Scarica il catalogo - Infoimpianti

infoimpianti.it

Scarica il catalogo - Infoimpianti

www.asc-italia.com

asc@asc-italia.com

1


Agenda

• Presentazione della società

• Sistema di filtrazione ciclonico

• Le centrali aspiranti

• La predisposizione

• Le prese: Americane vs Italiane

• Tubo a scomparsa

2


L’azienda ASC - Milano

Azienda commerciale dal 1972

Esclusiva Nazionale Vacuflo e

VacuMaid

Rete vendita

Concessionari esclusivi di zona

Centri Assistenza

Distributori / grossisti

Installatori (elettrici-idraulici)

idraulici)

Progettisti (studi e imprese)

Utenti finali (privati e aziende)

3


I produttori

By HP-Products

Products, , Ohio

“Top

Quality” mercato USA ed Europeo

Sistema “Ciclone Integrale” brevettato dal

1955

Senza Filtri

4


I produttori

Nel 2005, la H-P H P Products, Inc. ha celebrato i 50 anni di attività come produttore

dell’esclusiva esclusiva linea di aspirapolvere centralizzati ad alta efficienza VACUFLO®. . Nel 1955, la H-H

P Products aveva infatti lanciato la linea VACUFLO® “True

Cyclonic”, , come primo sistema

centralizzato di aspirazione ad uso residenziale senza filtri nén

sacchi.

Con l’introduzione l

di una tecnologia altamente innovativa e senza precedenti, edenti, il sistema

VACUFLO ha rivoluzionato il mercato. Le nuove macchine, infatti erano dotate di potenza,

efficienza e durevolezza di gran lunga superiore ad ogni altra allora a

in commercio.

Solo gli aspiratori VACUFLO utilizzano da sempre la brevettata “Cyclonic

Filtration

Technology” che elimina il 100% delle poveri aspirate, odori e batteri dagli i ambienti.

VACUFLO ha rapidamente acquisito fama mondiale e la reputazione dei suoi prodotti di

insuperabile qualità si è presto diffusa dagli Stati Uniti al Canada, al Sud America, all’Europa,

all’Africa, alla Russia, e fino in Cina!

Parallelamente all’espansione territoriale, i prodotti VACUFLO si sono continuamente

evoluti in qualità e tipologia per andare incontro alle sempre nuove esigenze di una u

clientela

in continua crescita.

Recentemente, la H-P H P Products ha ulteriormente ampliato la propria offerta e la propria

pria

presenza sul mercato con l’introduzione l

di due nuove linee di prodotti: “VACUFLO

Filtered

Cyclonic” e “Dirt

Devil®”. . E la prospettiva è senza dubbio quella di ricercare prodotti

innovativi che possano conciliare una moltitudine di applicazioni i senza perdere di vista il

primario obiettivo della salute domestica.

5


I produttori

By Lindsay Mfg Inc.

Azienda nata nel 1956 in Oklahoma

14.000 mq. di superficie produttiva e

amministrativa

Maggior esportatore mondiale

Membro del CVAC - Central

Vacuum

Advisory

Council

Certificazione del C.R.I. per la qualità

dell’aria interna

6


I produttori

Lindsay Manufacturing, Inc. (LMI) è stata costituita nel 1956 come

Thermodynamics Inc. per produrre scambiatori di calore. Nel 1960, è diventata Vacu-Maid

Inc. spostando il proprio impegno verso la costruzione di impianti centralizzati c

di pulizia. Nel

corso degli anni ’60 e ‘70

Vacu-Maid

ha ottenuto diversi brevetti ponendosi tra i pionieri di

questo nuovo settore produttivo. In questo periodo i prodotti venivano v

distribuiti con i due

diversi marchi di Vacu-Maid

e AstroVac.

Dalla fabbrica di Ponca City, in Oklahoma, dopo aver consolidato le vendite lungo la costa

atlantica, Vacu-Maid

ha iniziato ad espandersi verso il Canada. Alla fine degli anni ’70

l’azienda aveva ormai creato una solida rete di vendita negli Stati ti Uniti ed era quindi pronta

a proporre i propri prodotti oltre oceano, sia in Europa che in Australia.

La sede dell’azienda

è stata periodicamente ampliata e aggiornata con le migliori

tecnologie e nel 1987, la società ha cambiato nome ed è diventata l’attuale l

Lindsay

Manufacturing, Inc. (LMI) che meglio corrisponde alla sua implicita natura di prodotto

manifatturiero. Ancora oggi, infatti, ogni processo è curato direttamente dal personale

incaricato: la trasformazione del metallo galvanizzato nella consueta scocca dell’aspiratore; il

lavaggio, l’asciugatura l

e la verniciatura a forno; l’assemblaggio l

con i motori e gli altri

componenti elettrici; l’imballaggio.

l

Oggi, LMI oltre ai 150.000 metri quadri della sede produttiva di Ponca City, possiede un

deposito a Roanoke in Virginia e una sede commerciale con deposito a Dallas in Texas. I suoi

prodotti, in continua evoluzione, sono esportati in oltre 20 nazioni. Tra i mercati d’oltre d

oceano si distinguono Europa e Australia, ma LMI è presente in maniera significativa anche in

Sud America, Africa, Asia e Medioriente.

7


Dal 1906 al 2009

UN MODO MIGLIORE PER …

Lavare i panni

Lavare i piatti

Cucinare

8


Dal 1906 al 2009

UN MODO MIGLIORE PER …

Aspirare ??

9


Dal 1950

IL MODO MIGLIORE PER …

PULIRE

ASPIRAPOLVERE CENTRALIZZATO

10


L’aspirapolvere centralizzato

Sistema di aspirazione polveri

canalizzato con decentramento

dell’aspiratore ed espulsione dell’aria

esausta direttamente all’esterno

11


Punti di forza

EFFICIENZA

SALUTE

&

IGIENE

PRATICITA’

D’USO

BASSO

T.C.O.

12


Applicazioni

RESIDENZIALI

Appartamenti

Condomini, Residence

Ville a schiera

Ville singole

PROFESSIONALI

Uffici e laboratori

Attività professionali (parrucchieri, autolavaggi, negozi…)

Cliniche, Ospedali, Ambulatori, Veterinari …

Alberghi, pensioni, motel, campeggi …

Palestre, piscine, centri benessere ...

13


Il Sistema

Predisposizione

Prese aspiranti

Centralina

Espulsione

14


La predisposizione

Semplice installazione con tracce a pavimento e sotto

intonaco di una rete di tubazioni in PVC DN50

Tubazioni in PVC classe

M1 autoestinguenti,

con raccordi e pezzi

speciali, ad incollaggio

a freddo

Impianto elettrico a

bassa tensione (24volt)

in parallelo, dalle prese

alla centralina

15


La predisposizione

Scatole incasso o piastre con relativi raccordi tecnici, murate a

filo intonaco o fissate a pavimento

16


Le prese aspiranti

Dislocazione intelligente

• Raggio copertura 7 mt.

• In prossimità di stipiti

• Altezza 60 cm.

Automatiche o semiautomatiche

• Con microswitch

• A contatto

tubo

Americane

• Vacuflo

• Canadesi

Americane

Italiane

Avviamento all’apertura

apertura

Avviamento all’inserimento del

• serie “elettrica” (BTicino,, Ave, Vimar…)

• ASC

17


La centralina

Collocazione

Garage, caldaia, cantina,

lavanderia, balcone, ripostiglio…

Dimensionamento

Perdita di carico / dispersione

Contemporaneità d’uso

Dati tecnici

Ampère

Kw

Depressione sigillata in mm/c.a.

Portata d’aria in m3/h con dn50

18


La centralina - Collocazione

La centralina può essere collocata nel garage, nella cantina o in un

locale di servizio qualora esista la possibilità di portare l’espulsione

all’esterno, applicando l’apposita bocchetta ad una parete

perimetrale oppure portando la tubazione al tetto, in una bocca di

lupo o in un cavedio.

In alternativa, può essere installata anche su balconi e terrazzi,

avendo cura di proteggerla dalle intemperie, se possibile creando un

apposita nicchia ove incassarla.

Per quanto concerne il posizionamento alla parete, è necessario

mantenere almeno 30/40 cm. dal soffitto per una corretta aerazione

del motore ed almeno 25/30 cm. dal pavimento per lo svuotamento

del cestello raccogli polvere.

19


La centralina - Dimensionamento

Per un corretto dimensionamento della centrale aspirante è necessario in primo luogo valutare la

massima depressione necessaria a servire la presa più distante dalla macchina stessa, ovvero qual è

il tragitto più lungo che la polvere dovrà percorrere per arrivare alla macchina.

In base a questa informazione possiamo già selezionare la macchina più idonea.

Per una maggiore precisione, bisogna comunque considerare anche eventuali perdite di carico

aggiuntive date ad esempio da un numero di prese e quindi di curve superiore a quello strettamente

necessario.

Un altro parametro è la tipologia di sporco che si dovrà aspirare: polvere, sabbia, piccoli detriti,

ghiaietto, foglie etc….

20


La centralina – Dati tecnici

Per essere sicuri di scegliere il Sistema di Aspirapolvere Centralizzato più idoneo alle proprie esigenze e che

meglio soddisfi le proprie aspettative è opportuno avere ben chiaro il significato dei termini che i produttori

utilizzano per definire le prestazioni degli aspiratori:

AMPERE: corrisponde alla quantità di corrente elettrica consumata dal motore durante

l’uso.

La convinzione che a maggior consumo corrisponda maggior potenza, non è sempre vera.

Non è infatti detto che un motore che consuma più corrente, utilizzi la corrente nel modo più efficace.

KW:

è l’unità di misura della potenza del motore.

I Kilowatt possono cambiare in relazione al voltaggio e alle variazioni di carico e temperatura del

motore. Non può quindi essere considerato un parametro utile alla

corretta valutazione della capacità di

aspirazione di un sistema.

DEPRESSIONE SIGILLATA: determina la massima depressione generata dal motore in assenza di

flusso d’aria.

Poiché i sistemi di aspirapolvere sono basati sul flusso d’aria per una corretta e reale pulizia, un

sistema con un valore elevato di depressione sigillata senza flusso d’aria, non pulirà affatto.

M3/H: è il massimo volume d’aria misurato in metri cubi all’ora.

I valori massimi si registrano quando il sistema opera senza limitazioni del flusso d’aria. In condizioni di

aspirazione normali, i tubi, gli accessori di pulizia, i raccordi, sacchetti di carta o filtri e

ovviamente la

polvere accumulata, creano limiti al flusso d’aria, riducendo i valori

di M3/H. Quindi neppure questo

parametro da solo può essere un buon

indicatore sulle prestazioni dell’aspiratore.

21


La centralina – Dati tecnici

La POTENZA MASSIMA DELL’ARIA (Air(

watts) sviluppata dall’aspiratore

aspiratore è il parametro

indispensabile per la valutazione della reale potenza di aspirazione, ione, e risulta dalla combinazione dei

valori del volume del flusso d’aria d

(m3/h) e della depressione corrispondente.

Il termine Air Watts e definito dall’Istituto di certificazione tecnica americano ASTM

La POTENZA DI ASPIRAZIONE COSTANTE è la capacità di mantenere invariata nel tempo la

potenza massima di aspirazione.

Fin dal primo utilizzo di un aspiratore dotato di filtro o sacchetto in carta, si ha infatti una notevole

riduzione della potenza di aspirazione, dovuta al graduale accumulo ulo di polvere.

Il sistema ASC VACUFLO garantisce una potenza di aspirazione costante, perché separa la polvere

dall’aria aria aspirata senza utilizzare filtri nén

sacchetti. Il 96-98% 98% dello sporco aspirato viene depositato

nell’apposito contenitore trasparente. Le restanti particelle di polveri minime vengono espulse

all’esterno dell’ambiente.

L’accumulo di polvere nel contenitore non riduce assolutamente l’incomparabile l

potenza del sistema

ASC VACUFLO.

22


La centralina

Alloggiament

o motore

ventilazion

e

aspirazione

Cestello

trasparente

espulsione

Sistema

ciclonico

senza filtri

Sistema separazione polveri

a ciclone integrale senza

filtro

Potenza aspirazione

costante

Espulsione aria all’esterno

Espulsione totale germi e

batteri

Contenitore polveri

trasparente

23


La centralina

Motore ad

alta efficienza

Piastra appoggio

motore

Aspirazion

e

Manicotto

flessibile

Cestello

trasparente

antiscivolo

Bocchetta

aspirante

Sistema

ciclonico

Cartuccia

filtro

Cono

inverso

Sistema separazione polveri

ciclonico con cartuccia filtro in

espulsione

Potenza aspirazione costante

Espulsione aria all’esterno

Eliminazione totale germi e

batteri

Contenitore polveri trasparente

Bocchetta sul corpo macchina

Piastra appoggio motore in

speciale materiale plastico

24


La centralina

Alloggiament

o motore

ventilazion

e

Sistema

ciclonico

Cestello in

metallo

verniciato

espulsione

aspirazione

Sistema separazione polveri

a ciclone integrale senza filtro

Potenza aspirazione

costante

Espulsione aria all’esterno

Espulsione germi e batteri

Contenitore polveri in

metallo

25


Sistemi di filtrazione

Centraline con sacchetto in carta

o con sacco inverso in tessuto






“Filtered

Cyclonic




Sostituzione periodica del sacco

Acquisto periodico dei sacchi e dei filtri secondari

Riduzione di potenza al progressivo riempimento del

sacco

L’aria non viene espulsa all’esterno

Ricircolo di polveri fini e batteri nell’ambiente

Cyclonic” (brevetto esclusivo Vacuflo)

Cartuccia di protezione per espulsione in locali chiusi

Senza sacchetti da sostituire

Potenza di aspirazione costante

“True

CyclonicTM




Senza filtri da pulire

Senza sacchetti da sostituire

Potenza di aspirazione costante

TM” (brevetto esclusivo Vacuflo)

26


Sistemi di filtrazione

Accumulo medio settimanale di polvere, circa 450gr.

27


VACUFLO

280 FC 310 480 FC 570 580

Alimentazione: 230/1/50 230/1/50 230/1/50 230/1/50 230/1/50

Potenza motore: 1.1 kW 1 kW 1.3 kW 1.3 kW 1.5 kW

Portata aria: 180 m3/h 195 m3/h 180 m3/h 210 m3/h 190 m3/h

Depressione: 2250 mm.c.a. 2177 mm.c.a. 2600 mm.c.a. 2667 mm.c.a. 2950 mm.c.a.

Assorbimento: 4,5 A 4,9 A 6,2 A 6,5 A 6 A

Air watts: 371 400 400 420 495

Livello sonoro: 65 db A 65 db A 65 db A 65 db A 65 db A

Peso: 18 Kg 19 Kg 19 Kg 19 Kg 20 Kg

Capacità contenitore: 23 lt. 13 lt. 23 lt. 23 lt. 23 lt.

28


VACUFLO - Twin

MAX AIR 780 980

Alimentazione: 230/1/50 230/1/50 230/1/50

Potenza motore: 2 x 1.3 kW 2 x 1.3 kW 2 x 1.5 kW

Portata aria: 155 m3/h 360 m3/h 380 m3/h

Depressione: 5280 mm.ca. 2900 mm.ca. 3100 mm.c.a.

Assorbimento: 11,7 A 11,7 A 12 A

Air watts: 933 824 990

Livello sonoro: 68 db A 68 db A 68 db A

Peso: 22 kg. 22 kg. 42 Kg

Capacità contenitore: 23 lt. 23 lt. 51 lt.

29


VACUMAID

P75 S1570 S2800 S2200

c/separatore Soft Start

ciclonico S40

Alimentazione: 230/1/50 230/1/50 230/1/50 230/1/50

Potenza motore: 1.3 kW 1.2 kW 1.5 kW 1.2 kW

Portata aria: 189 m3/h 187 m3/h 180 m3/h 165 m3/h

Depressione: 2900 mm.c.a. 2850 mm.c.a. 2790 mm.c.a. 2300 mm.c.a.

Assorbimento: 6,2 A 6,9 A 4,5 A 5,7 A

Air watts: 554 437 371 310

Livello sonoro: 65 db A 65 db A 65 db A 65 db A

Peso: 10 Kg 14 Kg 18 Kg 14 Kg

Capacità contenitore: 23 lt. 23 lt. 23 lt. 23 lt.

30


Aspiratore Split senza carboncini

31


Tubi a scomparsa: Kilhavisto

• Pratico e Discreto

• Il tubo flessibile è

alloggiato

all’interno della

tubazione e viene

estratto

all’occorrenza

32


Tubi a scomparsa: Vroom

• La presa VROOM

incorpora un tubo

flessibile di 5 mt. che

aziona l’impianto nel

momento dell’estrazione

del tubo, e lo riavvolge a

lavoro ultimato sfruttando

la potenza aspirante

dell’impianto.

33


Aspiratore da incasso “Dirt

Devil

34


NUOVO Aspiratore VacuMaid P75

•Motore 5.7”-2 stadi “flow through”

•Sacco filtrante in carta 25 lt.

•Soglia di silenziosità : 66 db

•H. 60.3 cm.—Diam. 36.2

•Peso: 10 kg.

•Nr. di bocchette: 3-5

•Tubazione max: 40 mt.

CARATTERISTICHE

Motore cod. 1191

Alimentazione:

Spazzole a

carboncino:

Portata aria:

Depressione

sigillata

Assorbimento max:

Air Watts:

1.3 Kw

220/1/50

Ca 700

ore

54 l/sec

2900

mm/H 2

O

6.2 A

554

35


KIT PREDISPOSIZIONE X 3 PUNTI PRESA composto da:

• 10 Barra Tubo PVC

• 5 Curva 45' F/F e 5 Curva 45' M/F

• 4 Curva a 90' FF a largo raggio

• 2 Derivazione 90' FFF a largo raggio

• 8 Manicotto

• 1 tubo colla TANGIT 125 gr

• 25 mt. Cavo preinfilato

• 3 prese ASC ultrapiatte complete di scatola incasso e raccordo tecnico curvo

KIT PREDISPOSIZIONE X 5 PUNTI PRESA composto da:

• 20 Barra Tubo PVC

• 8 Curva 45' F/F e 8 Curva 45' M/F

• 7 Curva a 90' FF a largo raggio

• 5 Derivazione 90' FFF a largo raggio

• 15 Manicotto

• 2 tubo colla TANGIT 125 gr

• 50 mt. Cavo preinfilato

• 5 prese ASC ultrapiatte complete di scatola incasso e raccordo tecnico curvo

36


Centrale aspirante con set accessori

Mod. Vacuflo 280 / 480

Mod. VacuMaid S1570

37

More magazines by this user
Similar magazines