew Bellamy.

SOFIA SI VESTE SEMPRE DI NERO

Paolo Cognetti

Minimum Fax, pp. 203 ¤ 14

Dieci racconti autonomi che accompagnano

una donna torbida e inquietante

lungo 30 anni di storia. Un libro avvincente

che narra di bellezza e dolore, ansia

e riscatto, e rappresenta in maniera

sorprendente l’universo femminile. Da

non perdere.

Ten different stories of a turbid woman

relating to 30 years of her life. A fascinating

book about the female universe.

MUSICA//3 MUSICA//4

MUSICA//5

THE 2 ND LAW

Muse

VELENO

Franco Micalizzi

Famoso per i soundtrack dei polizieschi

made in Italy, l’eclettico compositore si

conferma originale papà della pulp music.

The eclectic soundtrack composer is confirmed

as the original father of “pulp music”.

A cura di Gaspare Baglio

ROLLING STONES 50

Rolling Stones

Rizzoli, pp. 352 ¤ 35

Il 12 luglio 1963 i Rolling Stones debuttavano

al Marquee Club di Londra. Da

allora il successo non li ha più abbandonati.

Oltre 700 immagini di memorabilia e

materiale raro e inedito rendono questo

libro l’opera definitiva e più dettagliata

sull’avventura delle “pietre rotolanti”.

Over 700 images of memorabilia and rare

and original material: this book is the final and

detailed work about Mick Jagger & Co.

LIQUID

AFTERMATH OF

THE LOWDOWN

Richie Sambora

Testi profondi e melodie trascinanti per

il nuovo lavoro del chitarrista e membro

fondatore della rock band Bon Jovi.

New work for the historic guitarist and

founder member of the Bon Jovi rock band.

OTT2012 LF

23


ACHECA

CINEMA//1 CINEMA//2 CINEMA//3

PADRONI DI CASA

Regia: Edoardo Gabbriellini

Due giovani imprenditori edili approdano

in un paesino dell’Appennino tosco-emiliano

per ristrutturare la villa di un cantante

che progetta la sua rentrée. Creeranno

subbuglio nella comunità locale.

Con Gianni Morandi, Elio Germano, Valerio

Mastandrea e Valeria Bruni Tedeschi.

Two young builders arrive in a little town on

the Appennino tosco-emiliano to refurbish

the house of a singer who has decided to

come back.

BOOK TOUR

In vIaggIo Con

roberto lItta

e Il suo romanzo

IntrIso DI storIa.

Come nasce L’uomo che vive due volte?

Avevo voglia di scrutare il periodo storico

che va dal 1870 alla fine della Seconda

Guerra Mondiale, appassionando il lettore

attraverso la vita del protagonista

Andrea. È un romanzo che parla di amore,

fede e amicizia, raccontando eventi

come il terremoto di Reggio e Messina,

l’emigrazione italiana, la scomparsa di

Majorana e la strage di Marzabotto.

24 LF

OTT2012

TED

Regia: Seth McFarlane

Dal creatore dei Griffin un film politicamente

scorretto. Che succederebbe se

per magia l’orsacchiotto dei giochi prendesse

vita e crescesse come una persona?

Probabilmente assimilerebbe tutti

i vizi e la maleducazione della società. In

USA è già cult.

From the creator of Griffin, a politically

incorrect comedy. The protagonist is a teddy

bear that, as if by magic, comes to life. In the

USA is already cult.

Lo definisce un libro animato che

vive tra la gente e nei luoghi narrati.

Cosa avviene durante le tappe del suo

book tour?

Se un libro ha solo una funzione autoreferenziale

non serve a nulla, la narrativa

diventa letteratura quando è patrimonio

di una comunità: da qui l’idea di coinvolgere

le realtà locali per far conoscere il

romanzo. Con l’aiuto di bravissime attrici,

come Lucia Bendia, Elettra Mallaby, Laura

Amadei, e i musicisti Vincenzo De Filippo

e Marcela Szurkalo, ricostruiamo gli episodi

narrati proprio nei luoghi dove sono

avvenuti.

Un lavoro impegnativo…

LE BELVE

Regia: Oliver Stone

Un cartello messicano della droga rapisce

una giovane per costringere i coltivatori di

marijuana Ben e Chon a ritirarsi e a pagare

un grosso riscatto. I 2 non si danno per

vinti, escogitando un piano per riprendersi

i soldi. Con Uma Thurman, John Travolta,

Benicio Del Toro e Salma Hayek.

Narco wars, kidnapping and ransoms. A

tough fight with stars like Uma Thurman,

John Travolta, Benicio Del Toro and Salma

Hayek.

A settembre abbiamo concluso le tappe

estive a Venezia. Ora ripartiamo con

il winter tour, incentrato sui luoghi delle

battaglie che hanno portato l’Italia verso

la liberazione. E quindi Anzio, per lo

sbarco degli alleati, Montecassino, Marzabotto

e ovviamente Milano, dove la

guerra cessa il 25 aprile 1945. E dove si

conclude la trama del mio romanzo.

Il book tour è anche online?

Su YouTube, cliccando il mio nome o il

titolo del libro, ci sono video degli eventi,

interviste e book trailer, mentre per

le date e gli orari dei prossimi appuntamenti

suggerisco di visitare la mia pagina

facebook. S.D.V.


Halloween’s

werewolf

JOE MANGANIELLO RACCONTA ALLA FRECCIA

IL SUO ARRIVO AL SERIAL CULT TRUE BLOOD.

NELLE VESTI DI LUPO MANNARO.

di Gaspare Baglio

La notte delle streghe non

si può definire tale senza

storie da brivido intrise

di vampiri, mutaforma e lupi

mannari. Ed ecco che, tra un

paio di canini e un ululato, dal

29 ottobre su Fox va in onda la

quinta stagione della fortunata

serie True Blood, mentre in dvd

arriva la terza. Quella che vede

l’entrata in scena del licantropo

di Pittsburgh Joe Manganiello,

alias Alcide Herveaux, che si è

già fatto notare come stripper

dal fisico statuario nel film Magic

Mike. Il ruolo del lupo gli era

stato predetto dal web. «Alcuni

fan dei libri che hanno ispirato

il telefilm avevano immaginato

l’intero cast, anche quei personaggi

che ancora dovevano entrare

ufficialmente nella serie.

Indicando me come possibile interprete

di Alcide. A quel punto

ho comprato e letto i romanzi. In

effetti, fisicamente mi ci rivedevo.

Ho fatto in modo che i miei

agenti si muovessero e sul mio

sito ho linkato i blog che parlavano

di me. A quel punto, il miglior

amico del direttore casting

se ne accorse e mise il tutto

alla sua attenzione». Da lì in poi

sappiamo com’è andata: Joe si

è trovato a recitare «nello show

più hot della tv, con il più grande

26 LF

OTT2012

bACHECA

gruppo di attori in circolazione.

Come un bambino che gioca al

lupo mannaro». Il personaggio

di Alcide è combattuto, perché

«suo padre ha contratto un

debito con il malvagio vampiro

Eric, che non è esattamente la

persona ideale alla quale fare

un favore». Fatto sta che il cattivo

è innamorato della protagonista,

Sookie, «e Alcide sconta

la sua pena diventando guardia

del corpo diurna della ragazza,

visto che Eric alla luce del giorno

non può proteggerla». Con

questo ruolo Mr. Manganiello è

entrato di diritto nei cuori degli

addicted del serial. E a suo

dire il rapporto con i fan è «una

favola. La gente mi ferma per

strada e mi chiede di parlare di

licantropi. È davvero divertente,

sembra di essere a un mega

party di Halloween». Parola di

lupetto mannaro.

DvD Da paura

Brividi lungo la schiena con Universal Classic Monsters. Il cofanetto racchiude 8 film in

alta definizione per altrettanti titani del terrore della migliore tradizione cinematografica:

da Dracula a Frankenstein all’Uomo Lupo. Gli appassionati di vampiri avranno di che

sbizzarrirsi con Dark Shadows, capolavoro firmato Tim Burton con un cast stellare:

Johnny Depp, Michelle Pfeiffer, Helena Bonham Carter, Eva Green e Chloë Moretz.


Lorenzo Marini Group

www.monini.com

QUANDO IL SAPORE È ARTE,

L’OLIO È EXTRAVERGINE MONINI.

MONINI. UNA SPREMUTA DI OLIVE.


A cura di FSNEWS RADIO

That’s Italia

Lascia Stoccolma a 18 anni

e inizia il giro del mondo

come fotomodella, finché,

per amore, non decide di

fermarsi in Italia. Filippa Lagerbäck,

conosciuta dal pubblico

italiano soprattutto come

presenza fissa al fianco di Fabio

Fazio nella trasmissione Che

tempo che fa, continua su LA7d

la sua esperienza da condut-

di Nello Fantozzi

trice itinerante del programma

That’s Italia. Svelando tutta la

sua ironia.

Il primo pensiero quando sali

in treno?

E ora, relax!

Il treno della vita?

La partenza dalla Svezia a 18 anni

per scoprire il mondo. Il mio viaggio

doveva durare un anno e invece

non sono ancora tornata.

Chi

On Saturdays,

on LA7d,

Filippa

Lagerbäck

and Pino

Strabioli draw

an unusual

picture of

today’s Italians,

thus packaging

an unusual

journey around

the Country.

Frecciarossa è?

Risparmio di tempo, comodità ed

efficienza.

Non viaggi mai senza?

La mia borsa, una bottiglia d’acqua

e il telefono.

Prossima fermata?

That’s Italia su LA7d.

L’ultimo pensiero prima di

scendere?

Già arrivati?

OTT2012 LF

29


CHI

fIlIppa lagerbÄCK

le tappe

1990 Inizia la carriera di fotomodella

1996 Esordio al cinema con Silenzio si nasce di

Giovanni Veronesi

1998 In tv accanto a Fiorello nel preserale a

premi di Canale 5 Superboll

2000 Conduce con Marco Balestri il

programma comico Candid Angels e, insieme a

Gene Gnocchi e Cristina Parodi, Strano ma vero,

entrambi su Italia 1

2001 Sempre su Italia 1 presenta il programma

musicale Controvento

2002 È su Rai3 con Circo Massimo

2004 In Svezia guida la quinta stagione del

reality show The Farm e poi Il sogno Italiano sul

canale Tv4

2005 Assiste Fabio Fazio nel talk show Che

tempo che fa su Rai3. Un’avventura che ormai

sfiora i 7 anni

2012 Conduce con Pino Strabioli That’s Italia su

LA7d e prosegue Che tempo che fa al fianco di

Fabio Fazio

30 LF

OTT2012

Dal 29 settembre su LA7d Filippa Lagerbäck e Pino Strabioli ci

conducono alla scoperta di un insolito Stivale. That’s Italia offre

spunti utili per un ritratto contemporaneo, attraverso la voce delle

piazze. Ogni puntata è dedicata a una caratteristica italica. Partendo

da un fatto di cronaca, si prosegue alla volta di manifestazioni,

mostre, fiere e sagre. Non mancano curiosità, personaggi e incontri

stravaganti, fra tradizioni e nuove tendenze.

[www.thatsitalia.la7d.it]

...e Chi 2

In viaggio con Filippa e Pino

Filippa Lagerbäck e Pino

Strabioli sono la strana

coppia di conduttori dello

show itinerante targato LA7d.

Un viaggio sui generis per scoprire

l’Italia e chi ci abita.

Che cos’è That’s Italia?

F - Un viaggio in Italia e con gli

italiani, per scoprirne il carattere:

se mi dici dove vai ti dico chi

sei.

P - Un programma a 2 voci. Un

viaggio tra gli eventi culturali,

mondani e popolari su e giù per

lo Stivale. Ogni puntata un titolo.

Siamo partiti dalla passione per

la lettura, direttamente dal Festivaletteratura

di Mantova.

Le novità di questa edizione?

F - Più spazio alle persone comuni.

In ogni puntata si racconta anche

una storia personale.

Filippa tornerai a lavorare in

Svezia?

F - Se capitano occasioni divertenti,

volentieri. Anche se dopo tanti anni

fuori dal mio Paese non è semplice

comunicare in svedese.

Com’è lavorare con Filippa?

P - Ironia e tempi comici perfetti. È

una compagna di viaggio fantastica.

I progetti futuri di Pino Strabioli?

P - Una rubrica nel programma

Apprescindere, condotto da Michele

Mirabella su Rai3.


D’AUTORE

L’ARTE CONTEMPORANEA

SI SPECCHIA NELLA LAGUNA

Un autunno all’insegna

dell’arte contemporanea

e dei suoi molteplici linguaggi

espressivi, passeggiando

per le calli e i campielli di Venezia.

A Palazzo Grassi fino al 13

gennaio, La voce delle immagini,

una raffinata esposizione di

videoarte con opere provenienti

dalla collezione François Pinault,

selezionate dalla curatrice Caroline

Bourgeois. E dalla medesima

collezione attinge Elogio del

Dubbio, fino al 31 dicembre negli

spazi di Punta della Dogana. Alla

Galleria Internazionale d’Arte Moderna

Ca’ Pesaro, invece, fino al

13 gennaio si confrontano Enrico

Castellani e Gunther Ueker: 2

grandi maestri, rappresentanti di

rilievo dell’ultima generazione del

Gruppo Zero, insieme in mostra

dopo quasi 50 anni. Proprio nel

cuore della città, sotto i portici

di piazza San Marco, un piccolo

gioiello merita di essere visto:

Programmare l’arte - Olivetti e le

neoavanguardie cinetiche, a cura

di Marco Meneguzzo. La riproposizione,

mezzo secolo dopo, della

rassegna che ebbe luogo nei negozi

Olivetti di Milano e Venezia

nel 1962, curata allora da Bruno

Munari e con un testo in catalogo

di Umberto Eco. Il tour in Laguna

si conclude con la Fondazione

Prada, che nella sua nuova sede

veneziana mette in vetrina, fino al

25 novembre, The Small Utopi-

Ars Multiplicata. Oltre 600 multipli

di autori moderni e contemporanei

di fama internazionale.

In Venice, this autumn is dedicated to contemporary art and its several languages. Starting

with the François Pinault Foundation’s collection, on show La voce delle immagini at

Palazzo Grassi and Elogio del Dubbio in the spaces of Punta della Dogana. In addition,

Enrico Castellani versus Gunther Ueker at the Galleria Ca’ Pesaro, Programmare l’arte

- Olivetti e le neoavanguardie cinetiche at Piazza San Marco and The Small Utopia - Ars

Multiplicata at the Fondazione Prada.

Giuseppe Penone

Respirare l’ombra (1998)

Bronzo, oro e foglie alloro, 185×90×165 cm

Courtesy Francois Pinault Foundation

In sala a palazzo grassI

Peter Aerschmann Eyes (2006)

Videoinstallazione, 12’, loop Courtesy Galerie Anne de Villepoix/Paris

In 2 sale allestite come piccoli cinema al mezzanino, un ricco e raffinato

cartellone di video, documentari e film da ottobre a dicembre.

32 LF

OTT2012

di Giuliano Papalini

[PAePA arte

e comunicazione

paepa2010@libero.it]

Ottobre: opere narrativo-cinematografiche

Liu Lan (2003) di Yang Fudong

Faezeh (2008) di Shirin Neshat

Novembre: video sul tema dell’accoglienza

BB (1998-2000) di Cameron Jamie

Comédie (1965) di Samuel Beckett e Marin Karmitz

Dicembre: opere dedicate al punto di vista degli

artisti più giovani

T’as de beaux vieux, tu sais... (2007) di Bertille Bak

Lake (2012) di Erin Shirreff


Palazzo Grassi dà voce

alla collezione Pinault

Attingendo con sapiente maestria

dalla vasta collezione

di video della Fondazione

François Pinault, la curatrice Caroline

Bourgeois ha realizzato un’esposizione

di grande effetto visivo. La voce

delle immagini riunisce tante creazioni

artistiche in un particolare linguaggio

espressivo: installazioni, proiezioni,

opere sonore e spazi silenziosi

nei lavori di 27 autori provenienti da

tutto il mondo, datati dagli anni ’70

in poi. In particolare le realizzazioni

di Bill Viola, pioniere dell’immagine

in movimento, e soprattutto l’opera

magistrale di Bruce Nauman For

Beginners, esposta per la prima volta

in Europa. Definito dall’architettura

di Palazzo Grassi, il percorso gioca

sulle specificità proprie del museo,

attraverso spazi aperti, dedicati a

installazioni che non necessitano di

buio completo, e altri chiusi o semplicemente

oscurati. La sequenza si

sviluppa secondo una cadenza quasi

musicale, che alterna luce e oscurità,

suono e silenzio.

Bruce Nauman

For Beginners (all the combinations

of the thumb and finger) (2010)

Videoinstallazione in HD, colore, stereo,

suono, 26'19" e 25'19", loop

Courtesy Sperone Westwater/New York

OTT2012 LF

33


D’AUTORE

ItalIa e CIna

a Confronto

La Villa Reale di Monza ospita,

dal 20 ottobre al 16 dicembre,

la prima Biennale Italia-

Cina. Un evento straordinario, che

mette a confronto artisti contemporanei,

invitati a esporre le loro

opere in un affascinante contenitore

di alto valore culturale. Si parte

dall’arte come elemento di dialogo,

da cui poi sviluppare altri fronti

e concetti con quella che ormai

viene considerata una nuova superpotenza

economica mondiale.

Sotto la direzione artistica di Sandro

Orlandi, con la collaborazione

di Ivan Quaroni, Wang Chunchen

e Mian Bu, in mostra le opere di

120 autori di fama internazionale,

divisi equamente tra i 2 Paesi.

Tra i 60 cinesi spiccano Lu Peng,

Li Wei, Feng Zhengjie e la sua pop

art, Chang Xin e ancora la pop art

Fabrizio Plessi

Lava (2006)

Videoinstallazioni,

pietra lavica e

tv al plasma,

90x130x145 cm

Courtesy Galleria

Contini

34 LF

OTT2012

Cracking Art Group

Red guardian (2011)

Plastica riciclata

Courtesy Cracking Art

al femminile di Yang Na e le rose

cucite di Lin Jiinging. Tra gli italiani,

il videoartista Fabrizio Plessi, Piero

Mottola, Nicola Verlato e il Cracking

Art Group. NaturalMente è il tema

scelto per la rassegna, nella con-

sapevolezza - spiegano i curatori - che «il progresso

dell’uomo rende sporadico il contatto con la Natura, fonte

d’ispirazione e maestra di valori alti. Una sfida sull’insieme

delle opportunità e dei bisogni che un rispettoso

dialogo con la natura, sommo patrimonio della vita umana,

può offrire».

fabrIzIo plessI

(1940 Reggio Emilia)

Autore di installazioni, videotapes e performances,

fin dal 1968 il tema centrale della sua ricerca

è l’acqua, presente in forme diverse in tutti

i suoi lavori. Intensa l’attività espositiva in Italia

e all’estero. Invitato a numerose Biennali di Venezia

e a Documenta di Kassel, le sue opere si

trovano in importanti collezioni pubbliche e private

e nei musei d’arte contemporanea di tutto

il mondo.

Gallerie di riferimento: Contini di Mestre, Venezia

e Cortina d’Ampezzo.

Prezzi: le grandi videoinstallazioni si possono

acquistare in galleria a prezzi che variano da

60mila a oltre 500mila euro. I progetti di questi

lavori monumentali, realizzati su carta o su tela,

quotano da 20mila a oltre 100mila euro, a seconda

delle tecniche e delle dimensioni.

Top price in asta: da Acturial a Parigi nel 2008,

lo studio per la Stanza dei sassi del 1989 (olio su

tela, 150x195 cm) ha sfiorato i 50mila euro.


2012

Bologna

Strength of Ideas, for a Record-Breaking Show.

2012

ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI MACCHINE PER L’AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

INTERNATIONAL AGRICULTURAL AND GARDENING MACHINERY EXHIBITION

La forza delle idee,

per un’edizione da primato.

210.000 mq, 4 saloni tematici, 25.000 modelli, 1600 espositori, 200 convegni e workshop.

210,000 m2, 4 themed salons, 25,000 models,1600 exhibitors, 200 conferences and workshops.

Unacoma Service

Italia - 00159 Roma - Via Venafro, 5

Tel. (+39) 06.432.981 - Fax (+39) 06.4076.370

eima@unacoma.it - www.eima.it

www.eima.it

Organizzata da UNACOMA SERVICESurl con la collaborazione di BolognaFiere Spa

Organized by UNACOMA SERVICE Surl in collaboration with BolognaFiere Spa

/


A cura di Luigi Cipriani

professIone Ingegnere

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, da 2 anni nella top ten di Best Employer of

Choice, ossia l’indagine sulle aziende più desiderate dai laureati italiani, è pronto a investire

ancora sui giovani ingegneri con borse di studio per 64mila euro. Un master

in Ingegneria delle Infrastrutture e dei Sistemi ferroviari per entrare con successo nel

mondo del lavoro: docenza di manager FS, visite a cantieri e impianti e stage in azienda

su progetti di eccellenza. Il master, in collaborazione con Roma Metropolitane, Bombardier,

AnsaldoBreda, Ansaldo STS e l’Università degli Studi La Sapienza, è dedicato a

giovani laureati di II livello in Ingegneria, preferibilmente con specializzazione in elettrica,

elettronica, meccanica e trasporti, e prevede un impegno full time per 7 mesi (gennaioluglio

2013), alternando ore d’aula, visite a cantieri e impianti, esperienze sul campo.

La selezione è condotta in base a titoli, conoscenze tecniche e linguistiche e capacità

psico-attitudinali, e le borse di studio sono assegnate su criteri di merito e residenza. Le

domande di partecipazione si possono presentare fino al 15 novembre.

[Bando e info su www.fsitaliane.it sezione Lavora con Noi].

flasH

Mercintreno 2012 premia Trenitalia, con una medaglia conferita dal Presidente della

Repubblica Giorgio Napolitano, per l’efficacia e la qualità del collegamento merci Rivalta-Roma-Pomezia,

che contribuisce a tenere più pulite le strade e l’aria del nostro

Paese. Solo nel 2011, -70% di CO

freCCIarossa Integrato

Per i visitatori di EXPO 2015, il nuovo applicativo che sarà gradualmente installato sul portale

Frecciarossa, dedicato a tutti i clienti in arrivo a Milano. Soluzioni avanzate di viaggio

nell’area meneghina e un programma d’innovazione Trenitalia, con l’obiettivo di rendere

universale la mobilità all’interno dei grandi sistemi metropolitani. Dal 4 ottobre a Milano le

prime applicazioni del progetto ICT nel settore infomobilità e trasporti.

2 e un risparmio energetico del 74%.

InternatIonal fs

In Brasile è l’ora di “Trem Bala”, il treno proiettile che correrà a 300 km/h su oltre 500 km di

binari. Per la realizzazione dell’opera, che collegherà Rio de Janeiro e San Paolo con Campinas,

FS Italiane e ha già manifestato il proprio interesse a partecipare al progetto di gara, 13

miliardi di euro di commessa, davanti all’Agenzia Nazionale per i Trasporti Terrestri (ANTT)

a Brasilia. Così da intensificare ulteriormente la presenza del Gruppo FS Italiane sui mercati

internazionali, che già esporta l’eccellenza ingegneristica e tecnologica made in Italy in Medio

Oriente, Europa dell’Est, Balcani, America Latina, USA, India e Australia.

eCONOMiA

fs ItalIane,

la CresCIta

ContInua

Online su www.fsnews.it il Rapporto

Annuale di Bilancio 2011

del Gruppo FS Italiane, che conferma

gli ottimi risultati economici,

merito anche del rafforzamento

dell’offerta a mercato fino all’innovazione

del servizio. Rivoluzionario,

in tal senso, il superamento

del vecchio modello di business

a 2 classi e l’introduzione dei 4

livelli di servizio Frecciarossa

(Executive, Business, Premium e

Standard). Spicca, in particolare, il

risultato netto: 285 milioni di euro,

in crescita rispetto al 2010 di oltre

il 120%. Con un incremento dei ricavi

operativi a 8,3 miliardi, contro

gli 8 di fine 2010, trainati dai maggiori

volumi prodotti dal segmento

Viaggiatori a mercato (+4%).

SEMESTRALE 2012

FS Italiane conferma l’incremento

complessivo dei margini rispetto

al primo semestre 2011, e

le previsioni di crescita continuano

per il 2012. L’EBITDA (MOL)

sale a 939 milioni di euro, in aumento

del 11,7% rispetto agli 841

milioni dell’analogo periodo 2011.

L’EBIT raggiunge i 392 milioni di

euro, +41% se confrontati con i

278 milioni dello scorso anno.

Infine, il risultato netto semestrale,

+182 milioni di euro, segna un

sostanziale incremento rispetto

ai +90 dell’anno passato. Risultati

che permettono, da un lato,

di diminuire i debiti ereditati dalle

precedenti gestioni e, dall’altro, di

mantenere gli impegni del piano

degli investimenti in autofinanziamento,

con particolare riferimento

agli 1,5 miliardi di euro relativi

ai prossimi contratti d’acquisto di

materiale rotabile per il trasporto

regionale.

OTT2012 LF

37


eCONOMIA

ItalIan spreaD

Italia, Paese di disuguaglianze. Il rapporto Italian Spread di Eurispes

evidenzia l’ampia forbice tra ricchezza reale, redditi dichiarati

e tenore di vita delle famiglie. Questo significa che le entrate

registrate non sono, in molti casi, sufficienti per far fronte a tutte le

spese mensili, quindi cresce il ricorso ad altre attività per ristabilire

i conti: in genere il secondo lavoro, in misura maggiore al sud.

I dati, ricavati in base a 13 variabili socio-economiche e indicizzati

su una cifra massima di 60, sono eloquenti: in Valle d’Aosta il

differenziale è 1, 11 in Trentino e 12 in Lombardia; di converso 54

in Puglia, 53 in Sicilia, 51 in Campania e 50 in Calabria. Per cui

le famiglie valdostane hanno meno difficoltà a far quadrare il bilancio

rispetto a quelle del mezzogiorno che, secondo il rapporto,

ricercano introiti da doppio lavoro non denunciandoli al fisco. Contribuendo

a produrre economia sommersa, cioè illegale in quanto

esentasse, insieme ad altre categorie: casalinghe e pensionati,

prestatori d’opera a nero, immigrati non regolari, finti disoccupati

ed evasori generici come lavoratori in proprio o liberi professionisti

che non denunciano correttamente i redditi. Con un’incidenza,

secondo le stime Eurispes, di 530 miliardi sul PIL reale, circa il

35%. E «se di fronte alla crisi economica e a una pressione fiscale

senza precedenti – sottolinea il presidente Gian Maria Fara – gli

italiani non danno ancora vita a manifestazioni spontanee di forte

dissenso, è solo perché nel Paese è presente un’economia parallela

che va a integrare i redditi delle famiglie come una sorta di

ammortizzatore sociale».

[www.eurispes.it]

38 LF

OTT2012

bye bye lampaDIna

Inventate da Edison circa 130 anni fa, dal 1° settembre

le vecchie lampadine sono andate in pensione

in tutta Europa. I vantaggi delle compatte

e dei led però sono notevoli: sostituendone una

a incandescenza da 75W con una equivalente

a risparmio energetico di soli 15W i costi si riducono

del 70%. Ovvero, calcolando la spesa

media annua di elettricità, oltre al prezzo della

lampadina stessa e alla sua durata, si passa da

42 euro a 12 (considerandola accesa per 7 ore al

giorno). Non è tutto: le lampadine ad alta efficienza

determinano l’emissione di molta meno CO 2

nell’ambiente. Nella sostituzione descritta, quella

a incandescenza avrebbe emesso 76 kg di CO 2 ,

mentre l’equivalente ad alta efficienza solo 15,

con un risparmio di circa l’80% rispetto al passato.

Unico inconveniente lo smaltimento: le nuove

contengono una minima quantità di mercurio, che

è una sostanza pericolosa. Devono quindi essere

portate in un’isola ecologica oppure riconsegnate

al commerciante, che è tenuto a ritirarle gratuitamente.

La stessa cosa vale per i led, da gettare

però in un apposito contenitore.


fAShiON

vademecum

40 LF

OTT2012

Un progetto di ingegneria sartoriale

realizzato dal designer

Errolson Hugh. Herno Laminar,

capsule collection anche per

uomo con tessuti laminati e

nastrature GORE-TEX®, sinonimo

di impermeabilità totale nel

tempo.

Herno Laminar, man capsule

collection with laminated tissues.

For a total and long lasting water

proof style.

[www.herno.it]

Look very british per lei e mix cosmopolita

per lui nella nuova campagna del

brand BPD, acronimo di Be Proud of

this Dress. Ambientazione, arredamento

e abiti tipicamente inglesi.

Very British look for her and cosmopolitan

mix for him, the new BPD brand

campaign.

[www.fgf-industry.com/bpd]

Il nuovo It-fashion di Stuart

Weitzman si chiama motorcycle

boots. Vero must il modello SPATS:

stivale al ginocchio con borchie in

metallo lucido sul lato esterno.

Motorcycle boots, the new It-fashion by

Stuart Weitzman. The SPATS model is

the real must-have.

[www.stuartweitzman.com]


d’autunno

DAL TAiLLEuR ALLA DOCTOR BAG, DAL GiuBBOTTO TECNiCO

AGLi STivALi BikERS. BikERS.

Total gray e richiami scozzesi per

i tailleur di Massimo Rebecchi.

Sempre femminili ed eleganti per

gli appuntamenti della giornata.

Total gray or Scottish patterns for

the everlasting feminine and elegant

tailleurs by Massimo Rebecchi.

[www.massimorebecchi.it]

BEAUTY AV

naIl wear

di Rossano De Cesaris

[make-up artist]

Presenza geometrica, manico curvilineo

e tracolla per una collezione dalle linee

pure e dai volumi decisi. Marni Doctor

Bag in diversi materiali e fantasie: dal

monocolore in camoscio rosso o nero

alla lana a quadri con dettagli neri.

Marni Doctor Bag in different materials and

patterns, for a collection with pure designs

and sharp volumes.

[www.marni.com]

A cura di Cecilia Morrico

Smalti di varie nuances per l’A/I 2012-2013. Spiccano tonalità calde tipo castagna,

oro, caki, sabbia, beige chiarissimo (solo per le carnagioni scure), altrimenti colori più

“drammatici”, come il nero arricchito di pigmenti rossi e il viola in tutte le sue declinazioni,

metallizzato oppure contenente glitter. Inoltre la moderna cosmesi prevede polveri

di alluminio per effetti specchiati. Un consiglio: meglio orientarsi verso un prodotto

arricchito con formule rinforzanti.

Da BioNike la linea di trattamento ONails per unghie sane, belle e forti. Risponde in

modo sicuro alle più diffuse problematiche delle mani.

[www.bionike.it]

OTT2012 LF

41


fASHION

COLPI DI TESTA

Tre domande a Luca Picchio,

hair stylist della Compagnia

della Bellezza. Per capelli

sempre all’ultimo grido.

I nuovi tagli?

La moda la fa sempre da padrona,

con tagli iper trendy, ma ancora di

più che esaltino la personalità di ogni

donna. Dunque, per prima cosa personalizzazione,

attraverso una qualità

sartoriale al passo con i tempi. Per

l’A/I 2013 ci saranno interpretazioni

singolari di frange: archetto (cortissima

e ovalizzata), cornice (linea retta

piena a metà fronte), a lancia (lunga

e appuntita al centro). E poi i bob, caschetti

cortissimi che vivono il loro

momento di gloria, e il carré Chanel,

lunghezza molto femminile che

sottolinea il mento. Sì anche a tagli

medi, che decantano la linea delle

spalle e rasserenano l’ovale del volto,

arrotondando la scalatura frontale

con dolce e immediata simmetria.

Il lungo è formulato per esaltare e

accogliere gli styling curvy ipertrendy,

ciuffi longilinei e scalature plissé

per onde femme chic. Nei toni cuor

di pesca, girasole e caramello.

Sempreverdi?

Gli stili classici e raffinati, non eccessivamente

trendy, senza troppe

asimmetrie. I carré, un lungo dolcemente

scalato, un corto elegante

e allo stesso tempo dinamico, alla

Sharon Stone. Fondamentale è accompagnare

gli intramontabili con

un colore contemporaneo, donando

42 LF

OTT2012

alla donna un’immagine carismatica.

La cura dei capelli nel periodo autunnale?

Esistono diversi fenomeni di caduta, differenti per intensità

e frequenza. La perdita aumenta quando ci sono i

cambi di stagione. Esistono soluzioni che nutrono la fibra

capillare dalla radice dando forza e vigorosità a tutto il

FS Donne

Donna moDerna

CastIng

In freCCIarossa

Un po’ di vanità per le viaggiatrici

AV. A ottobre, in collaborazione con

la rivista più amata dal gentil sesso,

Donna Moderna, a bordo del Frec-

Photo © Compagnia della Bellezza

capello. L’unica cosa che però garantisce

questo risultato è la perseveranza

nell’applicare quotidianamente

i prodotti consigliati.

[www.lucapicchio.com]

[www.compagniadellabellezza.com]

tabatHa manI

DI forbICe

Se il salone di bellezza non basta,

dal 24 ottobre torna su Real Time

la schietta e sempre ben pettinata

Tabatha Coffey. Prosegue il viaggio

per ridare nuova linfa ai saloni

di bellezza in crisi negli Stati

Uniti d’America, con tanti consigli

preziosi per aiutare a svecchiare

i parrucchieri in declino.

[www.realtimetv.it]

ciarossa casting aperti per le clienti

che desiderano posare e diventare le

protagoniste di copertina o dei servizi

del giornale. Inoltre, nei giorni 3, 10,

17 e 24 ottobre appuntamento con le

prove make-up nei FRECCIAClub di

Roma, Napoli, Bologna e Milano Centrale.

[www.donnamoderna.com]


gUSTO

di Gianfranco Vissani

[chef Frecciarossa]

Cioccolato

dolce

e salato

Dalle cronache della conquista

del Nuovo Mondo risulta che

il primo contatto con il cacao

sia avvenuto nel 1502, quando le navi

di Cristoforo Colombo incrociarono una

grande canoa il cui equipaggio portava

con sé semi di cacao, usati come

prezioso alimento e come moneta. Di

un banchetto offerto da Montezuma a

Cortés, nel 1520, si narra che in calici

d’oro massiccio veniva servita una bevanda

dalle proprietà afrodisiache. Era

fatta con chicchi di cacao macinati e

cotti con acqua, miele di agave, farina

di mais, vaniglia e altre spezie. Mentre

gli scritti di Bernardino de Sahagún del

1570 riportano diverse ricette che gli

indiani d’America consumavano nelle

occasioni conviviali e nel tempo libero,

perlopiù piccanti e amare. Ma solo nel

Settecento il cacao diventa la cioccolata

che conosciamo, utilizzata quasi esclusivamente

per i dolci, anche se il suo

app vIssanI per freCCIarossa

aroma si sposa benissimo con molti

ingredienti salati. Il consiglio è quello

di inserirlo in piatti tradizionali come

la coda alla vaccinara: un buon cucchiaio

di cacao amaro, che solo un

palato molto esperto saprà percepire,

è ideale per un’ottima riuscita del

piatto.

Grazie alla nuova App Vissani per iPhone, ricette e consigli esclusivi per i clienti Frecciarossa. Con l’applicativo

scaricabile gratuitamente da Apple Store, le ricette proposte sulla Freccia si arricchiscono di preziosi suggerimenti:

il gusto dell’efficienza viaggia ad Alta Velocità!

[www.casavissani.it]

44 LF

OTT2012


Salmone marinato

al Grand Marnier

con tatin di cioccolato

amaro

Lista della spesa (per 4 persone)

300 gr salmone fresco, 20 gr zucchero,

10 gr sale, 2 gr pepe in grani pestato,

40 gr Grand Marnier, 4 dischi pasta

sfoglia (diametro 6 cm), 80 gr cioccolato

fondente amaro, 20 gr panna fresca, un

pizzico sale Maldon, 1 finocchio, 5

gr scalogno trito, 1 becco aglio, 1 foglia

alloro, succo di 3 arance, 100 gr brodo

vegetale, 20 gr uova di salmone, sale,

pepe, olio, burro e fecola q.b.

Preparazione

Marinare il salmone fresco con sale, zucchero,

pepe e liquore, e riporlo in frigo

per 12 ore. Per la salsa, unire scalogno,

aglio, alloro e olio a succo d’arancia e

brodo, far bollire e aggiustare di sapore,

frullare e passare al colino; sciogliere

il cioccolato con la panna unendo poi

alla ganache liscia e omogenea il sale

Maldon, formare delle palline adagiandovi

sopra un ventaglio di finocchio e chiudere

nei dischi di pasta sfoglia, da cuocere in

forno a 220°c per 5 minuti. Sciacquare e

asciugare il salmone, tagliarlo finemente

e formare una rosa in un piatto. Adagiare

la tatin al centro con uova di salmone e

salsa di arancio.

EUROCHOCOLATE

Torna a Perugia dal 19 al 28 ottobre

la kermesse dedicata al cioccolato più

famosa al mondo. Quest’anno anche

live sul web.

[www.eurochocolate.com]

Fettuccine

al cacao e rosmarino

con ragù di piccione

e uva

Lista della spesa (per 4 persone)

350 gr pasta all’uovo con cacao e

rosmarino, 1 mazzetto aromatico, 1

becco aglio, 3 bacche ginepro, 15 gr

cipolla tritata, 15 gr sedano tritato, 10

gr carota tritata, 1 piccione (pezzatura

grande) disossato e tagliato a cubetti,

50 gr uva, pecorino grattugiato per

mantecare, 100 ml vino rosso, olio

extravergine, sale e pepe q.b.

Preparazione

In una casseruola far sudare le verdure,

il mazzetto aromatico, l’aglio e le

bacche di ginepro con abbondante olio

extravergine d’oliva, aggiungere poi

la carne di piccione e rosolare bene

a fiamma alta. Appena risulta ben dorata

sfumare con il vino e insaporire

con sale e pepe. Continuare la cottura

aggiungendo di tanto in tanto acqua

calda e alla fine l’uva, precedentemente

privata della pelle e dei semi

e tagliata in 4 spicchi. Nel frattempo,

cuocere le fettuccine, scolarle e

saltarle con il ragù mantecando con

il pecorino. Servire in un piatto piano

con un filo d’olio a crudo e un rametto

di rosmarino.

T’A SENTIMENTO ITALIANO

Degustazione del cioccolato artigianale

dei fratelli Tancredi e Alberto Alemagna

al ristorante Porta di PO di Torino,

dal 25 al 29 ottobre.

[www.tamilano.com]

Flan di cioccolato

al latte

con salsa di ananas

Lista della spesa (per 4 persone)

4 tuorli, 4 uova, 200 gr zucchero, 300

gr cioccolato, 120 gr burro, 180 gr farina

00, 300 ml succo ananas, 60 gr ananas

tagliata a cubetti.

Preparazione

Unire burro e cioccolato tagliato a

scaglie e farli sciogliere. Nel frattempo

montare energicamente i tuorli, le uova

intere e lo zucchero con l’aiuto di una

frusta, poi aggiungere la farina e infine il

cioccolato e il burro sciolti in precedenza.

Mettere l’impasto in stampi monoporzione

imburrati e infarinati e cuocere

in forno preriscaldato a 220°C per 5

minuti. Nel frattempo, far ridurre della

metà il succo d’ananas e servire in un

piatto piano adagiando la salsa a specchio.

Al centro il flan tolto dallo stampo e

a pioggia la mirepoix di ananas.

salone

Del gusto e

terra terra maDre maDre

Dal 25 al 29 ottobre in mostra a Torino

i prodotti della terra e le specialità gastronomiche

di ogni Continente. E con le

Frecce il viaggio è ecosostenibile e vantaggioso:

sconto del 20% sul biglietto

d’ingresso per i clienti Frecciarossa e

Frecciabianca e i soci CartaFRECCIA.

Offerta 2x1 per i titolari CartaFRECCIA

ORO e PLATINO in arrivo nella città della

Mole giovedì 25 e lunedì 29 ottobre.

[www.salonedelgusto.it]

[www.trenitalia.com]

OTT2012 LF

45


gUSTO

UNA SOMMELIER

PER AMICA

di Adua

Villa

Q

uando parliamo di vino, dobbiamo essere

« chiari. Sapere che vino è, come è stato

fatto, come servirlo, con quali cibi abbinarlo.

E se non è perfetto, va capito. Una bella donna

dai fianchi larghi può sentirsi in difetto, ma piacere

al suo uomo anche per questo». Con queste parole

introduco Una Sommelier per amica (Sonzogno, pp.

144 ¤ 15), sarà perché mi riconosco nella donna non

perfetta che però sente di essere amata anche per

questo. Vi piace la perfezione? A me no, dopo un po’

annoia.

Per prima cosa dobbiamo cercare di comprendere

se un vino è fatto bene, poi se piace o meno è un’altra

cosa e vi invito a scoprire il perché. Importante è

capire come leggere un’etichetta fra le migliaia che

ci sono sugli scaffali e quali preziose indicazioni può

dare. E non dimentichiamo le mode e i trend: andate

in fondo, al capitolo sui cocktail a base di vino. Infine,

i sani rimedi della nonna valgono anche qui, per risolvere

certe situazioni: vino rosso troppo caldo e ospiti

già col dito sul campanello? Occorrono davvero tanti

tipi di bicchieri per non sbagliare o ne bastano anche

3? E intanto vi svelo un segreto: i sommelier sono

anche grandi golosi di birre.

[www.aduavilla.it]

46 LF

OTT2012

Brevissime e Gustose

VINI DA COLLEZIONE

L’11 ottobre al primo piano del Mercato Centrale di Firenze, Pandolfini

organizza la consueta asta di vini pregiati e da collezione,

italiani e francesi.

DIWINETASTE PER ANDROID

Dal mensile DiWineTaste un’app gratuita per dispositivi Android.

Dedicata agli enoappassionati, è una guida al mondo di Bacco, ai

luoghi e agli eventi del vino.

WINE FOOD FESTIVAL

Fino a dicembre tantissimi eventi, sagre e fiere enogastronomiche

animano l’Emilia Romagna. Alla scoperta dei vitigni e dei

prodotti della tradizione.

[www.winefoodfestivalemiliaromagna.com]

Adua Villa consiglia

Premium

Pils Blonde

AZIENDA

Birrificio Artigianale Mr. Malto

CARATTERISTICHE

Birra cruda, a bassa fermentazione,

non pastorizzata e non filtrata.

Di colore biondo carico e velato,

ha un aroma bilanciato di malto

dal carattere fresco e gradevole,

con riflessi agrumati del luppolo

su sottofondo di cereali. Corpo ben

strutturato, schiuma compatta e

persistente, si chiude su un finale

amaricante.

ABBINAMENTO

Servita tra 6 e 8°C, è ottima per

accompagnare primi piatti a base

di verdure selvatiche, secondi di

carne rossa alla brace o carni

bianche grigliate non salsate,

pizza (per lo più bianca) e alcuni

formaggi semi-stagionati.

[www.mistermalto.com]


A SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIARO

Editing Giovanna Di Napoli

SPECIALE

LE DONNE

VIAGGIANO

AD ALTA

VELOCITÀ

Riparte a ottobre il mese rosa.

Dopo il successo della prima

edizione, al via una nuova

maratona targata FS Italiane

per la prevenzione della salute,

la sicurezza e le pari

opportunità di vita e di lavoro.

Con la F maiuscola.

F 2

FS Italiane al femminile

Donne nell’arte

2 mostre,

2 curatrici d’eccezione

Numero 1

Shelly-Ann Fraser-Pryce

In questo servizio, le foto di Milly Carlucci

sono di Olycom/Roberto Guberti

Tuta: Fisico - Bracciale: Oreste Pinna

Scarpe: Vicini by Zanotti

Make up: Patrizia Nardi


Viva

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

Women travel

High Speed. The

Frecciarosa

initiative restarts in

October. Following

last year’s success,

this new issue

aims at promoting

disease prevention,

safety and equality

between women

and men. Trenitalia

dedicates the 2x1

offer to women to

travel on Saturdays

and during the

week from 11.00

am to 2.00 pm.

Further details on

the www.trenitalia.

com website and

on page 129 of this

magazine.

di Milly Carlucci

Sono veramente felice e onorata di essere testimonial

di un’iniziativa così importante, nella

quale credo moltissimo. Questo messaggio

lanciato da Ferrovie dello Stato Italiane e Incontra-

Donna Onlus consente di raggiungere tutte le donne

in maniera capillare. E sono fermamente convinta

che l’informazione e la prevenzione siano 2 elementi

importantissimi. Tutte noi abbiamo bisogno di essere

sensibilizzate e rassicurate. Al giorno d’oggi abbiamo

a disposizione i mezzi necessari per poterci accorgere

in tempo di avere un cancro e iniziare a curarlo. Non

usufruirne sarebbe da incoscienti. L’invito che mi sento

di rivolgere alle donne è di essere sempre attente a

se stesse e soprattutto ben informate. Solo questa è la

strada giusta da seguire, prevenire per potersi salvare.

La voglia e il desiderio di sconfiggere la malattia devono

essere più forti di qualsiasi altra cosa. Frecciarosa

nasce proprio per tutte noi. Lancia un messaggio sociale

e umano davvero significativo.

rosa È meglIo

«Essere donna nel XXI secolo

è un’impresa: la società propone

e promuove un’immagine

femminile multitasking,

efficiente, quasi perfetta». Così

FERMATA DEL MESE

ROSA

LA SALUTE VIAGGIA esordiscono la pedagogista SUL e la cetto FRECCIAROS

di salute e benessere:

psicologa Marta Stella e Sara

Luna Bruzzone del blog mammechefatica.it.

Perché oggi gli

impegni aumentano, ed è difficile

non essere d’accordo con

Elena Sofia Ricci quando ricorda

che «è faticoso per questa

generazione di donne che lavora,

fa figli, ha famiglia e si butta

in ogni cosa per fare tutto.

Ricordo quando, nelle famiglie

dei miei amici, l’uomo tornava

a casa la sera e la mamma

diceva: “buoni bambini, il papà

è stanco, è tornato dal lavoro”.

Invece ora torniamo noi e nessuno

ci si fila».

Proprio a queste donne il

Gruppo FS Italiane dedica l’iniziativa

Frecciarosa, patrocinata

dal Ministero della Salute

e del Lavoro e delle Politiche

Sociali con la collaborazione

di IncontraDonna Onlus, capitanata

dalla professoressa

Adriana Bonifacino, responsabile

di Senologia dell’ospedale

Sant’Andrea di Roma. Ripartono

quindi gli appuntamenti

dal colore shocking, dopo il

successo dell’edizione 2010. A

ottobre le Frecce e le principali

location ferroviarie diventano

teatro di attività e promozioni

riservate alle viaggiatrici.

Tra i partner, la prima a rispondere

all’appello è l’associazione

no profit IncontraDonna, per

incoraggiare un nuovo con-

consulenza specializzata a bordo

treno, desk informativi nei

FRECCIAClub e un vademecum

realizzato con il patrocinio del

Ministero della Salute, contenente

indicazioni e consigli

utili per la prevenzione. E ancora,

attenzione al lavoro con

AIDDA, Imprenditrici e Donne

Dirigenti d’Azienda, punto di riferimento

per tutte coloro che

rivestono ruoli di responsabilità,

e con la Fondazione Marisa

Bellisario, che tutela la professionalità

femminile in ambito

internazionale. Poi INAIL, con

la sigla dell’accordo quadro riguardante

la salute e la sicurezza

sul lavoro per ridurre gli

infortuni professionali, e ancora

la sanità monitorata da O.N.Da.,

l’osservatorio italiano che studia

le principali patologie del

mondo rosa. Immancabili la

Consigliera Nazionale di Parità

del Ministero del Lavoro e

delle Politiche Sociali, Alessandra

Servidori, e la Carta per le

pari opportunità e l’uguaglianza

sul lavoro sottoscritta da FS

Italiane. Un network gremito

per costruire nuovi percorsi e

creare nuove rotte. Perché l’unione

fa la forza.

OTT2012 LF

51


FERMATA DEL MESE

ROSA

la salute

vIaggIa sul

freCCIarosa

[Estratto del Vademecum La salute

viaggia sul Frecciarosa, realizzato da FS

Italiane e IncontraDonna con il Patrocinio

del Ministero della Salute]

Alimentazione sana

Mangiare bene, privilegiando frutta

e verdura di stagione, respirare

aria buona, cercare il contatto con

la natura e svolgere attività fisica

apportano al nostro corpo sostanze

vitali, facilitano l’eliminazione di

tossine, rafforzano il sistema immunitario,

sostengono la nostra

fisiologia aumentando il benessere.

Quello che mangiamo - e che non

mangiamo - ha un effetto potente

sulla salute, inclusa la prevenzione

dei tumori. Cambiare dieta e stile

di vita può minimizzare il rischio

di ammalarsi e modificare la storia

naturale di una malattia.

Si suggerisce di consumare ogni

giorno almeno 3 porzioni di frutta

fresca e 2 di verdura, e nutrirsi quotidianamente

con i cereali, inserendo

quelli integrali come farro, orzo,

riso, miglio, quinoa, optando poi per

pane prodotto con farine integrali e

lievito madre. Meglio incrementare

il consumo di legumi (almeno 3 volte

a settimana) e ridurre il consumo

di sale, usando erbe e spezie per

insaporire il piatto, e quello di dolci

e di bevande caloriche. Un frutto o,

occasionalmente, un poco di cioccolato

fondente, possono sostituire

la voglia di zuccheri.

HPV: un vaccino per prevenire

La maggior parte delle infezioni da

HPV si risolve con una guarigione

spontanea, favorita dalle nostre difese

immunitarie. Nel caso di infezione

della cervice uterina, se essa

non guarisce e non viene tempe-

52 LF

OTT2012

stivamente diagnosticata (mediante

Pap Test e altri test specifici), nel

corso degli anni può evolvere in tumore

del collo dell’utero.

Dal 2008 il Ministero della Salute,

in accordo con le Regioni, raccomanda

la vaccinazione gratuita per

le ragazze nel 12esimo anno di vita

(cioè a 11 anni compiuti). Tale raccomandazione

è ribadita anche nel

Piano Nazionale per la Prevenzione

Vaccinale 2012-2014. La vaccinazione

- che però non esclude

l’esecuzione del Pap Test ogni 3

anni - è molto efficace anche per

le ragazze fino a 25/26 anni e perfino

in donne di età superiore (fino

ai 45 anni).

la rete

FRECCIAROSA

CON IL PATROCINIO DI

Ministero della Salute

[www.salute.gov.it]

Ministero del Lavoro

e delle Politiche Sociali

[www.lavoro.gov.it]

IN COLLABORAZIONE CON

IncontraDonna

[www.incontradonna.it]

Consigliera Nazionale di

Parità Ministero del Lavoro e

delle Politiche Sociali

[www.lavoro.gov.it]

CON LA PARTECIPAZIONE DI

O.N.Da.

[www.ondaosservatorio.it]

AIDDA [www.aidda.org]

Fondazione Marisa Bellisario

[www.fondazionebellisario.org]

INAIL [www.inail.it]

UNICREDIT

[www.unicredit.it]

Donna Moderna

[www.donnamoderna.com]

freCCe al femmInIle

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

Un mese rosa, all’insegna di coccole, promozioni

e informazione. Su Frecciarossa, Frecciargento

e Frecciabianca, per tutto ottobre, ogni sabato

e durante la settimana per partenze dalle 11 alle

14, con un biglietto a prezzo Base è possibile

viaggiare in 2, se almeno uno dei 2 è donna,

in 1^ e in 2^ classe e in Business, Premium e

Standard. Il numero di posti a disposizione per

l’offerta è limitato e variabile, a seconda dei treni

e della classe. Attenzione alla linea e al gusto

con il Menu Rosa a cura di T&B. Colazione,

Light e Ristorante sono le 3 diverse soluzioni per

un’alimentazione sana. Per attivare tutti i sensi

ripartono anche le degustazioni a bordo: dal 22

al 26 ottobre, sulla tratta Roma-Milano e ritorno,

i sommelier di Firriato guidano le clienti in

un viaggio enologico alla scoperta dei vini italiani

firmati da produttrici donne.


suite3.it

UNA Hotels & Resorts dedicato alle donne

Avviso

alle viaggiatrici.

Q

Dalla stazione

all’hotel,

ti mettiamo

a disposizione

i nostri

angeli custodi.

Q

Per tutto il mese di ottobre, nelle ore serali, UNA Hotels & Resorts ti viene a prendere in stazione.

Perché l’accoglienza da noi parte in anticipo. Puntualmente. E le coccole non si fermano qui: in hotel,

troverai un set di cortesia firmato UNA Hotels & Resorts e prodotti Sothys in omaggio per te.

Riservato alle ospiti in viaggio da sole con Trenitalia, in arrivo a Milano presso

UNA Hotel Tocq (da Stazione Porta Garibaldi) e UNA Hotel Century (da

Stazione Centrale), UNA Hotel Bologna, UNA Hotel Roma, UNA Hotel Napoli.

Servizio a richiesta su prenotazione al Numero Verde - 800 606162

www.unahotels.it


FERMATA DEL MESE

FS AL FEMMINILE

FERROviE DELLO

STATO iTALiANE

AL FEMMiNiLE

Non siamo tutti uguali e

non la pensiamo tutti allo

stesso modo. Per fortuna!

Quando la diversità diventa

un valore, e non solo per la società

o la natura, ma anche per le

Imprese, che possono trarre da

essa grandi vantaggi. Ecco cosa fa

in questa direzione il Gruppo FS,

attraverso il suo progetto di Gender

Diversity Management basato

sulla Carta delle pari opportunità

e l’uguaglianza sul lavoro. A sostegno

della genitorialità, per la

valorizzazione della leadership al

femminile, la promozione della salute

e della sicurezza delle donne

e la sperimentazione di strumenti

di flessibilità oraria. Direttamente

dalla vivavoce di alcune donne (e

uomini) protagoniste.

54 LF

OTT2012

Viva la div

di Amedea Pennacchi

di Sofi a Nasi

[Responsabile Reclutamento, Sviluppo, Formazione e [Responsabile Formazione Finanziata e

Comunicazione Interna]

progetti di Diversity Management]

Le diversità, al plurale! Di genere, di età e La nostra Impresa, come tutte

culturali. Per valorizzarle, la prima cosa le altre realtà ferroviarie eu-

da fare è prendere coscienza del fatto che ropee, è caratterizzata da una

esse esistono. Non è semplice, perché è più forte presenza maschile, anche

facile pensare alle “risorse umane” come se alcune Società del Gruppo

individui tutti uguali. In FS abbiamo fatto raggiungono una percentuale

questo salto culturale, e oggi da un lato cer- di donne pari al 50%. Si tratchiamo

di comprendere le esigenze sogta di un dato storico, che però

gettive dei dipendenti legate all’età, al ciclo registra una lenta ma costante

di vita e di lavoro, alle motivazioni, alle ne- inversione di tendenza, grazie

cessità di conciliazione vita-lavoro. Dall’al- anche a una percentuale cretro

vogliamo capire e valorizzare i contriscente di nuove assunte, sobuti

specifici che essi, proprio a partire da prattutto laureate. Inoltre, nei

quelle diversità, possono dare all’Impresa. processi di valutazione interna il

Abbiamo intrapreso un importante percor- gentil sesso ha risultati positivi

so, che prevede la definizione di linee gui- percentualmente maggiori. Inda

e di obiettivi chiari di crescita - non solo somma, sempre più donne e più

percentuale - delle donne e dei giovani unita brave. E per aiutarle a crescere

alla valorizzazione delle competenze dei se- all’interno dell’Azienda abbiamo

nior. Per questo ci siamo ispirati ai principi deciso di affrontare i temi della

contenuti nella Carta per le pari opportunità conciliazione vita-lavoro e del-

e l’uguaglianza sul lavoro promossa dalla la motivazione personale con 2

Consigliera Nazionale di Parità Alessandra progetti, uno dedicato al rientro

Servidori (www.lavoro.gov.it/consiglierana- dalla maternità e un altro di forzionale),

che FS Italiane ha sottoscritto. mazione sul self empowerment.


ersità!

di Milena Marchesini

[Presidente del Comitato Nazionale Pari Opportunità Gruppo FS]

Il CPO è un comitato paritetico Azienda-Sindacati, attivo

a livello nazionale e territoriale dal 1990. In questi

ultimi anni, in casa FS è cresciuto in modo particolare

il rapporto di collaborazione positivo fra le componenti

e questo ci ha consentito di realizzare diversi

progetti rivolti alla promozione della salute e della sicurezza

delle donne e alla sperimentazione di strumenti

di flessibilità oraria a loro dedicati, in particolare

alle capotreno. Il CPO, inoltre, ha seguito e incentivato

fortemente la partecipazione proattiva al Progetto europeo

CER-EIM-ETF WIR – Women In Rail sulla verifica

dello stato di attuazione delle Raccomandazioni

2007 per una migliore rappresentazione e integrazione

delle donne nel settore ferroviario.

La forza delle donne

uN CAPO TEAM CON TANTE

COLLABORATRiCi.

di Sergio Vanacore

[Responsabile Vendita Diretta e Customer Service

Nazionale/Internazionale Trenitalia]

Lassistenza


è il biglietto da visita che Trenitalia

offre ai suoi clienti, è il modo che abbiamo

per accoglierli, coccolarli e ringraziarli per

averci scelto. È determinante avere persone motivate

e capaci di assolvere a questo delicatissimo

compito, che si svolge anche all’aperto e in tutte le

condizioni climatiche. La mia squadra è composta

per la metà circa di donne. D’altronde alle ultime

selezioni la rosa finale dei candidati era, appunto,

“rosa” al 90%. Sono loro le più determinate, le più

desiderose di mettersi in gioco e le più pronte ad

accettare le sfide. Onore al merito!

MANAGER CON LA TESTA

E CON IL CUORE

uNA STRATEGA iN uNA iMPRESA

TRADiziONALMENTE MASChiLE: i PLuS

DEL TOP MANAGEMENT ROSA.

di Barbara Morgante

[Direttore Centrale Strategie e Pianificazione]

Le FS sono un’azienda grande,

complessa, dove almeno 2

delle principali diversità sono

fortemente presenti: l’età e il genere.

L’età è sicuramente per noi un tema

chiave, da leggere come potenzialità

di valorizzazione e trasferimento

del know how per i senior e, per i

giovani, di apporto di entusiasmo,

energia e innovazione. Certamente

dobbiamo lavorare per non perdere

questo patrimonio. Anche sul genere,

in base alla mia esperienza e

a come conosco quest’azienda, mi

sento di dire che la diversità viene

riconosciuta come ricchezza e non

come discrimine. Si fa la differenza,

e giustamente, in base ad altri valori:

competenza, determinazione, coraggio

e comportamento etico.

Come donna ho sempre lavorato

con impegno e tanta passione e non

ho mai sentito di ricevere un trattamento

diverso, nel bene o nel male.

Manager al femminile? Non so, non

mi sento diversa dai miei colleghi.

Posso dire forse che non sono una

che ostenta la propria posizione,

per me l’azienda viene prima di me

stessa, e che cerco di dare attenzione

alle persone e non solo ai ruoli,

anche nei rapporti interni. Insomma

che lavoro con la testa, ma anche

con il cuore!

fs genDer DIversIty management

Perché gestire la diversità?

per attrarre e valorizzare i talenti migliori

per esprimere il potenziale individuale

per favorire la conciliazione lavoro-famiglia

per coinvolgere le risorse umane nelle sfide dell’Azienda

per promuovere il cambiamento

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

OTT2012 LF

55


FERMATA DEL MESE

DIRITTI

Quali

opportunità?

La donna in Italia viene vista

da molte prospettive:

donne e finanza, donna

e potere, donne e media, donna

e immagine, e questo significa

che non siamo un Paese futuro:

come afferma il Ministro del Lavoro,

Elsa Fornero, in una Nazione

normale le donne non dovrebbero

reclamare i diritti, non ci sarebbe

bisogno di tutta questa enfasi.

Invece c’è sicuramente bisogno

di sviluppare attraverso le energie

e le risorse umane che l’Italia

possiede una costante strategia di

risanamento della spesa pubblica,

di sviluppo delle relazioni industriali,

anche per accompagnare

il mutamento del sistema socioeconomico

che incide sul mercato

del lavoro, sulla formazione, sulle

forme contrattuali e sul sistema di

una nuova struttura di assistenza

e di superamento degli ammortizzatori

sociali che siano anche di

spinta per la ricerca di un nuovo

lavoro. In una parola: occupabilità.

L’occupazione femminile al 60%

deve essere un obiettivo realizzabile

e il mercato del lavoro che si

vuole costruire con la nuova riforma

può diventare più “inclusivo”.

In particolare, gli incentivi per migliorare

l’occupazione delle donne

sono naturalmente legati all’impianto

della stessa riforma, quindi

a percorsi di formazione e lavoro,

all’apprendistato, alla flessibilità

dell’organizzazione e dunque alla

produttività, sviluppando contemporaneamente

la cultura dei con-

56 LF

OTT2012

gedi di paternità, la conciliazione tra impiego e famiglia

e la governance delle nuove regole contro le dimissioni

in bianco tra tutti i soggetti coinvolti. Oggi dobbiamo

pensare al lavoro tutto, non solo quello femminile -

peraltro ora ancorato al 46,9% secondo l’Istat - come

un diritto, pensando a quali sono le condizioni affinché

una società lo può creare e a prevenire e contrastare

quello irregolare.

Il monitoraggio della riforma Fornero prevede anche

l’analisi dell’impatto che può avere sulle prassi adottate

dalle aziende e del benessere lavorativo per le lavoratrici,

oltre al trend di occupabilità che si riesce a realizzare.

Come Ministero del Lavoro, in seguito all’Avviso

comune sottoscritto da tutte le parti sociali, abbiamo

individuato una batteria di strumenti che favoriscono

la conciliazione e quindi la flessibilità, che significa anche

migliore produttività. Il nostro Osservatorio sulla

contrattazione in capo all’Ufficio della Consigliera

Nazionale di Parità è già una banca dati straordinaria.

Dall’orario flessibile al part time a tempo determinato,

dal telelavoro ai congedi parentali a ore e non solo a

giorni, abbiamo già ben 1630 accordi di secondo livello

che hanno applicato la norma per favorire la flessibilità

lavorativa, che sia per l’azienda che per i lavoratori

significa maggiore produttività, tassazione agevolata

e decontribuzione. E comunque nuove e buone prassi

sono già adottate da moltissime società: modelli di

welfare aziendale esportabili e replicabili sia in aziende

di piccole dimensioni sia grandi come FS Italiane, a dimostrazione

che esistono risvolti positivi per le imprese

che valorizzano il pluralismo e le pratiche inclusive

nel mondo del lavoro.

La Carta per le pari opportunità e l'uguaglianza sul

lavoro, che nei suoi 10 punti replica parecchi strumenti

dell’avviso comune, rappresenta un’opportunità stra-

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

PARi OPPORTuNiTà

E uGuAGLiANzA

SuL LAvORO.

A ChE PuNTO

è L’iTALiA?

di Alessandra Servidori

[Consigliera Nazionale di Parità

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali]

ordinaria anche perché a livello

internazionale è molto apprezzata,

soprattutto dalla Commissione

europea che il 1° ottobre è a Roma

per implementare i sistemi delle

carte degli altri Paesi dell’UE, tarandoli

sulla nostra. Peraltro, dalle

rilevazioni del Gruppo FS Italiane

dal 2010 ad oggi emerge che le

dipendenti hanno espresso delle

priorità in merito all’applicazione

della Carta, per la questione della

progressione di carriera, dei livelli

salariali, della flessibilità degli orari

proprio per la conciliazione lavoro-famiglia.

E il progetto realizzato

da FS, sull’accompagnamento e il

rientro al lavoro per 25 dipendenti

in maternità è un buon esempio di

nuove prassi. Prassi che agevolano

la flessibilità, la progressione di

carriera e la sicurezza sul lavoro.

Come l’adozione del nostro Opuscolo

sui diritti per coloro che sono

affetti da patologie oncologiche o

invalidanti: un prezioso strumento

costruito insieme al Ministero del

Lavoro, le Consigliere di Parità, le

organizzazioni sindacali e le associazioni

di volontariato per assicurare

informazioni essenziali a chi

incontra la malattia. Questa è concretezza,

impegno sociale, spirito

di squadra, dalla parte delle donne

e del lavoro tutto.


PUNTI EXTRA

Prenota il tuo hotel

in tutta comodità.

CARTAFRECCIA

Vai sul sito trenitaliahotels.com e prenota

il tuo albergo a prezzi speciali.

Informazioni e dettagli su www.trenitalia.com (sezione “Informazioni per chi viaggia”)


FERMATA DEL MESE

DONNE IN MOSTRA

[ FAIR]

di Carlotta Petracci

[Direttrice artistica del Festival]

PHOTISSIMA ART

Dall’8 all’11

novembre

alle

Ex Manifatture

Tabacchi di Torino,

Photissima

quest'anno sceglie

un tema conduttore

forte: le culture

della strada e

l’editoria indipendente,

le cui storie

si sono spesso incrociate,

dalla seconda

metà degli

anni Ottanta fino

a oggi, portando

all’attenzione del

pubblico di massa

nicchie e stili

prima di quel momento

non considerati.

I cosiddetti style

magazine, periodici

spesso contraddistinti

da tirature

molto basse

ma con una forte

carica innovativa

e immaginifica,

hanno dedicato

ampio spazio alla

fotografia e alla

visual culture, in

tutte le sue forme

e linguaggi, diventando punto di riferimento per tutte

le avanguardie legate alla moda, alla musica, al design e

all’architettura. Sono molti gli artisti dell’obiettivo ad essere

stati lanciati da queste riviste, e sono molte le storie inascoltate

tra le loro pagine. Come dire: prima di Internet e

58 LF

OTT2012

della diffusione dei blog, è stata l’editoria

indipendente a riempire la vita e

a formare la sensibilità di migliaia di

giovani, che poi hanno trovato spazio

e lavoro nel mercato della creatività.

Autore anonimo

Claudia Cardinale

(1959, Roma)

Fotografia

analogica

su carta cotone,

70x60 cm

© Cameraphoto

Epoche

A confronto, dunque, esperienze

internazionali e locali, partite dall’underground

metropolitano di diverse

città, e ritratti che indagano culture

urbane e street sports.


[Estratto dal testo

di Lea Vergine

per la mostra Un altro tempo]

UN ALTRO TEMPO

AL MART Di ROvERETO FiNO AL 13 GENNAiO.

promozIonI fs

Ingresso ridotto (7 ¤ invece di 11) per i clienti

CartaFRECCIA Carta e i possessori di biglietto Frecciargento

con destinazione Rovereto (data di viaggio antecedente di massimo

3 giorni alla visita della mostra).

Cecil Beaton

Nancy Cunard.

Multiple

Exposure (1929)

Stampa su carta

alla gelatina

d’argento,

20,2x15,4 cm

Courtesy of the

Cecil Beaton

Studio Archive at

Sotheby’s

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

«Una mostra non si fa solo per

guardare e vedere ma anche per

sapere. Un’isola di storia dell’arte

mai considerata prima.

È il divenire di un frammento della

società anglosassone a metà tra le

due guerre, di quella eccentrica e

squisita minoranza che andava scoprendo,

tra l’altro, il gusto e le atmosfere

italiane. […] Gli autori furono un

fenomeno di alta e media borghesia

che praticò un galateo sociale e culturale

in opposizione a quello della

classe fino ad allora preminente. Lo

fecero partendo dal Decadentismo

per arrivare al Modern Style, reagendo

in modi polemici e provocatori

alle convenzioni e abitudini vittoriane.

In breve, la testimonianza e la

produzione di un ceto raffinato (e un

po’ superbo) quasi scomparso. […]

Edith Sitwell, Vanessa Bell ed Ezra

Pound i capo clan di un melodramma

sì, ma anche di tragedie represse

e quotidianamente rimosse per

devozione al garbo e alla sprezzatura

di uno stile molto British.

[…] Vale a dire che si tratta di una

situazione colta ma limitata, con latitanza

di grandi idee eppure struggente

sensibilità. Si vuole esprimere

il sentimento dell’oggetto rappresentato

tutto d’un tratto. Rivoltosi, nichilisti,

romantici? Forse. Il dipingere

è solo piacere, così il tradurre quel

che si vede in componente estetizzante,

ideale per la contemplazione.

È un percorso che dal cervello punta

al cuore e non viceversa? Le singole

parti prevalgono sul tutto. Probabilmente

non si riesce a stare al

di sopra e al di là del proprio tempo.

[…] Il visitatore e il lettore si imbatteranno

in una temperatura data

dall’inviluppo di colori, forme, presenze,

assenze. Come una massa

d’aria entro cui si è catapultati, come

in un andamento a spirale, in un fluido

avvolgente, nella cristallizzazione

di un attimo di vita in transito».

OTT2012 LF

59


ShELLy-ANN FRASER-PRyCE

FERMATA DEL MESE

ALTA VELOCITÀ

Numero

Photo © 2012/international Olympic Committee (iOC)/John huet

Olimpionica d’oro e campionessa

mondiale, lei è una

specialista della velocità. Come

vede oggi le donne nel mondo

dell’atletica?

È un grande onore per me far

parte di un movimento gigantesco

con atleti di questa portata, tra cui

non solo gli uomini ma anche le

donne sono ad alti livelli. Essere

una campionessa olimpica e del

mondo mi rende estremamente

orgogliosa, perché ho lavorato

60 LF

OTT2012

molto duramente per arrivare a questo punto.

Doppio record nel 2012: 10’’70 nei 100 metri

a Kingston in giugno e 22’’09 nei 200 a Londra in

agosto. Come si arriva a questi livelli di prestazione?

È tutto nella testa, è un fatto più mentale che fisico,

anche se è il corpo che poi affronta la gara. È fondamentale

focalizzarsi sul risultato: quando sei in pista ci

devi credere ed è il cervello che comanda per primo.

Poi viene la parte fisica.

Le avversarie più temute? E tra le sue colleghe

giamaicane?

Di solito ogni atleta individua una sua avversaria: la

mia è Carmelita (Jeter, ndr) e la

cosa è reciproca. Però in realtà ci

si deve concentrare su tutte, perché

in gare di questo livello non si

sa mai quello che può succedere

o chi è la più forte.

Meglio l’individuale o la staffetta?

Cioè, meglio da solista o

in squadra?

Preferisco correre da sola, è più

semplice. Nessuno ti può rimproverare

niente e non devi dipendere

dalla corsa di nessun altro per


ORO OLiMPiCO A LONDRA

2012 E PEChiNO 2008 NEi

100 METRi PiANi, CASO

uNiCO AL FEMMiNiLE PER LA

GiAMAiCA. CAMPiONESSA

MONDiALE A BERLiNO 2009

E PRiMA DONNA NELLA

STORiA AD AGGuANTARE

CONTEMPORANEAMENTE

ENTRAMBi i TiTOLi NELLA

SPECiALiTà. CON iL SuO

RECORD Di 10’’70, ShELLy-ANN

FRASER-PRyCE è AL quARTO

POSTO TRA LE DONNE Più

vELOCi Di SEMPRE, DOPO

FLORENCE GRiFFiTh-JOyNER,

CARMELiTA JETER E MARiON

JONES. ANChE COL CuORE.

di Claudia Frattini

Traduzione di Lorenza Perino

Gold medal in the Olympic 100

metres dash, London 2012 and

Beijing 2008. World champion,

Berlin 2009 and first woman to

hold both world and Olympic titles

in this event. With a personal best

of 10.70, Shelly-Ann Fraser-Pryce

is ranked fourth on the list of the

fastest female sprinters ever.

cominciare la tua.

Un commento sul triplo oro nell’atletica della

Gran Bretagna in una sola sera a Londra 2012?

Vincere così alle Olimpiadi è qualcosa di grandioso. E

dimostra anche quanto sia determinante il sostegno

dei supporter.

La sua isola ha formato alcuni tra i più grandi

velocisti di sempre, come Usain Bolt e Asafa Powell…

È fantastico che la nostra isola stia creando dei grandi

atleti, e non parlo solo di Usain che è mondiale.

Tanti altri stanno facendo bene: in Giamaica lavoriamo

duramente e con serietà e siamo un buon esem-

pio per tutto lo sport.

La squadra giamaicana ha

ormai una seconda casa a Lignano

Sabbiadoro, base europea

per gli allenamenti nelle

stagioni agonistiche dal 2006.

Perché allenarsi tra la laguna di

Marano e il Tagliamento?

È un posto che si avvicina molto

al nostro paese in Giamaica. Ci

sono ottime strutture, il servizio è

superbo e l’atmosfera accogliente.

Cosa pensa della situazione

delle donne nel suo Paese? Nel

2006 per la prima volta è stata

eletta una donna capo di governo

e recentemente è stata adottata

una politica nazionale per la

parità di genere.

La situazione per le donne in Giamaica

è molto positiva, nel senso

che abbiamo affrontato parecchie

prove e ora facciamo esattamente

quello che fanno gli uomini. E

anche tremendamente bene!

Anche la solidarietà con lei

viaggia veloce, visto che dal

2010 è stata nominata, prima

LA SALUTE VIAGGIA SUL FRECCIAROSA

nel suo Paese, Goodwill Ambassador

of Peace dall’Unicef...

Far parte dell’Unicef è un grande

onore, mi dà l’opportunità di aiutare

e dare voce ai bambini poveri,

che hanno bisogno di cure

o di istruzione. Anch’io ho origini

povere e so cosa vuol dire non

sentirsi soli.

Per FS Italiane ottobre è dedicato

alla prevenzione e alla

lotta contro il tumore al seno a

bordo delle Frecce e nei FREC-

CIAClub, con promozioni e

sconti di viaggio per le donne.

Cosa ne pensa?

Penso che sia molto positivo informare

le persone su malattie

come ad esempio il cancro al

seno, perché può colpire ognuna

di noi, le nostre famiglie, i nostri

amici. È importante che il messaggio

raggiunga tutti.

Le piacerebbe sfidare il nostro

Frecciarossa?

Sono convinta di vincere (sorride

divertita, ndr): salgo su e tiro

fuori la testa oltre la linea del traguardo...

Photo © 2008/international Olympic Committee (iOC)/Richard Juilliart

OTT2012 LF

61


62 LF OTT2012

Una scelta di gusto

I prodotti dell’azienda di Imperia sono l’espressione più rappresentativa

dell’amore nei confronti dei frutti della terra: dall’Olio Carli, ottenuto

selezionando esclusivamente i migliori oli del mediterraneo europeo,

nelle zone più vocate alla tradizione olearia, alle specialità più tipiche

dell’alimentazione mediterranea, come pesto, tonno, sott’oli.

Materie prime eccellenti, selezionate al momento giusto e lavorate con

cura: solo così nascono tesori di alta qualità che soddisfano i gusti di tutti e

le esigenze quotidiane in tavola.

L’Olio Extra Vergine di Oliva

Delicato è caratterizzato dalle note

aromatiche tipiche degli oli freschi

di frantoio, con un tono di fondo più

dolce e, appunto, delicato, che lo fa

apprezzare da tutti.

Dal colore giallo-verde con riflessi

dorati, è particolarmente indicato per

condire a crudo, soprattutto verdure

e insalate.

La storia della Fratelli Carli inizia nel lontano 1911 quando la

famiglia Carli, proprietaria di un’avviata tipografia, ottiene dal

proprio oliveto un raccolto eccezionale che si trasforma in tanto

e ottimo olio, troppo per le necessità familiari.

Questa disponibilità fa nascere nella mente di uno dei figli, Giovanni,

una felice intuizione: non vendere l’olio ai negozianti di Imperia, ma

consegnarlo personalmente a singole famiglie con le quali instaurare

un rapporto di fiducia.

Le richieste sono subito numerose e provengono da sempre più lontano.

L’olivicoltura diventa così la prima attività della famiglia.

La tipografia, posseduta fino ad allora, rimane invece lo strumento per

portare la qualità dell’Olio Carli a conoscenza di un pubblico sempre

più vasto, stampando lettere e listini per gli amici clienti. Dopo più di un

secolo, l’iniziativa di Giovanni Carli è ancora al centro dell’azienda: le

quattro generazioni che si sono succedute fino ad oggi, si tramandano

la dedizione e la passione per il lavoro, affinando professionalità,

esperienza e tecnica, e mantenendo invariate la qualità dei prodotti e

l’amicizia che lega ai consumatori.

Il rapporto diretto con i clienti è infatti rimasto immutato e le squisitezze

della Fratelli Carli vengono consegnate al proprio domicilio da fidati

trasportatori, in modo preciso e puntuale.

L’Olio Extra Vergine di Oliva Fruttato

nasce dalla sapiente selezione

dei migliori extra vergini italiani: il

profumo e il sapore marcati degli oli

pugliesi sono mitigati dai toni dolci e

morbidi di quelli siciliani. Il risultato

è un prodotto dal gusto intenso e

moderatamente piccante, indicato

per chi ama percepire chiaramente il

sapore dell’olio nei piatti.


Crudo di lago, ricci di mare e caviale

Ingredienti per 4 persone

› Un baffo di luccio

› Gr. 40 di caviale Beluga

› Olio Extra Vergine di Oliva D.O.P.

CARLI

› Gr. 50 di zucchine liguri

› Gr. 50 di fagiolini

› Gr. 50 di piselli

› Gr. 100 di misticanze

› N. 12 ricci di mare

› Soia - sale - pepe

› Gr. 50 di pomodorini

› Gr. 50 di asparagi verdi

› Gr. 50 di melanzane

Preparazione

Sbollentare i pomodorini, e togliere la pelle, tagliarli a cubetti piccoli.

Tagliare a cubetti tutte le altre verdure, sbollentarle tenendole croccanti e

ben al dente, e conservarle.

La cosa più semplice è chiedere al vostro pescivendolo di darvi un baffo

di luccio, originariamente di almeno 7-10 chili. Più il luccio è grande, più

la sua carne è tenera, dolce e si può togliere quella fastidiosa e finissima

lisca che c’è normalmente fra le sue carni.

Preparare su piatti individuali le misticanze, appena condite.

Tagliate la carne bianca del luccio a carpaccio sottilissimo, adagiarla

sull’insalatina di misticanze, condire con sale e pepe.

Disporvi sopra la polpa dei ricci e tutte le verdurine sbollentate, condire

con l’olio centrifugato con la soia.

Guarnire al centro con un cucchiaino di caviale e servire.

Ricetta di:

Davide Brovelli, chef del Ristorante Il Sole di Ranco - Piazza Venezia, 5 - Ranco (VA)

Da più di 100 anni, una lunga storia di passione e tradizione.

Gesti ripetuti con la stessa cura, ieri come oggi, per garantire a tutti voi

la stessa qualità e lo stesso gusto di sempre!

Un mondo di sapori eccellenti:

dall’Olio Carli, alle più squisite specialità della tradizione mediterranea.

L’Olio Extra Vergine

di Oliva D.O.P. Riviera

Ligure Riviera dei

Fiori racchiude tutto

il sapore delle olive

taggiasche, tipiche

del territorio, raccolte

a mano e subito

molite.

Il suo profumo

fruttato fresco,

il gusto dolce,

morbido, mandorlato,

lo rendono adatto a

esaltare piatti delicati,

ma di carattere,

come pesce al forno,

insalate di verdure

crude e carpacci.

OTT2012 LF 63


PAOLO viRzÌ

Tutti i

santi

giorni

ad alta

velocità velocità

DALL'11 OTTOBRE

NELLE SALE, iL

NuOvO FiLM Di

PAOLO viRzÌ.

uN viAGGiO

TRA LE GiOvANi

GENERAziONi E

NELLA SOCiETà

Di OGGi, ANChE A

300 ALL’ORA SuL

FRECCiAROSSA.

di Silvia Del Vecchio

ANDATA E RiTORNO

CINEMA

Erede della commedia all’italiana,

10 film all'attivo,

dopo i primi capolavori

Ferie d’agosto (1995) e Ovosodo

(1997) e fresco di applausi per il

pluripremiato La prima cosa bella

(2010), Paolo Virzì torna da giovedì

11 ottobre con Tutti i santi giorni.

Per parlare d’amore, scrutando

le giovani coppie di oggi. Ma anche

per ridare voce, con quel suo

sguardo acuto, a ricchezze e difetti

di uomini e donne. Le tante facce

degli esseri umani.

Questa volta la macchina da pre-

OTT2012 LF

65


ANDATA E RiTORNO

CINEMA

At cinemas from 11 th October,

the new Paolo Virzì’s film.

Tutti i santi giorni talks about

love, of a young couple that

decides to have a child and

starts a journey in the world

of modern medicine. On

board of Frecciarossa trains

too.

sa non inquadra la sua Livorno

ma la caotica Capitale, dove

Guido e Antonia decidono, non

senza complicazioni, di avere

un figlio. A ispirare la nuova

avventura cinematografica del

regista toscano è un racconto

dell’amico scrittore e musicista

Simone Lenzi. Che Virzì coglie al

volo, interessato com’è a «ficcare

il naso nelle vite degli altri»,

il nocciolo del suo mestiere. Ed

ecco proiettata sullo schermo

una coppia come tante, che tutti i

santi giorni si ama, ma sconta la

difficile gestione del tempo, con i

ritmi feroci di oggi. Un film sincero

e un cast giovane e autentico

sono le carte per fare centro.

Cosa succede in Tutti i santi

giorni?

Si è alle prese con le vicende di

66 LF

OTT2012

una coppia apparentemente un po’ bislacca, con caratteri

opposti, orari di lavoro inconciliabili e famiglie

diversissime. Presi ciascuno per conto proprio sarebbero

persone fragili e disadattate, lui un eremita,

lei una matta scombinata, insieme invece diventano

una grande forza. Gli manca solo un figliolo, e nel

film si racconta cosa succede quando tentano di diventare

genitori.

La scintilla di questo film?

La prima bozza del libro La generazione del mio

amico Simone Lenzi, voce e leader del gruppo Virginiana

Miller. Un giorno mi fece leggere un testo che

voleva trasformare in romanzo, e mi colpì quest’uomo

capace di amare, di custodire con tenacia il sentimento.

E l’irrequietezza della protagonista, che fa

la cantante nei pub e a 30 anni avverte il bisogno

di essere madre. Antonia comincia a sentirsi sbagliata,

difettosa, ne fa quasi una malattia. Allora il

compagno Guido diventa il suo angelo custode, alla

scoperta del vasto mondo della medicina moderna.

Un viaggio fiabesco, fatto di incontri e tentativi.

Quindi un Virzì alle prese con una storia d’a-

more da grande schermo…

Sì, nei miei lavori c’è sempre

l’elemento sentimentale, anche

quando prevale lo spirito sarcastico.

Però in questo caso mi

premeva raccontare, nel gelo e

nella ferocia della società di oggi,

quella che sembra invece essere

una storia d’amore indistruttibile.

Da quale angolazione riprende

le difficoltà di coppia?

Dai rapporti con le famiglie, con

la vita complicata in una metropoli

come Roma, dalla condizione

di giovane coppia alle prese

con lavori da 1000 euro al mese,

e dalle paure e insicurezze tipiche

delle ultime generazioni. Di

contro l’amore, che però a un

certo punto sembra crollare.

Guido/Luca Marinelli e Antonia/Thony:

da dove esce


ANDATA E RiTORNO

CINEMA

questa accoppiata?

Lui è un giovane attore bravissimo,

che al cinema ha fatto solo

La solitudine dei numeri primi,

ma che avevo visto a teatro: mi

ha colpito la sua aria buffa, da

secchione accattivante. Thony

è autentica, cercavamo proprio

una cantante del mondo indy,

sommerso, ed è uscita fuori lei,

mezza siciliana e mezza polacca.

Dai provini per la colonna sonora

si è ritrovata protagonista del

film.

Un buon debutto?

Lei non voleva fare cinema, ma

ha un incredibile talento musicale

e merita di farsi conoscere come

cantante attraverso questo film.

Stavolta ha girato lontano

dalla sua amata Livorno…

Mostro tutte le facce della Capitale.

Dal profilo delle cupole da

Città Eterna alle periferie che ricordano

la provincia americana,

fino alla nuova grande stazione

Tiburtina, stile metropoli europea,

che ci siamo divertiti ad

animare durante gli ultimi lavori

in corso, quando non era ancora

operativa. C’è tutto il fascino della

città contemporanea.

Molte scene anche sul Frecciarossa:

un film ad alta velocità?

Beh sì, sul treno si svolge un dialogo

molto importante tra Guido

e Antonia, mentre sono di ritorno

da una visita ai parenti di lui in

Toscana.

Per lei il viaggio in treno è?

Io sono nato e cresciuto nel quartiere della stazione

ferroviaria di Livorno, e i treni mi facevano compagnia.

Segnavo l’ora in base allo sferragliare del convoglio

che sentivo arrivare. Adesso ho una casa tra i

terminal Ostiense e Tuscolana, il paesaggio dei binari

è parte della famiglia. E adoro viaggiare sul Frecciarossa

perché posso leggere, mi sposto in maniera

pacifica e libero dalla responsabilità della guida, che

invece mi mette ansia. E poi in treno si spiano conversazioni

interessanti, per un regista è importante.

Da Ferie d’agosto e Ovosodo a Tutti i santi giorni.

Quanto è cambiato come regista?

Questo me lo dovete dire voi! Credo che lo spirito

sia rimasto simile in ogni film. Amo raccontare la

vita delle persone, quello che succede dentro di loro,

al CInema Con le freCCe

e scruto la società italiana attraverso

vicende private di creature

anche minuscole. Scoprendole

capisci che ogni storia ha un sapore

romanzesco, che merita di

essere raccontato.

La cosa che più le piace del

suo lavoro?

Proprio questo, il fatto che ti porta

a studiare le persone. Il concepimento

di una storia, che è

una forma di esplorazione delle

vicende umane, e la preparazione

del set, i sopralluoghi, quando

si entra nelle case della gente.

Un modo divertente per ficcare il

naso nelle vite degli altri.

Lei è la dimostrazione che

si può fare cinema di qualità

senza spese esagerate e grandi

star…

Il cinema italiano è pieno di casi

del genere. Il film più emozionante

per me è Ladri di biciclette, girato

senza star, anzi quasi senza

attori.

Per FS Italiane ottobre è il

mese rosa, con promozioni per

tutte le donne a bordo delle

Frecce e campagne di prevenzione

per il tumore al seno. Che

ne pensa?

Le donne sono la sorgente di vita

e nei miei film sono raccontate

sempre in positivo, custodi di un

sentimento vitale, come se fossero

migliori degli uomini. Mi fa

piacere sapere che FS Italiane

promuova un’iniziativa importante

come Frecciarosa.

Tutti i santi giorni, giorni prodotto da Motorino Amaranto e Rai Cinema, da giovedì 11 ottobre è in 300 sale italiane. Un

film ad alta velocità girato a Roma, anche all’interno della nuova stazione Tiburtina, e a bordo del Frecciarossa. In

occasione del mese dedicato alle donne, riserva alle clienti Frecciarosa 2mila biglietti per l’anteprima di lunedì 8

in 70 sale. In più, il 18 e 25 ottobre, le titolari CartaFRECCIA possono usufruire del 2x1 (valido per 2 persone di cui 1 donna)

per l'ingresso ai cinema del circuito The Space.

[www.trenitalia.com]

68 LF

OTT2012


PUNTI EXTRA

CARTAFRECCIA

Io Noleggio Facile

Viaggio con le Frecce e noleggio

Maggiore a prezzi speciali.

Il servizio Noleggio Facile è soggetto a restrizioni.

Per informazioni e prenotazioni, visita il sito www.trenitalia.com (nella sezione Informazioni per chi viaggia - Noleggio auto) oppure www.maggiore.it (nella sezione

Partner & Associazioni - Partner) o rivolgiti al Call Center Maggiore al numero 848 000 919 (numero ad addebito ripartito a tariffa urbana per chi chiama da rete

fissa/a costo variabile, in funzione dell’operatore, per chi chiama da rete mobile).


Enrico Lucherini ne ha fatte

di tutti i colori nella sua

vita. Il primo press agent

in Italia racconta la sua storia

d’amore e divertimento ai tempi

d’oro del cinema. Grazie a un’invidiabile

memoria da ottantenne,

non risparmia aneddoti e segreti

del mestiere. Come in flashback

riporta davanti agli occhi pellicole

e scene indimenticabili. Da rivedere

nella mostra Purché se ne parli

(omonimo titolo anche di un libro).

Dal 13 ottobre al 6 gennaio, l'Ara

Pacis espone la carriera di chi ha inventato una professione

sconosciuta nel nostro Paese. Un’occasione

per sbirciare dietro le quinte di 50 anni di set e più di

100 film.

Iniziamo dai titoli di coda. Si congeda dal cinema,

ma continua con lo spettacolo?

Proseguo con le fiction televisive. Il cinema è ormai

cambiato in Italia, mi manca l’atmosfera di una volta

e la vita del set. Continuerà Gianluca Pignatelli, che è

con me da 25 anni. Il contatto con gli attori è fondamentale,

invece ora c’è sempre un filtro insopportabile.

Racconti l’inizio, allora…

Mi sono cucito addosso questo mestiere nel 1958. La

ANDATA E RiTORNO

CINEMA

DOPO 827 FiLM, LuChERiNi LASCiA iL SuO STORiCO STuDiO DA PRESS

AGENT. ALL’ARA PACiS Di ROMA, iMMAGiNi, RACCONTi E RETROSCENA

DEGLi ANNi D’ORO DEL CiNEMA iTALiANO.

di Francesca Ventre

mia prima scrivania erano i tavolini

di via Veneto, ai paparazzi dicevo

io chi fossero gli attori, perché

loro non li conoscevano. Da un

lato c’era il clan Visconti, dall’altro

Fellini e ancora Vitti con Antonioni.

E io correvo qua e là. Già dal

mio primo film, La notte brava di

Mauro Bolognini, mi divertivo ad

avere idee, battezzate dai giornalisti

«lucherinate». Ho buttato in

piscina tutte le attrici, con i vestiti

bagnati erano molto sexy. Quelle

foto hanno ispirato la La dolce vita.

OTT2012 LF

71

ENRiCO LuChERiNi


ANDATA E RiTORNO

CINEMA

Una professione innata?

Volevo fare questo e non il medico.

Carlo Ponti mi chiamò per lanciare

il film di sua moglie, Sophia Loren,

che avendo conosciuto gli uffici

stampa in America mi ha protetto

e insegnato i segreti del mestiere.

Per ogni opera era importante

avere delle foto simbolo, come la

popolana disperata per terra per

La ciociara.

Alla donna è dedicata La

Freccia di ottobre. Chi sceglie tra

quelle che ha conosciuto?

Prima di tutte Sophia, la trovo ancora

l’ultima diva. Poi ritengo molto

brave Margherita Buy, Micaela Ramazzotti,

Alba Rohrwacher, Carolina

Crescentini e Cristiana Capotondi.

Ho lavorato bene anche con

Francesca Dellera. Ormai è sparita,

perché le piace vivere a Parigi

ed è attenta a quello che le offrono.

Una donna di stile?

Classe direi. Ce l’aveva innata, negli

anni ’70, una bellissima modella

Come arrIvare

Con le freCCe fs

Roma-Milano in 2h e 55

Roma-Venezia in 3h e 16

Roma-Napoli in 1h e 10

offerte

Puoi risparmiare con

Bimbi Gratis con

CartaFRECCIA (fino al 31 ottobre)

A/R in giornata

Frecciarosa 2x1 (fino al 31 ottobre)

Scopri come viaggiare in tutta

Italia a prezzi Super Economy,

Economy e Base su

www.trenitalia.com

Info e dettagli su offerte

e promozioni a pag. 129

e su fsitaliane.it

72 LF

OTT2012

Enrico Lucherini con Marcello Mastroianni,

Marina Vlady e Massimo Troisi

After 827 movies, Enrico Lucherini leaves his famous press agent office and tells good stories

about the movie world. From 13 th October to 6 th January at the Ara Pacis in Rome on show 50

years on the movie set and over 100 films.

brasiliana, Florinda Bolkan. La sua camminata e il modo

di toccare qualunque cosa erano particolari. Una ragazza

povera, mai volgare, anche nelle scene d’amore a 3

in Metti una sera a cena.

È capitato di aver puntato su qualcuno che poi non

si è rivelato di successo?

Non è facile rispondere. Nel decennio ’70-’80 puntai

molto su Agostina Belli e pensai che avrebbe potuto

segnare il ritorno della commedia anni ’40. Dopo film

importanti si è sposata e ha lasciato.

E gli uomini?

Marcello Mastroianni. Girava contemporaneamente Il

bell’Antonio e La dolce vita, uno di notte e l’altro di giorno.

In uno faceva l’impotente e nell’altro andava a letto

con chiunque. Fellini rideva come un pazzo quando arrivava

sul set con il trucco perfetto. Nella scena della

Fontana di Trevi indossava anche dei gambali altissimi.

E pensare che lì è nata un’immagine indimenticabile,

organizzata da me chiamando i fotografi, che lanciò Mastroianni

verso il successo. Tra i maschi il divo di oggi,

ma televisivo, è Gabriel Garko: sarà Rodolfo Valentino in

una mia fiction.

Le viene altro in mente?

La prima al Teatro Eliseo con Monica Vitti e Giorgio Albertazzi,

che interpretavano Marilyn Monroe e Arthur

Miller in Dopo la caduta. Entra Ava Gardner, invitata da

me perché a Roma, con un bicchiere di whisky in mano,

e se ne va a metà tempo, dicendomi che non capiva nul-

la di italiano. Ai giornalisti spiegai

che era andata via turbata, perché

la commedia le ricordava troppo la

sua amica. Uno scoop! Anche se

Zeffirelli si arrabbiò. Emozionante

poi la prima opera di Pasolini, Accattone.

Da tutto questo è nata la mostra

all’Ara Pacis?

Ci sono 120 locandine di alcuni tra gli

827 film della mia vita. Una mostra

pop, organizzata da Nunzio Bertolami,

con gli scatti degli incidenti che

ho provocato. Ti faccio vedere una

cosa che sarà in mostra…

Apre un’agenda del 1948, quando

aveva 16 anni, e nello spazio riservato

alla “polizza assicurativa”, alla

voce “vita” è scritto: «Speriamo felice».

Sotto ogni data, ci sono i film

usciti con l’indicazione degli incassi,

disegni e schizzi colorati. Mentre

lascio a malincuore il suo storico

studio ai Parioli, mi mostra la pianta

del Teatro Quirino in occasione di

una delle tante prime. Abbinamenti

studiati tra le star, per scatti perfetti:

una scenografia da scoop.


LA viLLE LuMièRE NEGLi SCATTi

Di ROBERT DOiSNEAu

Il Bacio dell'Hotel de Ville, 1950

Photo © atelier Robert Doisneau

tour eIffel: tHe refIttIng of tHe 1 st floor

viAGGiARE COvER

PARIGI È SEMPRE PARIGI

di Candida Francescone

Fino al 3 febbraio le pa- lungo le strade, nei parchi e nei bistrot della Ville nato che Doisneau le sussurreti

del Palazzo delle Lumière. Paris en liberté è un incredibile viaggio rava. Giorno dopo giorno.

Esposizioni di Roma si attraverso 60 anni di storia fotografati da Robert [www.palazzoesposizioni.it]

trasformano magicamente in Doisneau (1912-1994), capace di trasmettere sen-

ampie finestre da cui ossersibilità, romanticismo e poesia in ogni scatto. Oltre

Until 3

vare, attraverso l’obiettivo di 240 immagini originali, raggruppate per area tema-

una vecchia Rolleiflex, attimi di tica, alla scoperta degli aspetti meno glamour ma

intima quotidianità consumata più toccanti della metropoli e dell’amore incondizio-

rd February at the Palazzo

delle Esposizioni in Rome, Paris

en liberté: a journey of 60 years

of history through 240 photos by

Robert Doisneau.

Protagonista dell’immaginario mondiale e dello skyline parigino. Maestosa di giorno, elegante di notte.

La Tour Eiffel torna a far parlare di sé: nello spazio espositivo Lightbox, a Venezia fino al 25 novembre,

immagini, disegni, video e modelli anticipano quello che succederà nel 2013. Attesissimo il cambio di look

del primo piano sopra i tetti della Ville Lumière.

[www.light-box.it]

OTT2012 LF

75


viAGGiARE

INCONTRO

negramaro

iN ANTEPRiMA PER La FREccia LA BAND SALENTiNA SvELA LA COvER

E LA GENESi DEL NuOvO ALBuM. E iN ESCLuSivA RACCONTA

i 10 ANNi Di SuCCESSi.

di Giuliano Sangiorgi e Andrea Mariano Photo © Maurizio Bresciani/Eventidigitali

C

è

« ’ Casa69, una delle canzoni

del nostro precedente album

che porta l’omonimo titolo. E quel

treno è passato centinaia di volte

vicino a quella casa 69 immersa

nella campagna parmense che ci

ha ospitato per tutti questi anni.

Eravamo trepidanti all’idea di tra-

76 LF

OTT2012

un treno che passa...»

cantavamo in

UNA STORIA SEMPLICE

sferirci in un posto tutto nostro,

senza avere bene in testa che

cosa ci avremmo fatto esattamente.

Già la prima notte d’inverno

sfidammo il clima ostile della

pianura emiliana per dormire

nella nostra casa, ancora senza

riscaldamento, a tutti i costi, ma

con la voglia sufficiente di cominciare

da lì un nuovo percorso.

Exclusively

for La Freccia,

Negramaro

reveal the title

and the genesis

of their new

album, Una storia

semplice. And,

for the first time,

they talk about

their 10 years of

success.

Adesso quella casa siamo noi. Le

mura di casa 69 sono i nostri corpi,

il focolare la nostra amicizia.

Dentro ci brucia la nostra musica,

la nostra passione, i nostri sogni.

Essersi trasformati da 6 uomini

in una casa “mobile” significa, in

realtà, riuscire a sentirsi a casa,

ovunque nel mondo, senza dover

avere necessariamente coordi


nate fisiche precise. Sulla nostra

bussola l’ago segna nuovi punti

cardinali. Insieme inventiamo

nuove direzioni, orizzonti e confini.

Nuovi limiti.

Avevamo da poco pubblicato

Mentre tutto scorre, l’album che

ci ha dato la scossa emotiva più

forte. Venivamo da un lungo tour

nei club, in giro per l’Italia, e l’idea

era di avere finalmente un

luogo fisico dove poggiare valigie

e pensieri. Avevamo fatto una

scelta istintiva, inconsapevole ma

incredibilmente giusta. Un posto

che, nel corso degli anni, si è trasformato

in qualcosa di più. Non

una semplice convivenza ma uno

stile di vita che ha condizionato il

nostro modo di fare e intendere la

musica. Casa69 infatti diventava

addirittura un album e presenta-

«Una storia semplice, la nostra.

Riassunta in tutte quelle canzoni

che rappresentano il ricordo

di un’emozione insostituibile,

magari una giornata,

un momento, un attimo,

indimenticabile»

va in copertina un “uomo-cuore”, un simbolo che ben

rappresentava la carnalità, l’istinto e l’impegno della

nostra ultima fatica. Abbiamo imparato a fare tesoro

di una convivenza e di una condivisione artistica. Non

ci siamo fatti fagocitare dalle comodità di produzioni

facili e a portata di laptop, ma continuiamo a preferire

l’immediatezza della nostra esperienza che si riproduce

e rigenera ad ogni appuntamento con un nuovo

lavoro, una nuova prova, una nuova sfida.

Chi ha avuto la voglia e la pazienza di conoscerci e

di seguirci fin dall’inizio ha imparato ad apprezzare

e addirittura a condividere questo

stile di vita che ci contraddistingue,

fatto di una costanza

capace di regalarci quella quotidianità

musicale tanto ambita

e sognata da chi intraprende un

percorso del genere. Eh sì, perché

forse il traguardo più grande

non è quello di fare un sold out,

o riempire uno stadio, o vendere

tanti dischi, non solo tutto questo

insomma. La soddisfazione più

immensa è celata dietro i nostri

gesti più semplici, dietro la cura

che mettiamo nel realizzare un

arrangiamento, un album, l’ideazione

di uno show, l’emozione di

una sequenza di accordi. Tutto si

completa nei dettagli, quelli che

spesso, agli occhi della gente,

passano anche inosservati.

Siamo inevitabilmente cresciu-

OTT2012 LF

77


24 gennaio

ruppo rock

mate e seguite

pacciatore

T 16,00

viAGGiARE

INCONTRO

einaudi

stile liBero BIG

L’amore come vano tentativo di sfuggire

a un destino segnato fin dalla nascita

da un padre che ha deciso per te ogni cosa.

E la follia come unica via di scampo.

L’esordio letterario del leader dei Negramaro.

Una delle voci piú forti della nuova scena italiana.

edoardo, universitario pugliese a Bologna, racconta la storia

della propria pazzia amorosa. novello orlando metropolitano,

solo piú innamorato e molto piú furioso, edoardo rievoca,

in un continuo gioco di specchi con il proprio passato, il trauma

del primo animale ucciso dal padre macellaio, l’orrore del sangue

che cola dalle carcasse appese, l’avventura del viaggio in treno

verso l’università e l’incontro con stella, una ragazza

appassionata di morsi e golosa di sangue, di cui si innamora

all’istante. ogni settimana il padre manda i tagli di carne piú

pregiati al figlio che studia lontano e lui li usa per far colpo

sugli amici. Quando però stella lo tradisce, per edoardo la carne

diventa ossessione. inizia a spacciarla, tagliandola in banconote,

che utilizza come denaro contante. in un mondo perennemente

allucinato, popolato da belve fameliche, dove tutto sembra

possibile. persino la redenzione. la vita degli studenti

e la provincia pugliese si caricano di accenti mitici e ancestrali.

sangue, sacro e droga, si confondono in un unico grido

d’amore e follia.

sangiorgi lo spacciatore di carne

negramaro

ISBN 978-88-06-21218-6

tra musICa

9 788806 212186

e lIbrI

einaudi

Esce il 6 novembre Una storia semplice, doppio

cd che ripercorre la musica dei Negramaro, con

più di 20 brani best of. Da Mentre tutto scorre e

Londra brucia passando per Sing-hiozzo, oltre

ai 6 inediti che la band salentina ha scritto ad

hoc per questo nuovo progetto. Ma i fan irriducibili

potranno leggere anche Lo spacciatore di

carne (Einaudi, pp. 184 ¤ 16), romanzo pulp che

segna l’esordio letterario del cantante Giuliano

Sangiorgi. In libreria da ottobre.

78 LF

OTT2012

giuliano

sangiorgi

lo spacciatore

di carne

einaudi

stile liBero BIG

ti, tante cose sono cambiate ma

tante altre sono rimaste le stesse,

forse soltanto amplificate come

in un grande concerto. Come decantavamo

tempo fa nelle prime

interviste, siamo il dolce e l’amaro,

siamo un ossimoro. Anche se

poco più che ventenni, avevamo

perfettamente ragione! La sintesi

dei nostri istinti, come una formula

chimica perfetta, ci ha preservato

dal conformismo e, ancora

adesso, ogni volta, cerchiamo

di sorprendere e di sorprenderci,

noi per primi.

Anche per questo abbiamo pensato

fosse il momento giusto per

pubblicare una raccolta di tutti i

nostri successi, arricchita da alcuni

inediti che, indubbiamente,

segnano un altro passaggio importante

di Una storia semplice, la

nostra. Che, non a caso, abbiamo

scelto come titolo dell’album. Una

selezione di tutte quelle canzoni

«stella. solo il suo nome mi ha rimesso

in moto il sangue, sotto la pelle.

ancor prima che il cervello fosse operativo,

ha dato al cuore il preciso ordine di pompare

e di farlo scorrere placido nelle vene.

no. Questa mattina, il cuore mio non è soltanto

un muscolo. stella è di nuovo in circolo,

non è andata via da quel buco sulle labbra

che credevo ormai scomparso. Fluttua leggera

da qualche parte nel fiume di sangue che scorre

nel letto delle mie vene tra argini e rive di carne,

pelle, ossa e pensieri.

È ancora qui, tra le pareti di questa casa, tra le

mura di questa città. Basterà soltanto cercarla».

progetto grafico di riccardo Falcinelli.

in copertina: illustrazione di emiliano ponzi

che ormai per noi, come per il

pubblico che le ha vissute e cantate,

rappresentano un momento

particolare della vita, il ricordo di

un’emozione insostituibile, magari

una giornata, un momento, un

attimo, indimenticabile.

Questa è un’altra grande forza

della musica. Segnare la storia

di ognuno, imprimere delle tracce

nel tempo che permettono di

orientarci nel caotico presente.

Farci ricordare chi siamo, o chi

siamo stati.

E oggi noi guardiamo da occhi

grandi quanto finestre aperte sul

giardino dell’universo e, sempre

e solo stando insieme, quello che

vediamo sa d’infinito. E quest’infinito

sarebbe solo un miraggio se

non fosse vera l’acqua vitale della

nostra amicizia, da cui attingiamo

dall’inizio dei giorni nostri. È l’immenso

assoluto. L’amicizia... e la

musica, pure quella!


LA vOCE

iNCONFONDiBiLE

Di MALikA AyANE

TORNA CON

RiCREAziONE,

PER LA PRiMA vOLTA

NELLE vESTi

Di PRODuTTRiCE.

di Gaspare Baglio Photo © FLAviOeFRANk

Una voce fresca ed elegante,

come una ferita

emozionale che non si

rimargina tanto è viva. Malika

Ayane ci ha abituati a canzoni

di qualità, ma con il suo nuovo

disco Ricreazione ha superato

se stessa. Il risultato sono 12

monologhi interiori che ricalcano

stati d’animo e punti di vista.

Un progetto «volutamente im-

perfetto», perché così è l’animo

umano: passionale e istintivo,

ma al tempo stesso consapevole.

Anche il passato ha un ruolo

importante. Lo stile matura col

tempo fino a diventare canzone.

Un lavoro che è «una descri-

viAGGiARE

IN TOUR

The

unmistakable

Malika

Ayane’s voice

is back with

Ricreazione.

A record

enhancing

her voice and

her talent as a

producer.

OTT2012 LF

81

MALikA AyANE


viAGGiARE

IN TOUR

zione minuziosa di quello che si

può provare, che tutti abbiamo

provato almeno una volta nella

vita». Un progetto impregnato

dal suono di strumenti classici

e da grandi collaborazioni con

mostri sacri e nuove leve della

musica: «La base di questo album

è la ricerca di canzoni che

potessero valorizzare tutti i giovani

autori che ho incontrato.

Una scelta giustificata dal fatto

che si può essere più flessibili

nello stare insieme». Tra i big

della musica spunta l’habitué

Paolo Conte con il brano Glamour.

«Avere una persona del

suo calibro, che per la terza

volta vuole scrivere per me, è

un dono», sottolinea la cantante

italo-marocchina. Rinnovata

anche la collaborazione con

Pacifico nella splendida Neve

casomai, «che tratta il momento

di una crisi amorosa, nella quale

speriamo che ci sia un colpo di

scena, ma con la consapevolezza

che tutto va male». Non delude

Medusa dell’enfant prodige

della musica italiana, The Niro,

«un pezzo che riesce a farmi

82 LF

OTT2012

essere interprete in modo speciale.

Quando un autore ti consegna

parole che sembrano tue,

merita il meglio». Chicca assoluta:

l’inedito di Sergio Endrigo

che dà il titolo al disco e vanta

il testo di Emily Dickinson, «una

melodia leggera per una poesia

altrettanto leggera». Tra gli autori

anche Boosta dei Subsonica:

«Mi ha mandato un brano che fa

venire voglia di muoversi. Una

positività sensuale che invita a

far brillare le cose che si vogliono.

Da qui il titolo Shine». Mentre

la nota dance è Guess What??,

del dj Junior Jack. «Una collaborazione

iniziata quando mi ha

chiesto di scrivere un brano per

lui. E mi ha letteralmente chiusa

in uno stanzino per lavorare alla

base house. Dopo, gli ho proposto

di poterla sovrapporre a

roma Jazz festIval

Dal 12 ottobre al 28 novembre indigestione di

note alla 36esima edizione del Roma Jazz Festival.

Filo conduttore della manifestazione le analogie

che legano la storia di questo genere musicale

al cinema. Un progetto articolato, che valorizza

le espressioni artistiche nate dal rapporto con

l’arte visuale: film, documentari, fiction, cartoons,

videoclip, colonne sonore live e creazioni computerizzate.

[www.romajazzfestival.it]

[www.auditorium.com]

un mondo musicale più simile alle mie abitudini. Mi

sento molto Donna Summer». Tra le firme anche

quella di Tricarico con «una canzone pazzesca. Appena

l’ho ascoltata c’è stato il pianto collettivo con

la band. Parla di non lasciarsi andare alla passione

di un momento, ma di impreziosire tutto quello che

si ha. Emozionante». Come la voce e le parole di

Malika Ayane.


Èuno degli artisti jazz più famosi del pianeta

Herbie Hancock, che di primavere, tra

tour mondiali e dischi, ne ha suonate più

di 70. Eppure a chi, come il sottoscritto, esprime

sinceri dubbi sulla tenuta del genere post anni

d’oro, risponde orgoglioso: «Si fa un gran parlare

dei bei vecchi tempi, di come fosse grande quella

musica, ma insomma, adesso dal punto di vista

tecnico le cose sono assai migliorate. Ovvio che

anche oggi ci sono dei talenti e sempre ce ne

saranno». Come dire: il jazz è sopravvissuto a

se stesso. E questa sarebbe già una notizia. Ma

appena saputo che il magazine su cui sarebbe

uscita l’intervista è quello ufficiale di FS Italiane,

ecco il doppio carpiato nel passato: «Negli

anni ’60, o giù di lì, in America ho conosciuto

un batterista, non ricordo come si chiamasse,

ma era un tipo forte: mi disse che si ispirava al

rumore dei motori dei treni. Ero perplesso, poi

una volta afferrati quei ritmi dovetti riconoscere

che ci assomigliavano davvero». Personalmente,

di appassionati ferroviari ne ho conosciuti, ma

il batterista-motorista mi mancava. E provando

a rintracciare un nome sulla Rete, ho scoperto

una vera e propria letteratura sull’argomento,

che annovera, tra gli altri, Igor Stravinskij. Ma

per ora quel «tipo forte» è rimasto inghiottito nei

meandri della storia di Hancock. Che comunque

non perde un colpo e spiega come la sua «incrollabile

fede nel buddhismo» abbia influito sulla

sua musica: «È chiaro che il processo creativo

è influenzato dallo stato vitale. Recitare il mantra

mi rende più disponibile ad ascoltare l’altro,

musicista o meno, quindi più in contatto con me

stesso, più sereno, allegro e tutto viene facile. Poi

è un’esperienza immensamente formativa mettere

in pratica tutti i giorni la parola del Maestro».

Detto da uno che di maestro ne ha avuto almeno

un altro, il mostro sacro del jazz Miles Davis, di

cui ricorda «l’immensa capacità di lasciar esprimere

ciascuno durante una performance: non ha

mai imposto cosa e come suonare, aiutandomi

così a trovare la mia strada». E la parola chiave è

proprio libertà, di esprimersi e di vivere, che poi

forse sono un po’ la stessa cosa: «Oggi non mi

considero un musicista, ma un uomo che fa il

musicista». Quest’uomo, appunto, sarà al Roma

Jazz Festival lunedì 22 ottobre: con piano, vocoder

e repertorio al completo. Proveremo a

fargli ricordare chi è il batterista amante dei

treni.

uNA NOTTE

TuTTA PER

hERBiE

hANCOCk,

LuNEDÌ 22

OTTOBRE

AL ROMA

JAzz

FESTivAL.

di Luigi Cipriani

Photo © Douglas kirkland

One night

entirely

dedicated

to Herbie

Hancock, on

22 nd October

at the Roma

Jazz Festival.

L’uomo che suona

viAGGiARE

IN TOUR

OTT2012 LF

85

hERBiE hANCOCk


SERJ TANkiAN

viAGGiARE

IN TOUR

Il mio rock lascia il segno

Molti conoscer

a n n o

l’americano - armeno

d’origine

e ultimamente

neozelandese di

domicilio - Serj

Tankian come

lo sciamano che

ha reso grandi

i System Of A

Down sul finire

del secolo scorso,

grazie a dischi

che mescolavano

intelligentemente

metal d’assalto,

tradizione folk e

pura avanguardia.

Ma Tankian,

almeno da un

lustro a questa

parte, è pure un

artista impegnato,

curioso a 360

gradi e pieno di

interessi: un po’

Peter Gabriel

e un po’ Frank

Zappa della nostra

epoca, oltreché

autore di musiche

eterogenee.

Non un genio tout

court, ma certamente

un serio

lavoratore del

pentagramma.

Sei d’accordo

con me se

dico che il tuo

86 LF

OTT2012

quATTRO ChiACChiERE

CON LA vOCE DEi SySTEM OF A DOWN,

iN CONCERTO DA SOLiSTA

ALL’ALCATRAz Di MiLANO.

di Simone Sacco

ultimo album Harakiri, nonostante

il titolo minaccioso, mi è parso il

lavoro più abbordabile di tutta la

tua carriera?

Basta che abbordabile non significhi

morbido, zuccheroso o radiofonico.

Questo è un disco dove il rock

ha ancora un ruolo preponderante.

Penso a brani tipo Cornucopia, Figure

It Out, Uneducated Democracy,

Weave On.

Mi ha colpito il tuo lato riflessivo:

la traccia Deafeaning Silence

potrebbe tranquillamente essere

dei Radiohead…

Beh, amo i Radiohead

e forse un po’ d’ispirazione

inconscia c’è

stata. Di Thom Yorke

e soci apprezzo il gusto

per la melodia e la

voglia di sperimentare sempre e

comunque. Tentare vie alternative

è basilare. Alcuni pezzi di Harakiri

ho provato a scriverli con una strumentazione

impropria, tipo l’applicazione

iPad per ricreare il suono

della chitarra.

Ultimamente sei stato molto

impegnato a comporre...

Sì, quest’ultimo è solo uno dei 4

album a cui ho lavorato nel 2011.

Jazz-iz Christ l’ho realizzato in

compagnia di un pianista, un trombettista,

una flautista e una violinista:

ecco perché suona così libero!

Poi ho terminato la mia prima opera

sinfonica intitolata Orca e il disco

Funktronic: immagina una colonna

sonora futurista con pesanti inserti

di elettronica.

E hai pure partecipato alla

reunion dei System Of A Down…

Sono un petalo del mio fiore, ma

sarei bugiardo se dicessi che da

soli riescono a soddisfare il mio

ego. Per essere me stesso ho bisogno

di fare altro: musica sinfonica,

libri di poesia, attività per la mia etichetta

Serjical Strike. Ho 45 anni e

non posso più considerarmi soltanto

la voce dei System Of A Down.

Con queste premesse, sarà

dura un altro album insieme?

Prima o poi accadrà. Adesso siamo

reduci da un tour lungo

l’East Coast degli Stati

Uniti. E le nostre teste

sanno che non è il momento

giusto.

Magari nel 2013?

È difficile dirlo. Ora devo

promuovere Harakiri e

l’anno prossimo vorrei dedicarmi

anima e corpo alle rappresentazioni

dell’opera Orca.

Ti vedremo anche in Italia?

Il 15 ottobre all’Alcatraz di Milano.

Ho tanta voglia di tornare a sudare

nei club insieme alla mia band.


Scrivere il presente

con un grande mito del passato

www.pelikan.com/exclusive

Classic 151 verde/nero

Stilografica a stantuffo e penna a sfera


viAGGiARE

AV

Frecce Trenitalia

Ogni viaggio è un’esperienza nel massimo comfort,

resa unica da servizi adatti ad ogni esigenza.

Per lavoro o piacere, programmato o dell’ultimo minuto, il viaggio a bordo delle Frecce raccontato vivavoce dai clienti Trenitalia.

Prezzi e qualità imbattibili nel massimo comfort: in stazione e a bordo un mondo di servizi comodi e veloci per ogni esigenza. Un

modo per vivere i propri spostamenti a tutto tondo, sempre connessi e con deliziose pause di gusto.

Executive Frecciarossa

ROMA-MILANO

Chiara, 38, Roma

«Mi capita spesso di andare a Milano da Roma durante la settimana,

programmo i miei viaggi comprando il biglietto per il livello Executive

Frecciarossa. Arrivo in stazione sempre un po’ di corsa, quindi mi affido

al personale Trenitalia al binario di partenza per l’indicazione rapida del

posto assegnato, per me indispensabile. Appena seduta mi viene offerto

un drink di benvenuto, uno spuntino con un caffè espresso. Guadagno

tempo prezioso leggendo i giornali messi a disposizione dall’edicola di

bordo o navigo su Internet grazie alla rete WiFi Frecciarossa. Prima

di partire in genere prenoto su trenitalia.com il servizio noleggio con

conducente, che trovo ad attendermi in stazione a Milano: mi porta subito

a destinazione e mi aspetta paziente in ogni tappa. Tutto programmato e

assolutamente perfetto!»

88 LF

OTT2012

Mauro, 50, Milano

«Sono un habitué dei 300 all’ora, ma amo arrivare

un po’ prima per non rischiare. Con il mio biglietto

Executive Frecciarossa aspetto il treno comodamente

seduto nelle lounge FRECCIAClub coccolato da

personale gentilissimo, sfruttando l’open bar e

connettendomi attraverso la rete WiFi. A bordo,

apprezzo molto la qualità dei pasti serviti direttamente

al posto, solo che non ho più voglia di scendere,

specie sapendo di avere magari 2 riunioni che mi

aspettano. Grazie al cielo c’è il viaggio di ritorno!»

Le immagini del servizio sono dell’Archivio Fotografico FS Italiane

e non riconducibili ai viaggiatori intervistati


«Anche se stiamo solo un

weekend tutti insieme, i borsoni

non mancano. Ma tutto è più

semplice con il servizio Bagaglio

Facile per l’invio delle valigie a

destinazione, con prelievo diretto

da casa e consegna in hotel.

Veramente un’idea splendida!»

Standard

Frecciarossa

MILANO-NAPOLI

Susanna e Matteo

e i figli Tommaso e Giulia, Milano

«Oggi partiamo tutti e 4. Si va a Napoli, una

piccola gita di famiglia per mangiare la vera

pizza. I ragazzi erano già entusiasti quando

abbiamo prenotato treno e hotel sul sito

trenitalia.com»

«Inoltre per i più piccoli è un vero spasso!

Grazie al Portale Frecciarossa si divertono con

film e cartoni dal nostro PC, e poi si pranza

tutti insieme nella carrozza ristorante. A loro

piace molto controllare direttamente sui monitor

quanto manca all’arrivo e informarsi sul viaggio.

E diventano tutti eccitati quando leggono che

siamo a 300 all’ora»

OTT2012 LF

89


viAGGiARE

AV

1^ Classe

Frecciabianca

VENEZIA-MILANO

Andrea, 43, Venezia

«Ho scelto di arrivare a Milano

in Frecciabianca per un

appuntamento di lavoro, e ho

comprato il biglietto sul sito.

Lì ho anche prenotato un’auto

elettrica con Ecorent. Credo

molto nell’impegno ecologico, a

casa si fa la differenziata. Con

questo servizio mi muovo nel

pieno rispetto dell’ambiente e

come vantaggio posso anche

circolare nei giorni di blocco del

traffico o targhe alterne. Inoltre a

destinazione il ritiro è velocissimo

e arrivo sempre in anticipo»

90 LF

OTT2012

«Oggi ho finito prima e ho deciso di cambiare prenotazione tramite il

desk al binario. È molto più facile e veloce»

«Sul treno del rientro è proprio una vacanza. Welcome drink e PC

acceso per rivedere qualcosa di lavoro, ma anche svagarmi un po’.

E se ho voglia di sgranchirmi le gambe vado dritto in carrozza 3 al

corner bar per un buon caffè espresso. Un fine giornata rilassante»


Preziosa come il benessere, esclusiva come

La Réserve. La tua vacanza a cinque stelle, nel

cuore verde d’Abruzzo, prende vita in un luogo

d’incanto tra relax, acque termali e la natura

incontaminata del Parco Nazionale della Majella.

La Réserve è qualcosa di magico.

A te il piacere di scoprirla.

Scopri il benessere.

La Réserve. Autentica perla d’Abruzzo.

La Réserve - Via S.Croce

65023 Caramanico Terme (PE) - Italy

Booking & Information: Tel. +39 085 92.39.502

www.lareserve.it


viAGGiARE

AV

FRECCIAROSSA 1000

IL TRENO AV

DEL XXI SECOLO

92 LF

OTT2012

Frecciarossa 1000 is

the fastest train ever

mass-produced in Europe

with the most innovative

technology standards for

exceptional performances:

maximum speed at 400

kph, interoperability on all

European HS networks,

innovative design, comfort,

safety and a minimal

environmental impact.

Frecciarossa 1000, il treno

più veloce mai prodotto

in serie in Europa,

raggiungerà la velocità massima

di 400 km/h, riducendo i tempi

di viaggio Roma-Milano a 2

ore e 20 minuti a fine 2014.

Con un investimento di circa

1 miliardo e 500 milioni di euro,

per 50 convogli, potrà correre

su tutte le reti AV europee, gra-

zie a soluzioni tecnologiche di ultima generazione.

Nato dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane,

e frutto del lavoro congiunto di AnsaldoBreda

e Bombardier con i disegni di Bertone, eleverà

gli standard tecnici, ambientali, estetici interni ed

esterni, garantendo il massimo delle prestazioni e

del comfort di viaggio, in termini di sicurezza, affidabilità,

comodità e silenziosità. Innovative idee

progettuali offriranno le migliori performance di risparmio

energetico, impatto ambientale e connettività

WiFi. Con un profilo aerodinamico di assoluta

originalità ed efficacia, un design di grande raffinatezza

ed eleganza, particolare attenzione allo spazio

e massima accessibilità per il cliente. La progettazione

e la realizzazione del Frecciarossa 1000

offrono l’opportunità al made in Italy di competere

sui mercati mondiali con un prodotto che non teme

confronti.


È il treno

più veloce

mai

prodotto

in serie

in Europa,

il più

silenzioso,

con minori

vibrazioni

e minimo

impatto

ambientale

roaDsHow

Giro d’Europa per Frecciarossa 1000. Prosegue il roadshow del mock up a grandezza

naturale del treno AV del XXI secolo. Dopo lo svelamento in anteprima

mondiale al Meeting di Rimini ad agosto, il 1000 è partito alla volta di Berlino per

InnoTrans 2012, la fiera internazionale dedicata alle innovazioni tecnologiche ferroviarie.

Stop a Milano dal 17 al 23 ottobre. E la corsa continua.

Carta D'IDentItà

Nome: Frecciarossa 1000

Composizione

8 carrozze

Lunghezza

202 metri

Velocità commerciale

360 km/h

Velocità massima

400 km/h

Livelli

Executive

Business

Premium

Standard

Servizi

Insonorizzazione

acustica, illuminazione

a led, climatizzazione

ambientale, ristorazione,

accesso idoneo per

persone a ridotta mobilità,

monitor di bordo, prese di

corrente per PC

Connettività

WiFi

Comfort

Ridotta rumorosità

e resistenza al moto

Può viaggiare in

Italia, Francia, Germania,

Spagna, Austria,

Svizzera, Olanda, Belgio

Materiali riciclabili

85%

Materiali rinnovabili

95%

OTT2012 LF

93


viAGGiARE

VISIONI

La grande energia

creativa e la produzione

artistica

degli anni Trenta rievocate

in riva all’Arno. Con

96 dipinti, 17 sculture, 20

oggetti di design esposti

per la mostra Anni

Trenta. Arti in Italia oltre

il fascismo, a Palazzo

Strozzi di Firenze fino

al 27 gennaio.

A cavallo tra le guerre,

nel Belpaese si combatteva

un’altra battaglia, di

grande vivacità, quella

che vedeva schierati tutti

gli stili, dal classicismo

al futurismo, dall’espressionismo

all’astrattismo.

Arricchita anche dall’e-

Antonio Donghi

Donna al caffè, 1931

Fondazione Musei Civici di Venezia, Archivio Fotografico

94 LF

OTT2012

Italia

anni

Trenta

di Flavio Scheggi


viAGGiARE

VISIONI

Adolf Ziegler

Da I quattro elementi, ante 1937, Terra e Acqua (pannello centrale)

© 2012 Foto Scala, Firenze/BPk, Bildagentur fuer kunst, kultur und Geschichte, Berlin

96 LF

OTT2012

promozIonI fs

The great creative

energy and artistic

production of the

30’s are brought

back along the Arno

river. 96 drawings,

17 sculptures and

20 design objects

on show at the Anni

Trenta. Arti in Italia

oltre il fascismo

exhibition, at Palazzo

Strozzi in Florence

until 27 th January.

mergere del design e della comunicazione

di massa, con la diffusione

di manifesti, radio e cinema.

Il percorso della rassegna, divisa

in 7 sezioni, accosta opere di artisti

come Sironi, Martini, Guttuso e

Fontana a rare fotografie e spezzoni

di film d'epoca.

Le prime 2 sale sono dedicate ai

Centri artistici, mentre il periodo

fascista è raccontato attraverso i

gruppi che facevano scuola: quello

di Milano con Sironi, Martini, Carrà

e di Firenze con Soffici, Rosai

e Viani; la Torino di Casorati e la

Roma di Donghi, Carena e Ceracchini.

Si passa poi ai Giovani, con

l’analisi delle nuove forze emergenti

nel decennio. Quanto al tema

del Viaggio, Parigi e Berlino sono i

2 luoghi prescelti, in cui vissero e

soggiornarono molti artisti italiani

almeno fino al 1933. Nello spazio

dedicato all’Arte pubblica, si racconta

l’ingresso della comunicazione

di massa nel campo creativo.

Ne è l’emblema Mario Sironi,

pittore con una funzione politica e

ideologica, dispensatore di messaggi

per il grande pubblico. La

sezione Contrasti, invece, propone

un parallelo tra Italia e Germania,

dove l’arte moderna, dopo la presa

di potere nazista, era bollata

come degenerata. L’area dedicata

al Design si concentra sulla dialettica

tra la moltiplicazione delle

produzioni e l’oggetto unico, ancora

artigianale e spesso di lusso.

La mostra si chiude poi su Firenze,

città delle riviste culturali, incrociando

lo sguardo tra poesia, pittura,

scultura e musica. Info 055

2645155.

[www.palazzostrozzi.it]

Sconto del 20% sul biglietto d’ingresso e del 10% sul prezzo del catalogo per tutti i possessori di biglietto Frecciarossa

e Frecciargento per Firenze, soci CartaFRECCIA Carta e titolari di biglietto internazionale, Eurail Italy, Interrail

o altro pass di FS Italiane per la clientela europea ed extraeuropea.


Johannes Vermeer, Ragazza con il cappello rosso (particolare), 1665/1667 circa - Andrew W. Mellon Collection - Washington, National Gallery of Art

www.scuderiequirinale.it

Roma, via XXIV Maggio 16

27 settembre 2012 - 20 gennaio 2013

VERMEER

il secolo d’oro dell’arte olandese

Orario da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00 - venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30 - l’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

Informazioni e prenotazioni singoli, gruppi e laboratori d’arte 06 39967500 - scuole 848 082 408

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

seguici su @Scuderie

con il sostegno

in coproduzione

main sponsor sponsor

media partner

sponsor tecnici

vettore ufficiale vettura ufficiale consigliato da


fotografIa

at worK

di Vincenzo Tafuri

Al MACRO fino al 28 ottobre, FOTOGRAFIA

Festival Internazionale di Roma, ultimo di

una serie di appuntamenti per promuovere

l’arte contemporanea dell’obiettivo nelle sue diverse

forme.

È il lavoro il tema della XI edizione: visioni vecchie e

nuove dell’attività produttiva che da millenni scandisce

le nostre vite, descritta da sempre come fatica fisica e

spesso associata alle masse. Ma oggi l’uomo si nobilita

con attività puramente intellettuali, spesso solitarie,

pur di procurarsi i beni indispensabili per vivere. Lavori

stravaganti, in continua evoluzione: attenti all’ambiente,

carichi di solidarietà o dimenticati, sono immortalati in

2mila immagini di 180 fotografi internazionali. Pronte a

impressionare.

[www.museomacro.org]

Nina Poppe

Ama

2011

Jackie Nickerson

Chipo

Farm, 1997

Courtesy the artist and

Brancolini Grimaldi

viAGGiARE

VISIONI

Chris Killip

Netting Seacoal

Lynemouth, 1983

At the MACRO until 28 th October, the last appointment with FOTOGRAFIA

Festival Internazionale di Roma, to promote the contemporary art of camera

in all its different shapes.

OTT2012 LF

99


viAGGiARE

VISIONI

mostre In treno

e pago meno

Numerosi e interessanti gli appuntamenti culturali

nelle principali città d’Italia. Per i viaggiatori

che arrivano in treno sconti sul biglietto d’ingresso

alle mostre.

VENEZIA

Museum Pass a tariffa speciale per l’ingresso

ai Musei Civici Veneziani, cassa veloce per i

viaggiatori Frecciargento e Frecciabianca diretti

a Venezia, i clienti CartaFRECCIA e i possessori

di biglietto internazionale con destinazione

italiana. Per i fidelizzati CartaFRECCIA sconto

del 10% sui prodotti editoriali Skira e presso le

caffetterie del sistema museale (con un minimo

di 5 euro di spesa a persona).

[www.visitmuve.it]

TORINO

Torino+Piemonte Card (da 2 a 7 giorni) a tariffa

ridotta per i possessori di biglietto Frecciarossa

e Frecciabianca per Torino e i soci CartaFREC-

CIA. Per i fidelizzati ORO e PLATINO sconto del

10% sui prezzi del merchandising in vendita

presso gli Uffici del Turismo di Porta Nuova e

Piazza Castello.

[www.turismotorino.org]

FIRENZE

Mostre del progetto Firenze 2012: un anno ad

arte: ingresso prioritario alle Gallerie degli Uffizi

e dell’Accademia e alle Sale di Palazzo Pitti,

biglietto ridotto del 50% per i Musei San Marco,

delle Cappelle Medicee e Nazionale del Bargello

per i titolari CartaFRECCIA e i possessori di biglietto

AV per Firenze. Sconto del 10% sul servizio

audioguida.

[www.unannodarte.it]

RIMINI

Per scoprire l’Italia in Miniatura, fino al 4 novembre

sconto di 2 euro sul ticket d’ingresso al

parco tematico ai viaggiatori con biglietto Frecciabianca

e Intercity per Rimini. Sconto di 3 euro

ai soci CartaFRECCIA e di 6 euro ai titolari ORO

e PLATINO.

[www.italiainminiatura.it]

100 LF

OTT2012

GUTTUSO

1912-2012

di Renato Granato

Cento dipinti per celebrare i 100 anni dalla nascita di Renato

Guttuso. Al Complesso del Vittoriano 100 opere dell’artista

siciliano raccontano l’evoluzione creativa del grande maestro

tra gli anni ’30 e ’70. Dall’11 ottobre al 1° febbraio tra i Fori Imperiali

di Roma l’esposizione, curata da Fabio Carapezza Guttuso ed Enrico

Crispolti, si avvale della collaborazione di prestigiosi musei internazionali.

Tra i quadri più significativi trovano spazio alcune opere giovanili

e piccole tavole selezionate dalla sua collezione privata. Testimonianze

di quei primi passi nel mondo della pittura che lo avrebbero portato

ad essere riconosciuto come uno degli esponenti più rappresentativi

dell’arte e della creatività italiana del ’900.

[www.comunicareorganizzando.it]

promozIonI fs

Ingresso ridotto alla mostra (9 euro invece di 12,50) per

i soci CartaFRECCIA Carta e i possessori di biglietto AV con

destinazione Roma.


Fondo paritetico nazionale interprofessionale

per la formazione continua

25|26

OTTOBRE

Fiera Milano City

via Olivetti, 17 - 26013 Crema (CR)

Tel. 0373 47 21 68

Fax: 0373 47 21 63

Email: info@formazienda.com

www.formazienda.com

FORMAZIENDA PARTECIPA

ALLA FIERA EXPOTRAINING - LA FORMAZIONE

ACCELERA L’IMPRESA.

Vi invitiamo a visitare il nostro Stand,

un’ occasione per conoscere da vicino le

opportunità di finanziamento che il Fondo

Formazienda offre per il rilancio di un’efficace

politica di sviluppo delle imprese e per la

crescita professionale delle risorse umane.

Per un incontro con il nostro staff contattaci

all’indirizzo mail segreteria@formazienda.com

OTT2012 LF

101


6 NOvEMBRE GiORNO DELLA

vERiTà. Chi ANDRà ALLA CASA

BiANCA? BARACk OBAMA,

PRESiDENTE iN CARiCA, ChE

hA DELuSO Su LAvORO E

uSCiTA DALLA CRiSi, O LO

SFiDANTE MiTT ROMNEy, PER

uN’AMERiCA CONSERvATRiCE E

MENO STATO NELL’ECONOMiA?

GLi iNDECiSi FARANNO LA

DiFFERENzA.

di Marco Ventura

La Casa Bianca, quel pallido

miraggio nel verde di Washington,

lo Studio Ovale

dove si prendono le decisioni da cui

dipende la Storia, il giardino delle

conferenze stampa planetarie, i ruvidi

nastri rossi di lato ai vialetti per il

jogging del presidente. Il cuore pulsante

del Potere mondiale. Chi sarà

il nuovo inquilino da novembre? Il

presidente uscente, il democratico

Barack Obama, o lo sfidante repubblicano

Mitt Romney?

È una competizione fiacca, quella

che oppone i duellanti in un clima di

frustrazione per la crisi economica

che continua a mordere la classe

media e oltre sei milioni di “poveri”.

Prevarrà chi sarà riuscito a convincere

più indecisi. A strappare

più consensi in campo avverso. A

viAGGiARE

SOCIETÀ

incutere meno paura e più rispetto.

A dare qualche piccola speranza

in più. Ma Obama è sulla difensiva,

lontano anni luce dai fasti scenografici

del 2008 tra colonne greche di

Denver e dalla travolgente campagna

che lo ha portato, primo afroamericano,

alla White House.

Romney, 64 anni, governatore del

Massachusetts, mormone, conservatore

sui valori, ultra-liberale

in economia come il suo aspirante

vice Paul Ryan di 42 anni, gioca sulla

delusione per Obama e punta a

ridimensionare lo Stato riducendo

la spesa federale dal 37% del PIL al

20, a risparmiare abolendo la riforma

sanitaria, a creare 12 milioni di

posti di lavoro in 4 anni. Paul Krugman,

economista liberal e premio

Nobel, dice che questo programma

OTT2012 LF

103


viAGGiARE

SOCIETÀ

Photo © Olivier Douliery /ANSA

«sembra uno scherzo perché lo è».

Gli anziani, favorevoli a Romney, si

sentono più rassicurati dal Medicare

obamiano.

Per vincere, Obama, 51 anni, deve

trascinare indecisi e scoraggiati

alle urne, mantenere un vantaggio

del 20% nel voto dei giovani, guadagnare

il favore delle donne bianche

altamente istruite per erodere

la popolarità del rivale tra i bianchi,

conquistare il 60% di ispanici e il 90

di afroamericani, e contrastare la

propaganda delle Chiese schierate

con il duo repubblicano su aborto,

contraccezione e matrimoni gay.

Romney invece deve guardarsi

dall’offensiva democratica sui trascorsi

di “capitalista” e, forse, elusore

fiscale. Bello, ricco, famiglia perfetta,

figlio d’arte (il padre governava

il Michigan), è un po’ “l’omino sulla

torta nuziale”. Artefice delle Olimpiadi

invernali 2002 di Salt Lake City,

capitale del mormonismo, dichiara:

«Sto da 52 anni con la stessa donna,

tutta la vita nella stessa chiesa, per

25 nella stessa azienda. Credo nella

famiglia, nella fede, nel mio Paese».

Gli fa eco Ryan: «Vivo nello stesso

104 LF

OTT2012

quartiere in cui sono nato, a Janesville, Wisconsin, frequento

la stessa parrocchia in cui sono stato battezzato».

Obama invece si è fatto da sé, nato alle Hawaii da padre

keniota e madre statunitense di origini anglo-tedesche,

studente modello a Harvard, poi avvocato di grido e senatore

del Michigan.

Gli Stati Uniti con lui hanno perso la tripla A, sono attanagliati

da una disoccupazione a più dell’8 per cento. La

cura da cavallo di 831 miliardi di dollari federali investiti

per dare una scossa all’economia non sono bastati. L’America

è sotto attacco nel mondo. Obama può vantare

Photo © Andrew Gombert/ANSA

l’uccisione di Bin Laden, ma la svolta

del dialogo con l’Islam nel memorabile

discorso al Cairo del 2008

non ha impedito che col pretesto di

un film blasfemo su Maometto, dalla

Nigeria all’Australia i musulmani

manifestassero contro l’America

uccidendo in Libia l’ambasciatore

USA.

Vero che solo 2 presidenti non

sono stati rieletti: nel 1980 Jimmy

Carter (battuto da Ronald Reagan),

affondato nel deserto dove si impantanò

il raid per liberare i diplomatici

USA a Teheran nel ’79; e

nel 1992 George Bush, sconfitto da

Clinton per la promessa mancata di

non aumentare le imposte. Ricordate?

«Read my lips: no new taxes».

Anche oggi c’è un senso generale

di declino. Obama ha esaurito il

bagaglio di fiducia da spargere nei

rally, i comizi, anche se continua a

citare il Libro di Geremia: «Il futuro

è pieno di speranza». Deve affidarsi

all’energia della first lady, Michelle,

come lo sfidante alla sua Anne.

Spesso gli indecisi alla fine scelgono

lo sfidante. Ma il tris di Romney sembra

destinato a essere comunque

meno alto di quello di Obama.


ALESSANDRO GASSMANN

PER iL TEATRO STABiLE

DEL vENETO. DOPPiA SCOMMESSA

SuL CONTEMPORANEO E Su uN

"POPOLARE" RiccaRdo iii.

di Francesca Ventre

Alessandro Gassmann, respectively actor, film maker and

director of the Teatro Stabile del Veneto, focuses on both

today’s stage and future talents. From the end of October,

he will be directing Oscura immensità with Giulio Scarpati,

while on January he will play R III • Riccardo Terzo.

Padova e Venezia hanno scelto Gassmann e

Alessandro ha scelto loro. L’attore, regista e

direttore del Teatro Stabile del Veneto punta

sul palcoscenico di oggi e sui protagonisti del futuro.

L’intervista precede una performance under 18 per

festeggiare i 20 anni dell’istituzione. Vinta a sorpre-

sa dagli studenti

dell’Alberghiero Cornaro

di Jesolo, preferiti ai colleghi

dei licei da una giuria composta

anche dallo stesso Alessandro

Gassmann. Che alla Freccia spiega

perché recita Shakespeare,

ricordando l’indimenticabile papà

Vittorio.

Quando e come è iniziata la

collaborazione con il Teatro del

Veneto?

Dopo la direzione di quello dell’Abruzzo,

cessata a causa del terremoto,

ho accettato con gioia il

loro invito. Fin dall’inizio ho aggiunto

alla programmazione la

drammaturgia contemporanea e

ho scommesso sui giovani. Pre-

viAGGiARE

TEATROMAN

sentiamo 3 spettacoli di autori

veneti, Tiziano Scarpa, Massimo

Carlotto e Vitaliano Trevisan.

Grazie al sito web, nella sezione

Intervallo rispondo a commenti

e domande, capisco i gusti degli

spettatori e differenzio le stagioni

del Teatro Verdi di Padova e del

Goldoni di Venezia. Vado fiero,

poi, del Premio Off di Padova, un

concorso per decine di compagini

venete, e della Sala InOff del Goldoni,

che propone teatro di ricerca

e d’avanguardia, molto fisico.

La programmazione è varia,

con attori che vanno da Mariangela

Melato a Zuzzurro e Gaspare.

Tu hai scelto Riccardo III...

Faccio anche la regia di Oscura

ALESSANDRO GASSMANN

OTT2012 LF

107


viAGGiARE

TEATROMAN

immensità con Giulio Scarpati,

che debutta a fine ottobre.

A gennaio sarò sulle scene con R

III • Riccardo Terzo, una versione

che rispetta il Bardo, pur presentandolo

come un dramma moderno.

Le vicende narrate dall’autore

inglese sono riconducibili a qualunque

momento della storia e l’adattamento

di Trevisan aiuta molto

in questo. Le parole sono quelle

shakespeariane, ma la traduzione

è attuale e facilmente comprensibile.

Lo spettacolo sarà popolare

e divertente, perché Riccardo III

ha un’intelligenza particolare e,

pur se cattivo, è simpatico e si fa

amare.

Shakespeare per te è una

novità?

Sì. Di solito sono attratto dal contemporaneo.

Negli ultimi 5 anni

ho lavorato come attore e regista

su La parola ai giurati e Roman e

il suo cucciolo. Due spettacoli su

tematiche sociali che mi coinvolgono:

la pena di morte e l’integrazione

razziale.

A insegnare recitazione hai

mai pensato?

Non sarei in grado, sono di poche

parole. Però molto spesso invito

gli studenti a vedere le prove. E

con le nostre produzioni abbiamo

scoperto circa 25 attori, che con i

provini da noi hanno poi iniziato la

carriera. Uno di questi è Giovanni

Anzaldo.

Dalla Famiglia di Ettore Scola

interpretata da tuo padre a

Una grande famiglia, fiction da

record su Rai1 con te, fino a

Riccardo III che narra di rapporti

tra fratelli. È un caso?

Non credo. Ho avuto e continuo

ad avere un rapporto straordinario

con la mia famiglia. L’intelligenza

dei miei genitori è stata

quella di indirizzarmi verso le mie

doti, senza essere invadenti. In

108 LF

OTT2012

questo mia madre è stata brava, devo a lei la scoperta

di Thomas Bernhard, presente anche in cartellone

con Roberto Herlitzka, protagonista dell’adattamento

di un suo romanzo. Ai viaggiatori consiglio Il soccombente,

sull’invidia umana.

Vittorio Gassman a settembre avrebbe compiuto

90 anni: un riconoscimento che gli è stato

negato?

Con il mio spettacolo in suo ricordo a 10 anni dalla

scomparsa mi sono tolto qualche sassolino dalla

scarpa. Mio padre era considerato un attore classico,

ma è stato invece un pioniere. Il Mattatore tele-

novella eurIDICe

Lei dunque capirà, inedito monologo

scritto da Claudio Magris per Daniela

Giovanetti, debutta al Piccolo di Milano

dal 23 al 28 ottobre, per proseguire in

tournée a Venezia, Padova, Genova e

Torino. La protagonista incarna una

novella Euridice, testimone dell’amore

di Orfeo, che va oltre il tempo. L’attuale

regno dei morti è la casa di riposo che

ospita la donna: Orfeo potrà portarla via

solo se non si volterà a guardarla. Per la

regia di Antonio Calenda.

visivo ha reso popolare anche il

teatro, portandolo nelle periferie

delle grandi città. Ma quello che

mi manca di più sono i suoi commenti

sull’Italia di oggi.

Nel tuo futuro?

Aspetto gli esiti del mio film Razza

bastarda, ispirato a Roman e il suo

cucciolo. Sono fiero e soddisfatto

di questo lavoro e mi prendo la responsabilità

di questa affermazione.

[www.teatrostabileveneto.it]


UNA HOTELS & RESORTS PENSA AGLI AMANTI DELL’ARTE

PROPONENDO SPECIALI PACCHETTI CHE INCLUDONO

BIGLIETTI OMAGGIO PER ALCUNE AFFASCINANTI MOSTRE,

A MILANO E FIRENZE. A MILANO È PICASSO A FARE DA

PROTAGONISTA, CON LA MOSTRA A PALAZZO REALE, IN

CUI VENGONO ESPOSTE DUECENTO OPERE, MOLTE DELLE

QUALI MAI USCITE DAL MUSEO PICASSO DI PARIGI. FIRENZE,

INVECE, ESPONE A PALAZZO STROZZI LE OPERE DEDICATE

ALLE ARTI DURANTE IL FASCISMO NEGLI ANNI TRENTA.

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA SOGGIORNI D’ARTE TRA MILANO E FIRENZE

“Anni trenta. Le arti in Italia

durante il fascismo”

UNA Hotel Vittoria (Firenze)

Fino al 27 gennaio 2013

A partire da 60 euro a persona

► Soggiorno di una notte in camera

doppia con upgrade in camera superior

(su disponibilità)

► Wi-fi gratuito

► Kit di benvenuto sulla città di Firenze

► Servizio di colazione in camera

► "Pillowow": scelta della tipologia di

cuscino preferita

► Rimborso di 1 biglietto a persona per

la mostra "Anni trenta. Le arti in Italia

durante il fascismo" a Palazzo Strozzi

Per info e prenotazioni

Numero Verde 800 606162

reservations@unahotels.it - reservations@unawayhotels.it

www.unahotels.it - www.unawayhotels.it

Citare il codice C-FRECCIA

“Picasso a Palazzo Reale”

UNA Hotel Century,

UNA Hotel Cusani,

UNA Hotel Mediterraneo,

UNA Hotel Scandinavia,

UNA Hotel Tocq (Milano)

Fino al 6 gennaio 2013

A partire da 62 euro a persona

► Soggiorno di una notte in camera doppia

► Wi-fi gratuito

► Guida di Milano

► 15% di sconto presso UNA Restaurant

► "Pillowow" scelta della tipologia di cuscino

preferita

► 1 biglietto metro bi-giornaliero a persona

► Rimborso di un biglietto a persona per

la mostra "Picasso. Capolavori in mostra

dal Museo Nazionale Picasso di Parigi" a

Palazzo Reale

DOPPI PUNTI

CartaFRECCIA

Per tutto il mese di ottobre, prenotando

dal sito www.unahotels.it o al numero

verde 800 606162, i titolari di

CartaFRECCIA, CartaFRECCIA ORO e

CartaFRECCIA PLATINO, riceveranno,

per ogni pernottamento presso UNA Hotel

Napoli (Napoli) e UNA Hotel Cusani (Milano) 150 punti fedeltà, il

doppio di quelli assegnati normalmente per ogni notte trascorsa nelle

strutture UNA Hotels & Resorts in tutta Italia.


Ritratto di Costantino

© National Museum, Serbia

The exhibition

Costantino il Grande

celebrates the Edict

of Milan issued in 313

A.C. by the Roman

Emperor who ruled

the western parts

of the Empire and

Licinius who ruled the

Est. Thus Christianity,

after centuries of

persecutions, became

a legitimate religion. On

show at Palazzo Reale

in Milan from 25 th

October to 17 th March.

viAGGiARE

CULTURA E ARTE

Costantino

il Grande

MiLANO ACCOGLiE uNA MOSTRA

SuL PRiMO iMPERATORE CRiSTiANO.

A 1700 ANNi DALL’EDiTTO, uN SiMBOLO

Di TOLLERANzA RELiGiOSA E LiBERTà

Di FEDE.

di Francesca Ventre

Noi, dunque Costantino

« Augusto e Licinio Augusto,

abbiamo risolto di

accordare ai Cristiani e a tutti gli

altri la libertà di seguire la religione

che ciascuno crede, affinché la

divinità che sta in cielo, qualunque

essa sia, a noi e a tutti i nostri sudditi

dia pace e prosperità». L’Editto

di Milano stabilisce così, nel 313

d.C., che il Cristianesimo è una

religione tollerata e lecita. Finisce

il periodo delle persecuzioni per i

martiri che sacrificavano la vita a

un nuovo credo e inizia un rinnovamento

politico e culturale. Di cui

Costantino è il simbolo. A partire

dalla scelta del Krismon, la croce

con le 2 lettere greche iniziali del

nome Cristo. La memoria va subito

alla visione in hoc signo vinces,

che l’imperatore avrebbe avuto

prima della vittoriosa battaglia di

Ponte Milvio. «Un’insegna militare

e di fede», dichiara Gemma

Sena Chiesa, curatrice, con Paolo

Biscottini, della mostra Costantino

il Grande. «Da quel momento

OTT2012 LF

111


Cristogramma, Celjie Regional Museum © Tomaž Lauko

Costantino è

protetto da una

nuova divinità a

cui si avvicina

lentamente».

Un percorso

umano segnato

da una

conversione

che è anche «il

problema più

controverso

della sua vita, in cui verità e leggenda s’intrecciano.

Molti studiosi lo ritengono un atto politico più

che un’esigenza spirituale. Ma in verità i 2 concetti

sono collegati e gli permettono di essere imperatore

di tutti i sudditi». La professoressa sottolinea

che Costantino ha segnato l’alba dell’Europa ed è

l’esempio del viaggiatore dell’antichità: «Nato in Illiria,

nell’odierna Romania, arrivò in Britannia e qui

fu proclamato Augusto. La sua Capitale europea

era Treviri, sul Reno. Passando le Alpi giunse a

Mediolanum (Milano) e a Roma. E infine sul Bosforo

fondò Costantinopoli». È condivisa, inoltre,

la recente tesi dell’archeologo Andrea Carandini,

che vedrebbe il Papa celebrare la prima Messa

di Natale, per volere di Costantino, nel palazzo

imperiale sul Palatino a Roma. Paolo Biscottini,

direttore del Museo Diocesano e curatore dell’evento,

si sofferma invece sulla centralità di Milano.

«La città dell’Editto è Capitale nel IV secolo. Una

città multietnica, che in tutta la sua storia formula

proposte nuove, perché mai vincolata a un potere

solo. La tolleranza, la convivenza delle fedi e la

contaminazione tra culture sono temi attuali. Milano

vivrà, dal 313 in poi, una dimensione religiosa

crescente e il vescovo Ambrogio, più tardi, riconoscerà

a Costantino il lascito di un’eredità per tutto

l’Occidente». Dietro la grandezza del personaggio

storico c’è la madre Elena, a cui la mostra dedica

un focus. La santa imperatrice si meritò il titolo

prestigioso di Augusta e secondo la tradizione

portò da Gerusalemme le reliquie della Croce.

Tutto in una rassegna, arricchita da visite nella città

costantiniana, alla ricerca delle origini dell'Europa.

Dal 25 ottobre al 17 marzo a Palazzo Reale

di Milano, 200 oggetti tra opere d’arte, reperti

archeologici, monete, gioielli, dipinti e pergamene.

Per approfondire, dopo 1700 anni, una rivoluzione

storica fondamentale.

[www.mostracostantino.it]

«Noi, dunque

Costantino Augusto

e Licinio Augusto,

abbiamo risolto di

viAGGiARE

CULTURA E ARTE

accordare ai Cristiani

e a tutti

gli altri la

libertà di

seguire la

religione

che

ciascuno

crede,

affinché la

divinità che

sta in cielo,

qualunque

essa sia,

a noi e

a tutti

i nostri

sudditi

dia pace e

prosperità».

[Editto di Milano, 313 d.C.]

uova fabergé

Un Uovo a Pasqua. Ogni anno

lo Zar di Russia ne regalava

uno, prezioso e unico, alla

Zarina e all’imperatrice madre,

secondo la tradizione

ortodossa rispettata per 150

anni. Creatore impareggiabile,

il gioielliere Carl Fabergé.

Tredici di questi oggetti in oro,

smalti, gemme e pietre preziose

sono esposti nella storica

Reggia di Torino fino al 9

novembre. La mostra Fabergé

alla Venaria rivela un inestimabile

tesoro, accompagnato

da 250 capolavori tra orologi,

cornici e set da scrivania della

fabbrica di San Pietroburgo.

Un’occasione per rievocare i

legami tra la corte dei Romanov

e i Savoia, ai tempi fastosi

di Nicola II, Zar di tutte le

Russie.

[www.lavenaria.it]

OTT2012 LF

113


viAGGiARE

CULTURA E ARTE

roma antICa, Caput munDI

Ottant’anni di tempi d’oro, sviluppo e benessere per Roma. Un periodo

di massimo splendore raggiunto sotto l’Impero di 4 uomini

scelti per adozione e non per diritto di nascita, illustrato nella mostra

L’Età dell’Equilibrio. Traiano, Adriano, Antonino Pio, Marco Aurelio. Ai

Musei Capitolini di Roma dal 4 ottobre al 5 maggio, statue imponenti,

opere raffinate, fregi e oggetti in bronzo e argento raccontano un’epoca

di ampio consenso sociale.

Il Colosseo e, nel Foro Romano, la Curia Iulia e il Tempio del Divo

Romolo sono le sedi ideali per l’esposizione Roma Caput Mundi. Più

di un centinaio di opere, esposte fino al 10 marzo, narrano la storia

complessa di una città aperta anche 2000 anni fa. Un connubio tra

dominio e integrazione, con armoniche contraddizioni: il potere della

conquista, le guerre di rapina, l’uso della schiavitù al fianco di una

politica favorevole a confronti culturali e religiosi.

Due accenti e particolare attenzione da porre su Romàntìca, collana

editoriale che, in un viaggio immaginario e reale, accompagna i lettori

alla conoscenza della Città Eterna. Quattro volumi editi da Electa

- sotto la direzione del Sovraintendente ai Beni Culturali del Comune

di Roma, Umberto Broccoli - dedicati ai monumenti antichi, alle ville,

ai parchi, al periodo medievale e moderno e agli spazi museali di

Roma Capitale.

114 LF

OTT2012

vIaggI e arCHeologIa

Appuntamento d’obbligo per operatori del turismo,

archeologi, appassionati dell’antichità, studenti

e viaggiatori alla XV edizione della Borsa

Mediterranea del Turismo Archeologico. A Paestum

(SA) dal 15 al 18 novembre, workshop con

i buyers esteri, incontri con i protagonisti, conferenze,

archeologia sperimentale e ricostruzioni

virtuali. Tra gli ospiti, il conduttore tv Roberto Giacobbo

e l’archeologo Andrea Carandini. E per chi

raggiunge Salerno a bordo delle Frecce sconto

del 20% sulla tariffa Base.

[www.borsaturismo.com]

Come arrIvare

Con le freCCe fs

Milano-Roma in 2h e 55

Milano-Venezia in 2h e 27

Milano-Pescara in 5h e 01

offerte

Puoi risparmiare con

Bimbi Gratis con

CartaFRECCIA (fino al 31 ottobre)

A/R in giornata

Frecciarosa 2x1 (fino al 31 ottobre)

Scopri come viaggiare in tutta

Italia a prezzi Super Economy,

Economy e Base su

www.trenitalia.com

Info e dettagli su offerte e

promozioni a pag. 129 e su

fsitaliane.it


“I Sapori

del Monte Cetona

e della Val di Chiana

Senese”

Alla scoperta delle produzioni locali della Val di

Chiana Senese nelle piazze e nei ristoranti del

territorio, con una certa attenzione anche al

mangiare vegetariano.

“I sapori del Monte Cetona e della Val di Chiana

Senese”, rassegna promossa dall’Unione dei Comuni

della Valdichiana Senese in collaborazione

con la Provincia di Siena, anche quest’anno si

pone due importanti obiettivi: ridurre la distanza

fra produttori e consumatori, anche attraverso la

realizzazione di menu a “km zero”, e promuovere,

per tutto il 2012, produttori, ristoranti ed eventi di

questo vasto territorio.

Seguendo i principi basilari di questa rassegna,

anche quelli utilizzati per la IX edizione sono

FESTA DELL’OLIO NUOVO

20 - 21 Ottobre

(Trequanda)

FESTA DEL CIBO DI STRADA,

DELL’OLIO E DELLE CASTAGNE

17 - 18 Novembre

(Acquaviva – Montepulciano)

FESTA DELL’OLIO

dal 23 al 25 Novembre

(Centro storico e ristoranti di Chiusi)

GLI EVENTI DELLA RASSEGNA

DA OTTOBRE A DICEMBRE

prodotti buoni, genuini, che per giunta non fanno

molta strada per arrivare dalla terra alla tavola.

Quindi, non inquinano. Inoltre, hanno un prezzo

equo perché non ci sono intermediari. Ecco che

con la loro opera gli agricoltori del Monte Cetona

e della Val di Chiana Senese contribuiscono

concretamente a mantenere questa terra bella e

curata come è sempre stata.

Oltre alle ricette della nostra tradizione, che poi

sono le stesse che hanno reso famosi i nostri

ristoranti in tutto il mondo, quest’anno i ristoranti

aderenti all’iniziativa presenteranno anche

una selezione di piatti della cucina vegetariana,

trasformandosi in vere e proprie vetrine per

scoprire le pietanze che da sempre hanno fatto

SAGRA DEI SAPORI D’INVERNO

23 - 24 - 25 Novembre

(Abbadia di Montepulciano – Montepulciano)

DEGUSTAZIONE ARTE E CIBO

1° Dicembre (Enoteca Consorzio del Vino

Nobile, Montepulciano)

LO GRADIRESTE UN GOCCIO DI

VIN SANTO?

8 Dicembre

(Montefollonico - Torrita di Siena)

parte integrante della cultura di questi luoghi. Il

tutto senza timore di sbagliare, perché qualunque

sarà la scelta ogni piatto si rivelerà un sistema

estremamente piacevole per “assaggiare” questo

territorio. Inoltre, durante il periodo della rassegna

(5 maggio/31 dicembre 2012), si svolgeranno

numerosi mercatini dei prodotti di filiera corta,

concorsi gastronomici e sagre di paese, che si

svolgeranno tra Cetona, Chianciano Terme, Chiusi,

Montepulciano, San Casciano dei Bagni, Sarteano,

Sinalunga, Torrita di Siena e Trequanda.

L’offerta promozionale dei ristoranti e l’intero

calendario della manifestazione sono consultabili

sul sito www.unionecomuni.valdichiana.si.it

- www.vivichiancianoterme.it.

FESTA DELL’OLIO

E DEI SAPORI D’INVERNO

8 - 9 Dicembre

(Montepulciano)

IL TEMPO DELL’OLIO

8 - 9 Dicembre

(Sarteano)

LA FESTA DELL’OLIO

28 - 29 - 30 Dicembre

(Cetona)

OTT2012 LF

115


viAGGiARE

CULTURA E ARTE

Saggistica in viaggio

di Cecilia Morrico

‹‹PER CiNquE

ANNi NON FECi

ALTRO ChE

viAGGiARE

SPiANDO

i vOLTi NEi PAESi

Più LONTANi.

POi i TEMPi

CAMBiARONO,

E CON ESSi, uN

PO’ ALLA vOLTA,

ANChE LE MiE

DECiSiONi››.

[1960. Io reporter, Ermanno Rea]

Dal bianco e nero di Napoli ai

colori smaglianti dell’India,

una passione di gioventù

trascorsa con la macchina fotografica

a tracolla: parole e immagini nel

nuovo libro di Ermanno Rea 1960. Io

reporter (Feltrinelli, pp. 208 ¤ 25),

vincitore del Premio De Sanctis

per la Saggistica di viaggio Frecciarossa.

Istituito quest’anno dalla

Fondazione, in aggiunta al Premio

principale vinto da Carlo Ossola e

quello per il saggio breve assegnato

a Elisabetta Rasy, ha intenzione di

fare luce su un genere letterario illustre,

che sin dagli inizi deve molto

al Paese. Il 10 ottobre l’evento ufficiale

per coronare gli autori, parte di

un progetto nato 4 anni fa. Secondo

il presidente Francesco De Sanctis,

116 LF

OTT2012

Es.Var.Rea.Reporter.indd 1

Ermanno Rea racconta una passione di gioventù che

alla fine degli anni cinquanta lo ha portato a viaggiare

in giro per il mondo, macchina fotografica al collo: il suo

sguardo, acuto e poetico, si è posato con la stessa grazia

su geishe, toreri e scugnizzi, restituendo intatto il fascino

di un mondo capace, per come Rea lo interpreta, di suscitare

in chi guarda ora sorriso, ora indignazione, ora nostalgia

(eravamo migliori, una volta?). Guardando queste

fotografie si ha insomma la sensazione che per l’autore,

in una certa stagione della sua vita, le immagini si siano

sostituite alle parole come strumenti espressivi del suo

specialissimo talento di osservatore e narratore di storie,

e della sua inestinguibile curiosità per gli uomini e

le donne che ne sono in egual misura protagonisti

e spettatori.

Dai vicoli di Napoli alla Dublino di Joyce, dagli aranci

di Siviglia ai villaggi del Nepal, fino a un inedito

Che Guevara algerino, uno sguardo che sa attraversare

la superficie di volti, corpi, strade, alberi, case

per portarne alla luce la smagliante intensità.

«La fotografia è stata per me una grande passione, breve ma intensa; la Leica,

il mio salvagente in una stagione di disillusione politica. Era la fine degli

anni cinquanta, non esisteva scollamento, allora, tra pubblico e privato:

i dubbi, le contraddizioni, le domande senza risposta su quel che restava del

sogno comunista segnarono la nostra generazione. In me, poco più che

trentenne, il segno fu tanto profondo da spingermi a lasciare non soltanto la

redazione di “Vie Nuove” (il settimanale del Pci per il quale scrivevo dopo

l’esperienza all’“Unità”) ma addirittura il giornalismo, nella convinzione che

continuare a praticarlo avrebbe voluto dire tradire le mie idee e trasformarmi

da militante comunista nel suo opposto. Preferii partire alla volta di Berlino

e trasformarmi in fotografo giramondo. Per cinque anni non feci altro che

viaggiare spiando i volti delle persone nei paesi più lontani. Poi i tempi

cambiarono, e con essi, un po’ alla volta, anche le mie decisioni.»

Ermanno Rea

1960. Io reporter

Art director: Cristiano Guerri. euro 25,00

In copertina: © Ermanno Rea.

Ermanno Rea 1960. Io reporter

Feltrinelli

pronipote dell’illustre critico letterario,

‹‹una scommessa finalizzata

a colmare una lacuna della nostra

società. Posso dire oggi che è stata

vinta: i saggi scelti dalla giuria, presieduta

da Giorgio Ficara, scrivono

un nuovo capitolo in direzione di

quella ricerca di verità e bellezza

tanto cara al mio avo››. Esaminate

le opere di lingua italiana pubblicate

nell’ultimo anno, si valuta anche

l’aspetto avventuriero, rintracciando

quei testi che salvaguardano l’originaria

fascinazione dei viaggi. E se si

parla di vie e itinerari possibili, non

può mancare il Gruppo FS Italiane,

che con Frecciarossa, Frecciargento

e Frecciabianca ha unito il Belpaese

e ampliato i suoi orizzonti, fisici

e immaginari.

[www.premiodesanctis.it]

Ermanno Rea (Napoli, 1927) è scrittore e giorn

Ha collaborato con numerosi quotidiani e setti

Ha pubblicato Il Po si racconta. Uomini donne

e città di una Padania sconosciuta (1990), L’ult

La solitudine di Federico Caffè scomparso e ma

ritrovato (1992), Mistero napoletano. Vita e pas

di una comunista negli anni della guerra fredd

premio Viareggio 1996), Fuochi fiammanti a u

di notte (1998, premio Campiello 1999), La dism

(2002), Napoli Ferrovia (2007), La comunista (

Con Feltrinelli ha pubblicato La fabbrica dell’o

Il lato oscuro e complice degli italiani (2011, pr

Brancati 2011).


Terre di Siena


ILA COPIE VENDUTE IN TUTTA EUROPA

i

e

ne

erà

ioso

a, in

Valmann non riusciva a liberarsi dell’immagine della

giovane, con i ricci carichi di neve, la pelle cerea coperta

di cristalli di ghiaccio, la striscia di sangue che scendeva

dalla tempia, la bocca irrigidita in un grido. E quei denti,

piccoli e infantili: gliene mancava uno, come se stesse

ancora perdendo i dentini da latte. Rabbrividì, anche

se il caldo del radiatore surriscaldava il piccolo ufficio.

/narrativa.giunti.it

le anche in versione ebook

-3

Progetto grafico: Yoshihito Furuya

ografia in copertina: elaborazione digitale da

© Hannes Hepp/Corbis

8 3

Y

2,90

«Un intrigo glaciale e terrificante.»

Courrier international

«Faldbakken ce l’ha fatta di nuovo: ha dimostrato

di essere uno scrittore eccellente.»

Aftenposten, Oslo

KNUT

FALDBAKKEN

ISBN 978-88-09-76881-9

9 7 8 8 8 0 9 7 6 8 8 1 9

55639U € 12,90

JIM KELLY

NUMERO UNO DEI BESTSELLER DI AMAZON

Foto: © Gregg+Eddie

JOHN RECTOR

HARRY BINGHAM

Attraversai il boschetto e sbucai in quell’angolo riparato

al limitare dei pioppi. Mi avvicinai di qualche passo e mi

fermai.

Quel che avevo visto era la divisa da cameriera del Riverside

Café, un vestito nero con una banda dorata che correva

lungo l’orlo. La riconobbi all’istante.

La ragazza che la indossava giaceva su un fianco, rivolta

verso il campo, lontano da dove mi trovavo. I capelli neri

erano arruffati e le gambe erano raccolte al petto come

se stesse dormendo. Un braccio era disteso dinanzi a lei e

l’altro abbandonato lungo il fianco, il palmo rivolto al cielo.

Anche senza vederla in volto, capii chi era.

nato in Inghilterra nel 1967 e laureato

a Oxford, ha lavorato dieci anni nel

campo dei fondi d’investimento per

poi dedicarsi a tempo pieno alla scrittura.

Autore di tre saggi e di sei romanzi,

è anche il fondatore di una popolare

agenzia di consulenza letteraria, Writers’

Workshop, nata per dare sostegno

agli scrittori esordienti.

Parla con i morti è stato venduto in

molti paesi.

http://narrativa.giunti.it

Disponibile anche in versione ebook

ISBN 978-88-09-77177-2

Progetto grafico: Adria Villa

Fotografia in copertina: elaborazione digitale da

© Permanent Tourist / Getty Images

9 7 8 8 8 0 9 7 7 1 7 7 2

56314M € 12,90

Nella Gomorra

scandinava

la neve cancella

ogni traccia.

MYSTERY

JOHN JOHN JOHN JOHN JOHN JOHN RECTOR RECTOR RECTOR RECTOR RECTOR RECTOR

MYSTERY

Il conducente di una delle otto automobili

bloccate da una tempesta di

neve in un’aspra località del Norfolk

viene ucciso al volante da un misterioso

assassino in grado di svanire senza

lasciare la minima traccia. Nessuno

degli altri guidatori ha visto né udito

niente. L’ispettore Shaw e il sergente

Valentine – intrappolati a loro volta

dalla tormenta dopo aver scoperto un

cadavere trasportato dal mare sul la

costa – si ritrovano a dover districare

un caso di estrema difficoltà, destinato

a mettere a dura prova non solo il

loro rapporto professionale ma anche

quello umano. Sarà la comparsa di

un terzo cadavere a lasciar intuire

agli investigatori che tutti i personaggi

coinvolti nell’ingorgo hanno

qualcosa da nascondere. E l’indagine

si allargherà fino a rivelare una rete

di silenzi e complicità che si cela in

quello sperduto angolo d’Inghilterra.

È

KNUT

FALDBAKKEN

FIONA GRIFFITHS NON È

UN'AGENTE DI POLIZIA COMUNE.

HA UN PASSATO OSCURO.

CHIUNQUE LO SCOPRA NON PUÒ PIÙ

DORMIRE SONNI TRANQUILLI.

CRAIG MCDONALD

ha esordito nel 2007 con il romanzo Head

Games, in cui debutta l’affascinante figura

di Hector Lassiter, che appare anche in

Toros &Torsos, One True Sentence e Never

Send ’em to the River. McDonald è anche un

saggista molto noto nel campo del poliziesco

e un brillante intervistatore: Art in the

Blood, Rouge Males e ’Til Somebody Dies,

raccolgono i suoi colloqui con colleghi del

calibro di James Crumley, Michael Connelly,

James Ellroy, James Sallis e molti altri.

Decido di spostarmi. Dubito fortemente che la vigilanza

faccia la ronda qui la notte.

I morti non combinano guai, si sa, e tutte le procedure

di sicurezza e le porte chiuse a chiave servono pre sumibilmente

per assicurarsi che nessuno faccia mai

quello che ho fatto io.

Sono da sola all’obitorio. Da sola con i morti.

notte e Arne Vatne sta tornando a

casa, quando sul ciglio della strada si

materializza dal nulla una ragazza in

minigonna e lunghi stivali di pelle. Arne

sbanda e la investe, ma preso dal panico

non si ferma. Il giorno dopo scopre

dai giornali che la sconosciuta è morta.

Solo allora si rende conto che somiglia

moltissimo alla giovanissima prostituta

slava che incontrava regolarmente in

una roulotte alla frontiera con la Svezia.

Mentre Arne si tormenta sull’identità

della ragazza morta, lo assale il sospetto

che anche sua figlia sia invischiata in faccende

molto losche. A occuparsi del caso

viene chiamato il commissario Valmann,

il quale ha dovuto abbandonare la ridente

Hamar e rinunciare a un romantico

weekend con Anita, sua ex assistente, ora

amante a pieno titolo. Controvoglia, raggiunge

il confine e comincia a indagare.

L’omicidio tuttavia non è che la punta di

un iceberg molto profondo, e solo addentrandosi

nella terra di mezzo della frontiera,

crocevia di traffici illeciti di merci e di

corpi, Valmann riuscirà a capirne le reali

proporzioni.

Dopo La casa nell’ombra, questo è il secondo

caso del commissario Valmann, la

cui serie ha conquistato l’Europa.

Un giallo psicologico in pieno stile

scandinavo e una nuova avventura per

Jonfinn Valmann, commissario ironico,

ma linconico e incredibilmente caparbio.

HARRY

BINGHAM

«Forte, cupo, perfetto.

Una scrittura

da maestro.»

— D. Peoples, sceneggiatore

di BLADE RUNNER

http://narrativa.giunti.it

Disponibile anche in versione ebook

ISBN 978-88-09-76892-5

9 7 8 8 8 0 9 7 6 8 9 2 5

55654C € 12,90

MYSTERY

Progetto grafico: Adria Villa

Fotografia in copertina: elaborazione digitale da

© Fotosearch/Stringer/Archive Photos/Getty Images

01/06/12 12.19

«Hemingway era mio amico» affermò Hector. «Non sta

a me raccontare questa storia. Anzi, ritengo che sarebbe

meglio non raccontarla mai. Una volta, qualcuno a cui

tenevo mi ha detto: “Quando la leggenda diventa realtà,

vinca la leggenda”.»

«La lotta per entrare nell’olimpo della crime fiction si fa sempre più

dura, ma non perdete di vista Craig McDonald. È astuto, brillante

e – cosa più unica che rara – assolutamente originale. Non vedo l’ora

di conoscere la sua prossima mossa.»

Laura Lippmann

«Un mix intrigante e convincente di storia e hard boiled.»

Kirkus Reviews

MYSTERY

Craig mcdonald

KEIGO HIGASHINO

Il primo caso di omicidio non si dimentica.

Sempre se riesci a sopravvivere.

Quando Dexter McCray si risveglia

dopo una delle sue sbronze, in casa,

accanto a lui, c’è l’amico Gregg, sceriffo

della contea. Dexter non ricorda nulla

di cosa sia successo la notte prima,

eppure, come gli racconta Gregg, ha

minacciato la ex moglie con una pistola

per poi avventurarsi alla guida del suo

trattore nei campi sotto casa, fino al

boschetto che li circonda. Poche ore

dopo, proprio in quel bosco, Dexter

scorge qualcosa di terribile. Tra l’erba

incolta, con indosso ancora la divisa da

cameriera del Riverside Café, giace il

corpo senza vita di Jessica, una ragazzina

di soli sedici anni. Gregg è assalito

dal terrore. E se a ucciderla fosse stato

lui? È possibile che in quello stato di

nebbia perenne si sia spinto tanto oltre?

Per paura di essere accusato di omicidio,

decide di non chiamare la polizia

e di venire a capo della faccenda per

conto proprio. Perché una cosa è certa:

tra quegli alberi si nascondono orribili

segreti, e Dexter non arriverà a scoprirli

da solo. Ad aiutarlo sarà Jessica. O

meglio, qualcosa che di Jessica sembra

aver preso le sembianze.

Con una trama piena di colpi di scena,

Rector dà vita a un romanzo di

altissima suspense psicologica, in

cui realtà e allucinazione si confondono

in un incubo senza fine.

(Osaka, 1958) è un autore di culto in

Giappone. Prima di dedicarsi completamente

alla scrittura ha lavorato

come ingegnere. Ha scritto saggi,

storie per bambini, romanzi, ma

è conosciuto soprattutto per i suoi

thriller, tutti bestseller pluripremiati

dalla critica da cui sono stati tratti

film e serie tv di enorme successo. Finalista

del Mystery Writers of America

Edgar Award, Il sospettato X ha

vinto il Naoki Prize, uno dei più prestigiosi

premi letterari giapponesi.

Ha venduto oltre 2 milioni di copie

ed è stato tradotto in 14 paesi.

HARRY BINGHAM

ISBN 978-88-09-77130-7

9 7 8 8 8 0 9 7 7 1 3 0 7

56127L € 12,90

UCCidi la lEGGEn da

http://narrativa.giunti.it

Disponibile anche in versione ebook

Progetto grafico: Yoshihito Furuya

Fotografia in copertina: © Horace Bristol/CORBIS

UNA SFIDA TRA DUE MENTI MATEMATICHE,

DOVE NIENTE PUÒ ESSERE LASCIATO AL CASO

UCCidi la

DUPLICE OMICIDIO:

una giovane donna e la figlia di sei anni

vengono trovate uccise in un appartamento

dei quartieri malfamati di Cardiff,

Galles. La casa è in condizioni terribili,

eppure in un angolo viene trovata la carta

di credito di un miliardario scomparso

sei mesi prima in un misterioso incidente

aereo. Del caso si occupa anche l’agente

investigativo Fiona Griffiths, coraggiosa,

intuitiva e con una laurea in filosofia,

che è stata assunta in polizia da pochissimo

tempo. Fiona è sicura che la morte

di madre e figlia sia solo parte di una

vicenda ben più complessa e si getta a

capofitto nelle indagini: quella che scopre

è una realtà terrificante; troppo, per non

lasciarsi coinvolgere. Perché Fiona non è

un’agente comune. C’è un buco nero nel

suo passato, due anni di cui nessuno sa

nulla, forse nemmeno lei. Due anni che

però hanno qualcosa a che vedere con ciò

che le sta accadendo ora e che non può

confidare a nessuno.

Perché è così a suo agio in presenza di un

cadavere? Perché il contatto con i morti

le infonde tanta quiete?

Con una delle protagoniste più affascinanti

nel panorama del thriller internazionale,

Parla con i morti è il primo

capitolo di una trilogia che vi farà perdere

il sonno.

«Trama geniale e intreccio perfetto:

un capolavoro di proporzioni epiche.»

Quando un dilettante vuole nascondere qualcosa, più

complessa è la sua messinscena, più profonda è la fossa

che si scava con le sue mani. Ma un genio no; un genio

fa qualcosa di molto più semplice, qualcosa che non

verrebbe mai in mente a una persona normale, anzi, che

una persona normale non si sognerebbe nemmeno. E da

questa semplicità scaturisce una complessità immensa.

mystEry

Michael connelly

«Una trama ingegnosa, uno schema

sorprendente che ci porta senza sosta

verso il colpo di scena finale.»

The New York Times

«Un braccio di ferro psicologico:

un libro che serra il lettore in una morsa

fino all’ultima pagina.»

LibÉration

l E G G E n da

Craig mcdonald

« Uno sparo Udito in tUtto

il mondo.»

È il 2 luglio del 1961, Hemingway viene trovato

ucciso nella sua casa a Ketchum da un colpo di

fucile alla testa. Il caso viene archiviato come suicidio

e da lì ha inizio la leggenda.

Quattro anni dopo, sempre nella Sun Valley,

Hector Lassiter, stravagante autore di romanzi

polizieschi, avventuriero, tombeur de femmes e

amico di Hemingway fin dai ruggenti anni parigini,

viene invitato a una conferenza internazionale

sullo scrittore. Si ripropone allora di incontrare la

vedova per chiederle di certi manoscritti apparsi

in circostanze quanto mai misteriose. A Ketchum

arriva, in compagnia dell’affascinante moglie,

anche il professor Paulson, un accademico ingaggiato

da Mary Hemingway per scrivere la propria

biografia. Paulson, studioso mediocre, in realtà

approfitta delle circostanze per indagare, perché

sospetta da sempre che il suicidio di Hemingway

non sia altro che una messa in scena. A intorbidire

le acque contribuisce la presenza del losco agente

dell’Fbi Creedy, inviato da J. Edgar Hoover per

minare la reputazione non solo di Hemingway,

ma anche di una certa frangia della letteratura

americana che a lui si ispira. Hector intanto viene

a conoscenza di verità scomode che si dipanano

in insospettabili intrighi e cospirazioni tessuti

nell’ombra da decenni.

Un thriller letterario avvincente, originale e pieno

d’atmosfera. Una storia dietro la storia firmata

da uno dei più eclettici e apprezzati scrittori del

momento.

COP_UCCIDI_LA_LEGGENDA_esec.indd 1 05/04/12 14:35

ISBN 978-88-09-77069-0

9 7 8 8 8 0 9 7 7 0 6 9 0

55934U € 12,90

KEIGO HIGASHINO

KEIGO

HIGASHINO HIGASHINO HIGASHINO

MYSTERY

Nel loro piccolo appartamento in un

quartiere decentrato di Tokyo, Yasuko

e Misato, madre e figlia, vivono cercando

di lasciarsi alle spalle il ricordo

di Togashi, ex marito e patrigno, un

uomo violento e alcolizzato. Quando

però Togashi ricompare alla porta di

casa con l’ennesima richiesta di denaro

e le solite minacce, Yasuko perde il

controllo e, con l’aiuto della figlia, lo

uccide. Ma c’è qualcuno lì accanto che

ha sentito tutto: è Ishigami, il vicino di

casa, un solitario professore di matematica

di mezz’età, da tempo segreta

mente innamorato di Yasuko. Ishigam

è determinato ad aiutare le due don

si occuperà lui di far sparire il cada

e di costruire un alibi inoppugn

allestendo uno scenario in cui t

congegnato secondo le regole

di un teorema. Un atto di to

vozione alla scienza e alla s

Yasuko. Solo una mente

deduttiva e razionale può

l’anello debole della cate

Yukawa, assistente di F

versità Imperiale, vecc

di studi di Ishigami, e g

della polizia.

In una emozionan

in cui ogni mossa

zioso della psicol

Il sospettato X

suspense e una


FOCuS ON

21 st century High Speed, labelled FS

Italiane, introduces itself to Europe. The

full-size mock-up of Frecciarossa 1000,

the train of the future that reaches 400

Km/h, continues its roadshow. Unveiled

in a world preview at the “Rimini

Meeting” summer festival in August, it

stopped in Berlin last 18 th September

at the Innotrans fair, to stop again in

Milan from 17 th to 23 rd October. Trenitalia

commissioned 50 trains to AnsaldoBreda

and Bombardier, the fastest train ever

mass- produced in Europe, for an

investment of around Euro 1.5 billion.

The 1000 will reach a maximum speed

of 400 km/h and will be operated at up

to 360 km/h on the Italian HS network.

Meanwhile, after a successful summer

for Trenitalia Frecce trains, offers

continue: Bimbi Gratis, extended until

31 st October, resetting the costs to zero

for a maximum of 4 kids under 12 and a

CartaFRECCIA holder. And in October,

the Frecciarosa 2x1 offer is entirely

dedicated to women.

offerta av | promozioni | flotta |

la freccia.tv | menu di bordo | portale frecciarossa | news

freCCIarossa 1000 roaDsHow


LAlta Velocità del XXI secolo targata

FS Italiane fa il giro d’Europa. La

riproduzione a grandezza naturale

del Frecciarossa 1000, il treno del futuro

da 400 chilometri all’ora, prosegue il suo

roadshow. Dopo lo svelamento in anteprima

mondiale al Meeting di Rimini di agosto, il

mock up ha fatto tappa a Berlino il 18 settembre

in occasione di InnoTrans, la fiera

internazionale dedicata alle innovazioni tecnologiche

ferroviarie. Prossimo stop a Milano

dal 17 al 23 ottobre. Sono 50 i convogli

commissionati da Trenitalia ad AnsaldoBreda

e Bombardier per il treno più veloce mai

prodotto in serie in Europa, con un investimento

di circa 1 miliardo e 500 milioni di

euro. Un gioiello tecnologico made in Italy

che raggiungerà la velocità record di 400

km/h che farà scendere a 2 ore e 20 i tempi

di viaggio Roma-Milano e l’interoperabilità

sulla rete AV europea.

Intanto, l’estate si è chiusa in bellezza per le

Frecce Trenitalia. Ad agosto 2 milioni

e 600mila viaggiatori e oltre 1

milione e 500mila biglietti venduti

solo sul web. In totale, 5 milioni di

clienti hanno scelto i treni a media

e lunga percorrenza, e almeno

1 passeggero su 2 ha viaggiato a

prezzi low cost. Dal 10 giugno al

31 agosto, emessi 3,9 milioni di ticket

Economy e Supereconomy e

123mila per l’offerta Bimbi Gratis,

molto apprezzata dalle famiglie e

prorogata fino al 31 ottobre. Zero

spese per un massimo di 4 bambini

sotto i 12 anni accompagnati

da un socio CartaFRECCIA, la

carta fedeltà gratuita del Gruppo

FS Italiane. E a ottobre Le Frecce

viaggiano al femminile, con l’offerta

Frecciarosa 2x1 dedicata

alle donne.

[www.trenitalia.com]

OTT2012 LF

119


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 360 km/h

Trasporto disabili: previsto

Composizione: 10 carrozze viaggiatori - 5 Standard,

1 Premium, 3 Business e 1 Executive - più

una dedicata al servizio di ristorazione

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

NUOVO

FRECCIAROSSA

120 LF

OTT2012

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

l’alta veloCItà low Cost

Cinque carrozze con 340 poltrone in tessuto (4 per fila)

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi di treno con servizi di intrattenimento,

connessione Internet 3G e info viaggio

Rivista La Freccia

5 carriages with 340 fabric armchairs, on-board information monitors, Frecciarossa WiFi,

La Freccia magazine.

Regolazione

inclinazione

max 112°

Tavolo

reclinabile

12

Presa di

corrente

90°

106

39

Tavolo

pieghevole

78

128

72

Presa di

corrente

60

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

Larghezza

poltrone 55,5 cm

Schienale

reclinabile

fino a 112°

Sempre più esteso il network dei Nuovi Frecciarossa: più della metà dell’offerta ad Alta Velocità

tra Milano e Roma è realizzata con convogli completamente rinnovati. A disposizione

della clientela un treno ogni ora tra le 6 e le 19 da Roma a Milano e viceversa, senza fermate

intermedie, oltre a 12 Frecciarossa tra le stesse città con fermate a Firenze e Bologna. Il

servizio prevede anche estensioni su Torino, Napoli e Salerno.


Capotreno

Train Conductor

Uscita

di emergenza

Emergency

exit

un vIaggIo al Centro Del Comfort

Una carrozza con 67 poltrone in pelle (4 per fila)

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi di treno con servizi di intrattenimento,

connessione Internet 3G e info viaggio

Servizio di benvenuto al posto con snack e bevande

Quotidiani al mattino e rivista La Freccia

1 carriage with 67 leather armchairs, on-board information monitors, Frecciarossa WiFi, welcome

service, newspapers in the morning and La Freccia magazine.

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

Larghezza

poltrone 55,5 cm

Schienale

reclinabile

fino a 112°

Divisori

in cristallo

Regolazione

inclinazione

APERTURA

PORTA

OPEN

max 112°

Pulsante

apertura porta

Door release

button

Tavolo

reclinabile

12

Presa di

corrente

90°

106

39

Tavolo

pieghevole

78

Apertura di

emergenza porta

Emergency door

opening system

128

Presa di

corrente

60

72

Finestrino uscita

di emergenza

Emergency

window exit

Estintore

Fire extinguisher

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

Sistema allarme

passeggeri

Passenger

alarm system

OTT2012 LF

121


Il vIaggIo IDeale per lavoro o per pIaCere

Tre carrozze con 159 poltrone in pelle (3 per fila) e separè in

cristallo, 2 salottini a 4 posti in carrozza 3

Area del silenzio nelle carrozze 1 e 2

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi di treno con

servizi di intrattenimento, connessione Internet 3G e info viaggio

Servizio di benvenuto al posto con prodotti freschi e bevande

Quotidiani al mattino e rivista La Freccia

Accoglienza dedicata al binario

3 carriages with 159 leather armchairs, 2 4-seat lounges, silence area in

carriage 1 and 2, on-board information monitors, Frecciarossa WiFi, welcome

service, newspapers in the morning, La Freccia magazine, welcome at the

departure platform.

Regolazione

inclinazione

max 115°

122 LF

OTT2012

Tavolo

reclinabile

12

Presa di

corrente

90°

106

39

Tavolo

pieghevole

78

128

72

Presa di

corrente

60

SPAZIO TRA POLTRONE 106 CM

Schienale

reclinabile

fino a 115°

Poggiatesta

regolabile

Larghezza

poltrone

64 cm

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

OPEN

Posto disabili

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

Salottini Business


OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

OPEN

OPEN

APERTURA

PORTA

APERTURA

PORTA

Sala Meeting

SPAZIO TRA POLTRONE 150 CM

Poggiagambe

estendibile

fino a 45°

Poggiatesta

Larghezza

poltrone

69 cm

Schienale

reclinabile

fino a 122°

un’esperIenza DI vIaggIo esClusIva

Una carrozza dotata di poltrone singole in pelle (2 per fila), sala

meeting con tavolo, 6 sedie e monitor HD 32”

Monitor di bordo con informazioni e news di viaggio in continuo

aggiornamento

Portale Frecciarossa accessibile tramite rete WiFi di treno con

servizi di intrattenimento, connessione Internet 3G e info viaggio

Drink e pasto gourmet al posto

Quotidiani al mattino e rivista La Freccia

Accesso ai FRECCIAClub e accoglienza dedicata al binario

1 carriage with single leather armchairs, a meeting room, 6 chairs and a

HD 32’’ monitor, on-board information monitors, Frecciarossa WiFi, drinks

and meals served at seat, newspapers in the morning, La Freccia magazine,

access to FRECCIAClub, welcome at the departure platform.

max 122°

Luce individuale

Presa di

corrente

Comando luce

individuale

45°

128

Regolazione

inclinazione schienale

Regolazione

inclinazione poggiagambe

150

72

Tavolo

pieghevole

32

OTT2012 LF

123


CARATTERISTICHE TECNICHE

ETR600

Velocità max: 280 km/h

Posti: 100 (prima classe) 332 (seconda classe)

Trasporto disabili: previsto

PRIMA

CLASSE

FIRST CLASS

124 LF

OTT2012

servIzI a borDo | ON BOARD SERVICES

In prIma Classe | ON FIRST CLASS

Welcome drink Welcome drinks

Snack dolce e salato Snacks

Quotidiano gratuito sui treni della mattina

Free newspapers in the morning

per tuttI | FOR ALL PASSENGERS

Vettura bar, monitor LCD touch screen nel

vestibolo, monitor LCD e monitor a LED in

ogni vettura, spazio per bagagli di grandi dimensioni,

rivista La Freccia.

Wagon cafe, LCD touch screen monitor in every

carriage, space for large luggage.


posIzIone Del seDIle

Spingere la leva accanto al sedile

e contemporaneamente spingere

il sedile nella posizione desiderata.

Riportare la leva nella posizione di

partenza per bloccare lo schienale.

luCe DI CortesIa

Per una migliore lettura attivare la

luce situata fra i due sedili adiacenti

premendo il pulsante di accensione.

presa elettrICa

Utilizzare la presa elettrica al posto

per caricare il proprio cellulare

o PC.

Regolazione

inclinazione

Tavolo

reclinabile

Tavolo

reclinabile

Luce individuale

Tavolo

pieghevole

83

117°

Presa di

corrente

95

90°

30

Presa di

corrente

90

90°

30

10, 6

Regolazione

inclinazione

Regolazione

inclinazione

128

55

200

72

Presa di

corrente

Luce individuale

Tavolo

pieghevole

83

Luce individuale

Tavolo

pieghevole

83

117°

117°

seDute | SEATINGS

72

10, 6

10, 6

128

55

128

72

55

VIS-À-VIS

PRIMA CLASSE / FIRST CLASS

PRIMA CLASSE

FIRST CLASS

SECONDA CLASSE

SECOND CLASS

SECONDA

CLASSE

SECOND CLASS

OTT2012 LF

125


CARATTERISTICHE TECNICHE

Velocità max: 200 km/h

Posti: 104 (prima classe) da 403 a 477 (seconda classe)

Trasporto disabili: previsto

PRIMA

CLASSE

FIRST CLASS

126 LF

OTT2012

servIzI a borDo | ON BOARD SERVICES

In prIma Classe | ON FIRST CLASS

Welcome drink Welcome drinks

Snack dolce e salato Snacks

Quotidiano gratuito sui treni della mattina

Free newspapers in the morning

Attivi solo sui collegamenti

della TO/MI/VE/UD/TS

Provided only on the trains connecting

TO/MI/VE/UD/TS

per tuttI | FOR ALL PASSENGERS

Corner Bar*, connessione alla rete Intranet per navigare sul portale Frecciabianca*, monitor

informativi in ogni vettura*, spazio per i bagagli di grandi dimensioni, nuova numerazione dei

posti più facile ed intuitiva, poltrone ampie e comode, fasciatoio nella toilette della carrozza

3, pulitore viaggiante in servizio a bordo treno per il mantenimento delle condizioni igieniche

e di decoro, rivista La Freccia.

(*servizi in via di implementazione su tutti i convogli Frecciabianca)

Corner Bar* internet

connection to navigate

on Frecciabianca

portal*, info monitors

in every coach*, wide

luggage space, simple

and evident seat

numeration, large and

comfortable chairs,

changing top in coach

no. 3 toilet, on board

cleaning service to

respect hygienic and

decorum conditions.

(*services to be

implemented on every

Frecciabianca train)


posIzIone Del seDIle

Tirare verso l’alto la leva posta sotto

il sedile e contemporaneamente

spingere il sedile in avanti o indietro

per passare dalla posizione

normale a quella relax o viceversa.

luCe DI CortesIa

Per una migliore lettura accendere

il faretto situato sotto la bagagliera

premendo il pulsante posto

al suo centro e regolare la direzione

della luce.

presa elettrICa

Utilizzare la presa elettrica al posto

per caricare il proprio cellulare

o PC.

Tavolo

pieghevole

Tavolo

reclinabile

Tavolo

reclinabile

Luce individuale

88

Regolazione

inclinazione

33

Presa di

corrente

33

103

Presa di

corrente

95

147

55

210

78

Presa di

corrente

max 110°

Tavolo pieghevole

max 110°

Tavolo pieghevole

max 105°

72, 5

seDute | SEATINGS

5

78

Luce individuale

88

147

55

Luce individuale

88

147

55

Presa di

corrente

Regolazione

inclinazione

Presa di

corrente

Regolazione

inclinazione

VIS-À-VIS

PRIMA CLASSE / FIRST CLASS

PRIMA CLASSE

FIRST CLASS

SECONDA CLASSE

SECOND CLASS

SECONDA

CLASSE

SECOND CLASS

OTT2012 LF

127


COLLEGAMENTI networK

Durata minima del viaggio

2h 55‘ Milano - Roma

1h 45‘ Milano - Firenze

37‘ Bologna - Firenze

1h 10‘ Roma - Napoli

54‘ Torino - Milano

4h 15‘ Torino - Roma

Frequenza giornaliera

78 collegamenti

128 LF

OTT2012

4 2

Udine

Torino

23

2

12

42

Brescia

45

4

Piacenza 2

Vicenza

40

Verona

10

Padova

34

2

6

Venezia

4

Genova

18

Bologna

2

46 46

Rimini

28 NO STOP

Firenze 20

Durata minima del viaggio

2h 55‘ Roma - Verona

3h 16‘ Roma - Venezia

4h 38‘ Roma - Bolzano

5h 10‘ Roma - Reggio Cal.

5h 08‘ Napoli - Venezia

Frequenza giornaliera

56 collegamenti

12

Durata minima del viaggio

1h 40‘ Torino - Milano

4h 35‘ Torino - Venezia

6h 15‘ Torino - Trieste

2h 27‘ Milano - Venezia

4h 15‘ Milano - Trieste

3h 50‘ Milano - Ancona

Frequenza giornaliera

74 collegamenti

44

46

Roma

42

5h 01‘ Milano - Pescara

7h 40‘ Milano - Bari

8h 59‘ Milano - Taranto

8h 59‘ Venezia - Lecce

4h 11‘ Roma - Genova

16

2 NO STOP

Napoli

Aggiornamento al 27/09/2012

Ancona

Pescara

6

4

10

Salerno

14

Foggia

2

2

Reggio di Calabria

Bari

10

Taranto

Lecce


gamma prezzI

Super

Economy,

300.000 posti

al mese:

il massimo

risparmio

Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni. Il

biglietto può essere acquistato fino alla partenza

del treno. Il cambio prenotazione/biglietto,

l’accesso ad altro treno e il rimborso non sono

consentiti.

Con l’offerta Notte&AV

prezzi ridotti per i

viaggiatori provenienti

con un treno notte

dalla Sicilia/Calabria,

con interscambio

a Napoli/Roma,

o dalla Puglia,

con interscambio

a Bologna, che

proseguano il

viaggio su un treno

Frecciarossa/

Frecciargento, in 2^

classe o nel livello di

servizio Standard,

con destinazione una

qualsiasi stazione del

network Alta Velocità,

e viceversa 1 .

L’offerta riservata,

fino al 31/10/2012,

ai soci CartaFRECCIA

che viaggiano in

gruppi da 2 a 5

persone, di cui almeno

un maggiorenne e

un bambino di età

inferiore ai 12 anni 2 .

Economy,

700.000 posti

al mese:

il mix ideale

tra risparmio

e flessibilità

Offerta a posti limitati e soggetta a restrizioni.

Il biglietto può essere acquistato fino alla partenza

del treno. Il cambio prenotazione/biglietto

è consentito una sola volta, fino alla partenza

del treno, pagando la differenza rispetto al

corrispondente prezzo Base, per lo stesso tipo

di treno e livello di servizio o classe. Il nuovo

biglietto mantiene le caratteristiche dell’Economy.

Il rimborso e l’accesso ad altro treno non

sono consentiti.

L’Andata e Ritorno

in giornata è valida

su Frecciarossa

e Frecciargento e

permette di viaggiare

a 109 euro nel livello

Standard o in 2^

classe e a 149 euro

nel livello Business

o in prima classe

effettuando l’andata e

il ritorno in giornata,

sulla stessa tratta e

nei medesimi livelli di

servizio o classi 3 .

OFFERTA

Base,

massima libertà

con cambi illimitati

gratuiti fino

alla partenza

del treno

Il rimborso è ammesso fino alla partenza del

treno. Dopo la partenza del treno e fino ad

un’ora successiva il cambio della prenotazione/

biglietto è consentito gratuitamente una sola

volta.

notte&av bImbI gratIs anData e rItorno Carnet 10 vIaggI freCCIarosa 2x1

Carnet 10 viaggi

al prezzo di 8,

riservato ai titolari

CartaFRECCIA, è

nominativo, personale

e acquistabile

esclusivamente in

modalità ticketless.

L’offerta è disponibile in

duplice versione: per i

treni AV Frecciarossa/

Frecciargento e per i

treni Frecciabianca e

consente di viaggiare

in 1^ classe (o nel

livello Business) o in

2^ classe (o nel livello

Standard), a seconda

della tipologia di carnet

prescelta 4 .

A ottobre si viaggia in

2 al prezzo base di 1,

purché un viaggiatore

sia donna, di età

superiore ai 12 anni.

Sui treni Frecciarossa,

Frecciargento e

Frecciabianca, in 1^

e 2^ classe, nei livelli

di servizio Business,

Premium e Standard e

sui treni ES* il sabato

a ogni ora e durante

la settimana tra le 11

e le 14. A bordo altre

iniziative al femminile 5 .

Speciale Frecciarosa a

pag. 51.

1. L’offerta Notte&AV non è soggetta a limitazione dei posti. Il biglietto è nominativo e personale e il viaggiatore è tenuto ad esibire, nel corso dell’intero viaggio, il documento

di identificazione e il biglietto del treno notturno. Il cambio della prenotazione/biglietto è ammesso solo per l’intera soluzione del viaggio. Sono escluse le vetture Excelsior. 2.

L’offerta è a posti limitati. Sono esclusi il livello di servizio Executive, le vetture Excelsior ed Excelsior E4. Cambio della prenotazione e del biglietto, rimborso e accesso

ad altro treno soggetti a restrizioni. 3. L’offerta è acquistabile fino alle ore 24 del giorno precedente la partenza del treno. Non è consentita la prenotazione del posto nei

salottini e nei livelli di servizio Executive e Premium. Il cambio della prenotazione e del biglietto, il rimborso e l’accesso ad altro treno non sono consentiti. 4. Il carnet consente

di effettuare 10 viaggi su entrambi i sensi di marcia di una specifica tratta, scelta al momento dell’acquisto e non modificabile per i viaggi successivi. Le prenotazioni dei biglietti

devono essere effettuate entro 180 giorni dalla data di emissione del carnet. L’offerta non è cumulabile con altre promozioni. Il cambio della singola prenotazione ha tempi e

condizioni uguali a quelle del biglietto Base. Il cambio non è consentito. Il rimborso è soggetto a restrizioni. 5. Il numero dei posti è limitato e variabile, a seconda dei treni e

della classe o livello di servizio. Il biglietto è acquistabile fino alle ore 24 del giorno precedente la partenza del treno. Le operazioni di cambio prenotazione/biglietto, rimborso e

accesso ad altro treno non sono consentite.

Maggiori informazioni sulle condizioni delle offerte sono disponibili sul sito www.trenitalia.com e presso tutti i canali di vendita

OTT2012 LF

129


RISTORAZIONE

Il Ristorante Gourmet delle Frecce

è attento a soddisfare l’appetito di

ogni cliente, con una ricca gamma

di prodotti di alta qualità, garantiti

da ingredienti di prima scelta, tipici,

DOP e IGP. Un’accurata carta

dei vini accompagna e valorizza le

pietanze previste in assortimento,

in un viaggio lungo le regioni d’Italia.

Chi preferisce invece un pasto

light o veloce, al Bar troverà

appetitose proposte: panini farciti

della linea Gourmet, tramezzini,

primi piatti caldi o taglieri di salumi

tipici emiliani garantiti dall’alta

qualità di Parmacotto.

Per tutto ottobre sono disponibili

nuove formule promozionali,

sia al Bar che al Ristorante. Tre

Menu Rosa pensati per il benessere

delle viaggiatrici in occasione

del mese Frecciarosa, leggeri,

sani e gustosi.

Ai passeggeri che hanno scelto

di viaggiare in prima classe o in

Premium è offerto un segno di

cordiale benvenuto: una bevanda

calda o una bibita fresca, accompagnata

da uno snack dolce o

salato. E per appassionati e intenditori

in degustazione con il welcome

drink un calice di Berlucchi

Cuvée Imperiale o di Nero d’Avola

Chiaramonte Rosso IGT della

casa vinicola siciliana Firriato.

[www.trenitalia.com]

[www.trenosrl.it]

[www.firriato.it]

In October 3 new Menu Rosa created exclusively for women travelling

during the month dedicated to the Frecciarosa train. Plus, welcome drink with

Berlucchi Cuvée Imperiale or Nero d’Avola Chiaramonte Rosso IGT.

130 LF

OTT2012


Il nuovo Portale dedicato all’intrattenimento a bordo. Informazioni

di viaggio, connessione Internet 3G, e con Cubovision:

film, documentari, programmi TV e tanto altro ancora.

SCELTI PER VOI

CINEMA//

a partire da ¤ 0,99

J. Edgar

USA 2011

Regia: Clint Eastwood

La carriera del fondatore

dell’FBI, J. Edgar Hoover, a

partire dagli attentati anarchici

del 1919 fino alle ultime

vicende della sua vita

privata.

Tre uomini

e una pecora

di Stephan Elliott

S. Holmes

Gioco di ombre

di Guy Ritchie

CARTONI// ¤ 0,99 a puntata

Little Robots

Hello Kitty

10 regole per fare

innamorare

Italia 2012

Regia: Cristiano Bortone

Marco, timido e impacciato,

conosce la bella studentessa

Stefania. L’unico modo per

conquistarla è seguire le 10 infallibili

regole del padre Renato.

C

KENNETH BRANAGH STARS MAS

KURT WALLANDER,

AN INTENSE AND DETERMINED DETECTIVE, Y IN THESE

THREE CAPTIVATING TALES SET IN THE CM DRAMATIC AND

BEAUTIFUL LANDSCAPE OF SOUTHERN MY SWEDEN.

CY

Fiendishly inventive with clever plot twists, this

CMY

compelling series introduces an engaging

and entirely believable character.

K

Palinsesto valido fino al 31 ottobre 2012

22047_InlaySell_lMioAngolo.pdf 9-02-2012 10:28:27

L’amore arriva quando meno

te lo aspetti!

Marley (Kate Hudson) è giovane, bella e divertente, ma

ha paura di aprirsi al vero amore e di impegnarsi seriamente.

Ricorre al suo humor per evitare che le sue relazioni

diventino serie, ma basta un incontro con il suo

dottore (Gael Garcia Bernal) per cambiarle la vita…

CONTENUTI SPECIALI

• Trailer cinema

THE FILM DEPARTMENT presenta una produzione DAVIS ENTERTAINMENT un film di NICOLE KASSELL KATE HUDSON GAEL GARCÍA BERNAL “A LITTLE BIT OF

HEAVEN” (IL MIO ANGOLO DI PARADISO) ROSEMARIE DEWITT LUCY PUNCH ROMANY MALCO TREAT WILLIAMS con WHOOPI GOLDBERG e KATHY BATES

casting JEANNE MCCARTHY e NICOLE ABELLERA costumi ANN ROTH montaggio STEPHEN A. ROTTER direttore creativo STUART WURTZEL direttore della

fotografia RUSSELL CARPANTER co-produttori GREN WELLS IAN WATERMEIER produttori esecutivi NEIL SACKER MICHAEL GOGUEN MICHAEL J.WITHERILL SKDT

BRIGHT prodotto da JOHN DAVIS ADAM SCHROEDER MARK GILL ROBERT KATZ scritto da GREN WELLS diretto da NICOLE KASSELL

© 2010 Earthbound Films, LLC.

16:9 ADATTO AD OGNI

103 minuti ca. / colore

TIPO DI TELEVISORE

1.78:1

CARATTERISTICHE TECNICHE: DVD 9 - ITALIANO 5.1 DOLBY DIGITAL – ITALIANO DTS – INGLESE 5.1 DOLBY DIGITAL - SOTTOTITOLI IN ITALIANO PER NON UDENTI

Distribuito da Moviemax Media Group S.p.A. Via Melchiorre Gioia, 72 - 20125 Milano

Tel. 02.6679791 - Fax 02.66797979 - www.moviemax.it - homevideo@moviemax.it

FILM

AVVISO: Tutti i diritti di questo DVD sono riservati. Sono rigorosamente vietati, se non autorizzati, qualsiasi riproduzione, pubblicazione, esecuzione

PER TUTTI in pubblico, prestito, locazione, permuta, affitto da parte dei privati se non autorizzati, nonché la trasmissione e diffusione radiotelevisiva di

Visto censura

questo DVD o di parte dello stesso e possono dar luogo a responsabilità in sede civile ed essere perseguiti penalmente.

n° 104776 del 16/11/2011

La rivolta

delle ex

di Mark Waters

22047

Tiny may be small

but he has big ideas. He’s

intelligent, creative and loves

to solve problems. He lives in

the Nut and Bolt Tree, and has a

very important

job operating the

Day-Night lever.

L’incredibile storia

di Winter il delfino

USA 2011

Regia: Charles Martin Smith

La lotta per la sopravvivenza

di Winter, una femmina di delfino

rimasta senza coda. Solo

la devozione di un ragazzo riuscirà

a compiere il miracolo.

bbcworldwidetv.com

Il mio angolo

di paradiso

di Nicole Kassell

Starring

KENNETH BRANAGH

HARRY POTTER AND THE CHAMBER OF

SECRETS, CONSPIRACY, SHACKLETON

SARAH SMART

JANE HALL, FUNLAND, FIVE DAYS

TOM HIDDLESTON

MISS AUSTEN REGRETS

JEANY SPARK

TESS OF THE D’URBERVILLES

DAVID WARNER

HOGFATHER, TITANIC

Adapted by

RICHARD COTTAN

MEN ONLY

From the novels by

HENNING MANKELL

Directors

PHILIP MARTIN

EINSTEIN AND EDDINGTON,

PRIME SUSPECT

NIALL MACCORMICK

MARGARET THATCHER –

THE LONG WALK TO FINCHLEY

Producers

SIMON MOSELEY

DANIEL AHLQVIST

Executive Producers

ANDY HARRIES

FRANCIS HOPKINSON

KENNETH BRANAGH

OLE SØNDBERG

ANNI FAURBYE

REBECCA EATON

HANS-WOLFGANG JURGAN

A LEFT BANK PICTURES/YELLOW BIRD/TKBFC

SERIES CO-PRODUCED WITH BBC, DEGETO,

WGBH BOSTON AND FILM I SKANE

DISTRIBUTED BY BBC WORLDWIDE AND

ZODIAK INTERNATIONAL

Jane Eyre

di Cary Fukunaga

PORTALE FRECCIAROSSA

Per accedere al Portale Frecciarossa da PC, Tablet o

Smartphone, basta collegarsi alla rete WiFi di treno e lanciare

il browser Internet digitando un qualsiasi indirizzo, oppure

componendo direttamente http://portalefrecciarossa.it.

Ulteriori dettagli su www.trenitalia.com sezione Portale Frecciarossa.

TV E SPETTACOLO// FREE

The Show Must Go Off

I menu di Benedetta

My Tech

Sapori e profumi

MUSICA// ¤ 3,99

Mariah Carey - The Adventures of Mimi

Joss Stone - Soundstage Special

with guest Mavis Staples

SERIE TV// ¤ 0,99 a puntata

3 x 90 minutes

Wallander

Torchwood

DOCUMENTARI// a partire da ¤ 0,99

Atlantide: L’evidenza

I Giganti dell’Oceano

Italialand

lo Show di Maurizio Crozza

THRILLING ADAPTATIONS

OF HENNING MANKELL’S

BEST-SELLING CRIME NOVELS

STARRING STARRING

KENNETH BRANAGH

OTT2012 LF

131


soCI

CartaFRECCIA

RACCOLTA

PUNTI

FANTASTICI

PREMI

I PREMI DEL MESE

PROMOZIONI

ESCLUSIVE

UN MONDO DI VANTAGGI

2.500

PUNTI

Iscriviti gratis!

È facile e veloce

su trenitalia.com,

nelle biglietterie

e agenzie di

viaggio abilitate

L’operazione a premi CartaFRECCIA termina il 31 dicembre 2012. I premi potranno essere richiesti fino al 31 marzo 2013. Il

regolamento completo è disponibile su www.trenitalia.com, presso le self service Trenitalia, le biglietterie ed agenzie di viaggi.

Tutte le informazioni su novità e promozioni sono disponibili nella Newsletter Trenitalia. Ci si può iscrivere su trenitalia.com,

accedendo nell’area riservata ai soci CartaFRECCIA, dopo aver rilasciato il consenso all’utilizzo dell’indirizzo e-mail.

PARTNER DEL MESE

132 LF

OTT2012

SCONTI

SPECIALI

AREA WEB

RISERVATA

CARNET 10

VIAGGI

PARTNERS PUNTI VERDI

CARTAFRECCIA ORO

CARTAFRECCIA PLATINO

FRECCIACLUB

PREMI HI-TECH

Fantastici premi hi-tech da scegliere tra oltre 7mila articoli di

marca. Il portale è aggiornato in tempo reale con le migliori novità

del momento. Scegliere è molto facile. Si accede alla sezione

Hi-tech dal catalogo premi disponibile su trenitalia.com e si

effettua una ricerca degli articoli per punti, categorie o singole

marche.

Tanti i vantaggi riservati ai clienti Trenitalia per un soggiorno HRS. Sul

Portale una scelta tra 250mila hotel, con oltre 3 milioni di recensioni

lasciate dai clienti. Sul sito www.trenitaliahotels.com, inserendo il codice

della CartaFRECCIA nell’apposito campo, si può prenotare alle migliori

tariffe disponibili senza acconti, pagando direttamente in albergo. Il titolare

CartaFRECCIA guadagna 1 punto extra per ogni 10 euro spesi.

L’accredito avviene entro 60 giorni dalla data di check out. L’offerta è

valida fino al 31 dicembre 2012. E a ottobre la raccolta vale il doppio:

con HRS, per soggiorni dal 1° al 31, 2 punti CartaFRECCIA per ogni 10

euro spesi.

[www.trenitaliahotels.com]


«L’accoglienza di

casa tua, l’efficienza

del tuo ufficio»

I FRECCIAClub garantiscono ai clienti l’attesa in un’atmosfera

esclusiva con arredi eleganti ed accoglienti in stile italiano,

adatta per chi sceglie di lavorare, leggere, connettersi alla

Rete, chiacchierare e riposare, nel massimo comfort.

L’ingresso nel circuito dei 13 FRECCIAClub è riservato

ai titolari di CartaFRECCIA ORO e PLATINO. Per i titolari

CartaFRECCIA BASE è possibile comunque accedere ai

FRECCIAClub acquistando un abbonamento semestrale o

annuale, un carnet 10 ingressi o un biglietto Executive o Salottino

Frecciarossa.

[Regolamento su www.trenitalia.com]

Efficienti: per scegliere di lavorare, leggere, connettersi alla

Rete, chiacchierare e riposare, nel massimo comfort

Confortevoli: arredi eleganti e accoglienti in stile italiano

Esclusivi: un’isola unica che offre ai soci tranquillità e riservatezza

nell’area di stazione

Accessibili: facili da individuare e raggiungere, vicini ai binari

di partenza delle Frecce. Aperti tutti i giorni dell’anno

Capillari: il network raggiunge le 13 principali stazioni delle

Frecce AV

SERVIZI ESCLUSIVI GRATUITI

Snack Bar self service con bevande, snack dolci e salati,

minicroissant di alta pasticceria

Quotidiani italiani o esteri

WiFi gratuito

Biglietteria dedicata, anche telefonica

Monitor partenze treni

Prenotazione taxi

Servizio di fax in arrivo

[www.trenitalia.com]

FRECCIA CLUB

«Nei Club il mio viaggio

inizia in uno spazio

esclusivo»

I 13 FRECCIAClub sono aperti tutti i giorni dell’anno e sono presenti nelle stazioni di:

Bari, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Milano Centrale, Milano Rogoredo, Milano Porta Garibaldi, Napoli

Centrale, Padova Centrale, Roma Termini, Roma Tiburtina, Salerno, Torino Porta Nuova, Venezia Santa Lucia

OTT2012 LF

133


NEWS

BIMBI GRATIS

Solo per i soci CartaFRECCIA e per chi viaggia in gruppi

da 2 a 5 persone, con minori di età inferiore a 12 anni,

comprando un biglietto Base i bimbi viaggiano gratis fino

al 31 ottobre. In 1^ e in 2^ classe su tutti i treni Frecciarossa

(livelli Business, Premium e Standard), Frecciargento

e Frecciabianca.

[www.trenitalia.com]

SCONTI SUGLI OPEN BUS

Per i clienti stranieri Trenitalia con pass Interrail o Eurail,

fino al 31 dicembre, 10% di sconto a bordo degli open bus

CitySightseeing a Firenze, Roma, Napoli, Pisa, Verona, Padova,

Trieste, Torino, Genova, Milano e Livorno. Fino alla fine

dell’anno sconti anche per i clienti Frecciarossa, Frecciargento

e Frecciabianca, per i soci CartaFRECCIA riduzione BASE

del 5%, del 10% invece per ORO e PLATINO.

[www.trenitalia.com] [www.city-sightseeing.it]

PRONTOTRENO

Con Prontotreno, scaricabile dall’Apple Store per iPhone,

iPad e iPod touch, è facile organizzare il viaggio in modo

semplice e veloce: consultare gli orari e acquistare i biglietti

per spostamenti nazionali, cambiare la prenotazione,

richiedere un rimborso e controllare la puntualità di

un treno.

[www.trenitalia.com]

134 LF

OTT2012

Per lavoro sono un assiduo cliente di FS

Italiane, spesso in viaggio sui Frecciarossa

e Frecciabianca. Prendo spunto da un breve

articolo del vostro magazine sugli eccessi

telefonici. Abbiamo purtroppo compreso,

in questi anni, che affidarsi alla sola buona

educazione degli utenti è un’illusione, l’uso

del telefono nelle carrozze arriva a livelli

indecenti. In questo momento, nella mia parte

di carrozza, 4 persone parlano (o meglio

urlano) al telefono! […] Perché non dare un

segnale forte e prevedere delle aree dove

l’uso del cellulare sia limitato e le suonerie

vietate? Sono convinto che sarebbero sempre

sold out!

Cordiali saluti

Andrea

SELF SERVICE

Nelle principali stazioni italiane sono a disposizione oltre 600

nuove biglietterie Self Service, dove acquistare biglietti e abbonamenti

per tutte le destinazioni e categorie di treni. Le

macchine sono abilitate al pagamento in contanti, con carte di

credito e bancomat. I POS di ultima generazione garantiscono

la massima sicurezza. E per cambiare prenotazione basta

avvicinare al lettore il codice a barre.

TRENITALIA VENDE ANCHE IN SPAGNA

La più grande catena di agenzia di viaggi spagnola, Viajes

El Corte Ingles, con 827 punti vendita tra i quali 96 all’estero,

apre a Trenitalia. L’accordo riguarda circa 500 punti

in Spagna, con possibilità di espansione futura in America

Latina. Raddoppio delle vendite negli ultimi 10 anni, con

l’aumento di fatturato da 1.000 a 2.200 milioni di euro.

Bagaglio Facile è il servizio di Trenitalia in collaborazione con

TNT per spedire i bagagli direttamente a destinazione, a partire

da 20 euro. È dedicato ai soci CartaFRECCIA e ai clienti

delle Frecce. Si può prenotare il ritiro del bagaglio al numero

gratuito 800.923.924 e un incaricato TNT lo preleverà direttamente

presso l’indirizzo indicato.

[www.trenitalia.com]

la posta

BAGAGLIO FACILE

Gentile signor Andrea,

grazie per l’e-mail, riportata in estratto per questioni

di spazio. La sua richiesta è condivisa da altri clienti,

e Trenitalia è molto sensibile al tema. Infatti, chi

viaggia sul nuovo Frecciarossa può già oggi scegliere

un posto nell’Area del silenzio, nelle carrozze 1 e

2 del livello Business. E non manca mai l’invito del

capotreno ad abbassare la suoneria e il tono di voce,

per rispetto degli altri viaggiatori.


Ogni giorno, 24 ore su 24, news in tempo reale sulla

circolazione ferroviaria, in italiano e in inglese. Aggiornamenti

dall’Italia e dal mondo con i GR Ansa

Live, il meteo e i grandi successi della musica italiana

e internazionale. FSNews Radio offre anche

consigli per il weekend e interviste ai tanti amici del

treno: dai protagonisti dello spettacolo ai campioni

dello sport. La prima web radio ferroviaria è diffusa

nel circuito FRECCIAClub, in più di 400 stazioni,

TOP 10

I brani più trasmessi

da FSNews Radio

di Renato Piccini [fsnewsradio@fsitaliane.it]

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Alicia Keys - Girl On Fire

Asaf Avidan - One Day (Reckoning Song)

Emma - Maledetto quel giorno

Gemelli Diversi - V.A.I.

The Script - Hall of Fame feat Will.I.Am

Club Dogo - PES feat Giuliano Palma

Biagio Antonacci - Insieme finire

Flo Rida - Whistle

Maroon 5 - One More Night

Katy Perry - Wide Awake

COME GUARDARE

LaFreccia.TV

- www.lafreccia.tv

- link nella homepage di FS Italiane

- canale LaFreccia.TV su YouTube

al Museo Nazionale Ferroviario

di Pietrarsa, sul Treno Museo di

Villarosa e sul sito dell’associazione

Dopolavoro Ferroviario. Il

palinsesto radiofonico è on air

su fsnews.it, il quotidiano online

del Gruppo Ferrovie dello Stato

Italiane, cliccabile anche da fsitaliane.it.

PINK MUSIC

È il mese delle donne anche

sulla web radio di FS Italiane,

con la voce di Alice e del

suo nuovo disco Samsara.

RADIO/T V

Every day, round the clock, real time

news on rail transport, updates from

Italy and the world, the greatest hits

of Italian and International music and

interviews. The first railway webradio,

broadcast in the FRECCIAClub circuit,

is in more than 400 Italian stations,

and on www.fsitaliane.it and www.

fsnews.it, the Gruppo Ferrovie dello

Stato Italiane daily newspaper online.

PODCAST DEL MESE

Dalla vetta delle classifiche

agli studi di FSNews Radio,

Nesli propone il suo nuovo

disco Nesliving vol.3 - Voglio.

Da riascoltare assolutamente.

OTTOBRE,

MESE FRECCIAROSA

Nel mese dedicato alle donne e al Frecciarosa, LaFreccia.TV segue le

iniziative e le promozioni riservate alle viaggiatrici, proposte da Ferrovie

dello Stato Italiane nelle principali location ferroviarie del Belpaese.

Telecamere sempre accese per seguire il mock up del Frecciarossa

1000, il più bel treno al mondo, nelle tappe del roadshow

europeo che, dopo gli appuntamenti di Rimini e Berlino, raggiunge

Milano. Infine LaFreccia.TV, fedele alla sua vocazione ecologista,

racconta l’UIC World Environmental-Sustainibility Congress, in programma

a fine mese a Venezia.

Viaggiare informati si può. Con LaFreccia.TV, basta un click.

OTT2012 LF

135


SECURITY

SUGGERIMENTI

PER UN VIAGGIO

SICURO

Cosa puoI fare tu

IN STAZIONE

Non perdere mai di vista il

bagaglio (se incustodito viene sottoposto

a controlli di polizia)

Chiudi le borse tenendo separati

denaro e documenti

Non accettare biglietti dagli

sconosciuti: acquistali solo utilizzando

i canali di vendita ufficiali

Fai attenzione nei luoghi in

cui operano i borseggiatori (atri,

biglietterie e aree self-service)

Non acquistare servizi e merci

da persone prive di regolare

licenza

IN TRENO

Posiziona i bagagli sulla cappelliera

sopra il tuo posto

Non lasciare incustoditi gli

oggetti di valore e tieni con te il

biglietto

Le stazioni sono più di un luogo

di passaggio, così come i treni

sono più di un semplice mezzo di

trasporto. La sicurezza non è un

Non acquistare merci da venditori

abusivi e non accettare cibi o

bevande da persone occasionalmente

conosciute in viaggio

Per qualsiasi problema rivolgiti

al personale in servizio

Cosa faCCIamo noI

Abbiamo installato nelle principali

stazioni sistemi di videosorveglianza

e colonnine SOS

Presenziamo stazioni e treni

con personale specializzato

Abbiamo istituito un canale telefonico

diretto tra treno e PolFer

per rapidi interventi delle Forze

dell’Ordine su tutto il territorio a

contrasto degli illeciti

Monitoriamo le transazioni on

line per impedire acquisti con

Carte di Credito frodate

Lavoriamo H 24 insieme alla

Polizia Postale per prevenire gli

attacchi informatici

Il consiglio dell’esperto

TRANSAZIONI ONLINE IN SICUREZZA

Nelle compravendite, prima di utilizzare un canale straordinario

come la Rete, è bene interrogarsi sulla sicurezza delle

transazioni online. La maggior parte dei siti di commercio

elettronico assicura integrità e riservatezza dei dati, utilizzando

strumenti come la comunicazione cifrata. Un esempio di

applicazione è nel protocollo “https”, ove “s” significa “sicuro”.

Per evitare di subire azioni da parte di malintenzionati, il primo

passo è controllare che l’indirizzo web sia preceduto dalla sigla

https e che sia presente un’icona a forma di lucchetto chiuso.

Nell’acquistare su Internet è buona norma evitare di fornire dati

come password, PIN o altre credenziali di accesso. Inoltre è

utile considerare tutti i possibili metodi di pagamento: le carte

136 LF

OTT2012

A cura di Protezione Aziendale Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

prodotto, ma un valore sociale: è impegno quotidiano

di tutti gli operatori della PolFer e del Gruppo FS Italiane,

oltre che comportamento attento da parte dei

passeggeri.

Abbiamo intensificato il controllo

dei biglietti

(No ticket, no parti)

Collaboriamo con Protezione

Civile e Ministero dell’Interno nelle

situazioni di emergenza

attenzIone

aI truCCHI pIÙ usatI

per Derubare

Urtare la vittima

Utilizzare cartoni, giornali o indumenti

per coprire il movimento

delle mani durante il borseggio

Provocare assembramento durante

la salita e la discesa dai treni

Sporcare di proposito la vittima

per poi offrirle aiuto

Chiedere informazioni per

distrarre la vittima

Raccontare storie commoventi

per elemosinare denaro

Security is a

commitment

of all the staff

of Gruppo FS

and PolFer,

the railway

police. The

main stations,

supervised by

specialized staff,

are fitted with

surveillance

systems and SOS

columns. On-line

ticket purchases

are monitored in

order to prevent

IT fraud. Ferrovie

dello Stato Italiane

recommends

paying attention

when purchasing

tickets and

looking after

luggage for the

possible presence

of unlicensed

sellers and bag

snatchers.

di credito ricaricabili o prepagate, che, in caso di frode, sono

una tutela poiché il massimo importo esposto è quello caricato

sulla carta; i servizi che consentono l’acquisto senza utilizzare

i propri dati bancari; con contrassegno, ovvero all’arrivo della

merce. Infine, durante le transazioni online è bene diffidare da

chi richiede pagamenti o rimborsi diversi da quelli raccomandati

dal sito stesso.


CARTELLI SEGNALETICI

UTILI PER L’ESODO

MASCHERINE

FILTER MASKS

ESODO DALLE GALLERIE

DELLA LINEA ALTA VELOCITÀ/

ALTA CAPACITÀ FIRENZE-BOLOGNA

GALLERIA DI LINEA

Main rail tunnel

TRENO

Train

Come ComportarsI In Caso DI emergenza

a borDo DeI trenI av e DI esoDo Dalle gallerIe

A cura di Divisione Passeggeri N/I Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane

SCHEMA PERCORSO DI ESODO

FINESTRA

Emergency

exit

Indicazione della distanza delle

uscite di emergenza dalla galleria

in entrambe le direzioni (cartelli

sulla parete della galleria)

Rappresentazione dei percorsi

per raggiungere l’uscita di emergenza

nei posti di esodo (cartelli

sulla parete della galleria)

Individuazione degli attraversamenti

pedonali (cartelli sulla parete

della galleria)

Indicazione delle uscite di emergenza

(cartelli sulla porta e sulla

parete della galleria)

Indicazione della distanza per

raggiungere il piazzale di emergenza

(cartelli all’esterno della

galleria)

Indicazione della direzione e della

relativa distanza per raggiungere

l’esterno (cartelli all’interno delle

finestre)

Indicazione delle mascherine

antifumo a protezione delle vie

respiratorie (cartelli sulla parete

della galleria)

Indicazione del telefono di emergenza

vivavoce (cartelli sulla parete

della galleria)

Indicazione del pulsante per l’accensione

delle luci di emergenza

(cartelli sulla parete della galleria)

BY PASS

FRA I DUE TUBI

DELLA GALLERIA

Tunnel by-passes

TRENO

Train

PORTE ESTERNE

DEL TRENO

Pulsante

apertura porta

Opening door button

Aprire le porte

premendo il pulsante

con spia verde accesa

Open doors

by pushing on the button

when the green lamp is on

PER APRIRE

LE PORTE IN EMERGENZA,

A TRENO FERMO, SEGUIRE LE

ISTRUZIONI SOTTORIPORTATE

Aprire lo sportello

rompendo

il filo piombato

Ruotare

verso il basso

la maniglia

Spingere

con forza

Tirare

APERTURA

PORTA

OPEN

1. una volta discesi dal treno occorre dirigersi

verso la direzione più opportuna

per l’esodo seguendo i cartelli segnaletici

affissi sulla parete della galleria e/o le indicazioni

fornite dal personale ferroviario;

2. la galleria dovrà essere percorsa camminando

esclusivamente sul marciapiede

laterale della stessa evitando di invadere

i binari;

3. l’attraversamento dei binari, se necessario

per raggiungere l’uscita, deve

SAFETY

FINESTRINI USCITE

DI EMERGENZA

PER UTILIZZARE I FINESTRINI COME

USCITA DI EMERGENZA SEGUIRE

LE ISTRUZIONI SOTTORIPORTATE

etr 500

Alzare

la tendina

Rompere

la protezione

Tirare

la maniglia

Ruotare

le leve

Spingere

il vetro

etr 600/485

Prelevare il martello frangivetro

Alzare la tendina

Colpire nel punto rosso

Colpire ripetutamente il vetro

Per un ordinato e rapido esodo dalla galleria è necessario attenersi

alle istruzioni fornite dal personale ferroviario direttamente o mediante

gli impianti di diffusione sonora, prestando comunque osservanza alle

seguenti indicazioni di carattere generale:

essere preventivamente autorizzato dal

personale ferroviario;

4. durante l’esodo occorre mantenere la

calma, non spingere o accalcarsi con le

persone che precedono, non creare allarmismo;

5. aiutare, per quanto possibile, le persone

a mobilità ridotta;

6. una volta raggiunta l’uscita occorre non

disperdersi e seguire le istruzioni impartite

dalle squadre di soccorso.

OTT2012 LF

137


A cura di Cecilia Morrico

TAPPE

DESIGN

DELL’ALTA

VELOCITÀ

PRIMADISCENDERE

Di ultimissima apertura l’hotel Boscolo Bari. Tutte le camere sono caratterizzate dal blu

e dall’arancio, colori che sposano la natura mediterranea. Una struttura prestigiosa che

rientra nel cofanetto vacanze Boscolo Gift Città in viaggio realizzato in collaborazione con

Trenitalia. Vasta scelta di ammalianti destinazioni: Torino, Milano, Genova, Verona, Padova,

Venezia, Trieste, Bologna, Firenze, Ancona, Roma, Napoli, Lecce e Reggio Calabria.

Boscolo Travel and Frecce Trenitalia invite you to a fantastic experience with the special package

Città in Viaggio. The package includes one night in hotel for 2 persons, in a double room with

breakfast, and 2 return train tickets from/to the main Italian cities.

[www.boscolohotels.com]

al bosColo Hotel Con le freCCe

Il fascino del Belpaese, l’incanto dei suoi centri urbani. Boscolo Travel e le Frecce Trenitalia invitano a un’espe-

rienza unica con il pacchetto Città in viaggio per scoprire il patrimonio d’arte e cultura dello Stivale. Il cofanetto

prevede un pernottamento per 2 persone in hotel, in camera doppia con colazione, e 2 biglietti FS andata e ritorno da e

verso i principali centri d’Italia.

OTT2012 LF

139


PRIMADISCENDERE

DESIGN IN MOSTRA

Eco shopping

Nuovo store tra design ed eco-sostenibilità alle porte di Roma. Il 25 ottobre

apre Castel Romano Shopping Village, una struttura costruita per offrire i

marchi più famosi e le migliori proposte food rispettando l’ambiente.

Shopping between design and environment protection. From 25 th October at

the Castel Romano Shopping Village on show the most famous brands and

the best food suggestions.

[www.castelromanovillage.com]

Favolosi anni ’50

Riporta agli anni ’50 la prima collezione di tessili

firmati La Cucina Italiana, mitica rivista di ricette made

in Italy. Grembiuli, tovagliette all’americana e sacche

per la spesa con la copertina che più si preferisce.

The first kitchen textiles collection by La Cucina Italiana, the

famous recipe book Made in Italy, takes back in the 50’s.

[www.lacucinaitaliana.it]

140 LF

OTT2012

A cura di Francesco Tromba

Autumn at home

Dal 27 ottobre al 4 novembre, appuntamento alla

Nuova Fiera di Roma con Moa Casa Autunno 2012,

per chi ama l’arredamento o cerca idee per la propria

abitazione. Design, arte e tradizione in tante soluzioni

originali e di qualità, realizzate con materiali innovativi

e riciclati.

From 27 th October to 4 th November, at the Nuova Fiera di

Roma on show Moa Casa Autunno 2012, for those who

love furnishings.

[www.cooperativamoa.com]

OraOra

Il giusto equilibrio tra design e tradizione. Non semplici orologi a

cucù quelli di Diamantini&Domeniconi, ma prodotti innovativi.

A forma di casetta o circolari, con cassa in lamiera forata che fa

intravedere il meccanismo.

The right combination between tradition and design. Not simple

cuckoo clocks but innovative products those signed by

Diamantini&Domeniconi.

[www.diamantiniedomeniconi.it]


FESTIVALdellaDIPLOMAZIA DIPLOMACY 2012 Terza Edizione

AMERICA LATINA:

PROTAGONISTA SULLA SCENA GLOBALE

Sabato 13 ottobre ore 10.00 -18.00

Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi - SPOLETO

GRANDE PROCESSO:

RONALD REAGAN

Domenica 14 ottobre ore 21.00

Auditorium Parco della Musica - ROMA

SPOLETO

12/14 OTTOBRE

ROMA

14/19 OTTOBRE

seguici su:

il programma completo su www.festivaldelladiplomazia.it

sotto L’ALTO PATRONATO della PRESIDENZA della REPUBBLICA ITALIANA

LA DIPLOMAZIA DELLE CITTÀ GLOBALI

Prof.ssa SASKIA SASSEN

Martedì 16 ottobre ore 17.00

Società Geografica Italiana - ROMA

DIRITTO ALLA FELICITÀ

Rav. Prof. RICCARDO DI SEGNI

Mercoledì 17 ottobre ore 17.30

Aula Consiliare, Palazzo Valentini - ROMA

email: info@festivaldelladiplomazia.it | tel. + 39 06.77073160/06.77073275 | fax: +39 06.77073168

Ambasciata della Repubblica

di Azerbaigian


F

CRUCI

E

C

Ponzio C dei Vangeli

Puntini

sulla cute

I Iniziali di

Argento

A

Fine della

prova

Sbriciolarsi

Volume

delle

vendite

Nutria

Sigla

con tv

Consumate

dalle

amme

Copre

la casa

Pubblica

Istruzione

Iniziano

l’ipotesi

Presi da

impegni

Tipo di

bottiglia

Tagliare

il prato

Chiede

l’elemosina

InvIto a teatro

PRIMADISCENDERE

GIOCHI E SPIGOLATURE

Rischio

calcolato

Vocali

nel le frasi

La Bergen

del cinema

Un Giovanni

santo

Lo

presenta il

cameriere

Oggetti da

cofanetto

Et cetera

in breve

Svolte

senza sole

Il nome di

Toscanini

Antica

lingua

provenzale

Avanti

Cristo

Un po’ di

aderenza

Lo erano

i druidi

Solidicare

Ha per

capitale

Doha

Parlamentari

inglesi

Giorno

del futuro

Estremità

di pile

Consonanti

in quota

Con l’arrivo dell’autunno è probabile che

ci si conceda il piacere di qualche serata a

teatro. La pièce dell’anno può essere l’occasione

per un invito con cui ricambiare una piccola

cortesia ricevuta. Se non si arriva insieme,

meglio aspettare gli ospiti all’ingresso con i biglietti

in mano. Una volta in sala, ci si siederà alternando

un uomo e una donna, separando le coppie sposate e

lasciando vicini i fidanzati. Ma attenzione, il bon ton vuole

che sia sempre un uomo ad aprire e chiudere la fila.

A voi

Il Metheny

del jazz

Trattato con

la ceretta

Liso,

stracciato

Sono in

camera

Lo esprime

l’elettore

SPI

GO

LATURE

Lo scrittore

Kundera

Provoca

nervosismo

2 per

Plinio

Comprende

Dublino

Guai a

suscitarle

A cura del mensile

AUTODEFINITI PER TUTTI

[www.barbanera.it]

Il mIele DeglI DeI

Abituati a pensare al miele in primavera, ci si dimentica della

sua efficacia all’inizio della stagione autunnale. Un alimento

prezioso nei giorni in cui si chiede all’organismo una

rapida risposta alle nuove condizioni ambientali. Per

spossatezza dovuta all’attività sportiva o alla ripresa

lavorativa e scolastica, si può recuperare energia

assumendo un cucchiaino di miele di quercia 3

volte al giorno, lontano dai pasti. Con un piccolo

aiuto: i risultati saranno migliori in Luna crescente.

Buon compleanno il 1° ottobre a Samuele Bersani, il 2 a Sting, il 3 a Carmen Russo, il 4 a Susan Sarandon,

il 5 a Kate Winslet, il 6 a Ivan Graziani, il 7 a Marcello Abbado, l’8 a Sigourney Weaver, il 9 a Gianni Mura,

il 10 ad Antonio Albanese, l’11 a Gianmarco Tognazzi, il 12 a Luca Carboni, il 13 a Margaret Thatcher,

il 14 a Roger Moore, il 15 a Peppe Servillo, il 16 ad Angela Lansbury, il 17 a Philippe Daverio,

il 18 a Jean-Claude Van Damme, il 19 a Tiberio Timperi, il 20 a Danny Boyle, il 21 a Winona Ryder,

il 22 a Valeria Golino, il 23 a Pelè, il 24 a F. Murray Abraham, il 25 a Orso Maria Guerrini,

il 26 a Hillary Clinton, il 27 a Roberto Benigni, il 28 a Bill Gates, il 29 a Luciana Littizzetto,

il 30 a Diego Armando Maradona, il 31 a Bud Spencer.

142 LF

OTT2012

franCe oDeon

Quarta edizione per la rassegna di

cinema francese alla sala Odeon

di Firenze. Dal 1° al 4 novembre,

proiezioni in lingua originale della

più recente produzione d’Oltralpe e

omaggio a Claude Miller, con l’anteprima

del suo ultimo film Thérèse

Desqueyroux, interpretato da Audrey

Tautou e Gilles Lellouche.

[www.franceodeon.com]

Sono in

camera

Lo esprime

l’elettore

Oggetti da

cofanetto

A voi

Et cetera

Il Metheny

R A I O R I in breve

del jazz V I

Estremità

Antica

di pile

lingua

A R S E provenzale E Consonanti P O L I

in quota

Ha per

capitale

T E T T O Doha Q A T A R

Guai a

suscitarle

Lo scritto-

F A T T U R A T O re Kundera R

Comprende

Dublino

Chiede P I l’elemosina A C C A T T O N E

F R A N T U M A R S I

Provoca

nervosismo

2 per

Plinio

D A C A N D I C E

Parlamen-

Lo

presenta il

Il nome di

tari inglesi

N E I cameriere

Toscanini I Giorno P A R I

del futuro

Iniziano

Rischio

Avanti

Trattato con

l’ipotesi

calcolato

Svolte Cristo

la ceretta

I Presi da A Vocali V senza sole Un po’ di A D Liso, S

impegni

nel le frasi

aderenza

stracciato

Lo erano

i druidi

P I L A T O Solidificare C E L T I

La Bergen

del cinema

Un Giovanni

santo

Tipo di

bottiglia

Tagliare

il prato

Copre

la casa

Pubblica

Istruzione

Consumate

dalle

fiamme

C A S T O R I N O M E

V A B O R D O L E S E

FRECCIA rossa 5-6:TANTI AUTODEFINITI NEW 17-09-2012 15:25 Pagina 2 (Nero/Black pellicola)

Nutria

Sigla

con tv

Volume

delle

vendite

Fine della

prova

Sbriciolarsi

Iniziali di

Argento

Ponzio

dei Vangeli

Puntini

sulla cute


ARIETE TORO GEMELLI CANCRO

Con l’autunno arrivano novità

nel lavoro e nella vita privata. La

ritrovata fiducia in voi stessi e

un’ottima forma vi aiuteranno a

cogliere le giuste occasioni.

LEONE VERGINE BILANCIA SCORPIONE

Tutta quest’ansia non vi aiuta,

rilassatevi e lasciate che le cose

accadano. Solo allora sarà il momento

di affrontarle e la forza

non vi mancherà.

Le foglie morte fuori dal finestrino

condizionano il vostro umore,

non eravate più abituati a qualche

difficoltà. Metteteci la solita

forza e controllate il nervosismo.

La voglia di raggiungere nuove

mete mal si sposa col pensiero

di quanto vi lasciate alle

spalle. Non vi frenate, osate

pure.

Siete pieni di impegni, pagate

la vostra disponibilità e il vostro

entusiasmo. Continuate ad avere

molti alti e bassi, attenti alle facili

consolazioni.

Per il vostro compleanno è in

arrivo tanto entusiasmo e una

bella dose di fortuna. Vi sentite

imbattibili, ma cercate di non

strafare.

Tutto fa pensare all’inizio di un

nuovo viaggio. L’idea di diverse

destinazioni vi rende frizzanti e

curiosi, ma soprattutto aperti a

intavolare nuovi discorsi.

Finalmente tornate sulla cresta

dell’onda, il periodo di appannamento

sembra ormai un ricordo.

Lanciatevi verso il futuro a tutta

velocità.

SAGITTARIO CAPRICORNO ACQUARIO PESCI

I cambiamenti costano quando

non sono frutto di scelte personali.

Affrontarli con lucidità è l’unica

strada che vi aiuterà a trarre

il meglio da ciò che accade.

144 LF

OTT2012

PRIMADISCENDERE

OROSCOPO E FUMETTO

Questo è il momento di fare

nuovi programmi, anche se non

vi sentite pronti. Per voi è la stagione

di una semina che si preannuncia

molto fruttuosa.

L’umore forse non è di quelli

giusti, ma siete chiamati a fare i

conti con vecchi e nuovi problemi.

Scappare non è la soluzione

giusta: fermatevi e affrontateli!

A cura di

Sembra proprio che nessuno sia

in sintonia con voi. Andate oltre

la prima impressione e cercate

di canalizzare il vostro entusiasmo

dove è apprezzato.


AD ISCHIA, NELL’INCANTEVOLE

BAIA DI SAN FRANCESCO

Hotel Terme Tritone, sulla spiaggia più bella dell’isola

L’Hotel Terme Tritone si trova sull’incantevole spiaggia di San Francesco a Forio, una delle zone di mare

più esclusive dell’isola, a pochi passi dal centro storico di Forio. La grande struttura offre ambienti curati

nei minimi dettagli, 3 piscine coperte e 3 scoperte, grande centro termale convenzionato Asl, moderna

beauty farm, palestra, ristoranti interni ed in terrazza, spiaggia privata attrezzata, bellissimo parco. Le

camere di diverse tipologie sono tutte arredate con cura e comfort totale: aria condizionata, frigo, TV

satellitare, telefono diretto, cassaforte, asciugacapelli.

OFFERTA AUTUNNO AD ISCHIA

HOTEL TERME TRITONE fino al 20/10 dal 20/10

camera e colazione 60,00 € 45,00 €

mezza pensione 75,00 € 55,00 €

pensione completa 95,00 € 65,00 €

Hotel Nettuno, nel centro e sul mare

Affacciata sul mare, nel pieno centro storico di Forio,

questa dimora di charme ha delle bellissime camere

arredate in stile mediterraneo. L’albergo ha inoltre

un ottimo ristorante, una piscina interna ed un

solarium sul tetto con una deliziosa piscina whirpool,

per momenti di puro relax tra cielo e mare.

TUTTE LE OFFERTE INCLUDONO L’UTILIZZO GRATUITO DI: 3 piscine termali scoperte con cascate cervicali, idromassaggi soft e strong; acquagym e hydrobike; grande solarium

attrezzato sul mare con bar e pizzeria snack; 3 piscine termali coperte a diverse temperature con idromassaggi soft e strong, whirpool e cascate cervicali; piscina con percorso Kneipp

su pietre laviche; spiaggia privata attrezzata con lettini e ombrelloni; palestra.

I clienti dell’Hotel Nettuno usufruiranno di questi servizi presso l’Hotel Terme Tritone. Il trasferimento andata e ritorno con navetta è gratuito e ad orari prestabiliti.

Le offerte sono soggette a possibili variazioni in base alla disponibilità, non sono cumulabili né retroattive.

Hotel Terme Tritone call center 081 987471

tritone@hoteltritoneischia.it | www.hoteltritoneischia.it

NEL CENTRO E SUL MARE

OFFERTA AUTUNNO AD ISCHIA

HOTEL NETTUNO dal 01/10

camera e colazione 35,00 €

mezza pensione 40,00 €

IN REGALO 1 MASSAGGIO CIRCOLATORIO A PERSONA

SOLO PER SOGGIORNI DI MINIMO 5 NOTTI

I prezzi s’intendono al giorno a persona in camera doppia standard. I prezzi s’intendono al giorno a persona in camera doppia standard.

SUPPLEMENTI

al giorno a persona fino al 20/10 dal 20/10

vista mare diretta 15,00 € 12,00 €

vista mare laterale 10,00 € 7,00 €

singola 15,00 € 12,00 €

suite

(*) anni non compiuti •

10,00 € 7,00 €

MP: mezza pensione • PC: pensione completa

RIDUZIONI BAMBINI

in camera con 2 adulti fino al 20/10 dal 20/10

fino ad 1 anno gratis gratis

da 1 a 3 anni* in MP 30,00 € 20,00 €

da 1 a 3 anni* in PC 35,00 € 25,00 €

da 3 a 12 anni* -30% -30%

oltre i 12 anni -10% -10%

SUPPLEMENTI

al giorno a persona

vista mare 7,00 €

suite 10,00 €

weekend (ven/sab) 10,00 €

RIDUZIONI BAMBINI

in camera con 2 adulti

da 0 a 2 anni 15,00 €

oltre i 2 anni -20%

Suppl. weekend non applicabile per soggiorni di min. 3 notti

Hotel Nettuno call center 081 997816

info@hotelnettunoischia.it | www.hotelnettunoischia.it

More magazines by this user
Similar magazines