Allegato A _DISCIPLINARE TECNICO ... - Comune di Siena

allegati.comune.siena.it

Allegato A _DISCIPLINARE TECNICO ... - Comune di Siena

COMUNE di SIENA

D I S C I P L I N A R E T E C N I C O A N N O 2 0 0 9

EROGAZIONE DI INCENTIVI AI PRIVATI PER L’ACQUISTO DI VEICOLI A BASSO

IMPATTO AMBIENTALE

(Allegato al provvedimento del Dirigente Polizia Municipale SU n. 2153 del 15/09/2009)

Art. 1

Oggetto

1. Sono disciplinate le modalità di erogazione dei contributi, da parte del Comune di Siena,

per l’acquisto di veicoli a basse emissioni, sulla base del seguente quadro di riferimento

normativo:

• D.M. 60/2000, Delibera G.R.T. n. 1325 del 15/12/2003;

• D.C.R.T. n. 32 del 14/3/2007;

• Deliberazione G.C. di Siena n. 171 del 2 maggio 2007 di approvazione dell’accordo

di programma 2007/2010 per la riduzione delle emissioni di sostanze e per la

prevenzione di fenomeni di inquinamento atmosferico;

• Accordo, firmato il 10 maggio 2007, tra Regione Toscana, URPT, ANCI, Province e

28 Comuni della Toscana, tra i quali Siena, con il quale si prevedono azioni per la

riduzione delle emissioni di PM10, tra cui in particolare le misure per la riduzione

delle emissioni di PM10 derivanti da veicoli e ciclomotori mediante il progressivo

rinnovo dei segmenti più inquinanti del parco veicolare, anche promuovendo

iniziative di incentivazione e finanziamento e relativa delibera di approvazione

G.R.T. n. 316 del 7/5/2007;

• Delibera G.R.T. n. 19 del 22/01/2009 (criteri di assegnazione contributi anno

2009);

• decreto della Direzione Generale Politiche Territoriali ed Ambientali della Regione

Toscana n. 1835 del 14 aprile 2009

• Ordinanza del Sindaco di Siena n. 10/D del 25/02/2008 concernente “Divieti di

transito veicolare programmati – Anno 2008” con allegata cartografia inerente la

Periferia prossima, ovvero l’area di divieto di transito per categorie di veicoli, come

da tabella seguente:

Tipologia Veicolo

Anno 2009

Tutti i Comuni dell’Accordo di Programma

Autovetture

Limitazione

Autovetture Euro 0

Autovetture Diesel Euro 1

Autovetture M1 non catalitiche a benzina e diesel

non omologate secondo la Dir. 91/441/CEE e

successive

Autovetture M1 diesel non omologate secondo la

Dir. 94/12/CE e successive

Dal Lunedì alla Domenica

orario: 0 – 24


Ciclomotori Euro 0

Ciclomotori Euro 1 a 2 tempi

Motocicli Euro 0 a 2 tempi

Motoveicoli

Ciclomotori non omologati ai sensi della direttiva

97/24/CE stage 2 e successive

Ciclomotori 2 tempi non omologati ai sensi della

direttiva 97/24/CE stage 2 e successive

Motocicli a 2 tempi non omologati ai sensi della

direttiva 97/24/CE e successive

Limitazione

Dal Lunedì alla Domenica

orario: 0 – 24

Veicoli merci Euro 0 < 3,5 t

Veicoli merci Euro 0 > 3,5 t

Veicoli Merci

Veicoli per il trasporto merci N1 identificati dal

Codice della Strada all’art. 54, comma 1 lettere c,d

con portata fino a 35 q.li non omologati secondo la

Dir. 91/441/CEE o 93/59/CEE e successive

Veicoli per il trasporto merci N2 e N3 identificati

dal Codice della Strada all’art. 54, comma 1 lettere

d, e, h, i con portata superiore a 35 q.li non

omologati secondo la Dir. 91/542/CEE fase I e

successive

Limitazione

Dal Lunedì alla Domenica

orario: 0 – 24

Veicoli per Uso Speciale

Limitazione

Veicoli per uso speciale Euro

0 < 3,5 t ( 1 )

Veicoli per uso speciale Euro

0 > 3,5 t ( 1 )

Veicoli per il trasporto merci N1 identificati dal

Codice della Strada all’art. 54, comma 1 lettera g

con portata fino a 35 q.li non omologati secondo la

Dir. 91/441/CEE o 93/59/CEE e successive

Veicoli per il trasporto merci N2 e N3 identificati

dal Codice della Strada all’art. 54, comma 1 lettera g

con portata superiore a 35 q.li non omologati

secondo la Dir. 91/542/CEE fase I e successive

Dal Lunedì alla Domenica

orario: 0 – 24

Autobus Euro 0 dei gestori di

servizi TPL

Autobus Euro 0 in servizio

turistico

Autobus

Autobus M2 e M3 non omologati secondo la Dir.

91/542/CEE e successive

Autobus M2 e M3 non omologati secondo la Dir.

91/542/CEE e successive

Limitazione

La Domenica

( 1 ) Sono esonerati dalla limitazione alla circolazione i veicoli che ricadono in questa categoria che hanno installato un

filtro anti-particolato omologato.

Nota: Art. 54 - Codice della Strada, comma 1

lettere c) autoveicoli per trasporto promiscuo

d) autocarri

e) trattori stradali

g) autoveicoli per uso speciale

h) autotreni

i) autoarticolati


Art. 2

Requisiti per l’accesso agli incentivi

1. Gli incentivi ai privati per l’acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale: veicoli a

trazione elettrica (biciclette) – nuovi ciclomotori elettrici – ciclomotori e motocicli da Euro

2 in su con rottamazione di ciclomotori Euro 0 ed Euro 1 e motocicli Euro 0 (2 tempi) –

acquisto di nuovi taxi a metano, GPL bifuel – trasformazione a gas, GPL o metano di

veicoli merci leggeri (fino a 3,5 T) o di autovetture) sono erogati nel rispetto dei seguenti

requisiti di base:

- essere cittadini residenti nel Comune di Siena;

- essere proprietari di ciclomotori Euro 0 o Euro 1 da rottamare ovvero di motocicli

Euro 0 a due tempi da rottamare. La proprietà del veicolo può essere anche del

familiare convivente del richiedente;

- essere proprietari del veicolo Euro Zero/Euro 1 -- autovetture o veicoli merci

leggeri (fino a 3,5 T) -- da trasformare. La proprietà del veicolo per uso privato può

essere anche del familiare convivente del richiedente.

- dimostrare l’acquisto di ciclomotori o motocicli da Euro 2 in su in sostituzione dei

vecchi mezzi da rottamare;

- dimostrare l’acquisto di mezzo nuovo di locomozione elettrica (bicicletta)

- dimostrare l’acquisto di nuovo ciclomotore elettrico.

- dimostrare l’acquisto di nuovo mezzo a metano, GPL bifuel da adibire a servizio

TAXI

2. Il contributo per l’acquisto o per la trasformazione da parte dei residenti è per un solo

veicolo per nucleo familiare.

Art. 3

Caratteristiche dei veicoli oggetto di incentivi

1. Sono ammessi ad incentivo i possessori dei seguenti veicoli:

a) Acquisto di mezzi nuovi di locomozione elettrica (bicicletta)

b) Acquisto di nuovo ciclomotore elettrico

c) Acquisto nuovo ciclomotore (da Euro 2 in su) con rottamazione ciclomotori

Euro 0 ed Euro 1 e motocicli Euro 0 (2 tempi)

d) Acquisto nuovo motociclo (da Euro 2 in su) con rottamazione di ciclomotori Euro

0 ed Euro 1 e motocicli Euro 0 (2 tempi)

e) Acquisto di nuovo taxi a metano/ GPL/ bifuel

f) Trasformazione a gas, GPL o metano di veicoli merci leggeri (fino a 3,5 T) Euro

Zero/Euro 1

g) Trasformazione a gas, GPL o metano di autovetture Euro Zero/Euro 1

2. Per l’ammissione all’incentivo, i nuovi mezzi dovranno rispettare la normativa vigente in

materia di omologazione, immatricolazione e circolazione sulla strada; i vecchi veicoli da

rottamare, oltre ad essere EURO 0, o EURO 1 (ciclomotori) e Euro 0 – 2 tempi (motocicli),

devono possedere i requisiti di circolazione, ovvero essere muniti di copertura assicurativa

almeno nei sei mesi antecedenti la data di presentazione del modulo di prenotazione di cui

al successivo art. 4.


Art. 4

Modalità di accesso agli incentivi

1. Nel presente articolo sono definite le procedure per accedere al contributo.

2. I contributi vengono erogati direttamente al richiedente da parte del Comune di Siena.

3. L’accesso ai contributi prevede due fasi.

FASE I – richiesta di prenotazione

L’interessato deve compilare un MODULO di PRENOTAZIONE, disponibile a partire dal

20/09/2009 presso l’URP (Ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Siena) Palazzo

Berlinghieri, piazza del Campo , 7 Numero Verde 800 292292 - tel. 0577 292230 - 292340

– 292334 – e-mail urp@comune.siena.it (dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:30 e il

martedì e il giovedì anche dalle 15:00 alle 16:30), scaricabile anche dal sito Internet

www.comune.siena.it > Polizia Municipale, col quale richiede il contributo

dichiarando di acquistare il veicolo a seconda delle tipologie previste dall’art. 3.

Limitatamente per l’acquisto di nuovi taxi, la richiesta di contributo verrà accettata anche

se il richiedente dichiara di avere già acquistato il veicolo nel corso dell’anno 2009. Nel

qual caso non si tratterà più di contributo, bensì di rimborso spese sostenute.

A partire dal 21/09/2009 e sino al 31/12/2009 il modulo di prenotazione dovrà

essere presentato esclusivamente presso l’URP.

L’accettazione delle prenotazioni avverrà seguendo l’ordine cronologico di

presentazione.

La Direzione Polizia Municipale provvederà, entro 30 giorni dalla ricezione del modulo di

prenotazione, ad inviare al richiedente una raccomandata con ricevuta di ritorno,

allegando l’accettazione preliminare e modulo per la richiesta del contributo concesso, o,

in alternativa, il diniego del contributo medesimo per mancanza di requisiti di base previsti

dall’art.2.

Nel caso di esaurimento della disponibilità del contributo, il Comune di Siena comunicherà

l’accettazione con riserva, ponendo il richiedente in lista d’attesa, secondo le modalità di

cui al successivo punto 5.

Solo a seguito dell’accettazione preliminare della prenotazione e quindi della

comunicazione di concessione del contributo da parte del Comune di Siena, l’interessato

potrà iniziare la fase di richiesta del finanziamento, con le modalità previste nella fase II

del presente articolo.

FASE II – richiesta del contributo

L’acquisto del veicolo nuovo potrà avvenire solo dopo l’accettazione della richiesta

preliminare del contributo, ad eccezione della categoria “Taxi”.

Una volta ricevuta l’accettazione preliminare della prenotazione e dopo aver effettuato

l’acquisto del veicolo, è necessario che l’interessato inoltri la richiesta di contributo

assegnato tramite il predisposto MODULO DI RICHIESTA, corredato della documentazione

in esso indicata, esclusivamente presso l’Ufficio Polizia Municipale, entro 30 giorni

solari e continuativi dalla data di conferma di accettazione della prenotazione, trascorsi i

quali il richiedente decade da tutti i diritti acquisiti con la prenotazione.

La data corrispondente al termine fissato per l’inoltro della richiesta verrà in ogni caso

specificata dal Comune di Siena nella comunicazione di accettazione della prenotazione.

4. Il Comune di Siena – Direzione Polizia Municipale, dopo verifica di ammissibilità delle

domande con allegata la documentazione richiesta, eroga il contributo fino ad esaurimento

del fondo a disposizione.

5. All’esaurimento del fondo di finanziamento a disposizione, i richiedenti riceveranno

notizia dell’inserimento in un apposita lista d’attesa, finanziabile solo nell’eventualità di

ulteriori contributi rispetto all’entità indicata nel successivo art.5., o di decadenza delle

prenotazioni già accettate. Nel momento in cui dovessero risultare disponibili i fondi per


l’erogazione di contributi a favore dei richiedenti iscritti nella lista d’attesa, questi ne

avranno comunicazione direttamente dalla Direzione Polizia Municipale a mezzo di

raccomandata con ricevuta di ritorno, alla quale sarà allegato il modulo di richiesta del

contributo.

Dalla data di ricevimento della comunicazione, decorre per l’interessato il termine di 30

giorni per perfezionare la domanda mediante l’invio della documentazione di cui al punto 3

Fase II del presente articolo.

Nel caso in cui, entro il 31/12/2009 non fossero pervenute domande di prenotazione

sufficienti alla distribuzione dei contributi previsti per singola tipologia [veicoli a trazione

elettrica (biciclette) – nuovi ciclomotori elettrici – ciclomotori e motocicli da Euro 2 in su

con rottamazione di ciclomotori Euro 0 ed Euro 1 e motocicli Euro 0 (2 tempi) – acquisto di

nuovi taxi a metano, GPL bifuel – trasformazione a gas, GPL o metano di veicoli merci

leggeri (fino a 3,5 T) o di autovetture Euro Zero/Euro 1, si procederà comunque

all’erogazione del contributo massimo previsto, in modo proporzionale a favore di tipologie

di contributi presenti in lista di attesa.

Art. 5

Entità degli incentivi

1. L’entità degli incentivi per il 2009 è pari ad Euro 20.000,00;

2. Gli importi relativi agli incentivi sono riepilogati nella sotto indicata tabella:

Tipologia veicolo

a) Acquisto di mezzi nuovi di

locomozione elettrica

(bicicletta)

b) Acquisto nuovo ciclomotore

elettrico

c) Acquisto nuovo ciclomotore

(da Euro 2 in su) con

rottamazione ciclomotori Euro

0 ed Euro 1 e motocicli Euro 0

(2 tempi)

d) Acquisto nuovo motociclo (da

Euro 2 in su) con rottamazione

di ciclomotori Euro 0 ed Euro 1

e motocicli Euro 0 (2 tempi)

contributo

Є 200,00

Є 500,00

Є 200,00

Є 200,00

e

Acquisto di nuovo taxi a

metano/ GPL/ bifuel Є 1.500,00

f) Trasformazione a gas, GPL o

metano di veicoli merci leggeri

(fino a 3,5 T)

Euro Zero/Euro 1

Є 350,00 GPL

Є 500,00 METANO


g) Trasformazione a gas, GPL o

metano di autovetture

Euro Zero/Euro 1

Є 350,00 GPL

Є 500,00 METANO

3. Saranno liquidati contributi per ogni singola categoria ammissibile sopra indicata, fino

ad esaurimento della prima parte di finanziamento per complessive Euro 20.000,00,

secondo l’ordine cronologico della domanda di prenotazione e richiesta di contributo.

Art. 6

Validi

Il periodo di accesso ai contributi, attraverso la presentazione del modulo di prenotazione

di cui all’art. 4, a decorre dal 21/09/2009 al 31/12/2009.

Per avere diritto all’erogazione dell’incentivo sarà fatto riferimento alla data della fattura

dell’acquisto del nuovo veicolo.

La data della fattura deve essere successiva alla data di accettazione da parte del Comune

di Siena della domanda di prenotazione e comunque entro i 30 giorni dalla medesima,

come previsto dal citato art. 4 Fase II.

More magazines by this user
Similar magazines