31 Luglio 2008 - Gruppo Comifar

file.comifar.it

31 Luglio 2008 - Gruppo Comifar

ADF Service s.r.l.

International e-mail

31 Luglio 2008

Selezione ed elaborazione (ad esclusivo uso interno degli Associati ADF) dai notiziari EURO News

Flash del GIRP, Focus dell’IFPW ed altre fonti.

La fonte primaria viene riportata in fondo alla notizia, quando rilevabile dai notiziari.

REGNO UNITO, verso un nuovo accordo sui prezzi dei farmaci

Il governo britannico e l’industria farmaceutica hanno raggiunto un accordo preliminare sul nuovo

Schema di Regolazione prezzi che potrà ridurre la spesa sui farmaci del SSN del 5%. In aggiunta

ad una iniziale riduzione di prezzo del 2%, questo sistema introdurrà due nuove misure: un taglio

aggiuntivo dei prezzi nel caso in cui la spesa sui farmaci del SSN crescesse oltre determinati

livelli, ed una riduzione sui prodotti brand nel momento in cui perdono la loro esclusività sul

mercato. Il nuovo sistema dovrebbe entrare in vigore da gennaio 2009 e avere una durata di 5

anni.

(IFPW Focus, 19/06/2008)

FRANCIA, Phoenix Pharma France acquista CERP Lorraine

Phoenix Pharma France, filiale dell’Azienda distributrice tedesca PHOENIX, ha acquisito la

società francese CERP LORRAINE. L’accordo, del quale non sono noti i termini finanziari,

esclude le attività di dispensazione del gruppo CERP in Belgio. Lo scorso anno PHOENIX ha

registrato vendite pari ad un valore di 32,8 miliardi di dollari.

Il passaggio di CERP LORRAINE alla PHOENIX fa retrocedere l’altra cooperativa CERP ROUEN

al 4° posto tra i farma-distributori in Francia, dopo i tre leader europei: la britannica ALLIANCE

BOOTS, l’altro gruppo tedesco CELESIO e PHOENIX stesso.

Nel contempo, CERP ROUEN, con base in Normandia, ha dichiarato che mira ad estendere la

presenza sul territorio francese con l’apertura di almeno quattro nuove filiali nei territori dove

finora era essente.

(IFPW Focus, 05/06/2008, Les Echos 30/06/07)

GERMANIA, Noweda vuole una presenza nazionale sul territorio

NOWEDA, cooperativa di distribuzione farmaceutica tedesca, ha firmato un accordo per

acquistare la società privata KAPFERER, nata 124 anni fa, garantendosi una presenza nazionale

in Germania. NOWEDA, che non ha fornito i dettagli finanziari, spera che l’Antitrust dia il via libero

entro agosto o settembre per completare l’acquisizione.

Il fatturato salirà così a più di 3 miliardi di euro, contro i 2,5 attuali, portando la società al quarto

posto nel mercato tedesco dei farma-distributori, dietro PHOENIX, GEHE (gruppo CELESIO) ed

ANZAG, e scavalcherebbe così la cooperativa SANACORP che scalerebbe al quinto posto.

Con 10 filiali e 1.950 dipendenti, NOWEDA copre già il nord del paese; l'acquisto della

KAPFERER, attiva invece nelle regioni del sud con circa 400 dipendenti e quattro filiali consentirà

l’espansione della società anche nella Germania meridionale, dove finora non era presente.

Alla domanda se la l’espansione sia collegata all’eventualità che anche in Germania si realizzino

accordi di DTP stile Regno Unito, il portavoce di NOWEDA ha risposto che le negoziazioni con

KAPFERER erano precedenti ai discorsi sulla DTP. Le congetture sulla DTP erano sorte infatti il

mese scorso, quando il presidente di SANACORP, rompendo per la prima volta la prassi del

silenzio sull’argomento, ha pubblicamente dichiarato che la sua cooperativa non escludeva la

possibilità di concludere contratti di DTP con le società farmaceutiche.

(APM News, 18/07/2008)


ADF Service s.r.l.

EUROPA, il gruppo Alliance Boots continua a crescere

Alliance Boots ha registrato una crescita del 5% nelle vendite e del 20% nei profitti commerciali

nell’anno che si è concluso il 31 marzo scorso.

Francia e Regno Unito sono i mercati dove il gruppo Alliance è più attivo, ma la sua presenza

diventa sempre più forte anche in Russia e si prevede un nuovo quartier generale anche in

Svizzera.

(IFPW Focus, 19/06/2008)

GERMANIA, ANZAG acquista in Lituania

Il distributore tedesco ANZAG ha acquisito il 92% di ARMILA, con la firma di un accordo di

acquisto delle azioni ad un prezzo che non è stato rivelato.

ARMILA detiene attualmente il 13% mercato lituano all'ingrosso, ed ha registrato vendite per più

di 62 milioni di euro lo scorso anno. L'acquisizione è l’ultima delle recenti operazioni di ANZAG,

che il mese scorso ha comprato anche il 60% di Farmexpert, il terzo principale dettagliante in

Romania, ed un 49% nel rivenditore all'ingrosso Oktal Pharma croato nel 2005. La tendenza

verso le acquisizioni in Europa Centrale ed Orientale è indubbio, e il direttore generale ANZAG ha

confermato che la strategia è "di utilizzare il potenziale dei mercati emergenti in Europa".

(Global Insight Limited, 17/07/2008)

REGNO UNITO, test di appropiatezza genetica

La società diagnostica britannica DxS Ltd. ha firmato un esclusivo accordo di distribuzione con la

Roche Holding AG per due test (TheraScreen K-RAS mutation test e epidermal growth factor

receptor 29 mutation test) che possono essere utilizzati dai medici per verificare se un paziente

tragga beneficio da un farmaco anticancro specifico, basandosi sul suo status genetico.

Alcuni farmaci utilizzati per trattare i malati di cancro sono indicati solamente per quei pazienti che

non hanno un gene K-RAS mutato e studi recenti hanno dimostrato che alcuni pazienti

presentano mutazioni nel gene “epidermal growth factor receptor”. I test permettono quindi di

verificare quali geni siano o meno mutati e di dispensare i medicinali adatti ai pazienti in

questione.

(Dow Jones International News, 02/06/2008)

More magazines by this user
Similar magazines