CHiCaGo - Il Sipario Musicale

ilsipariomusicale.com

CHiCaGo - Il Sipario Musicale

Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipaz

Viaggio con accompagnatore

chicago 10 - 16 ottobre 2009

Viaggio nella più americana delle metropoli statunitensi

Symphony Center

Domenica 11 ottobre 2009

Integrale delle sonate

per violino di J. S. Bach

Recital di Christian Tetzlaff

Lyric Opera of Chicago

Mercoledì 14 ottobre 2009

Faust di C. Gounod

Direttore: Sir Andrew Davis

Regia: Frank Corsaro

Interpreti: P. Beczala,

A. M. Martínez, R. Pape

Symphony Center

Giovedì 15 ottobre 2009

Sinfonia n. 35

di W. A. Mozart

Sinfonia n. 2 di A. Bruckner

Chicago Symphony Orchestra

Direttore: Riccardo Muti

Lyric Opera of Chicago

Martedì 13 ottobre 2009

Tosca di G. Puccini

Direttore: Stephen Lord

Regia: Garnett Bruce

Interpreti: Debora Voigt, V. Galouzine,

J. Morris, D. Travis, J. Easterlin

Sir Andrew Davis

Sir Andrew Davis, dopo essere stato

per 12 anni (dal 1988 al 2000) direttore

musicale del Festival di Glyndebourne

e per 11 (dal 1989 al 2000) direttore

principale della BBC Symphony Orchestra

è dal settembre del 2000 direttore

musicale della Lyric Opera di Chicago.

Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazi

33


Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipaz

34

chicago 10 - 16 ottobre 2009

Il nuovo centro del mondo”,

così l’ha definita il suo sindaco.

“Non verresti per cortesia

a Chicago”, così cantava

Graham Nash insieme a Crosby,

Stills & Young negli anni ‘70.

La terza città degli Stati Uniti

per dimensioni, la città

di Abramo Lincoln, degli

architetti Lloyd Wright e Mier

van de Rohe, di Università

piene di Premi Nobel e...

dei Blues Brothers, è da qualche

settimana soprattutto la città

dove è cresciuto il 44esimo Presidente degli Stati Uniti: Barack Obama. Musica

e architettura, arte e politica, laghi e parchi, grattacieli e ville del primo ‘900. Chicago

è sicuramente una delle città culturalmente più stimolanti di tutti gli Stati Uniti. Adagiata

sulle rive del lago Michigan, è stata la capitale dell’architettura moderna del Novecento.

Qui Frank Lloyd Wright fondò la Prairie School. Di quella scuola di pensiero possiamo

ammirare oggi ville in Oak Park, campus universitari, edifici sul Magnificent Mile e sulla

Michigan Avenue.

Nei primi decenni del ‘900 molti musicisti neri in cerca di un destino migliore di quello

offerto dagli stati del sud, che praticavano la segregazione razziale, arrivarono

a Chicago. Dal delta del Mississipi importarono il Blues che qui divenne il Chicago Blues.

Art Institute of Chicago

In cima ad una splendida scalinata cui fanno da vedetta due leoni bronzei

– uno dei principali luoghi d’incontro cittadini – sorge il più grande museo d’arte del Midwest.

In un edificio in stile Beaux Arts, l’Institute ospita 260.000 opere da tutto il mondo:

l’impressionismo in primis ma anche il gotico, il Rinascimento italiano, la pittura

americana di Hooper, le espressioni più importanti dell’arte contemporanea.

Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazi


Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipaz

Sears Tower e Skydeck

Seconda soltanto alla Taipei 101 di Taiwan

– se si include nella sua altezza l’enorme

pinnacolo – la Sears Tower, formata

da 9 torri a pinta quadrata, mantiene ancora

il primato di grattacielo più alto del mondo,

con un’altezza di 440 metri. Dallo Skydeck,

la terrazza panoramica al 103° piano,

si gode una vista mozzafiato su tutta

Chicago e quando c’è molto vento si sente

l’edificio muoversi e scricchiolare.

(foto a destra)

Oak Park di Frank Lloyd Wright

In un tranquillo quartiere, a 11 km

dal centro, si concentra il maggio numero

di edifici progettati da Frank Lloyd Wright.

Fu qui che l’architetto, ispirandosi alle

linee delle pianure del Midwest, sviluppò

il suo stile Prairie, destinato a influenzare

numerosi altri architetti. Distaccandosi dagli

stili in voga all’epoca, le sue opere furono

dapprima profondamente criticate e solo

in un secondo momento rivalutate in tutta

la loro arte.

… e poi: The University of Chicago, una delle più rinomate università degli

Stati Uniti, vanta fra i suoi ex alunni e ricercatori ben 78 premi Nobel e al suo

interno molte attrazioni quali il Rockefeller Memorial Chapel con il suo organo

a 10.000 canne o l’Oriental Institute che illustra l’arte, la storia e l’archeologia

dell’antico Oriente. il Magnificent Mile, una lunga strada di circa un miglio (circa

1,6 km) sfolgorante delle più belle boutique per lo shopping, e tanto altro…

Il viaggio sarà on line tra breve o può essere richiesto presso i nostri uffici

Il viaggio sarà on line tra breve.

The Palmer House Hilton

Rinnovato di recente, il The Palmer

House Hilton è da oltre 125 anni

un’elegante istituzione del Loop.

I soffitti della hall sono decorati da originali

affreschi, mentre le camere sono di

un’eleganza sottile. Dispone perfino

di un centro commerciale privato.

Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazioni - Anticipazi

35

More magazines by this user
Similar magazines