CAS 750 Monitor multiparametrico

idel.medical.com

CAS 750 Monitor multiparametrico

CAS 750

Monitor multiparametrico

FOR EVERY LIFE AND BREATH SITUATION

Manuale d'uso

21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Marchi commerciali

Nel presente documento sono riportati nomi di marchi commerciali.

Anziché inserire il simbolo di marchio commerciale ad ogni

menzione del nome brevettato, l'editore dichiara di utilizzare tali

nomi esclusivamente a scopo editoriale e a beneficio del detentore

del marchio senza alcuna intenzione di usare in modo improprio

i suddetti marchi.

Masimo SET ® è un marchio commerciale registrato di Masimo,

Inc.

Il possesso oppure l'acquisto di questo apparecchio non implica

nessuna autorizzazione espressa o implicita ad usare l'apparecchio

con parti di ricambio che, da sole, oppure in combinazione

con questo apparecchio, rientrano nell'ambito di applicazione di

uno o più brevetti che si riferiscono a questo apparecchio.

Nellcor ® e OxiMax ® sono marchi commerciali registrati; SatSeconds

è un marchio commerciale di Mallinckrodt, Inc.

Microstream ® e FilterLine ® sono marchi commerciali registrati di

Oridion Medical 1987 LTD.

YSI ® è un marchio commerciale registrato di Yellow Springs Instrument

Company.

MAXNIBP ® , Tuff-Cuff ® , SoftCheck ® e UltraCheck ® sono marchi

commerciali registrati e Safe-Cuff, CASMED e For Every Life

and Breath Situation sono marchi commerciali di CAS Medical

Systems, Inc.

Recapiti

Sede aziendale:

Rappresentante autorizzato in Europa:

CAS Medical Systems, Inc. mossaConsulting GmbH

44 East Industrial Road Bollbrügg 22

Branford, Connecticut 06405 23570 Lübeck

U.S.A.

Germania

Telefono: +1 (203) 488-6056 Telefono: +49-4502-880-557

Negli USA: (800) 227-4414

Fax: +1 (203) 488-9438 Fax: +49-4502-880-559

custsrv@casmed.com

sales@casmed.com

techsrv@casmed.com

www.casmed.com

mossa.rod@t-online.de

Per interventi tecnici o informazioni sul prodotto, rivolgersi al distributore

nel Paese in cui è stato effettuato l'acquisto.

Pagina 2 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Informazioni generali

Il presente manuale costituisce parte integrante del prodotto e ne

descrive l'uso previsto. L'osservanza di quanto riportato nel manuale

costituisce un prerequisito per ottenere prestazioni adeguate

e un funzionamento corretto del prodotto, nonché per garantire

la sicurezza del paziente e dell'operatore.

Questo simbolo significa ATTENZIONE: consultare la documentazione

di accompagnamento.

La garanzia non copre i danni risultanti dall'uso di accessori e

prodotti consumabili di altre case produttrici.

CAS Medical Systems, Inc. è responsabile per quanto concerne

gli effetti sulla sicurezza, l'affidabilità e le prestazioni del prodotto

solo a patto che vengano rispettate le condizioni indicate di seguito:

• L'assemblaggio, le operazioni, le estensioni, le regolazioni, le

modifiche e le riparazioni devono essere eseguite da persone

autorizzate da CAS Medical Systems, Inc.

• L'installazione elettrica dell'ambiente di pertinenza soddisfa i

requisiti della normativa in materia.

• Il dispositivo viene utilizzato in conformità con le istruzioni per

l'uso.

• Tutte le pubblicazioni sono conformi alle specifiche tecniche

del prodotto e alle rilevanti pubblicazioni IEC in materia di sicurezza

e prestazioni essenziali degli apparecchi elettromedicali,

nonché ai requisiti UL applicabili e alle raccomandazioni AHA

in vigore al momento della stampa.

Per informazioni complete sulla garanzia, consultare la Polizza di

Garanzia riportata a pagina 129.

Il sistema di gestione della qualità di CAS Medical System, Inc. è

conforme agli standard internazionali ISO 13485 e alla Direttiva

del Consiglio Europeo sui dispositivi medici 93/42/EEC.

Nota: le informazioni contenute nel presente manuale si riferiscono

esclusivamente ai modelli CAS 750C e 750E, versione del software

3.0, e al modello CAS 750S, versione del software 1.0. Non

si applicano alle precedenti versioni del software.

Nota: data la continua innovazione del prodotto, le specifiche riportate

in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso.

Negli USA vige la seguente avvertenza:

Attenzione: la normativa federale limita la vendita del presente

dispositivo ai soli medici o su prescrizione di un medico oppure di

un infermiere munito di debita licenza.

Avvertenza: prima di utilizzare il monitor per la prima volta, leggere

le informazioni riportate nelal sezione “Sicurezza” a partire da

pagina 15.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 3


Informazioni su questo manuale

Scopo del manuale

Pubblico di destinazione

Convenzioni

Cronologia delle revisioni

Monitor CAS 750

Nota: il presente manuale descrive tutti i parametri che possono

essere installati in un monitor CAS 750. La validità del manuale

permane anche nel caso in cui il monitor acquistato disponga e-

sclusivamente di un sottogruppo di parametri. Si prega di consultare

le sezioni pertinenti per il modello in uso.

Il presente manuale contiene le istruzioni necessarie ad azionare il

monitor CAS 750 in modo sicuro e in conformità con le relative

funzioni e uso previsto.

Il presente manuale è stato scritto per i professionisti clinici. I professionistri

clinici sono tenuti ad avere una conoscenza approfondita

delle procedure, delle pratiche e della terminologia mediche,

requisiti indispensabili per il monitoraggio di pazienti gravemente

ammalati.

Attenzione: per assicurare un utilizzo sicuro continuo di questo

apparecchio, è necessario attenersi alle istruzioni riportate di seguito.

Tuttavia, le istruzioni riportate nel presente manuale non sostituiscono

in alcun modo le prassi mediche consolidate concernenti

la cura del paziente.

Avvertenza: indicazioni che avvertono della presenza di condizioni

che mettono a rischio il paziente o l'operatore sanitario.

Attenzione: indicazioni che aiutano ad evitare danni al monitor o

perdita di dati.

Nota: indicazioni che semplificano l'utilizzo del monitor, contenenti

informazioni non immediatamente apparenti.

Figure: tutte le illustrazioni riportate nel presente manuale sono

fornite esclusivamente a titolo esemplificativo. Esse non riflettono

necessariamente la configurazione di monitoraggio o i dati visualizzati

sul monitor in uso.

Al presente manuale corrisponde un numero di revisione riportato

in calce a ciascuna pagina. Tale numero cambia ad ogni aggiornamento

del manuale.

Prima edizione: 09/2006.

Leggere attentamente il presente manuale prima di utilizzare

il monitor con un paziente.

CAS Medical Systems, Inc. si riserva la facoltà di apportare modifiche

al presente manuale e migliorie al prodotto ivi descritto in

qualsiasi momento senza alcun preavviso o obbligo.

Copyright 2006 CAS Medical Systems, Inc. Tutti i diritti riservati.

Nessuna parte del presente manuale può essere riprodotta senza

l'autorizzazione scritta di CAS Medical Systems, Inc.

Pagina 4 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Indice

Marchi commerciali .......................................................................2

Recapiti .........................................................................................2

Informazioni generali .....................................................................3

Informazioni su questo manuale....................................................4

Scopo del manuale ...................................................................4

Pubblico di destinazione ...........................................................4

Convenzioni..............................................................................4

Cronologia delle revisioni..........................................................4

1 Sicurezza 15

Indicazioni per l'uso.....................................................................15

Controindicazioni.........................................................................15

Installazione e configurazione .....................................................16

Maneggiamento del dispositivo ...................................................18

Controlli di sicurezza ...................................................................19

Monitoraggio ...............................................................................19

Ispezione iniziale .........................................................................20

Lista di controllo del monitor........................................................21

Ambiente del paziente.................................................................22

Classificazioni del monitor relative all'isolamento elettrico ...........22

2 Funzionamento di base 23

Introduzione ................................................................................23

Vista del pannello anteriore.....................................................24

Vista del pannello posteriore...................................................25

Vista in basso .........................................................................25

Porta per la comunicazione a infrarossi..............................25

Etichetta con il numero di serie...........................................25

Operazioni preliminari..................................................................27

Requisiti del sito......................................................................27

Requisiti di alimentazione .......................................................27

Accensione del monitor...........................................................28

Spegnimento del monitor ........................................................29

Messaggio di caduta alimentazione....................................29

Funzionamento a batteria .......................................................29

Stato della batteria .............................................................30

Condizioni della batteria .....................................................30

Collegamento degli accessori......................................................31

Comandi del pannello anteriore...................................................32

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 5


Monitor CAS 750

Schermata principale...................................................................34

Blocco dei tracciati..................................................................36

Indicatore pace-maker ............................................................36

Schermate dei dati storici ............................................................36

Storico ....................................................................................37

Storico Allarmi.........................................................................38

Stampa dello Storico o dello Storico Allarmi............................38

Cancellazione dei dati Storico.................................................39

Cancellazione dei dati Storico Allarmi .....................................39

Menu Parametri...........................................................................40

Libreria CO 2 ............................................................................41

Menu Audio/Video .......................................................................41

Auto-Dim.................................................................................42

3 Allarmi 43

Allarmi paziente...........................................................................43

Manifestazione degli allarmi paziente .....................................43

Allarmi relativi all'apparecchio......................................................43

Manifestazione degli allarmi relativi all'apparecchio ................43

Silenziamento degli allarmi..........................................................44

Nessun allarme attivo .............................................................44

Allarme attivo..........................................................................44

Indicazione silenziamento.......................................................44

Periodo di silenziamento impostato su “2 Minuti”................44

Periodo di silenziamento impostato su “Permanente”.........44

Limiti Allarmi................................................................................45

Menu Limiti .............................................................................45

Modifica dei limiti allarmi .........................................................46

Salvataggio dei limiti degli allarmi ...........................................46

Ripristino dei limiti di allarme...................................................47

Limiti di allarme predefiniti in fabbrica .....................................47

Volume Allarme...........................................................................48

Ritardi allarmi ..............................................................................48

Modalità standby (750S) .........................................................49

4 ECG/Resp 51

Introduzione ................................................................................51

Sicurezza ....................................................................................51

Misure preparatorie .....................................................................52

Preparazione della cute ..........................................................52

Applicazione degli elettrodi .....................................................53

Applicazione degli elettrodi a 3 derivazioni .........................53

Applicazione degli elettrodi a 5 derivazioni .........................54

Pagina 6 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Monitoraggio della respirazione ..............................................55

Posizionamento degli elettrodi per la respirazione..............55

Filtro CVA...........................................................................56

Funzione di Breath-Weighting ............................................56

ECG/Monitoraggio della respirazione ..........................................57

Monitoraggio dei pazienti con pace-maker..............................57

Disconnessione delle derivazioni e del cavo paziente.............58

Finestra del display ECG/Respirazione .......................................59

Impostazioni relative all'ECG/Respirazione .................................59

Risoluzione dei problemi relativi a ECG/Respirazione .................60

Messaggi relativi a ECG/Respirazione....................................60

5 SpO 2 61

Introduzione ................................................................................61

Sicurezza ....................................................................................61

Sensori della SpO 2 ......................................................................62

Misure preparatorie .....................................................................63

Monitoraggio dell'SpO 2 ................................................................63

Gestione degli allarmi SatSeconds......................................64

Disconnessione degli accessori per dell’SpO 2 ........................65

Finestra di visualizzazione dell’SpO 2 ...........................................65

Impostazioni relative all'SpO 2 ......................................................65

Risoluzione dei problemi relativi all'SpO 2 .....................................66

Messaggi relativi all'SpO 2 ........................................................67

6 NIBP 71

Introduzione ................................................................................71

Sicurezza ....................................................................................71

Misure preparatorie .....................................................................73

Selezione del modo paziente..................................................73

Selezione del tubo flessibile NIBP...........................................73

Selezione del bracciale ...........................................................73

Applicazione del bracciale.......................................................74

Misurazioni NIBP.........................................................................75

Avvio di una lettura della pressione sanguigna .......................76

Interruzione di una lettura della pressione sanguigna .............76

Attivazione del modo Ciclo......................................................77

Terminazione del Modo Ciclo..................................................77

Modo STAT ............................................................................77

Attivazione del modo STAT ................................................78

Uscita dal modo STAT .......................................................78

Finestra di visualizzazione NIBP..................................................79

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 7


Monitor CAS 750

Menu NIBP..................................................................................79

Attivazione del menu NIBP .....................................................79

Opzioni di menu......................................................................80

Funzionamento del menu NIBP ..............................................80

Impostazioni relative alla funzione NIBP......................................80

Risoluzione dei problemi relativi alla funzione NIBP ....................81

Messaggi relativi alla funzione NIBP .......................................81

7 CO 2 83

Introduzione ................................................................................83

Sicurezza ....................................................................................83

Misure preparatorie .....................................................................84

Prodotti consumabili per CO 2 Microstream..............................84

Applicazione con pazienti non intubati ....................................84

Applicazioni per pazienti intubati.............................................85

Monitoraggio della CO 2 ................................................................85

Rimozione dei consumabili CO 2 ..............................................86

Finestra di visualizzazione della CO 2 ...........................................86

Impostazioni relative alla CO 2 ......................................................87

Risoluzione dei problemi relativi alla CO 2 ....................................87

Messaggi relativi alla CO 2 .......................................................87

8 TEMP 89

Introduzione ................................................................................89

Sicurezza ....................................................................................89

Misure preparatorie .....................................................................89

Monitoraggio della temperatura ...................................................89

Finestra di visualizzazione della temperatura ..............................90

Impostazioni relative alla temperatura .........................................90

Risoluzione dei problemi inerenti alla temperatura ......................90

Messaggi relativi alla temperatura...........................................90

9 Impostazioni 91

Attivazione del menu Impostazioni ("Menu")................................91

Selezione della lingua..................................................................92

Selezione del modo paziente.......................................................92

Configurazione della disattivazione dell'audio..............................93

Impostazione della data...............................................................93

Impostazione dell'ora...................................................................94

Pagina 8 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Opzione ora legale ......................................................................94

Rilevazione di pace-maker ..........................................................95

Selezione del filtro CVA...............................................................95

Selezione del ritardo dell'allarme .................................................95

Selezione delle unità di misura della CO 2 ....................................96

Selezione delle unità di misura della temperatura........................96

Selezionare le impostazioni predefinite del monitor .....................96

Selezione dello sfondo del display...............................................97

10 Pulizia 99

Pulizia del monitor .......................................................................99

Pulizia del cavo paziente e delle derivazioni..............................100

Pulizia dei bracciali e dei tubi pneumatici...................................100

Pulizia del cavo di interconnessione dell’SpO 2 ..........................100

Pulizia dei sensori dell’SpO 2 ......................................................101

Pulizia delle sonde di rilevazione della temperatura ..................101

Pulizia dei consumabili per la CO 2 .............................................101

Pulizia della stampante..............................................................101

11 Manutenzione 103

Intervalli di manutenzione..........................................................103

Controlli di manutenzione ..........................................................104

Attivazione del menu Service................................................104

Chiusura del menu Service...................................................104

IrDA-Test ..............................................................................105

Controllo della calibrazione della CO 2 ...................................105

Calibrazione della CO 2 ..........................................................106

Controlli NIBP .......................................................................108

Controllo della pressione pneumatica...............................108

Controllo della calibrazione e test della sovrapressione ...109

PIC 12 V Ref.........................................................................110

Altri controlli...............................................................................110

Controllo della calibrazione della temperatura.......................110

Sostituzione della batteria .........................................................111

Rimozione della batteria .......................................................111

Inserimento della batteria......................................................112

Sostituzione del fusibile .............................................................112

Versioni del software .................................................................113

Conservazione ..........................................................................114

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 9


Monitor CAS 750

12 Stampante 115

Comandi e indicatori della stampante........................................116

Funzionamento della stampante................................................116

Collegamento diretto.............................................................116

Collegamento a infrarossi .....................................................117

Ricarica della batteria della stampante ......................................119

Caricamento della carta.............................................................120

Estrazione del pacco batterie ....................................................121

Installazione di un nuovo pacco batterie....................................122

13 Interfaccia con dispositivi esterni 123

Sistema di chiamata infermiere e interfaccia RS232..................123

Interfaccia RS232 .................................................................123

Interfaccia chiamata infermiere .............................................123

Montaggio .................................................................................124

14 Appendice 125

Simboli ......................................................................................125

Simboli del pannello anteriore...............................................125

Indicatori sullo schermo ........................................................126

Simboli in prossimità dei collegamenti degli accessori ..........126

Simboli sul monitor o sulla stampante...................................127

Simboli sulla confezione .......................................................128

Polizza di garanzia ....................................................................129

Messaggi di errore del monitor ..................................................131

Configurazioni del monitor.........................................................132

Modelli CAS 750 con alimentazione CA................................132

Modelli CAS 750 con ingresso di alimentazione da 12 V CC 133

Scheda di configurazione del monitor........................................134

Specifiche tecniche ...................................................................135

Certificazioni..............................................................................144

Emissioni elettroniche e immunità.........................................144

Informazioni sul marchio CE .................................................146

Pagina 10 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Accessori...................................................................................147

Accessori per ECG ...............................................................147

Bracciali per la pressione sanguigna Tuff-Cuff......................147

Bracciali per la pressione sanguigna Safe-Cuff.....................148

Tubi flessibili di gonfiaggio ....................................................148

Accessori per SpO 2 Masimo .................................................148

Accessori per SpO 2 Nellcor...................................................149

Accessori per la rilevazione della temperatura......................149

Accessori per capnografia.....................................................149

Altri accessori e moduli opzionali ..........................................150

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 11


Monitor CAS 750

Figure

Figura 1: Ambiente del paziente .................................................. 22

Figura 2: Vista del pannello anteriore .......................................... 24

Figura 3: Vista del pannello posteriore dei monitor ...................... 25

Figura 4: Accensione del monitor ................................................ 28

Figura 5: Vista del pannello dal lato sinistro................................. 31

Figura 6: Comandi del pannello anteriore.................................... 32

Figura 7: Schermata principale.................................................... 35

Figura 8: Schermata Storico........................................................ 37

Figura 9: Schermata Storico Allarmi ............................................ 38

Figura 10: Menu Parametri.......................................................... 40

Figura 11: Menu Audio/Video ...................................................... 41

Figura 12: Menu Limiti................................................................. 45

Figura 13: Applicazione degli elettrodi ai pazienti adulti e neonati53

Figura 14: Applicazione delle 5 derivazioni.................................. 54

Figura 15: Distacco delle derivazioni ........................................... 58

Figura 16: Distacco del cavo paziente ......................................... 59

Figura 17: Indicatore dei limiti di applicazione del bracciale......... 74

Figura 18: Applicazione del bracciale .......................................... 74

Figura 19: Menu NIBP................................................................. 79

Figura 20: Menu Impostazioni ..................................................... 91

Figura 21: Menu Service ........................................................... 104

Figura 22: Estrazione del pacco batterie.................................... 111

Figura 23: Versioni del software ................................................ 113

Figura 24: Comandi e indicatori della stampante....................... 116

Figura 25: Esempi di stampati dello Storico............................... 118

Figura 26: Esempio di stampato delle forme d'onda .................. 119

Figura 27: Caricamento della carta............................................ 120

Figura 28: Apertura dello sportello della batteria........................ 121

Figura 29: Installazione della nuova batteria.............................. 122

Figura 30: Connettore DB9........................................................ 123

Figura 31: Filettature per il montaggio ....................................... 124

Pagina 12 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Tabelle

Tabella 1: Limiti di allarme predefiniti in fabbrica ......................... 47

Tabella 2: Colori delle 3 derivazioni e relativa codifica................. 53

Tabella 3: Colori delle 5 derivazioni e relativa codifica................. 54

Tabella 4: Modelli CAS 750 con alimentazione CA.................... 132

Tabella 5: Modelli CAS 750 con alimentazione CC.................... 133

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 13


Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 14 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Sicurezza

1 Sicurezza

Indicazioni per l'uso

Controindicazioni

Le avvertenze, i messaggi di attenzione e le note riportati di seguito

devono essere rispettati onde garantire un funzionamento sicuro

del monitor. Avvertenze, messaggi di attenzione e note supplementari,

riguardanti parametri specifici, sono riportati nelle corrispondenti

sezioni relative a ciascun parametro.

Il monitor 750 è destinato alla misurazione continua dei seguenti

parametri relativi al paziente: ECG, frequenza cardiaca, pressione

arteriosa non invasiva (Non Invasive Blood Pressure, NIBP), saturazione

di ossigeno nel sangue arterioso di tipo funzionale (SpO 2 ),

ritmo respiratorio, temperatura e diossido di carbonio a fine respirazione

(CO 2 ). L'apparecchio, progettato come monitor portatile o

da tenere accanto al letto, è destinato all'uso con pazienti adulti, di

età pediatrica o neonati affidati alle cure degli operatori sanitari.

• L'uso degli elettrodi per ECG è controindicato nei pazienti con

accesso cutaneo limitato o reazione allergica all'adesivo degli

elettrodi o al gel conduttivo.

• Gli elettrodi per ECG riutilizzabili sono controindicati in caso di

utilizzo per periodi di tempo prolungati. L'apparecchio non è

destinato al monitoraggio a lungo termine. Gli elettrodi devono

essere rimossi e riposizionati e, se indicato dall'integrità della

cute, riapplicati in un diverso sito di monitoraggio.

• Il monitoraggio respiratorio è controindicato nel caso di pazienti

sottoposti a ventilazione ad alta frequenza.

• I sensori per SpO 2 riutilizzabili sono controindicati in caso di u-

tilizzo per periodi di tempo prolungati. I sensori non sono destinati

al monitoraggio a lungo termine. I sensori devono essere

rimossi e riposizionati ogni quattro (4) ore e, qualora ciò sia

consono alla condizione circolatoria e all'integrità cutanea,

riapplicati in un diverso sito di monitoraggio.

• I sensori SpO 2 monouso sono controindicati nel caso di pazienti

con reazioni allergiche al nastro adesivo. I sensori devono

essere rimossi e riposizionati ogni otto (8) ore e, qualora

ciò sia consono alla condizione circolatoria e all'integrità cutanea,

riapplicati in un diverso sito di monitoraggio.

• Eventuali altre controindicazioni non sono attualmente note.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 15


Sicurezza Monitor CAS 750

Installazione e configurazione

Attenersi alle istruzioni riportate nel paragrafo “Requisiti del sito” a

pagina 27 e nel paragrafo “Requisiti di alimentazione” a pagina 27.

Avvertenza: il monitor non è inteso per l'uso diagnostico. Per

scopi diagnostici, l'operatore sanitario dovrà ricorrere a un sistema

di ECG provvisto di funzionalità complete.

Avvertenza: evitare il contatto con i pazienti durante la defibrillazione.

La mancata osservanza di questa avvertenza può comportare

gravi lesioni o il decesso.

Avvertenza: il monitor CAS 750 va utilizzato esclusivamente come

mezzo ausiliario per la valutazione del paziente. I parametri

misurati vanno utilizzati unitamente a segni e sintomi clinici.

Avvertenza: non basarsi esclusivamente sul sistema di allarme

acustico per il monitoraggio del paziente. La regolazione del volume

dell'allarme su un livello basso durante il monitoraggio del paziente

può dar adito a rischi per il paziente. Rammentare che il

metodo più affidabile di monitoraggio del paziente è costituito dalla

combinazione di sorveglianza personale e funzionamento corretto

delle apparecchiature di monitoraggio.

Avvertenza: non utilizzare il monitor CAS 750 per finalità diverse

da quelle descritte nel presente manuale. La mancata osservanza

di questa avvertenza comporta l’annullamento della garanzia.

Avvertenza: non collegare più di un paziente allo stesso monitor.

Non collegare più di un monitor allo stesso paziente.

Avvertenza: Test della corrente di dispersione - L'interconnessione

di apparecchi ausiliari, ivi inclusi i monitor paziente o altre apparecchiature

collegate al paziente, con questo dispositivo può aumentare

la corrente di dispersione totale. In caso di interfacciamento

con altre apparecchiature, ingegneri biomedici qualificati

devono eseguire un test di misurazione della corrente di dispersione

prima dell’utilizzo dell'apparecchio con i pazienti. Il superamento

degli standard vigenti in materia di corrente di dispersione può

comportare gravi lesioni o il decesso.

Avvertenza: non usare il monitor CAS 750 per applicazioni a cuore

aperto (applicazione intracardiaca).

Avvertenza: il monitor CAS 750 non è destinato all'uso in atmosfere

arricchite di ossigeno.

Avvertenza: il monitor CAS 750 è a prova di defibrillatore. Il monitor

può rimanere collegato al paziente nel corso della defibrillazione,

ma i valori potrebbero risultare inaccurati durante l'uso del defibrillatore

e nei successivi dieci (10) secondi.

Avvertenza: non utilizzare il monitor in presenza di apparecchi per

la risonanza magnetica (RM).

Pagina 16 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Sicurezza

Avvertenza: il monitor CAS 750 non è un “apparecchio di categoria

AP o APG”.

Avvertenza: rischio di esplosione - non utilizzare il monitor in presenza

di miscele anestetiche infiammabili con aria, ossigeno o protossido

d'azoto.

Avvertenza: rischio di esplosione - non usare l'apparecchio in

presenza di anestetici, vapori o liquidi infiammabili.

Avvertenza: compatibilità elettromagnetica (EMC) - l'apparecchio

richiede speciali precauzioni nel caso in cui venga collocato in

prossimità di trasmettitori potenti come apparecchi radiogeni, dispositivi

RM, televisori, radio AM/FM, stazioni di polizia/vigili del

fuoco, operatori radio HAM, aeroporti o telefoni cellulari. I relativi

segnali potrebbero interferire con il funzionamento del monitor, con

conseguente disturbo delle prestazioni del dispositivo, o addirittura

impedire la ricezione chiara dei segnali da parte del monitor.

Attenzione: ingegneri biomedici qualificati sono le sole persone

autorizzare ad interfacciare l'apparecchio di monitoraggio con altri

tipi di apparecchiature medicali. Fare riferimento alle specifiche

tecniche delle case produttrici per assicurare un funzionamento sicuro.

Attenzione: le misurazioni possono essere influenzate dalla presenza

di forti sorgenti elettromagnetiche quali ad esempio apparecchi

di elettrochirurgia.

Nota: il monitor CAS 750 Monitor è stato progettato per il funzionamento

continuo.

Nota: il monitor CAS 750 è adatto all'uso in presenza di apparecchi

di elettrochirurgia.

Nota: il monitor CAS 750 può rimanere collegato al paziente durante

la defibrillazione cardiaca. Le parti applicate al paziente per

l'elettrocardiogramma sono di “Tipo CF a prova di defibrillazione”.

Tutte le altre parti applicate al paziente sono di “Tipo BF a prova di

defibrillazione”.

Il monitor è stato progettato per assicurare la sicurezza del paziente.

Tutte le parti dell'apparecchio sono protette dai possibili effetti

delle scariche di un defibrillatore. Non sono richieste operazioni

supplementari quando si utilizza il presente apparecchio unitamente

ad un defibrillatore.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 17


Sicurezza Monitor CAS 750

Maneggiamento del dispositivo

Avvertenza: per assicurare la sicurezza del paziente, non collocare

il monitor in una posizione da cui potrebbe cadere sul paziente.

Avvertenza: non sollevare il monitor afferrandolo per un cavo del

sensore o altro filo, in quanto questi si potrebbero staccare dal

monitor con conseguente caduta dello stesso sul paziente.

Avvertenza: per evitare scosse elettriche o funzionamenti difettosi,

evitare infiltrazioni di liquidi nel dispositivo. In caso di infiltrazioni

di liquidi nel dispositivo, interromperne l'uso e farlo controllare da

un tecnico dell'assistenza prima di riutilizzarlo.

Avvertenza: il monitor CAS 750 fornisce un livello di protezione

“DRIP-PROOF” dall'ingresso di umidità.

Avvertenza: non appoggiare liquidi sopra il monitor. Non immergere

il monitor o il cavo di alimentazione in acqua o altri liquidi.

Avvertenza: non sterilizzare a gas o in autoclave il monitor.

Avvertenza: non toccare le parti elettriche non di tipo medico nell'ambiente

in cui si trova il paziente dopo aver rimosso coperchi,

connettori ecc. senza usare uno strumento funzionante a tensioni

non superiori a 25 V di corrente alternata o a 60 V di corrente continua

quando si tocca contemporaneamente il paziente.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'integrità del conduttore protettivo

esterno presente nell'installazione o sulla disposizione dello stesso,

l'APPARECCHIO dovrà essere azionato dalla SORGENTE DI

ALIMENTAZIONE ELETTRICA INTERNA.

Avvertenza: l'isolamento del prodotto dall'alimentazione di rete

può essere ottenuto esclusivamente tramite rimozione del cavo di

alimentazione esterno.

Avvertenza: posare tutti i cavi lontano dalla gola del paziente onde

evitare il potenziale rischio di strangolamento.

Attenzione: la pressione dei tasti del pannello anteriore con uno

strumento appuntito o tagliente può provocare danni permanenti

alla membrana degli interruttori. Premere i tasti esclusivamente

con le dita.

Attenzione: se il monitor si bagna accidentalmente, interromperne

l'uso. Il monitor dovrà essere asciugato con cura. Per accertare

l'assenza di acqua, un tecnico dell'assistenza qualificato può rimuovere

il coperchio posteriore.

Attenzione: per evitare il rischio di scosse elettriche, non rimuovere

il coperchio posteriore. Rivolgersi a personale qualificato per tutti

gli interventi di riparazione.

Nota: non esistono rischi noti in caso di smaltimento dell'apparecchio,

e dei relativi accessori, insieme ai rifiuti comuni; lo smaltimento

degli accessori, tuttavia, dovrà essere effettuato in conformità

con le norme ospedaliere locali. L'utente è tenuto a verificare

verificare che tali norme non siano in conflitto con i regolamenti locali,

statali o federali.

Pagina 18 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Sicurezza

Controlli di sicurezza

Avvertenza: in nessun caso andranno eseguite operazioni di prova

o di manutenzione sul monitor o il cavo di alimentazione mentre

l'unità è utilizzata per il monitoraggio di un paziente. Scollegare il

cavo di alimentazione prima di pulire o di effettuare un intervento

tecnico sul monitor. L’operatore non dovrà eseguire nessun intervento

tecnico, ad eccezione di quelli indicati specificatamente in

questo manuale.

Avvertenza: le funzioni del sistema di allarme per il monitoraggio

del paziente devono essere sottoposte a verifica ad intervalli regolari.

Avvertenza: sottoporre a test tutte le funzioni con frequenza periodica

e ogniqualvolta si dubiti dell'integrità del prodotto.

Avvertenza: non usare il cavo di alimentazione nel caso in cui sia

danneggiato o consumato né altri accessori se dovessero presentare

segni di danneggiamento. Rivolgersi a CAS Medical Systems

per assistenza.

Avvertenza: l'uso di apparecchi accessori non conformi ai requisiti

di sicurezza equivalenti del presente apparecchio può comportare

una diminuzione del livello di sicurezza del sistema combinato.

Tenere in debita considerazione quanto segue:

- L'uso dell'accessorio nell'ambiente in cui si trova il paziente.

- Prova che la certificazione di sicurezza dell'accessorio è stata

conseguita in conformità con lo standard nazionale armonizzato

IEC 60601-1 e/o IEC 60601-1-1 appropriato.

Attenzione: prima della messa in funzione, sottoporre a ispezione

il monitor, i cavi paziente i sensori e il tubo dell'aria per accertarsi

che non presentino segni di danneggiamento. Se si dovessero riscontrare

segni di danneggiamento, non utilizzare il monitor prima

di averlo sottoposto a intervento tecnico. La riparazione del monitor

dovrà essere eseguita esclusivamente da personale debitamente

autorizzato da CAS Medical Systems, Inc.

Attenzione: se il monitor non risponde, non utilizzarlo fino a che la

situazione non sia stata rettificata da personale qualificato.

Monitoraggio

Avvertenza: Collegamenti conduttivi - esercitare la massima cautela

quando si applicano apparecchiature elettromedicali. Molte

parti del circuito uomo/macchina (paziente, connettori, elettrodi e

trasduttori) sono conduttive. È estremamente importante che le

parti conduttive non entrino in contatto con altre parti conduttive

con messa a terra quando collegate all'ingresso paziente isolato

del dispositivo. Tale contatto collegherebbe l'isolamento del paziente

annullando la protezione fornita dall'ingresso isolato. In particolare,

non deve sussistere alcun contatto fra l'elettrodo neutro e

la messa a terra.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 19


Sicurezza Monitor CAS 750

Ispezione iniziale

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di un valore visualizzato

sul monitor o stampato su una striscia di grafico, determinare

i parametri vitali del paziente con mezzi alternativi. Verificare

che tutta l'apparecchiatura funzioni correttamente.

Avvertenza: utilizzare esclusivamente derivazioni e cavi paziente

protetti insieme a questo monitor. L'uso di derivazioni e cavi paziente

non protetti crea il potenziale per un collegamento elettrico

a terra o ad una sorgente elettrica ad alta tensione con conseguente

rischio di provocare gravi lesioni o il decesso del paziente.

Attenzione: utilizzare esclusivamente accessori e sensori approvati

da CAS onde assicurare la sicurezza del paziente e preservare

l'integrità, l'accuratezza e la compatibilità elettromagnetica del

monitor.

Attenzione: utilizzare esclusivamente cavi per ECG approvati da

CAS per assicurare la debita protezione dalla defibrillazione.

Attenzione: Elettrocauterizzazione - Per prevenire ustioni cutanee

indesiderate, applicare gli elettrodi per l'elettrocauterizzazione il più

lontano possibile da tutti gli altri elettrodi. Si consiglia una distanza

minima di 15 cm.

Prima di disimballare il monitor, procedere all’ispezione

dell’imballaggio, per escludere eventuali danni. In presenza di

qualsiasi segno di danno, si dovrà presentare immediatamente un

reclamo allo spedizioniere. Il destinatario ha la responsabilità di

notificare l’ufficio locale del vettore per organizzare il ritiro degli articoli

danneggiati. Conservare il cartone di imballaggio come prova.

Mettersi in contatto con il distributore, con il rappresentante delle

vendite della CAS, oppure chiamare la CAS Medical Systems, Inc.

per denunciare i danni esterni ed organizzare la riparazione, o sostituzione,

delle apparecchiature danneggiate.

Il cartone di spedizione dovrà contenere gli articoli di seguito elencati.

Disimballare il monitor e tenere il conto di ogni articolo. Controllare

ogni articolo per verificare se vi sono segni di danni esterni,

ammaccature, spaccature, graffi ecc. Se un articolo manca oppure

è danneggiato, contattare il distributore, il rappresentante

delle vendite della CAS, oppure la CAS Medical Systems, Inc.

Registrare il modello del monitor, il numero di serie e la data di

acquisto sul retro di questo manuale.

Pagina 20 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Sicurezza

Lista di controllo del monitor

• (1) Monitor CAS 750C, E o S

Varia a seconda del modello ordinato

• (1) Cavo di rete CA o CC di grado ospedaliero

Varia a seconda del modello ordinato

• (1) Cavo paziente per ECG/respirazione a tre derivazioni

Per i modelli con modulo ECG installato

• (1) Set di cavi conduttori

Per i modelli con modulo ECG installato

• (1) Cavo adattatore per la rilevazione della temperatura

Per i modelli con modulo per la rilevazione della temperatura

installato

• (1) Cavo di inteconnessione SpO 2

Per i modelli con modulo SpO 2 installato

• (1) Sensore SpO 2 da dito

Per i modelli con modulo SpO 2 installato

• (2) Set FilterLine, per pazienti adulti/di età pediatrica

Per i modelli con modulo CO 2 installato

• (2) Smart CapnoLine, per pazienti adulti

Per i modelli con modulo CO 2 installato

• (1) Tre (3) metri di tubo di gonfiaggio flessibile, a spirale

Per i modelli con modulo NIBP installato

• (1) Bracciale per la pressione sanguigna, pazienti adulti

Per i modelli con modulo NIBP installato

• (1) Bracciale per la pressione sanguigna, pazienti pediatrici

Per i modelli con modulo NIBP installato

• (1) Kit di taratura P9

Per i modelli con modulo NIBP installato

• (1) Manuale d'uso del monitor CAS 750

Attenzione: utilizzare esclusivamente il cavo rete approvato da

CASA fornito con il monitor onde preservare la compatibilità elettromagnetica

del monitor.

Nota: il monitor viene fornito con il cavo rete idoneo al paese e/o

alla tensione utilizzata.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 21


Sicurezza Monitor CAS 750

Ambiente del paziente

Il monitor CAS 750 è stato testato con parti specifiche del “sistema”

utilizzato nell'ambiente del paziente. Tali parti sono:

• Il monitor CAS 750

• Gli accessori appropriati elencati nella sezione “Accessori” in

fondo al presente manuale

• Il cavo rete

• La stampante mobile Citizen CMP-10 (acquistata da CAS Medical)

• Il cavo di interconnessione RS232 (fornito con la stampante)

• L'adattatore CA/caricabatteria, modello TRC-09-1100-M, di

Group West o equivalente (fornito con la stampante)

Figura 1: Ambiente del paziente

Classificazioni del monitor relative all'isolamento elettrico

Il monitor CAS 750 (versione con alimentatore CA integrato) è un

dispositivo di Classe I.

Il monitor CAS 750M (versione con alimentatore CC esterno) è un

dispositivo di Classe II.

Pagina 22 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

2 Funzionamento di base

Introduzione

Il monitor CAS 750 è un monitor preconfigurato comprendente le

seguenti funzioni di misurazione:

• ECG / Respirazione / Temperatura

• Ossimetria del polso (SpO 2 )

• Pressione arteriosa non invasiva (NIBP)

• Capnografia (CO 2 )

Il segnale dell'ECG e l'impedenza toracica sono misurati attraverso

lo stesso set di elettrodi. I pazienti possono essere monitorati

per mezzo di un cavo ECG a tre o a cinque derivazioni. I segnali

dell'ECG e della respirazione possono essere visualizzati come

forme d'onda. La rilevazione della temperatura si ottiene tramite

un termistore applicato alla cute del paziente.

La funzione Ossimetria del polso monitorizza continuamente la saturazione

funzionale nell'emoglobina arteriosa (%SpO 2 ), visualizzando

i relativi valori, nonché la frequenza del polso arterioso. Il

segnale dinamico dell'impulso può essere visualizzato come forma

d'onda (pletismogramma) oppure come indicatore di grafico a

barre.

La misurazione della pressione arteriosa non invasiva utilizza il

metodo oscillometrico e lo applica ai pazienti neonati, pediatrici e

adulti. L'utente può scegliere la modalità preferita fra manuale, ciclica

o continua (STAT).

La capnografia MicroStream fornisce il monitoraggio continuo del

valore EtCO 2 e della frequenza respiratoria dei pazienti intubati e

non intubati. Il segnale CO 2 può essere visualizzato come forma

d'onda.

Il monitor è dotato di un pacco batterie ricaricabile e può essere u-

tilizzato indipendentemente da una sorgente di alimentazione e-

sterna.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 23


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Vista del pannello anteriore

Figura 2: Vista del pannello anteriore

Pagina 24 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Vista del pannello posteriore

Figura 3: Vista del pannello posteriore dei monitor

(l'immagine in basso mostra la versione M)

1. Alloggiamento delle batterie

2. Interfaccia con i dispositivi esterni

(RS232)

3. Attacco per il cavo rete CA

4. Scomparto dei fusibili

5. Attacco per il cavo da 12 V CC

Vista in basso

Porta per la comunicazione a infrarossi

Una porta di uscita a infrarossi (IrDA), posta sul pannello inferiore

della copertura anteriore del monitor, è disponibile per stampare le

forme d'onda e i dati storici o relativi agli allarmi sulla stampante

opzionale esterna oppure su altri dispositivi di raccolta dati. La distanza

massima che consente una linea diretta di funzionamento

visivo è di circa 1 metro.

Etichetta con il numero di serie

L'etichetta con il numero di serie si trova sul fondo del monitor.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 25


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 26 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Operazioni preliminari

Requisiti del sito

Requisiti di alimentazione

Nota: collocare il monitor in una posizione in cui sia possibile visualizzare

facilmente lo schermo e accedere ai comandi operativi.

Attenzione: Impilamento - Nel caso in cui il monitor sia utilizzato

quando adiacente o impilato con altri apparecchi, osservarlo per

verificare che funzioni normalmente nella configurazione in cui sarà

utilizzato.

Attenzione: Negligenza - CAS Medical Systems Inc. declina ogni

responsabilità per danni all'apparecchio dovuti ad armadietti privi

di adeguata ventilazione, alimentazione inadatta oppure difettosa

o muri che non siano in grado di sostenere gli apparecchi montati

a parete.

L'alimentazione esterna del monitor CAS 750 può essere di due

tipi: alimentazione elettrica di rete a corrente alternata oppure alimentazione

a corrente continua. I due diversi modelli sono:

• Modello CAS 750M per +12 V CC

• Modello CAS 750 per 110 - 240 V CA

Quanto segue si applica al modello CAS 750 con alimentazione

CA:

Avvertenza: non collegare il monitor ad una presa controllata da

un interruttore a parete o da un regolatore luminoso.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'integrità del conduttore protettivo

esterno presente nell'installazione o sulla disposizione dello stesso,

l'APPARECCHIO dovrà essere azionato dalla SORGENTE DI

ALIMENTAZIONE ELETTRICA INTERNA.

Avvertenza: l'isolamento del prodotto dall'alimentazione di rete

può essere ottenuto esclusivamente tramite rimozione del cavo di

alimentazione esterno.

Attenzione: non mettere a repentaglio la funzione di messa a terra

a tre fili del cavo di alimentazione con adattatori, alterazioni della

spina o altri metodi. Non utilizzare prolunghe di alcun tipo.

Nota: il monitor è adatto ad essere collegato con l'alimentazione

di rete CA pubblica.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 27


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Accensione del monitor

Premere il tasto ACCENSIONE sul pannello anteriore per accendere

il monitor.

Figura 4: Accensione del monitor

Ogni volta che si accende il monitor, viene eseguito un test automatico

interno per verificare il funzionamento corretto di tutti i circuiti.

Verificare quanto segue:

• Il monitor emette 3 segnali acustici della durata di un secondo.

• Gli indicatori dell'allarme apparecchio e paziente si accendono

per mezzo secondo uno dopo l'altro.

• Il monitor visualizza momentaneamente i dati relativi alla sua

configurazione corrente:

• Numero del modello (750C, E o S)

• Sorgente di alimentazione (E = Esterna CA, EM =

Esterna CC)

• Numero di parametri installati

• Marca dei di parametri installati

(MS = Masimo, NL = Nellcor, C = Oridion)

Nota: Se al termine del test automatico all'accensione il monitor

visualizza “NIBP Calibr.” nell'area messaggi, restituire il monitor a

CAS Medical Systems per un intervento tecnico.

Una volta terminato il test automatico all'accensione, la schermata

principale del monitor è attiva e l'apparecchio è pronto per l'uso.

Pagina 28 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Spegnimento del monitor

Quando il monitor non è in uso, spegnerlo premendo il tasto

ALIMENTAZIONE per 2 secondi. Il display si svuota e l'unità non

esegue più il monitoraggio del paziente.

Nota: l'alimentazione interna non è disattivata! L'apparecchio rimane

collegato alla sorgente di alimentazione esterna (CA o CC)

per consentire alla batteria di ricaricarsi.

Messaggio di caduta alimentazione

Durante il test automatico interno, il monitor controlla se è stato

precedentemente spento in modo corretto oppure se è stato scollegato

dall'alimentazione in modo anomalo. Al momento della

riaccensione del monitor, l'utente viene informato circa la caduta

dell'alimentazione.

Il messaggio “Alimentazione?” viene visualizzato nella finestra

messaggi dell'apparecchio, i LED di allarme dell'apparecchio si

accendono e 3 segnali acustici, seguiti da altri 2 segnali, vengono

emessi ogni 10 secondi.

Funzionamento a batteria

• Premere il tasto SILENZIO/RESET per cancellare la condizione

di allarme.

Nota: durante la visualizzazione di questo messaggio, gli unici

due tasti disponibili sono SILENZIO/RESET e ON/STANDBY; tutti

gli altri tasti sono disabilitati.

Il monitor è dotato di una batteria ricaricabile. La batteria si ricarica

ogni qualvolta il monitor è collegato ad una sorgente di alimentazione

esterna (energia della rete CA oppure +12 V CC).

Le batterie si scaricano da sole quando non sono in uso. Si raccomanda,

laddove possibile, di lasciare il monitor collegato ad una

sorgente di alimentazione esterna.

In presenza di una batteria completamente carica, il funzionamento

del monitor è assicurato per 3-5 ore, a seconda della configurazione

e dell'uso della funzione NIBP.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 29


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Stato della batteria

Esistono diversi modi per ottenere un'indicazione sullo stato di carica

della batteria:

• Quando il monitor è collegato a una sorgente di alimentazione

esterna e viene spento, la schermata principale visualizza l'icona

dell'indicatore della batteria con una barra mobile da sinistra

verso destra all'interno dell'indicatore, indicante che è in

corso la ricarica della batteria. Al termine della ricarica, la barra

mobile si arresta e l'icona della batteria appare completamente

piena.

• Quando il monitor è alimentato dalla batteria, la barra mobile

all'interno dell'icona dell'indicatore della batteria si sposta da

destra a sinistra per indicare che la batteria si sta scaricando.

Condizioni della batteria

Quando il livello di carica della batteria si abbassa, l'utente sarà

allertato da quanto segue:

• Viene visualizzato il messaggio "Batteria Bassa" oppure "Batt.

Scarica".

• L'indicatore dell'alimentazione cambia colore, passando

dall’arancione al rosso.

• I LED di allarme relativi all'apparecchio entrano in funzione.

• Viene emesso un segnale acustico.

Avvertenza: quando viene visualizzato il messaggio "Batt. Scarica",

il paziente cessa di essere monitorato. Dopo 3 minuti circa di

persistenza della condizione di "Batt. Scarica", il monitor si spegne

automaticamente.

Avvertenza: se non si ricarica la batteria, il monitor potrebbe non

funzionare ulteriormente nel modo previsto.

Nota: quando viene visualizzato il messaggio "Batteria Bassa"

oppure "Batt. Scarica", il monitor dovrà essere collegato a una

sorgente di alimentazione esterna. Una batteria esaurita può essere

ricaricata completamente in 5 ore.

Nota: durante la ricarica della batteria, il monitor può continuare a

funzionare normalmente. Durante la ricarica, l’esterno del monitor

può risultare caldo al tatto.

Attenzione: in vari stati e legislazioni locali, lo smaltimento della

batteria con i rifiuti municipali può essere illegale. Rivolgersi alle

autorità locali per istruzioni relative alle possibilità di riciclo nell'area

di residenza.

Pagina 30 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Collegamento degli accessori

Collegare i diversi accessori agli appositi connettori d'ingresso situati

sul lato sinistro del monitor.

Figura 5: Vista del pannello dal lato sinistro

1. Connettore d'ingresso

ECG/Respirazione

2. Connettore sonda SpO 2

3. Collegamento tubo flessibile NIBP

4. Scarico del sistema di evacuazione

della CO 2

5. Ingresso sonda per la rilevazione della

temperatura

6. Connettore d'ingresso CO 2 MicroStream

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 31


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Comandi del pannello anteriore

Figura 6: Comandi del pannello anteriore

Indicatore alimentazione.

Verde:

Giallo:

Rosso:

il monitor funziona con alimentazione esterna.

il monitor funziona con alimentazione a batteria.

batteria scarica o esaurita.

ACCENSIONE

On:

Standby:

accende il display del monitor.

se premuto per 2 secondi, fa passare il monitor

alla modalità di standby.

ALLARMI

Reset:

se premuto una volta durante un allarme paziente

attivo, disattiva l'audio dell'allarme per

quindici (15) secondi.

Se premuto durante un allarme attivo dell'apparecchio,

la condizione di allarme dovrà essere

riconosciuta unitamente alla rimozione della

segnalazione audio e video.

Silenzio:

avvia un periodo di silenzio se premuto quando

non è attivo alcun allarme. La durata del periodo

di silenzio dipende dalla configurazione eseguita

precedentemente.

Nota: premere il tasto due volte per attivare un

periodo di silenzio mentre un allarme è attivo.

Pagina 32 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

NIBP

Avvia:

Annulla:

Menu:

avvia una misurazione della pressione arteriosa

non invasiva (NIBP).

termina qualsiasi misurazione NIBP attiva e

sgonfia immediatamente il bracciale.

se tenuto premuto per 2 secondi, attiva il menu

NIBP.

RITORNO

Scher. princ.: ritorna alla schermata principale se premuto durante

la visualizzazione di una qualsiasi altra

schermata o menu.

Blocca: blocca tutti i tracciati se premuto mentre la

schermata principale è attiva. Premere di nuovo

per sbloccare. I tracciati saranno sbloccati automaticamente

dopo 60 secondi.

Stampa: Attiva una stampa del contenuto della schermata

attuale (Curve, Storico o Storico Allarmi) se il

tasto viene premuto per 2 secondi.

Consultare il paragrafo “Schermata principale” a pagina 34 per ulteriori

informazioni.

PARAMETRI

Attiva il menu Parametri che fornisce una rassegna dei parametri

e delle impostazioni di layout dello schermo consentendo di modificare

tali impostazioni. Consultare il paragrafo “Menu Parametri” a

pagina 40 per ulteriori informazioni.

LIMITI

Attiva il menu Limiti che fornisce una rassegna di tutte le impostazioni

relative ai limiti attuali, consentendo di modificare, salvare e

ripristinare i limiti degli allarmi. Consultare la sezione “Allarmi” a

partire da pagina 43 per ulteriori informazioni.

STORIA

Attiva le schermate Storico e Storico Allarmi. Consente di cancellare

i dati storici. Consultare il paragrafo “Schermate ” a pagina 36

per ulteriori informazioni.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 33


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Funzione SUCCESSIVO

Funzione PRECEDENTE

AUDIO/VIDEO

Attiva il menu Audio/Video che permette all'utente di configurare i

segnali audio e video che il monitor può generare. Consultare il

paragrafo “Menu Audio/Video” a pagina 41 per ulteriori informazioni.

SU

Sposta il cursore verso l'alto o permette di scorrere fra le opzioni

di menu; per avanzare più rapidamente, tenere premuto questo

tasto.

Imposta il modo paziente su Adulto se tenuto premuto mentre si

accende il monitor.

GIÙ

Sposta il cursore verso il basso o permette di scorrere fra le opzioni

di menu; per avanzare più rapidamente, tenere premuto

questo tasto.

Imposta il modo paziente su Neonato se tenuto premuto mentre si

accende il monitor.

Nei menu: i tasti STORICO e AUDIO/VIDEO sono programmati

per avanzare orizzontalmente fino al parametro successivo.

Nei menu: i tasti PARAMETRI e LIMITI sono programmati per

spostarsi a ritroso orizzontalmente fino al parametro precedente.

Schermata principale

Nota: quando si passa dalla schermata principale ad una qualsiasi

altra schermata o menu, il monitor si aggiorna continuamente

visualizzando i valori numerici dei parametri monitorati.

Nota: le informazioni effettivamente visualizzate dipendono dalla

configurazione dei parametri del monitor e dal layout della schermata

definito dall'utente.

Pagina 34 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Figura 7: Schermata principale

1. Indicatore di allarme dell'apparecchio

2. Guadagno ECG

3. Schermata di visualizzazione principale

4. Valore per il marker di calibrazione per l'ECG

5. Selezioni delle forme d'onda

6. Marker di calibrazione per l'ECG e la respirazione

7. Ora (formato 24 ore)

8. Indicatore disattivazione allarme superamento limiti frequenza

cardiaca minima e massima

9. Indicatore batteria

10. Indicatore allarme paziente

11. Indicatore Silenziamento

Il tipo di accensione del LED indica la funzionalità

selezionata:

Continua: silenziamento dell'audio per 2 minuti.

Lampeggiante, 1 s: silenziamento permanente dell'audio.

12. Indicatore con grafico a barre per l'intensità del segnale

quando il tracciato non è visualizzato.

13. Modalità operativa / Finestra messaggi apparecchio

14. Icona ritmo respiratorio; lampeggia a ogni respiro rilevato.

15. Finestra messaggi paziente

16. Modalità NIBP (Manuale, Pressione di gonfiaggio iniziale o

Automatica)

17. Icona frequenza del battito cardiaco, lampeggia a ogni battito

cardiaco rilevato.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 35


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Blocco dei tracciati

Indicatore pace-maker

Schermate dei dati storici

Mentre viene visualizzata la schermata principale, l'utente ha la

possibilità di bloccare i tracciati.

• Premere il tasto RITORNO.

Il messaggio “Curve Bloccate” viene visualizzato nella parte superiore

della schermata principale. Mentre i tracciati vengono bloccati,

i valori numerici continuano ad essere aggiornati. I tracciati si

sbloccano automaticamente se non si preme alcun tasto per 60

secondi oppure se si attiva una qualsiasi altra schermata o menu.

• Premere di nuovo il tasto RITORNO per sbloccare manualmente

i tracciati.

Quando la funzione di rilevazione pace-maker è abilitata e viene

rilevato un impulso di pace-maker, una punta artificiale viene aggiunta

automaticamente alla forma d'onda dell'ECG e la lettera “P”

appare accanto all'icona del battito cardiaco. Per ulteriori informazioni,

consultare il paragrafo "Monitoraggio dei pazienti con pacemaker"

a pagina 57.

Il monitor raccoglie i dati storici nell'arco di 24 ore. I parametri misurati

costantemente (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria o

%SpO 2 ) vengono archiviati come medie su un minuto. I valori

NIBP e gli eventi di allarme vengono archiviati nel momento in cui

si sono verificati.

Nota: lo spegnimento del monitor non cancella i dati archiviati,

che rimarranno nella memoria per 24 ore. I dati più vecchi vengono

cancellati automaticamente. Si consiglia di cancellare manualmente

i dati storici fra un paziente e l'altro. Consultare il paragrafo

"Cancellazione dei dati Storico" a pagina 39.

Nota: il monitor utilizza un orologio interno in tempo reale per

stampigliare l'ora su tutte le misurazioni. Le modifiche da apportare

alle impostazioni dell'ora o della data andranno effettuate fra una

paziente e l'altro.

Nota: le informazioni visualizzate dipendono dalla configurazione

del monitor e dai dati specifici del paziente.

I dati storici sono presentati in due schermate: Storico e Storico Allarmi.

• Una volta visualizzata la schermata Storico, tenere premuto il

tasto STORICO per 2 secondi per alternare la schermata Storico

a quella Storico Allarmi (o viceversa).

• Premere il tasto RITORNO per uscire dalla schermata Storico.

Nota: se non si preme alcun tasto per 30 secondi, il monitor ritorna

automaticamente alla schermata principale.

Pagina 36 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Storico

La schermata Storico mostra i dati paziente in formato tabulare.

Tutti i parametri sottoposti a monitoraggio continuo sono elencati

come valori medi in 1 minuto. Ciascuna riga rappresenta un minuto.

I parametri NIBP sono visualizzati in una riga aggiuntiva collocata

nell'orario di occorrenza.

• Premere il tasto STORICO per attivare questa schermata.

Nota: in assenza di dati disponibili, il messaggio “No Storico” viene

visualizzato nella parte superiore della schermata.

Storico

HR:MN FC FR %O2 FP CO2 FR

13:40 60 15 98 59 38 16

13:39 NIBP=120/ 80( 90)FP= 59

13:39* 60 15 98 59 38 16

13:38 60 15 98 59 38 16

13:37 NIBP=112/ 78( 89)FP= 61

13:37 60 15 98 59 38 16

13:36 60 15 98 59 38 16

13:35 NIBP=120/ 80( 90)FP= 58

13:35 60 15 98 59 38 16

Cancel. trend+eventi No

Figura 8: Schermata Storico

Il cursore viene posizionato automaticamente sulla prima riga di

dati, corrispondente ai dati più recenti.

• Premere il tasto GIÙ per scorrere verso il basso (a ritroso nel

tempo)

• Premere il tasto SU per scorrere verso l'alto (in avanti nel tempo).

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 37


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Storico Allarmi

La schermata Storico Allarmi mostra gli allarmi paziente in formato

tabulare, nel momento in cui si sono verificati. Ciascuna riga rappresenta

un evento di allarme.

• Premere il tasto STORICO per accedere per prima alla

schermata Storico.

• Tenere quindi premuto il tasto STORICO per 2 secondi per

passare alla schermata Storico Allarmi.

Nota: in assenza di dati disponibili, il messaggio “No Eventi” viene

visualizzato nella parte superiore della schermata.

Storico Allarmi

HR:MN Allarme

13:39 Tachicardia: 200 BPM

Cancella eventi No

Figura 9: Schermata Storico Allarmi

Il cursore viene posizionato automaticamente sul primo allarme,

corrispondente all'evento più recente.

• Premere il tasto GIÙ per scorrere verso il basso (a ritroso nel

tempo)

• Premere il tasto SU per scorrere verso l'alto (in avanti nel tempo).

Stampa dello Storico o dello Storico Allarmi

Per stampare i dati dello Storico o dello Storico Allarmi, procedere

come segue:

• Attivare la schermata Storico o Storico Allarmi premendo il tasto

STORICO.

• Tenere premuto il tasto RITORNO per 2 secondi. Il messaggio

“In Stampa” viene visualizzato nella finestra messaggi apparecchio.

Nota: consultare la sezione “Stampante” per ulteriori informazioni

sulla stampante e per un esempio di stampato della schermata

Storico.

Pagina 38 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Cancellazione dei dati Storico

Nota: fra un paziente e l'altro si dovrà provvedere alla cancellazione

dei dati precedentemente archiviati onde evitare possibili interpretazioni

erronee dei dati.

Nota: i dati Storico e Storico Allarmi vengono cancellati contemporaneamente.

Per cancellare i dati Storico, procedere come indicato di seguito:

• Premere il tasto STORICO per accedere alla schermata Storico.

• Premere il tasto STORICO per portare il cursore sulla riga

Cancel. trend+eventi No.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere fra le opzioni disponibili.

Selezionare “Cancel. trend+eventi Sì” e premere il tasto

STORICO.

Il monitor cancella tutti i dati storici presenti in memoria, chiude il

menu Storico e ritorna alla schermata principale.

Nota: quando si cancella lo Storico, la pressione di gonfiaggio iniziale

viene riportata al valore iniziale sulla base del tipo di paziente,

quindi viene ripristinato il set di limiti di allarme appropriato.

Nota: spegnere il monitor o scollegarlo da tutte le sorgenti di alimentazione

non provoca la cancellazione dei dati storici.

Cancellazione dei dati Storico Allarmi

Nota: fra un paziente e l'altro si dovrà provvedere alla cancellazione

dei dati precedentemente archiviati onde evitare possibili interpretazioni

erronee dei dati.

Nota: i dati dello Storico Allarmi possono essere cancellati separatamente.

Per cancellare i dati dello Storico Allarmi, procedere come indicato

di seguito:

• Premere il tasto STORICO per accedere alla schermata Storico.

• Tenere quindi premuto il tasto STORICO per 2 secondi per

passare alla schermata Storico Allarmi.

• Premere il tasto STORICO per portare il cursore sulla riga

Cancella eventi No.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere fra le opzioni disponibili.

Selezionare “Cancella eventi Sì” e premere il tasto

STORICO.

Il monitor cancella tutti i dati presenti nello Storico Allarmi e ritorna

alla schermata Storico.

Nota: spegnere il monitor o scollegarlo da tutte le sorgenti di alimentazione

non provoca la cancellazione dei dati storici.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 39


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Menu Parametri

Il menu Parametri mostra le impostazioni di tutti i parametri e consente

di apportare modifiche alle stesse.

• Premere il tasto PARAMETRI per attivare questa schermata.

Nota: le informazioni visualizzate dipendono dalla configurazione

del monitor e dalle impostazioni specifiche del paziente.

Nota: il monitor ritorna automaticamente alla schermata principale

se non si preme alcun tasto per 30 secondi.

Parametri

mm/Sec

Curva 1 ECG II 25.0

Curva 2 Resp 12.5

Curva 3 SpO2 25.0

Stampa traccia Tutte 25.0

Stampa Su All. OFF

Amp. ECG

Automatica

Resp. Imped. ON

Scala EtCO2 0–50 mmHg

Stampa EtCO2 OFF

Curva EtCO2 Linea

Figura 10: Menu Parametri

Il cursore si posiziona automaticamente sulla prima voce della colonna

sinistra.

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare la voce da modificare.

• Usare il tasto SUCCESSIVO per portare il cursore sulla colonna

successiva a destra.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere le opzioni disponibili.

Nota: è possibile apportare più modifiche in un'unica sessione.

Usare il tasto PRECEDENTE per riportare il cursore sulla colonna

sinistra e ripetere i passaggi sopra elencati.

• Al termine, premere il tasto RITORNO. Tutte le modifiche saranno

salvate e applicate immediatamente.

Nota: nel menu di configurazione dei parametri, è possibile scegliere

come Curva 3 uno Storico aggiornato costantemente oppure

un menu di letture di eventi NIBP.

Pagina 40 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Funzionamento di base

Libreria CO 2

Se si sceglie CO 2 come Curva 2 o Curva 3, è possibile selezionare

una libreria di 10 curve CO 2 da visualizzare a scopo didattico. Utilizzare

il tasto SU per attivare la libreria, quindi selezionare le altre

curve utilizzando i tasti SU o GIÙ. Le curve vengono visualizzate a

3 mm/Sec. La libreria CO 2 sarà visualizzata per 120 secondi, dopodiché

il monitor ritornerà automaticamente alla schermata principale.

Menu Audio/Video

Il menu Audio/Video mostra le impostazioni attuali e consente di

apportare modifiche alle stesse.

• Premere il tasto AUDIO/VIDEO per attivare questo menu.

Nota: se non si preme alcun tasto per 30 secondi, il monitor ritorna

automaticamente alla schermata principale.

Audio/Video

Vol. Allarme

Sorg. Audio

Vol Audio Polso

Audio Tasti

Contrasto

Auto-Dim

■■□□□

ECG

□□□□□

ON

■■■■■■■■□□□

OFF

Figura 11: Menu Audio/Video

Il cursore si posiziona automaticamente sulla prima voce della colonna

sinistra.

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare la voce da modificare.

• Usare il tasto SUCCESSIVO per portare il cursore sulla colonna

successiva a destra.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere le opzioni disponibili.

Nota: è possibile apportare più modifiche in un'unica sessione.

Usare il tasto PRECEDENTE per riportare il cursore sulla colonna

sinistra e ripetere i passaggi sopra elencati.

• Al termine, premere il tasto RITORNO. Tutte le modifiche saranno

salvate e applicate immediatamente.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 41


Funzionamento di base Monitor CAS 750

Auto-Dim

Il monitor CAS 750 incorpora una funzione Auto-Dim che, quando

abilitata, disattiva automaticamente la retroilluminazione del

display dopo 30 secondi. Questa funzione può risultare utile quando

il monitor viene utilizzato di notte nella camera di un paziente.

La funzione Auto-Dim è abilitata quando l'utente seleziona “ON”

nella sezione relativa al parametro Auto-Dim del menu Audio/Video.

Quando la funzione Auto-Dim è abilitata e la retroilluminazione dello

schermo LCD si spegne, il monitor farà lampeggiare il LED giallo

in alto a sinistra della barra delle spie di allarme dell'apparecchio

in sincronizzazione con la frequenza cardiaca ECG del paziente o

con la frequenza del polso SpO 2 (dulla base delle selezioni effettuate

nella sezione Sorg. Audio del menu Audio/Video).

Pagina 42 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Allarmi

Allarmi paziente

3 Allarmi

Il monitor opera una distinzione fra gli allarmi relativi al paziente e

quelli relativi all'apparecchio.

Avvertenza: prima di ogni utilizzo, verificare che i limiti di allarme

siano adatti al paziente monitorato.

Nota: tutti gli allarmi paziente, basati sui parametri monitorati costantemente

(frequenza cardiaca, SpO 2 , etc.) si azzerano automaticamente

quando viene rimossa la causa dell'allarme.

Nota: tutti gli allarmi paziente basati su parametri monitorati in

modo discontinuo (per esempio i rilevamenti NIBP) si azzerano

solo dopo la conferma da parte dell'utente.

Manifestazione degli allarmi paziente

• Il display numerico del parametro che ha provocato l'allarme

lampeggia.

• I LED degli allarmi paziente vengono attivati.

• Viene emesso un segnale acustico (3 bip seguiti da 2 bip ogni

10 secondi).

• Il testo lampeggiante nella finestra messaggi paziente riporta

la causa dell'allarme.

Nota: quando un allarme paziente in corso viene confermato premendo

il tasto ALLARMI, solo il segnale acustico sarà disattivato

per 15 secondi. Tutti gli altri indicatori della condizione di allarme

resteranno attivi fino al venir meno della stessa.

Allarmi relativi all'apparecchio

Nota: tutti gli allarmi relativi all'apparecchio si azzerano automaticamente

quando viene rimossa la causa dell'allarme.

Manifestazione degli allarmi relativi all'apparecchio

• Il display del parametro che ha provocato l'allarme lampeggia.

• I LED degli allarmi relativi all'apparecchio vengono attivati.

• Viene emesso un segnale acustico (3 bip ogni 25 secondi).

• Il testo lampeggiante nella finestra messaggi apparecchio riporta

la causa dell'allarme.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 43


Allarmi Monitor CAS 750

Silenziamento degli allarmi

Nessun allarme attivo

Nota: quando un allarme apparecchio in corso viene confermato

premendo il tasto ALLARMI, solo il segnale acustico sarà disattivato.

Tutti gli altri indicatori della condizione di allarme resteranno

attivi fino al venir meno della stessa.

Nota: non è possibile disattivare gli allarmi "Batteria Bassa" e

"Batt. Scarica".

Se si desidera che il monitor non emetta alcun segnale di allarme

per un determinato periodo di tempo, l'utente ha la possibilità di

attivare un periodo di silenziamento.

Nota: quando si attiva un periodo di silenziamento, il monitor non

genera un segnale acustico per gli allarmi relativi al paziente o all'apparecchio,

fatte salve le condizioni di “Batteria Bassa” e “Batt.

Scarica”.

Premere il tasto ALLARMI per attivare immediatamente un periodo

di silenziamento.

Allarme attivo

Premere il tasto ALLARMI solo per confermare l'allarme attivo e

disabilitare il segnale acustico per 15 secondi. Per attivare un periodo

di silenziamento è necessario premere il tasto una seconda

volta.

Indicazione silenziamento

La durata del periodo di silenziamento può essere selezionata nel

menu Configurazione del monitor. Consultare il paragrafo

“Configurazione della disattivazione dell'audio” a pagina 93 per

maggiori informazioni. A seconda della scelta effettuata, l'indicazione

di un periodo di silenziamento sarà la seguente:

Periodo di silenziamento impostato su “2 Minuti”

• L'indicatore del silenziamento resta acceso fisso.

• Il messaggio “2 Minuti” sarà visualizzato nella finestra messaggi

apparecchio.

• Il periodo di silenziamento terminerà automaticamente dopo 2

minuti.

Periodo di silenziamento impostato su “Permanente”

• L'indicatore del silenziamento lampeggia (1 secondo sì, 1 secondo

no).

• Il messaggio “Permanente” sarà visualizzato nella finestra

messaggi apparecchio.

• Per riattivare l'allarme acustico occorre premere manualmente

il tasto ALLARMI.

Pagina 44 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Allarmi

Limiti Allarmi

Menu Limiti

Il monitor può memorizzare due set indipendenti di valori relativi ai

limiti di allarme sia per la modalità Adulto che per quella Neonato.

Tali set e i valori predefiniti in fabbrica possono, all'occorrenza,

essere ripristinati.

Nota: la commutazione dalla modalità Adulto a quella Neonato (o

viceversa) attiva il set memorizzato più di recente per i limiti di allarme

del paziente del tipo appropriato.

Il menu Limiti mostra le impostazioni attuali di tutti i limiti di allarme

e consente di apportare modifiche.

• Premere il tasto LIMITI per attivare questa schermata.

Nota: le informazioni visualizzate dipendono dalla configurazione

del monitor e dai dati specifici del paziente.

Nota: il monitor ritorna automaticamente alla schermata principale

se non si preme alcun tasto per 30 secondi.

Adulto 1 Limiti

Basso Alto

FC OFF 220 BPM

%SpO2 88 OFF %

SatSeconds (1) OFF

EtCO2 OFF OFF mmHg

FiCO2 7 mmHg

FR OFF OFF R/Min

Apnea 30 Sec

SIS OFF 240 mmHg

DIA OFF 130 mmHg

Salva

No

Ripristina No

Figura 12: Menu Limiti

Nota: a seconda della configurazione del monitor, apparirà una

barra di scorrimento indicante che è possibile visualizzare ulteriori

selezioni.

(1) La selezione del limite SatSeconds è disponibile solo quando è presente il modulo opzionale

di ossimetria Nellcor SpO 2 .

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 45


Allarmi Monitor CAS 750

Modifica dei limiti allarmi

Il cursore si posiziona automaticamente sulla prima voce della colonna

sinistra.

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare il limite allarme da modificare.

• Usare il tasto SUCCESSIVO per scorrere fino alla successiva

colonna “Basso”, oppure avanzare fino alla colonna “Alto”

premendo di nuovo il tasto.

• Usare i tasti SU e GIÙ per aumentare o ridurre il valore del limite

dell'allarme.

Nota: è possibile apportare più modifiche in un'unica sessione.

Usare il tasto PRECEDENTE per riportare il cursore sulla colonna

sinistra e ripetere i passaggi sopra elencati.

• Al termine, premere il tasto RITORNO.

Il monitor ritorna alla schermata principale, tutte le modifiche hanno

effetto immediato e la loro validità permane fino allo spegnimento

del monitor.

Salvataggio dei limiti degli allarmi

Per salvare le modifiche apportate ai limiti degli allarmi, procedere

come indicato di seguito:

• Usare il tasto GIÙ e portare il cursore nella posizione “Salva”.

• Usare il tasto SUCCESSIVO e portare il cursore nella posizione

“No”.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare il set di limiti di allarme

appropriato (“Adulto 1” o “Adulto 2”) da salvare.

Nota: quando il monitor è in modalità Neonato, le opzioni di salvataggio

saranno “Neo 1” e “Neo 2”.

• Premere il tasto LIMITI per avviare il processo di salvataggio.

Viene visualizzato il messaggio “In Salvatagg.” e i valori dei limiti di

allarme saranno archiviati in memoria.

Se è necessario un secondo set di limiti di allarme, ripetere i passaggi

sopra descritti e salvare le modifiche con un altro nome (per

es. “Adulto 2” o “Neo 2”).

• Al termine, premere il tasto RITORNO.

Il monitor ritorna alla schermata principale, tutte le modifiche diventano

immediatamente effettive e rimangono valide fino a quando

si modificano manualmente i limiti di allarme o si seleziona un

altro set di limiti di allarme.

Pagina 46 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Allarmi

Ripristino dei limiti di allarme

Per ripristinare un set di limiti di allarme, procedere come indicato

di seguito:

• Usare il tasto GIÙ e portare il cursore nella posizione “Ripristina”.

• Usare il tasto SUCCESSIVO e portare il cursore nella posizione

“No”.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare il set di limiti di allarme

appropriato (“Impost. predef.”, “Adulto 1” o “Adulto 2”) da ripristinare.

Nota: quando il monitor è in modalità Neonato, le opzioni di ripristino

saranno “Impost. predef.”, “Neo 1” e “Neo 2”.

• Premere il tasto LIMITI per avviare il processo di ripristino.

Viene visualizzato il messaggio “In ripristino” e i valori dei limiti di

allarme vengono sovrascritti dai valori ripristinati.

• Al termine, premere il tasto RITORNO.

Il monitor ritorna alla schermata principale e il nuovo set di limiti diventa

immediatamente effettivo.

Limiti di allarme predefiniti in fabbrica

I limiti di allarme predefiniti in fabbrica variano a seconda del paziente

(Adulto o Neonato).

Parametro

Frequenza cardiaca

Adulto

Alto

Neonato

Basso

Basso

Alto

OFF 220 OFF 220

%SpO2 88 OFF 88 96

Frequenza polso OFF 220 OFF OFF

SatSeconds OFF N/A OFF N/A

EtCO2 OFF OFF OFF OFF

FiCO2 N/A 7 N/A 5

Frequenza respiratoria

OFF OFF OFF OFF

Apnea 30 N/A 20 N/A

Sistolica OFF 240 OFF 120

Diastolica OFF 130 OFF 80

Tabella 1: Limiti di allarme predefiniti in fabbrica

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 47


Allarmi Monitor CAS 750

Volume Allarme

Il volume del segnale di allarme può essere modificato ma non

spento completamente.

• Per modificare il volume del segnale di allarme, eseguire le

operazioni riportate nel paragrafo “Menu Audio/Video” a pagina

41.

Ritardi allarmi

Per ridurre il numero di falsi allarmi, alcuni allarmi paziente saranno

attivati dopo un breve ritardo. Gli allarmi in questione sono:

• Allarmi frequenza cardiaca: 5 secondi

• Allarmi EtCO 2 : 10 secondi

• Allarme FiCO 2 : 10 secondi

• Allarmi FR: 10 secondi

Quando il monitor incorpora il modulo opzionale Nellcor SpO 2 :

• Allarmi %SpO 2 : 0 o SatSeconds (configurabile)

Per modificare il ritardo dell'allarme, eseguire le operazioni riportate

nel paragrafo “Modifica dei limiti allarmi” a pagina 46.

• Allarmi frequenza polso SpO 2 :

0 o 10 secondi (configurabile)

Per modificare il ritardo dell'allarme, eseguire le operazioni riportate

nel paragrafo “Selezione del ritardo dell'allarme” a pagina 95.

Quando il monitor incorpora il modulo opzionale Masimo SpO 2 :

• %SpO 2 e allarmi frequenza polso:

0 o 10 secondi (configurabile)

Per modificare il ritardo dell'allarme, eseguire le operazioni riportate

nel paragrafo “Selezione del ritardo dell'allarme” a pagina 95.

Nota: tutti gli altri allarmi sono generati senza ritardo.

Pagina 48 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Allarmi

Modalità standby (750S)

Questa modalità è utilizzabile prima di collegare il monitor a un paziente,

a condizione che tutti i cavi del monitor siano collegati.

• Tenere premuto per due (2) secondi il tasto

SILENZIO/RESET.

Quando questa modalità è abilitata, tutti gli allarmi dell'apparecchio

vengono disattivati e il messaggio “Spento” viene visualizzato sul

display principale.

Per un funzionamento corretto di questa funzione, devono essere

presenti le seguenti condizioni:

Il monitor non può monitorare attivamente i parametri paziente.

Per ripristinare il funzionamento normale del monitor, collegare la

sonda a dito SpO 2 al paziente o premere il tasto NIBP.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 49


Allarmi Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 50 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

ECG/Resp

4 ECG/Resp

ECG e respirazione

Introduzione

Sicurezza

Questa sezione descrive la funzione del monitor ECG e respirazione.

Sia il segnale ECG che quello respiratorio (basato sulla variazione

dell'impedenza toracica) sono misurati per mezzo dello

stesso set di elettrodi ECG.

Il monitor rileva automaticamente il tipo di cavo paziente (a 3 o a 5

derivazioni) collegato e consente all'utente di operare di conseguenza

le selezioni delle derivazioni ECG.

Il monitor CAS 750 determina la respirazione in base alla pneumografia

d'impedenza. Il rilevamento della respirazione del paziente

si ottiene applicando un segnale CA ad alta frequenza e a

bassa tensione alle derivazioni ECG attive (LA/L e RA/R). Il monitor

rileva le variazioni dell'impedenza toracica che si verificano

come conseguenza dei movimenti del torace. Di norma, l'impedenza

aumenta nella fase inspiratoria per poi diminuire nella fase

espiratoria. Il rilevamento della respirazione si basa su una inspirazione

e una espirazione. Dopo la rilevazione di una inspirazione,

il monitor deve rilevare una espirazione entro 3 secondi (modalità

Neonato) o 5 secondi (modalità Adulto) per poterla conteggiare

come respiro.

Nota: ai pazienti con pace-maker si applicano considerazioni particolari.

Consultare il paragrafo “Monitoraggio dei pazienti con pace-maker”

a pagina 57.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di una misurazione,

controllare i parametri vitali del paziente con metodi alternativi e

verificare che il monitor funzioni correttamente.

Avvertenza: anche se il circuito paziente dell'ECG è isolato elettricamente,

non è stato progettato per l'applicazione diretta al cuore

del paziente.

Avvertenza: in caso di irregolarità dei ritmi dell'ECG, il monitor

non rileva le aritmie e non emette allarmi.

Attenzione: l'uso degli elettrodi per ECG è controindicato nei pazienti

con accesso cutaneo limitato o che presentino reazioni allergiche

all'adesivo degli elettrodi o al gel conduttivo.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 51


ECG/Resp Monitor CAS 750

Misure preparatorie

Attenzione: gli elettrodi per ECG riutilizzabili sono controindicati

in caso di utilizzo per periodi di tempo prolungati. L'apparecchio

non è destinato al monitoraggio a lungo termine. Gli elettrodi devono

essere rimossi e riposizionati e, se indicato dall'integrità della

cute, riapplicati in un diverso sito di monitoraggio.

Attenzione: non è possibile basarsi sulle forme d'onda dell'ECG a

fini diagnostici.

Attenzione: prima di monitorare il paziente, verificare che il monitor

sia configurato in base alla modalità paziente idonea (Neonato

oppure Adulto). Consultare il paragrafo “Selezione del modo paziente”

a pagina 92.

Nota: la qualità di informazioni dell'ECG è direttamente proporzionale

alla qualità del segnale elettrico ricevuto nel punto dell'elettrodo.

Nota: un'adeguata preparazione della cute è una misura indispensabile

per ottenere una buona qualità del segnale nel punto

di applicazione dell'elettrodo. Un buon segnale nel punto di applicazione

dell'elettrodo fornisce al monitor informazioni valide per

l'elaborazione dei dati dell'ECG.

Nota: controllare sempre il codice data degli elettrodi prima di applicarli

al paziente

Nota: non usare il cavo paziente a 5 derivazioni per il monitoraggio

a 3 derivazioni. In caso contrario sarà visualizzato il messaggio

“Elettr. Scoll?”.

Preparazione della cute

Seguono delle linee guida per la preparazione della cute da osservarsi

per tutti i tipi di elettrodi.

• Scegliere delle aree piatte e prive di muscoli per l'applicazione

degli elettrodi.

• Verificare che l'area cutanea in cui andranno applicati gli elettrodi

sia pulita, asciutta, integra e priva di polvere, olii o lozioni.

• Se necessario, radere la cute dei siti prescelti.

• Utilizzando un asciugamano asciutto, strofinare delicatamente

la superficie cutanea nei siti di applicazione per rimuovere le

cellule morte.

• Utilizzando un asciugamento, pulire accuratamente il sito di

applicazione con una soluzione di sapone delicato e acqua.

Prestare attenzione a rimuovere ogni residuo grasso, cellule

morte e abrasivi. Eventuali residui di abrasioni possono essere

fonte di rumore (artefatti).

Pagina 52 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

ECG/Resp

Applicazione degli elettrodi

Prestare la debita attenzione se gli elettrodi dell'ECG sono utilizzati

per il rilevamento della respirazione. Attenersi alle linee guida

riportate nel paragrafo “Posizionamento degli elettrodi per la respirazione”

a pagina 55.

Nota: quando si utilizzano derivazioni “ad aggancio”, per prima

cosa fissare le derivazioni agli elettrodi, quindi applicare questi ultimi

al paziente. Così facendo si evita che il gel si spalmi perdendo

di efficacia al momento in cui si fissano gli agganci agli elettrodi.

Applicazione degli elettrodi a 3 derivazioni

Le derivazioni da collegare agli elettrodi sono contrassegnate da

colori diversi per agevolarne l'identificazione.

Norma AAMI per 3 derivazioni

LA = nero (braccio sinistro)

RA = bianco (braccio destro)

LL = rosso (gamba sinistra)

Norma IEC per 3 derivazioni

L = giallo (braccio sinistro)

R = rosso (braccio destro)

F = verde (piede)

Tabella 2: Colori delle 3 derivazioni e relativa codifica

I due elettrodi attivi (braccio sinistro e destro) andranno applicati al

torace del paziente come indicato nella figura seguente. Il terzo

elettrodo (gamba sinistra) è un elettrodo di riferimento che consente

una migliore rilevazione del segnale.

Figura 13: Applicazione degli elettrodi ai pazienti adulti e

neonati

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 53


ECG/Resp Monitor CAS 750

Applicazione degli elettrodi a 5 derivazioni

Le derivazioni da collegare agli elettrodi sono contrassegnate da

colori diversi per agevolarne l'identificazione.

Norma AAMI per 5 derivazioni

LA = nero (braccio sinistro)

RA = bianco (braccio destro)

RL = verde (gamba destra)

LL = rosso (gamba sinistra)

V = marrone (comune)

Norma IEC per 5 derivazioni

L = giallo (braccio sinistro)

R = rosso (braccio destro)

N = nero (neutro)

F = verde (piede)

C = bianco (torace)

Tabella 3: Colori delle 5 derivazioni e relativa codifica

Figura 14: Applicazione delle 5 derivazioni

L'applicazione dell'elettrodo V/C comune è descritta di seguito:

1) Quarto spazio intercostale a destra dello sterno

2) Quarto spazio intercostale a sinistra dello sterno

3) Direttamente fra le derivazioni 2 e 4

4) Quinto spazio intercostale in corrispondenza della linea

medioclavicolare

5) A livello con 4 in corrispondenza della linea ausiliaria anteriore

sinistra

6) A livello con 5 in corrispondenza della linea medioascellare

sinistra

Pagina 54 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

ECG/Resp

Monitoraggio della respirazione

Avvertenza: il monitoraggio della respirazione d'impedenza non è

affidabile quando gli elettrodi dell'ECG sono applicati agli arti.

Avvertenza: il monitor potrebbe non rilevare tutti gli episodi di respirazione

inadeguata o non distinguere fra episodi d'apnea centrale,

ostruttiva e mista.

Attenzione: il monitoraggio respiratorio è controindicato nel caso

di pazienti sottoposti a ventilazione ad alta frequenza.

Andranno fatte varie considerazioni quando si sottopone a monitoraggio

la respirazione del paziente.

Posizionamento degli elettrodi per la respirazione

Il posizionamento degli elettrodi riveste un'importanza fondamentale

per il monitoraggio della respirazione basato sul metodo dell'impedenza.

La sensibilità del monitor e la capacità dello stesso di

rilevare accuratamente la respirazione è notevolmente potenziata,

oppure ostacolata, dalla qualità degli elettrodi e dal posizionamento

degli stessi.

Nota: il segnale della respirazione viene ricevuto dagli elettrodi

LA/L e RA/R. Tali derivazioni sono disponibili nei cavi a 3 o 5 derivazioni.

• Osservare il paziente e posizionare gli elettrodi nel punto del

torace in cui ha luogo il movimento respiratorio massimo.

Nota: nel caso in cui risulti difficile monitorare la respirazione a

causa del posizionamento degli elettrodi o di una presenza eccessiva

di artefatti dovuti al movimento, è possibile disattivare la funzione

Respirazione. Consultare il paragrafo “Menu Parametri” a

pagina 40.

Nota: nel caso in cui sia attivo il monitoraggio della CO 2 , il valore

di allarme per la frequenza respiratoria sarà determinato in base

alla misurazione della CO 2 .

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 55


ECG/Resp Monitor CAS 750

Filtro CVA

Dato che i monitor basati sull'impedenza sono estremamente sensibili

ai movimenti della parete toracica, esiste la possibilità di errori

dovuti a un'interpretazione errata delle variazioni dovute all'attività

cardiaca. Un filtro degli artefatti cardiovascolari (Cardiovascular

Artifact, CVA) impedisce che vengano ignorati gli episodi di apnea

a causa di artefatti cardiogenici. Il filtro CVA sottopone a monitoraggio

simultaneo la frequenza dei segnali cardiaci e quella dei

segnali respiratori. Quando il filtro è attivato, ogni deflessione della

forma d'onda respiratoria che si verifica alla stessa frequenza dell'ECG,

o a una frequenza superiore, viene filtrata prima che il monitor

invii il relativo segnale al rilevatore della respirazione. Consultare

il paragrafo “Selezione del filtro CVA” a pagina 95.

Funzione di Breath-Weighting

Nota: la funzione di Breath-Weighting si attiva automaticamente

quando il monitor è in modalità Neonato; non è possibile disabilitare

tale funzione.

Nota: la funzione di Breath-Weighting non viene applicata quando

il monitor è impostato sulla modalità Adulto.

Viene generato un allarme di “Apnea” nel caso in cui il respiro

successivo non abbia luogo entro un limite di tempo prestabilito

(per esempio 30 secondi). Il monitor utilizza un timer interno per la

misurazione.

Con la rilevazione di ciascun respiro, al timer vengono sottratti

cinque secondi, anziché reimpostarlo direttamente sullo zero.

Questa tecnica è chiamata Breath-Weighting. Evita che un singolo

respiro - forse artificiale - reimposti il timer sullo zero e, così facendo,

provochi il rinvio o l'omissione dell'allarme “Apnea”.

Il contatore viene azzerato solo in caso di rilevamento di due respiri

entro cinque secondi. Esempio: quando la funzione di Breath-

Weighting è attivata, un singolo respiro affannoso dopo 18 secondi

(presupponendo che il tempo di ritardo per l'allarme Apnea sia

di 20 secondi) rinvia la rilevazione dell'allarme di cinque secondi;

in assenza di tale funzione, il timer Apnea sarebbe stato azzerato

e l'allarme Apnea sarebbe stato ritardato di 18 secondi.

Nota: la funzione di Breath-Weighting può provocare un allarme di

“Apnea” quando un paziente è collegato ad un ventilatore e/o la

frequenza respiratoria è inferiore a 10-15 respiri al minuto.

Pagina 56 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

ECG/Resp

ECG/Monitoraggio della respirazione

Dopo aver applicato gli elettrodi al paziente, procedere come indicato

di seguito:

• Collegare le derivazioni al cavo paziente ECG, abbinando l'estremità

colorata della derivazione al colore corrispondente sul

cavo.

Avvertenza: tenere i cavi paziente e le derivazioni lontano dal collo

del paziente per evitare attorcigliamenti e il rischio di strangolamento

accidentale.

• Collegare l'estremità arrotondata del cavo paziente ECG al

connettore ECG/RESP situato sul pannello laterale del monitor.

• Premere il tasto ACCENSIONE per accendere il monitor.

• Selezionare la derivazione ECG appropriata da visualizzare

sulla schermata principale. Per ottimizzare il monitoraggio della

respirazione, la configurazione Derivazione I produce i risultati

più soddisfacenti quando è possibile rilevare i movimenti

toracici più ampi.

• Se necessario, selezionare le forme d'onda dell'ECG e della

respirazione da visualizzare nella schermata principale.

• Verificare la qualità del segnale con l'aiuto delle forme d'onda

dell'ECG e della respirazione visualizzate.

• Attendere che il monitor determini i valori iniziali della frequenza

cardiaca e respiratoria. Se gli indicatori visivi del cuore e

dei polmoni non corrispondono alla frequenza cardiaca/respiratoria

del paziente, riposizionare gli elettrodi fino a

quando gli indicatori lampeggiano in sincrono con il battito

cardiaco e il respiro del paziente. In questo modo si minimizza

il rischio di falsi allarmi.

• Controllare i limiti di allarme e configurarli in modo appropriato

per il paziente.

Monitoraggio dei pazienti con pace-maker

Avvertenza: tenere i pazienti con pace-maker sotto stretta osservazione.

La determinazione della frequenza cardiaca può continuare

a conteggiare la frequenza del pace-maker durante l'arresto

cardiaco e alcune aritmie. Pertanto, non basarsi esclusivamente

sugli allarmi della frequenza cardiaca.

Avvertenza: i falsi indicatori di bassa frequenza cardiaca o le

chiamate per falsa asistole possono verificarsi con alcuni pacemaker

a causa di overshoot elettrici.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 57


ECG/Resp Monitor CAS 750

Nota: il monitoraggio dell'ECG nel caso di pazienti con pacemaker

transcutanei non invasivi potrebbe risultare impossibile a

causa delle grandi quantità di energia prodotta da questi dispositivi.

Potrebbe quindi rendersi necessario il monitoraggio dell'ECG

con un dispositivo esterno.

Per monitorare un paziente con pace-maker, procedere come indicato

di seguito:

• Attivare la funzione di rilevazione del pace-maker come descritto

nel paragrafo “Rilevazione di pace-maker” a pagina 95.

• Seguire gli standard istituzionali e modificare la configurazione

delle derivazioni secondo necessità.

Quando il monitor rileva un impulso di pace-maker, questo viene

rifiutato dal conteggio dei battiti cardiaci. Un impulso artificiale viene

aggiunto al display della forma d'onda dell'ECG e la lettera “P”

appare a destra dell'icona del battito cardiaco a indicare la scarica

del pace-maker.

Nota: in alcuni casi sarà necessario riposizionare gli elettrodi per

modificare la rilevazione dei segnali elettrici generati da un pacemaker.

Disconnessione delle derivazioni e del cavo paziente

Per rimuovere le derivazioni da un cavo paziente, afferrare sempre

il cavo per la parte di plastica del passacavo della derivazione.

Evitare di tirare il cavo.

Figura 15: Distacco delle derivazioni

Pagina 58 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

ECG/Resp

Per rimuovere il cavo paziente dal connettore ECG/RESP del monitor,

tenere premuto il pulsante di rilascio per sbloccare il cavo e

tirarlo indietro. Evitare di tirare il cavo.

Figura 16: Distacco del cavo paziente

Finestra del display ECG/Respirazione

La frequenza cardiaca (FC) e la frequenza respiratoria (FR) vengono

visualizzate nella finestra verde situata nell'area in alto a destra

della schermata principale.

Nota: quando la rilevazione CO 2 è abilitata, il valore numerico FR

sarà di dimensioni più piccole trattandosi di un parametro secondario.

Impostazioni relative all'ECG/Respirazione

Accedere al Menu Parametri come descritto a pagina 40 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione della derivazione ECG

• Selezione della velocità del tracciato ECG

• Guadagno ECG (sensibilità)

• Selezione della velocità del tracciato respirazione

• Selezione della respirazione (ON oppure OFF)

Accedere al Menu Limiti come descritto a pagina 45 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Limiti di allarme ECG

• Limiti di allarme respirazione

Nota: se uno dei valori del limite di allarme della frequenza cardiaca

è impostato su OFF, l'icona della campanella di allarme disattivata

viene visualizzata a destra dell'icona del battito cardiaco.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 59


ECG/Resp Monitor CAS 750

Accedere al Menu Audio/Video come descritto a pagina 41 per e-

saminare o modificare le seguenti impostazioni:

• Sorg. Audio (ECG o SpO 2 )

• Vol Audio Polso

Accedere alla configurazione del monitor (consultare la sezione

“Impostazioni” a partire da pagina 91) per modificare le seguenti

impostazioni:

• Rilevam. Pace (ON oppure OFF)

• Filtro CVA (ON oppure OFF)

Risoluzione dei problemi relativi a ECG/Respirazione

Messaggi relativi a ECG/Respirazione

I seguenti messaggi relativi all'ECG possono essere visualizzati al

posto del tracciato dell'ECG:

ECG Guasto

Si è verificato un problema di comunicazione nella scheda ECG.

Il monitor deve essere sottoposto a intervento tecnico.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

Modulo ECG

Si è verificato un guasto nella scheda ECG. Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

Elettr. Scoll?

Gli elettrodi potrebbero essersi scollegati dal paziente oppure seccati.

Una derivazione, oppure il cavo paziente, potrebbe essere

scollegato o rotto.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

• Riapplicare gli elettrodi al paziente.

• Usare un nuovo set di elettrodi.

• Verificare che le derivazioni siano ben collegate.

• Verificare che lo spinotto del cavo paziente sul monitor sia ben

inserito.

• All’occorrenza, sostituire le derivazioni o il cavo paziente.

Pagina 60 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 SpO 2

5 SpO 2

Ossimetria del polso

Introduzione

Sicurezza

Il parametro dell'ossimetria del polso (SpO 2 ) determina la saturazione

dell'ossiemoglobina arteriosa, misurando l'assorbimento della

luce rossa ed infrarossa attraverso il tessuto. Le variazioni

dell’assorbimento, causate dalle pulsazioni del sangue nel letto

vascolare, servono per determinare la saturazione arteriosa

(%SpO 2 ) e la frequenza del polso (FP).

Se l'SpO 2 non è stato selezionato come tracciato da visualizzare,

verrà visualizzato un grafico a barre del segnale SpO 2 indicante

l'intensità e la qualità del segnale nel sito del sensore.

Nota: l'indicatore del grafico a barre non è proporzionale al volume

dell'impulso.

È possibile abilitare l'emissione di un segnale acustico (bip) ogni

volta che il modulo SpO 2 rileva una pulsazione.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di una misurazione,

controllare i parametri vitali del paziente con metodi alternativi e

verificare che il monitor funzioni correttamente.

Avvertenza: non è possibile ottenere misurazioni accurate della

saturazione dell'ossigeno quando l'ossimetro non misura correttamente

il polso. Se la forma d'onda SpO 2 , il grafico a barre della

perfusione o la frequenza del polso risultano erratici o inaccurati,

esaminare per prima cosa il paziente per escludere eventuali segni

di stress e solo successivamente riesaminare il posizionamento

dei sensori.

Avvertenza: l'ossimetro del polso deve essere considerato un dispositivo

di avvertimento precoce. Nel caso in cui indichi una tendenza

verso la deossigenazione del paziente, prelevare campioni

ematici e farli analizzare da un altro ossimetro per valutare appieno

la condizione del paziente.

Avvertenza: varie condizioni del paziente o di tipo meccanico

possono causare misurazioni non accurate. Tali condizioni comprendono,

a titolo esemplificativo ma non esaustivo, quanto segue:

pulsazioni venose, ipotensione, vasocostrizione grave, anemia

grave, ipotermia, shock, arresto cardiaco, tensione del sensore,

posizionamento del sensore sulla stessa estremità del bracciale

per la pressione arteriosa, catetere o linea intravascolare, oppure

occlusione arteriosa prossimale al tensore.

Avvertenza: scansione RM - non usare i sensori per ossimetria

Nellcor durante la scansione RM. La corrente condotta potrebbe

provocare ustioni.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 61


SpO 2 Monitor CAS 750

Avvertenza: non esporre il rilevatore della sonda a una forte luce

ambientale durante il monitoraggio di un paziente, in quanto ciò

potrebbe comportare una riduzione della qualità del segnale.

Avvertenza: nel caso in cui una sonda sia danneggiata in qualunque

modo, interromperne immediatamente l'uso.

Attenzione: a seconda della loro concentrazione, Cardiogreen ed

altri coloranti intravascolari possono intaccare la precisione della

misurazione dell’ossimetro.

Attenzione: livelli significativi di emoglobine disfunzionali, come la

carbossiemoglobina o la metemoglobina, possono intaccare la

precisione della misurazione.

Attenzione: alcuni antibiotici, come il Sulfas, possono provocare

livelli elevati di metemoglobina. La metemoglobina non è in grado

di legare l'O 2 e assorbirà la luce in modo analogo all'emoglobina

ridotta, causando così un livello artificialmente basso di SpO 2 .

Attenzione: sensori SpO 2 riutilizzabili - il monitoraggio prolungato

può richiedere la variazione periodica del sito della sonda. Il sensore

deve essere rimosso e riposizionato ogni 4 ore e, qualora ciò

sia consono alla condizione circolatoria e all'integrità cutanea, riapplicato

a un diverso sito di monitoraggio.

Attenzione: sensori SpO 2 monouso - il monitoraggio prolungato

può richiedere la variazione periodica del sito della sonda. I sensori

devono essere rimossi e riposizionati ogni 8 ore e, qualora ciò

sia consono alla condizione circolatoria e all'integrità cutanea,

riapplicati a un diverso sito di monitoraggio. Questo tipo di sensore

non dovrà essere utilizzato con pazienti che presentano reazioni

allergiche al nastro adesivo.

Attenzione: sonda LNOP Masimo - l'applicazione o l'uso impropri

di una sonda LNOP (ad esempio un avvolgimento troppo stretto

della sonda) possono provocare danni ai tessuti. Esaminare il sito

della sonda come indicato dalle apposite istruzioni per l'uso per

accertare l'integrità cutanea e il corretto posizionamento e l'aderenza

della sonda.

Sensori della SpO 2

Il monitor può essere approntato per l'uso di sensori della SpO 2

prodotti da Masimo o Nellcor. Il logo del fabbricante è riportato accanto

al connettore di ingresso della SpO 2 .

Nota: non utilizzare sensori di altre case produttrici.

Selezionare un sensore sulla base delle dimensioni del paziente e

delle condizioni di monitoraggio, quindi applicare correttamente il

sensore al paziente.

Nota: per una corretta applicazione, consultare le istruzioni accluse

a ciascun sensore.

Esistono vari tipi di sensori della SpO 2 adatti alle diverse applicazioni

cliniche. Consultare le istruzioni per l'uso fornite insieme a

ciascun tipo di sensore.

Pagina 62 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 SpO 2

Misure preparatorie

Attenersi alle istruzioni del fabbricante del sensore (Masimo o Nellcor)

e prepararsi per il monitoraggio della SpO 2 come segue:

• Selezionare un sensore di misura idonea per il dito o l'estremità

del paziente.

• Pulire la superficie della sonda prima e dopo ciascun utilizzo.

• Posizionare correttamente la sonda e applicarla al paziente.

• Collegare il cavo del sensore al cavo paziente dell'SpO 2 .

• Verificare che il collegamento sia sicuro e tirare delicatamente

il connettore del cavo paziente.

• Inserire il cavo paziente dell'SpO 2 nel connettore SpO 2 situato

sul pannello laterale sinistro del monitor.

Nota: la sonda dell'SpO 2 va tenuta il più immobile possibile ai fini

di una corretta determinazione. Per minimizzare gli artefatti del

movimento, fissare il cavo del sensore indipendentemente dal

sensore stesso. È possibile utilizzare del nastro adesivo per fissare

il cavo al paziente, per esempio intorno alla base del dito. Verificare

che il nastro utilizzato non limiti la circolazione del sangue.

Monitoraggio dell'SpO 2

Dopo aver applicato il sensore al paziente e aver collegato il cavo

al monitor, procedere come indicato di seguito:

• Premere il tasto ACCENSIONE per accendere il monitor.

• Se necessario, configurare la forma d'onda appropriata da visualizzare

nella schermata principale.

• Verificare la qualità e l'intensità del segnale per mezzo della

forma d'onda dell'SpO 2 o dell'indicatore del grafico a barre.

• Attendere che il monitor determini i valori di %SpO 2 e di frequenza

del polso iniziali.

Attenzione: alcuni sensori potrebbero non essere adatti ad un determinato

paziente. Se per un dato sensore non è possibile osservare

almeno dieci secondi di impulsi di una barra, cambiare posizione

al sensore o sceglierne un altro tipo fino ad ottenere tale

condizione.

• Controllare i limiti di allarme e configurarli in modo appropriato

per il paziente.

Nota: se si seleziona l'SpO 2 come parametro di forma d'onda, non

viene visualizzato alcun indicatore di grafico a barre.

Nota: ispezionare il sito del sensore SpO 2 ogni 2-4 ore o con la

frequenza prevista dal protocollo della struttura ospedaliera. In

presenza di irritazioni cutanee provocate dal sensore, rimuovere lo

stesso e applicarlo in un altro punto.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 63


SpO 2 Monitor CAS 750

Gestione degli allarmi SatSeconds

Nota: la funzionalità di gestione degli allarmi SatSeconds è disponibile

esclusivamente nei monitor provvisti di tecnologia Oximax

Nellcor.

Con il monitoraggio dell'ossimetria del polso, i falsi allarmi, o gli allarmi

ingiustificati, rappresentano una preoccupazione costante.

Gli allarmi ingiustificati sono sovente innescati da eventi di desaturazione

di lieve entità e breve durata, privi di rilevanza clinica. Il

personale clinico tende a gestire tali allarmi ignorandoli, spegnendo

il dispositivo di allarme o il monitor, oppure estendendo i limiti

di allarme. Il monitor CAS 750 incorpora la funzionalità di gestione

degli allarmi SatSeconds di Nellcor allo scopo di fornire un metodo

più efficiente per gestire gli allarmi ingiustificati senza per questo

sacrificare la sicurezza del paziente.

La funzione SatSeconds è attivabile dal menu Limiti selezionando

un limite SatSeconds, oppure un “orologio” di 10, 25, 50, 100 o 0

(OFF) SatSeconds. Il personale clinico che decide di utilizzare la

funzione SatSeconds dovrà scegliere un limite adatto all'ambiente

clinico e alle condizioni del paziente. Si pensi alla funzione SatSeconds

come al prodotto dell'ampiezza e del tempo in cui un paziente

supera i limiti di allarme SpO 2 . Per esempio, 3 punti sotto il

limite di allarme per 10 secondi equivalgono a 30 SatSeconds.

L'allarme viene innescato solo quando si verifica un evento di desaturazione

che raggiunge il limite di SatSeconds prestabilito dall'utente.

Come misura di sicurezza, in caso di tre o più violazioni

dell'allarme SpO 2 entro 60 secondi, il monitor emette un segnale

d'allarme anche se non è stato raggiunto il limite di SatSeconds.

Per attivare la funzione SatSeconds, procedere come indicato di

seguito:

• Premere il tasto LIMITI per attivare il menu Limiti.

• Usare il tasto GIÙ per selezionare “SatSeconds”.

• Usare il tasto SUCCESSIVO per scorrere fino alla colonna

successiva a destra.

• Usare i tasti SU e GIÙ per aumentare o ridurre il valore Sat-

Seconds.

• Al termine, premere il tasto RITORNO. Tutte le modifiche saranno

salvate e applicate immediatamente.

Nota: quando la funzione SatSeconds è impostata su OFF, il ritardo

dell'allarme per il valore %SpO 2 si basa sulla configurazione

corrente. Consultare il paragrafo “Selezione del ritardo dell'allarme”

a pagina 95.

Pagina 64 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 SpO 2

Disconnessione degli accessori per dell’SpO 2

Quando non è necessario eseguire il monitoraggio dell’SpO 2 , scollegare

il cavo paziente dal monitor premendo le linguette con il

pollice e l'indice staccando nel contempo il connettore dal monitor.

Nota: per evitare danni al cavo di interfaccia, tenerlo sempre per il

connettore anziché per il cavo quando si collega o scollega una

delle estremità.

Quando la sonda è scollegata dal monitor, si attiva un allarme apparecchio

e viene visualizzato il messaggio “No Sens. SpO 2 ”.

Premere il tasto ALLARMI per confermare l'allarme.

Finestra di visualizzazione dell’SpO 2

La saturazione dell'ossigeno (%SpO 2 ) e la frequenza del polso

(FP) vengono visualizzate nella finestra gialla nell'area in basso a

destra della schermata principale.

Nota: l'indicatore del grafico a barre è presente solo se la forma

d'onda dell’SpO 2 non viene visualizzata in una delle finestre dei

tracciati.

Nota: quando l'ECG è abilitato, il valore numerico della frequenza

del polso sarà indicato in dimensioni più piccole trattandosi di un

parametro secondario.

Impostazioni relative all'SpO 2

Accedere al menu Parametri come descritto a pagina 40 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione tracciato SpO 2

• Selezione velocità tracciato SpO 2

Accedere al menu Limiti come descritto a pagina 45 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Limiti SpO 2

Accedere al menu Audio/Video come descritto a pagina 41 per e-

saminare o modificare le seguenti impostazioni:

• Sorg. Audio (ECG o SpO 2 )

• Vol Audio Polso

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 65


SpO 2 Monitor CAS 750

Risoluzione dei problemi relativi all'SpO 2

Nota: nel caso in cui una qualunque misurazione non sembri ragionevole,

per prima cosa controllare i parametri vitali del paziente

con un metodo alternativo.

Nota: quando nessuna sonda SpO 2 è collegata al monitor, le

visualizzazioni numeriche dell’%SpO 2 e della frequenza del polso

riporteranno dei trattini “- - -“ e la finestra dell'intensità del segnale

sarà vuota.

Nota: misurazioni dell'SpO 2 non accurate possono essere dovute

a:

• Anemia o basse concentrazioni di emoglobina.

• Interferenze di apparecchi elettrochirurgici.

• Eccessiva luce nell'ambiente.

• Eccessivo movimento del paziente.

• Applicazione o uso non corretti del sensore.

• Coloranti intravascolari come il verde di indocianina o il blu di

metilene.

• Presenza di umidità nel sensore.

• Posizionamento di un sensore su un'estremità con un bracciale

per la pressione sanguigna, un catetere arterioso o una linea

vascolare.

• Pulsazioni venose.

Nota: La perdita del segnale d'impulso può verificarsi in una delle

seguenti situazioni:

• Un bracciale della pressione sanguigna viene gonfiato sulla

stessa estremità a cui è stato applicato il sensore SpO 2 .

• Luce ambientale eccessiva dovuta alla presenza di una lampada

chirurgica, di una lampada per la bilirubina o di luce solare.

• Il paziente è affetto da ipotensione, vasocostrizione grave, a-

nemia grave o ipotermia.

• Il paziente è in arresto cardiaco o in stato di shock.

• Il sensore è eccessivamente stretto.

• È presente un'occlusione arteriosa in posizione prossimale rispetto

al sensore.

Pagina 66 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 SpO 2

Messaggi relativi all'SpO 2

Nota: se si è selezionato l'SpO 2 come parametro per la forma

d'onda, i messaggi appariranno nell'area riservata alle forme d'onda

del display. Se si è selezionato l'SpO 2 come parametro numerico,

i messaggi appariranno nella finestra messaggi apparecchio

del display.

Potrebbero apparire i seguenti messaggi relativi all'SpO 2 :

Sensore SpO 2 ?

Nota: questo messaggio riguarda esclusivamente la tecnologia

Masimo.

Il monitor sta mettendo in dubbio la qualità del segnale ricevuto

dalla sonda SpO 2 oppure la sonda sta ricevendo troppa luce ambientale.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

• Verificare che la sonda in uso sia quella corretta per la configurazione

SpO 2 del monitor.

• Sostituire la sonda se errata o difettosa.

• Verificare che la sonda sia utilizzata in conformità alle raccomandazioni

della casa produttrice.

• Verificare che l'emittente e il rilevatore della sonda siano paralleli

e direttamente situati uno di fronte all'altro.

Perfus. Bassa

Nota: questo messaggio riguarda esclusivamente la tecnologia

Masimo.

Il livello di perfusione rilevato dalla sonda SpO 2 è basso.

• Stabilire se si è verificata una variazione estrema nella fisiologia

o nella circolazione sanguigna nel sito di monitoraggio (dovuta

ad esempio a un bracciale per la pressione sanguigna

gonfiato oppure a un movimento di compressione).

• Provare a riscaldare il paziente o il sito della sonda.

• Spostare la sonda in un sito che presenti una miglior perfusione.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 67


SpO 2 Monitor CAS 750

Segnale-IQ

Nota: questo messaggio riguarda esclusivamente la tecnologia

Masimo.

Il monitor mette in dubbio la qualità del livello del segnale ricevuto

dalla sonda SpO 2 .

• Controllare che il tipo di sonda, e la relativa applicazione, siano

corretti.

• Verificare che l'emittente e il rilevatore della sonda siano paralleli

e direttamente situati uno di fronte all'altro.

• Pulire o sostituire la sonda.

Nota: quando viene visualizzato il messaggio “Perfus. Bassa” oppure

“Segnale-IQ” e il monitor sta visualizzando valori numerici di

%SpO 2 validi, non sarà emesso alcun allarme acustico o visivo.

Nel caso in cui il monitor stia visualizzando dei valori %SpO 2 non

validi, il monitor emette un allarme acustico e visivo.

No Sens. SpO 2

Il monitor non rileva la sonda SpO 2 . La sonda è stata scollegata

dal cavo di interfaccia o dal monitor.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

• Ricollegare la sonda al monitor.

Errore S. SpO2

Verificare che la sonda SpO 2 in uso sia quella corretta per la configurazione

del monitor.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

• Verificare che la sonda in uso sia quella corretta.

Ricerca Polso

Il monitor sta cercando un segnale del polso. Si tratta di una procedura

normale nella fase di accensione in quanto il monitor cerca

il segnale del polso, oppure la posizione della sonda è stata modificata.

• Controllare il sito della sonda.

SpO 2 Guasto

Si è verificato un guasto nella scheda SpO 2 . Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

Pagina 68 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 SpO 2

Modulo SpO 2

Si è verificato un guasto nella scheda SpO 2 . Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

Sens.SpO 2 Scon

Il monitor non riceve più un segnale paziente dalla sonda SpO 2 .

La sonda non è più in contatto con il paziente.

• Premere il tasto ALLARMI. Il monitor disattiva il segnale acustico

di allarme, ma non il messaggio visivo.

• Verificare che la sonda sia applicata correttamente al paziente.

• Verificare che il cavo della sonda sia collegato alla prolunga.

• Verificare che il cavo sia collegato al monitor.

• Sostituire la sonda e/o il cavo.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 69


SpO 2 Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 70 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

6 NIBP

Pressione arteriosa non invasiva (NIBP)

Introduzione

Sicurezza

Il parametro NIBP (pressione arteriosa non invasiva) utilizza la

tecnica di misurazione oscillometrica. Il parametro gonfia automaticamente

un bracciale occlusivo rilasciando poi progressivamente

la pressione del bracciale. Il parametro determina la pressione sistolica,

diastolica e arteriosa media. La funzione NIBP è adatta a

pazienti neonati, pediatrici e adulti.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di una misurazione,

controllare i parametri vitali del paziente con metodi alternativi e

verificare che il monitor funzioni correttamente.

Avvertenza: non collocare il bracciale su un arto utilizzato per le

fistole A-V o per l'infusione intravenosa e neppure in altre aree

con compromissione della circolazione accertata o potenziale.

Avvertenza: in caso di monitoraggio per un periodo di tempo prolungato,

oppure a intervalli frequenti, osservare periodicamente

l'arto del paziente per verificare che la circolazione non risulti ridotta

per un periodo di tempo prolungato.

Avvertenza: la posizione del soggetto, la condizione fisiologica e

altri fattori influenzano le letture dei valori NIBP. La pressione

sanguigna e la frequenza del polso possono fluttuare notevolmente

fra una misurazione e l'altra; il monitor non può avvertire l'utente

in caso di variazioni dei parametri vitali verificatesi fra un ciclo di

misurazione e l'altro.

Avvertenza: di quando in quando i segnali elettrici del cuore non

producono un polso periferico. Se l'amplitudine del polso da battito

a battito di un paziente varia notevolmente (per esempio in caso di

polso alternante, fibrillazione atriale o ventilatore artificiale a ciclo

rapido), le letture dei valori della pressione sanguigna e della frequenza

del polso potrebbero risultare erratiche. In tal caso si dovrà

ricorrere ad un metodo di misurazione alternativo per confermare

i valori.

Avvertenza: non applicare pressione esterna sul bracciale durante

il monitoraggio. Così facendo si può compromettere

l’accuratezza dei valori della pressione sanguigna.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 71


NIBP Monitor CAS 750

Attenzione: verificare sempre che non vi siano segni di riduzione

prolungata della circolazione indipendentemente dalle funzioni di

sicurezza automatiche che restringono il tempo di misurazione

complessivo.

Attenzione: in condizioni di shock, l'amplitudine bassa della forma

d'onda della pressione sanguigna può rendere difficoltosa la determinazione

accurata delle pressioni sistolica e diastolica da parte

del monitor.

Attenzione: il monitor non funziona in modo efficiente in caso di

convulsioni o tremori del paziente, oppure se quest'ultimo è collegato

ad una macchina cuore-polmoni.

Attenzione: per l'interpretazione delle misurazioni della pressione

sanguigna, rivolgersi ad un medico.

Attenzione: la frequenza del polso ricavata dalla misurazione

NIBP può discostarsi dalla frequenza cardiaca ricavata dalla forma

d'onda dell'ECG in quanto il parametro NIBP misura i polsi periferici

effettivi, non i segnali elettrici o le contrazioni del cuore.

Attenzione: come con qualsiasi altro monitor della pressione

sanguigna oscillometrico non invasivo, l'accuratezza delle misurazioni

ottenute può essere influenzata negativamente dalla presenza

di agenti che alterano il sistema cardiovascolare del paziente.

Attenzione: non azionare la funzione NIBP del monitor se questa

non è stata opportunamente calibrata. In caso contrario si otterranno

letture inesatte dei valori della pressione sanguigna.

Attenzione: se il paziente soffre di aritmie durante una misurazione,

l'accuratezza della determinazione del polso potrebbe risultare

compromessa oppure il tempo necessario per completare una misurazione

potrebbe prolungarsi.

Attenzione: non manomettere il tubo flessibile dell'aria del monitor.

CAS Medical Systems, Inc. non può assicurare il funzionamento

corretto del monitor in caso di manomissioni dei tubi. L'alterazione

del tubo flessibile dell'aria comporta l'annullamento della

garanzia. Evitare la compressione o la restrizione dei tubi della

pressione.

Nota: i parametri vitali del paziente possono subire forti variazioni

durante l'uso di agenti cardiovascolari come quelli che aumentano

o abbassano la pressione sanguigna o che aumentano/riducono

la frequenza cardiaca.

Nota: il tempo massimo consentito per il completamento di una

misurazione NIBP è pari a 120 secondi nel modo Adulto e a 90

secondi nel modo Neonato. In caso di mancata ultimazione della

misurazione durante tale intervallo temporale, il bracciale si sgonfia

automaticamente e viene visualizzato un messaggio indicante il

problema.

Nota: per evitare l'esposizione dell'estremità ad una pressione eccezionalmente

elevata, il bracciale si sgonfia automaticamente

quando la pressione nel sistema supera i 290 mmHg nel modo

Adulto o i 145 mmHg nel modo Neonato.

Nota: in caso di guasto del microprocessore, il bracciale si sgonfia

automaticamente entro 10 secondi.

Pagina 72 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

Misure preparatorie

Selezione del modo paziente

Attenzione: prima di monitorare il paziente, verificare che il monitor

sia configurato in base alla modalità paziente idonea (Neonato

oppure Adulto). Consultare il paragrafo “Selezione del modo paziente”

a pagina 92.

Selezione del tubo flessibile NIBP

Selezione del bracciale

Selezionare il modo Neonato per le misurazioni di pazienti appena

nati e per tutti i bambini piccoli la cui pressione sistolica non superi

i 120 mmHg. Usare il modo Adulto per i pazienti pediatrici e adulti.

Passare dal modo Neonato al modo Adulto se si verificano una o

più delle seguenti condizioni:

• La pressione sistolica prevista supera i 120 mmHg.

• È necessario usare un bracciale di larghezza pari a 6 cm o

superiore.

Sono disponibili due diversi tubi flessibili per il gonfiaggio.

• Il tubo flessibile NIBP a spirale lungo 3 metri è consigliato per i

pazienti adulti e pediatrici.

• Il tubo flessibile NIBP dritto lungo 1,8 metri è consigliato per i

neonati e i bambini molto piccoli.

L'utilizzo di un bracciale della misura corretta è essenziale per una

misurazione accurata della pressione sanguigna.

Nota: CAS raccomanda l'uso dei suoi bracciali riutilizzabili, monouso

e per neonati.

Larghezza: dovrà essere utilizzato il bracciale più largo posizionabile

intorno all'avambraccio o alla coscia. Se il bracciale è troppo

piccolo per il braccio, non potrà fornire sufficiente pressione all'arteria

e ciò può causare una lettura erroneamente alta della

pressione sanguigna.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 73


NIBP Monitor CAS 750

Lunghezza: il bordo del bracciale è contrassegnato da una freccia

bianca. Quando il bracciale è applicato al paziente, la freccia dovrebbe

trovarsi entro l'area bianca. Se non è così, significa che il

bracciale è troppo lungo o troppo corto.

Figura 17: Indicatore dei limiti di applicazione del bracciale

Applicazione del bracciale

Nota la sovrapposizione del bracciale non incide sui risultati della

misurazione.

Le misurazioni effettuate al di sopra del livello del cuore produrranno

letture in difetto della pressione sanguigna, mentre le misurazioni

effettuate al di sotto del livello del cuore produrranno letture

in eccesso. Tali errori sono dovuti principalmente al peso del

sangue.

Figura 18: Applicazione del bracciale

Pagina 74 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

Misurazioni NIBP

• Quando si applica il bracciale, accertarsi che il tubo sia centrato

sopra l'arteria brachiale.

• Avvolgere il bracciale in modo da farlo aderire, onde evitare un

tempo di pompaggio prolungato. Non avvolgere il bracciale

sopra gli indumenti del paziente.

• Verificare che le sezioni asola e uncino del bracciale siano ben

fissate quando questo è avvolto intorno all'arto.

• L'arto dovrà essere posizionato a livello del cuore.

• Non comprimere il bracciale o il tubo flessibile. Evitare di attorcigliare

o comprimere il tubo flessibile.

Avvertenza: il bracciale non va applicato a un arto che in quel

momento è utilizzato per un'infusione intravenosa. Non collocare il

bracciale su un'estremità utilizzata per il monitoraggio dell'SpO 2 .

Nota: rammentare che può esservi una notevole differenza fra le

letture prese dal braccio sinistro o da quello destro. Scegliere

sempre lo stesso braccio per ciascun paziente.

Avvertenza: prima di usare il monitor con un nuovo paziente, selezionare

la pressione iniziale per il gonfiaggo del bracciale NIBP

adatta al paziente.

Avvertenza: in caso di monitoraggio per un periodo di tempo prolungato,

oppure a intervalli frequenti, osservare periodicamente

l'arto del paziente per verificare che la circolazione non subisca

rallentamenti per un periodo di tempo prolungato.

Attenzione: verificare che il monitor sia impostato sul modo paziente

corretto. Consultare la pagina 32 o il paragrafo “Selezione

del modo paziente” a pagina 92 per cambiare il modo paziente.

Nota: per ottenere una lettura accurata della pressione sistolica e

diastolica, la pressione target del bracciale dev'essere superiore

alla pressione sistolica del paziente.

Quando la pressione di gonfiaggio iniziale (“Iniz. Press”) è impostata

su “Adattivo”, la pressione di gonfiaggio iniziale del bracciale è

pari a 150 mmHg nel modo Adulto e a 85 mmHg nel modo Neonato.

Dopo la prima misurazione, il monitor adatterà automaticamente

la pressione di gonfiaggio del bracciale sulla base del valore sistolico

misurato in precedenza (circa 30 mmHg sopra). Questo continuerà

fino a quando il monitor viene spento e riacceso di nuovo e la

pressione di gonfiaggio viene selezionata manualmente.

Quando la pressione di gonfiaggio iniziale è configurata su una

qualunque impostazione non adattiva, la pressione di gonfiaggio

iniziale del bracciale rimane effettiva fino alla sua alterazione o fino

alla modifica del tipo di paziente.

• Per selezionare una pressione di gonfiaggio iniziale alternativa,

attivare il menu NIBP come descritto nella relativa sezione

a pagina 79.

• Selezionare la “Iniz. Press” desiderata.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 75


NIBP Monitor CAS 750

• Ritornare alla schermata principale premendo il tasto

RITORNO. La pressione di gonfiaggio iniziale selezionata sarà

visualizzata nella finestra NIBP.

Nota: l'impostazione relativa alla pressione di gonfiaggio iniziale

viene salvata durante un ciclo completo di spegnimento e accensione.

Attenzione: quando si misura la pressione sanguigna di un paziente

pediatrico utilizzando il modo Adulto, si consiglia di impostare

la pressione di gonfiaggio iniziale su un valore più basso

(per es. 120 mmHg).

Dopo aver selezionato il bracciale e averlo applicato al paziente,

procedere come indicato di seguito:

• Collegare il bracciale all'estremità del tubo flessibile NIBP e

verificare che il tubo flessibile sia collegato al connettore NIBP

situato sul lato sinistro del monitor.

Avvio di una lettura della pressione sanguigna

Attenzione: un eccesso di movimento può contribuire a provocare

misurazioni inaccurate. È importante tener fermo il paziente durante

la misurazione. Compiere ogni sforzo per alleviare la paura,

l'ansia e il dolore del paziente.

Nota: il tasto NIBP avvia una misurazione NIBP indipendentemente

dal tipo di schermata visualizzata in quel momento.

• Premere il tasto NIBP per avviare una misurazione.

La pressione di gonfiaggio del bracciale sarà visualizzata fino al

termine della misurazione.

Il completamento della misurazione richiede di norma meno di 30

secondi. In nessun caso il bracciale resterà pressurizzato per più

di 120 secondi nel caso di pazienti adulti/pediatrici, o per più di 90

secondi nel caso di neonati.

Al termine della misurazione, il bracciale si sgonfia automaticamente;

il monitor emette un segnale acustico e visualizza i valori

NIBP: Sistolica/Diastolica e (PAM) oppure Sistolica/Diastolica e

Frequenza del polso.

Nota: se una qualsiasi misurazione NIBP viene lasciata sullo

schermo per un tempo massimo di 24 ore, il monitor azzera automaticamente

tutte le visualizzazioni NIBP sostituendole con i trattini

(“- - -“).

Interruzione di una lettura della pressione sanguigna

In qualsiasi momento è possibile interrompere una lettura della

pressione sanguigna per qualsivoglia motivo.

• Premere il tasto NIBP durante lo svolgimento di una misurazione

NIBP per interrompere la misurazione e sgonfiare immediatamente

il bracciale.

Pagina 76 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

Attivazione del modo Ciclo

Terminazione del Modo Ciclo

Se si seleziona un durata di ciclo, il monitor rileverà automaticamente

le misurazioni della pressione sanguigna a intervalli di tempo

prestabiliti.

• Attivare il menu NIBP come descritto nella relativa sezione a

pagina 79.

• Selezionare la durata desiderata del “Ciclo NIBP”.

• All’occorrenza, selezionare una pressione di gonfiaggio iniziale

alternativa.

• Ritornare alla schermata principale premendo il tasto

RITORNO. La durata del ciclo selezionata sarà visualizzata

nella finestra NIBP.

• Premere il tasto NIBP per avviare la prima misurazione.

Nota: in caso di alterazione della pressione di gonfiaggio iniziale,

la prima misurazione sarà effettuata utilizzando tale impostazione.

Dopo la prima misurazione, il monitor passerà al modo adattivo e

adatterà automaticamente la pressione di gonfiaggio del bracciale

sulla base del valore sistolico misurato in precedenza (circa 30

mmHg sopra).

I risultati delle misurazioni sono visualizzati nell'area numerica

NIBP della schermata principale fino alla fine della misurazione

automatica successiva o all'inizio della misurazione manuale successiva.

Verrà anche visualizzato il tempo residuo fino alla misurazione

successiva.

Nota: se si desidera effettuare una misurazione fra un ciclo di misurazione

e l'altro, premere il tasto NIBP. Dopo tale misurazione, il

monitor riprenderà il modo Ciclo Automatico.

Nota: il modo Ciclo Automatico non viene salvato durante un ciclo

completo di spegnimento e accensione.

Per ritornare al modo NIBP manuale, procedere come indicato di

seguito:

• Attivare il menu NIBP come descritto nella relativa sezione a

pagina 79.

• Reimpostare la voce “Ciclo NIBP” su “Manuale”.

Modo STAT

Quando si attiva il modo STAT, il monitor effettua una serie di misurazioni

della pressione sanguigna ad avvio automatico per un

periodo di 5 minuti. Ciascuna misurazione viene immediatamente

seguita dalla successiva dopo una pausa di 10 secondi che consente

il ritorno del sangue venoso.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 77


NIBP Monitor CAS 750

Avvertenza: le letture ottenute nel modo STAT potrebbero non

soddisfare i requisiti di precisione dichiarati di questo monitor.

Avvertenza: in alcuni casi, la ciclicità rapida e prolungata di un

bracciale per monitor della pressione sanguigna non invasiva di tipo

oscillometrico è stata associata con una o tutte le seguenti

complicazioni: ischemia, porpora o neuropatia. Applicare in modo

corretto il bracciale oscillometrico attenendosi alle istruzioni, quindi

controllare regolarmente il sito del bracciale e l'estremità avvolta

quando la pressione sanguigna viene misurata a intervalli frequenti

o nell'arco di periodi di tempo prolungati.

Attivazione del modo STAT

Per attivare il modo STAT, procedere come indicato di seguito:

• Attivare il menu NIBP come descritto nella relativa sezione a

pagina 79.

Nota: quando si seleziona il modo STAT, il monitor deve trovarsi

nel modo Ciclo NIBP manuale.

• All’occorrenza, selezionare una pressione di gonfiaggio iniziale

alternativa.

• Portare il cursore su STAT, quindi selezionare “Accesa”.

• Ritornare alla schermata principale premendo il tasto

RITORNO. Il messaggio “STAT” viene visualizzato nella finestra

NIBP.

• Premere il tasto NIBP per avviare la prima misurazione.

Nota: in caso di modifica della pressione di gonfiaggio iniziale, la

prima misurazione sarà effettuata utilizzando tale impostazione.

Dopo la prima misurazione, il monitor passerà al modo adattivo e

adatterà automaticamente la pressione di gonfiaggio del bracciale

sulla base del valore sistolico misurato in precedenza (circa 30

mmHg sopra).

Fra una lettura e l'altra, la finestra NIBP visualizzerà i secondi rimasti

fino alla misurazione successiva.

Nota: la selezione del modo STAT prevale su qualsiasi intervallo

temporale selezionato per il ciclo di misurazione NIBP.

Uscita dal modo STAT

Il monitor interromperà automaticamente il modo STAT dopo 5

minuti e ritornerà al modo NIBP Manuale.

• Premere il tasto NIBP per terminare la misurazione NIBP in

corso.

• Attivare il menu NIBP come descritto nella relativa sezione a

pagina 79.

• Impostare il modo STAT su “Spenta”.

Pagina 78 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

Finestra di visualizzazione NIBP

I valori NIBP numerici (SIS, DIA, PAM e/o Frequenza polso) sono

visualizzati nella finestra blu situata in basso al centro nella

schermata principale.

Menu NIBP

Attivazione del menu NIBP

Tenere premuto il tasto NIBP per 2 secondi per accedere al menu

NIBP. Verrà visualizzata la seguente schermata:

NIBP

Ciclo NIBP

Iniz. Press

STAT

NIBP Numerics

Manuale

Adattivo

OFF

S/D (MAP)

Figura 19: Menu NIBP

Nota: quando il menu NIBP è attivato e non si preme alcun tasto

per 30 secondi, il monitor salverà automaticamente tutte le modifiche

apportate e ritornerà alla schermata principale.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 79


NIBP Monitor CAS 750

Opzioni di menu

Il menu NIBP permette all'utente di:

• Selezionare la durata del Ciclo NIBP. Le opzioni disponibili

sono: Manuale, 1, 2, 3, 4, 5, 10, 15, 30, 60 o 90 Minuti.

• Selezionare la pressione di gonfiaggio iniziale per la successiva

misurazione NIBP. Le opzioni disponibili sono:

Modo Neonato: Adattivo, 60, 80, 85, 100 o 120 mmHg

Modo Adulto: Adattivo, 80, 100, 120, 140, 150, 160, 180 o

200 mmHg

• Impostare il modo STAT su Accesa o Spenta.

• Selezionare la modalità di visualizzazione dei valori numerici

NIBP nella schermata di visualizzazione NIBP. Le opzioni disponibili

sono: S/D (MAP), S/D (FP) o (MAP) S/D.

Funzionamento del menu NIBP

Per modificare le impostazioni, procedere come segue:

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare la riga desiderata.

• Spostare il cursore verso destra con l'aiuto dei tasti

SUCCESSIVO.

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare la funzione, o l'impostazione,

desiderata.

Impostazioni relative alla funzione NIBP

Accedere al menu Parametri come descritto a pagina 40 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione dello Storico NIBP per il tracciato 3.

Accedere al menu Limiti come descritto a pagina 45 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Limiti NIBP

Pagina 80 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

NIBP

Risoluzione dei problemi relativi alla funzione NIBP

Nota: nel caso in cui una qualunque misurazione non sembri ragionevole,

per prima cosa controllare i parametri vitali del paziente

con un metodo alternativo.

Messaggi relativi alla funzione NIBP

• La pressione del tasto ALLARMI provoca la cancellazione dal

display dei messaggi NIBP elencati di seguito e la disattivazione

del segnale acustico di allarme.

Perdita Aria ?

Perdita d'aria nel bracciale, nel tubo flessibile NIBP o nel sistema

pneumatico interno del monitor.

• Controllare il collegamento del bracciale/tubo flessibile/monitor.

• Controllare il bracciale per escludere eventuali perdite. Non

usare il bracciale se questo perde aria.

Errore Appl.

Il monitor ha rilevato un bracciale per neonati nel modo Adulti.

• Controllare il bracciale. Sostituire il bracciale o cambiare modalità

operativa.

Blocco Tubo ?

Il sistema pneumatico NIBP non è in grado di mantenere una

pressione stabile del bracciale.

• Controllare il tubo esterno per escludere eventuali attorcigliamenti.

• Eseguire un Controllo della pressione pneumatica come descritto

a pagina 108.

• Sostituire il bracciale.

Bracciale ?

Il bracciale è troppo allentato.

• Controllare il bracciale in modo che aderisca al paziente.

Movimenti ?

Si sono verificati troppi movimenti dell'estremità per consentire al

monitor di completare accuratamente la misurazione NIBP in 120

secondi. Le misurazioni possono essere ottenute quando il movimento

dell'estremità è limitato, ma il tempo di misurazione può essere

prolungato.

• Limitare i movimenti dell'estremità del paziente.

NIBP Calibr.

I dati relativi alla calibrazione della pressione all'interno del modulo

NIBP sono danneggiati. Il modulo della pressione va ricalibrato.

Il monitor deve essere sottoposto a intervento tecnico.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 81


NIBP Monitor CAS 750

NIBP Guasto

Si è verificato un guasto nella scheda NIBP. Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

Modulo NIBP

Si è verificato un guasto nella scheda NIBP. Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

Sovrapressione

La pressione del bracciale ha superato i 290 mmHg nel modo

Adulto o i 145 mmHg nel modo Neonato. Questo errore può

essere dovuto ad una compressione troppo rapida del bracciale.

Gamma ?

Segnale ?

Time Out

Segnale ?

• Ripetere la misurazione.

• Se il messaggio si presenta ripetutamente in condizioni d'uso

normali, il monitor va sottoposto a un intervento tecnico.

La lettura della pressione sistolica supera il limite di misurazione di

255 mmHg nel modo Adulto o di 135 mmHg nel modo Neonato.

• Ripetere la misurazione.

• Se il messaggio viene nuovamente visualizzato, utilizzare un

altro metodo per misurare la pressione sanguigna del paziente.

Saturazione del segnale o pulsazioni di movimento troppo forti.

• Ripetere la misurazione. Limitare l'attività del paziente; il braccio

deve essere fermo e/o rilassato.

Il monitor non è stato in grado di completare una misurazione entro

120 secondi nel modo Adulto o 90 secondi nel modo Neonato.

Una misurazione eccessivamente lunga può essere dovuta ad un

bracciale allentato, a pressione sanguigna alta o a ripompaggi del

monitor.

• Ripetere la misurazione.

• Provare una pressione del bracciale iniziale più elevata.

• Se il messaggio riappare costantemente, provare ad usare un

altro metodo per ottenere la pressione sanguigna del paziente.

Il monitor non ha rilevato alcun impulso durante una misurazione

NIBP.

• Controllare l'adattamento del bracciale.

• Ripetere la misurazione.

Pagina 82 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 CO 2

7 CO 2

Capnografia

Introduzione

Sicurezza

Il monitor utilizza la spettroscopia a infrarossi non dispersiva (Non-

Dispersive Infrared, NDIR) Microstream per misurare costantemente

la quantità di CO 2 durante ogni respiro. Vengono misurate

la quantità di CO 2 alla fine della fase di esalazione (EtCO 2 ) e la

frequenza respiratoria (FR).

La misurazione della CO 2 è prevista per l'uso in qualsiasi ambiente

in cui si desideri il monitoraggio continuo non invasivo, ivi inclusi

le strutture ospedaliere e le unità mobili (nel qual caso occorrerà

proteggere il monitor da eccessi di umidità dovuti ad esempio alla

pioggia diretta). Questa misurazione è indicata per l'uso con

pazienti adulti, pediatrici e infanti/neonati. È indicata per l'uso sia

con pazienti intubati che con pazienti non intubati.

È possibile selezionare una libreria CO 2 a scopo didattico. Consultare

il paragrafo “Libreria CO 2 ” a pagina 41.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di una misurazione,

controllare i parametri vitali del paziente con metodi alternativi e

verificare che il monitor funzioni correttamente.

Avvertenza: in caso di monitoraggio della CO 2 in presenza di gas

infiammabili o di anestetici, come ad esempio concentrazioni elevate

di ossigeno o protossido di azoto, collegare l'uscita del gas

ad un apposito sistema di evacuazione.

Avvertenza: le letture della CO 2 e la frequenza respiratoria possono

essere influenzate da certe condizioni ambientali, da errori di

applicazione del sensore e da determinate patologie del paziente.

Attenzione: i prodotti consumabili Microstream sono privi di lattice,

non sterili e apirogeni.

Attenzione: durante la scansione RM, il monitor va collocato al di

fuori della suite RM. Quando il monitor viene utilizzato al di fuori

della suite RM, il monitoraggio della CO 2 può essere implementato

utilizzando una FilterLine XL.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 83


CO 2 Monitor CAS 750

Misure preparatorie

Attenzione: prima di monitorare il paziente, verificare che il monitor

sia configurato in base alla modalità paziente idonea (Neonato

oppure Adulto). Consultare il paragrafo “Selezione del modo paziente”

a pagina 92.

Prodotti consumabili per CO 2 Microstream

Nota: la tecnologia CO 2 Microstream richiede l'uso di prodotti consumabili

Microstream. Non utilizzare prodotti di altre case.

Quando si scelgono i materiali consumabili CO 2 per un determinato

paziente, tenere in debita considerazione i seguenti fattori:

• Paziente intubato o non intubato.

• Paziente sottoposto a ventilazione meccanica o no.

• Durata dell'utilizzo.

• Dimensioni e peso del paziente.

Attenzione: prima dell'utilizzo, leggere attentamente le istruzioni

per l'uso allegate al consumabile Microstream.

Attenzione: i prodotti consumabili Microstream sono monouso e

non possono essere risterilizzati.

Avvertenza: non provare a disinfettare o a lavare la FilterLine onde

evitare di provocare danni al monitor.

Applicazione con pazienti non intubati

Nel caso di pazienti non intubati, i campioni continui di gas vengono

prelevati dal naso e/o dalla bocca del paziente. Sono disponibili

i seguenti prodotti consumabili:

• CapnoLine: cannula con adattatore nasale.

• Cannula nasale orale Smart CapnoLine – per l'uso durante la

sedazione per gli interventi. Disponibile anche in versione con

erogazione di O 2 .

• CapnoLine H – per l'uso nelle unità di terapia intensiva con

pazienti che ricevono ossigeno ad alto flusso tramite mascherina

oppure apparecchi CPAP o Bi-PAP per l'impiego a lungo

termine. Disponibile anche in versione con erogazione di O 2 .

• NIV–Line – per l'uso con mascherine di ossigeno CPAP, Bi–

PAP o NPPV e per evitare l'intubazione durante il trasporto

medico d’emergenza.

Selezionare la CapnoLine appropriata e collegarla al monitor prima

di collegarla alla via aerea del paziente. Attenersi rigorosamente

alle Istruzioni per l'uso dei prodotti consumabili CO 2 Microstream

per effettuare correttamente i collegamenti.

Pagina 84 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 CO 2

Attenzione: eventuali collegamenti allentati o danneggiati possono

compromettere la ventilazione o provocare una misurazione errata

dei gas respiratori. Collegare bene tutti i componenti e controllare

i collegamenti per escludere la presenza di perdite.

Avvertenza: instradare con cura la CapnoLine per ridurre la possibilità

di attorcigliamento o strangolamento del paziente.

Nota: verificare che la CapnoLine non presenti attorcigliamenti o

strozzature e che le estremità della cannula si trovino nelle narici.

Nota: se la CapnoLine comprende una connessione aggiuntiva

per l'ossigeno, collegare il connettore per l'ossigeno alla presa

standard.

Applicazioni per pazienti intubati

Nel caso di pazienti intubati i campioni continui di gas vengono

prelevati dall'adattatore per la via aerea direttamente dal tubo di

intubazione. Sono disponibili i seguenti prodotti consumabili:

• Set FilterLine per ambienti non umidi.

• Set FilterLine H per ambienti umidi.

Selezionare la FilterLine appropriata e collegarla al monitor prima

di collegarla alla via aerea del paziente. Attenersi rigorosamente

alle Istruzioni per l'uso dei prodotti consumabili CO2 Microstream

per effettuare correttamente i collegamenti.

Avvertenza: in caso di utilizzo con un sistema di aspirazione

chiuso, non collocare l'adattatore per via aerea fra il catetere di

aspirazione e il tubo endotracheale.

Attenzione: eventuali collegamenti allentati o danneggiati possono

compromettere la ventilazione o provocare una misurazione errata

dei gas respiratori. Collegare bene tutti i componenti e controllare

i collegamenti per escludere la presenza di perdite.

Nota: verificare che il prodotto consumabile non presenti attorcigliamenti

o strozzature.

Nota: durante la nebulizzazione o l'aspirazione (quando non si utilizza

il sistema di aspirazione chiuso), al fine di evitare l'accumulo

di umidità e l'occlusione della FilterLine, scollegare l'adattatore per

via aerea dal tubo endotracheale del paziente.

Monitoraggio della CO 2

Dopo aver applicato il prodotto consumabile appropriato al paziente,

procedere come indicato di seguito:

• Premere il tasto ACCENSIONE per accendere il monitor.

• Se necessario, selezionare la forma d'onda della CO 2 da visualizzare

nella schermata principale.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 85


CO 2 Monitor CAS 750

Rimozione dei consumabili CO 2

Nota: se la CO 2 non è stata selezionata come tracciato da visualizzare,

verrà visualizzato un grafico a barre del segnale CO 2 indicante

l'intensità relativa e la qualità del segnale.

Nota: durante l'inizializzazione del modulo CO 2 (che di norma dura

dai 30 ai 40 secondi), il monitor visualizza il messaggio “Prerisc.

EtCO 2 ”, mentre nella sezione numerica permangono i trattini “- - -“.

• Controllare che il monitor stia rilevando accuratamente il segnale

CO 2 e attendere che il monitor determini i valori relativi

all'EtCO 2 e alla frequenza respiratoria iniziali.

• Nel caso in cui l'indicatore visivo dei polmoni non corrisponda

alla respirazione del paziente, riposizionare il sensore fino a

quando gli indicatori lampeggiano in sincrono con la respirazione

del paziente. In questo modo si minimizza il rischio di

falsi allarmi.

Controllare i limiti di allarme e configurarli in modo appropriato per

il paziente. Consultare il paragrafo “Menu Limiti ” a pagina 45.

Quando il monitoraggio della CO 2 non è più richiesto, scollegare il

prodotto consumabile rimuovendo delicatamente il connettore dall'attacco

di ingresso della CO 2 .

Quando il prodotto consumabile viene scollegato dal monitor, viene

visualizzato il messaggio “Sensore EtCO 2 ?”, i LED di allarme

dell'apparecchio lampeggiano e il monitor emette un allarme acustico,

per indicare l'interruzione della connessione.

Nota: se la rappresentazione della CO 2 è stata selezionata come

forma d'onda, i messaggi appariranno nella finestra della forma

d'onda CO 2 ; in caso contrario, i messaggi appariranno nella finestra

messaggi apparecchio della schermata principale.

• Per confermare la ricezione dell'allarme, premere il tasto

ALLARMI.

Attenzione: smaltire i prodotti consumabili Microstream in base

alle procedure operative standard o ai regolamenti locali in materia

di smaltimento di rifiuti medici contaminati.

Finestra di visualizzazione della CO 2

La CO 2 a fine respirazione (EtCO 2 ) e la frequenza respiratoria

(FR) vengono visualizzate nella finestra gialla situata nell'area in

basso a sinistra della schermata principale.

Nota: l'indicatore del grafico a barre è presente solo se la forma

d'onda CO 2 non viene visualizzata in una delle finestre dei tracciati.

Pagina 86 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750 CO 2

Impostazioni relative alla CO 2

Accedere al menu Parametri come descritto a pagina 40 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione tracciato EtCO 2

• Selezione velocità tracciato EtCO 2

• Selezione scala EtCO 2

• Selezione stampa EtCO 2

• Selezione tipo di tracciato EtCO 2

Accedere al menu Limiti come descritto a pagina 45 per esaminare

o modificare le seguenti impostazioni:

• Limiti EtCO 2

Accedere al menu di configurazione del monitor come descritto a

pagina 96 per esaminare o modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione delle unità di misura dell'EtCO 2 (mmHg, kPa o %).

Risoluzione dei problemi relativi alla CO 2

Messaggi relativi alla CO 2

Nota: nel caso in cui una qualunque misurazione non sembri ragionevole,

per prima cosa controllare i parametri vitali del paziente

con un metodo alternativo.

• Premendo il tasto ALLARMI si disattiva il segnale acustico di

allarme per i messaggi relativi alla CO 2 riportati nel seguito.

Linea Bloccata

Il modulo CO 2 ha tentato di spurgare la linea senza riuscirvi.

• Scollegare la FilterLine.

• Controllare la FilterLine per escludere la presenza di attorcigliamenti

o blocchi.

Cal. EtCO 2

Il timer di calibrazione del modulo CO 2 ha raggiunto le zero ore.

• Eseguire un controllo della calibrazione del modulo CO 2 .

Sblocco Linea

Il modulo CO 2 ha rilevato un'occlusione e sta tentando di spurgare

la linea.

• Controllare il tubo della FilterLine per escludere la presenza di

attorcigliamenti o blocchi.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 87


CO 2 Monitor CAS 750

EtCO 2 Flusso ?

Il modulo CO 2 ha rilevato un blocco nella porta di scarico.

• Controllare la porta di scarico e il tubo associato per escludere

la presenza di attorcigliamenti e blocchi.

EtCO 2 Guasto

Si è verificato un guasto nella scheda CO 2 .

• Per reimpostare la scheda CO 2 , spegnere il monitor e scollegarlo

dall'alimentazione esterna (linea di corrente alternata o

corrente continua da 12 V). Rimuovere la batteria, quindi ricollegare

la batteria e l'alimentazione esterna. Accendere il monitor.

• Se il messaggio permane, significa che è necessario sottoporre

il monitor ad un intervento tecnico.

Modulo EtCO 2

Si è verificato un guasto nella scheda CO 2 . Il monitor deve essere

sottoposto a intervento tecnico.

Sensore EtCO 2 ?

Il modulo CO 2 non riceve più un segnale dal paziente oppure la

FilterLine non è più collegata al monitor.

Servizio EtCO 2

• Controllare il tubo esterno per escludere eventuali scollegamenti.

Il timer di servizio del modulo CO 2 ha raggiunto le zero ore. Il monitor

continuerà a funzionare.

• Predisporre un intervento tecnico nel minor tempo possibile.

Pagina 88 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

TEMP

8 TEMP

Temperatura

Introduzione

Sicurezza

Il monitor è stato progettato per funzionare con le sonde di rilevazione

della temperatura YSI (Yellow Springs Instruments) della Serie

400.

• Sonde per la rilevazione della temperatura principale.

• Sonde per la rilevazione della temperatura cutanea.

• Sonde per la rilevazione della temperatura esofagea/rettale.

Avvertenza: in caso di dubbi sull'accuratezza di una misurazione,

controllare i parametri vitali del paziente con metodi alternativi e

verificare che il monitor funzioni correttamente.

Misure preparatorie

Nota per una corretta applicazione, consultare le istruzioni accluse

a ciascun sensore.

Consultare la sezione “Accessori per la rilevazione della temperatura”

a pagina 149 per informazioni sui tipi di sonde di rilevazione

della temperatura e sulle modalità di ordinazione.

Monitoraggio della temperatura

Per effettuare una misurazione della temperatura:

• Collegare la sonda al cavo adattatore della temperatura.

• Collegare il cavo adattatore al connettore TEMP situato sul lato

sinistro del monitor.

• Premere il tasto ACCENSIONE per accendere il monitor.

• Quando il valore è stato determinato, verificare che il monitor

stia misurando la temperatura in modo accurato.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 89


TEMP Monitor CAS 750

Finestra di visualizzazione della temperatura

Il valore della temperatura (TEMP) viene visualizzato nella finestra

gialla situata nell'area in basso a destra della schermata principale.

Nota: a seconda della configurazione, la temperatura può essere

espressa in o F oppure o C.

Nota: quando il valore della temperatura misurata è superiore a

43 o C (109,4 o F), il valore numerico TEMP sarà visualizzato come

“>>>>>” per indicare un valore superiore al range di temperature

del monitor.

Nota: quando non è collegata alcuna sonda per la rilevazione della

temperatura, la visualizzazione numerica della temperatura sarà

costituita dai soli trattini “- - -“.

Impostazioni relative alla temperatura

Consultare il paragrafo ”Selezione delle unità di misura della temperatura”

a pagina 96 per modificare le seguenti impostazioni:

• Selezione delle unità di misura della temperatura ( o F o o C).

Risoluzione dei problemi inerenti alla temperatura

Messaggi relativi alla temperatura

Nessuno

Pagina 90 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Impostazioni

9 Impostazioni

Configurazione del monitor

Attivazione del menu Impostazioni ("Menu")

Il menu Impostazioni mostra tutte le opzioni di configurazione in

formato tabulare. Per attivare il menu Impostazioni, procedere come

indicato di seguito:

• Tenere premuti i tasti LIMITI e AUDIO/VISIVO durante l'accensione

del monitor.

Menu

Lingua

Italiano

Paziente

Adulto

Audio Off

2 Minuti

Data

21-Mar-06

Ora 11:26

Ora Legale OFF

Rilevam. Pace OFF

Filtro CVA OFF

Rit. Allar. O2 10 s

Unità EtCO2 mmHg

Unità TEMP °F

Ripr. predef. Nessuno

Sfondo

Scuro

Figura 20: Menu Impostazioni

Il cursore si posiziona automaticamente sulla prima voce della colonna

sinistra.

• Usare i tasti SU e GIÙ per selezionare la voce da modificare.

• Usare il tasto SUCCESSIVO per portare il cursore sulla colonna

destra.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere le opzioni disponibili.

• Premere il tasto RITORNO per uscire dal menu Impostazioni.

Nota: se non si preme alcun tasto per 60 secondi, il monitor chiude

automaticamente il menu Impostazioni.

Nota: a seconda della configurazione del monitor, apparirà una

barra di scorrimento indicante che è possibile visualizzare ulteriori

selezioni.

Tutte le modifiche saranno salvate e il monitor ritornerà alla

schermata principale.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 91


Impostazioni Monitor CAS 750

Selezione della lingua

Selezione del modo paziente

Per selezionare la lingua del monitor, procedere come indicato di

seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare la lingua desiderata.

Nota: una volta selezionata una nuova lingua, tutto il testo del menu

Impostazioni (nonché di tutti gli altri menu e schermate) apparirà

nella lingua prescelta. Ciò potrebbe causare difficoltà se si sceglie

una lingua non conosciuta.

Attenzione: prima di monitorare il paziente, verificare che il monitor

sia configurato in base alla modalità paziente appropriata.

Per selezionare il modo paziente, procedere come indicato di seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Paziente”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare il modo Adulto o Neonato.

In alternativa, procedere come segue:

• Tenere il tasto SU premuto quando si accende il monitor per

impostare lo stesso sul modo Adulto.

• Tenere il tasto GIÙ premuto quando si accende il monitor per

impostare lo stesso sul modo Neonato.

Il modo paziente sarà visualizzato nella finestra messaggi apparecchio

situata nell'area in basso a sinistra della schermata principale.

Nota: le funzioni ECG, CO 2 , NIBP e Respirazione sono influenzate

dalla scelta della modalità operativa (Adulto o Neonato). L'impostazione

predefinita in fabbrica è modo Adulto.

Pagina 92 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Impostazioni

Configurazione della disattivazione dell'audio

Impostazione della data

Il segnale acustico associato agli allarmi paziente può essere disattivato

premendo il tasto ALLARMI. La funzionalità di questo tasto

dipende dalla configurazione selezionata:

Per configurare la funzione di silenziamento del monitor, procedere

come indicato di seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Audio

Off”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare l'opzione desiderata.

Selezionare “2 Minuti” quando il periodo di silenziamento deve

terminare automaticamente dopo 2 minuti.

Selezionare “Permanente” quando il periodo di silenziamente deve

continuare indefinitivamente fino a quando viene terminato manualmente.

Avvertenza: nel modo di silenziamento permanente, l'utente è responsabile

di riattivare (abilitare) il segnale acustico di allarme

premendo di nuovo il tasto ALLARMI.

Per configurare la funzione Data del monitor, procedere come indicato

di seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Data”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore su

Giorno-Mese-Anno.

• Usare i tasti SU e GIÙ per aumentare o ridurre i valori per

Giorno-Mese-Anno.

Nota: l'eventuale alterazione della data del monitor incide sui dati

dello Storico.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 93


Impostazioni Monitor CAS 750

Impostazione dell'ora

Opzione ora legale

Per configurare la funzione Ora del monitor, procedere come indicato

di seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Ora”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore su

Ore : Minuti.

• Usare i tasti SU e GIÙ per aumentare o ridurre i valori per le

ore o i minuti.

Nota: l'eventuale alterazione dell'ora del monitor incide sui dati

dello Storico.

Per configurare la funzione Ora legale del monitor, procedere come

indicato di seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Ora legale”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare una delle opzioni relative

all'ora legale.

Le possibili opzioni hanno il seguente significato:

OFF: l'ora legale non è attivata. Il monitor non cambia l'ora automaticamente.

Spetta all'utente cambiare l'ora se lo desidera. Si

tratta dell'impostazione predefinita del monitor.

USA: usare questa impostazione se si desidera che il monitor

cambi automaticamente l'ora in base all'ora legale per i Paesi del

Nord America.

EU 01:00: ora legale per tutti i Paesi europei nei quali vige il tempo

medio di Greenwich.

EU 02:00: ora legale per tutti i Paesi europei con fuso orario in anticipo

di 1 ora rispetto al tempo medio di Greenwich.

EU 03:00: ora legale per tutti i Paesi europei con fuso orario in anticipo

di 2 ore rispetto al tempo medio di Greenwich.

Nota: l'attivazione dell'ora legale incide sui dati dello Storico.

Pagina 94 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Impostazioni

Rilevazione di pace-maker

Selezione del filtro CVA

Per modificare l'impostazione relativa al pace-maker, procedere

come segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Rilevam.

Pace”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare Spenta o Accesa.

Per modificare l'impostazione relativa al filtro CVA, procedere come

segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Filtro

CVA”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare Spenta o Accesa.

Selezione del ritardo dell'allarme

Per modificare l'impostazione relativa al ritardo dell'allarme SpO 2 ,

procedere come segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Rit. Allar.

O 2 ”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare il ritardo (10 s o 0 s).

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 95


Impostazioni Monitor CAS 750

Selezione delle unità di misura della CO 2

Per selezionare le unità di misura per la visualizzazione della forma

d'onda della CO 2 e dei valori EtCO 2 , procedere come segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Unità

EtCO 2 ”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare una delle opzioni disponibili

(mmHg, kPa o %).

Selezione delle unità di misura della temperatura

Per selezionare le unità di misura per la visualizzazione dei valori

della temperatura, procedere come segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Unità

TEMP”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare ºC o ºF.

Selezionare le impostazioni predefinite del monitor

Per selezionare un modo di configurazione predefinita delle impostazioni,

procedere come segue:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Ripr. predef.”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare una delle opzioni disponibili

(“Nessuno”, “Lim. Standard” o “Monit. silenz.”).

Nota: quando il monitor è configurato per il “Monit. silenz.”, l'opzione

“Auto-Dim” dovrà essere impostata su “Accesa” e l'opzione

“Audio Off” dovrà essere impostata su “Permanente”.

Per ulteriori informazioni, consultare i paragrafi “Auto-Dim” a pagina

42 e “Configurazione della disattivazione dell'audio” a pagina

93.

Pagina 96 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Impostazioni

Selezione dello sfondo del display

Per selezionare lo sfondo del display, procedere come indicato di

seguito:

• Attivare il menu Impostazioni come descritto a pagina 91 e seguire

le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro “Sfondo”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore sulla

colonna successiva a destra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare “Scuro” o “Chiaro”.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 97


Impostazioni Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 98 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Pulizia

Pulizia del monitor

10 Pulizia

Avvertenza: non eseguire in nessun caso operazioni di pulizia

mentre il monitor viene utilizzato per monitorare un paziente. Il

monitor dev'essere spento. Scollegare il monitor dalla sorgente di

alimentazione in corrente alternata o continua e rimuovere tutti gli

accessori dal monitor stesso.

Attenzione: non aprire il monitor per pulirlo.

Attenzione: non immergere mai alcuna parte del connettore elettrico

del cavo, o degli accessori, nella soluzione detergente o disinfettante.

Così facendo si possono provocare danni interni e ridurre

la vita utile del prodotto.

Attenzione: non usare detergenti abrasivi, alcol isopropilico o solventi

organici per la pulizia. L'impiego di tali detergenti può provocare

danni, rigidità e fragilità della superficie del monitor, nonché

dei cavi e dei fili.

Attenzione: scollegare tutti gli accessori dal monitor prima di eseguire

la pulizia.

Esaminare l'esterno del monitor per escludere eventuali danni e

controllare il cavo di alimentazione per escludere la presenza di

poli curvati o rotti, nonché di spaccature o danni dovuti a sfregamento.

In presenza di danni, non utilizzare né il monitor né il cavo

di alimentazione. Nel caso in cui si dovesse notare qualche danno,

rivolgersi al personale appropriato del servizio di assistenza.

Attenzione: non spruzzare o versare acqua o soluzione detergente

direttamente sul monitor.

• Alloggiamento: all'occorrenza, pulire il monitor utilizzando un

panno morbido inumidito di soluzione detergente delicata per i

piatti e strofinare l'area sporca fino a quando appare pulita.

Usare un panno morbido asciutto per asciugare il monitor.

• Display: pulire la finestra del display utilizzando un panno

morbido che non lasci residui spruzzato di detergente per vetri

senza alcol. L'uso di asciugamani di carta è sconsigliato in

quanto potrebbero graffiare la superficie.

• Disinfezioni: le superfici del monitor possono essere disinfettate

usando un panno morbido saturato con una soluzione al

10% (1:10) di candeggiante al cloro in acqua di rubinetto. Dopo

aver disinfettato tutte le superfici, strofinare l'intera superficie

del monitor con un panno morbido inumidito di acqua fresca

per rimuovere ogni traccia di residui e/o esalazioni.

Nota: strofinare via completamente ogni soluzione detergente in

eccesso. Si dovrà aver cura di evitare che l'acqua, oppure le soluzioni

detergenti, finiscano in aperture o fessure di connettori.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 99


Pulizia Monitor CAS 750

Pulizia del cavo paziente e delle derivazioni

Prima di ogni utilizzo con un paziente, ispezionare il cavo paziente

e le derivazioni per escludere la presenza di danni.

• Pulire il cavo paziente e le derivazioni utilizzando un panno

morbido inumidito con una soluzione germicida.

Pulizia dei bracciali e dei tubi pneumatici

Nota: fare riferimento alla confezione del prodotto per qualsiasi ulteriore

istruzione sulla pulizia o la disinfezione.

Prima di ogni uso su un paziente, controllare il bracciale della

pressione sanguigna e il tubo pneumatico per escludere segni di

danni.

• Tuff-Cuff: pulire il bracciale utilizzando un panno morbido i-

numidito con una soluzione di alcol isopropilico al 70%. Lasciare

asciugare perfettamente il bracciale prima dell'uso.

• Safe-Cuff: pulire il bracciale usando un panno morbido inumidito

con una soluzione detergente a base di acqua saponata o

di disinfettante al cloro. Non usare alcol.

• SoftCheck: questi bracciali sono monouso e quindi non possono

essere risterilizzati.

• UltraCheck: per una normale pulizia utilizzare detergenti delicati

o una soluzione con candeggina diluita (1-2%); pulire il

bracciale con la soluzione detergente, sciacquare in acqua e

lasciar asciugare.

• Tubo pneumatico: pulire il tubo pneumatico utilizzando un

panno morbido inumidito con una soluzione germicida.

Attenzione: nel caso in cui il bracciale o il tubo dovesse fortemente

contaminarsi con sangue o altri fluidi corporei, dovrà essere e-

liminato.

Nota: si sconsiglia di sommergere il bracciale o il tubo flessibile.

Non consentire al liquido di penetrare nella camera d'aria del

bracciale o nel tubo flessibile onde evitare danni allo strumento.

Lasciare asciugare perfettamente bracciali e tubi flessibili prima

dell'uso.

Pulizia del cavo di interconnessione dell’SpO 2

Prima di ogni utilizzo con un paziente, ispezionare il cavo di interconnessione

dell’SpO 2 per escludere la presenza di danni.

• Pulire il cavo utilizzando un panno morbido inumidito con una

soluzione germicida.

Pagina 100 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Pulizia

Pulizia dei sensori dell’SpO 2

Attenzione: non immergere il sensore o il relativo cavo in una soluzione

liquida. Non tentare di sterilizzare il cavo.

Per ulteriori informazioni, consultare l'opuscolo con le istruzioni per

l'uso accluso a ciascun sensore.

• Pulire i sensori dell’SpO 2 con un panno morbido inumidito co

una soluzione di alcol propilico al 70%. Lasciar asciugare il

sensore prima di applicarlo al paziente.

Pulizia delle sonde di rilevazione della temperatura

Per ulteriori informazioni, consultare l'opuscolo con le istruzioni per

l'uso accluso a ciascuna sonda di rilevazione della temperatura.

• Pulire la sonda con un panno morbido inumidito con detergente

delicato.

All'occorrenza, disinfettare la sonda:

• Utilizzare un panno morbido saturato con una soluzione al

10% di candeggiante al cloro in acqua di rubinetto oppure con

alcol isopropilico al 70%.

• Strofinare l'intera superficie del monitor con un panno morbido

inumidito di acqua fresca per rimuovere ogni traccia di residui

e/o esalazioni.

Pulizia dei consumabili per la CO 2

Pulizia della stampante

I prodotti consumabili per la CO 2 Microstream sono monouso e

non devono essere risterilizzati.

Attenzione: non cercare di disinfettare o di lavare la FilterLine onde

evitare di provocare danni al monitor.

Consultare il manuale d'uso della stampante per ulteriori informazioni.

Attenzione: prima di pulire la stampante, scollegare l’adattatore

CA dalla stampante stessa.

• Pulire con un panno morbido asciutto.

Per rimuovere l'accumulo di sporco:

• utilizzare un panno imbevuto di detergente delicato, strizzare

bene e strofinare. Per asciugare, strofinare con un panno

morbido asciutto.

Attenzione: non usare sostanze chimiche volatili come solventi,

benzina ecc.

Attenzione: non bagnare mai l'interno del meccanismo della

stampante.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 101


Pulizia Monitor CAS 750

Questa pagina è stata lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina 102 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

11 Manutenzione

Avvertenza: non eseguire in nessun caso operazioni di

manutenzione o collaudo sul monitor mentre lo stesso viene

utilizzato per monitorare un paziente. Il monitor dev'essere

spento. Scollegare il monitor dalla sorgente di alimentazione

in corrente alternata o continua e rimuovere la batteria

interna.

Attenzione: eventuali interventi tecnici eseguiti da personale

non autorizzato potrebbero danneggiare il monitor e

comportare l'annullamento della garanzia. Per ogni intervento

tecnico rivolgersi al rappresentante CAS.

Intervalli di manutenzione

La manutenzione preventiva del monitor è una funzione

importante, che dovrà essere eseguita come routine per

assicurare un funzionamento sicuro ed efficiente del monitor.

Si consiglia di attenersi ai seguenti intervalli di manutenzione:

• Pacco batterie: sostituire la batteria ogni 2 anni.

• ECG/Respirazione: non è richiesta la calibrazione da

parte dell'utente. Eseguire una prova di laboratorio una

volta all'anno o in caso di dubbi sulla validità delle letture

dei valori ECG e/o respiratori.

• SpO 2 : non è richiesta la calibrazione da parte dell'utente.

Eseguire un test di simulazione dell’SpO 2 una

volta all'anno o in caso di dubbi sulla validità delle letture

dei valori dell’SpO 2 .

• NIBP: eseguire un controllo della pressione pneumatica

ogni 6 mesi e un test di calibrazione NIBP una volta

all'anno o in caso di dubbi sulla validità delle letture dei

valori della pressione.

• Temperatura: non è richiesta la calibrazione da parte

dell'utente. Eseguire un controllo di calibrazione della

temperatura una volta all'anno o in caso di dubbi sulla

validità delle letture dei valori della temperatura.

• CO 2 : eseguire un controllo della calibrazione della CO 2

una volta all'anno, dopo 4000 ore di funzionamento (a

seconda di quale dei due si verifichi prima) oppure in

caso di dubbi sulla validità delle letture dei valori della

CO 2 . Il monitor dovrà essere restituito a CAS Medical

Systems per la manutenzione periodica ogni 14.000

ore di funzionamento.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 103


Manutenzione Monitor CAS 750

Controlli di manutenzione

Attivazione del menu Service

Avvertenza: non attivare il menu Service quando il monitor

è collegato ad un paziente.

Per attivare il menu Service del monitor, procedere come

segue:

• Tenere premuti i tasti PARAMETRI e STORICO durante

l'accensione del monitor.

Menu Service

Chiusura del menu Service

IrDA-Test

OFF

Test EtCO2

OFF

Cal. EtCO2

OFF

Data Cal. EtCO2 06-Feb-04

N° serie EtCO2 00234

Servizio EtCO2 xxxxx Ore

Cal. EtCO2

xxxxx Ore

Modo Manometro OFF

Test Pneumatico OFF

PIC 12 V Ref xx.xx v

Figura 21: Menu Service

Il cursore si posiziona inizialmente sulla prima voce della

colonna sinistra.

• Usare i tasti SU o GIÙ per selezionare una qualsiasi

altra voce.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per portare il cursore

sulla colonna successiva a destra.

• Utilizzare i tasti SU e GIÙ per scorrere fra le opzioni

disponibili.

• Premere il tasto RITORNO per uscire dal menu e ritornare

alla schermata principale.

Nota: se non si preme alcun tasto per 15 minuti, il monitor

ritorna automaticamente alla schermata principale.

Pagina 104 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

IrDA-Test

La funzione IrDA-Test controlla l'allineamento del monitor

con la stampante onde assicurare la comunicazione fra le

finestre a infrarossi dei due apparecchi.

Per eseguire il test infrarossi, procedere come segue:

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Modificare l'impostazione della funzione IrDA-Test da

“Accesa” a “Spenta”.

Il messaggio “In Stampa” sarà visualizzato nella finestra

messaggi apparecchio. Quando le finestre a infrarossi sono

posizionate correttamente, la stampante comincia a

stampare una serie di “A”. Il test prosegue per 60 secondi

oppure può essere terminato dall'utente.

• Premere uno dei tasti PRECEDENTE per annullare il

test e ritornare all'opzione di menu IrDA-Test.

Controllo della calibrazione della CO 2

Il controllo della calibrazione della CO 2 è uno strumento inteso

a verificare se il parametro CO 2 è calibrato correttamente.

Attenzione: non eseguire un controllo della calibrazione

della CO 2 quando il monitor si trova nella modalità di misurazione

normale. Tale modalità corregge il valore CO 2 per il

parametro BTPS (corpo, temperatura, pressione e saturazione),

che presuppone che i gas alveolari siano saturi di

vapore acqueo. Il modo Controllo Calibrazione disabilita tale

correzione.

Attenzione: il Controllo Calibrazione va eseguito con un kit

di calibrazione autorizzato dal produttore contenente gas

(5% CO 2 , 21% O 2 e N 2 per il resto), un adattatore per i tubi

e una linea di filtro di calibrazione. È possibile acquistare

un kit di calibrazione approvato presso Scott Medical (N/P

0304653ORFBD).

Nota: il Controllo Calibrazione dovrà essere eseguito solo

dopo che il modulo CO 2 è rimasto in funzione per almeno

20 minuti in una modalità operativa normale.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 105


Manutenzione Monitor CAS 750

Per controllare la calibrazione della CO 2 , procedere come

segue:

• Verificare che la FilterLine fornita con il kit di calibrazione

sia ben fissata al contenitore di gas.

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro

“Test EtCO 2 ”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per selezionare

l'impostazione “OFF”.

• Modificare l'impostazione del test EtCO 2 da “Spenta” a

“Connetti Gas”.

• Collegare la FilterLine al monitor.

• La sezione evidenziata dovrà riportare il messaggio

“Gas Cal. 5%”.

• Quando viene visualizzato il messaggio “Gas Cal. 5%”,

tenere premuta per 15 secondi la valvola del gas fino a

quando la lettura si stabilizza.

• Verificare che la lettura visualizzata sul display sia pari

al 5,0% ± 0,3 vol%.

Nota: la calibrazione non è necessaria se il valore misurato

è lo stesso della concentrazione del gas di calibrazione

± 0.3 vol%.

• Premere uno dei tasti PRECEDENTE per annullare il

test e ritornare all'opzione di menu EtCO 2 .

• Scollegare la FilterLine dal monitor.

Nel caso in cui il monitor non dovesse superare il test

EtCO 2 , si consiglia di eseguire una calibrazione EtCO 2 o di

restituire il monitor per un intervento tecnico.

Calibrazione della CO 2

Nota: eseguire la calibrazione solo dopo aver eseguito il

Controllo Calibrazione.

Attenzione: la Calibrazione va eseguita con un kit di calibrazione

autorizzato dal produttore contenente gas (5%

CO 2 , 21% O 2 e N 2 per il resto), un adattatore per i tubi e

una FilterLine di calibrazione. È possibile acquistare un kit

di calibrazione approvato presso Scott Medical (N/P

0304653ORFBD).

Pagina 106 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

Per eseguire la calibrazione della CO 2 , procedere come

segue:

• Verificare che la FilterLine fornita con il kit di calibrazione

sia ben fissata al contenitore di gas.

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro

“Cal. EtCO 2 ”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per selezionare

l'impostazione “OFF”.

• Modificare l'impostazione della calibrazione EtCO 2 da

“OFF” a “Connetti Gas”.

• Collegare la FilterLine al monitor.

• La sezione evidenziata dovrà riportare il messaggio

“Gas Cal. 5%”.

• Quando viene visualizzato il messaggio “Gas Cal. 5%”,

tenere premuta la valvola del gas fino alla comparsa

del messaggio “Disconn. Gas”.

• La sezione evidenziata dovrà riportare “O.K.”; al termine

della calibrazione, il monitor dovrebbe emettere due

segnali acustici.

• Verificare che la “Data Cal. EtCO 2 ” e le “Ore Cal.

EtCO 2 ” siano state aggiornate.

Inizialmente, le ore per la calibrazione sono 1200 ore, che

successivamente diventano 4000. Il timer si reimposta automaticamente

su 4000 ore durante la procedura di calibrazione,

a condizione che siano trascorse più di 720 ore

dall'ultima calibrazione. In caso contrario il timer non si reimposta.

• Premere uno dei tasti PRECEDENTE per annullare il

test e ritornare all'opzione di menu “Cal. EtCO 2 ”.

• Scollegare la FilterLine dal monitor.

Nota: nel caso in cui il monitor non dovesse superare la

calibrazione EtCO 2 , si consiglia di ripetere la procedura.

Prima di ripetere la procedura di calibrazione, controllare

accuratamente tutti i collegamenti.

Se il monitor continua a non superare la procedura di calibrazione,

restituirlo per un intervento tecnico.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 107


Manutenzione Monitor CAS 750

Controlli NIBP

Onde ottenere misurazioni NIBP corrette, si consiglia di

eseguire i seguenti test almeno una volta all'anno. Tutti i

controlli possono essere eseguiti in un'unica sessione a

partire dal controllo della pressione pneumatica, per poi

proseguire con il controllo della calibrazione ed eseguendo

infine il test della sovrapressione.

Nota: per eseguire i controlli della pressione descritti di

seguito, il monitor dev'essere impostato sul modo Adulto.

Per eseguire i controlli della pressione NIBP è necessario

disporre delle seguenti attrezzature:

• Kit di calibrazione (P9) fornito con il monitor.

• Manometro Mercury o equivalente con un grado di

precisione conforme allo Standard AAMI/ANSI per gli

sfigmomanometri non automatici, 2002.

Avvertenza: non attivare il menu Service quando un bracciale

è applicato al paziente.

Controllo della pressione pneumatica

Per eseguire il controllo della pressione pneumatica, procedere

come indicato di seguito:

• Collegare il tubo flessibile di gonfiaggio NIBP al monitor

senza collegare un bracciale al tubo.

• Prelevare il tappo del connettore Luer del kit di calibrazione

e utilizzarlo per chiudere l'estremità aperta del

tubo flessibile di gonfiaggio NIBP. Ruotare il tappo di

un quarto di giro per accertarsi che il collegamento non

perda. Si tratta di una condizione essenziale per l'esecuzione

del test.

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro

“Test Pneumatico”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per spostare il

cursore e avviare il test.

Il monitor comincia a pressurizzare il sistema pneumatico

fino a circa 180 mmHg e cerca di mantenere tale pressione.

Il valore della pressione sarà visualizzato per circa 15

secondi.

Al termine del controllo della pressione, in caso di superamento

del test, viene visualizzato il messaggio “O.K.” e il

monitor emette due segnali acustici.

Pagina 108 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

Nel caso in cui il monitor non superi il test della pressione,

viene visualizzato il messaggio "Fallito" e il monitor emette

tre segnali acustici.

• Premere uno dei tasti PRECEDENTE per uscire e ritornare

alla selezione del test pneumatico.

Attenzione: nel caso in cui il monitor non superasse il controllo

della pressione pneumatica, ripetere il test. Anziché

bloccare il tubo flessibile di gonfiaggio con il tappo del connettore

Luer maschio, collegare un volume da 500 ml (richiedere

una bombola a pressione con volume fisso di 500

ml a CAS, numero parte 01-02-0248).

• Rimuovere il tappo Luer dall'estremità del tubo flessibile

dell'aria e collegare invece la bombola a pressione

da 500 ml.

Nel caso in cui il monitor non dovesse superare il controllo

della pressione pneumatica con la bombola a pressione da

500 ml collegata, sottoporre il monitor a un intervento tecnico.

Controllo della calibrazione e test della sovrapressione

Per eseguire un controllo della calibrazione, procedere

come segue:

• Assemblare il kit di calibrazione in base allo schema

accluso al kit P9.

• Collegare il tubo flessibile di gonfiaggio NIBP al monitor

senza collegare un bracciale al tubo.

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

• Premere il tasto GIÙ fino a selezionare il parametro

“Modo Manometro”.

• Premere uno dei tasti SUCCESSIVO per spostare il

cursore e avviare il test.

Viene visualizzata la pressione nel sistema pneumatico. A

questo punto la pressione è pari a 0 mmHg.

• Usare la pompa di gonfiaggio del manometro per gonfiare

lentamente il sistema interrompendosi per 30 secondi

nei punti indicati di seguito, quindi verificare la

calibrazione in base alla tabella seguente:

0 mmHg: ± 1 mmHg

50 mmHg: ± 4 mmHg

100 mmHg: ± 4 mmHg

150 mmHg: ± 4 mmHg

200 mmHg: ± 5 mmHg

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 109


Manutenzione Monitor CAS 750

Per eseguire il test della funzione di sicurezza relativa alla

sovrapressione, procedere come segue:

• Aumentare la pressione gonfiando lentamente fino a

raggiungere la pressione di 290 mmHg ±10 mmHg. Il

display NIBP del monitor dovrebbe interrompere l'aggiornamento

e visualizzare il messaggio "Sovrapressione".

Nota: nel caso in cui il monitor non soddisfi i criteri del test,

dovrà essere sottoposto a intervento tecnico.

PIC 12 V Ref

Il monitor visualizza il livello della tensione CC ricevuta dal

processore PIC dalla scheda di alimentazione.

Per visualizzare il livello della tensione PIC, procedere come

indicato di seguito:

• Collegare il monitor ad una sorgente di alimentazione

esterna (energia della rete CA).

• Attivare il menu Service come descritto a pagina 104 e

seguire le istruzioni di carattere generale ivi riportate.

Verificare che la tensione visualizzata sia pari a 12,00 V ±

0,50 V. In caso contrario, è necessario sottoporre il monitor

ad un intervento tecnico.

Altri controlli

Controllo della calibrazione della temperatura

Per eseguire un controllo della calibrazione della temperatura,

è necessario un apposito spinotto di prova. Consultare

il Manuale di servizio per CAS 750 (numero parte CAS

21-02-0191) per ulteriori informazioni.

Attenzione: non eseguire un test della temperatura mentre

il monitor è utilizzato per un paziente.

Pagina 110 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

Sostituzione della batteria

Rimozione della batteria

Per eseguire un test della temperatura, procedere come

segue:

• Rimuovere ogni sonda della temperatura dall'attacco

TEMP.

• Inserire lo spinotto di test della temperatura nell'attacco

TEMP.

• Il valore TEMP dovrebbe essere pari a 37,0 °C

(±0,1 °C) oppure a 98,6 °F (±0,1°F).

Nota: in caso di mancato superamento di questo test, il

monitor dovrà essere sottoposto ad intervento tecnico.

• Al termine del test, rimuovere lo spinotto di test della

temperatura dall'attacco TEMP.

• Spegnere il monitor e scollegare il cavo di alimentazione.

• Premere la chiusura per sbloccare lo sportellino del

vano batteria dal pannello posteriore del monitor.

• Estrarre delicatamente il pacco batterie dal pannello

posteriore del monitor.

Figura 22: Estrazione del pacco batterie

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 111


Manutenzione Monitor CAS 750

Inserimento della batteria

Sostituzione del fusibile

• Allineare le guide del pacco batterie con la parte inferiore

del monitor.

• Chiudere lentamente lo sportellino del vano batterie

per assicurare che il connettore del monitor e il connettore

del pacco batterie combacino

• Chiudere lo sportellino del vano batterie.

Nota: quando si reinserisce il pacco batterie, il monitor si

accende automaticamente.

Avvertenza: l'uso di batterie non approvate comporta l'annullamento

della garanzia del prodotto e può provocare

gravi pericoli per la sicurezza del paziente e dell'utente.

Avvertenza: non smontare il pacco batterie o le batterie.

Le batterie contengono elettroliti che possono provocare

lesioni agli occhi, alla cute e agli indumenti.

Nota: questo prodotto contiene una batteria ricaricabile riciclabile.

Secondo varie legislazioni statali e locali, lo smaltimento

della batteria con i rifiuti municipali può essere illegale.

Rivolgersi alle autorità locali per istruzioni relative alle

opzioni di riciclo nell'area di residenza.

Nota: i modelli del monitor CAS 750M sono provvisti di un

solo fusibile situato all'interno del monitor. Tale fusibile non

può essere sostituito dall'utente.

Il monitor CAS 750 è provvisto di un attacco per l'ingresso

della corrente a doppio fusibile. Entrambe le linee CA sono

provviste di fusibile.

Attenzione: per assicurare una protezione costante dal rischio

di incendi, provvedere alla sostituzione esclusivamente

con fusibili della stessa potenza. Consultare il paragrafo

“Alimentazione” a pagina 143.

Se il monitor viene collegato ad una presa elettrica ma l'indicatore

visivo dell'alimentazione della batteria non si illumina

in verde, è probabile che si debba sostituire il fusibile.

Avvertenza: prima di sostituire il fusibile, scollegare il cavo

di alimentazione.

Pagina 112 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Manutenzione

Versioni del software

Per sostituire i fusibili, procedere come segue:

• Spegnere il monitor e scollegare il cavo di alimentazione.

• Abbassare la linguetta di arresto che tiene il portafusibile

nell'attacco d'ingresso della corrente. Tenendo

premuta la linguetta, estrarre il portafusibile.

• Togliere i fusibili.

• Inserire i nuovi fusibili direttamente nel portafusibili.

• Inserire il portafusibile nell'attacco di ingresso dell'alimentazione.

Quando il portafusibile è in posizione, si

sente uno scatto.

Il monitor visualizza la revisione corrente del software del

sistema operativo e quella dei moduli interni in uso.

Per visualizzare le versioni del software, procedere come

segue:

• Attivare il menu Service del monitor come descritto a

pagina 104.

• Tenere premuto il tasto STORICO per 2 secondi per

visualizzare le versioni del software.

Versione

DSP Software 3.0

Lingua EPROM 3.0

BOOT 2.1

PIC 1.2

CAS ECG/RESP 3.1 1.3

Masimo SpO2 (1 ) 1.1

Oridion EtCO2 (2 ) 2.00

CAS ND (3 ) 2.0

Analog Output (4) N/A

N° Serie 0624123

Figura 23: Versioni del software

(1) Il modulo SpO 2 è opzionale; nel caso in cui non sia stato installato, non viene visualizzato alcun messaggio

testuale. La tecnologia SpO 2 installata può essere Masimo SpO 2 oppure Nellcor SpO 2.

(2) Il modulo CO 2 è opzionale; nel caso in cui non sia stato installato, non viene visualizzato alcun messaggio

testuale.

(3) Il modulo NIBP è opzionale; nel caso in cui non sia stato installato, non viene visualizzato alcun messaggio

testuale.

(4) Il modulo Analog Output è opzionale; nel caso in cui non sia stato collegato, viene visualizzato il messaggio

testuale “N/A”. Quando il modulo è collegato, verrà visualizzata la versione numerica.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 113


Manutenzione Monitor CAS 750

Conservazione

• Premere il tasto RITORNO per uscire dal menu e ritornare

alla schermata principale.

Nota: se non si preme alcun tasto per 60 secondi, il monitor

chiude automaticamente il menu Versioni e ritorna alla

schermata principale.

Consultare il paragrafo “Condizioni ambientali” a pagina

142 per ulteriori informazioni sulla temperatura di conservazione.

Avvertenza: se dovesse rendersi necessario conservare il

monitor per più di 6 mesi, togliere il pacco batterie e conservare

il monitor nel contenitore d'imballaggio originale

(se disponibile).

Nota: le batterie non ricaricate e lasciate in magazzino per

più di sei mesi possono subire un degrado e non ricaricarsi

completamente.

Pagina 114 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Stampante

12 Stampante

Nota: La stampante mobile Citizen Modello CMP-10 utilizzata

con il monitor CAS 750 dispone di software proprietario

installato internamente per la comunicazione.

Per informazioni più dettagliate sulla stampante mobile

Citizen Modello CMP-10, consultare il manuale d'uso fornito

con la stampante.

Avvertenza: il monitor CAS 750 è stato testato con la

stampante mobile Citizen CMP-10 ed è risultato conforme

alla norma IEC 60601-1-1; questa stampante è l'unica consigliata

per l'uso insieme al monitor. Nel caso in cui si utilizzi

un'altra stampante, l'utente è tenuto a leggere l'Avvertenza

“Test della corrente di dispersione “ a pagina 16 e ad

attenersi alle istruzioni riportate.

La stampante mobile Citizen CMP-10 si interfaccia con il

monitor tramite una porta a infrarossi o tramite il cavo di

connessione diretta RS232 (in dotazione alla stampante).

Le porte a infrarossi sono situate nella parte superiore della

stampante e nel pannello anteriore in basso del monitor.

Attenzione: per un uso sicuro e corretto della stampante

esterna, attenersi a quanto riportato di seguito:

• Evitare luoghi in cui dei liquidi potrebbero penetrare

accidentalmente nell'apertura della stampante.

• Evitare luoghi soggetti a temperature estreme.

• Evitare luoghi polverosi nei quali si generano gas corrosivi.

• Non tentare in nessun caso di smontare o di riparare il

meccanismo della stampante.

• Non far cadere la stampante e non esporla a colpi.

Quando si utilizza la carta termografica:

• Conservare in un luogo asciutto, fresco e ombreggiato.

• Non collocare in prossimità di solventi organici.

• Evitare il contatto per periodi prolungati con pellicole al

cloruro di vinile, gomme per cancellare e nastri adesivi.

• Evitare l'esposizione ad alte temperature, all'umidità, ai

liquidi e alla luce solare.

• Utilizzare sempre la carta termografica specificata.

Consultare il paragrafo “Altri accessori e moduli opzionali”

a pagina 150 per informazioni sulle ordinazioni.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 115


Stampante Monitor CAS 750

Comandi e indicatori della stampante

Funzionamento della stampante

Figura 24: Comandi e indicatori della stampante

1. LED di ricarica (rosso = in carica, verde = ricarica

completata)

2. LED di accensione (verde = acceso, rosso/verde

lampeggianti rapidamente = fine carta, rosso/verde

lampeggianti lentamente = testina di

stampa surriscaldata)

3. Porta a infrarossi (IrDA)

4. Interfaccia seriale RS 232

5. Interruttore di rete ON/OFF

6. Tasto avanzamento riga

7. Pulsante di sblocco del coperchio della carta

(premere verso il basso per aprire il coperchio)

8. Bordo per tagliare la carta

9. Coperchio della carta

Collegamento diretto

Il monitor utilizza il connettore DB9, situato sul pannello

posteriore, per interfacciarsi con la porta RS232 della

stampante mobile Citizen CMP-10. Utilizzare il cavo fornito

con la stampante.

Nota: quando si utilizza il metodo di collegamento diretto,

collegare il cavo seriale della stampante alla stampante

prima di accenderla.

Pagina 116 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Stampante

Collegamento a infrarossi

Nota: quando si utilizza la porta a infrarossi, scollegare il

cavo seriale dalla stampante prima di accenderla.

Allineare la finestra della porta a infrarossi della stampante

con la finestra a infrarossi del monitor.

Nota: quando si utilizza la porta a infrarossi, è importante

tenere vicini i due apparecchi (a una distanza non superiore

a 1 metro) mantenendoli allineati per assicurare comunicazioni

corrette. Il monitor può eseguire un test di comunicazione

per verificare il collegamento a infrarossi. Consultare

il paragrafo “IrDA-Test” a pagina 105.

Nota: quando si utilizza la porta IrDA per la stampa, si

consiglia di mantenere libero il percorso di comunicazione

fra il monitor e la stampante.

• Per accendere la stampante, tenere premuto il tasto

ON/OFF per 1 secondo. Il LED di accensione si illumina

in verde.

• Per spegnere la stampante, tenere premuto il tasto

ON/OFF. Il LED di accensione si illumina in rosso per

poi ritornare al verde. Quando il LED diventa verde,

togliere il dito dal tasto.

Nota: se si accende il monitor quando la stampante è già

accesa, il logo CAS viene stampato automaticamente.

La stampante mobile CMP-10 è provvista di una funzione

di spegnimento automatico. Se monitor e stampante vengono

separati e nel corso di 10 minuti nessun dato viene

inviato e il tasto LF non viene premuto, la stampante si

spegne automaticamente.

Il monitor invia periodicamente alla stampante un segnale

di “sveglia” che disabilita la funzione di spegnimento automatico.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 117


Stampante Monitor CAS 750

Di seguito sono riportati esempi dello stampato dello Storico

e dello Storico Allarmi.

Monitor 750X

21-Mar-06 15:48

Paziente:

__________________________

Note:

__________________________

__________________________

Storico:

HR:MN FC FR %O2 FP CO2 FR

13:35 60 15 98 59 38 16

13:35 NIBP=120/80 (90) FP= 59

13:36 60 15 98 59 38 16

13:37 60 15 98 59 38 16

13:37 NIBP=112/78 (89) FP= 61

13:38 60 15 98 59 38 16

13:39* 60 15 98 59 38 16

13:39 NIBP=120/80 (90) FP= 58

13:40 60 15 98 59 38 16

Monitor 750X

21-Mar-06 15:48

Paziente:

__________________________

Note:

__________________________

__________________________

Storico Allarmi:

HR:MN Allarme

13:39 Tachicardia: 200 BPM

Figura 25: Esempi di stampati dello Storico

Nota: un asterisco (*) appare nello stampato Storico per

indicare che si è verificato un allarme durante quell'intervallo

di un minuto.

Per stampare le forme d'onda:

• Tenere premuto il tasto RITORNO per 2 secondi.

Le forme d'onda visualizzate saranno stampate sulla base

delle selezioni operate per i tracciati da stampare nel menu

“Parametri”. Consultare il paragrafo “Menu Parametri” a

pagina 40.

Nota: se l'opzione “Stampa EtCO2” è impostata su “Accesa”

e il tracciato selezionato per la stampa è l'ECG, e il

connettore EtCO2 è installato oppure è stato rimosso, saranno

stampati tutti i tracciati, indipendentemente dal fatto

che sia stato selezionato il tracciato ECG.

Quando l'opzione “Stampa Su All.” del menu “Parametri” è

impostata su “ON”, il tipo di allarme viene indicato nello

stampato e il tracciato viene contrassegnato da un indicatore

a freccia che indica il punto in cui è avvenuto l'allarme.

Pagina 118 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Stampante

Figura 26: Esempio di stampato delle forme d'onda

1. Intestazione

2. Nomi dei tracciati

3. Indicatore della misura

4. Tipo di evento di allarme

5. Informazioni numeriche

6. Indicatore dell'evento di allarme

Ricarica della batteria della stampante

La stampante mobile CMP-10 M è provvista di un pacco

batterie ricaricabile agli ioni di litio (LiION). Quando la

stampante rileva la condizione di batteria semiscarica,

stampa il messaggio “Batteria Bassa” ed emette tre segnali

acustici.

Avvertenza: ricaricare la batteria della stampante utilizzando

l'adattatore CA, Modello TRC-09-1100-M, di

GROUP WEST, o equivalente, accluso alla stampante.

• Inserire il cavo del caricabatterie nell'apposito attacco

della stampante, situato nel pannello posteriore.

• Collegare il caricabatterie a una presa CA a muro della

tensione appropriata.

• Verificare che il LED di ricarica sia acceso in rosso.

La ricarica della batteria richiede circa 3 ore. Quando la

batteria è completamente carica, l'apposito LED passa al

colore verde.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 119


Stampante Monitor CAS 750

Caricamento della carta

Nota: Quando la riserva di carta termografica rimasta diventa

bassa, apparirà una riga rossa.

• Spegnere la stampante.

• Premere il pulsante di apertura del coperchio per accedere

al vano carta. Rimuovere ogni residuo di carta

prima di installare il nuovo rotolo.

• Mettere il nuovo rotolo, come mostrato

nell’illustrazione, e tirare fuori abbastanza carta da

raggiungere il pannello di controllo della stampante.

• Chiudere lo sportello della carta.

Figura 27: Caricamento della carta

Nota: verificare che la carta sia sistemata in modo corretto.

Se è inclinata in una direzione o nell’altra e non esce diritta

da sotto il coperchio, aprire lo sportello e riposizionare di

nuovo il rotolo.

Avvertenza: non toccare la testina di stampa oppure la taglierina

durante la sostituzione della carta della stampante.

Pagina 120 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Stampante

Estrazione del pacco batterie

Avvertenza: non far funzionare la stampante e non collegare

la stampante al monitor quando il gruppo batterie è

stato rimosso.

Avvertenza: non sostituire mai il pacco batterie mentre il

caricabatterie è inserito nel monitor e/o quest'ultimo sta

funzionando.

• Spegnere la stampante.

• Scollegare la stampante dal monitor e staccare il cavo

del caricabatterie dalla presa a muro.

• Aprire lo sportello del vano batterie esercitando una

pressione sul coperchio della batteria e spingendo verso

l’alto.

Figura 28: Apertura dello sportello della batteria

• Togliere il coperchio della batteria.

• Rimuovere il pacco batterie dallo scomparto e scollegare

il relativo cavo di collegamento.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 121


Stampante Monitor CAS 750

Installazione di un nuovo pacco batterie

Figura 29: Installazione della nuova batteria

• Collegare il cavo della batteria al connettore della batteria.

• Inserire la batteria ed il relativo cavo di collegamento

nello scomparto batterie.

• Rimettere a posto il coperchio della batteria, facendolo

scorrere dal lato posteriore della stampante e premendolo

verso il basso per bloccarlo in posizione.

Attenzione: assicurarsi di sistemare il coperchio della batteria

saldamente in posizione dopo aver inserito il nuovo

pacco batterie.

Avvertenza: non smontare il pacco batterie o le batterie.

Le batterie contengono elettroliti che possono provocare

lesioni agli occhi, alla cute e agli indumenti.

Nota: secondo varie legislazioni statali e locali, lo smaltimento

della batteria con i rifiuti municipali può essere illegale.

Rivolgersi alle autorità locali per istruzioni relative alle

opzioni di riciclo nell'area di residenza.

Pagina 122 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Interfaccia con dispositivi esterni

13 Interfaccia con dispositivi

esterni

Sistema di chiamata infermiere e interfaccia RS232

Nota: il monitor utilizza lo stesso connettore DB9 per interfacciarsi

con il sistema di chiamata infermiere e con l'interfaccia

RS232.

Figura 30: Connettore DB9

Pin Segnale

1 Chiamata infermiere

(N.O.)

2 Ingresso ricezione

seriale

3 Uscita trasmissione

seriale

4 Nessun collegamento

5 Massa isolata

6 Chiamata infermiere

(N.C.)

7 Nessun collegamento

8 Nessun collegamento

9 Chiamata infermiere

(comune)

Interfaccia RS232

Il monitor utilizza il connettore DB9 per interfacciarsi con la

porta RS232 della stampante portatile Citizen CMP-10,

mediante il cavo fornito con la stampante.

L'interfaccia RS232 può essere utilizzata per la raccolta

dati o per interventi tecnici. Consultare la documentazione

fornita con ciascuna applicazione.

Nota: il monitor CAS 750 non è provvisto di interfacce con

apparecchi o reti remoti per duplicare gli allarmi.

Interfaccia chiamata infermiere

L'uscita Chiamata infermiere è attivata da qualsiasi violazione

dei limiti di allarme minimo o massimo per il paziente.

La funzione Chiamata infermiere non è influenzata dalla

disattivazione/sospensione dell'audio provocata dalla pressione

del tasto Silenzio/Reset.

L’uscita è compatibile con la maggior parte dei sistemi di

chiamata infermiere, per il fatto che non vi è nessuna polarità

del collegamento. Il monitor mette a disposizione due

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 123


Interfaccia con dispositivi esterni Monitor CAS 750

interruttori a relè isolati, un contatto di chiusura e uno di

apertura. Per le applicazioni “normalmente aperte” (N.O.),

il sistema di chiamata infermiere deve essere collegato ai

pin 1 e 9 del connettore DB9. Per le applicazioni “normalmente

chiuse” (N.C.), il sistema di chiamata infermiere deve

essere collegato ai pin 6 e 9.

Consultare il paragrafo “Interfaccia chiamata infermier” a

pagina 143 per ulteriori informazioni.

Avvertenza: il collegamento all’interfaccia chiamata infermiere

dovrà essere installato solo da personale qualificato

del servizio tecnico.

Avvertenza: il collegamento di apparecchiature ausiliarie

all'interfaccia chiamata infermiere può aumentare la corrente

di dispersione totale. L'utente è tenuto a leggere l'Avvertenza

“Test della corrente di dispersione “e ad attenersi

alle istruzioni ivi riportate.

Nota: per quanto l'interfaccia di chiamata infermiere consenta

l'indicazione di un allarme a distanza, essa non sostituisce

la sorveglianza decentralizzata appropriata da parte

di clinici addestrati.

Montaggio

Per il monitor è prevista la disponibilità di diversi dispositivi

di montaggio (per es. cavalletto a rotelle o supporto di

montaggio orientabile). In tutti i casi, le 4 viti zigrinate situate

sul retro servono per fissare il monitor al dispositivo di

montaggio.

Figura 31: Filettature per il montaggio

1. Vite zigrinata (una di quattro)

Nota: attenersi alle istruzioni fornite con ciascuna soluzione

di montaggio.

Pagina 124 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

14 Appendice

Simboli

Segue un sommario di tutti i simboli utilizzati nel monitor e negli

accessori. I simboli possono essere riportati sul prodotto stesso

oppure sulla confezione.

Simboli del pannello anteriore

Indicatore alimentazione

ACCENSIONE (On/Standby)

ALLARMI (Silenzio/Reset)

NIBP (Avvia, Annulla, Menu)

RITORNO (Schermata principale, Blocca, Stampa)

PARAMETRI

LIMITI

STORICO

AUDIO/VISIVO

SU

GIÙ

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 125


Appendice Monitor CAS 750

Indicatori sullo schermo

Indicatore del battito cardiaco

Indicatore del ritmo respiratorio

Indicatore livello di carica della batteria

Indicatore del silenziamento

Indicatore grafico a barre

Simboli in prossimità dei collegamenti degli accessori

I collegamenti paziente sono di tipo BF

I collegamenti paziente sono di tipo CF

Connettore RS232 porta di comunicazione

Connettore input ECG/Respirazione

Connettore ingresso sonda ossimetria del polso

Connettore ingresso CO 2

Porta scarico sistema di evacuazione della CO 2

Connettore tubo flessibile NIBP e bracciale

Connettore ingresso sonda temperatura

Pagina 126 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Simboli sul monitor o sulla stampante

ATTENZIONE, leggere le istruzioni prima dell'uso.

Attacco equipotenziale

Questo simbolo appare qui anziché sull'unità.

Le prime due cifre del numero di serie dell'unità indicano l'anno di

produzione nel 21 ° secolo.

Grado di protezione contro l'ingresso dell'acqua.

Il marchio CE e il numero di registrazione presso l'ente notificato

significano che il dispositivo soddisfa i requisiti fondamentali della

Direttiva Europea sulle apparecchiature mediche 93/42/EEC.

Indica che questo monitor è soggetto alla Direttiva sullo smaltimento

delle apparecchiature elettriche ed elettroniche nell'Unione

Europea.

Corrente alternata

Simbolo della polarità della corrente continua (CC)

Simbolo della corrente continua (CC)

Si consiglia di riciclare

Apparecchio di classe II

Leggere le istruzioni riportate nel manuale della stampante

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 127


Appendice Monitor CAS 750

Simboli sulla confezione

Numero di lotto

Umidità relativa per lo stoccaggio e il trasporto

Monopaziente. Non riutilizzare

Temperature di stoccaggio e trasporto

Data di scadenza (aaaa-mm)

Pagina 128 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Polizza di garanzia

MONITOR (CAS 750)

Tutti i prodotti sono venduti da CAS Medical Systems, Inc. con le garanzie definite nei paragrafi

riportati di seguito. Tali garanzie si applicano esclusivamente all'acquisto del presente prodotto

direttamente da CAS Medical Systems, Inc. o da uno dei Distributori Autorizzati di CAS come

nuova merce e valgono quindi per il primo acquirente dello stesso, tranne che nel caso di rivendita.

Il monitor CAS 750 è garantito per un periodo di ventiquattro (24) mesi. Tutti i prodotti, ivi incluse

le stampanti, se pertinente, sono garantiti come esenti da difetti funzionali relativi a materiali

e lavorazione e conformi alla descrizione del prodotto riportata nel Manuale dell'operatore/di

servizio, nelle specifiche tecniche pubblicate, nelle etichette e/o inserti di accompagnamento, a

condizione che i prodotti vengano fatti funzionare in modo debito in condizioni d'uso normali in

conformità con i requisiti delle normative vigenti in materia di sicurezza e di regolamenti, e che

eventuali sostituzioni o riparazioni siano eseguite attenendosi alle istruzioni fornite da CAS Medical

Systems, Inc.

Si accordano le stesse condizioni di garanzia per un periodo di dodici (12) mesi per quel che

concerne la stampante e la batteria. Si fornisce una garanzia di novanta (90) giorni per quel che

concerne gli accessori non monouso come sensori SpO 2 riutilizzabili, sonde per la rilevazione

della temperatura riutilizzabili e altri accessori forniti da CAS come parte dell'acquisto originale.

CAS garantisce i prodotti monouso o monopaziente, ivi inclusi i bracciali per la pressione sanguigna,

solo per quel che concerne i guasti rilevati all'apertura della confezione. I bracciali per la

pressione sanguigna riutilizzabili sono coperti da garanzia per un anno. Nel caso in cui l'accessorio

non sia un prodotto fabbricato da CAS Medical Systems, Inc., si applica la garanzia del

relativo fabbricante. La garanzia di accessori acquistati separatamente dai fornitori elencati ricade

sotto la responsabilità dei suddetti fornitori. Sono esclusi dalla presente garanzia eventuali

danni a qualsiasi parte per effetto di uso improprio, negligenza oppure accidente, o che si siano

verificati collegando qualsiasi accessorio o elemento collegabile diverso da accessori o elementi

prodotti da CAS, Statcorp, Masimo®, Nellcor®, Nonin®, Oridion®, YSI® e Welch Allyn®.

Le garanzie summenzionate decadono nel caso in cui il prodotto sia stato configurato, modificato,

regolato o riparato da persone diverse da CAS Medical Systems, Inc. e dalle persone e-

spressamente autorizzate da CAS Medical Systems, Inc., oppure senza attenersi alle istruzioni

scritte fornite da CAS Medical Systems, Inc., nonché nel caso in cui il prodotto sia stato soggetto

a uso improprio, negligenza o accidente. La presente garanzia decade nel caso in cui la

stampante venga utilizzata con carta di un tipo diverso da quello specificato da CAS Medical

Systems, Inc.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 129


Appendice Monitor CAS 750

CAS si riserva la facoltà di eseguire gli interventi tecnici coperti da garanzia presso il proprio

stabilimento, presso la struttura di un servizio riparazioni autorizzato o presso la sede del cliente.

Nell'ambito delle summenzionate garanzie, CAS Medical Systems, Inc. avrà come solo e u-

nico obbligo, e l'Acquirente avrà come solo e unico risarcimento, la riparazione o la sostituzione

gratuita del prodotto. Tale prodotto dovrà essere segnalato per iscritto o per telefono a CAS

Medical Systems, Inc., dovrà essere corredato di un numero di autorizzazione per il reso

(Return Material Authorization, RMA) e dovrà essere restituito durante il normale orario di lavoro,

con spese di trasporto prepagate, a:

CAS Medical Systems, Inc.

44 East Industrial Road

Branford, Connecticut 06405 USA

Telefono: +1 203 488 6056

Fax: +1 203 488 9438

E-mail: custsrv@casmed.com

CAS MEDICAL SYSTEMS, INC. NON SARÀ ALTRIMENTI RESPONSABILE DI EVENTUALI

DANNI, IVI INCLUSI, A TITOLO ESEMPLIFICATIVO MA NON ESAUSTIVO, I DANNI

INCIDENTALI, I DANNI CONSEQUENZIALI E I DANNI SPECIALI.

NON SI RILASCIA ALCUN'ALTRA GARANZIA, ESPLICITA O IMPLICITA, AMPLIANTE

QUANTO DISPOSTO DALLE GARANZIE DI CUI SOPRA. CAS MEDICAL SYSTEMS, INC.

NON RILASCIA ALCUNA GARANZIA DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER UN

PARTICOLARE SCOPO CON RIGUARDO AL PRODOTTO O A PARTI DELLO STESSO.

Pagina 130 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Messaggi di errore del monitor

Batt. Orol. ?

La batteria dell'orologio interno del monitor è quasi scarica.

• Il monitor deve essere sottoposto a intervento tecnico.

Batt. Scarica

La batteria è completamente scarica.

• Ricaricare la batteria per almeno 5 ore.

Batteria Bassa

La batteria è quasi scarica. Quando questo messaggio appare per

la prima volta, sono disponibili almeno 30 minuti di funzionamento.

• Ricaricare la batteria il prima possibile.

System Error

Si è verificato un guasto nella scheda principale.

• Il monitor deve essere sottoposto a intervento tecnico.

Alimentazione?

Il monitor è stato scollegato dall'alimentazione.

• Premere il tasto ALLARMI per azzerare l'allarme.

OPPURE

• Spegnere e riaccendere il monitor.

Set Orologio

I valori di data e ora non sono corretti.

• Impostare l'orologio del monitor.

• Se il problema permane dopo l'impostazione dell'orologio del

monitor, la batteria dell'orologio interno del monitor dovrà essere

sostituita.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 131


Appendice Monitor CAS 750

Configurazioni del monitor

Modelli CAS 750 con alimentazione CA

CAS 750E-1

CAS 750E-2

CAS 750E-2MS

CAS 750E-2NL

CAS 750E-3MS

CAS 750E-3NL

CAS 750E-3MSC

CAS 750E-3NLC

CAS 750E-4MS

CAS 750E-4NL

ECG/Respirazione, Temperatura

ECG/Respirazione, Temperatura,

MAXNIBP ®

ECG/Respirazione, Temperatura, Masimo

SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura, Nellcor

SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura,

MAXNIBP ® , Masimo SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura,

MAXNIBP ® , Nellcor SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura, Oridion

CO 2 , Masimo SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura, Oridion

CO 2 , Nellcor SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura,

MAXNIBP ® , Oridion CO 2 , Masimo SpO 2

ECG/Respirazione, Temperatura,

MAXNIBP ® , Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2

CAS 750C-2MS Oridion CO 2 , Masimo SpO 2

CAS 750C-2NL Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2

CAS 750C-3MS Oridion CO 2 , Masimo SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750C-3NL Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750S-2MS Masimo SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750S-2NL Nellcor SpO 2 , MAXNIBP ®

Tabella 4: Modelli CAS 750 con alimentazione CA

Pagina 132 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Modelli CAS 750 con ingresso di alimentazione da 12 V CC

CAS 750EM-1 ECG/Respirazione, Temperatura

CAS 750EM-2 ECG/Respirazione, Temperatura, MAXNIBP ®

CAS 750EM-2MS ECG/Respirazione, Temperatura, Masimo

SpO 2

CAS 750EM-2NL ECG/Respirazione, Temperatura, Nellcor

SpO 2

CAS 750EM-3MS ECG/Respirazione, Temperatura, MAXNIBP ® ,

Masimo SpO 2

CAS 750EM-3NL ECG/Respirazione, Temperatura, MAXNIBP ® ,

Nellcor SpO 2

CAS 750EM-3MSC ECG/Respirazione, Temperatura, Oridion

CO 2 , Masimo SpO 2

CAS 750EM-3NLC ECG/Respirazione, Temperatura, Oridion

CO 2 , Nellcor SpO 2

CAS 750EM-4MS ECG/Respirazione, Temperatura, MAXNIBP ® ,

Oridion CO 2 , Masimo SpO 2

CAS 750EM-4NL ECG/Respirazione, Temperatura, MAXNIBP ® ,

Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2

CAS 750CM-2MS Oridion CO 2 , Masimo SpO 2

CAS 750CM-2NL Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2

CAS 750CM-3MS Oridion CO 2 , Masimo SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750CM-3NL Oridion CO 2 , Nellcor SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750SM-2MS Masimo SpO 2 , MAXNIBP ®

CAS 750SM-2NL Nellcor SpO 2 , MAXNIBP ®

Tabella 5: Modelli CAS 750 con alimentazione CC

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 133


Appendice Monitor CAS 750

Scheda di configurazione del monitor

Modello monitor

CAS 750 …………….

CAS 750M…………….

Numero di serie: ………………………

Parametri opzionali installati

ECG, Respirazione e Temperatura

NIBP

SpO 2

CO 2

Impostazioni predefinite della schermata principale

Canale 1 :……………………………

Canale 2 :……………………………

Canale 3 :……………………………

Impostazioni predefinite dei limiti di allarme

Parametri Adulto Neonato

Massimo Minimo Massimo Minimo

Frequenza

cardiaca

%SpO 2

SatSeconds

Frequenza

polso

EtCO 2

FiCO 2

Frequenza

respiratoria

Apnea

Sistolica

Diastolica

Data: ________________ Unità: __________________________

Pagina 134 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Specifiche tecniche

ECG

Ingresso:

3 o 5 derivazioni

Derivazioni:

I, II, III, aVL, aVR, aVF, V

Risposta in frequenza: da 0,5 a 40 Hz

Soppressione in modo > 90 dB

comune:

Guadagno: automatico o selezionabile (x0,5, x1, x2, x4,

x8 o x16)

Rilevazione pace-maker: sì, conforme agli standard AAMI

Soppressione pacemaker:

sì, conforme agli standard AAMI

Range frequenza cardiaca:

neonati: 0,15 - 350 BPM

adulti: 0,15 - 300 BPM

Precisione: ± 3 BPM o ± 3% (la superiore delle due)

Risoluzione: 1 BPM

Aggiornamento: 1 secondo

Regolazione della sensibilità:

automatica

Segnale minimo: modo neonato: 0,20 mV picco-picco

modo paziente pediatrico/adulto: 0,20 mV

picco-picco

Visualizzazione forme ECG, fissa per il tracciato 1 (750E)

d'onda:

Velocità di sweep della 12,5, 25, 50 mm/sec

visualizzazione:

Allarmi paziente:

FC minima: regolabile

FC massima: regolabile

Asistolia: 4 secondi senza QRS

Allarmi relativi all'apparecchio:

derivazione allentata: soglia da 2,0 a 2,5 K ohm

Tempo di ritardo per l'allarme:

Volume segnale QRS:

5 secondi

regolabile su 5 valori oppure disattivabile

(OFF)

Temperatura

Ingresso: compatibile YSI® 400

Range:

28 - 43 °C (da 82,4 a 109,4 °F)

Precisione:

± 0,1 °C (±0,2 °F)

Risoluzione:

0,1 °C (0,1 °F)

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 135


Appendice Monitor CAS 750

Respirazione

Metodo:

pneumografia ad impedenza

Elettrodi di rilevazione: L-R

Frequenza rilevazione: 63 kHz

Range impedenza di base:

modo neonato: 0 - 2,5 K ohm

modo adulto: 0 - 3,5 K ohm

Larghezza di banda: da 0,5 a 2,5 Hz

Regolazione della sensibilità:

automatica

Livello trigger:

trigger minimo a 0,20 ohm

Frequenza respiratoria:

Range nel modo Neonato: 0 (Apnea), 12-150 R/Min

Range nel modo Adulto: 0 (Apnea), 6-150 R/Min

Precisione: 0-122 R/Min, ± 1 R/Min

123-150 R/Min, ± 2 R/Min

Risoluzione: 1 R/Min

Aggiornamento: 1 secondo

Visualizzazione forme selezionabile per il tracciato 2 o 3

d'onda:

Velocità di sweep della 3, 6, 25, 12,5 mm/sec

visualizzazione:

Allarmi paziente:

FR massima: regolabile, ritardo di 5 secondi

FR minima: regolabile, ritardo di 5 secondi

Apnea: regolabile da 10 sec a 60 sec

Pagina 136 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Ossimetria

Masimo SET®

Tipo:

saturazione ossigeno funzionale

Lunghezze d'onda:

Rossi: 660 nanometri

Infrarossi: 905 nanometri

Potenza radiante: massimo 0,79 mW a 50 mA, pulsata

Range misurazioni:

%SpO 2 : 0-100%

Frequenza polso: 25-240 BPM

Precisione:

%SpO 2 : Sensore Precisione

DC-195 70 - 100%, +/-2 cifre (1 D.S.)

LNOP® Adt

LNOP Adt Long

LNOP DCI

LNOP DCSC

LNOP DC1P

LNOP DC150

LNOP Ear

LNOP Pdt

Sensore Precisione

LNOP Neo 70 - 100%, +/-3 cifre (1 D.S.)

LNOP Neo PT

LNOP NeoPT-L

LNOP Neo-L

LNOP Inf-L

Frequenza polso: ± 3 BPM

Aggiornamento dei valori 1 volta al secondo

numerici:

Visualizzazione forme

d'onda:

Velocità di sweep:

Allarmi paziente:

Ritardo allarmi:

pletismogramma, fisso per il tracciato 1 (750C

e 750S), selezionabile per il tracciato 2 o 3

12,5, 25 o 50 mm/sec

Limiti minima e massima per %SpO 2 , regolabili.

Limiti minima e massima per la frequenza del

polso, regolabili.

0 o 10 secondi

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 137


Appendice Monitor CAS 750

Nellcor® OxiMax®

Tipo:

saturazione ossigeno funzionale

Lunghezze d'onda:

Rossi: 660 nanometri

Infrarossi: 890 nanometri

Potenza:

non superiore a 15 mW

Range misurazioni:

%SpO 2 : 1-100%

Frequenza polso: 20-240 BPM

Precisione:

%SpO 2 : Sensore Precisione

MAX-A 70 - 100%, +/-2 cifre (1 D.S.)

MAX-AL

MAX-N

MAX-P

MAX-I

MAX-FAST

Sensore Precisione

OxiCliq A 70 - 100%, +/-2,5 cifre (1 D.S.)

OxiCliq I

OxiCliq N

OxiCliq P

Sensore Precisione

DS-100A 70 - 100%, +/-3 cifre (1 D.S.)

D-YS

OXI-A/N

OXI-P/I

Sensore Precisione

D-YS 70 - 100%, +/-3,5 cifre (1 D.S.)

D-YSE

D-YSPD

Sensore Precisione

MAX-R 80 - 100%, +/-3,5 cifre (1 D.S.)

Polso: ± 3 cifre

Aggiornamento dei valori 1 volta al secondo

numerici:

Visualizzazione forme

d'onda:

Velocità di sweep:

Allarmi paziente:

Ritardo allarmi:

pletismogramma, fisso per il tracciato 1 (750C

e 750S), selezionabile per il tracciato 2 o 3

12,5, 25 o 50 mm/sec

Limiti minima e massima per %SpO 2 , regolabili.

Limiti minima e massima per la frequenza del

polso, regolabili.

%SpO 2 : SatSeconds

Polso: 0 o 10 secondi

Pagina 138 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Misurazione NIBP

Tecnica:

Tipologia di pazienti:

Test automatico:

Zero automatico:

Gonfiaggio:

Sgonfiaggio:

Tempo di misurazione

massimo:

oscillometrica (tecnologia MAXNIBP).

adulto – neonato

il test automatico del sistema viene eseguito

ogni volta che si accende il monitor.

la pressione zero di riferimento viene stabilita

automaticamente dopo ogni rilevazione.

gonfiaggio iniziale fino a 150 mmHg (Adulto)

o 85 mmHg (Neonato) oppure selezionabile

dall'utente. (Adattivo, 80, 100, 120, 140, 150,

160, 180, 200) - Adulto; (Adattivo, 60, 80, 85,

100, 120) - Neonato. Gonfiaggio successivo

superiore di circa 30 mmHg rispetto alla pressione

sistolica precedente.

automatico dopo la misurazione.

Se la pressione del bracciale supera i

290 mmHg (Adulto)

Se la pressione del bracciale supera i

145 mmHg (Neonato)

Se il tempo di misurazione supera i 120 secondi

(Adulto) o i 90 secondi (Neonato)

Se il timer di sicurezza rileva un guasto del

microprocessore

Limitato a 120 secondi (Adulto) o 90 secondi

(Neonato)

Sovrapressione: Se la pressione del bracciale supera i 290

mmHg (Adulto) o i 145 mmHg (Neonato)

Range misurazioni: Adulto Neonato

Sistolica: 30-255 mmHg 30-135 mmHg

Diastolica: 15-220 mmHg 15-110 mmHg

PAM (pressione media): 20-235 mmHg 20-125 mmHg

Range frequenza polso: 30-240 BPM 40-240 BPM

Precisione:

Pressione sanguigna: ± 5 mmHg, deviazione standard non superiore

a 8 mmHg.

Frequenza polso: ± 2% o ± 2 BPM (la superiore delle due).

Allarmi paziente: Limiti minima e massima per la pressione sistolica,

regolabili.

Limiti minima e massima per la pressione

diastolica, regolabili.

La precisione è conforme a quanto stabilito dall'American National Standard

per gli sfigmomanometri elettronici o automatici, ANSI/AAMI SP10,

2002. Le misurazioni della pressione arteriosa degli adulti effettuate con

questo dispositivo equivalgono a quelle ottenute con dispositivi di misurazione

della pressione arteriosa di tipo auscultorio, mentre le misurazioni

della pressione arteriosa dei neonati equivalgono a quelle ottenute con

un dispositivo di misurazione della pressione sanguigna intra-arteriosa,

entro i limiti prescritti dall'American National Standard per gli sfigmomanometri

elettronici o automatici. Per determinare la pressione diastolica è

stato usato il 4° tono di Korotkoff. Sono disponibili i risultati dello studio.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 139


Appendice Monitor CAS 750

Capnografia

Metodo: capnografia Sidestream (MicroStream ® )

Tipologia di pazienti: adulto – neonato

Unità di misura:

mmHg, % o kPa

Frequenza di campionamento:

50 ml/min ± 7,5 ml/min

Tempo di risposta del sistema:

tempo di salita)

di norma 2,9 secondi (ivi incluso il ritardo e il

Tempo di salita: adulto e neonato: 190 msec max.

Tempo di ritardo: 2,7 secondi (tipico)

Risposta in frequenza: la precisione della rilevazione EtCO 2 viene

mantenuta fino a 80 respiri/min. (Per mantenere

la precisione della frequenza respiratoria

oltre i 60 BPM, usare il modo Neonato.) Da

81 a 150 bpm la precisione è del ±12%, se il

valore dell'EtCO 2 è superiore a 18,8 mmHg

nel modo Neonato.

Pressione ambientale: a compensazione interna – automatica

Range:

0-99 mmHg (0-13,2 kPa e 0-13,0 vol% a livello

del mare)

Tempo di inizializzazione: 30 secondi (tipico)

Precisione:

Prima dello stato stazionario:

Stato stazionario:

Risoluzione:

Frequenza respiratoria:

Visualizzazione forme

d'onda:

Velocità di sweep:

Allarmi paziente:

0 - 38 mmHg ± 4 mmHg

39 - 99 mmHg ± 12% del valore

0 - 38 mmHg ± 2 mmHg

39 - 99 mmHg ± 5% del valore rilevato

+0,08% per ogni mmHg sopra i 38 mmHg.

1 mmHg, 0,1 % o 0,1 kPa

0 - 150 respiri/min

forma d'onda CO 2 , selezionabile per il tracciato

2 o 3

3, 6,25, 12,5 mm/sec

Limiti minima e massima per EtCO 2 , regolabili

FiCO 2 massima, regolabile

Pagina 140 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Allarmi paziente

Allarmi regolabili:

Allarmi fissi:

Indicatori di allarme:

allarmi di minima e massima per frequenza

cardiaca, %SpO 2 , frequenza del polso, E-

tCO 2 , frequenza respiratoria, pressione sistolica,

pressione diastolica;

allarme di massima: FiCO 2 ;

allarme di minima: apnea

asistolia

acustici

LEE rossi di allarme paziente

LED gialli di allarme apparecchio

Testo nella finestra messaggi paziente

Parametro paziente

Rangi limiti neonato

Range limiti adulto

Minimo Massimo Minimo Massimo

Frequenza cardiaca: da 25 a 235 BPM da 25 a 235 BPM da 25 a 235 BPM da 25 a 235 BPM

%SpO 2: dal 70 al 95% dall'80 al 99% dal 70 al 95% dall'80 al 99%

SatSeconds: da 10 a 100 N/A da 10 a 100 N/A

EtCO 2: da 1 a 99 mmHg

dallo 0,1 al 13,2%

da 0,1 a 13,2 kPa

da 1 a 99 mmHg

dallo 0,1 al 13,2%

da 0,1 a 13,2 kPa

da 1 a 99 mmHg

dallo 0,1 al 13,2%

da 0,1 a 13,2 kPa

FiCO 2: N/A da 3 a 30 mmHg,OFF

dallo 0,4 al 4,0%,OFF

da 0,4 a 4,0 kPa,OFF

N/A

da 1 a 99 mmHg

dallo 0,1 al 13,2%

da 0,1 a 13,2 kPa

da 3 a 30 mmHg,OFF

dallo 0,4 al 4,0%,OFF

da 0,4 a 4,0 kPa,OFF

Frequenza respiratoria:

da 5 a 145 R/Min da 5 a 145 R/Min da 5 a 145 R/Min da 5 a 145 R/Min

Apnea: da 5 a 30 Sec N/A da 5 a 30 Sec N/A

SIS: da 35 a 130 da 35 a 130 mmHg da 35 a 250 mmHg da 35 a 250 mmHg

mmHg

DIA: da 20 a 105

mmHg

da 20 a 105 mmHg da 20 a 215 mmHg da 20 a 215 mmHg

Modi operativi

Ciascun limite di allarme può essere impostato su “OFF” singolarmente o

in gruppo.

I limiti di minima non possono essere impostati su un valore superiore al

limite di massima associato.

I limiti di massima non possono essere impostati su un valore inferiore al

limite di minima associato.

Modi paziente:

ECG:

Respirazione:

NIBP:

%SpO 2 :

CO 2 :

Temperatura:

Storico:

Altri modi:

Neonato o Adulto

monitoraggio continuo

pneumografia ad impedenza

manuale, STAT o automatica (a intervalli prestabiliti)

monitoraggio continuo

monitoraggio continuo

monitoraggio continuo

Trend: esame delle misurazioni precedenti

Allarme: esame degli allarmi precedenti

modo Stand-by e modo Auto-Dim (a seconda

del modello)

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 141


Appendice Monitor CAS 750

Display

Dimensioni e peso

Condizioni ambientali

Display:

schermo a cristalli liquidi dei risultati delle misurazioni,

delle istruzioni, dei messaggi per la

risoluzione dei problemi, delle forme d'onda e

della barra dell'intensità del segnale.

Valori numerici:

FC, FP, %SpO 2 , NIBP (sistolica, diastolica e

PAM o FP), EtCO 2 (mmHg, % o kPa), FR,

Temp (in °C o °F).

Forme d'onda:

fino a 3 tracciati, ECG, SpO 2 , respirazione ad

impedenza, CO 2 .

Velocità di sweep: 12,5, 25 o 50 mm/s per ECG e SpO 2 .

3,0, 6,25 o 12,5 mm/s per Resp. e CO 2 .

Storico:

480 registrazioni di 1 minuto di tutti i parametri.

Storico Allarmi:

25 allarmi più recenti

(Unità in configurazione completa con batteria)

A x L x P:

170 mm x 215 mm x 102 mm

Peso:

2,0 kg

Temperatura di funzionamento:

Umidità:

Pressione atmosferica:

da 0 °C a 50 °C

15 - 95% umidità relativa, senza condensa

da 700 a 1050 hPa

Il monitor potrebbe non soddisfare le specifiche prestazionali se usato o

conservato fuori dagli intervalli specificati di temperatura e umidità precedentemente

riportati. Quando si sposta il monitor da un luogo di conservazione,

attendere almeno un'ora prima dell'utilizzo onde consentire al

monitor di adattarsi alla temperatura ambiente.

Condizioni di conservazione/trasporto

Temperatura conservazione/trasporto:

Umidità:

Pressione atmosferica:

da -20 °C a 60 °C

15 - 95% umidità relativa, senza condensa

da 700 a 1050 hPa

Pagina 142 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Alimentazione

Interfaccia seriale

Alimentazione esterna:

CA: 100-240 V CA, 50/60 Hz, 0,5 A

Limiti fusibili – T500mAL250V o

T1.25AL250V (due in dotazione)

Fare riferimento alle etichette del monitor per

gli effettivi limiti del fusibile

CC (opzionale): +12 V CC; 7 W

Limiti dei fusibili – Littelfuse Tipo 154, Slo-

Blo, 5,0 A, 125 V CA o equivalente approvato

(uno in dotazione)

Corrente di dispersione 100 µA (max.)

dello chassis:

Batteria:

pacco batterie NiMH (rimovibile dall'utente)

Tempo di ricarica: 3-5 ore

Autonomia: 3 ore (minimo)

Tipo di interfaccia:

Velocità:

Livello del segnale:

Lunghezza dati:

Bit iniziale:

Bit di arresto

Parità:

Flow Control:

comunicazione seriale bidirezionale

9600 per la stampante

115200 per il protocollo seriale CAS

RS232C

8 bit

1 bit

1 bit

nessuna

nessuno

Interfaccia chiamata infermiere

Contatti relé:

Alimentazione di commutazione

max.:

Ritardo max.:

mobili, 1 contatto di apertura e 1 di chiusura

0,3 A a 120 V CA o 1,0 A a 30 V CC

< 0,5 secondi

Standard

Le unità sono conformi ai seguenti requisiti:

ANSI/AAMI SP-10: 2002

Contrassegno CE in conformità alla direttiva 93/42/EEC

IEC 60601-1, EN 60601-1-2

IEC 60601-2-27, IEC 60601-2-30, IEC 60601-20-49

EN 864, EN 865

Classificazione UL: UL 60601-1, CAN/CSA C22.2 N. 60601.1

Tutte le unità sono coperte dai brevetti USA 4.796.184 e 5.022.403. Altri

brevetti in corso di omologazione.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 143


Appendice Monitor CAS 750

Certificazioni

Emissioni elettroniche e immunità

Il monitor modello 750 è destinato all'uso nell'ambiente elettromagnetico specificato di seguito. È responsabilità

del cliente o dell'utente assicurare che il monitor modello 750 sia usato in tale ambiente.

Test delle emissioni Conformità Ambiente elettromagnetico

Emissioni a radiofrequenza

– CISPR 11

Emissioni a radiofrequenza

– CISPR 11

Emissioni di armoniche

- IEC 61000-3-2

Fluttuazioni della tensione

/ emissioni di

flicker (sfarfallamento)

Test dell'immunità

Scarica elettrostatica

(ESD)

IEC 61000-4-2

Transitorio elettrico

rapido / burst

IEC 61000-4-4

Picco transitorio (surge)

IEC 61000-4-5

Bruschi abbassamenti

di tensione, brevi

interruzioni di tensione

e variazioni di tensione

su linee di ingresso

dell'alimentazione

IEC 61000-4-11

Gruppo 1

Classe B

Classe B

È conforme

Livello del test

IEC 60601

±6 kV a contatto

±8 kV in aria

±2 kV per linee di

alimentazione

±1 kV per linee di

ingresso/uscita

±1 kV in modo differenziale

±2 kV in modo comune

< 5% U T (>95% di

abbassamento

brusco di U T) per

0,5 periodo.

40% U T (60% di

abbassamento

brusco di U T) per 5

periodi.

70% U T (30% di

abbassamento

brusco di U T) per

25 periodi.

< 5% U T (>95% di

abbassamento

brusco di U T) per 5

secondi.

Il monitor modello 750 usa l'energia a radiofrequenza

solo per le sue funzioni interne. Pertanto le sue emissioni

a radiofrequenza sono bassissime ed è improbabile

che provochino qualsiasi interferenza in apparecchi

elettronici vicini.

Il monitor modello 750 è adatto all'uso in tutte le istituzioni

comprese quelle situate in zone residenziali e

quelle direttamente collegate alla rete di alimentazione

pubblica a bassa tensione che rifornisce edifici usati a

scopo di abitazione.

Livello di conformità

±6 kV a contatto

±8 kV in aria

±2 kV per linee di

alimentazione

±1 kV per linee di

ingresso/uscita

±1 kV in modo

differenziale

±2 kV in modo

comune

< 5% U T (>95% di

abbassamento

brusco di U T) per

0,5 periodo.

40% U T (60% di

abbassamento

brusco di U T) per 5

periodi.

70% U T (30% di

abbassamento

brusco di U T) per

25 periodi.

< 5% U T (>95% di

abbassamento

brusco di U T) per 5

secondi.

Ambiente elettromagnetico -

Direttive

I pavimenti dovranno essere in

legno, cemento o mattonelle di

ceramica. Se i pavimenti sono

ricoperti di materiale sintetico,

l'umidità relativa dovrà essere

pari ad almeno il 30%.

L'energia elettrica di rete dovrà

essere quella di un tipico ambiente

da ufficio oppure ospedaliero.

L'energia elettrica di rete dovrà

essere quella di un tipico ambiente

da ufficio oppure ospedaliero.

L'energia elettrica di rete dovrà

essere quella di un tipico ambiente

da ufficio oppure ospedaliero.

Se l'utilizzatore del modello 750

richiede un funzionamento continuo

durante le interruzioni dell'erogazione

dell'energia, si consiglia

di alimentare il modello 750

per mezzo di un gruppo di continuità

(UPS) o di una batteria.

Campo magnetico a

frequenza di rete

(50/60 Hz)

IEC 61000-4-8

3 A/m 3 A/m I campi magnetici a frequenza di

rete dovranno avere dei livelli

caratteristici di un posto in un

ambiente per uffici oppure ospedaliero.

NOTA: U T è la tensione della rete di erogazione dell'energia a corrente alternata prima dell'applicazione

di questo livello di test.

Pagina 144 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Direttive e dichiarazione del costruttore – Immunità dai disturbi elettromagnetici

Il monitor modello 750 è destinato all'uso nell'ambiente elettromagnetico specificato di seguito. È responsabilità del cliente o dell'utente

assicurare che il monitor modello 750 sia usato in tale ambiente.

Test dell'immunità Livello del test IEC

60601

Livello di

conformità

Ambiente elettromagnetico - Direttive

Apparecchi portatili e mobili per comunicazioni a radiofrequenza

non si dovranno usare ad una distanza

minore della distanza di protezione raccomandata,

calcolata con l'equazione pertinente per la frequenza

di trasmissione, da qualsiasi parte del monitor modello

750, compresi i cavi.

Distanza di separazione raccomandata:

Radiofrequenza condotta

- IEC 61000-4-6

3 Vrms

da 150 kHz a 80 MHz

3 Vrms

d = 1,2√P

Radiofrequenza irradiata

IEC 61000-4-3

3 V/m

da 80 MHz a 2,5 GHz

3 V/m

d = 1,2√P da 80 MHz a 800 MHz

d = 2,3√P da 800 MHz a 2,5 GHz

Dove P è la massima potenza nominale di uscita del

trasmettitore in watt (W) secondo il costruttore del

trasmettitore e d è la distanza di separazione raccomandata

in metri.

L'intensità di campo da trasmettitori fissi a radiofrequenza,

come è stata determinata da un rilevamento

elettromagnetico del luogo a , dovrebbe essere minore

del livello di conformità in ognuno degli intervalli di

frequenza. b

Un'interferenza potrebbe verificarsi nelle vicinanze di

un apparecchio contrassegnato con il seguente simbolo:

NOTA 1: ad 80 MHz ed 800 MHz, si applica l'intervallo di frequenza più alto.

NOTA 2: queste direttive possono non essere applicabili in tutte le situazioni. La propagazione elettromagnetica subisce l'influenza

dell'assorbimento e della riflessione da parte di strutture, oggetti e persone.

a L'intensità di campo da trasmettitori fissi, come stazioni di base per radiotelefoni (cellulari / cordless), radio mobili terrestri, e

stazioni di radioamatori, stazioni di radiodiffusione AM ed FM e TV, non può essere prevista teoricamente con precisione. Per

valutare l'ambiente elettromagnetico dovuto a trasmettitori fissi a radiofrequenza si dovrebbe prendere in considerazione un rilevamento

elettromagnetico del sito. Se l'intensità di campo, misurata nel luogo nel quale il monitor modello 750 viene utilizzato,

supera il livello di conformità radiofrequenza di cui sopra, il monitor modello 750 dovrà essere messo sotto osservazione per verificare

se il funzionamento è normale. Se si rileva un funzionamento anormale, si possono rendere necessari ulteriori provvedimenti,

come un nuovo orientamento oppure uno spostamento del monitor modello 750.

b

Nell'intero intervallo di frequenze da 150 kHz a 80 MHz, l'intensità di campo dovrebbe essere minore di 3 V/m.

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 145


Appendice Monitor CAS 750

Distanze di separazione raccomandate tra apparecchi di comunicazione portatili e mobili a radiofrequenza e

il monitor modello 750

Il monitor modello 750 è destinato all'uso nell'ambiente elettromagnetico nel quale i disturbi a radiofrequenza irradiati sono controllati.

Il cliente oppure l'utente del monitor modello 750 può contribuire ad evitare l'interferenza elettromagnetica, rispettando una

distanza minima tra apparecchi di comunicazione portatili e mobili a radiofrequenza (trasmettitori) e il monitor modello 750, seguendo

le raccomandazioni date qui di seguito, in funzione della massima potenza di uscita dell'apparecchio di comunicazione.

Distanza di separazione in metri (m) in funzione della frequenza del trasmettitore

Potenza d'uscita massima

nominale del trasmettitore

in Watt

da 150 kHz a 80 MHz

d = 1,2√P

da 80 MHz a 800 GHz

d = 1,2√P

da 800 MHz a 2,5 GHz

d = 2,3√P

0,01 0,12 0,12 0,23

0,1 0,38 0,38 0,73

1 1,2 1,2 2,3

10 3,8 3,8 7,3

100 12 12 23

Nel caso di trasmettitori con potenza d'uscita massima nominale non specificata nell'elenco di cui sopra, la distanza di separazione

raccomandata d in metri (m) si può valutare usando l'equazione applicabile alla frequenza del trasmettitore, dove P è la massima

potenza d'uscita nominale del trasmettitore in watt (W) secondo il costruttore del trasmettitore.

NOTA 1: ad 80 MHz ed 800 MHz, si applica la distanza di separazione per l'intervallo di frequenza più alto.

NOTA 2: queste direttive possono non essere applicabili in tutte le situazioni. La propagazione elettromagnetica subisce l'influenza

dell'assorbimento e della riflessione da parte di strutture, oggetti e persone.

Informazioni sul marchio CE

Conformità

Eccezioni

Il monitor CAS750 reca il marchio CE-0086 indicante la conformità

con le disposizioni della direttiva del Consiglio d'Europa sugli apparecchi

medicali 93/42/EEC e soddisfa i requisiti fondamentali

dell’Appendice I di tale direttiva.

Nessuna.

Pagina 146 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Accessori

Per informazioni aggiornate sui prodotti, rivolgersi al reparto assistenza clienti o consultare

il sito Web. Consultare la pagina 2, Recapiti per informazioni sugli indirizzi di

posta elettronica e i numeri di telefono.

Accessori per ECG

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-02-0304 Cavo ECG a 3 derivazioni, 3 m, IEC/AAMI

01-02-0305 Cavo ECG a 5 derivazioni, 3 m, IEC/AAMI

01-02-0308 Set di 3 derivazioni per elettrodi ad aggancio, 61 cm,

AAMI

01-02-0309 Set di 5 derivazioni per elettrodi ad aggancio, 91 cm,

AAMI

01-02-0310 Set di 3 derivazioni per elettrodi ad aggancio, 61 cm,

IEC

01-02-0311 Set di 5 derivazioni per elettrodi ad aggancio, 91 cm,

IEC

01-02-0350 Set di 3 derivazioni con clip, 61 cm, AAMI

01-02-0351 Set di 3 derivazioni con clip, 61 cm, IEC

01-02-0380 Set di 5 derivazioni con clip, 91 cm, IEC

01-02-0381 Set di 5 derivazioni con clip, 91 cm, AAMI

01-02-0512 Set di 3 derivazioni con clip, per neonati, 61 cm, AAMI

01-02-0513 Set di 3 derivazioni con clip, per neonati, 61 cm, IEC

01-05-0016 Elettrodi ad aggancio pretrattati con gel, per adulti (12

confezioni da tre)

01-05-0014 Elettrodi ad aggancio pretrattati con gel, per neonati

(18 confezioni da tre)

28-02-0445 Districante per cavi derivazioni

Bracciali per la pressione sanguigna Tuff-Cuff

Bracciali per la pressione sanguigna riutilizzabili

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-01-0308 CR 5216 Adulti, grande, 16 cm x 42 cm

01-01-0307 CR5214 Adulti, 14 cm x 37,5 cm

01-01-0306 CR5212 Adulti, piccolo, 12 cm x 30 cm

01-01-0249 CR5209 Bambini, 9 cm x 27 cm

01-01-0248 CR5207 Bambini, piccolo, 7 cm x 21 cm

01-01-0258 CR5206 Infanti, 6 cm x 18 cm

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 147


Appendice Monitor CAS 750

Bracciali per la pressione sanguigna Safe-Cuff

Bracciali per la pressione sanguigna monopaziente

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-01-0245 CD2060 Adulti, extra grande, 20 cm x 50 cm

01-01-0243 CD1642 Adulti, grande, 16 cm x 40 cm

01-01-0241 CD1437 Adulti, 14 cm x 35 cm

01-01-0239 CD1230 Adulti, piccolo, 12 cm x 30 cm

01-01-0237 CD927 Bambini, 9 cm x 22,5 cm

01-01-0235 CD618 Infanti, 6 cm x 15 cm

Tubi flessibili di gonfiaggio

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-01-0495 Tubo flessibile NIBP a spirale per adulti e pazienti

pediatrici, lunghezza 3 m, bracciale con attacco a

baionetta.

01-02-0185 Tubo flessibile NIBP dritto per neonati e infanti, lunghezza

2 metri.

01-02-0131 Tubo flessibile NIBP a spirale per adulti e pazienti

pediatrici, lunghezza 3 m.

Accessori per SpO 2 Masimo

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-02-0178 LNOP-DCI Sensore riutilizzabile, adulti

01-02-0190 LNOP-DCIP Sensore riutilizzabile, pazienti pediatrici

01-02-0191 LNOP-YI Sensore multisito riutilizzabile

01-02-0312 LNOP DC-195 Sensore riutilizzabile, adulti

01-02-0432 LNOP TC-1 Sensore per orecchio, riutilizzabile

01-02-0251 LNOP-Adt Sensore adesivo monopaziente, adulti (confezione

da 20)

01-02-0252 LNOP Adt Long Sensore adesivo monopaziente, adulti, cavo lungo

(confezione da 20)

01-02-0253 LNOP-Pdt Sensore adesivo monopaziente, pazienti pediatrici/magri

(confezione da 20)

01-02-0254 LNOP-Neo Sensore adesivo monopaziente, neonati (confezione

da 20)

01-02-0255 LNOP-NeoPt Sensore adesivo monopaziente, neonati (confezione

da 20)

01-02-0182 PC 04 Cavo paziente, 1,20 m

01-02-0192 PC 08 Cavo paziente, 2,5 m

Pagina 148 21-02-0292 REV. 00 09/06


Monitor CAS 750

Appendice

Accessori per SpO 2 Nellcor

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-02-0179 DS-100A Sensore a clip per dito Durasensor ® DS-100A, adulti

01-02-0183 DOC-10 Cavo paziente OxiMax, 3 metri

Accessori per la rilevazione della temperatura

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-02-0326 427 Sonda per la rilevazione della temperatura cutanea

riutilizzabile YSI, 3 metri

01-02-0327 402 Sonda per la rilevazione della temperatura esofagea/rettale

riutilizzabile YSI, 3 metri

01-02-0339 4491 Sonda per la rilevazione della temperatura esofagea/rettale

monouso YSI

01-02-0340 4499 Sonda per la rilevazione della temperatura cutanea

monouso YSI

01-02-0341 4940 Cavo di interconnessione YSI per sonde monouso,

3 metri, riutilizzabile

18-02-0235 Cavo adattatore per la rilevazione della temperatura,

0,5 metri

Nota: per collegare il monitor ad un qualsiasi cavo o sonda YSI è necessario un cavo adattatore

per la rilevazione della temperatura.

Accessori per capnografia

N° di catalogo Tipo Descrizione

01-02-0295 Gas di calibrazione per CO 2

21-02-0292 REV. 00 09/06 Pagina 149


Appendice Monitor CAS 750

Altri accessori e moduli opzionali

N° di catalogo Descrizione

01-02-0395 Cavo di alimentazione di ricambio, U.S.A.

01-02-0386 Cavo di alimentazione di ricambio, Europa

01-02-0385 Cavo di alimentazione di ricambio, Australia

01-02-0384 Cavo di alimentazione di ricambio, Regno Unito

03-08-0386 Cavo di alimentazione CC

03-08-0450 Pacco batterie monitor

09-01-0002 Fusibile (250 V, 500 mA, 5 x 20 mm, fusione lenta), 2 per monitor –

Limiti dei fusibili in base all’etichetta riportata sul pannello posteriore

del monitor

09-01-0034 Fusibile (250 V, 1,25 A, 5 x 20 mm, fusione lenta), 2 per monitor –

Limiti dei fusibili in base all’etichetta riportata sul pannello posteriore

del monitor

01-01-0047 Kit di taratura P9

01-02-0248 Bombola a volume fisso da 500 ml

01-02-0172 Cavalletto a rotelle con cestino, versione locale

01-02-0297 Cavalletto a rotelle con cestino, versione internazionale

01-02-0173 Kit di montaggio orientabile

01-02-0243 Colonna di sostegno universale

01-02-0174 Custodia per il trasporto

01-02-0189 Stampante con batteria, cavo RS232, alimentatore, rotolo di carta e

manuale

01-02-0181 Attacco mensola per stampante per cavalletto a rotelle 01-02-0172

01-02-0301 Attacco mensola per stampante per cavalletto a rotelle 01-02-0297

28-02-0077 Carta per stampante, un rotolo

01-02-0266 Adattatore per alimentatore stampante, Europa

01-02-0267 Adattatore per alimentatore stampante, Regno Unito

01-02-0268 Adattatore per alimentatore stampante, Australia

21-02-0191 Manuale di servizio per CAS 750

Pagina 150 21-02-0292 REV. 00 09/06

More magazines by this user
Similar magazines