Views
3 years ago

3 - tormatic

3 - tormatic

Installazione R Italiano

Installazione R Italiano Estrarre la testa snodata dell’attuatore dall’attacco anteriore; rimuovere completamente l’attuatore stesso dagli attacchi provvisori, chiudere la fl angia di sblocco con il relativo sottotappo; completare la saldatura proteggendo in qualche modo (panno pulito o nastro adesivo) il perno (C18 pos. 3) dalle scorie e rimuovere le scorie stesse con una spazzola metallica (C18 pos. 4). C18 C19 ! Attenzione • Durante la puntatura ad elettrodo dell’attacco anteriore proteggere sempre con un panno lo stelo; uno schizzo di metallo fuso può danneggiarne irrimediabilmente la superficie rettificata mettendo fuori uso l’attuatore. • Durante la saldatura è necessario che l’attuatore sia scollegato dalla rete elettrica. AP029027 C20 C21 AP029028 Ricoprire la zona di saldatura, ad avvenuto raffreddamento, di vernice antiruggine (C19). 3.10 FISSAGGIO MECCANICO FINALE ATTUATORE Spalmare il perno di ancoraggio anteriore dello snodo sferico (C20 pos. 1) di grasso tipo grafi tato. Spalmare lo snodo sferico (C21 pos. 2) di grasso tipo grafi tato. Inserire la testa snodata nel perno (C22 pos. 3) e fissarla con il relativo seeger (C22 pos. 4). Fissare l’attuatore all’attacco tramite il perno forcella (C23 pos. 1) ed il relativo autobloccante (C23 pos. 2). AP029029 C22 C23 AP029030 Controllare di nuovo con la dima, ad anta completamente chiusa, che lo stelo fuoriesca dall’attuatore della misura fissata; quindi bloccare lo snodo sferico sullo stelo tramite una chiave esagonale CH 14 (C24 pos. 3) ed una chiave esagonale CH 19 (C24 pos. 4). ! Attenzione • Quando si effettua il bloccaggio finale dello snodo sferico fare attenzione a non danneggiare lo stelo con gli utensili. Non usare, in nessun caso, utensili a pinza o simili (C25 pos. 5). • A montaggio effettuato movimentare manualmente le ante, dopo avere neutralizzato (se presente negli attuatori) il blocco idraulico tramite l’apposita chiave ruotando la stessa di 180° in senso antiorario, per controllare la loro scorrevolezza; eseguire l’operazione molto lentamente per evitare che gli attuatori aspirino aria e di conseguenza si renda necessario lo spurgo degli stessi. Verificare, aprendo e chiudendo l’anta, che l’attuatore possa muoversi liberamente senza attriti e senza venire a contatto né con l’anta, né con il pilastro. Effettuato il controllo ripristinare il blocco idraulico ruotando a fondo, in senso orario, la chiave di sblocco. AP029031 AP029033 C24 C25 AP029032 AP029034 AP029 - 10 -

R Installazione 3.11 ASSEMBLAGGIO FINALE 3.11.1 Spurgo C18 C19 ! Attenzione Prima di effettuare la fase di regolazione dell’attuatore è necessario eseguire uno spurgo dello stesso. 1 mm/sec + Italiano Mettere in funzione l’attuatore e, avendo accertato la regolazione delle valvole di massima pressione, mandarlo in battuta, è uguale se in apertura o in chiusura, e, agendo sulla chiave (vedi figura C18), bloccare e sbloccare l’attuatore una decina di volte. AP029046 AP029047 3.11.2 Regolazione freno in chiusura E7 E8 ! Attenzione L’attuatore viene fornito da produzione con freno escluso. Per una facile taratura proseguire come indicato: • Far rientrare lo stelo all’interno dell’attuatore tramite lo sblocco manuale oppure alimentandolo in apertura. • Stringere, ruotando in senso orario, fi no in fondo la vite di regolazione rallentamento (C19 pos. 1). • Alimentare l’attuatore in chiusura (uscita stelo), per un tempo più lungo del necessario al compimento della manovra completa. Il movimento dello stelo si ferma. • Ruotare in senso antiorario la vite di regolazione rallentamento (C19 pos. 1) lentamente per un massimo di 4 giri completi fi no a vedere nuovamente il movimento dello stelo. • Regolare il rallentamento desiderato muovendo più o meno di mezzo giro la vite. AP029035 E9 E9 AP029036 ! Attenzione Non svitare mai completamente la vite di regolazione freno idraulico. In caso contrario si possono verificare fuoriuscite di olio. 12 mm (SF DS) 8 mm (A,B,C,SF) 3.11.3 Regolazione freno in apertura (E9) Per sfruttare (solo per la versione ZT40 SF DS ) il rallentamento in apertura è indispensabile utilizzare tutta la corsa dello stelo. Nella versione ZT40 SF DS a stelo tutto dentro rimangono sporgenti 12 mm. AP030054 E10 E11 AP030057 3.11.4 Assemblaggio conclusivo AP029 Inserire sull’asta il carter (Destro o Sinistro) di protezione (E7 pos. 2) e portarlo in battuta sull’attuatore. Bloccare il carter (E8 pos. 3) nella zona inferiore tramite un cacciavite a croce (E8 pos. 4). Inserire a pressione sul carter di protezione (E10 pos. 1) il relativo coperchietto (E10 pos. 2). Inserire, se necessario, nel cavo di alimentazione (E11 pos. 6) la relativa guaina di protezione (E11 pos. 7). AP030051 2 1 7 6 AP029037 - 11 -

L'EDUCAZIONE IN FAMIGLIA 3 - Aipd
BlackandDecker Sega- Ks890e - Type 3 - Instruction Manual (Europeo)
EBA Wandablauf Scada Stand 3 - KESSEL
Progetto EMCS – FASE 3 - Assocostieri
MI Navigationssystem 5400-5500 Mazda 3- D-GB- F- I-E.qxd - jewuwa
BlackandDecker Sega Circolare- Cd602 - Type 3 - Instruction Manual (Europeo)
Mode d'emploi _ Instruzioni d'uso _ Modo de empleo _ Deutsch 3
Vol.1 cap.3 definitivo:Layout 1 - Autorità per l'energia elettrica e il gas
32 a 36 GDO459 dossier enrico 3 - Gdoweek
OPERATORE OLEODINAMICO PER CANCELLI AD ... - Aprimatic
2 3 3 4 4 7 Montageanleitung Installation instruction ... - Evobike
Montage und Anschlussschema
75-653-1 M A G IC 3. - Raminex
La gamma USAG - parte 3
z6026 - k5014k espositore per 3 bauletti displa y for 3 cases ...