Calendario Trial 2009 - Federazione Ciclistica Italiana

federciclismo.it

Calendario Trial 2009 - Federazione Ciclistica Italiana

CRONACHE DELLE GARE

fare, la fuggitiva resisteva ed il

vantaggio sotto il telone rosso

di arrivo era quantificato dal

giudice di arrivo in appena sei

secondi, nei confronti della

Johansson e dell’azzurra Cantele.

A proposito delle italiane, sono

andate nettamente meglio in

questa seconda giornata non

solo con la Cantele, ma anche

per merito della brava marchigiana

Marina Romoli, la prima

sul traguardo di Livorno e della

vicentina Berlato.

Ordine d’arrivo

1. Sarah Duster (Cervelo Test

Team) Km. 113 in 3h13’34”, media

34,987; 2. Emma Johansson (Red

Sun Cycling) a 6”; 3. Noemi Cantele

(Bigla Cycling Team); 4. Martine

Bras (Selle Italia Ghezzi); 5. Nicole

Cooke (Vision 1 Racing); 6. Grace

Verbeke (Lotto Belisol); 7. Bossman

Andrea (Nazionale Olanda);

8. Marina Romoli (Selle Italia

Ghezzi); 9. Julia Martissova (Gauss

Rdz Ormu Colnago); 10. Berlato

Elena (Safi Pasta Zara Titanedi).

LINDA VILLUMSEN

CASTELLINA MARITTI-

MA (22/3) - Sfida tra campionesse

nazionali nell’ultima

giornata del 13° Trofeo Costa

Etrusca, il cui successo ha sicuramente

soddisfatto gli organizzatori,

complimentati

anche dal presidente della Federazione

Ciclistica Italiana,

Renato Di Rocco, presente al

momento della partenza della

gara, preceduta anche da

un minuto di silenzio nel ricordo

del cicloamatore pratese,

morto qualche ora prima

in occasione della Gran Fondo

della Geotermia a Pomarance.

Ha vinto al termine di un

esaltante testa a testa la campionessa

danese Linda Serup

Villumsen nei confronti della

campionessa della Lituania

Vzesniauskaite, recente vincitrice

in Francia del Gran Prix

di Chambery. Uno sprint incerto

sino agli ultimi metri e

prima vittoria stagionale per

la danese.

La rivale lituana per onore di

cronaca è stata la protagonista

finale della corsa in quanto ha

attaccato da lontano per sorprendere

le avversarie. Il suo

allungo al passaggio intermedio

proprio da Castellina Marittima,

e via spedita verso il

finale con un vantaggio che è

oscillato costantemente attorno

al minuto primo.

Lungo l’ascesa finale la danese

Villumsen è stata protagonista

di una rimonta straordinaria,

che gli ha permesso di

acciuffare la lituana proprio

all’ingresso nella località di

arrivo, ed in volata era proprio

la danese ad avere ragione della

bravissima antagonista.

Le avversarie ad oltre un minuto

di ritardo, con la Cantele,

ottima quarta e la migliore

delle italiane in questo Trofeo

Costa Etrusca, dove si è peraltro

messa in luce anche la

marchigiana Romoli. Quanto

all’attesa Cooke è finita nona,

mentre la Brandli ha conquistato

nell’ultima giornata il

quinto posto davanti all’americana

Armstrong.

Ordine d’arrivo

1. Linda Serup Villumsen (Dan-

Team Columbia High Road) Km.

114 in 3h14’43”, media 35,098;

2. Modesta Vzesniauskaite

(Bigla Cycling Team); 3. Emma

Johansson (Red Sun Cycling) a

1’11”; 4. Noemi Cantele (Bigla

Cycling Team); 5. Nicole Brandli

(idem); 6. Armstrong; 7. Verbeke;

8. Vos; 9. Cooke; 10. Bossman.

Parte dalla Lombardia la 1 a prova di Coppa del Mondo donne

Cittiglio, capitale

del ciclismo rosa

Domenica l’elite internazionale femminile si sposterà nel

paese natale di Alfredo Binda per il trofeo a lui intitolato.

Ventiquattro le formazioni iscritte all’evento

TUTTO PRONTO a Cittiglio per ospitare

il Trofeo Alfredo Binda, prima prova

di Coppa del Mondo femminile. Ancora

una volta le strade della Valcuvia

vedranno sfilare le migliori atlete del panorama

ciclistico internazionale. La storia

del prestigioso Trofeo inizia nel 1999

con il successo della francese Fanny Lecourtois,

poi è la volta di Fabiana Luperini,

unica italiana a scrivere la propria

firma nell’albo d’oro, seguita da Nicole

Brandli, Svetlana Boubnenkova, Diana

Ziliute, Oneone Wood, Nicole Cooke,

dominatrice anche nel 2007, Regina Schleicher

ed Emma Pooley, ultima vincitrice.

La britannica, sul gradino più alto

di una delle tre prove del Trofeo Costa

Etrusca venerdì scorso, potrebbe essere

anche quest’anno una delle atlete più accreditate

per la vittoria finale, anche se

dovrà vedersela con avversarie di tutto

rispetto. Le formazioni iscritte alla competizione

allestita dalla Cycling Sport

Promotion diretta da Mario Minervino

sono ventiquattro: Team Columbia,

Equipe Nurberger, Selle Italia Ghezzi,

Team Flexpoint, Safi Pasta Zara Titanedi,

Cervelo Test Team, Bigla Cycling

Team, Gauss Rdz Ormu-Colnago, Red

Sun Cycling Team, Vision 1 Racing, Lotto

Belisol Ladiesteam, Usc Chirio Forno

D’Asolo, Team Uniqa Elk, Team Cmax

Dilà, Fenixs, SC Michela Fanini Record

Rox, Top Girl Fassa Bortolo Raxy Line

e le nazionali di Germania, Stati Uniti,

Belgio, Olanda, Francia, Ungheria e Slovenia.

La partenza ufficiale è prevista per le ore

13,30 con arrivo a Cittiglio intorno alle

16,45. Le atlete si daranno battaglia sui

120 km di un tracciato piuttosto impegnativo:

le ragazze affronteranno due

giri di 34 chilometri con il passaggio sul

GPM del Brinzio e tre giri finali di 17 km

con il GPM di Orino.

In attesa della gara, continuano le iniziative

collaterali legate alla manifestazione:

domani, venerdì 27 marzo,

avrà luogo l’inaugurazione del Villaggio

Commerciale con mostre, concerti e

spettacoli, mentre sabato verranno presentate

le squadre partecipanti.

Dopo l’apertura italiana, la Coppa del

Mondo si sposterà in Belgio e Olanda per

il Giro delle Fiandre (5 aprile), Unive Ronde

Van Drenthe (13 aprile) e Freccia Vallone

(22 aprile). Michela Mastrangelo

il Mondo del Ciclismo n.13

7

More magazines by this user
Similar magazines