Napoleone Al Cinema

napoleonaigle

Napoleone Al Cinema

1960 - Austerlitz (Napoleone ad Austerlitz), (Fig. 31) Di produzione

italo-francese arriva nelle sale cinematografiche un nuovo film di Abel

Gance. Il regista torna sul set a 71 anni sperando di completare dopo 33

anni la sua opera rimasta incompiuta. Il soggetto originale prevede che

l’azione del film inizi nell’ottobre 1801 e che si svolga fino al 1821,

morte di Napoleone. 28

Ancora una volta però l’anziano maestro è costretto, per i soliti motivi

finanziari, a limitare le riprese al dicembre 1805, anno della vittoria di

Austerlitz e della pace di Presburgo. (Fig. 32)

In oltre due ore di proiezione vengono presentati quattro anni di

avvenimenti straordinari che vedono il Primo Console Bonaparte

diventare l’Imperatore Napoleone. Vengono rivissuti eventi tragici come

la congiura realista di Cadoudal e l’esecuzione del duca d’Enghien.

Episodi d’alcova si alternano a intrighi familiari che a volte scivolano nel

ridicolo. Caratterizzazioni esilaranti come quella del grognard Albois de

28 Dopo nove anni di guerre ininterrotte il 1801 vede la Repubblica Francese finalmente

in pace con tutte le potenze europee.

31

Similar magazines