Views
3 years ago

Pubblicazione n.14

Pubblicazione n.14

18 Capitolo VII I

18 Capitolo VII I RAPPRESENTANTI DELLE LISTE ED I RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI DEI CANDIDATI PRESSO LA SEZIONE § 19. - Designazione dei rappresentanti delle liste dei candidati per le elezioni comunali presso la sezione. Nei comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti, i delegati delle liste dei candidati di cui all’art. 32, nono comma, n. 4, del testo unico n. 570/1960 hanno la facoltà di designare presso l’ufficio di ciascuna sezione elettorale due rappresentanti della lista, da intendersi uno effettivo e l’altro supplente. La suddetta facoltà è stata estesa anche nei comuni con popolazione sino a 15.000 abitanti dal terzo comma dell’art. 16 della legge 21 marzo 1990, n. 53. Per le modalità e i termini delle designazioni dei rappresentanti di lista per le elezioni comunali si osservano le disposizioni dell’art. 35 del testo unico n. 570/1960. In particolare, tali designazioni possono essere comunicate, entro il venerdì precedente la elezione, al segretario del comune, che ne curerà la trasmissione ai rispettivi presidenti di seggio (prima ipotesi); oppure possono essere comunicate direttamente ai presidenti di seggio il sabato pomeriggio, durante le operazioni di autenticazione delle schede di votazione, o comunque prima dell’inizio della votazione (seconda ipotesi). Per la seconda ipotesi, il sindaco consegna ai presidenti di ogni sezione, contemporaneamente agli oggetti ed alle carte occorrenti per le operazioni di votazione e scrutinio, l’elenco dei delegati delle liste per le quali non siano stati ancora designati i rappresentanti. I presidenti di seggio, all’atto delle designazioni dei rappresentanti, dovranno esaminare la regolarità delle designazioni, tenendo presente che: 1) la designazione dei rappresentanti non è ammissibile se colui che la fa non sia uno dei delegati indicati nella dichiarazione di presentazione della lista dei candidati (art. 32, nono comma, n. 4, del testo unico n. 570); 2) la designazione deve essere fatta per iscritto e la firma dei delegati deve essere autenticata da notai, giudici di pace, cancellieri e collaboratori delle cancellerie delle corti d’appello, dei tribunali e delle sezioni distaccate di tribunale, segretari delle procure della Repubblica, presidenti delle province, sindaci, assessori comunali, assessori provinciali, presidenti dei consigli comunali, presidenti dei consigli provinciali, presidenti dei consigli circoscrizionali, vicepresidenti dei consigli circoscrizionali, segretari comunali, segretari provinciali, funzionari incaricati dal sindaco, funzionari incaricati dal presidente della provincia, consiglieri provinciali e consiglieri comunali che comunichino la propria disponibilità, rispettivamente, al presidente della provincia e al sindaco (art. 14 della legge 21 marzo 1990, n. 53, e successive modificazioni).

Elezione diretta del presidente della provincia e del consiglio provinciale - Elezione diretta del sindaco e del consiglio comunale I RAPPRESENTANTI DELLE LISTE ED I RAPPRESENTANTI DEI GRUPPI DEI CANDIDATI PRESSO LA SEZIONE 19 L’autenticazione deve essere redatta con le modalità di cui all’art. 21, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (avendo tale D.P.R. abrogato, all’art. 77, la legge 4 gennaio 1968, n. 15). Qualora tali condizioni non ricorrano in tutto o in parte, il presidente non può ammettere le persone designate ad assistere alle operazioni elettorali. Le designazioni dei rappresentanti di lista per tutte le sezioni del comune possono essere contenute in un unico atto: in tal caso al presidente di seggio sarà presentato, ai fini di che trattasi, un estratto, debitamente autenticato con le modalità indicate al n. 2), contenente le designazioni che si riferiscono alla sezione. È da ritenere, in mancanza di disposizioni normative espresse e salvo che intervengano successivi e differenti atti di designazione da parte dei soggetti delegati, che la designazione dei rappresentanti di lista effettuata in occasione del primo turno di votazione per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale debba intendersi operare anche in relazione all’eventuale secondo turno di ballottaggio. § 20. - Designazione dei rappresentanti dei gruppi dei candidati per le elezioni provinciali presso la sezione. I delegati dei gruppi dei candidati per le elezioni provinciali (art. 14, quinto comma, della legge n. 122/1951, e successive modificazioni), personalmente o per mezzo di persone da essi autorizzate con dichiarazione autenticata da notaio, hanno la facoltà di designare presso l’ufficio di ciascuna sezione elettorale due rappresentanti del rispettivo gruppo, da intendersi uno effettivo e l’altro supplente. Anche per le designazioni dei rappresentanti dei gruppi dei candidati per le elezioni provinciali debbono osservarsi le modalità e i termini di cui all’art. 35 del testo unico n. 570/1960, tenendo presente che, nel caso di contemporaneità delle elezioni provinciali con quelle comunali, la designazione può cadere sulle medesime persone designate quali rappresentanti della lista presentata dallo stesso partito o gruppo politico per le elezioni comunali. Proprio nel caso di contemporaneità di elezioni comunali e provinciali, i partiti o gruppi politici, all’atto della presentazione delle liste o dei gruppi dei candidati, possono aver designato, per tutte le consultazioni che hanno luogo, quali delegati, le medesime persone. Sia nel caso in cui la designazione a delegato sia stata fatta cadere su un’unica persona, sia nel caso inverso, è comunque consentito che la designazione dell’unico rappresentante del partito o gruppo politico presso il seggio elettorale venga effettuato con un unico atto. Le designazioni, possono essere comunicate, entro il venerdì precedente la elezione, ai segretari dei comuni, che ne cureranno la trasmissione ai rispettivi presidenti di seggio (prima ipotesi); oppure possono essere comunicate direttamente ai presidenti di seggio il sabato pomeriggio, durante le operazioni di autenticazione delle schede di votazione o comunque prima dell’inizio della votazione (seconda ipotesi).

  • Page 1: MINISTERO DELL’INTERNO Dipartimen
  • Page 4 and 5: Tali cittadini di Paesi dell’Unio
  • Page 7 and 8: 7 Capitolo I LA COMPOSIZIONE DELL
  • Page 9 and 10: Elezione diretta del presidente del
  • Page 11 and 12: 11 Capitolo III IL VICEPRESIDENTE D
  • Page 13 and 14: Elezione diretta del presidente del
  • Page 15 and 16: Elezione diretta del presidente del
  • Page 17: Elezione diretta del presidente del
  • Page 21 and 22: Elezione diretta del presidente del
  • Page 23 and 24: 23 Capitolo VIII LE OPERAZIONI PREL
  • Page 25 and 26: Elezione diretta del presidente del
  • Page 27 and 28: Elezione diretta del presidente del
  • Page 29 and 30: Elezione diretta del presidente del
  • Page 31: PARTE seconda OPERAZIONI PRELIMINAR
  • Page 34 and 35: 34 Elezione diretta del presidente
  • Page 36 and 37: 36 Elezione diretta del presidente
  • Page 38 and 39: 38 Elezione diretta del presidente
  • Page 40 and 41: 40 Elezione diretta del presidente
  • Page 43 and 44: 43 Capitolo XII LE OPERAZIONI PRELI
  • Page 45 and 46: 45 Capitolo XIII OPERAZIONI DI VOTA
  • Page 47 and 48: Elezione diretta del presidente del
  • Page 49 and 50: Elezione diretta del presidente del
  • Page 51 and 52: Elezione diretta del presidente del
  • Page 53 and 54: Elezione diretta del presidente del
  • Page 55 and 56: Elezione diretta del presidente del
  • Page 57 and 58: 57 Capitolo XIV CASI SPECIALI CHE P
  • Page 59 and 60: Elezione diretta del presidente del
  • Page 61 and 62: Elezione diretta del presidente del
  • Page 63 and 64: Elezione diretta del presidente del
  • Page 65 and 66: Elezione diretta del presidente del
  • Page 67 and 68: 67 Capitolo XV VOTAZIONE DEI RICOVE
  • Page 69 and 70:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 71 and 72:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 73 and 74:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 75 and 76:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 77 and 78:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 79 and 80:

    79 Capitolo XVIII CHIUSURA DELLA VO

  • Page 81 and 82:

    81 Capitolo XIX LE OPERAZIONI DI RI

  • Page 83 and 84:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 85 and 86:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 87:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 91 and 92:

    91 Capitolo XX LE OPERAZIONI PRELIM

  • Page 93 and 94:

    93 Capitolo XXI TERMINI PER LO SVOL

  • Page 95 and 96:

    95 Capitolo XXII SALVAGUARDIA DELLA

  • Page 97 and 98:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 99 and 100:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 101 and 102:

    101 Capitolo XXIII LE OPERAZIONI DI

  • Page 103 and 104:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 105 and 106:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 107 and 108:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 109 and 110:

    109 Capitolo XXIV LE OPERAZIONI DI

  • Page 111 and 112:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 113 and 114:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 115 and 116:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 117 and 118:

    117 Capitolo XXV LE OPERAZIONI DI S

  • Page 119 and 120:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 121 and 122:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 123 and 124:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 125 and 126:

    Elezione diretta del presidente del

  • Page 127:

    PARTE quinta operazioni di ballotta

  • Page 130 and 131:

    130 Elezione diretta del presidente

  • Page 132 and 133:

    132 Elezione diretta del presidente

  • Page 135:

    PARTE sesta disposizioni penali

  • Page 138 and 139:

    138 Capitolo XXIX AZIONE PENALE §

  • Page 141 and 142:

    LEGGE 8 marzo 1951, n. 122 141 LEGG

  • Page 143 and 144:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 145 and 146:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 147 and 148:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 149 and 150:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 151 and 152:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 153 and 154:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 155 and 156:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 157 and 158:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 159 and 160:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 161 and 162:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 163 and 164:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 165 and 166:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 167 and 168:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 169 and 170:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 171 and 172:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 173 and 174:

    LEGGE 10 agosto 1964, n. 663. 173 L

  • Page 175 and 176:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 177 and 178:

    LEGGE 23 aprile 1976, n. 136 177 Ar

  • Page 179 and 180:

    DECRETO-LEGGE 3 maggio 1976, n. 161

  • Page 181 and 182:

    LEGGE 13 marzo 1980, n. 70 181 6. I

  • Page 183 and 184:

    LEGGE 30 aprile 1981, n. 178 183 LE

  • Page 185 and 186:

    LEGGE 8 marzo 1989, n. 95 185 2. Le

  • Page 187 and 188:

    LEGGE 8 marzo 1989, n. 95 187 Abrog

  • Page 189 and 190:

    LEGGE 21 marzo 1990, n. 53 189 LEGG

  • Page 191 and 192:

    LEGGE 21 marzo 1990, n. 53 191 1. L

  • Page 193 and 194:

    LEGGE 15 gennaio 1991, n. 15 193 LE

  • Page 195 and 196:

    LEGGE 15 gennaio 1991, n. 15 195 Al

  • Page 197 and 198:

    LEGGE 25 marzo 1993, n. 81 197 LEGG

  • Page 199 and 200:

    LEGGE 25 marzo 1993, n. 81 199 pref

  • Page 201 and 202:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 203 and 204:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 205 and 206:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 207 and 208:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 209 and 210:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 211 and 212:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 213 and 214:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 215 and 216:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 217 and 218:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 219 and 220:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 221 and 222:

    DECRETO LEGISLATIVO 12 aprile 1996,

  • Page 223 and 224:

    LEGGE 30 aprile 1999, n. 120 223 LE

  • Page 225 and 226:

    DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000,

  • Page 227 and 228:

    DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000,

  • Page 229 and 230:

    DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000,

  • Page 231 and 232:

    DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000,

  • Page 233 and 234:

    DECRETO LEGISLATIVO 18 agosto 2000,

  • Page 235 and 236:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 237 and 238:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 239 and 240:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 241 and 242:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 243 and 244:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 245 and 246:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 247 and 248:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 249 and 250:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBB

  • Page 251 and 252:

    DECRETO-LEGGE 3 gennaio 2006, n. 1

  • Page 253 and 254:

    DECRETO-LEGGE 3 gennaio 2006, n. 1

  • Page 255 and 256:

    DECRETO-LEGGE 1 aprile 2008, n. 49

  • Page 257 and 258:

    DECRETO DEL MINISTRO DELL'INTERNO 1

  • Page 259:

    259 Allegato A MODALITÀ DI ESPRESS

  • Page 262 and 263:

    262 ALLEGATO A - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 264 and 265:

    264 ALLEGATO A - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 267:

    267 Allegato B MODALITÀ DI ESPRESS

  • Page 270 and 271:

    270 ALLEGATO B - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 272 and 273:

    272 ALLEGATO B - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 274 and 275:

    274 ALLEGATO B - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 276 and 277:

    276 ALLEGATO B - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 279:

    279 Allegato C MODALITÀ DI ESPRESS

  • Page 282 and 283:

    282 ALLEGATO C - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 284 and 285:

    284 ALLEGATO C - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 286 and 287:

    286 ALLEGATO C - MODALITÀ DI ESPRE

  • Page 289:

    INDICE

  • Page 292 and 293:

    292 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 294 and 295:

    294 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 296 and 297:

    296 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 298 and 299:

    298 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 300 and 301:

    300 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 302 and 303:

    302 Istruzioni per le operazioni de

  • Page 304:

    304 Istruzioni per le operazioni de

Scarica la pubblicazione - Provincia di Milano
Pubblicazione anno 2008 - UIL
La pubblicazione del Tiro a Segno - Ravenna & Dintorni
Il Benessere n.9 Settembre 2012 - Il Benessere - pubblicazione ...
Il Benessere n.11-12 Nov-Dic 2012 - Il Benessere - pubblicazione ...
Pubblicazione periodica anno LXIII Novembre/Dicembre ... - Unuci
dicembre 2011 - Pubblicazioni Ufficiali dello Stato - Istituto ...
N. 15 del 14 aprile 2001 - Ancl
N. 39 del 14 ottobre 2000 - Ancl
Anno n°14 31-07-2010 - teleIBS
N. 24 del 14 giugno 2003 430 il consulente 1081 - Ancl
N. 47 del 14 dicembre 2002 842 il consulente 1081 - Ancl
Decreto n - degli studi per l'innovazione e le organizzazioni-luspio
potestà elettorale siciliana e requisiti per l'accesso alla carica di ...
Dialoghi n. 2005/3-4 (luglio-dicembre 2005)
Notiziario n.1 - Consiglio di Presidenza della Giustizia Tributaria
Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione
Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione
Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione
Istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione - Elezione ...
In materia elettorale. Corte costituzionale, 14 gennaio 2010, n. 4 ...
Pubb_14_Amministrative_Ed.2016
estratto istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione