CCN Plus Sistema di Controllo Circolazioni Navi - Trenitalia

fsitaliane.it

CCN Plus Sistema di Controllo Circolazioni Navi - Trenitalia

RFI

DIREZIONE COMUNICAZIONE DI MERCATO

Piazza della Croce Rossa, 1 • 00161 Roma

telefono 0644104402

fax 0644103726

www.rfi.it

dircomu@rfi.it

05/2005 - 100

GRAFICA ROMANA srl

CCN Plus

Sistema di Controllo Circolazioni Navi

direzione e velocità del vento

• temperatura

• pressione atmosferica.

I dati, tempestivamente rielaborati, sono

comunicati al sistema centrale CCN Plus che li

utilizza sia per determinare la previsione di

arrivo di una nave, sia per renderli disponibili

alle interfacce di informazioni al pubblico.

GPS Engine. Rilevamento posizione

Il sistema GPS Engine è costituito da una postazione centrale

che raccoglie le informazioni ricevute dalle apparecchiature

GPS presenti a bordo di ogni nave della flotta RFI e collegate

ad una rete di satelliti.

Tali informazioni vengono elaborate per definire lo status di

ogni singola nave, ovvero:

• data e ora del rilevamento della posizione

• latitudine e longitudine

• velocità

• rotta

• determinazione di arrivo, partenza o

presenza in un determinato luogo target

(punto di controllo).

Il sistema GPS Engine comunica al proprio

interno utilizzando tecnologia Wireless e

fornendo tutte le informazioni alla rete CCL

che integra queste informazioni nel sistema

di controllo del traffico della rete ferroviaria.

EDU. Monitor “intelligente”

EDU, Embedded Display Unit, è il sistema che traduce in tempo reale su dei monitor

tutte le informazioni sullo stato di attività delle navi di RFI operanti nello Stretto

di Messina:

1) la posizione dei traghetti RFI operanti su un’immagine cartografica dello Stretto di

Messina e la rappresentazione dettagliata dei porti di Messina e Villa San Giovanni

con informazioni sui moli d’imbarco;

2) tutti i dettagli sui traghetti

in forma tabellare: nome

nave, invaso di partenza

e di arrivo, ora prevista

di arrivo, segnalazione

trasporto merci pericolose,

informazioni sui treni

trasportati;

3) ulteriori informazioni pilotate

dall’esterno e visualizzate

nella parte inferiore

del monitor;

Il complesso di tali dati consente di alimentare in modo certo il sistema informativo

di RFI e di supportare tutte le necessità della gestione operativa del sistema

ferroviario.

Wireless: velocità e affidabilità anche nel trasporto dati

La trasmissione dati tra le navi ed il sistema centrale utilizza una

tecnologia evoluta: essa

prevede un collegamento

Wireless tra le navi e le

stazioni a terra, mentre il

protocollo GPRS, che non

garantisce sufficiente sicurezza

e robustezza di banda, viene utilizzato

come sistema di riserva e di backup.

Nessuna interferenza

Grazie all’avanzata tecnologia Wi-Fi, viene

garantita la sicurezza di ogni trasmissione

sia per impedire l’accesso non autorizzato,

sia per garantire la necessaria riservatezza

dei dati scambiati tra le navi ed il sistema.

A tal fine è stato creato un tunnel all’interno

del quale i dati viaggiano crittografati,

garantendone quindi integrità e riservatezza, e dei separatori che consentono una

divisione reale tra la rete Wi-Fi e quella Wired nazionale utilizzata dai sistemi RFI.


Le principali funzioni del sistema CCN Plus

• Rilevazione della posizione e identificazione

di tutte le navi facenti parte della

flotta;

• visualizzazione della posizione della nave

in tempo reale;

• integrazione delle informazioni sulle navi

con le informazioni sui treni;

• gestione delle funzionalità per il controllo della navigazione traghetti e della

circolazione treni;

• gestione dell’informazione al

pubblico attraverso annunci dei

treni in imbarco e sbarco;

• rilevazione automatica dell’arrivo

e della partenza delle navi e di

conseguenza dei treni;

• integrazione completa e monitorata

del traffico navale con quello

della rete ferroviaria;

• rilancio delle informazioni sul

sistema informativo nazionale di

RFI e sui terminali al pubblico.

Un nuovo traguardo nella comunicazione con il pubblico

Il Sistema CCN Plus rappresenta

un nuovo importante

traguardo per l’informazione

ai clienti.

Grazie alla tempestività

dell’elaborazione dati, la

centrale operativa trasmette

tutte le informazioni alle

postazioni operative in

tempo reale: la comunicazione

al pubblico avviene

attraverso monitor di

stazione ed è sempre attendibile ed aggiornata garantendo la massima efficienza del

servizio.

Un ponte informatico per lo Stretto di Messina

Lo Stretto di Messina rappresenta un punto di congiunzione strategico fra la Sicilia

e il continente e un bacino di primaria importanza per i trasporti nazionali di persone

e di merci. In particolare, il trasporto ferroviario tra Messina e Villa San Giovanni

pone il problema di monitorare la

posizione del treno per il tratto in

cui viene imbarcato su navi per

attraversare lo Stretto.

RFI, Rete Ferroviaria Italiana,

la società dell’Infrastruttura del

Gruppo Ferrovie dello Stato, ha

sviluppato il sistema CCN Plus,

un vero e proprio ponte virtuale

che collega le due sponde dello

Stretto, in grado di gestire il

traffico ferroviario a bordo dei

traghetti.

Integrazione dei sistemi: l’evoluzione del progetto

Si tratta di una tecnologia fra le

più avanzate in Europa che

monitora la posizione e l’andamento

del vettore, ne determina

arrivo e partenza e quindi

fornisce informazioni certe e

tempestive sia ai clienti, sia al

sistema di circolazione per l’incremento

dei fattori di puntualità

e di gestione del traffico ferroviario.

La peculiarità di CCN Plus è

quella di garantire la continuità

fra i sistemi informativi applicati

alla circolazione che già governano il traffico della rete nazionale e quelli

dell’isola.

Efficienza e affidabilità assoluta

Una rete informativa

Il sistema CCN Plus prevede la costruzione di

un sistema informativo ai clienti visualizzabile

anche prima dell’arrivo ai moli d’imbarco.

Infatti speciali monitor informativi con gli orari

delle partenze delle navi verranno installati

negli Autogrill e in alcuni tratti dell’autostrada

Salerno - Reggio Calabria.

In più, in occasione dei lavori di restyling delle stazioni di Messina Centrale e Villa

San Giovanni verranno installati nuovi monitor capaci di interfacciarsi con il sistema

CCN Plus.

La prospettiva è quella di realizzare una integrazione delle informazioni sul traffico

dei maggiori sistemi di trasporto: ferroviario, navale ed autostradale.

Interazione di sistemi:

l’architettura del programma CCN Plus

CCN Plus, sistema di Controllo Circolazione

Navi, nasce come evoluzione e integrazione

di CCL Plus (Controllo Circolazione

Linee/Infostazioni), il sistema sviluppato

da RFI per il controllo della circolazione

ferroviaria nazionale e l’informazione

automatizzata al pubblico.

Per la linea Messina - Villa San Giovanni il

sistema CCL è stato adattato ed integrato per

monitorare l’andamento del treno quando

si trova a bordo delle navi traghetto di RFI.

Tecnologia all’avanguardia per lo scambio dati:

un primato europeo.

Il primo obiettivo del CCN Plus è di fornire informazioni sulla posizione ed il movimento

delle navi nello Stretto, per garantire un miglior servizio ai clienti.

Il CCN Plus è una piattaforma tecnologica integrata che controlla il traffico ferroviario

passante per lo Stretto di Messina grazie ad un continuo scambio di dati tra le navi

e la centrale operativa.

Connettività tra sistemi operativi:

l’architettura del programma

Il CCN Plus condivide database

e funzionalità del sistema CCL

(Controllo Circolazione Linee).

Il CCN Plus si fonda sull’integrazione

e sullo scambio

di informazioni tra IMT

(Inseguimento Marcia Treni)

e IMN (Inseguimento Marcia Nave), sistemi

che monitorano in tempo reale la posizione

e l’avanzamento di treni e navi.

CCN Plus rappresenta una modalità

innovativa nel garantire la gestione efficiente

ed integrata del traffico navale e

ferroviario e, contemporaneamente,

la qualità e l’affidabilità dell’informazione

alla clientela.

Il funzionamento del Sistema CCN Plus si basa sull’interazione di tre

tecnologie che garantiscono l’efficacia e l’affidabilità dell’intero

programma.

Tali sistemi operativi, Meteo Engine,

GPS Engine e EDU, forniscono diverse

informazioni che, rielaborate e integrate

fra loro, danno un quadro

completo, e certo del traffico ferroviario

sullo Stretto.

Dati meteo, dati di posizionamento GPS e sistema di

visualizzazione sono collegati attraverso una rete

Wireless per garantire in modo continuativo e tempestivo

lo scambio e l’integrazione delle informazioni.

Meteo Engine. Informazioni meteo

Meteo Engine è il programma che fornisce dati e informazioni

meteo tra i due poli di Messina e Villa San Giovanni.

Grazie a due centraline meteorologiche di ultime

generazione vengono costantemente monitorate dal

sistema:

More magazines by this user
Similar magazines