Napoleone Al Cinema

napoleonaigle

Napoleone Al Cinema

2006 – N. Io e Napoleone (Fig. 59) Tratto dal romanzo di Ernesto

Ferrero (1938) N., il film rievoca i dieci mesi trascorsi da Napoleone

nell’isola d’Elba dopo la prima abdicazione del 6 aprile 1814. Nella

narrazione vengono inseriti risvolti romanzeschi molto gustosi che nulla

tolgono alla narrazione storica.

Il regista Paolo Virzì (1964) coadiuvato da un ottimo Daniel Auteil

(1950, Napoleone) riesce a rappresentare la delusione e la noia dell’uomo

che ha governato un impero e si trova ad essere a capo di un territorio

equivalente a 1/50 dell’Île-de-France. 38 Accolto dalla popolazione

festante che spera di migliorare la propria condizione e spinto dalla sua

innata operosità Napoleone inizia a modernizzare la viabilità,

l’agricoltura e l’amministrazione dell’isola. In questo è aiutato da un

giovane maestro di scuola che il sindaco gli ha assegnato come

segretario, Martino Papucci, interpretato da Elio Germano. (Fig. 60)

38 L’estensione dell’Île-de-France, la regione francese che comprende Parigi è di 12.000

Kmq. Quella dell’isola d’Elba è di 223 Kmq.

57

Similar magazines