Napoleone Al Cinema

napoleonaigle

Napoleone Al Cinema

1937 - Maria Walewska (Conquest). (Fig. 14) Il film viene girato negli

Stati Uniti con una splendida Greta Garbo che cinque anni dopo si ritirerà

definitivamente dalle scene all’età di 36

anni. L’attrice svedese, che riceve lo

stratosferico compenso di 500.000

dollari, impersona l’unica donna che

abbia amato disinteressatamente

Napoleone, Maria Laczynska moglie del

conte Anastasy Colonna Walewski. 16

Charles Boyer, che impersona

Napoleone, riesce a mettere nella sua

interpretazione quella signorilità francese

in lui così naturale e che tanto piace agli

americani. Quello che in ogni caso

colpisce di più è la padronanza della

scena e la trascinante esuberanza della

Garbo. (Fig. 15)

Anche se a volte la ricostruzione

storica lascia a desiderare favorendo un po’ troppo il melodramma

sentimentale tra Napoleone e la sua “sposa polacca”, vanno sottolineati i

bellissimi costumi e le precise ambientazioni sceniche. Alcune

inquadrature tra i due amanti sono diventate un mito della storia del

cinema, e l’immagine di Maria Walewska rimarrà per sempre associata a

quella di Greta Garbo. 17

16 Maria e Napoleone si incontrano per la prima volta il 1° gennaio 1807 nella stazione

di posta di Bronie dove la carrozza dell’imperatore si ferma per l’ultimo cambio di

cavalli prima di arrivare a Varsavia. La giovane donna di 21 anni è in attesa da ore per

vedere passare l’uomo che forse renderà la Polonia indipendente dalla Russia. Dalla

loro relazione nasce un figlio, Alessandro Walewski, che rivestirà cariche di governo

durante il secondo impero francese.

17 Sembra incredibile che l’interprete di film diventati ormai storici come: Mata Hari,

La regina Cristina, Ninotcka, Grand’Hotel, Margherita Gauthier, non abbia mai

ricevuto il premio Oscar. L’ambita statuetta le sarà assegnata solo nel 1954 come

premio alla carriera.

18

Similar magazines