Bilancio Sociale 2011 - Biclazio.it

biclazio.it

Bilancio Sociale 2011 - Biclazio.it

BIC Lazio è subentrato in una fase successiva

con l’obiettivo manifesto di uscire

dall’impasse. A partire dal 2008 sono

state così avviate una serie di attività di

analisi del territorio e delle 39 realtà aziendali

coinvolte, che hanno portato alla stesura

di un programma molto vario composto

da 3 macro-progetti integrati:

a. Promozione, sviluppo commerciale e

integrazione di filiera delle imprese del

distretto;

b. Sviluppo imprenditoriale e produttivo di

un Centro di competenza per lo Stile, la

Ricerca e l’Acquisto di materiali;

c. Supporto alla creazione di un Polo Logistico

per le imprese del Distretto.

Dopo aver incontrato alcune difficoltà dovute

principalmente a questioni logistiche

(le aziende erano molto distanti le une dalle

altre a fronte di una limitata possibilità

di recarsi sul territorio) e alla disponibilità

degli imprenditori (che non sempre c’è

stata), sono state realizzate 5 3 interviste.

Si tratta di 5 testimonianze molto diverse

che danno conto sia della grande complessità

del programma e delle relative

difficoltà a tenerne insieme le redini, sia

del diverso andamento dei progetti operativi.

Proprio da quest’ultimo elemento

discende il grado di soddisfazione dell’operato

di BIC Lazio, anche in questo caso

valutato positivamente dagli intervistati.

Tutti gli intervistati hanno riconosciuto

un’accentuata difficoltà nel cooperare

all’interno del distretto della Valle del Liri,

attribuendo in maniera unanime la responsabilità

di questa condizione alla mentalità

diffidente orientata all’individualismo e ai

calcoli sul proprio tornaconto personale.

Gli stessi intervistati hanno riconosciuto

che il programma è nato proprio per ovviare

a questa difficile situazione, immettendo

risorse pubbliche per generare sinergie

positive tra i diversi soggetti.

La prima intervista ha approfondito l’analisi

del contesto: è emersa questa grande

frammentazione ed una situazione che

con l’avanzare dell’attuale crisi economica

diventa sempre più drammatica. In particolare,

l’imprenditore ha messo in evidenza

una certa disillusione sul programma,

ritenendo che la direzione verso cui punta

non sia quella giusta…..Secondo il nostro

interlocutore, dunque, le responsabilità

della perdita di know how ricadono proprio

nella scarsità di vedute degli stessi

protagonisti che oggi guidano il programma

di valorizzazione. E BIC Lazio?

3 - I 5 intervistati sono capofila di 6 progetti, perché in un caso il titolare dell’azienda è capofila contemporaneamente di 2 progetti.

Azioni, risultati e risorse

36

More magazines by this user
Similar magazines