Views
3 years ago

Strumenti per la formazione 10 - Trentino Salute

Strumenti per la formazione 10 - Trentino Salute

Capitolo 15 dibattito

Capitolo 15 dibattito fra modelle, giornalisti, gente dello spettacolo e stilisti. Si tratta di una malattia alla cui base c’è una stima di sé ridotta, dove i comportamenti ossessivi compromettono pesantemente la qualità della vita, dove la magrezza diventa l’unica vera identità in un mondo ancora sconosciuto, pieno di sofferenza per queste ragazze e per le loro famiglie. 15.5. Le dimensioni del problema: a chi rivolgersi? L’AN comincia a manifestarsi in media attorno ai 12-14 anni. Nella fascia d’età compresa fra i 12 ed i 25 anni, ogni cento ragazze una soffre di AN. Questo significa che in una città come Trento ogni anno si possono registrare circa 10-12 nuovi casi di anoressia, mentre se consideriamo i disturbi alimentari nel loro complesso il numero sale ad oltre cento casi. In una città di centomila abitanti soffrono di Disturbi Maggiori del Comportamento Alimentare oltre 1000 persone. La prolungata denutrizione altera profondamente la composizione corporea. Per lungo tempo il calo di peso coinvolge in prevalenza la massa grassa, perché solitamente queste ragazze (i ragazzi non sono esenti da questa malattia e, pur essendo numericamente in aumento, sono di gran lunga inferiori rispetto alle ragazze) mantengono l’assunzione degli alimenti ad alto contenuto di proteine come carne e pesce (che considerano salutari), ed eliminano quelli ricchi in zuccheri e grassi (pasta, pane, dolci). Per questo motivo il rendimento scolastico può rimanere buono e frequentemente viene svolta un’intensa attività fisica, finalizzata a consolidare il peso perso, oltre che a perderne di nuovo. DCA in Italia Popolazione 5% Anoressia Nervosa 750.000 Bulimia Nervosa 1.250.000 Le alterazioni del potassio, del sodio, del calcio possono creare rispettivamente aritmie cardiache, disidratazione, osteoporosi, quest’ultima difficilmente reversibile in modo completo. Le mestruazioni scompaiono. Nei casi più gravi persino la corteccia cerebrale diventa più sottile e appare atrofica alla risonanza magnetica. Un grave deperimento organico può necessitare di un’alimentazione ospedaliera forzata di salvataggio (salvavita), che nella nostra provincia coinvolge ogni anno più di dieci ragazze. Ai familiari è opportuno precisare che esse non possono inizialmente assumere le quantità di cibo che generalmente ognuno di noi introduce ad ogni pasto. La 168

Capitolo 15 rialimentazione deve essere personalizzata e seguita nel tempo da personale esperto, che progressivamente aumenta la quota di calorie da somministrare ogni giorno, utilizzando talvolta integratori alimentari assieme ad un’opportuna idratazione. Tab. 35. Anoressia Nervosa in Trentino. I dati si riferiscono alla popolazione femminile di età compresa fra 10 e 29 anni (di poco superiore a 51.000 unità). Fonte: Servizio Statistico della Provincia Autonoma di Trento e Centro provinciale per i DCA. Sesso 95% femminile Età d'insorgenza 12-14 anni e 16-18 anni Stima numero nuovi casi all'anno in Trentino 30-40 Stima casi presenti in Trentino 250 In Trentino è attivo il Centro di riferimento provinciale per i DCA, dove lavorano medici dietologi e dietiste, psicologi, infermieri, pediatri, neuropsichiatri e psichiatri. L’obiettivo del Centro è il recupero del peso attraverso la modificazione del comportamento alimentare, dell’immagine del corpo, dei modelli di pensiero e della relazione con gli altri. Il recupero nutrizionale prevede l’assistenza al pasto da parte di una dietista e di personale infermieristico (in caso di ricovero ospedaliero). Inoltre vengono programmati, dopo una prima valutazione da parte di un medico dietologo o di un pediatra e di uno psichiatra, periodici controlli a seconda delle necessità di ciascun caso. Esiste, inoltre, la possibilità di accedere direttamente, anche attraverso il proprio medico di medicina generale, alla Comunità Terapeutica per i DCA di Trento che è in grado di ospitare una decina di persone. I risultati di questo sistema di assistenza integrata, che coinvolge operatori con diverse competenze professionali, sono decisamente buoni. Alcuni studi riportano nel 20-40% dei casi la presenza di una forte resistenza o un vero e proprio rifiuto verso ogni tipo di cura. Tuttavia, oltre il 60% dei casi guarisce o migliora nettamente nell’arco di cinque anni, anche se è necessario affidarsi a persone e strutture competenti, perché guarire da soli è difficile. Prevenire e affrontare precocemente l’insorgere dei sintomi d’allarme è di fondamentale importanza, anche se non è facile, a causa della buona capacità di nascondersi insita nella persona affetta. La sensibilizzazione scolastica non è favorevolmente accettata da tutti gli addetti ai lavori, poiché sembra che esista un elevato rischio di emulazione e che l’informazione su tematiche così delicate possa addirittura favorire o slatentizzare la malattia; è possibile, in definitiva affermare che discutere di peso ed immagine corporea in età adolescenziale comporti non pochi rischi, data la delicatezza dell’argomento in questa particolare fascia d’età. I soggetti che non vogliono essere curati costruiscono la propria identità attraverso un ferreo controllo del cibo, un modello che diventa esso stesso una 169

Risultati di salute intermedi - Trentino Salute
PROSPETTIVE DEL TERMALISMO - Trentino Salute
scommettiamo sui giovani.pdf - Trentino Salute
Il recupero del parco - Trentino Salute
Trento Sud - Mattarello - Trentino Salute
IL SOSTEGNO PSICOSOCIALE IN ETà EVOLUTIVA - Trentino Salute
Cenni di geologia e termalismo nella provincia di ... - Trentino Salute
L'attività fisica in provincia di Trento - Trentino Salute
Mezzolombardo - Mezzocorona Percorso 5 - Trentino Salute
parole e immagini sull'arte di invecchiare - Trentino Salute
Strumenti di ricerca per gli archivi fra editoria ... - Trentino Cultura
alimenti e salute - Avis
terapia termale nelle malattie reumatiche: mito o ... - Trentino Salute
Alimentazione, attività fisica e salute cardiovascolare - Centro ...
Strumenti per la formazione 4 - Trentino Salute
Strumenti per la formazione 8 - Trentino Salute
L'intervento normativo come strumento di ... - Trentino Salute
Formazione manageriale dei dirigenti sanitari - Trentino Salute
Documenti per la Salute 13 - Trentino Salute
Documenti per la Salute 19 - Trentino Salute
Il consumo di alcolin Trentino - Trentino Salute
Documenti per la Salute 2 - Trentino Salute