Lavvocato-scopre-il-web...e-gli-piace

maralbcat

Lavvocato-scopre-il-web...e-gli-piace

istruzioni per l’uso

1 2 3 4

onorato servizio cede il passo ai

tempi, o meglio, si trasforma. Oggi

esiste il passaparola, ancor più di

un tempo, solo che chi lo attua

sono anche Google, LinkedIn,

Facebook. Sono loro a essere

interrogati dall’utente finale in

cerca di soluzioni e di assistenza.

L’utente con pochi click cerca,

trova, confronta, cambia, decide.

Il mercato, di conseguenza, si

trasforma, assume nuove forme.

UN PERCORSO CON

LEGALCOMMUNITY.IT Il sito

Internet dello studio legale è una

vetrina importante. Gli avvocati lo

© william87 - Fotolia.com

hanno capito ma c’è ancora tanto

da fare. Le prime apparizioni,

almeno degli studi italiani, non

sono state sempre delle migliori.

Bilance, martelletti, scale a

chiocciola, pile di libri, penne

stilografiche, rosoni di antichi

soffitti, sale riunioni rigorosamente

vuote, hanno finora spopolato sul

web e caratterizzato (tristemente)

la comparsa del legale (old style)

sui new media digitali.

Seguiteci su queste colonne

nelle prossime puntate, perché

affronteremo insieme come

e quali scelte compiere per

garantirsi una presenza elegante,

efficace e mirata su questo

immenso e nuovo universo che è

il web per i legali.

Intanto ricordate una cosa: gli

utenti sul web non cercano

martelletti, bilance o penne.

Cercano voi.

*Formatore e Coach specializzato sul

target professionisti dell’area legale

coach@mariocatarozzo.it

52

N. 10 • 10.02.2014

by

.it

More magazines by this user
Similar magazines