Views
3 years ago

BAGNACAVALLO - web matic

BAGNACAVALLO - web matic

Le scuole comunali

Le scuole comunali d’arte e di musica continuano a essere un punto di riferimento e un’opportunità per molti giovani bagnacavallesi. La conclusione dei lavori di adeguamento ed ampliamento della sala prove - anche grazie ad un contributo della Regione Emilia Romagna - ha consentito a questo spazio di diventare un luogo di opportunità formative tecnico-creative e di produzione musicale, a disposizione dei giovani musicisti del territorio della Bassa Romagna e dell’intera provincia. Intendiamo proseguire il positivo rapporto di collaborazione con l’associazione Suburbia che, grazie all’esperienza e alle competenze tecniche in campo musicale, è in grado di gestire la sala prove e di contribuire alla progettazione e alla realizzazione di molte iniziative dell’Amministrazione comunale: concerti, progetti europei, conferenze, eventi legati al progetto provinciale Sonora. I giovani e l’Europa Intendiamo continuare a diffondere e promuovere le esperienze relative agli scambi europei, favorendo gli scambi culturali giovanili. Attraverso gemellaggi, soggiorni linguistici, progetti europei, i ragazzi non hanno soltanto la possibilità di viaggiare, ma anche di elevare il senso di appartenenza e d’identità europee. Dopo la positiva esperienza del progetto “Musicando l’Europa”, vanno programmati altri appuntamenti, sempre collegati all’esperienza musicale, con il finanziamento di bandi europei. RadioWeb Intendiamo realizzare una Radio Web per la provincia di Ravenna, con Bagnacavallo capo fila. Un progetto per la valorizzazione di tutte le esperienze giovanili nei diversi ambiti artistici e aggregativi, che trova interesse e finanziamento da parte della Regione, nato dalla collaborazione degli uffici per le politiche giovanili dei Comuni dell’Unione della Bassa Romagna con l’associazione Fuoriquadro, che vede coinvolti anche i Comuni di Ravenna, Cervia, Faenza. Un progetto fortemente sostenuto dalla Provincia di Ravenna per la sua grande valenza aggregativa e innovativa sia nelle metodologie utilizzate, nel suo farsi quotidiano, sia per la modalità espressiva con la quale troveranno spazio le istanze dei più giovani. Una importante occasione per il Comune di Bagnacavallo per valorizzare la specifica esperienza delle sue politiche sociali, in questo caso della capacità di seguire i più giovani nel loro percorso di crescita fino alla critica età dell’adolescenza. Attività sportiva Essendo lo sport uno tra i più importanti settori di interesse e aggregazione dei giovani, l’attività motoria e la pratica sportiva assumono una collocazione di primo piano nelle politiche giovanili. Politiche abitative Altro intervento di notevole valore che intendiamo continuare riguarda le politiche per l’abitazione. Vogliamo riproporre la convenzione con la Tesoreria comunale per i mutui per l’acquisto della prima casa che offrono condizioni particolarmente vantaggiose per i cittadini che hanno meno di 35 anni. Il Comune interviene contribuendo al pagamento degli oneri di ammortamento dei mutui assunti dai cittadini. Tavolo di coordinamento degli assessorati alle politiche giovanili dei nove Comuni della Bassa Romagna 31

Il “tavolo” ha assunto nel tempo un ruolo sempre più importante per la progettazione delle diverse attività giovanili e per un maggiore coordinamento tra i Comuni della Bassa Romagna, la Provincia e la Regione. L’idea di condividere conoscenze, potenzialità e criticità permette di valorizzare e razionalizzare al meglio esperienze, risorse, eventi. Le comunità, anche le più piccole, vanno concepite come risorse e le differenze valorizzate. È però necessario un lavoro di rete che consenta una lettura precisa dell’esistente e la possibilità di implementare o di attivare nuovi progetti in sinergia con le risorse dell’intero territorio. Bagnacavallo per lo sport Bagnacavallo è un territorio di sport praticato, dove esiste un tessuto prezioso di società sportive molto attive e radicate. Negli ultimi anni è avvenuta una costante crescita del numero di giovani avviati alle diverse discipline sportive. L’incentivazione alla pratica sportiva giovanile è dunque una direzione fondamentale che vogliamo continuare a sostenere e accompagnare con impegno e risorse adeguate. La nostra è una comunità nella quale lo sport coinvolge le persone in misura sempre maggiore in tutte le età della vita. I tanti bagnacavallesi che praticano con impegno una disciplina sportiva, individualmente o in gruppo, sono una ricchezza in quanto essi interpretano qualità della vita e promozione della salute. La programmazione delle azioni di promozione sportiva è articolata attraverso la partecipazione attiva di tutti gli operatori del settore: enti pubblici (Comune, Unione della Bassa Romagna, Provincia e Regione) scuole, società sportive, consigli di frazione, mondo dell’imprenditoria, associazioni e gruppi informali, privilegiando un lavoro di rete e con caratteristiche interdisciplinari. Il mondo dell’associazionismo, nei suoi vari settori sportivo, ricreativo, culturale e sociale, costituisce un’importante occasione di aggregazione e di crescita e rappresenta un patrimonio per l’intera comunità. Occorrerà dunque proseguire la positiva collaborazione in corso con le società sportive locali, alle quali è affidata la gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale, continuando a garantire loro un supporto gestionale e l’erogazione di contributi finanziari, secondo criteri finalizzati a sostenere principalmente l’attività di avviamento allo sport per i più giovani, con particolare attenzione ai diversamente abili e alle azioni tese a fronteggiare la dispersione e il disagio giovanili e a favorire l’aggregazione sociale. Il Comune dovrà continuare a sostenere concretamente i bisogni e a promuovere e favorire le iniziative e le diverse manifestazioni delle associazioni bagnacavallesi, individuando, in stretta collaborazione con esse, le formule e i mezzi più idonei per permettere una migliore riuscita di questi appuntamenti, valorizzandone le specificità. Nell’ambito della promozione sportiva, rilievo preminente ha il coinvolgimento della scuola, in un progetto partecipativo che induca i ragazzi a impegnarsi nella pratica dello sport, rifiutando la logica della competizione a tutti i costi e perseguendo il valore del fair play. La scuola è soggetto attivo nella programmazione e nella realizzazione delle attività sportive rivolte ai giovani: giochi studenteschi, attività motoria, manifestazione "lo sport per tutti", dimostrazioni di atleti ed interventi delle società sportive all'interno della scuola, incontri pubblici con testimonial del mondo sportivo, rivolti a tutta la cittadinanza. Vanno consolidati i seguenti interventi per la promozione dello sport: • contributi alle società sportive che aggregano ragazzi senza finalità agonistiche; 32

CerviaSaporediSale_Programma.pdf - web matic
PROGRAMMA_VIVA_VITERBO
Programma Elettorale - Ettore FUSCO SINDACO DI OPERA
La nostra città - Comune di Reggio Emilia
Programma_Alemanno
servizi ai cittadini - Comune di Campagnano di Roma
Programma-Felice-Casson-Sindaco
PLUS Sarcidano - Barbagia di Seulo aggiornamento 2008 - Sociale ...
corciano_note_12_2009.pdf - Comune di Corciano
Notiziario - Gennaio 2005.pdf - Comune di Trebaseleghe
Bilancio Sociale di Mandato - Comune di Oristano
Impaginato Definitivo - Segnalo.it
Abstract degli interventi programmati - Centro regionale di ...
il Bilancio Sociale 2004 - Comune di Faenza
Presentazione REGIONE - Comune di Lecce
PROGETTO PER LA CITTÁ - web matic