Scarica file PDF - Cacoweb

cacoweb.com

Scarica file PDF - Cacoweb

il cacofonico n.56 - settembre ‘08 - mensile Aut. Trib. di Ravenna n. 1217 del 17/10/2003 - Poste Italiane spa sped. in abbonamento postale 70% - DCB Ravenna

#56/settembre/008

il cacofonico

®

Piccolo generatore di stimoli...

Le favole:

c’era una volta...

o non c’era

www.cacoweb.eu


caco/info chi, dove e per cui...

Il tema del prossimo mese: LA REGOLAMENTAZIONE

di Marco De Nobili

Anno 2080. Ero salito ai piani alti quel giorno, era la prima volta. La capsula verticale ci aveva portato lì

in 2 minuti. Vi avevo potuto accedere grazie ad Aldo che aveva il lasciapassare vocale, era una guardia

Terza (che poteva arrivare fino al terzo anello, quello destinato appunto ai “terzi”, le persone responsabili

della gestione commerciale, sociale e logistica della città). Ero stato convocato dal Sig.Montalto, aveva

una missione per me e dopo essermi corroso le meningi per capire quale poteva essere, adesso ero tutto eccitato perchè da lì a

poco l’avrei saputo. Se mi aveva fatto introdurre al terzo anello non poteva che essere una cosa importante. Guardavo Aldo nervoso

cercando di scacciare quella tensione con un falso sorriso. “Stai tranquillo, non mangiano la gente!” mi disse sereno. Lo ringrazia

tra me e me per il conforto. All’uscita della capsula ci aspettava una accompagnatrice che ci indirizzò con un gesto ed un sorriso su

di un rullo mobile che ci trasportò proprio di fronte all’ufficio del Sig.Montalto. Si aprì una porta ad ante a scomparsa verticali. “Entri

Sig.Malfatti” disse una voce in fondo alla stanza dove non vi era alcuna persona. “Vai pure” mi intimò Aldo che rimase dietro alla

porta che si richiuse dietro di me. “Ora…” proseguì la voce “…Sig.Malfatti le dirò qual’è la sua missione a cui potrà rispondere solo

con un si: lei dovrà mettere in cinta cinque donne dell’ottavo anello entro tre mesi. Che mi risponde” non tardai molto a dire “Si!”

ma subito mi venne in mente una domanda che venne tempestivamente anticipata dalla solita voce incolore “Ora lei ha diritto ad

una domanda…” e così domandai “E se non ce la dovessi fare” un attimo di silenzio “Il progetto prevede due mesi da donatore di

culo nell’anello trasversale degli omosex, veda lei. Ora può andare, grazie per la disponibilità!”.

A cura di: Marco De Nobili & Paolo Mazzolani

Direttore Responsabile: Stefania Mazzotti

Grazie a:

Chicca, Mr Srunfold, Giorgia, Tragic O’Hara, Russ del Rio, Clerici Vagantes,

Tiziano, Vitty, Serena, Kekko, Max, la Vale, Gico, Franz, Gianluca,

Cristina, LuCe, Zone Killer, Longo, Devis, Sandra.

Grafica: Francesco Minotti per PRODUZIONE CACOFONICA

Stampa: Tipografia FANTI - IMOLA

Distribuzione: PRODUZIONE CACOFONICA

è possibile scaricare il cacofonico in PDF da

www.cacoweb.eu

CAKY delirium sul tema: Le favole

Sto’ na favola!

PRODUZIONE CACOFONICA

Via Testi 6 Faenza (RA) 48018

info@cacoweb.com

cell/SMS: 339 89 27 207

Skype: denosky

caco/pertina

Ago

pittura

Città: Faenza

Data di nascita: 16/12/1938

Percorso creativo: Da casa al laboratorio

senza-titolo


curiosità da soddisfare...caco/riosity

Trombati ma rimborsati...

A questo oltre 50 pensionati dei vari

partiti scomparsi.

Sommiamo i rispettivi vitalizi mensili

e otteniamo 405,818 euro lordi

A questo si aggiungano le

liquidazioni piu significative...

Totale bilancio 2008 per i vitalizi

di Montecitorio

132,2 milioni di euro

Totale bilancio 2008 per i vitalizi

di Palazzo Madama

75,7 Milioni di euro

W L’ITALIA


Dillo alla Vale ri-sposta scemiseria...

lavalev@hotmail.it

Ciao Vale,

Ho iniziato a leggerti sul CACO e poi ho proseguito

sul tuo blog, e mi son chiesta se per caso tu

avessi mai frequentato una chat.

Io si, e da un po’ di tempo mi trovo sempre più

spesso ad avere a che fare con persone che vogliono

sesso virtuale in pvt. (pvt: privato, angolo

di chat in cui si scrive “uno contro uno” ndlV.)

Io sono una chiavica in quello reale, figuriamoci

virtuale. Hai darmi qualche dritta d’effetto alla “tua

maniera”

Milly79

Ciao Milly81,

che posso dire “alla mia maniera” per aiutarti a divincolarti

dai virtualporci di chat

Potresti una volta iniziata la “piacevole” e “intelligente”

conversazione col virtualporco di turno chiedergli di

leccarti le porte usb, o di defraggarti tutta, magari di

scannerizzarsi i genitali e uplodarteli per bene, insomma

Milly, cose così ecco.

Ma un consiglio da sorella maggiore mi sento di dartelo,

mettere in “ignora utente” i gentil signori e goderti

una sana e goliardica conversazione pubblica,….

no

Cara Vale,

non ci dormo la notte, ma perché non dovrei far

sapere al contadino quanto è buono il formaggio

con le pere

Peppo

Caro Peppo,

perchè se no ti ruberà gregge e podere!

Però Peppo, fa il favore, non mi far più di ste domande

che ho perso il sonno io a trovare il proverbio completo!!!

http://blog.liberoit/angelv/

Cara Vale,

sono Roberto. Ti avevo già scritto una domanda

stupida sul perché tu tenessi un blog, e mi hai

dato una risposta davvero interessante.

A dire il vero sono stato colpito dal fatto che tu mi

abbia risposto.

Allora mi chiedevo un’altra cosa: come fare

quando incontri una donna che con un solo gesto

una sola parola ti smonta tutte le certezze che hai

avuto fino in quel momento

Ti prego, sii seria, se puoi.

Roberto

Caro Roberto,

Ci proverò, ad esser seria dico, ma lo sai che io scrivo

sempre un mucchio di stronzate, però ho percepito

nella tua mail lo sbando e l’animo affranto .

Hai ragione ognuno si costruisce il suo castello di

certezze, poi, un bel giorno, arriva qualcuno che ti

distrugge le fondamenta e crolla quasi tutto.

Fai come me, che l’ho ricostruito tutto su un piano.

Cara Vale,

mi sono innamorato di te.

Ti vuoi mettere con me

MrRight

Caro MrRight,

Aspetta che ci penso un momento………

mmm……………mumble mumble…….……..no.

Leggi tutte le domande e risposte su www.cacoweb.eu

basso umorismo rinfrescante...caco/humor

Modulo per diventare extracomunitario

- In considerazione di quanto sta avvenendo nel nostro Paese e nelle nostre città, evincendo dai quotidiani le

sentenze emesse nei confronti di cittadini extracomunitari che, clandestini e spesso pregiudicati, continuano a

delinquere liberamente;

- Considerata la loro possibilità di poter continuare ad usufruire di tutti i servizi (salute, casa, scuola, etc. ) con

anzi una corsia preferenziale per il loro ottenimento;

- Considerata la possibilità per queste persone di compiere attività illegali ed avere comportamenti illeciti senza

mai dover rendere conto alle leggi di questo Stato e tantomeno alla Comunità;

- Considerato che NON contribuiscono al mantenimento dell’apparato sociale di questo Stato in nessun modo:

CHIEDO

Che mi venga tolta la cittadinanza italiana e di essere considerato a tutti gli effetti un immigrato clandestino e,

come tale, essere trattato e giudicato In attesa dell’ottenimento di quanto richiesto provvederò ad un comportamento

consono al mio nuovo status ed, in particolare:

- Sospensione dei pagamenti di tutte le tasse locali, statali e sociali.

- Occupazione abusiva di locali ove poter vivere indisturbato.

- Svolgimento di attività più o meno lecite per il mio sostentamento (furto, rapina, spaccio, lavoro nero etc..).

- Sospensione RC auto, revisione automezzo e patente.

- Richiesta di sussidio di mantenimento con il sostegno delle organizzazioni sindacali, politiche e sociali

preposte al mio inserimento sociale, culturale e lavorativo.

Certo che questa mia richiesta venga presto esaudita, nel convincimento che

“La legge è uguale per tutti” ritengo doveroso che, le sentenze applicate fino ad ora, saranno le stesse che verranno

applicate nei miei confronti.

Cordiali saluti

CINE forum COLO ...riflessi sul grande scherno

SHROOMS “UN TRIP NON E’ MAI TROP” di RUSS DEL RIO

Quattro giovinastri e quattro zoccole stanchi della solita vita e delle solite droghe (eroina,

fumo, pasticche, coca ed il programma su Fox di Lapo, pura psichedelia) decidono di andare

in un bosco a cercare funghi, dopo che uno dei tomi ha letto un articolo su un vecchio giornale (l’unica cosa letta negli

ultimi dieci anni!) dove si parla della stonatura in seguito ad assimilazione di simpatici cuginetti dei porcini. Per i nostri

il contatto con la natura è rigenerante, nel senso che non si sono mai sentiti così bene a far tanti danni. Eccoli allora a

bruciare, insozzare, urlare in una riserva verde che non aveva mai conosciuto tanto scempio nemmeno ai tempi degli

Unni. I nostri sono però tenuti d’occhio a loro insaputa da una guardia forestale che ispirandosi alle eroiche gesta dei sindaci

di Vicenza, Verona e Ravenna, non ha alcuna intenzione di lasciare impunita la bandaccia. Ecco allora che mentre i

nostri ingoiano a tutto spiano funghetti, scopano e sbevazzano, il guardiano li elimina uno dietro l’altro, mentre i giovinastri

credono sia tutto frutto di un trip allucinogeno. L’ultimo superstite riuscirà a salvarsi perché in sogno gli comparirà la

Gregoraci che legge favole a bambini poveri ed sub-normali e lo avvisa del pericolo. Continuerà però ad avere allucinazioni

e grazie a questi suoi poteri verrà chiamato per fondare la grande tv del piddìYouDem(ente).


caco/humor basso umorismo rinfrescante...

dal web

basso umorismo rinfrescante...caco/humor

Nuove tecniche odontoiatriche

“Sandro, prima delle vacanze avevamo un figlio”

le barze

La furbizia non è mai troppa

Un poliziotto ferma un giovane in macchina che andava a

130 all’ora nella zona residenziale con limite 60 km/h.

Questa la conversazione che ne segue.

Poliziotto: “Posso vedere la sua patente”

Giovane: “Non ce l’ho più Me l’hanno presa due settimane

fa quando mi hanno fermato per la terza volta ubriaco alla

guida.”

Poliziotto: “Ho capito. Posso vedere la carta di

circolazione”

Giovane: “La macchina non è mia, l’ho rubata.”

Poliziotto: “La macchina è rubata”

Giovane: “Sì Ma penso che i documenti siano qui nel

cassetto. Mi sembra di averli visti quando ho nascosto la

pistola.”

Poliziotto: “Lei ha una pistola nel vano portaoggetti”

Giovane: “Certo. L’ho buttata lì dentro dopo aver sparato

alla signora che guidava. Ho messo il cadavere nel

bagagliaio.”

Poliziotto: “Come Ha un cadavere nel bagagliaio”

Giovane: “Eh.... sì”

Dopo aver sentito tutte queste cose, il poliziotto chiama la

centrale per chiedere rinforzi. Spiega la situazione e arriva

subito il comandante della polizia.

Comandante: “Posso vedere la sua patente”

Giovane: “Certo! Eccola. (e gli mostra una patente

assolutamente valida)

Comandante: “Di chi e quest’automobile”

Giovane: “E’ mia! Ecco i documenti” (mostra i documenti, del

tutto regolari)

Comandante: “Potrebbe per favore aprire il cassetto Vorrei

verificare se ha nascosto una pistola.”

Giovane: “Ma certo! Comunque non c’è nessuna pistola”

(apre il portaoggetti ed effettivamente non c’è la pistola)

Comandante: “Le dispiace se ispeziono il bagagliaio Il mio

collega mi ha detto che dentro c’è un cadavere.”

Giovane: “Certo.” (apre il bagagliaio ma ovviamente il morto

non c’è )

Comandante: “Non ci capisco niente! Il poliziotto che

l’ha fermata mi ha detto che non aveva la patente perché

era stata ritirata per guida in stato di ubriachezza, che la

macchina è stata rubata alla donna che ha ucciso e nascosto

nel bagagliaio e che la pistola era nel vano portaoggetti.”

Giovane: “Fantastico! Scommetto che vi ha detto anche che

correvo troppo forte ...”


caco/humor basso umorismo rinfrescante...

Perchè i cani ogni tanto

mordono i padroni


caco/mmunity cacofonici allo sbaraglio...

cacofonici allo sbaraglio...

caco/mmunity

CACO-CLICK ...scatti rubati alla realtà

vai su cacoweb.eu e lascia il tuo click!

CLICKACO...clickati col caco

...inviaci i tuoi scatti col caco

...chiaro no

AUSTRALIA: amici di max del C’enoteca

FORLI’-C’ENOTECA: il caco come un gelato

...vero marketing

GRECIA: Max del C’enoteca

CACO-MIZIO

...sfoghi personali senza censura

O GRECO, O ROMANO!

Paolo Conte canta: quanta strada nei miei sandali, quanta ne

ha avrà fatta Bartali, io potrei intonare: quante storie nel mio

sacco, quante ne ha avrà viste Cristo, e tutto questo perché

L’altro ieri, ero in un bar che mi gustavo un

caffettino, quando dai 32 pollici il nome

Minguzzi mi fa trasalire, carino trasalire, mi

giro verso il monitor e chi ti vedo due grecoromani.

Quando avevo 14 anni, secoli fa, dopo sette

anni di lotte in collegi, un fotografo di Imola,

anzi il fotografo di Imola tale Sanna, mi reclutò

per la sua squadra di lotta. Era un ex lottatore,

di una discreta notorietà tanto che era riuscito

ad ottenere una chiesa sconsacrata, a Imola

in via Fratelli Bandiera non ricordo il santo

credo Pier Grisologo, da adibire a palestra. Ricordo la sera che

ci entrai, era novembre e faceva un freddo cane, a quei tempi

le stagioni avevano ancora la loro regolare ovulazione, ricordo

la dismessa sacralità di quel luogo, una dozzina di materassini

...ha perso il segno sulla mappa!

stesi nella navata costituivano il campo di battaglia. Ricordo

le corse infinite intorno alla rocca sforzesca, le flessioni nel

piazzale, le batoste che prendevo quando, mi dovevo fare, il

mister mi faceva lottare con bestie il doppio di me. Lottai per

un sei mesi, dopo conobbi Patrizia, vinsi un paio di incontri

fuori circuito, ma conobbi ragazzi meravigliosi, i cugini

Zaccheroni, Naldini che si ostinava a dire che

sarebbe diventato campione olimpico, conobbi

Maenza che era della mia stessa categoria, e

Massimo Minguzzi con cui ho tirato, Andrea

era aldilàdall’essere in programma, e ricordo

con piacere le gare a chi aveva il matterello più

lungo, Silvano ci sbaragliava, ed ora a distanza

di 34 anni mi fa un enorme piacere che Massimo

abbia un figlio che lo onori di tutti i sacrifici che

ha fatto.

Ernesto Zappa

vai su cacoweb.eu e lascia il tuo sfogo!

SENIGALLIA: Fu&Rò al Summer Jamboree

2008 in the rockin town of Senigallia

ROMANIA: Yuri e Carmen...un saluto caro

e un grazie per l’ospitalità

CROAZIA: Carlo Giangi, la Cri...e la Vespa!

per vedere le foto ingrandite

vai su cacoweb.eu


caco/mmunity cacofonici allo sbaraglio...

CACO-MèTRO

Le risposte sono il risultato di un sondaggio

telematico di circa 200 persone!

Se vuoi partecipare vai su cacoweb.eu

misuratore sociale pressapochista

Cosa dice la gente

•• a tutte quelle dove il buono

anche se coglione vince sempre

e ha il lieto fine e i cattivi non

la passano liscia, cosa che nel

mondo reale non accade quasi

mai;

••Alle Sirenetta di Andersen:

donne scappate quando vedete

uno sfigato in calzamaglia su un

cavallo bianco,rischiate di perder

la voce per niente!;

••Zorro (è na favola, zorro);

••La favola in cui vorrei credere

(anche se non mi piace) è Cenerentola.

Forse perché sono

donna o forse perché anch’io,

come lei, mi faccio un culo così

(……………………………);

••All’amore vero!;

••voglio credere che gli

inceneritori fanno bene alla

salute, migliorano la respirazione

e le capacità cognitive ed è per

questo che cappuccetto rosso ha

riconosciuto il lupo mascherato

da nonna sulla poltrona del

capitano kirk con spok che gioca

a briscola coi sette nani sul culo

di wonder woman;

••vorrei credere ai film porno: un

mondo da favola in cui le ragazze

non soffrono mai di mal di testa;

••credo alla favola dell’amore,

come processo, non come lieto

fine consiglio a tutti Le metamorfosi

di Pictor di Herman Hesse;

••credo al Campo dei Miracoli di

Pinocchio;

••vorrei credere che non esiste

più la guerra, vorrei che l’uomo

pensasse solo a costruire

cose utili a tutti senza sfruttare la

gente e il pianeta;

••Biancaneve e i sette nani,

contiene la forza di una

squadra e la romanticità del

leader.

Attualità: tornati dalle ferie

1.COSA vi è mancato in ferie e

COSA avete trovato

••A ME SONO DIRETTAMENTE

MANCATE LE FERIE...;

••mi è mancato il moroso. ho

trovato un pò di intelligenza;

••la pida rumagnola, per il resto

a Berlino non mi mancava nulla

di nulla! Là ho trovato reali aiuti,

stimoli e attenzioni per gli artisti,

i beni culturali e le opere d’arte..

se gli italiani avessero lo stesso

senso di esaltare il patrimonio

artistico dei tedeschi con tutte le

cose che abbiamo camperemmo

di turismo!!!;

•• Sono ancora in ferie...per poco

e delle ferie...mi mancheranno

appunto le ferie!;

•• ferie che lingua è;

••Non mi è mancato nulla e ho

ritrovato la serenità con la mia

famiglia;

••mi sono mancate proprio le

ferie dato che non le ho fatte..

di conseguenza non ho trovato

niente, ma ho riscoperto zadina

come angolo di svago;

••mi è mancato il freddo ... ho

trovato un gran caldo;

••IL BIDé/ la connessione con

i nostri antenati;

••mancato: niente - trovato: pace.

Domanda sul tema del mese:

LE FAVOLE

2.A quale favola credi...o vuoi

credere

••QUELLA DEL MIO (EX)

FIDANZATO LONTANO CHE

UN GIORNO VIENE E MI

PORTA VIA;

••credo alla favola che tutti

nella vita hanno una seconda

chancessss (o come cavolo si

scrive);

CACO-FRASE

3.Scrivi la frase più buffa/strana/divertente

che hai sentito lo scorso mese! (da un

amico/a, alla radio, in tv...)

••mi vergogno un pò... però mi è successo

di sentire questa frase urlata in mezzo a una

cinquantina di persone da un pazzo scatenato

pronunciatamente romagnolo: C’HAI UN PRO-

FUMO DI DONNA CHE SI SENTE LONTANO

UN CHILOMETRO!!!!;

••”avete dei particolari suoni di chitarra ma non

mi convincono molto... dico proprio il suono” (la

band in questione è un duo basso elettrico - batteria...

ce credo che non ti convince la chitarra

CHE NON C’è);

••Alla cortese richiesta di indicazioni su dove

poter parcheggiare ad un vigile di una ridente

località italiana,la sua “divertente” risposta è

stata :”Che ne so io,non sono mica un parcheggiatore!”;

••se dio esistesse sterminerebbe i danesi, i

parrucchieri e salverebbe le shampiste;

••Mio figlio di 1 anno: “Mamma, Babbo è un

nano!!”(mio marito è 1,87 m.);

••che musica ti piace alla piastra;

••dentro un ad un negozio di barbiere, il figlio al

babba barbiere...”ma babbo xké il tuo amico lo

chiamano muntòn..” e l’amico del babbo che

era lì presente a farsi tagliare i capelli...” parchè

me quand’i sera zovàn jandev a fighi an stasev

miga a taje de cavel..!”;

••A: ma “lui” ha una UNO blu B: no, perchè A:

ieri sera è passato e mi ha salutato B: ero io ...

ho una GRANDE PUNTO ... grigia;

••Dal vicesindaco in Piazza del Popolo rivolto

ad un cittadino qualsiasi che lo rimproverava

di essere un repubblicano di Merda ;

••L’uomo è come l’albero. Basta una sega per

abbatterlo. (letto su una t-shirt all’autogrill);

••da un anziano in città: “l’inverno scorso verso

sera sono andato in piazza e c’era una nebbia

così fitta che ci potevo appoggiare la bicicletta !”

(la frase era in dialetto, davvero fantastica!).


caco/antropology società e attualità...

società e attualità...

caco/antropology

PRIMAPAGINA

TERZA GUERRA MONDIALE

Georgia e Russia sono sull’orlo della guerra a causa

dell’Ossezia del sud, la provincia separatista georgiana che

gode dell’appoggio di Mosca. La situazione è delicatissima:

secondo il premier russo, Vladimir Putin, si è già «in una

situazione di guerra». Il segretario di Stato americano,

Condoleeza Rice, dal canto suo, ha chiesto proprio alla Russia

«di porre termine agli attacchi condotti in Georgia con aerei

e missili, il rispetto dell’integrità territoriale della Georgia e

il ritiro delle forze militari dal territorio georgiano». Intanto

il presidente georgiano,

Mikhail Saakashvili,

si appresta a dichiarare

la legge marziale.

Ormai, migliaia di

persone sono morte,

altre decine di migliaia

si sono trasformate

in profughi, città e

villaggi sono distrutti.

Nulla può giustificare

la perdita di queste vite e la distruzione di queste città. È

un monito per tutti. Le radici di questa tragedia risalgono

alla decisione, presa nel 1991 dai leader separatisti della

Georgia, di abolire l’autonomia nell’Ossezia del Sud. Fatto

che creò una situazione esplosiva per l’integrità territoriale

della Georgia. Ogni volta che i diversi leader georgiani

successivi cercavano d’imporre la loro volontà con la forza

- sia nell’Ossezia del Sud sia in Abkhazia, dove i problemi

di autonomia sono molto simili - la situazione peggiorava

ulteriormente. Le nuove ferite aggravavano le vecchie. La

crisi georgiana ha provocato la più grave crisi diplomatica tra

Russia e Stati Uniti dalla fine della guerra fredda. Il presidente

Usa George W. Bush ha esplicitamente accusato la Russia di

“violenza inaccettabile” e di “risposta sproporzionata” nella

crisi georgiana: “La situazione militare deve tornare quella

il Cacofonico

agosto

a cura di Marko Balkanico

i fatti piu’ emblematici dello scorso mese

2008

che era prima del 6 agosto”. Secca la replica del premier

russo Vladimir Putin: gli Usa affrontano la situazione

“con una mentalità da guerra fredda”.

Queste sono le classiche guerre miccia per le più

grandi...meditate gente, meditate.

Olimpiadi: Bejing 2008

Prima la Cina.

Disputate le Olimpiadi 2008 di Pechino. Non ci sono

stati attentati, boicottaggi nè dichiarazioni e accuse da

parte degli sportivi. A detta di tutti l’organizzazione

è stata impeccabile e nessuno è riuscito a trovare peli

nell’uovo (neanche quello dell’inquinamento che

sembrava insindacabile). A livello sportivo è stata una

delle olimpiadi che passeranno più alla storia con le 8

medaglie d’oro del nuotatore americano Michael Phelps

che supera le 7 di Spitz vinte a Monaco nel 1972; con

le 3 medaglie d’oro (e i 3 nuovi record del mondo:

100mt/9”69, 200mt-19”30 e staffetta 4x100mt-37’’10)

del giamaicano Usein Bolt e il nuovo record del mondo di

salto con l’asta della bellissima russa Yelena Isinbayeva

(5,05 mt.). L’Italia è arrivata Nona (con 28 medaglie

peggio comunque delle scorse edizioni), davanti alla

Francia, grazie agli sport minori e riscopertasi popolo di

lottatori e spadaccini (oro anche per la marcia) e grande

flop per gli sport di squadra. La Cina è arrivata prima,

davanti agli Stati Uniti, prima volta nella storia (e chi

l’avrebbe mai detto!).

CAC-ho-DETTO

...affermazioni “fatte” dello scorso mese

“Bush sarà forse giudicato il peggior presidente della storia ma non è questo il mio punto. La sua è una storia alla Robert Capra di

un uomo che si afferma a dispetto della sua pochezza. Nel girarlo, ho pensato a Un volto nella folla di Elia Kazan. Ho pensato ad un

Grande Gatsby alla rovescia che avrebbe affascinato Scott Fitzgerald”. Oliver Stone

“Le Olimpiadi di Pechino, ma anche quelle precedenti, lo confesso, mi danno la nausea. Le abolirei. Sono

un fantastico baraccone economico che gira il mondo ogni quattro anni. Dove arriva il circo si costruiscono

stadi, strade, grattacieli, metropolitane, intere città. Le Olimpiadi sono un trionfo, un orgasmo del cemento”.

Beppe Grillo

“Non li ho mai contestati i giudici faccio da troppi anni il dirigente sportivo per farlo. Ma quando un presidente

della federazione internazionale (Bruno Grandi, ndr), italiano pure lui, dice alle ragazze che piangono

“questa è la legge dello sport”, io gli rispondo che questa è la legge del “tuo sport”. Com’è possibile che le squadre di casa siano

sempre favorite Com’è possibile che l’Italia sia abbonata scientificamente ai quarti posti, com’è possibile che a più riprese questo

mondo viva degli scandali Lui è contento di com’è governato il suo sport, io no”. Gianni Petrucci (presidente CONI)

“Non stavano uscendo da una stazione della ferroviaria né andavano sulla ciclabile, come la Reggiani e Moriccioli. Se due turisti

vengono a Roma in bicicletta e si vanno ad accampare in un posto abbandonato da dio e dagli uomini dopo aver chiesto consiglio

su dove mettere la tenda a un branco di pastori immigrati, ebbene è difficile garantire loro la sicurezza. La loro è stata una grave

imprudenza”. Gianni Alemanno

“Se l’Unione Europea fosse stata presieduta da un piccolo Paese - si legge nell’intervista - o se Sarkozy fosse andato in vacanza,

molto probabilmente i carri armati russi sarebbero già a Tbilisi”. Saakashvili (Presidente della Georgia)

Da romanista vorrei aggiungere il mio

saluto commosso, al Presidente della

Roma Franco Sensi passato a miglior

vita, insieme a quello di tutti i tifosi

romanisti di sicuro orgogliosi di averlo

avuto per 15 anni alla presidenza della

squadra. Grazie Presidente.

Marco De Nobili


caco/grilli perche i grilli si incazzano

PRODUCI, CONSUMA, CREPA

A cura dei “Grilli Incazzati” di Faenza

1.Eh si, la grande M gialla sta per sbarcare anche nella nostra

città. Molti rumors davano già da tempo la notizia per certa.

Ed in questi giorni abbiamo avuto la conferma. Come ci viene

anticipato da un’articolo apparso in prima pagina sul settimanale

cittadino Sette Sere, il Mc Donald’s faentino aprirà i

suoi battenti entro la fine di Agosto. Ma che strano! Chissà

perchè fare un’inaugurazione cosi’ importante proprio in piena

estate... D’altronde prendere decisioni importanti e dare il là

a novità di forte rilievo in questa parte dell’anno è diventato

un classico nella nostra città. L’italiano medio è in ferie, le

tanto agognate ferie. Ed ha altro a cui pensare.

E con loro anche i contestatori, quelli

che potrebbero non apprezzare, quelli che

hanno sempre qualcosa da ridire, il cosidetto

“popolo del No”. O forse semplicemente quei

pochi cittadini rimasti con la schiena dritta e

con la mente attiva. Che ancora pensano, si

informano, si attivano. E agiscono di conseguenza.

La nuova sede dell’impero americano

sorgerà a fianco della Comet. Nella nuova

famigerata zona nord della città. Ed andrà a

sfamare i clienti degli Iper prossimi venturi,

del Cinedream, dei nuovi centri residenziali

e, soprattutto, i tantissimi lavoratori dell’ormai immensa zona

industriale faentina. Il polo ceramico, il polo delle distellerie, il

polo delle libertà....ah no, quello è un’altro dramma... ormai

con questi poli non se ne può più.....Un frugale panino nella

pausa pranzo e via di nuovo a produrre. Tempi stretti, strettissimi.

Fretta, frenesia. Questo è quello che richiedono i tempi e

la società d’oggi. Questo è lo stile di vita che ci hanno costruito

addosso. Produci, consuma, crepa. Uno stile di vita lontano

anni luce dall’idea romantica della “città dei chioschi e delle

baracchine”. Un titolo di cui a Faenza ci siamo sempre vantati.

Quelle baracchine che con le loro piadine, i loro crescioni e

le loro pizze ci hanno accompagnato durante tutta la nostra

vita. Quei chioschi dove si passano anche più ore per mangiare

qualcosa. Dove si instaura un rapporto umano con il

gestore. Di simpatia e di fiducia. Si scherza, si ride insieme.

E si mangia sano. O, perlomeno, abbastanza sano. Di certo

Mc Donald’s non è la causa di tutti i mali del mondo. Ma di

sicuro è uno dei tanti mali del mondo. Non mi meraviglio assolutamente

del suo arrivo a Faenza. Ho incrociato la grande

M nei posti più dispersi e irrangiungibili. Dai villaggi marocchini

al deserto australiano....Non mi meraviglia ma mi da fastidio.

Questa espansione senza freni della mia città non mi piace.

Non luoghi tutti uguali e omologati per gente tutta uguale e

omologata. Ingranaggi, ologrammi. In questo scenario la

grande M si inserisce alla perfezione. Eravamo famosi nel

mondo per le nostre ceramiche, per la nostra arte. Da tempo

lo siamo per ben altro. Per i nauseabondi puzzi che danno il

benvenuto in città all’uscita faentina del casello autostradale.

Tutti lo sanno. Persino un camionista russo una volta me ne

ha parlato...

2.Appena prendiamo la direzione per il centro è tutto un

susseguirsi di fabbriche, camini, centri commerciali e cemento.

Tutte le sante volte che qualcuno mi ha fatto notare

questi tristi aspetti della mia città mi sono sempre trovato in

difficoltà. Non sapendo cosa dire. Avrei voluto rispondere

raccontandogli di un comune virtuoso a cinque stelle. Di un

comune a rifiuti zero con una raccolta differenziata porta a

porta a percentuali altissime. Di un comune che cerca di ridurre

l’inquinamento, con una viabilità scorrevole e il centro

chiuso al traffico. Di un comune con mezzi pubblici efficienti

alimentati a metano o elettrici, con piste ciclabili, che sensibilizza

all’uso della bicicletta. Di un comune con servizi sociali

funzionanti, con una connettività WI-MAX e

con la gestione dell’acqua veramente pubblica,

in mano ai cittadini. Di un comune che

fa costruire case utilizzando metodi alternativi

a risparmio energetico. Di un comune

che parla ai giovani. E non in politichese.

Ma non ho mai potuto farlo. Perchè la realtà

è un’altra. Quella di Hera, degli inceneritori,

delle lobby industriali, di un’amministrazione

senza un minimo di coraggio. E allora mi

sono sempre rifugiato in una frase: “Noi

però Mc Donald’s non ce l’abbiamo!!” Una

piccola soddisfazione. Un’autoconvincersi

che questa assenza fosse importante. In realtà non lo era.

E non è cosi’ un dramma la sua imminente presenza. Ma di

sicuro è un’altro segno dei tempi. Un brutto segno. Un segno

che la nostra città sta cambiando. Sempre più in fretta. A noi

Mc Donald’s non piace. Perche è un simbolo; il simbolo di una

società inumana, versa solo ed unicamente al profitto economico,

al materialismo e allo sfruttamento sfrenato. Perchècomporta

sfruttamento del lavoro, distruzione dell’ambiente,

globalizzazione degli stili di vita e dei consumi, la fame nei

paesi del Terzo Mondo. Senza parlare dell’utilizzo di attrattive

come giocattoli e giostre (tra l’altro costruiti sfruttando il

lavoro nero in Vietnam) che seducono i bambini e distolgono

l’attenzione dalle enormi carenze culinarie. Cibo di plastica

per una società di plastica. Da parte nostra possiamo solo

augurarci che gli affari della sede faentina vadano il peggio

possibile. Anche se sappiamo che ciò sarà molto improbabile.

Ma ci dobbiamo prodigare perchè ciò accada. Boicottandola

e convincendo più persone possibili a fare altrettanto. Ribadendo

a tutta la cittadinanza e a tutti gli organi di informazione

la nostra contrarietà alla presenza del colosso americano

nella nostra città Magari anche attraverso azioni dimostrative

non violente. Anche se sappiamo che c’è da stare attenti...

Questa gente non ama molto la libertà di pensiero. Non ama

le critiche e le proteste. Non ama la verità.. Io vado a farmi

una pizza da Carlone. Ci vediamo li’

GRILLI INCAZZATI FAENZA

http://beppegrillo.meetup.com/135/


caco/relax

per rinfrescare lo spirito...

tra un caco e l’altro...

franz and the city

le citta’ di franco bonucci

sandrima

...e le sue rimate

Molto spesso quando

si parte,

si va in cerca di bello e

di arte…

col mio CACO stretto

in mano sono andata

nel Gargano.

Sono andata a far

presenza alla mostra

di Pazienza,

perchè i geni sono rari

e a me questo è fra i

più cari.

A ciò che ho visto ora

penso e provo un turbamento

intenso…

il mio cuore ha fatto

vibrare e a un uomo

senz’arte non posso

pensare.


satiri/caco

Pechino 2008

il caco dello sport

...il pallone sgonfiato

a cura di Renton

Le olimpiadi, il sogno per ogni atleta, dove tutte le

discipline anche le più sconosciute e assurde si confrontano

fra di loro. Come sempre per

noi italiani questo avvenimento è caratterizzato

da gioie immense e delusioni

profonde, su tutti Howe, che dopo

aver mangiato troppo Kinder Bueno

non riusciva neanche a saltare, l’Italia

di calcio che è riuscita nella “durissima”

impresa di farsi buttare fuori dal Belgio

e Magnini che probabilmente alla visione

dei Primati di Phelps ( il Dio in Terra )

si sarà vergognato per aver accettato

di fare l’inviato all’Isola dei Famosi;

frutterà tanto al suo conto in banca ma

i veri sportivi sono altri! Una menzione

speciale va fatta a Bolt ( non il detersivo!), l’uomo

più veloce al mondo, anche se la sua ragazza ci a

tenuto a precisare che lo è solo in pista, uno che

mentre gli altri corrono a già un vantaggio tale che

si può permettere di esultare, rallentare e fumarsi

una sigaretta a metà gara. Ovviamente il mio occhio

olimpionico non si è solo soffermato sul livello

agonistico dell’avvenimento ma anche su quello fisico

e per fisico intendo, il tasso di gnocca e devo ammettere

che, scovando bene anche fra gli sport meno

seguiti, ce n’era davvero parecchia. Questa volta non

voglio essere solo nel giudicare e quindi mi

rivolgo a voi e vi faccio queste domande

a cui potrete rispondere alla mia mail:

gico@doublex.it .

Nel prossimo numero ci saranno le percentuali

e le mie risposte.

1)L’italiana più Bona

2)L’atleta più bella dell’intera

manifestazione

3)Pensate che in passato il livello di

bellezze fosse più elevato

Perché si sa lo sport è bello da vedere ma

se è fatto da Gnocche lo è ancora di più!

Scrivi le tue risposte olimpioniche all’indirizzo:

gico@doublex.it


caco/educational

...un aiuto

Il consumo di “erba sacra” per motivi

religiosi è indicativo di un uso strettamente

personale

Lecito per i “Rasta” fumare marijuana

(Cassazione 28720/2008)

Gli adepti della religione rastafariana possono

fumare marijuana anche in quantità superiore

alla soglia consentita dalla legge. Lo ha

stabilito la Sesta Sezione Penale della

Corte di Cassazione annullando con rinvio

una sentenza della Corte di Appello di Perugia

che aveva confermato il giudizio di primo

grado ribadendo la colpevolezza dell’imputato

in ordine al reato di illecita detenzione al fine

di spaccio di marijuana, ritenendo che, a prescindere

dalla religione cosidetta rastafariana

della quale l’imputato si era dichiarato adepto,

e, come tale, solito al consumo della sostanza

stupefacente, non era comprovato il possesso della

droga per esclusivo uso personale, stante la quantità della

sostanza in suo possesso. L’uomo era stato sorpreso

a dormire a bordo della sua auto ed aveva consegnato

spontaneamente agli agenti una busta di marijuana precisando

subito che il possesso di tale erba, prelevata da

dietro il sedile della vettura, era da lui destinato ad esclusivo

uso personale, secondo la pratica suggerita dalla

religione rastafariana di cui si era detto adepto. La Suprema

Corte, rinviando la questione alla Corte di Appello di

Firenze per un nuovo esame della questione, ha

sottolineato che, secondo le notizie relative alle

caratteristiche comportamentali degli adepti di

tale religione di origine ebraica, la marijuana non

è utilizzata solo come erba medicinale,ma

anche come “erba meditativa”, come tale

“possibile apportatrice dello stato psicofisico

inteso alla contemplazione nella

preghiera, nel ricordo e nella credenza

che “la erba sacra” sia cresciuta sulla tomba

di re Salomone,chiamato il Re saggio e da

esso ne tragga la forza,come,si evince da notizie

di testi che indicano le caratteristiche di detta religione”.

(20 agosto 2008)

da www.cittadinolex.kataweb.it

Tessere sconto fasulle

Esposto alla Procura della Repubblica

di Elisa Fontanelli

Promettono sconti tramite una tessera gratuita, invece ti obbligano

a spendere duemila euro. Continuano i raggiri dei

venditori porta a porta delle societa’ padovane. Dopo le numerose

segnalazioni pervenuteci dai molti consumatori

raggirati, abbiamo deciso di presentare alla

Procura della Repubblica di Firenze un

esposto-denuncia al fine di accertare se il

sistema di vendita messo in atto da numerose

societa’, integri o meno gli estremi del

reato di truffa contrattuale. Queste aziende di

vendita a domicilio, non ultima Pianeta Casa

di Ge.DA S.r.l., hanno tutte sede in provincia di Padova e

operano nel Centro-Nord Italia: Veneto, Friuli, Lombardia,

Piemonte, Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Toscana.

Partendo da un caso concreto avvenuto in provincia di Firenze,

abbiamo coinvolto la Procura fiorentina. La vendita

avviene attraverso la visita a domicilio di un rappresentante

della societa’ che offre una shopping card che consentirebbe

di ottenere forti sconti sugli acquisti di prodotti che verranno

venduti presso un fantomatico centro commerciale di prossima

apertura.

stai all’occhio...

Cio’ che inizialmente si presenta come un’occasione imperdibile,

per usufruire della quale occorre firmare un documento

di accettazione, si rivela invece un raggiro tanto semplice

quanto costoso. In occasione della visita di un secondo venditore

le carte in tavola cambiano e si fa presente agli ignari

sottoscrittori che quello firmato e’ un contratto che impegna

ad acquisti di circa duemila euro.

Ci eravamo già occupati della vicenda (1) ma, poiche’ queste

societa’ continuano ad operare, pur con nomi diversi, abbiamo

deciso di procedere penalmente.

Invitiamo chiunque abbia sottoscritto un contratto con

queste caratteristiche, a presentare un esposto nella

propria Procura della Repubblica, seguendo il modello

della nostra denuncia.

(1) I comunicati stampa Aduc sulla vicenda:

h t t p : / / w w w. a d u c . i t / d y n / c o m u n i c a t i / c o m u _ m o s t r a .

phpid=186380

h t t p : / / w w w. a d u c . i t / d y n / c o m u n i c a t i / c o m u _ m o s t r a .

phpid=140847

h t t p : / / w w w. a d u c . i t / d y n / c o m u n i c a t i / c o m u _ m o s t r a .

phpid=162053

h t t p : / / w w w. a d u c . i t / d y n / c o m u n i c a t i / c o m u _ m o s t r a .

phpid=127760

da www.aduc.it


edi/caco/la stampa rassegnata...

stampa rassegnata...edi/caco/la

Le menzogne di Stato

di Bruno Tinti

(Procuratore Aggiunto della Repubblica di Torino)

La convulsa attività legislativa dell’attuale maggioranza

ha una caratteristica particolare: ogni provvedimento

emesso è preceduto e giustificato da bugie. Non è vero

che esista un problema sicurezza pubblica: il numero

dei reati commessi è in costante flessione. E tuttavia il

problema sicurezza pubblica è percepito dai cittadini come

un problema grave perché tutti i giorni, a pranzo, cena e

colazione, televisioni di Stato e private (le 6 reti controllate

dal Presidente del Consiglio) e giornali di partito spiegano

che c’è un grave problema di sicurezza pubblica e avvalorano

questa “denuncia” con minuziosi racconti di scippi, furticiattoli

e qualche reato grave, morbosamente esibito. Se adottassero

la stessa tignosa diligenza per raccontare le migliaia di

corruzioni che vengono scoperte ogni giorno in

Italia, le decine di migliaia di frodi fiscali che

impoveriscono l’Italia di centinaia di milioni

di euro, le decine di morti sul lavoro che

insanguinano ogni giorno fabbriche e cantieri,

i milioni di abusi edilizi che deturpano il Paese,

gli inquinamenti, le frodi nei finanziamenti UE,

insomma tutti quelli che per la classe dirigente

italiana non sono reati degni di attenzione;

ebbene, è certo che i cittadini italiani

avrebbero del loro Paese una percezione

diversa, assai più preoccupante del preteso

problema sicurezza e certamente assai più

realistica.

Non è vero che, per quanto riguarda

gli extracomunitari e i rumeni che

delinquono, la soluzione giusta consiste

nell’espulsione: la soluzione giusta, come

ognuno può capire, consiste nel metterli in prigione,

proprio come si deve fare con chiunque commetta reati.

Naturalmente per fare questo occorre un sistema giudiziario

che funzioni; quindi bisognerebbe cambiare in fretta e furia il

90 % della legislazione penale e processuale italiana.

Quella penale, eliminando una sterminata quantità di reati

inutili (mi vengono in mente l’omesso versamento di ritenute

INPS, l’omesso versamento delle ritenute d’acconto, l’ingiuria,

la minaccia lieve, la sosta con biglietti prepagati (i vouchers)

falsificati, l’omessa esposizione negli esercizi di ristorazione

della tabella dei giochi leciti; non continuo perché dovrei

riempire un paio di fogli).

E quella processuale, eliminando un centinaio di adempimenti

formali del tutto irrilevanti, rendendo obbligatoria l’elezione

di domicilio presso il difensore, riformando completamente il

regime delle notifiche (obbligatori fax o e-mail per gli avvocati),

abolendo l’appello, abolendo il giudizio collegiale di primo

grado (un solo giudice è più che sufficiente).

E poi, naturalmente, bisognerebbe abolire tutti i tribunali

inutili, quelli formati da meno di 20 giudici, rivedendo tutte

le circoscrizioni giudiziarie, dividendo i tribunali delle

grandi città in 2 o 3 o 4 tribunali (perché tribunali enormi

funzionano malissimo).

E poi bisognerebbe ridurre nella misura da 10 a 1 tutti gli istituti

premiali che fanno si che una pena di 10 anni significhi, nei

fatti, poco più di 4 anni di prigione vera e propria.

E, per finire, bisognerebbe costruire molte carceri nuove

e assumere un sacco di cancellieri, segretari e personale

amministrativo in genere; e naturalmente ammodernare e

far funzionare una struttura informatica disorganizzata e

sottoutilizzate.

E’ ovvio che, piuttosto che mettersi a fare tutto questo,

è più comodo far finta di aver trovato la soluzione

miracolosa: li espelliamo tutti.

Un po’ come i tanti miracolosi rimedi contro il cancro che

avevano il vantaggio di far a meno di lunghe costose e faticose

ricerche mediche e farmacologiche.

Non è vero che gli extracomunitari espulsi, quando vengono

riacchiappati, vengono poi assolti da giudici comunisti e

sabotatori: è vero che nessuno Stato che ha frontiere con

l’Italia accetta di ricevere stranieri privi di documenti; e, se

gli extracomunitari espulsi non collaborano e nascondono i

documenti e dicono di non averli e non si riesce a provare

che invece ce li hanno, c’è poco da fare, il non aver obbedito

all’ordine di espulsione non è reato per via dell’articolo 40

del codice penale: nessuno può essere punito per un fatto

costituente reato se non è conseguenza della sua azione; e

qui il non aver obbedito all’ordine di espulsione

è conseguenza della condotta dei doganieri

spagnoli, francesi, svizzeri etc..

Per quanto può dire il giudice italiano,

l’extracomunitario espulso “ci ha provato” ma

non è riuscito ad andarsene.

Non è vero che il reato di clandestinità

costituisce una soluzione idonea a ridurre il

numero, stimato troppo elevato, di immigrati

nel nostro Paese; prima di tutto un vero reato

di clandestinità, che consiste nel trovarsi

illecitamente in territorio italiano, cioè senza

documenti e/o senza permesso di soggiorno,

significherebbe dover celebrare centinaia

di migliaia di processi, tanti quanti sono gli

immigrati clandestini nel nostro Paese; il che

è assolutamente impossibile, visto che non

si riesce nemmeno a fare i processi che ci sono ora che

terminano per l’85 % con la prescrizione.

E poi, per come è scritto (ma è ancora un progetto), questo

reato di clandestinità consiste in realtà in un ingresso illecito

nel nostro Paese: che viene commesso da chi vi mette piede

per la prima volta in violazione delle leggi sull’immigrazione

e viene acchiappato proprio mentre lo sta commettendo;

per intenderci sul bagnasciuga della spiaggia di Lampedusa

o mentre sta scavalcando la rete al confine tra l’Italia e la

Croazia. Perché, se viene acchiappato 10 minuti dopo, mentre

passeggia sulla spiaggia di Lampedusa o su un viottolo del

Veneto, gli basterà dire che lui è in effetti clandestino e che

però è entrato in Italia circa un mese fa (fra un anno dirà che è

entrato circa un anno e un mese fa); e sarà assolto perché la

legge, un mese fa (o un anno e un mese fa), ancora non c’era

e nessuno può essere punito per un fatto che, nel momento in

cui viene commesso, non è previsto dalla legge come reato: lo

dice l’articolo 2 del codice penale.

Non è vero che occorre limitare le intercettazioni perché se

ne è abusato, come sarebbe dimostrato dal fatto che -- così

dicono gli affannati esponenti della maggioranza che qualche

giustificazione al loro operato debbono pur trovarla -- il numero

degli intercettati è elevatissimo: in realtà le intercettazioni sono

disposte in una ridottissima percentuale dei processi penali (a

Torino 300 processi su 200.000); quindi sono pochissime.

E’ però vero che, tra gli intercettati, vi è un numero ridotto

ma importante di appartenenti alla classe dirigente.

Così, quando qualche politico racconta che vi è un numero

troppo elevato di cittadini intercettati, in realtà sta dicendo

che vi è un numero troppo elevato di politici e amici dei

politici e amici degli amici che sono intercettati; e, certo,

dal suo punto di vista, questa cosa è abbastanza grave:

perché gli affari dei politici e degli amici dei politici e degli

amici degli amici in genere sono un po’ sporchi.

Non è vero che le intercettazioni costano troppo; la spesa

denunciata dal Governo per giustificare il disegno di legge che

riduce le intercettazioni, circa 300 milioni, è una piccolissima

parte del bilancio della giustizia che è pari a 7 miliardi; e

comunque è comprensiva delle somme pagate per i periti

e i consulenti del PM, per le spese di missione della polizia

giudiziaria, per le trascrizioni degli interrogatori e via dicendo.

E poi sarebbe semplice diminuire ulteriormente questo costo

addossandolo ai gestori telefonici che agiscono in regime

di concessione (è lo Stato che gli “concede” di fare il loro

business): lo Stato potrebbe pretendere che le intercettazioni

venissero fatte gratis. O almeno, potrebbe pretendere che

venissero fatte al costo, senza guadagnarci (enormemente,

come avviene oggi).

Infine le intercettazioni fanno scoprire un sacco di reati

economici e fanno recuperare un sacco di soldi; succede così

che quasi sempre le intercettazioni “si pagano da sole”.

Non è vero che le intercettazioni vengano pubblicate

abusivamente e che quindi bisogna intervenire per

bloccare questo malcostume: esse compaiono sui giornali

quando è caduto il segreto investigativo, cioè quando

l’imputato e i suoi difensori le conoscono, ad esempio

perché sono riportate in un provvedimento del giudice che

li riguarda (ordinanza di misura cautelare, di sequestro, di

perquisizione etc.). Quindi, quando vengono pubblicate,

sono pubbliche: non c’è nessun abuso.

Non è vero che le intercettazioni e le altre notizie che riguardano

il processo vengono passate ai giornalisti dai giudici.

Per prima cosa non è mai stato provato. E poi basta chiedere ai

giornalisti; che spiegheranno a chi vuole starli a sentire che le

informazioni che essi pubblicano lecitamente le ricevono dai

difensori degli imputati, subito dopo che loro stessi le hanno

conosciute.

Certe volte le ricevono dagli stessi imputati che poi sfruttano la

pubblicazione per mettersi a strillare che la loro privacy è stata

violata e che il giudice (in realtà il PM) ce l’ha con loro, che deve

essere trasferito, che il processo deve essere celebrato da

un’altra parte e insomma tutto il manuale del perfetto impunito.

Non è vero che i giudici parlano dei loro processi in televisione

o sui giornali: i giudici parlano (quando lo fanno, quando

possono, quando qualcuno glielo chiede) delle difficoltà del

processo italiano, dello stato disperato del sistema giudiziario

italiano, delle pressioni o minacce o avvertimenti che ricevono,

di leggi sbagliate o funzionali ad assicurare l’impunità a questo

o quel potente, a questa o quella casta.

Gli stessi giudici Forleo e De Magistris hanno parlato del loro

isolamento, delle pressioni e minacce ricevute, delle difficoltà

della loro situazione: mai dei loro processi, delle prove raccolte,

delle dichiarazioni rese da imputati o testimoni.

Allora, alla fine, la domanda è: perché questa gente

mente

E la risposta è ovvia: perché si tratta di leggi sbagliate,

demagogiche, dirette a guadagnare popolarità e consenso

e a procurarsi l’impunità.

fonte:

http://toghe.blogspot.com/2008/06/le-menzogne-di-stato.html

caco/news

Boom di fratture del pene in Italia

(e soprattutto nel Veneto)

In Italia sembra ci sia un vero e proprio boom

delle cosiddette “fratture del pene”, termine

con cui si definisce la lacerazione della tunica

albuginea (l’involucro rigido all’interno del quale

dove si gonfiano i corpi cavernosi), che ha

raggiunto quota 100 casi all’anno. Sembra che

il record vada alla provincia di Treviso, che vede

ricoverati d’urgenza ogni anno 3 o 4 uomini.

Un evento quindi relativamente raro, ma in

crescita (secondo alcuni esperti, sarebbe una

conseguenza dello stress).

Solitamente questi incidenti avvengono in

conseguenza di rapporti sessuali troppo vigorosi,

in cui avvengono movimenti troppo bruschi: infatti

il pene è “come un palloncino” e quando è “gonfio”

è sì più rigido ma anche più fragile. Non mancano

però cause molto più insolite per la frattura del

pene: dalla caduta dalla bicicletta, alla caduta

della tavoletta del WC sul pene eretto, ma c’è

anche chi si sarebbe fratturato il pene cadendo

dopo essere inciampato sul cane che dormiva di

fianco al letto.

da Affaritaliani - 21/08/2008

Illustrazione di LU.CE

luceartworks.blogspot.com


caco/segnali segnaletiche cacofoniche...

segnaletiche cacofoniche...

caco/segnali

ALLA RICERCA DEL

SILENZIO PERDUTO

Il treno di John Cage

Baskerville Edizioni

CD

Questo non è un semplice

libro+cd+dvd, ma è il racconto di un’esperienza unica,

anzi è la narrazione di un mondo. Nel 1978 (e il vostro

c’era!) John Cage sulle tratte Bologna - Porretta e Bologna

- Ravenna, ospita a bordo di un treno macchinari per

riproduzione di suoni e tanta gente che improvvisa performances

di ogni genere. Questo è lo scopo di Cage un

genio che forse non capta i suoni di quel secolo (a ciò

probabilmente è più adatto Stockhausen) ma cerca di

dare all’umanità una via di fuga. E’ pazzesco assistere

alle scene di giubilio per un qualcosa che nessuno stava

comprendendo in fondo o l’incrocio fra tante esperienze,

non ultimo quello fra uno dei padri della musica contemporanea

ed i Canterini Romagnoli. Cage però era questo, era

il suo sorriso che contagiava, era uno straordinario alchimista

che non si chiude nella torre, ma va a cercare gli altri,

TUTTI gli altri. In quegli anni a Milano venne contestato

perché”amerikano”, casomai da quelli che trent’anni dopo

si trovano in piazza per inneggiare alla guerra degli Usa

contro le inesistenti armi di distruzione di massa di Saddam

(bello il romanzone della vostra Fallaci vero). Nel

“treno” è chiaro che c’è dell’utopia, quella scolorita dalla

malinconia degli anni trascorsi, ma c’è anche un’idea forte

per un sogno che ti potesse far uscire dalla violenza che

dominava il periodo (eravamo a due mesi dall’assassinio

di Moro!). Non è andata così e si è piombati in una lunga

epoca di “usa & getta”, ma quello che è stato fatto resta.

Cage il silenzio perduto l’ha ritrovato da qualche anno e

noi chissà quanto resteremo qua in mezzo all’isteria.

tragicohara@libero.it

caco/intervista

Motocross

Gp Faenza Città delle Ceramiche

13/14 settembre

intervista al Presidente del Moto Club di

Faenza Gianluca Frattini

a cura dello Studio Bergonzini

E’ iniziato il conto alla rovescia in vista del

Gran Premio di Faenza Città delle Ceramiche,

ultimo round del motomondiale cross

2008 che assegnerà i titoli mondiali delle

cilindrate top del fuoristrada, la MX1 riservata

alle grandi moto di 450cc e la classica

MX2 per moto 250cc. L’Italia punta a tornare

sulla vetta della classe regina con il toscano

Davide Philippaerts (Yamaha), attuale leader

della classifica, che potrebbe succedere

nell’albo d’oro all’imolese Andrea Bartolini,

vincitore del titolo nel 1999. Per ospitare

questo evento di portata globale, che vedrà

Teatro

DANZA: AMMUTINAMENTI 2008

A Ravenna dal 6 al 26 settembre.

Sabato 6 settembre nella Darsena

di città presso il Porto di Ravenna si

festeggia il decennale del Festival Ammutinamenti

con la consueta finestra sull’internazionale, che si

affaccia ancora sull’Europa e sui suoi legami oltreoceano. Per

un giorno il Festival Ammutinamenti trasforma il Porto in un

luogo di produzione di materiale e di idee, progetti culturali e

relazioni. L’evento, chiamato International Dance Raids, èun

“pellegrinaggio” tra gli spettacoli e le performances proposti

dai gruppi di danza internazionali, che uniranno in un simbolico

abbraccio artistico i luoghi che in questi dieci anni sono stati

coinvolti dal Festival, collegando la Darsena e il “magazzino culturale”

Artificerie Almagià All’interno della decima edizione del

Festival, dal 17 al 20 settembre si svolgeràl’evento speciale

la Vetrina giovane danza d’autore: 18 giovani tra danzatori e

compagnie, provenienti da tutta Italia e selezionati dai maggiori

operatori teatrali del panorama nazionale, si esibiscono presso

le Artificerie Almagià(via Magazzini posteriori). Protagonisti

della Vetrina sono danzatori e coreografi, che nonostante la loro

giovane etàpossono davvero dirsi cittadini europei. Tutti o quasi

infatti hanno lavorato o devono parte della loro formazione alle

maggiori compagnie ed accademie di Olanda, Francia, Svizzera

ecc. o hanno addirittura legami oltreoceano. Il ritorno in patria di

questi giovani talenti contribuisce certamente ad arricchire con

linfa nuova il panorama culturale italiano.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito www.cantieridanza.org

Max del T.I.L.T. info@tiltonline.org

intervista a Gianluca Frattini

72 nazioni collegate in diretta televisiva con

la città romagnola, il Motoclub Faenza e il

promotore nazionale DBO stanno lavorando

da mesi. L’impianto è stato aggiornato con

due nuovi salti nella zona centrale del percorso

per rendere più spettacolare l’azione, la

partenza è stata allargata, il paddock consolidato

ed ampliato. Lavori che hanno migliorato

ulteriormente un impianto che l’anno scorso

gestì l’emergenza della rinuncia da parte del

Sud Africa, organizzando un GP di alto livello

che ha consentito al Monti Coralli il ritorno nel

giro iridato. Quest’anno è arrivato il premio

dell’asseganazione della tappa conclusiva

del mondiale , la più importante.

Dott. Gianluca Frattini, Faenza si candida

a creare anche quest’anno un grande

evento, che possa diventare evento fisso

per la terra dei motori romagnola

«Se il GP del 13 e 14 settembre sarà ‘rovente’

dal punto di vista sportivo e darà un grande

THE GILGAMES’ TALE

di Heriz Bhody Anam

(2008 ITA 32’)

dvd

Editato in DVD “The Gilgames’ Tale” è

la libera trasposizione, in chiave moderna,

di un poema epico assiro-babilonese,

scritto in caratteri cuneiformi su tavolette d’argilla,

che risale a circa 4500 anni fa, riguardante la storia e le

avventure del valoroso re sumerico Gilgames La saga narra

del suo lungo viaggio alla ricerca dell’immortalità La sua

profetica storia esplora gli eterni dilemmi umani sul significato

della vita e della morte. Gilgames non è solo il primo

eroe di cui si ha memoria nella storia scritta dell’umanità ma

è anche il primo eroe tragico, il cui smarrimento di fronte

alla caducitàdella vita è comune a tutto il genere umano,

sia del passato che, probabilmente, del futuro. L’opera si

svolge con una tale ampiezza di respiro e drammaticità che,

da tempo, la critica letteraria ha elevato la saga di Gilgameš

al rango di altre composizioni divenute prezioso patrimonio

dell’umanità quali l’Iliade, l’Odissea, la Divina Commedia e il

Faust di Goethe. Il mediometraggio tratto dalla saga è opera

di Heriz Bhody Anam, per quanto riguarda le riprese e le

animazioni, e di Antonio Gramentieri per quanto riguarda

le musiche. L’ispirazione per l’affascinante trasposizione

è scaturita dalle sollecitazioni di un vibrante viaggio, fatto

dai due, dall’Italia verso il deserto dell’Arizona, con una

breve sosta in Francia. Successivamente al film è nata una

coinvolgente performance dal vivo riguardante l’epopea di

Gilgameš da eseguire attraverso 12 (come le tavolette della

saga) video montati dal regista in tempo reale e suggestivamente

musicati dal vivo dal collettivo MUD.

ritorno in termini di pubblico come nel

2007, spiega il presidente del Motoclub

Faenza, ci candidiamo ad ospitare la

gara finale anche nel 2009. Stiamo crescendo

costantemente, dopo anni nei

quali si andava perdendo la grande tradizione

del motocross faentino, chiuderemo

col GP più importante dell’anno un

biennio 2007-2008 davvero irripetibile».

Faenza ha saputo reggere alla grande

l’impatto col GP 2007, come coinvolgerete

la realtà regionale e il popolo

dei non motociclisti

«Chi è venuto l’anno scorso ha trovato

un evento di qualità, la bellezza

del nostro impianto che è situato in un

contesto unico dal punto di vista paesistico

e uno spettacolo al fulmicotone

che non ha nulla da invidiare alla MotoGP

e alla Superbike. Il GP Faenza

Città delle Ceramiche va a completare

l’offerta motoristica della nostra terra e

Zonekiller (www.scaglie.it)

si affianca ai grandi eventi di Imola e

Misano Adriatico, per questo auspichiamo

un maggiore interesse di Provincia

e Regione, perché si tratta di un GP globale,

trasmesso in Tv in tutto il mondo

e seguitissimo. Stiamo cercando di avvicinare

il pubblico generalista con una

nuova e più attenta politica dei prezzi,

servizi adeguati, eventi collaterali in collaborazione

con Red Bull ed altri sponsor.

Sarà una grande festa dei motori,

non ho dubbi».

Una domanda anche al toscano

David Philippaerts:

Settembre sarà il mese cruciale, prima

Lierop in Olanda, poi il 14 Faenza

dove lei potrebbe vincere il primo

titolo mondiale della classe MX1 per

l’Italia, ci stra pensando

«Ovviamente, Lierop e sabbia profonda

e in teoria favorisce i miei avversari,

ma a Lommel in Belgio, in condizioni

Libro

KARY MULLIS

BALLANDO NUDI NEL CAMPO

DELLA MENTE

le idee (e le avventure) del più eccentrico

tra gli scienziati moderni

Non è certo il tipo di libro che ci si aspetta da

un premio Nobel. Kary Mullis è diventato leggenda nel 1993,

per aver scoperto la PCR, una tecnica che ha rivoluzionato la

genetica. In particolare, si tratta della possibilità di lettura delle

molecole del DNA, che lui stesso paragona al “big one”, fuoco

ardente e luminoso come l’ultima stella al tramonto.

Non si tratta del classico scienziato rinchiuso fra termini scientifici

nel proprio laboratorio. Mullis vive tutt’ora in California,

preso dalle sue innumerevoli ricerche, e felice di aver ancora

tempo, grazie all’assegnazione del Nobel, per dedicarsi al suo

hobby preferito, il surf. Ha sperimentato di tutto, dalla conducibilità

della sua pelle ai viaggi e alle allucinazioni della droga,

al punto di essere considerato atipico dal mondo della scienza

e poco gradito presso alcune strutture. Leggendo BALLANDO

NUDI NEL CAMPO DELLA MENTE sembra di entrare nel caos

del suo laboratorio, e di sedersi ad ascoltarlo. Racconta un pò

di tutto, di se stesso, delle sue avventure, toccando temi come

parapsicologia, astrologia, nutrizionismo, buco dell’ozono,

AIDS, processo O.J. Simpson, e molto altro ancora. Contestatore

della scienza dogmatica, Mullis pone notevoli spunti di

riflessione sul mondo e sulla società .

È un’interessante occasione per aprire un po’ la mente e cercare

di vedere oltre a quello che sentiamo in tv e che leggiamo

normalmente sui giornali.

di Cristina Laghi

analoghe ho visto cadere più volte i così

detti sabbiaioli, temo Ramon anche se

ha dichiarato alla stampa belga che si

sente fuori dai giochi, Barrgan che è

molto in forma e Coppins che non molla

mai. Per Faenza è una pista e una città

che amo, dove mi sono allenato decine

e decne di volte, so che tutti stanno

lavorando per preparare un grande

evento, io cercherò di fare la mia parte,

statene certi…».


i locali presenti in questa rubrica

appuntamenti fissi sera dopo sera...

sono punti cacofonici

sera dopo sera...

appuntamenti fissi

lunedì

venerdì

TORNEO DI MAH-JONGG--dalle 20--BAR CENTRALE--solarolo-RA

GARA DI BECCACINO--dalle h.21.00--BAR MAXIMILLIAN--faenza

LUNAFRICO--serata afro con i migliori dj--MAMARUMBA--porto corsini-RA

TEXAS HOLD’EM--torneo di poker dalle h.21,00--PRIMO PIANO--faenza

CINETICA--H.21.30proiezioni ortogonali--BIG BAR--forlì

martedì

DJ LOLLO--indie-rock--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

CHALETAPE-- buffet e musica--CHALET DEI GIARDINI--ravenna

mercoledì

GARA DI MAH-JONGG--alla faentinadalle h.21.00--BAR MAXIMILLIAN--faenza

DJ SCOCCO--musica in collina--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

ANTIFASHION NIGHT--la festa che non è mai di moda--PETER PAN--marina di ra.

MENU’ DEGUSTAZIONE--a base di pesce e carne--NONPLUSULTRA--lugo

TEXAS HOLD’EM--torneo di poker dalle h.21,00--CIRCOLO IMPIEGATI--faenza

SERATA GORDON--promozione sulla birra Gordon 5 (chiara lager): due pinte a €7--MAC GOWAN--ravenna

giovedì

TORNEO DI MAH-JONGG--dalle 20--BAR CENTRALE--solarolo-RA

GARA DI BRISCOLA--dalle h.21.00--BAR MAXIMILLIAN--faenza

LIVE CONCERT--concerto in collina dalle 22,.30--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

TEXAS HOLD’EM--torneo di poker dalle h.21,00--LA MORA--terra del sole-FC

TEXAS HOLD’EM--torneo di poker dalle h.21,00--PISCINA--solarolo

BENDIDIO--aperitivi particolari--BIG BAR--forlì

AFROREVOLUTION-- i migliori djs afro del momento+sala goa--ROCK PLANET--pinarella

DJ MATTEO VISANI--house-beat--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

CHALETAPE--buffet e musica--CHALET DEI GIARDINI--ravenna

RUMBAFRO--serata afro con i migliori dj--MAMARUMBA--porto corsini-RA

FUNKY NIGHT--dalle 20 con Jerry dj--CAFFE’ DELLA ROCCA--imola

TEXAS HOLD’EM--torneo di poker dalle h.21,00--PARI O DISPARI--faenza

BUFFETTONE--l’aperitivo del venerdì del ghibuz--circoloauroraghibuz--ravenna

AMIAMOCI--aperitivo a base di pesce e carne--BIG BAR--forlì

sabato

CHALETAPE-- buffet e musica--CHALET DEI GIARDINI--ravenna

ROCK NIGHT--concerto e pista di rock.power rock.metal--ROCK PLANET--pinarella

AFROWORLD--i migliori djs afro--KING--pinarella

MO’LO VIVO--dalle h.18 vino, sabbia e musica dl vivo--MOLO30--marina di ra.

APERITIVO CILENO IN TERRAZZA--con empanadas dalle 18 alle 20--EL APERO--marina di ra.

PER I PIU’ PICCINI...--dalle h.16 laboratori artedidattico-ARTIchok--PETER PAN--marina di ra.

PROMO NIGHT--3 birre medie a 9euro--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

APERTO--concerti-feste-cinema--AREA SISMICA--ravaldino in monte--forlì

domenica

IL BUON APERITIVO--buffet kitch con dj maurizio spadoni--TIBITINA COUNTRY--godo-RA

ROCK’APERITIVO--dalle 17 musica e pappa-amici & stranezze--MOLTO GUSTO--mezzano-RA

GARA DI MAH-JONGG--Mah-Jongg a tre--BAR MAXIMILLIAN--faenza

dalle h.17 capoeira/hora feliz/dj turma do mosquito--MOSQUITO--marina di ra.

PER CHI SUONA LA CAMPANA--dalle 17 H.H. con piada, salsiccia e fantasia+djset--MOLO30--marina di ra.

APERITIVO CILENO IN TERRAZZA--con empanadas dalle 18 alle 20--EL APERO--marina di ra.

GVS SOUND’S--la migliore musica selezionata dai migliori dj--PETER PAN--marina di ra.

APERITIVO--dalle 18.30 alle 20.30 con stuzzicheria al tavolo--LA COLLINA DEI CONIGLI--forlì

APERITIVO--con musicanti in consolle--CAFFE’ DELLA ROCCA--imola


caco/mostre l’arte nel punto caco...

visita i punti caco su www.cacoweb.eu/punticaco.html

faenza...punti caco

VANNI SPAZZOLI

pittura

www.gnaccariniarte.it/vspa.html

nel mese di Settembre

chiuso martedì

presso BARAKA rist.

c.so Matteotti 23•••LUGO

0545.34455

•••••••••••••••••••••••••••••

ANDREA ZAMA

“Light in the Dark”

sculture

Mostra in corso

chiuso domenica

presso LA SEGRETA rist.

vicolo Diavoletto 1/A•••FAENZA

0546.29152•••www.lasegreta.it

•••••••••••••••••••••••••••••

VALERIA ERRANI

“Tra solitudine e magia”

fotografie

nel mese di settembre

presso CAFFE’ DELLA ROCCA

Piazzale Giovanni dalle Bande Nere 10•••IMOLA

0542.28112•••www.caffedellarocca.it

COLLETTIVA

arte contemporanea

dal 06/09 al 30/09

presso NOE’

c.so Mazzini, 54•••FAENZA

0546.660733

•••••••••••••••••••••••••••••

ANTONELLA MARETTI

pittura

http://xoomer.alice.it/leoniinarte/

per il mese di settembre

presso LA BAITA

via manara 32•••FAENZA

0546.21584

•••••••••••••••••••••••••••••

CREA LA TUA BUSTINA 2008

concorso

www.caffesenzazucchero.it

dal 20/09 fino al 18/10

presso AROMI cafè

via Severoli 31/c•••FAENZA

0546.662728

caco/art zone di agosto

Boca Barranca

Marina Romea

Ago-Pitture

Molo 30

Marina di Ra.

Luciana Zaccherini “Appunti nel caos”

Pitture

cacoagendasettembre

lunedì 1

film EASY RIDER di Dennis Hopper

h. 21.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

CINETICA: serata dedicata al mondo del cinema ,

proiezioni ortogonali. Questa sera inedita versione

del capolavoro di D.Hooper: Due hippies percorrono

la strada verso New Orleans in sella alle loro moto.

Durante il tragitto incontrano un eccentrico avvocato

alcolizzato che decide di accompagnarli.

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=28491

film I DEMONI DI SAN PIETROBURGO di Giuliano

Montaldo

h.21.30•••ARENA BORGHESI

viale Stradone 2•••FAENZA

0546.663568•••www.cinemaincentro.com

San Pietroburgo, 1860. Dopo un attentato che

provoca la morte di un membro della famiglia

imperiale, Dostojevskij incontra un giovane ricoverato

in un ospedale psichiatrico che gli rivela di essere un

terrorista e che si sta preparando un altro attentato.

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=46563


punti caco...faenza

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

faenza...punti caco

martedì 2

live ZITA SWOON (BEL)

h.21•••BAGNO HANA-BI

spiaggia 72•••MARINA di RAVENNA

333.2097141•••www.bronsonproduzioni.com

Zita Swoon è il progetto di Stef Kamil Carlens, bassista

nonchè cantante nei primi tre album dei dEUS.

Acoltalo: www.myspace.com/zitaswoon

film COLPO D’OCCHIO di Sergio Rubini

h.21.30•••ARENA BORGHESI

viale Stradone 2•••FAENZA

0546.663568•••www.cinemaincentro.com

L’ascesa nel mondo dell’arte del giovane e ambizioso

scultore Adrian è favorita da un critico d’arte

cinquantenne, Lulli, al quale Adrian soffia anche la

fidanzata. La situazione è destinata a precipitare.

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=46957

mercoledì 3

film NESSUNA QUALITA’ AGLI EROI di Paolo

Franchi

h.21.30•••ARENA BORGHESI

viale Stradone 2•••FAENZA

0546.663568•••www.cinemaincentro.com

Bruno è nelle mani di un usuraio che scompare

misteriosamente. Tutto potrebbe andare per il meglio

se non si materializzasse al suo fianco il figlio di chi

lo perseguitava.

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=49613

giovedì 4

cibo BENDIDIO

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Forno artigianale e affettati locali.

film RIPARO di Marco Simon Puccioni

h.21.30•••ARENA BORGHESI

viale Stradone 2•••FAENZA

0546.663568•••www.cinemaincentro.com

L’intrusione di un giovane clandestino nella vita di due

donne italiane.

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=46825

live MM40 (ITA)

h.22.00•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Collettivo demenziale forlivese all’opera dal 1995

sotto svariate forme (ma nessuna sostanza). Ribelli

senza una causa e senza un effetto.

Ascoltali: http://www.myspace.com/macelleria

live MAREA (ITA)

h.22.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

l gruppo Marea nasce dalla lunga collaborazione

musicale fra il fisarmonicista Massimo Tagliata ed il

chitarrista Andrea Dessì col quale hanno partecipato a

numerosi festival jazz nazionali ( Delta del Jazz Festival

2005 , al Veneto Jazz Festival 2006 e 2007, al Festival

Soul e String 2006) e manifestazioni internazionali

(Giappone, Islanda, Germania etc..).

venerdì 5

ape APERITIVO COI PIEDI SULLA SABBIA

h. 18.00•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

ape AMIAMOCI

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Aperitivo a base di pesce e carne.


punti caco...faenza

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

faenza & Co...punti caco

disco FUNKY AND RARE GROOVE

h.23.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

DJ Lelli & Frank + G.Corbari.

sabato 6

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/20.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazioni con servizio al tavolo H 12:00 Aperitivo

di mezzo giorno H 19:00 Prima SERATA aperitivo.

ape+party HAPPY HOUR+DJSET

h. 18/19•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

Festa fino alle 24 con DJ Osso-Babo-Zaga.

arte+cibo RIAPERTURA

h. 19.00•••NOE’ vino e cucina

c.so Mazzini, 54•••FAENZA

0546.660733

Riapre con l’inaugurazione della mostra collettiva di circa

20 artisti di arte contemporanea con abbinamenti di cibovino

in carta anche al bicchiere.

festa COMPLEANNO 1 ANNO

h.21.00•••CIRC.VALVERDE

via Valverde 15•••FORLI’

0543.28524

Festeggia il suo primo anno di gestione il Circolo

Valverde con dj set e cotillon.

live ANGOLO B (ITA)

h.21.00•••BAGNO MOLOTREZERO

via delle Nazioni 30•••MARINA di RAVENNA

0544.530793•••www.molotrezero.it

E’ un gruppo musicale che, come si può immaginare

leggendo il suo nome al contrario, fonda le sue radici nel

capoluogo emiliano e da qui prende ispirazione per la

composizione di brani inediti, i quali hanno sempre un

filo conduttore legato alla vita nella città delle tre T.

Acoltali: http://www.myspace.com/angolobi

live PERRO MALO (ITA)

h.21•••BAGNO HANA-BI

spiaggia 72•••MARINA di RAVENNA

333.2097141•••www.bronsonproduzioni.com

I Perro Malo sono la naturale attualizzazione e

proiezione delle personalità.

Acoltalo: http://www.myspace.com/perromalorockband

live DIMONDI (ITA)

h.21.00•••CAFFE’ DELLA ROCCA

Piazzale Giovanni dalle Bande Nere 10•••IMOLA

0542.28112•••www.caffedellarocca.it

Via Naldi 9

Tel. 366.3909944

Convulso, febbrile, fremente eppure fitto di radici

antiche, in viaggio per tempi e spazi che esulano

da quelli della città elettrica: questo il paradigma del

progetto Dimondi. Cinque musicisti, o saltimbanchi,

con un punto focale ben definito: raccogliere il seme

delle tradizioni musicali più disparate per generare il

movimento, il ritmo, la danza frenetica.

Ascoltali: http://www.myspace.com/5dimondi

dj SEIJI [Bugz in the Attic, London]

h.23.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

Atterra sulla spiaggia del Boca un marziano della

consolle, un DJ d”un altro pianeta: SEIJI. Elemento

cardine del mitico collettivo BUGZ IN THE ATTIC

(prolifico ensemble di djs, producers e musicisti),


punti caco...ravenna

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

ravenna...punti caco

Chalet dei Giardini

Il fato e le Fate

viale S.Baldini 4

RAVENNA

Samanta 331.9452452

Silvia 366.3371582

SEIJI non solo è un dj purosangue (è dj

resident al mitico CO-OP di Londra) e tra i più

validi del movimento broken beatz (un vero e proprio

genio del mixer dotato di una tecnica elegante e

raffinata), ma anche un SELECTOR di grande classe.

domenica 7

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/22.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazione ARTIGIANALE H 12:0 Aperitivo della

domenica H 16:30 Merenda della ZIA H 19:30 Aperitivo

con la NONNA. il GRANDE CALCIO proiezioni delle

partite di cartello solo con prenotazione tavoli.

h-h HAPPY HOUR 18/19

h. 18/19•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

lunedì 8

film THE BLUES BROTHERS di Jhon Landis

h. 21.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

CINETICA: serata dedicata al mondo del cinema ,

proiezioni ortogonali. Questa sera, costo circa 30 milioni

di dollari e uscì nelle sale nel 1980 Blues Brothers:

Per impedire la chiusura della loro vecchia scuola,

due fratelli organizzano un concerto. Combinano

tanti guai che l’intera polizia di Chicago si mette a

inseguirli a piedi, in auto, a cavallo, in elicottero...

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=3508

martedì 9

live BLACK FANFARE (ITA)

h.21•••BAGNO HANA-BI

spiaggia 72•••MARINA di RAVENNA

333.2097141•••www.bronsonproduzioni.com

Demetrio Castellucci, con lo pseudonimo Black

Fanfare, ha sviluppato una materia sonora in cui

centrali sono la fisicità ritmica e le prospettive

dinamiche.

Acoltalo: http://www.myspace.com/blackfanfare

mercoledì 10

festa RIAPERTURA

h.21.30•••CIRCOLO AURORA GHIBUZ

via Ghibuzza 12•••RAVENNA

3 3 8 . 8 8 7 0 3 8 5 • • • w w w . m y s p a c e . c o m /

circoloauroraghibuz

Riapre la stagione invernale del Ghibuz con

buffettone e fiumi di birra!

giovedì 11

bere+cibo LOSOS & WODKA

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Pesci del nord e liquori di grano il primo aperitivo dalla

grande RUSSIA.

cibo LA CENA DEL CRUDO

h.21.00•••BAGNO MOLOTREZERO

via delle Nazioni 30•••MARINA di RAVENNA

0544.530793•••www.molotrezero.it

Serata Enogastronomia a base di Pesce Crudo, solo

su prenotazione. Chef Marco Montalti.

live Mr.GANGSTER (ITA)

h.22.00•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Suonano un genere Ska.

Ascoltali: http://www.myspace.com/mistergangster

venerdì 12

ape APERITIVO COI PIEDI SULLA SABBIA

h. 18.00•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

ape AMIAMOCI

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Aperitivo a base di pesce e carne.

live/party UNIVERSITY BEACH PARTY

h.23.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

LASENTILARIA Live concert: www.myspace.com/

lasentilaria.

THE DOCTOR live concert: www.myspace.com/

thedoctorsband.


punti caco...ravenna & Co.

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

ravenna & Co...punti caco

sabato 13

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.8.30/20.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 8:30 Colazione con servizio al tavolo. H 12:00

aperitivo di mezzogiorno. H 19:00 SPRITZ &

JEANS aperitivo in Boutique VANIGLIA EXTRA

TIME fino a tarda notte.

sport CAMPIONATI MONDIALI DI CROSS (fino

al 14)

mattina•••CAMPO CROSS

Monte Coralli•••FAENZA

348/5847168•••www.motoclubfaenza.it

Per il secondo anno consecutivo torna a Faenza

il Gran Premio di Faenza – Città delle Ceramiche,

la quindicesima e ultima prova del Campionato

del Mondo di Motocross, classi MX1 e MX2 in

calendario per Sabato 13 e domenica 14 settembre.

(vedi caco-intervista)

bere OKTOBERFEST della Collina

dal pom.•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Birra in fusti Augustiner direttamente

dall’Oktoberfest. Durata in concomitanza con

l’originale Oktoberfest di Monaco.

ape+party HAPPY HOUR+DJSET

h. 18/19•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

Festa fino alle 24 con DJ Osso-Babo-Zaga.

live DIAMOND BAND (ITA)

h.21.00•••BAGNO MOLOTREZERO

via delle Nazioni 30•••MARINA di RAVENNA

0544.530793•••www.molotrezero.it

La band, , per scelta suona esclusivamente live, senza

l’utilizzo di basi musicali e si distingue per la presenza

di due scatenate cantanti che intrecciano le loro voci

per coinvolgere il pubblico con un irrefrenabile ritmo

dance.

live RED WORM’S FARM (ITA)

h.21•••BAGNO HANA-BI

spiaggia 72•••MARINA di RAVENNA

333.2097141•••www.bronsonproduzioni.com

Partiti con esperienze slowcore simil-Codeine (ma mai

fissate su supporto fonografico), i Red Worms’ Farm

sono ormai diventati una piccola istituzione del rock

alternativo italico.

Acoltali: http://www.myspace.com/halleynation

festa PARTY’N PIENA

h.21.30•••AREA SISMICA

via Le Selve 23••RAVALDINO in MONTE (FC)

0543.89502•••www.areasismica.it

Festa di riapertura con dj Marco Boccitto da Radio3

Rai.

disco sUoNiLiBeRiSoUnDsYsTeM

h.23.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

DJ FRANCO FUSARI (Resident DJ’S). DJ’S Set

Soulful House, Boogie, Nu-Soul, Fun.

domenica 14

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/22.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazione ARTIGIANALE H 12:0 Aperitivo della

domenica H 16:30 Merenda della ZIA H 19:30 Aperitivo

con la NONNA. il GRANDE CALCIO proiezioni delle

partite di cartello solo con prenotazione tavoli.

dj BEACH SOUL SESSION

h.18.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

DJ FISH Radio FUJICO.

h-h HAPPY HOUR 18/19

h. 18/19•••BAGNO DOLCE LUCIA

spiaggia 62•••MARINA di RAVENNA

0544.530546•••www.dolcelucia.com

lunedì 15

film MOSCHE DA BAR di Steve Buscemi

h. 21.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

CINETICA: serata dedicata al mondo del cinema ,

proiezioni ortogonali. Questa sera rivedersi in un film

attraverso una lampadina: In un sobborgo di Coney

Island (New York) il bar Trees Lounge fa da calamita

per Tommy Basilio (S. Buscemi), meccanico sfortunato

e poco affidabile, e per i suoi amici della classe operaia,

sbandati come lui...


punti caco...imola

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

imola...punti caco

Vendita di tè sfusi pregiati biologici e tutto l’occorrente per preparare un buon tè

Sala da tè Incontri culturali

Tel. Fax 0542.27950 Via F. Orsini, 35 40026 Imola (Bo)

www.chaimandir.com - info@chaimandir.com

martedì 16

live LOVE IS ALL (SWE)

h.21•••BAGNO HANA-BI

spiaggia 72•••MARINA di RAVENNA

333.2097141•••www.bronsonproduzioni.com

Direttamente dalla Svezia tornano finalmente i LOVE

IS ALL straordinario quintetto indie-pop che presenterà

in anteprima i brani del nuovo disco in uscita europea il

prossimo settembre.

Acoltali: www.myspace.com/loveisall8

mercoledì 17

ape HAPPY HOURS UNIVERSITARIO

h.19.00•••CIRC.VALVERDE

via Valverde 15•••FORLI’

0543.28524

Aperitivo dedicato agli universitari con happy hour,

buffet e djset.

giovedì 18

festival FIESTA PATRIA CILENA (fino al 20)

dal pom.•••PIAZZA MAZZINI

MARINA DI RAVENNA (RA)

0544.538828•••www.elapero.net

La Pro Loco di Marina di Ravenna organizza in

collaborazione con il ristorante El Apero cucina

cilena…y mas, la Condotta Slow Food di Ravenna

e il Consolato Cileno la prima edizione italiana

della Festa Nazionale Cilena. L’obiettivo è di fare

conoscere la cultura cilena agli italiani attraverso i

seguenti percorsi: Enogastronomia, Artigianato precolombiano

e post-colombiano, Poesia, Cinema e

Folklore cileno.

cibo BENDIDIO

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Forno artigianale e affettati locali.

serata RIAPERTUTA

h. 21.00•••PRIMO PIANO ex Panama

via Canal Grande 44/34-C/C Cappuccini•••FAENZA

0546.22022

Riapre per la stagione invernale il Primo Piano con

PIZZA OMAGGIO per tutti!!!!

live MARGO’ (ITA)

h.22.00•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Diversi generi si formano, si intrecciano e influenzano,

in un connubio perfetto, le sonorità dei Margò…dal

folk allo swing, dal country al jazz, dal noise al

reggae, dal blues alla canzone d’autore italiana, per

assestarsi su pezzi propri che possono essere definiti

di genere “folk-rock/canzone”…

Ascoltali: http://www.myspace.com/elsartodepanama

live HILLBILLY HELLCATS (USA)

h.22.00•••BARRE’

via Casanova 1235-Pievesestina•••CESENA

3480107848•••www.monogawa.blogspot.com

Se il sound che più vi piace e vi fa sballare è il

vecchio, sano e intramontabile rockabilly, rivitalizzato

dalle formazioni che dai primi anni ’80 gli hanno dato

continuità con grinta e adrenalina allora gli Hillbilly

Hellcats sono la band che fa per voi! Direttamente

dal Colorado, USA, un clamoroso trio che vanta nelle

sue fila membri della band di REVEREND HORTON

HEAT.


punti caco...imola e Co.

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

forlì...punti caco

chiuso la domenica e il lunedi

venerdì 19

ape AMIAMOCI

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Aperitivo a base di pesce e carne.

live DIMONDI (ITA)

h.22.00•••CAFFE’ DELLA ROCCA

Piazzale Giovanni dalle Bande Nere 10•••IMOLA

0542.28112•••www.caffedellarocca.it

Convulso, febbrile, fremente eppure fitto di radici

antiche, in viaggio per tempi e spazi che esulano

da quelli della città elettrica: questo il paradigma del

progetto Dimondi. Cinque musicisti, o saltimbanchi,

con un punto focale ben definito: raccogliere il seme

delle tradizioni .

live DIMITRI SILLATO Quintet (ITA)

h.22.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

Musica Jazz.

sabato 20

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/20.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazioni con servizio al tavolo H 12:00

Aperitivo di mezzo giorno H 19:00 Prima SERATA

aperitivo.

arte CREA LA TUA BUSTINA 2008

h.18.00•••AROMI CAFE’

via Severoli 31/c•••FAENZA

0546.662728

Inaugurazione ed esposizione di elaborati del

concorso di bustine di zucchero artistiche. www.

caffesenzazucchero.it

live TALISMANSTONE(ITA-RA)+ AN OCEAN BETWEEN

US (ITA-VE) + HAVEN (ITA-BO)

h.21.00•••VALTORTO

via Faentina 216••RAVENNA

347.4811464•••www.valtorto.net

Serata”di”dure sperimentazioni musicali al

Valtorto:”Apre”il connubio”tra trash metal”e gothic

dei bolognesi Haven (www.myspace.com/havensoul)

seguiti dal metalcore con voce femminile dei

veneziani An Ocean between us ( www.myspace.

com/bleedingmascarakla), conclude lo sperimentale

doom psichedelico del duo voce-basso e batteria

dei ravennati TalismanStone ( www.myspace.com/

talismanstone ).

A seguire dj set new wave,80’s, industrial, dark.

Mostra fotografica post-industriale di Alberto Pasi.

festa FESTA 30

h.21.00•••BAGNO MOLOTREZERO

via delle Nazioni 30•••MARINA di RAVENNA

0544.530793•••www.molotrezero.it

Cena a Tema su prenotazione, posti limitati. Sonorità

Dj Max De Giovanni. Rumori Alternativi Bicio. Colore a

tema di questo mese GOLD.

festa FESTA EQUO-SOLIDALE

h.21.30•••AREA SISMICA

via Le Selve 23••RAVALDINO in MONTE (FC)

0543.89502•••www.areasismica.it

con:concerti,(tziganochka-colobraro), incontri,degust

azioni,balli...


punti caco...forlì

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

forlì...punti caco

party FESTA DI CHIUSURA ESTATE 2008

h.22.00•••BOCA BARRANCA

viale Italia 301•••MARINA ROMEA (RA)

0544.447858•••www.bocabarranca.it

live AGF/DELAY (GER/FIN)

h.22.30•••MAGAZZINI INTERSTOCK

via Firenze 144/a•••loc.Rovere FORLI’

www.cittadiebla.it

AGF e DELAY in combo giocano con la profondità di

campo, spostando verso il fondo il loro dna elettronico

(le strutture glitch di lei e le ipertrofie ritmiche di lui)

per portare in primo piano ciò che resta, un’immagine

musicale organica nella sua trasparenza.

Gli umani a rallentare, spingere e scaldare la griglia

dei sequencer, così come in “Explode” (in uscita

questa estate il loro nuovo lavoro).

Laptop, batteria acustica, mixer e voce danno vita

ad un fantasma dub che avvolge tutto il panorama

audio; nell’acqua (che si fa vapore a contatto con i

bassi) compaiono le sagome senza contorno di Eno,

dei Massive Attack e anche di certi Doors. Sopra la

voce, come canto di sirena, come post di un blog,

come un pensiero per le donne kamikaze, come un

pomeriggio in un centro commerciale.

Ascoltali:

http://www.myspace.com/vladislavdelaymusic

domenica 21

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/22.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazione ARTIGIANALE H 12:0 Aperitivo

della domenica H 16:30 Merenda della ZIA H

19:30 Aperitivo con la NONNA. il GRANDE

CALCIO proiezioni delle partite di cartello solo con

prenotazione tavoli.

live SEVENGUITARS (ITA)

h.22.00•••MAGAZZINI INTERSTOCK

via Firenze 144/a•••loc.Rovere FORLI’

www.cittadiebla.it

di e con Francesco “Fuzz” Brasini

Un progetto in cui il suono è legato maggiormente

alla dimensione spaziale rispetto a quella temporale,

tradizionalmente associata alla musica.

Protagoniste sono sette chitarre (costruite

artigianalmente con differenti camere tonali ricavate

all’interno dei corpi solidi) con varie accordature, che

si relazionano con le vibrazioni armoniche delle loro

stesse corde e con l’ambiente nel quale vengono

collocate.

Ascoltali: http://www.myspace.com/7guitars7

lunedì 22

film FANTOZZI di Luciano Salce

h. 21.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

CINETICA: serata dedicata al mondo del cinema ,

proiezioni ortogonali. Questa sera: Fantozzi aveva un

programma formidabile: calze, mutande, vestaglione

di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona

di cipolle per la quale andava pazzo, familiare di

Peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero!

Guarda il trailer: http://www.mymovies.it/trailer/

id=8794

martedì 23

ape APERITIVO IN CHALET

h. 20.00•••CHALET DEI GIARDINI

viale S.Baldini 4•••RAVENNA

333.4646047 ••• 338.7966330

Buffet e musica.

mercoledì 24

party ANTIFASHIONIGHT

h. 20.00•••BAGNO PETER PAN

spiaggia 36•••MARINA di RAVENNA

0544.530402•••www.peterpan36.com

La serata più anti-moda della riviera. Rock ed elettrorock

di alta qualità!

giovedì 25

bere+cibo TOKIO & CHAMPAGNE

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Sushi e bollicine.

live RADA DUM (ITA)

h.21.30•••MAC GOWAN

via Renato Serra 17•••RAVENNA

Musica Folk.

live CARLO BORSARI QUINTET (ITA)

h.22.00•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Musica Jazz.

Ascoltali: http://www.myspace.com/carloborsari

venerdì 26

dj EINF djset (ITA)

h.18.00•••VINTAGE BAR

FIERA del VINTAGE•••FORLI’

335.5795825•••www.diagonaloftclub.it

Resident e curatore di Save As: Elicheinfunzione (Einf

in breve) riaccende il motore della programmazione

elettronica.

Ascoltali: http://www.myspace.com/elicheinfunzione


punti caco...forlì

visita i punti caco su

www.cacoweb.eu

forlì & Co...punti caco

Ristorante-Pizzeria

ape AMIAMOCI

h. 19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

Aperitivo a base di pesce e carne.

live FABIO CIMATTI TRIO (ITA)

h.21.30•••CAFFE’ DELLA LOGGIA

via Naldi 9•••BRISIGHELLA

0546.80383

Trio jazz: Fabio Cimatti (sassofono), Luca Savorani

(chitarra), Enrico Versari (percussioni).

Ascoltali: http://www.myspace.com/fabiocimatti

live GIORGIO CONTE (ITA)

h.21.30•••MADAMADORE’

v.le Spazzoli 51•••FORLI

347.8210607•••www.myspace/circolomadamadore

Anima più allegra e giocosa dei fratelli Conte, abile

chansonnier, ironico e coinvolgente, Giorgio Conte

sa incantare e divertire le platee con le sue storie

di vita vissuta e le sue canzoni, struggenti fino alle

risate e così allegre da lasciar l’amaro in bocca. Un

“Contestorie”, come ama spesso definirsi. Esteta del

minimalismo, che gioca al jazz (aiutato dai suoi abili

musicisti) così come con fa la poesia. Costruendola,

con consumata maestria, attraverso sperimentati

“ferri del mestiere”: i rapporti uomo donna, le storie

BIG BAR & VANIGLIA

di macchine e di balli d’altri tempi, la vita semplice di

piccole gioie e dolori...

APERITIVO A BUFFET ORE 19. CONCERTO ORE

21.30

http://www.myspace.com/giorgioconte

sabato 27

dj AIRPOP+LUIGI BERTACCINI djset (ITA)

h.18.00•••VINTAGE BAR

FIERA del VINTAGE•••FORLI’

335.5795825•••www.diagonaloftclub.it

Che gli Airpop “tracciassero la strada” in Romagna

per quanto riguarda le novità musicali del sound

brit ormai è risaputo in zona. Chi ha avuto modo di

ascoltare la loro selezione musicale al Diagonal di

Forlì o all’Hana-Bi di Marina di Ravenna lo sa bene.

ape+moda+party VINTAGE fuori fiera

h.19.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

VINTAGE fuori fiera esposizione di capi storici presso

VANIGLIA BOUTIQUE aperitivo con PROFUMO di

PANE H 23:30 DIAGONAL VINTAGE PARTY.

corti+dj presentazione 5°16CORTO FILM

FESTIVAL

h.21.30•••AREA SISMICA

via Le Selve 23••RAVALDINO in MONTE (FC)

0543.89502•••www.areasismica.it

con: L.Castellini e A.Martignoni, visione di selezioni

passate edizioni, a seguire dj Zanirato+Palino.

live ZEN CIRCUS (ITA)

notte bianca•••NERO SU BIANCO

Corte Dandini 18•••CESENA CENTRO

348.0107848•••http://monogawa.blogspot.com

Gli Zen Circus sono una delle realtà italiane più

consolidate, all’attivo dal 1999 con 4 album e la fama

di live band folle, testarda ed incendiaria. Nati come

buskers, dai concerti negli spartitraffico del 1999 ai

festival rock più blasonati di questi giorni contano

quasi 400 date nell’italico stivale e non solo.

Ascoltali: http://www.myspace.com/thezencircus

domenica 28

bere+cibo COLAZIONE+APERITIVI

h.5.30/22.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

H 5:30 Colazione ARTIGIANALE H 12:0 Aperitivo

della domenica H 16:30 Merenda della ZIA H

19:30 Aperitivo con la NONNA. il GRANDE

CALCIO proiezioni delle partite di cartello solo con

prenotazione tavoli.

live GRANTURISMO (ITA)

h.18.00•••VINTAGE BAR

FIERA del VINTAGE•••FORLI’

335.5795825•••www.diagonaloftclub.it

Dalla Romagna sorge Granturismo, bel digipack

contenente le storie di Claudio Cavallaro, cantore dal

physique du role magnetico e adeguato, immerso in

un bagno di retròsie beat da ultima spiaggia.

Ascoltali:

http://www.myspace.com/granturismomusic


punti caco cesena & Co...

...lugo punti caco

-Giardino Estivo-

lunedì 29

live EMIDIO CLEMENTI (ITA)

h.22.00•••DIAGONAL LOFT CLUB

viale Salinatore 101•••FORLI’

335.5795825•••www.diagonaloftclub.it

con Vittoria Burattini e Massimo Carozzi

evento in collaborazione con Ipercorpo 2008

Parola scritta e parola portata in scena. La carriera

artistica di Emidio Clementi, dagli esordi fino a oggi,

si è sempre mossa su questi due binari che hanno

reso la sua maniera di intendere la scrittura unica e

affascinante. Mimì conserva un rapporto mai esaurito

con il suono e la necessità di ricercare la “soundtrack”

perfetta per la sua narrazione del dopo, del già

successo. A sostenere la sua voce in questo reading,

preparato per il San Francisco Poetry Festival, c’è

la batteria di Vittoria Burattini (Massimo Volume) e

le elettroniche di Massimo Carozzi (Zimmerfrei, El

Muniria).

film PORKY’S di Bob Clark

h. 21.30•••BIG BAR

via Campo degli Svizzeri 42•••FORLI’

0543.63781•••www.bigbargelateria.com

CINETICA: serata dedicata al mondo del cinema ,

proiezioni ortogonali. Questa sera: Siamo in Florida

negli anni ‘50 ed una banda di studenti liceali

organizza una vendetta ai danni del grasso e

antipatico proprietario di un locale trash, il Porky’s,

appunto.

martedì 30

bere LA COLLINA IN CORTO

h.21.00•••LA COLLINA DEI CONIGLI

parco urbano Franco Agosto•••FORLI’

0543.370765•••www.lacollinadeiconigli.com

Primo appuntamento della rassegna di corti che si

terrà tutti i martedì della stagione.

Vuoi inserire i tuoi

eventi nella caco/agenda

339.8927207

info@cacoweb.com

More magazines by this user
Similar magazines