Views
3 years ago

BAGNACAVALLO - web matic

BAGNACAVALLO - web matic

• contributi alle

• contributi alle società sportive a sostegno della gestione degli impianti e di attività specifiche; • progetti di educazione motoria nelle scuole primarie e di educazione sportiva nelle scuole secondarie; • manifestazione “lo sport per tutti”, a conclusione del programma annuale di educazione motoria nelle scuole; • festa “Tutti in tuta” nel centro storico di Bagnacavallo, una giornata con dimostrazioni di tutte le discipline sportive praticate nel territorio; • Partecipazione alla manifestazione ciclistica “Giro di Romagna”; • promozione e coordinamento, con i gruppi giovanili e la Consulta delle ragazze e dei ragazzi, di tornei sportivi per adolescenti e giovani (Mai dire Olimpiadi, Campettito Junior). Ottavo progetto BAGNACAVALLO TERRITORIO POLICENTRICO Bagnacavallo è un comune policentrico, con un centro storico di grande pregio artistico e un gruppo di frazioni ognuna con identità, storia e caratteristiche proprie. Per questo, in questi cinque anni, come previsto dal programma di mandato, si è lavorato per rafforzare le singole realtà frazionali attraverso interventi significativi in materia di investimenti e di opere pubbliche. Abbiamo dotato le frazioni di Traversara, Masiera, Glorie e Rossetta di un centro civico, quale sede del Consiglio di Frazione e luogo dove le associazioni locali e i cittadini possono organizzare varie manifestazioni e attività. L’impegno prioritario, per i prossimi anni, dovrà essere quello di dare pieno compimento a questo progetto. Villa Prati, già dotata in via provvisoria di uno spazio rinnovato e funzionale, dove ha trovato collocazione anche uno studio medico, resta in attesa della sede definitiva da ricavarsi nel palazzo di proprietà dell’Azienda di Servizi alla Persona. A Boncellino la messa in vendita delle vecchie scuole procurerà le risorse per la realizzazione del centro civico: un progetto che andrà concordato e condiviso con il Consiglio di Frazione. Villanova, già dotata di sale pubbliche e spazi aggregativi, vedrà un ulteriore miglioramento nella distribuzione e nell’uso degli spazi in concomitanza con la realizzazione della nuova sede dell’Ecomuseo. Abbiamo realizzato nelle frazioni importanti progetti per migliorare la qualità della vita, fra i quali l’estensione della rete del gas metano, la ristrutturazione di reti fognarie, le sistemazioni stradali, le piste ciclabili, per mettere in sicurezza la viabilità nelle arterie principali, l’adeguamento di impianti sportivi e il sentiero ciclonaturalistico del Lamone. Si tratta di opere molto significative con le quali abbiamo riqualificato importanti aree urbane delle frazioni, tramite la vendita o il recupero degli edifici delle vecchie scuole e la sistemazione delle aree circostanti, grazie a una positiva sinergia fra pubblico privato. In tutti i casi sono stati investiti i fondi ricavati dalla vendita delle vecchie scuole elementari. Qualità dei servizi e qualità urbana Il nostro impegno è volto a mettere insieme le energie di tutti, Comune, Consigli di Frazione, associazioni, enti, singoli cittadini, per fare in modo che nelle comunità frazionali siano assicurati i servizi più importanti, una buona qualità urbana, programmi di attività ricreative, spazi e occasioni per favorire l’incontro e la conoscenza reciproca dei cittadini. 33

Intendiamo garantire, in tutto il territorio comunale e per tutte le famiglie, i servizi socioassistenziali per la popolazione anziana, il trasporto scolastico, l’ampliamento della rete di accesso ai servizi sanitari, la sperimentazione di forme di “ospedalizzazione” a domicilio e altri interventi e progetti mirati per i più bisognosi. Inoltre, con il nuovo Psc, attueremo azioni di riqualificazione urbana, favorendo il recupero del patrimonio edilizio in campagna e nelle frazioni e realizzando interventi per la viabilità e la sicurezza stradale, con particolare attenzione alla manutenzione del patrimonio pubblico: • sviluppo delle piste ciclabili, per giungere progressivamente alla messa in rete del territorio comunale; • manutenzione delle strade comunali e dei marciapiedi, procedendo per stralci funzionali; • ulteriore qualificazione dell’arredo urbano; • in accordo con la Provincia, messa in sicurezza dei tratti di viabilità provinciale che ancora presentano problemi; • in accordo con Hera, con la Società delle Fonti e con il Consorzio di Bonifica, progressivo ammodernamento e miglioramento della rete dell’acquedotto e di quella per lo scolo e la depurazione. Sicurezza: un bene da difendere In seguito all’incremento di furti e atti vandalici, in alcune frazioni il senso di insicurezza sta aumentando, creando grande preoccupazione e sentimenti di paura tra i cittadini. Gli interventi fondamentali per affrontare i vari problemi legati alla sicurezza sono stati precedentemente indicati nel capitolo “Una comunità coesa e sicura”. Siamo consapevoli che, nelle realtà in cui questi fenomeni hanno assunto una dimensione più estesa e duratura, le azioni fin qui attivate non sono ancora sufficienti e che occorrerà intensificare e potenziare ulteriormente gli interventi di prevenzione, vigilanza, controllo e indagine. Su questo ci sentiamo fortemente impegnati. Difendere la legalità e ridare una maggior serenità alle comunità coinvolte da questi eventi è una nostra priorità. Immigrazione: una grande sfida per tutti In questi anni la vita nelle comunità locali si sta modificando per la presenza sempre più diffusa di cittadini provenienti da altri paesi. Per consentire che questa nuova situazione possa essere un’opportunità e non determini squilibri, paure, avversione, occorre agire a più livelli: • attivare adeguate politiche di accoglienza e di integrazione nei confronti degli stranieri che scelgono il nostro territorio per viverci e lavorare; • garantire che le leggi e le regole civiche, urbanistiche e sociali valgano per tutti nello stesso modo; • prevenire e contrastare, di concerto con le forze dell’ordine, le eventuali situazioni di illegalità collegate a questo fenomeno. È una grande sfida che coinvolge le istituzioni locali, il mondo dell’associazionismo e dello sport, la scuola, l’intera cittadinanza. Una sfida nuova che insieme sapremo affrontare. Per una democrazia sempre più partecipata I Consigli di Frazione rappresentano un’esperienza molto positiva di partecipazione, comunicazione e confronto tra i cittadini e tra i singoli territori e l’Amministrazione, per questo intendiamo valorizzare ulteriormente il loro ruolo, accrescendone l’autonomia e la capacità 34

CerviaSaporediSale_Programma.pdf - web matic
PROGRAMMA_VIVA_VITERBO
Programma Elettorale - Ettore FUSCO SINDACO DI OPERA
La nostra città - Comune di Reggio Emilia
Programma_Alemanno
Programma-Felice-Casson-Sindaco
servizi ai cittadini - Comune di Campagnano di Roma
PLUS Sarcidano - Barbagia di Seulo aggiornamento 2008 - Sociale ...
corciano_note_12_2009.pdf - Comune di Corciano
Notiziario - Gennaio 2005.pdf - Comune di Trebaseleghe
Bilancio Sociale di Mandato - Comune di Oristano
Impaginato Definitivo - Segnalo.it
Abstract degli interventi programmati - Centro regionale di ...
il Bilancio Sociale 2004 - Comune di Faenza
Presentazione REGIONE - Comune di Lecce
PROGETTO PER LA CITTÁ - web matic