CITROËN - Motorpad

motorpad.it

CITROËN - Motorpad

CITROEN DS3 CABRIO

2

Chapeau cabriolet

l’eleganza a cielo aperto

Evolve la famiglia

Citroën DS3 con la

Cabrio che esalta i

concetti di eleganza

ed esclusività propri

della berlina.

Vettura “sfiziosa” per natura,

la Citroën DS3 ora si

“toglie il cappello” e lo fa

a modo suo.

Diversamente dai cabriolet classici,

la francese mantiene l’intero

arco montante laterale, lasciando

che solo il tetto possa

scorrere all’indietro.

Soluzione che ha radici solide,

dalla Bianchina di ieri alla Fiat

500 C di oggi, per non parlare

della stessa Citroën Pluriel di

pochi anni fa.

A differenza di quest’ultima,

però, i montanti laterali sono

solidali alla carrozzeria, a tutto

vantaggio della robustezza d’insieme.

Lo prova l’aumento di peso di

soli 25 kg rispetto alla DS3 in

versione chiusa, quando, normalmente,

una trasformazione

da scocca chiusa a cabrio impone

grosso modo un aggravio di

un centinaio di chili di irrobustimento.

Il tetto apribile elettricamente

tramite il pulsante posto sulla

plafoniera, può essere manovrato

fino a velocità di 120

km/h, grazie al fatto che non si

spalanca a mantice ma si ripiega

a fisarmonica.

Può inoltre essere compattato

vicino al bordo superiore del lunotto,

oppure, una volta che

questo si reclina leggermente in

avanti, scendere ulteriormente

verso il basso.

Nel primo caso avremo a che

fare con una vettura dal tetto

apribile particolarmente ampio

e con buona visibilità posteriore,

nel secondo caso una cabriolet

la cui visibilità in manovra

sarà un po’ ostacolata, ma

che nella guida normale ha il re-

ECM - Febbraio 2013 - week 1

More magazines by this user
Similar magazines