cronache delle gare - Federazione Ciclistica Italiana

federciclismo.it

cronache delle gare - Federazione Ciclistica Italiana

CRONACHE DELLE GARE

ELITE/UNDER 23 - 20° Trofeo Broglia Marzè Quintino

Colò, passo da vincitore

Paolo Buranello

Allunga sul San Bonomio, consolida il distacco, resiste al ritorno

di Turco e va a conquistare la decima vittoria in carriera

SOPRANA BALTIGATI (BI)

(24/6) - Successo di marca ligure

nel “20° Trofeo Broglia Marzè

Quintino” per dilettanti elite

e under 23, disputato a Soprana

Baltigati nel biellese. Sul traguardo

in salita situato al Rifugio

La Sella, lo spezzino Alessandro

Colò ha conquistato la

decima vittoria in carriera transitando

in perfetta solitudine. La

corsa, organizzata dal Team Paldi,

ha tenuto fede alle attese rivelandosi,

secondo tradizione,

estremamente selettiva a causa

del tracciato caratterizzato da

continue ascese. Appena 33,

dei 79 partenti, sono stati infatti

gli atleti che hanno portato a

termine l’impegnativa prova.

Fuga iniziale nel tratto pianeggiante

di alcuni concorrenti, e

Colò sul traguardo di

Soprana Baltigati

(foto Soncini)

poi ostilità aperte sul primo

strappo di giornata, quello della

Coggiolasca, dove Boschi, tra i

più attivi nella fase iniziale, scollinava

in testa. Ma era sul San

Bonomio che la bellissima corsa

subiva una drastica scrematura

ad opera di Colò, che allungava

passando sul GPM con 15” di

vantaggio. Margine che il ligure

raddoppiava sulla terza ascesa

quella della Flecchia, superata

con 30” sul veronese Turco. Però,

sull’ultima erta che conduceva

al traguardo, Colò doveva

difendersi dal ritorno del veneto,

che riusciva a ridurre il distacco

solo parzialmente. Il terzo

gradino del podio si completava

con lo sfortunato Bisolti, vittima

di caduta nel momento topico

della gara. L’alfiere della Palazzago

anticipava l’australiano

Humbert, vittorioso lo scorso

anno. Colò ha aggiunto il proprio

nome in un albo d’oro che

vanta anche quello di Stefano

Garzelli, che si impose nell’edizione

del 1993.

Ordine d’arrivo

1. Alessandro Colò (Promociclo)

km 121 in 2h58’ media 41,ooo

km/h; 2. Massimiliano Turco

(Podenzano) a 10”; 3. Alessandro

Bisolti (Palazzago) a 22”; 4.

Humbert Ashley (Team Tata); 5.

Cristiano Colombo (Palazzago)

a 30”; 6. Adram Canzini (Podenzano);

7. Michele Gaia (Cremasca)

a 39”; 8. Steve Bovay (VC

Mendrisio); 9. Rafael Infantino

(Podenzano) a 47”; 10. Guillaume

Bourgeois (VC Mendrisio).

ELITE/UNDER 23 – 44 a Medaglia d’Oro GS Villorba

Per Riccio arriva

una bella cinquina

Volata a ranghi compatti e serrato duello con

Masiero e Piechele che sono saliti con lui sul podio

Francesco Coppola

VILLORBA (TV)(24/6) - Successo del campano Bernardo Riccio, portacolori

della Filmop Sorelle Ramonda Parolin, nella 44ma Medaglia

d’Oro Gs Villorba svoltasi domenica 24 giugno nella cittadina trevigiana.

Il corridore diretto da Mirko Rossato si è imposto al termine

di una tiratissima volata durante la quale ha preceduto il veneziano

di Scorzè Federico Masiero, alfiere della Zalf désirée Fior ed il trentino

di Cles Nicola Piechele della Trevigiani-Dynamon-Carraro. Per

il sodalizio delle famiglie Fior e Lucchetta la consolazione di aver

piazzato tre atleti tra i primi dieci della classifica. A Masiero vanno

aggiunti Simone Ponzi ed Enrico Cecchin.

La gara, riservata agli elite e agli under 23 ed organizzata dal Gs Villorba,

era abbinata al 30. Gran Premio Art. ed Eserc. Il velocista della

Filmop Sorelle Ramnoda Parolin ha finalizzato con uno sprint

senza sbavature il lavoro della sua squadra, abile nel ricompattare il

gruppo dopo la serie di attacchi che ha caratterizzato la parte centrale

della corsa.

Ripresi Taborre, Malacarne, Brambilla e Garziera nel finale, i ragazzi

della presidente Erica Fortin hanno alzato notevolmente il ritmo

per scoraggiare altri tentativi di contropiede. Lanciato alla perfezione

dai compagni, in volata Riccio non ha fallito. E’ il dodicesimo successo

del 2007 per la compagine di Mirko Rossato e di Fabio Artuso.

Riccio è tornato qualche giorno fa dalla Germania dove ha disputato

con la nazionale italiana Under 23 l’Internationale Thuringen Rundfahrt.

Quella ottenuta dall’under Bernardo Riccio a Villorba è stata la

quinta vittoria stagionale.

Ordine d’arrivo

1. Bernardo Riccio (Filmop Sorelle Ramonda Parolin) km 151,8 media

45,045; 2. Federico Masiero (Zalf désirée Fior); 3. Andrea Piechele

(Trevigiani-Dynamon-Carraro); 4. Simone Ponzi (Zalf désirée

Fior); 5. Gianni Da Ros (Marchiol Ima Famila); 6. Enrico Cecchin

(Zalf désirée Fior); 7. Rudy Saccon (Basso Piave-TMS Spinazzéco.met.fer.);

8. Sante Di Nizio (Aran World); 9. Matteo Busato (Fausto

Coppi Gazzera-Videa-Casinò di Venezia); 10. Andrea Fusat (Permac

Bibanese).

50 Il Mondo del Ciclismo

numero 27

More magazines by this user
Similar magazines