Capitolo 10. Riunendo i pezzi del puzzle. - FX Interactive

fxinteractive.com

Capitolo 10. Riunendo i pezzi del puzzle. - FX Interactive

- Il guardaroba 3

- Un gorilla dormiglione 4

- Il secchio 4

- L’ufficio del Dottor T. 5

- La cassaforte 5

2


Amanda si trovava nel giardino

della casa del Dottor T. Cercò di

prendere la colomba d’argilla che

c’era sul piedistallo ma non ci riuscì.

Si avvicinò alla panchina che c’era

sulla destra e prese della terra che

trovò su di essa. Alla sua sinistra

c’era un rubinetto, che a poco le

sarebbe servito senza un secchio

da riempire.

- Il guardaroba

Entrò in casa e, superata la galleria dei ritratti e la porta dell’ufficio

del Dottor T, girò a sinistra per entrare nella sua camera. Nel cercare

di aprire l’armadio, si rese conto che era chiuso, perciò uscì e avanzò

dritta dritta fino a raggiungere un orologio a pendolo. Utilizzò il mio

coltello per rompere il quadrante dell’orologio ma nel farlo, questo

le cadde al suo interno; in cambio si portò via le lancette. Tornò in

camera e usò le lancette per aprire l’armadio… sorpresa! Nell’armadio

c’era uno scheletro.

Uscì diretta all’ufficio del Dottor T.,

ma per entrare doveva distrarre

la signora Gristle. Parlò con lei e

le chiese una limonata, ma la tipa

tornò in un batter d’occhio, e Amanda

dovette cambiare piano.

3


- Un gorilla dormiglione

Scese in biblioteca e vide il gorilla addormentato sul divano. Lo svegliò e

questo si alzò, ma tornò subito a sedersi. Decise dunque di combinare la

terra e la limonata per sporcare i piedi del gorilla. Lo svegliò ancora e

la signora Gristle accorse visibilmente arrabbiata…

- Il secchio

Approfittando dell’occasione, Amanda

corse al piano di sopra e s’infiltrò

nell’ufficio del dottore. A destra delle

scale prese il ritratto del gorilla e in

seguito parlò con il suo capo: doveva

fare in modo di farlo allontanare da

lì.

Amanda uscì dall’ufficio e nella galleria dei ritratti rimpiazzò quello

della signora Gristle con quello del gorilla. Andò in biblioteca per

avvisarla e questa, vedendo ciò che era successo, s’arrabbiò tanto

che tirò addosso al gorilla un secchio vuoto. Amanda si avvicinò per

prenderlo e, già che c’era, lì vicino prese un kit di pronto soccorso.

Si diresse verso la terrazza e riempì il secchio nel rubinetto. Ritornò

in biblioteca e con il secchio d’acqua spense le braci, e dalle braci

fredde prelevò il carbone.

Stavolta impiegò il carbone per

sporcare il ritratto della signora

Gristle allo scopo di mandarla su

tutte le furie, cosa che le riusciva

benissimo! L’avvisò nuovamente e

questa si arrabbiò così tanto da

attirare l’attenzione del Dottor T., il

quale scese a vedere cosa stesse

succedendo. Amanda non aspettò

un secondo di più e corse nel suo

ufficio.

4


- L’ufficio del Dottor T.

Dietro la scrivania del dottore aprì

il mappamondo e ne estrasse

una bottiglia di grappa. Dallo

scaffale dei dischi prese il

disco di musica classica, lo mise nel

grammofono e azionò la macchina

con la manovella. Grazie alla dolce

melodia del disco, la pianta carnivora

che vigilava la cassaforte si assopì

leggermente, e per addormentarla del tutto gli mise nel vaso alcune

goccie di grappa…bye bye!

- La cassaforte

Amanda uscì in terrazza e con il

suo fucile sparò contro la colomba

d’argilla per farla cadere. Al suo

posto collocò il kit di pronto soccorso

e gli sparò in modo da aprirlo: da lì

prese lo stetoscopio.

Tornò nell’ufficio e aprì la cassaforte

con l’aiuto dello stetoscopio. Dentro vi

trovò l’archivio dei dipendenti, e ovviamente non lo lasciò al suo posto.

Scoprì così che qualcuno la stava ingannando e che il cattivo non ero

proprio io…

- Metodo alternativo per aprire la cassaforte: nella biblioteca, nella parete di

fronte al caminetto c’era uno scaffale con vari libri di storia. Arrampicandomi

sugli scaffali della parte destra riuscii a prendere un fazzoletto e a darlo al

gorilla, che stava nella sua camera piangendo come un bambino. Parlai con lui e

mi diede la combinazione della cassaforte: destra, due volte sinistra e destra-

5

More magazines by this user
Similar magazines