download PDF - La Voce

lavoce.ca

download PDF - La Voce

La Voce Euro-Canada - Autunno 1999

30

SERVIZI FINANZIARI

LA CASSA POPOLARE CANADESE ITALIANA

INAUGURA IL PRIMO SPORTELLO AUTOMATICO

In coincidenza con il 25° anno di fondazione

della Fiducie Canadienne

Italienne, la CASSA POPOLARE

CANADESE ITALIANA ha fatto un altro

passo avanti nella sua modernizzazione

tecnologica inaugurando, nella succursale

del boul. Saint-Laurent ivi ha sede anche

l’ufficio centrale dell'istituzione, il suo

In alto: L’apprezzata direttrice della succursale centrale

del boul. Saint-Laurent, nella Piccola Italia,

Maria Biondi, Fiera di quest’ultimo “colpo”, nella

svolta tecnologica della CASSA POPOLARE

CANADESE ITALIANA.

TUTTI I DIRETTORI DINANZI AL PRIMO

SPORTELLO AUTOMATICO.

In prima fila: da sinistra, Gemi Giaccari, direttore

generale aggiunto; Michelina Lavoratore, direttrice,

centro di servizi su Jean-Talon e Lacordaire, Nick

Mignacca, direttore, centro di servizi su Lacordaire e

Henri-Bourassa; Renato Zaccheo, direttore, centro di

servizi Papineau e Everett.

In seconda fila: da sinistra, Giuseppe Di Battista,

direttore generale; Carmelo Barbieri, direttore centro

di servizi su Maurice Duplessis e 27e avenue; Maria

Biondi, direttrice centro di servizi su Saint-Laurent e

Mozart; Giuseppe Guerrieri direttore centro di servizi

su Jarry vicino Viau; Abele Messore, direttore centro

di servizi su Fleury e Lille; Tony Villani; direttore

centro di servizi su Dollard a Lasalle.

primo sportello automatico, presenti le

direttrici ed i direttori delle altre succursali

che ne saranno egualmente dotate. La

Fiducie Canadienne Italienne, aveva

ottenuto la “charte” costitutiva il 4 settembre

1974 e si è trasformata in CASSA

POPOLARE CANADESE ITALIANA il

primo novembre 1997 per assicurare un

avvenire sicuro e mettersi

al passo con la

tecnologia moderna. II

Direttore generale

Giuseppe Di Battista

conscio delle

“resistenze” di una

parte della clientela,

quella più anziana, ha

giustamente sottolineato

che l’adozione

del sistema degli

sportelli automatici

era indispensabile,

perché così si va

Avanti...insieme e

perché desiderata dai

giovani che non hanno

voglia o tempo per

fare la fila o recarsi a

fare le operazioni necessarie

esclusivamente

nelle ore di apertura

degli sportelli classici.

D’altra parte, ha detto,

c’è anche una buona

percentuale di adulti...avanzati che non

disdegna di ricorrere allo sportello automatico

ch’è a disposizione 24 ore al

giorno tutti i giorni.

Da parte sua, il vice Direttore Generale,

Gemi Giaccari, ha voluto tranquillizzare

tutti coloro che temono l’introduzione

delle tecnologie già in grande diffusione

ricordando che la clientela della CASSA

POPOLARE CANADESE ITALIANA,

oltre al serizio di sportelli usuali alle ore

normali, offre anche un servizio eccellente

per coloro che, prendendo un appuntamento

con uno degli impiegati delle otto succursali,

vogliono trattare di prestiti o

investimenti secondo l’orario di loro convenienza.

La venuta dello sportello auto

matico era una necessità che non poteva

più essere rimandata; ci dobbiamo adattare

all’evidenza, tanto più che il suo uso non

presenta nessuna difficoltà”, ha detto.

Lo ha dimostrato, al momento di tagliare ii

nastro inaugurale, proprio il Direttore generale

Di Battista che seduto stante si è fatto

spiegare il funzionamento e ha ritirato i

suoi primi 100$. “E voglio incitare i miei

coetanei e quelli più anziani a farsi spiegare

dal nostri impiegati il funzionamento

ogni volta che ne avranno bisogno. Non

saranno mai abbandonati allo sportello” ha

detto, pur con evidente soddisfazione per

questo nuovo, utile ed indispensabile

servizio offerto dalla CASSA POPOLARE

CANADESE ITALIANA.

More magazines by this user
Similar magazines