Carta dei servizi - Casa di cura - SALUS

salustrieste.com

Carta dei servizi - Casa di cura - SALUS

Lacartadeiservizi


LA CARTA DEI SERVIZI

Indice

Presentazione 5

Cenni storici 7

MISSION E OBIETTIVI 9

IL PROGETTO QUALITÀ 9

Qualità delle cure 9

Standard di Qualità 10

Informazione, privacy e sicurezza 10

Accoglienza e comfort 10

Semplicità 11

Diritti e doveri del paziente 11

I Diritti 11

I Doveri 12

Meccanismo di tutela e verifica 14

Questionario di valutazione dei ricoveri 14

Questionario di valutazione dei servizi

ambulatoriali 14

Suggerimenti e reclami 15

I RICOVERI 16

Prenotazione e accettazione 17

Liste d’attesa 17

Ricovero accreditato con il S.S.R. 19

Documentazione necessaria 18

Albergaggio 19

Ricovero privato

Documentazione necessaria

19

18

Ricovero d’urgenza 19

Informazioni utili in caso di ricovero 20

Esami preoperatori 20

Cosa portare 20

Visite dei familiari 21

Pasti 21

Dimissioni 21

Copia cartella clinica 22

Copia esami radiografici 23

Altri servizi 23

SERVIZI AMBULATORIALI 24

Liste d’attesa 25

Servizi ambulatoriali accreditati con il S.S.R. 25

Prenotazione e accettazione 25

Documentazione necessaria 26

Servizi ambulatoriali privati 27

Prenotazione e accettazione 27

Documentazione necessaria 26

Check-Up standard o mirati 27

INFORMAZIONI GENERALI 28

COME RAGGIUNGERCI 29

RECAPITI 30

CONVENZIONI E CASSE INTEGRATIVE 30

ORARIO 31

DIVIETO DI FUMO 31

BAR - RISTORANTE 31

2

3


Presentazione

Nel presentare questa nuova edizione della Carta dei Servizi, aggiornata

nella forma e nei contenuti, desidero illustrare brevemente la

struttura che dirigo. La nostra Casa di Cura, attiva a Trieste fin dal

1961 e recentemente ampliata con l'acquisizione di una nuova sede

(Studio Biomedico), è una struttura privata accreditata con il Servizio

Sanitario Regionale che eroga sia prestazioni in regime di ricovero e

Day-Hospital, che prestazioni ambulatoriali.

Annualmente vengono effettuati circa 400 ricoveri di Medicina Generale

e oltre 3.000 interventi chirurgici nelle diverse specialità. Dei risultati

raggiunti nell’ultimo anno desideriamo segnalare in particolare

i 170 interventi di protesi d’anca e ginocchio, 400 interventi sul piede,

1.000 interventi di cataratta, 300 interventi di ernia e oltre 500 interventi

di Otorinolaringoiatria. Ambulatorialmente vengono effettuati

ogni anno oltre 200.000 esami ematochimici, oltre 13.000 prestazioni

radiologiche (delle quali quasi 3.000 Risonanze Magnetiche e 4.500

Tac) e 45.000 visite e prestazioni specialistiche. Tutta l’attività è improntata

alla massima collaborazione con l’A.S.S. 1 “Triestina”, con

cui condividiamo le politiche di abbattimento delle liste d’attesa e di riduzione

delle fughe extra regionali. Ci appoggiamo ormai da tempo ai

centri CUP per la prenotazione delle nostre prestazioni ambulatoriali e

collaboriamo con i distretti allo scopo di garantire la priorità a pazienti

affetti da patologie particolarmente urgenti, per l’esecuzione di visite

domiciliari e per assicurare ai dimessi dei nostri reparti la continuità

terapeutica. Con questa Carta dei Servizi speriamo di poter offrire a

tutti gli utenti un valido strumento per orientarsi al meglio all’interno

della nostra struttura.

Il Presidente

Guglielmo Danelon

4

5


Cenni Storici

La società Policlinico Triestino venne costituita nel 1925, tra i soci fondatori

vi era il fior fiore della classe medica d’allora. L’attività iniziò nella

sede della Guardia Medica e della Poliambulanza nello stabile della

Croce Rossa di via S. Francesco 3, dove si è protratta fino agli anni ‘50,

finché il dott. Ottaviano Danelon decise di costruire una clinica tutta

nuova, moderna e funzionale.

La Casa di Cura Salus è stata inaugurata il 5 novembre 1961.

Nel 1976 la Casa di Cura si è convenzionata con L’Azienda Sanitaria n.

1 “Triestina” e, su un totale di 90 posti letto a disposizione, 80 sono stati

destinati a pazienti assistiti dal sistema sanitario regionale per patologie

di natura medico - internistica, chirurgica e specialistica.

Negli anni ’80 la Casa di Cura è stata ampliata con l’acquisto dell’edificio

attiguo, al quale è stata collegata mediante corridoi interni. La nuova

soluzione architettonica ha consentito di creare tra l’altro un modernissimo

laboratorio di analisi, la cui attività accreditata viene rivolta sia a

pazienti interni che a quelli non ricoverati, oltre alla creazione di nuovi

ambulatori in diverse specialità. La vecchia sede di via San Francesco,

trasformata negli anni ‘70 per accogliere patologie croniche ed attività

ambulatoriale, è stata chiusa nel 1988, trasferendo definitivamente tutta

l’attività nella sede di via Bonaparte.

Dal 1° gennaio 2010 la società ha acquisito lo Studio Biomedico sito in

via Giacinto Gallina n. 4, mantenuto come sede distaccata e utilizzato

come centro prelievi e poliambulatorio della Salus.

Il crescente sviluppo dell’attività della Casa di Cura ha comportato l’esigenza

di aggiornare le strutture di diagnosi e terapia, come pure ha reso

necessaria la modernizzazione dei servizi operatori, del laboratorio di

analisi, della radiologia e dell’endoscopia digestiva, nonché l’acquisto

di nuove attrezzature per la diagnostica ambulatoriale. La Salus investe

costantemente sulla "Qualità" in termini di attrezzature, di innovazione della

metodologia chirurgica, così come di politica aziendale e di aggiornamento

del personale anche mediante l'organizzazione di corsi formativi interni

accreditati ECM.

La Casa di Cura Salus, grazie all’alta qualifica professionale di quanti

vi svolgono oggi la loro attività, continua a dare un valido apporto alla

comunità locale in campo sanitario, confermando così la lungimiranza

del suo fondatore.

6

7


La Carta dei Servizi

Attraverso la Carta dei Servizi

desideriamo rendere noti i nostri

obiettivi e fornire agli utenti

e ai medici esterni le informazioni

più complete sui servizi offerti

e sulle modalità di accesso

alle prestazioni erogate.

La nostra Casa di Cura è una struttura privata accreditata con il Servizio

Sanitario Regionale aderente all’A.I.O.P. (Associazione Italiana

Ospedalità Privata). Forniamo prestazioni sanitarie sia ambulatoriali

che in regime di ricovero per patologie di natura medico-internistica,

chirurgica e specialistica. In base alla legge che tutela la “libera scelta”

del cittadino, ci poniamo come valida alternativa agli erogatori pubblici

in una vasta gamma di prestazioni.

Poniamo il paziente al centro del nostro sistema. In quest'ottica ci impegniamo

a soddisfare i nostri utenti con servizi sanitari puntuali ed

efficaci, erogati con una particolare attenzione ai loro bisogni sia clinici

che psicologici. L’impegno gestionale è dunque finalizzato ad un continuo

miglioramento attraverso l’adeguamento delle risorse tecnologiche

e strutturali, l’aggiornamento e la sensibilizzazione del nostro personale

e l’adeguamento delle procedure aziendali con il fine di rendere

sempre il più agevole possibile l’accesso ai servizi sanitari.

MISSION E

OBIETTIVI

Dal 1° gennaio 2002 abbiamo costantemente investito energie e risorse

sulla “Qualità” in termini di attrezzature, di sicurezza, ma anche di

politica aziendale, dando avvio ad un progetto interno che, ponendo

il paziente al centro del sistema, si prefigge come obiettivo il miglioramento

continuo e l’introduzione del Sistema Qualità all’interno della

struttura.

IL PROGETTO

QUALITÀ

Ci impegniamo a garantire all’utente le migliori cure possibili, utilizzando

tecnologie e strutture diagnostiche e terapeutiche d’avanguardia,

attraverso un’assistenza prestata in maniera cortese, professionale e

personalizzata, nel rispetto della qualità della vita, evitando qualsiasi

forma di accanimento terapeutico.

Qualità

delle cure

8

9


Standard

di Qualità

Ci impegniamo a garantire i seguenti standard di Qualità:

Informazione, privacy e sicurezza:

- riconoscibilità del personale attraverso cartellino identificativo e uniformi

differenziate per ruolo e qualifica

- dettagliata informazione riguardo alla struttura, ai servizi erogati e al

personale mediante segnaletica chiara e comprensibile a garanzia di

una totale trasparenza

- accurata comunicazione dell’iter diagnostico e terapeutico da parte

del medico referente

- partecipazione informata del degente alle cure, previamente descritte

in maniera comprensibile, mediante sottoscrizione di consenso

informato

- cartella clinica chiara, leggibile e completa di tutte le informazioni

riguardanti diagnosi, trattamenti ed interventi eseguiti

- massima riservatezza dei dati personali del paziente in base alla

normativa vigente (D.L.vo 30/06/03 n. 196)

- sicurezza tecnologica e impiantistica sulle attrezzature e nei riguardi

di possibili incidenti mediante appositi programmi di manutenzione

ordinaria e straordinaria, nonché mediante valutazione dei rischi

- personale addestrato ad intervenire per prevenire e controllare eventuali

incendi e tutelare la sicurezza degli utenti. All’interno delle stanze

sono a disposizione le norme comportamentali da seguire in caso

di necessità.

Accoglienza e comfort:

- assenza di barriere architettoniche e facilità di accesso

- assenza di barriere culturali e linguistiche

- aria condizionata

- camera di degenza a tre, due e un letto, con servizi in camera

dedicati

- ambiente confortevole, accogliente ed ospitale

Semplicità:

- chiarezza e trasparenza delle tariffe delle prestazioni private comunicate

prima dell’esecuzione delle stesse

- accesso diretto ai prelievi senza prenotazioni per le analisi di laboratorio

- possibilità di prenotare le visite specialistiche accreditate attraverso il

telefono e mediante il Centro Unificato di Prenotazione (CUP) gestito

dall’Azienda Sanitaria n. 1 “Triestina”

- modalità di pagamento semplificate attuabili in ogni ufficio accettazione

(Bancomat, Carte di credito)

- possibilità di pernottamento di un accompagnatore per particolari

motivi

- possibilità di effettuare facilmente segnalazioni o reclami.

Per svolgere al meglio la nostra attività abbiamo bisogno della collaborazione

di tutti.

Per questo motivo abbiamo redatto una carta dei diritti e dei doveri

del paziente, rispettando la quale si ha la garanzia di poter offrire un

servizio di qualità a tutti gli utenti.

I diritti

1. Il paziente ha diritto di essere assistito e curato con premura ed

attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni

filosofiche e religiose.

2. Durante la degenza ha diritto ad essere sempre individuato con il

proprio nome e cognome e ad essere trattato con cortesia e rispetto.

3. Il paziente ha diritto di ottenere informazioni relative alle prestazioni

erogate, alle modalità di accesso ed alle relative competenze.

Lo stesso ha il diritto di poter identificare immediatamente le persone

che lo hanno in cura.

4. Il paziente ha diritto di ottenere informazioni complete e comprensibili

Diritti e doveri

del paziente

10

11


in merito alla diagnosi della malattia, alla terapia proposta e alla

relativa prognosi.

5. Salvo i casi di urgenza nei quali il ritardo potrebbe comportare

pericolo per la salute, il paziente ha diritto di ricevere le notizie

che gli permettano di esprimere un consenso effettivamente

informato prima di essere sottoposto a terapie o interventi; tali informazioni

debbono concernere anche i possibili rischi o disagi

conseguenti al trattamento. Ove il sanitario raggiunga il motivato

convincimento dell’inopportunità di una informazione diretta, la

stessa dovrà essere fornita, salvo espresso diniego del paziente, ai

familiari o a coloro che esercitano potestà tutoria.

6. Il paziente ha altresì diritto di essere informato sulla possibilità di

indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture.

Ove il paziente non sia in grado di determinarsi autonomamente,

le stesse informazioni dovranno essere fornite alle persone

di cui al punto precedente.

7. Il paziente ha diritto di ottenere che i dati relativi al proprio stato di

salute ed ogni altra circostanza che lo riguardi rimangano segreti.

rapporto di fiducia e di rispetto verso il personale sanitario, presupposto

indispensabile per l’impostazione di un corretto programma

terapeutico e assistenziale.

3. È dovere di ogni paziente informare tempestivamente i sanitari sulla

propria intenzione di rinunciare, secondo la propria volontà, a cure

e prestazioni sanitarie programmate affinché possano essere evitati

sprechi di tempi e risorse.

4. L’utente è tenuto al rispetto degli ambienti, delle attrezzature e degli

arredi che si trovano all’interno della struttura.

5. Pazienti e familiari sono invitati al rispetto degli orari delle visite

stabiliti dalla Direzione Sanitaria, al fine di permettere lo svolgimento

della normale attività assistenziale e terapeutica favorendo la

quiete e il riposo degli altri pazienti. Si ricorda inoltre che per motivi

igienico sanitari e per il rispetto degli altri degenti presenti nella

stanza di degenza è indispensabile evitare l’affollamento intorno

al letto. In situazioni di particolare necessità, le visite al degente

al di fuori dell’orario prestabilito dovranno essere autorizzate dal

Responsabile Infermieristico dell’Unità Operativa.

8. Il paziente ha diritto di presentare reclami che debbono essere

sollecitamente esaminati ed essere informato sull’esito degli stessi

entro 30 giorni.

I doveri

1. Il paziente è invitato ad avere un comportamento responsabile

in ogni momento e adeguato alla circostanza, nel rispetto e nella

comprensione dei diritti degli altri, con la volontà di collaborare con

il personale medico, infermieristico, tecnico e con la direzione della

struttura in cui si trova.

2. L’accesso alla struttura sanitaria esprime da parte dell’utente un

6. Nella considerazione di essere parte di una comunità è opportuno

evitare qualsiasi comportamento che possa creare situazioni di

disturbo o disagio agli altri degenti (conversazioni a voce alta, luci

accese, radioline o televisore con volume alto, cellulari).

7. In tutta la struttura è assolutamente vietato fumare. Questo per

disposizioni di legge e soprattutto per la salvaguardia della propria

salute e degli altri pazienti.

8. Il personale sanitario, per quanto di competenza, è invitato a far

rispettare le norme enunciate per il buon andamento del reparto

ed il benessere di tutti gli utenti.

12

13


Meccanismo

di tutela

e verifica

L’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) garantisce sugli standard di

Qualità e monitorizza la soddisfazione degli utenti mediante un sistema

di Customer Satisfaction basato su questionari di valutazione dei

ricoveri e dei servizi ambulatoriali.

La compilazione dei questionari consente un’analisi approfondita e

costante di tutti gli aspetti che si ritengono indispensabili per il buon

funzionamento della struttura e agevola l’individuazione di eventuali

carenze nella struttura.

I questionari compilati vengono rilevati mensilmente e sulla loro base

viene redatto un report semestrale utilizzato dalla Direzione per l’individuazione

delle strategie di miglioramento e delle eventuali azioni

correttive. L’Ufficio Relazioni con il Pubblico gestisce inoltre i suggerimenti

e i reclami presentati alla Casa di Cura, impegnandosi ad

esaminare i casi e a fornire una risposta scritta entro 30 giorni dal

ricevimento.

Suggerimenti e reclami

È naturalmente possibile presentare un suggerimento o un reclamo

scritto in carta semplice o compilando l’apposito modulo disponibile

presso gli uffici accettazione o sul sito www.salustrieste.it

Il modulo può essere imbucato nelle apposite cassette situate nell’atrio

della Casa di Cura o nella sala di attesa dello Studio Biomedico.

Può essere altrimenti inoltrato via posta o fax all’attenzione dell’URP o via

e-mail all’indirizzo cdc@salustrieste.it

Segnalazioni verbali possono essere fatte personalmente in Direzione

o telefonando allo 040 3171230.

Questionario di valutazione dei ricoveri

Il questionario di valutazione dei ricoveri è a disposizione di ogni paziente

ricoverato, direttamente nella stanza di degenza.

Una volta compilato, il questionario va imbucato in una delle apposite

cassette site nell’atrio della struttura, sia in via Bonaparte 4 che in via

Bonaparte 6. Il questionario è anonimo.

Questionario di valutazione dei servizi ambulatoriali

Il questionario di valutazione dei servizi ambulatoriali è a disposizione

degli utenti negli espositori posti nelle varie sale d’aspetto e luoghi di

passaggio del pubblico o può essere richiesto direttamente al personale

della struttura. Per i questionari ambulatoriali valgono le medesime

indicazioni relative ai questionari dei ricoveri.

14

15


Ricoveri

Alla Casa di Cura Salus è possibile accedere ai ricoveri in regime

privato o accreditato per le seguenti specialità medico-chirurgiche:

Chirurgia generale

Ginecologia

Medicina interna

Oculistica

Ortopedia

Otorinolaringoiatria

Disponiamo attualmente di 74 posti letto di cui 9 dedicati ai pazienti

privati e 65 ai pazienti assistiti dal Sistema Sanitario Regionale.

Le camere, tutte climatizzate e dotate di servizi igienici, possono essere

ad uno, due o tre letti e avere a richiesta il telefono e il televisore

(vedi “Albergaggio” a pag. 19).

A seconda della patologia riscontrata, il ricovero può essere ordinario

o avvenire in day-hospital / day surgery (ricovero diurno). Con tutte le

specialità chirurgiche, ove siano richieste prestazioni in anestesia o

sedazione, collabora il Servizio di Anestesia e Rianimazione.

Prenotazione e Accettazione

Una volta accertata l’effettiva necessità di un ricovero da parte di un

medico della nostra struttura, il paziente viene messo in lista d’attesa

e contattato direttamente dal personale della struttura. L’accettazione

vera e propria del paziente avviene invece contestualmente al ricovero

presso l’Ufficio Accettazione Ricoveri (atrio dell’edificio principale - via

Bonaparte 4 - Piano terra).

Liste d’attesa

La convenzione con il Sistema Sanitario Regionale prevede che la

nostra attività si svolga quantitativamente entro un tetto di prestazioni

insuperabile e fissato di anno in anno per ciascuna Azienda Sanitaria

della Regione.

16

17


Documentazione

Necessaria

Ricovero accreditato con il S.S.R.

Richiesta del medico

di base (impegnativa)

Tessera sanitaria

Documento di identità

Codice fiscale

Ricovero privato

Documento di identità

Codice fiscale

Eventuale tessera della

compagnia assicurativa

Questo significa che non possiamo effettuare più di un certo numero

di ricoveri e dobbiamo necessariamente limitare l'attività. La conseguenza

è che, essendo la domanda superiore all’offerta, si creano inevitabilmente

delle liste d’attesa che vengono gestite direttamente dalle

varie Unità Operative secondo criteri di priorità clinica e in base alla

data di prenotazione.

Albergaggio

Nel ricovero accreditato tutte le spese mediche ed alberghiere

sono a carico dell’A.S.S. di residenza. Il ricovero avviene in stanza

a tre letti, con servizio igienico e aria condizionata (III classe).

Chi tuttavia volesse usufruire di un maggiore comfort alberghiero può

richiedere il ricovero in II classe (stanza a due letti, servizio igienico,

aria condizionata, telefono, televisione) o in I classe (stanza singola,

servizio igienico, aria condizionata, telefono, televisione, letto per accompagnatore)

a fronte del pagamento di una quota integrativa. Le

richieste verranno sempre soddisfatte salvo esaurimento dei posti letto

disponibili.

è possibile ricoverarsi in regime privato, con il pagamento di

tutte le spese mediche e alberghiere a carico dell’assistito

o di compagnie assicurative. Questo tipo di regime

presenta alcuni vantaggi dal punto di vista del comfort ma soprattutto

dei tempi di attesa, offrendo al paziente la possibilità di scegliere

il periodo di degenza in base alle proprie esigenze.

Oltre alle specialità medico-chirurgiche accreditate già citate, è possibile

il ricovero in regime privato in altre specialità, avvalendosi di

medici esterni scelti direttamente dal paziente tra quelli autorizzati.

Al momento dell’accoglimento verrà richiesto un deposito cauzionale

o un’autorizzazione preventiva da parte dell’eventuale compagnia

assicurativa.

Ricovero

accreditato

con il S.S.R.

Ricovero

privato

Il ricovero urgente è previsto solo nel caso di patologie acute insorte in

pazienti da poco dimessi dalla Casa di Cura ed avviene sia in regime

di accreditamento con il Servizio Sanitario Regionale che in regime

Ricovero

d’urgenza

18

19


Informazioni

utili in caso

di ricovero

privato. Il ricovero avviene previo nulla osta di un medico della Casa

di Cura. Non è possibile invece l’accesso alla Casa di Cura di pazienti

le cui condizioni cliniche siano così gravi da richiedere un’assistenza

immediata in situazioni di emergenza. In questi casi il paziente sarà

indirizzato verso strutture sanitarie idonee (Pronto Soccorso).

Esami preoperatori

In caso di ricovero chirurgico, qualche giorno prima della data programmata

per il ricovero, il paziente viene chiamato per eseguire

le seguenti prestazioni:

- prelievo venoso per esami di laboratorio

- elettrocardiogramma

- visita medica generale

- eventuale visita medica specialistica

- visita anestesiologica

- eventuali esami radiologici

Scopo del servizio è quello di ridurre i tempi di degenza e di valutare

l’idoneità o meno del paziente ad eseguire l’intervento chirurgico.

Per i ricoveri accreditati con il Sistema Sanitario Regionale il servizio è

gratuito. Subito dopo il prelievo di sangue viene offerta gratuitamente

la prima colazione.

Al fine di agevolare l’iter diagnostico e terapeutico, è necessario avere

con sé tutti gli esami e gli accertamenti diagnostici già eseguiti con

le eventuali cartelle cliniche di ricoveri precedenti. Lo staff medico

deve essere messo inoltre a conoscenza dei farmaci che si assumono

abitualmente e soprattutto di eventuali allergie a particolari sostanze.

Cosa portare

È consigliabile portare soltanto gli effetti personali strettamente necessari:

spazzolino da denti, dentifricio, sapone, biancheria, vestaglia,

pantofole, asciugamano.

Sconsigliamo di portare oggetti preziosi o denaro in quanto in un luogo

affollato come la Casa di Cura, il furto o lo smarrimento sono possibili.

Decliniamo ogni responsabilità in merito.

Visite dei familiari

È consentito ricevere visite, a condizione che non siano d’ostacolo

alle attività del personale e non arrechino disturbo al riposo degli altri

degenti. Per tale motivo l’orario previsto è il seguente:

tutti i giorni dalle 14 alle 19.

Per le visite in stanze con letti plurimi è consentito l’accesso a non più

di due persone per paziente. In casi particolari può venir consentita la

presenza di un familiare al di fuori dell’orario di visita previo rilascio di

un permesso scritto da parte del Responsabile Infermieristico dell’Unità

Operativa. Sconsigliamo le visite di bambini.

Pasti

La dieta del paziente viene stabilita in base alla patologia riscontrata.

I pazienti possono tuttavia scegliere le pietanze che preferiscono all'interno

di menù personalizzati.

Sconsigliamo l’assunzione di altri cibi o bevande senza aver prima

consultato il personale medico. I tre pasti principali (colazione, pranzo,

cena) vengono serviti su vassoi che ne garantiscono l’igiene e la

tenuta termica.

Dimissioni

Le dimissioni avvengono durante la mattinata per i ricoveri ordinari o

nel pomeriggio per i ricoveri brevi.

Alla dimissione viene consegnata una lettera da recapitare al proprio

medico curante contenente la diagnosi della patologia riscontrata e la

relativa terapia prescritta, i consigli per una buona convalescenza, e

i recapiti telefonici per eventuali urgenze. Sulla lettera vengono inoltre

indicate le date per i controlli post operatori che, ove necessario,

verranno eseguiti gratuitamente entro un mese dalla dimissione da un

medico dell’Unità Operativa.

20

21


Per i pazienti che necessitano di continuità assistenziale domiciliare,

la Responsabile Infermieristica dell’Unità Operativa provvederà ad

attivare i servizi distrettuali.

Copia cartella clinica

La fotocopia della cartella clinica va richiesta all’Ufficio Accettazione

Ricoveri, mediante la compilazione dell’apposito modulo da parte del

titolare della cartella o da altra persona munita di delega e documento

d’identità del titolare della cartella.

è anche possibile scaricare il modulo di richiesta copia cartella sul sito

internet www.salustrieste.it e inviarlo via fax allo 040/300298

allegando una copia del documento di identità del titolare della cartella

e l’attestazione di avvenuto pagamento per l’importo dovuto. Bonifico

su Banca Generali: cod IBAN IT 89 U 03075 02200 CC8500173636.

La copia della cartella clinica verrà spedita direttamente all’indirizzo

del paziente tramite posta prioritaria dopo il giorno 15 del mese successivo

al ricovero.

Nel caso in cui pazienti appena dimessi avessero bisogno urgente di

copie degli esami contenuti in cartella (esclusivamente per motivati

problemi di salute) i reparti di degenza o l’Archivio Cartelle Cliniche

provvederanno alla fotocopiatura delle sole parti richieste.

Copia esami radiografici

I referti e l’iconografia radiografici vengono consegnati su supporto

digitale. Eventuali copie possono essere richieste, a pagamento, presso

l’Ufficio Accettazione Radiologia e verranno consegnate il giorno

lavorativo successivo.

Servizio religioso

Su richiesta dei pazienti o dei familiari il personale infermieristico può

contattare un sacerdote cattolico o un ministro di culto di altre confessioni

religiose.

Giornali e riviste

Al mattino è attiva una rivendita “itinerante” di giornali e riviste presso

tutte le stanze di degenza.

Telefono

Al piano terra e al pianerottolo del 2° piano sono disponibili telefoni

pubblici con funzionamento a moneta.

All’interno della Casa di Cura è consentito l’uso dei telefoni cellulari

sebbene se ne richieda un utilizzo discreto (modalità silenziosa e conversazioni

a voce bassa) per non arrecare disturbo agli altri utenti o

agli operatori.

Altri Servizi

Parrucchiere e barbiere

Su richiesta del paziente, la caposala provvede a chiamare un parrucchiere

o barbiere convenzionato con la Casa di Cura. Tale servizio è

a pagamento.

Deposito valori

Si raccomanda di portare con sé somme minime di denaro

evitando gioielli ed oggetti di valore. È comunque possibile depositare

valori presso l’Ufficio Accettazione Ricoveri, dove verranno custoditi

in cassaforte.

Decliniamo ogni responsabilità su ammanchi o furti di valori non depositati.

22

23


Servizi Ambulatoriali

Alla Casa di Cura Salus è possibile accedere, sia in forma privata che accreditata

a numerose prestazioni nelle seguenti specialità ambulatoriali:

Laboratorio di Analisi chimico-cliniche

Servizio di Endoscopia Digestiva

Servizio di Radiologia

Servizio di Cardiologia

Ambulatorio di Agopuntura

Ambulatorio di Chirurgia

Generale e Vascolare

Ambulatorio di Dermatologia

Ambulatorio di Endocrinologia,

Diabetologia e Malattie metaboliche

Ambulatorio di Ginecologia

Ambulatorio di Medicina Interna

Ambulatorio di Medicina dello Sport

Ambulatorio di Neurologia

Ambulatorio di Oculistica

Ambulatorio di Ortopedia

Ambulatorio di Otorinolaringoiatria

Ambulatorio di Urologia

È inoltre possibile effettuare Check-up standard o mirati.

Liste d’attesa

Anche per le prestazioni ambulatoriali convenzionate la nostra attività è limitata

da un tetto di prestazioni prefissato dalla Regione. Le liste di attesa

che conseguentemente si creano, vengono gestite direttamente dall’Azienda

Sanitaria n. 1 “Triestina” tramite Centro Unico di Prenotazione (CUP).

Prenotazione e accettazione

Le prestazioni ambulatoriali accreditate vengono prenotate direttamente

presso i Centri Unici di Prenotazione (CUP) dell’Azienda Sanitaria.

Una volta fissato l’appuntamento, le procedure amministrative vengono

espletate dagli uffici accettazione ambulatoriali della Casa di Cura (Accettazione

Laboratorio, Ambulatori e Radiologia - via Bonaparte 6, Piano

Terra) e dello Studio Biomedico (via Giacinto Gallina 4, 2° piano). Per

accedere alle prestazioni di Laboratorio non è necessaria la prenotazione.

Servizi

ambulatoriali

accreditati

con il S.S.R.

Avvertenza: raccomandiamo di chiedere sempre al medico prescrivente (MMG,

specialista) la corretta compilazione dell’impegnativa (quesito clinico, esenzioni

per patologia, etc.) pena il non riconoscimento economico della prestazione da parte

dell’Azienda Sanitaria. Ciò può comportare la mancata effettuazione della prestazione

o il reinvio dell’utente al Medico prescrittore. Ci scusiamo per eventuali disagi

non imputabili alla nostra organizzazione.

24

25


Documentazione

Necessaria

Servizi ambulatoriali

accreditati con il S.S.R.

Richiesta del medico

di base (impegnativa)

Tessera sanitaria

Esami precedenti

Servizi ambulatoriali privati

Eventuale prescrizione medica

Esami precedenti

Eventuale tessera della

compagnia assicurativa

Prenotazione e accettazione

Le prestazioni ambulatoriali private vanno prenotate direttamente al

centralino della Casa di Cura telefonando allo 040 3171111 da lunedì

a venerdì dalle 08.00 alle 19.00, sabato dalle 08.00 alle 13.00.

Offriamo un servizio di check-up standard o mirato a privati ed aziende.

Per informazioni o prenotazioni contattare l’Ufficio Accettazione

Ambulatori (040 3171223).

Servizi

ambulatoriali

privati

Check-up

standard

o mirati

26

27


Informazioni Generali

La nostra Casa di Cura è sita in via Bonaparte nn. 4 - 6, in posizione

centrale a Trieste (a pochi minuti da Piazza Unità d’Italia). Nelle

immediate vicinanze della Casa di Cura ci sono diversi alberghi; per

informazioni rivolgersi all’Ufficio Accettazione Ricoveri (040 3171212)

COME

RAGGIUNGERCI

Autobus

linea 30 (scendere alla fermata in Largo Papa Giovanni XXIII)

linea 10 (scendere alla fermata in Piazza Venezia)

linee 8 - 9 (scendere alla fermata in Riva T. Gulli)

Automobile

Per raggiungerci in automobile svoltare in via S. Giorgio dalle Rive

e proseguire fino a Largo Papa Giorvanni XXIII. La prima strada a

sinistra è via Bonaparte. La Casa di Cura è indicata tramite apposita

segnaletica stradale.

Non disponiamo di un parcheggio riservato, tuttavia, nelle vicinanze,

vi sono alcuni posteggi a pagamento: Posteggio di Riva T. Gulli e di

Riva N. Sauro.

Coloro che necessitano di trasporto protetto possono rivolgersi alla

C.R.I. (040 3186118), alla Croce Vitae (040 662352), alla S.O.G.IT.

(040 3478375) o ad analogo servizio di trasporto privato.

Disponiamo inoltre di un punto prelievi e poliambulatorio nella sede

distaccata di via Giacinto Gallina n. 4 (Studio Biomedico). La nuova

sede, centralissima, è raggiungibile con le principali linee urbane

dell’autobus (1, 5, 9, 10, 11, 15, 16, 18, 19, 25, 29).

Taxi telefono 040 307730 - 040 390039 - 040 307830

28

29


RECAPITI

Email.................................................................. cdc@salustrieste.it

Sito internet......................................................... www.salustrieste.it

Centralino / informazioni.............................................040 3171111

Fax.............................................................................. 040 300298

Ufficio Accettazione Ricoveri...................................... 040 3171212

Fax Accettazione Ricoveri.......................................... 040 3171400

Ufficio Accettazione Ambulatori e Laboratorio......... 040 3171223/243

ASSIRETE

BLUE ASSISTANCE

CASAGIT

CAM CARIPLO

CESARE POZZO

DAY MEDICAL

FASDAC

FASI

FILO DIRETTO

FIMIV / INSIEME SALUTE

GALENO

GBS

INTER PARTNER ASSISTANCE

MAPFRE WARRANTY

MONDIAL ASSISTANCE - PERMATEL

NEWMED

PREVIMEDICAL

PRONTO ASSISTANCE - SAI

SARA ASSICURAZIONI

SISTEMI SANITARI

UNISALUTE

VAN BREDA & CO

Fax Accettazione Ambulatori e Laboratorio...................... 040 3171248

Ufficio Accettazione Radiologia.................................. 040 3171262

Studio Biomedico …………………..……......040 371280 / 361462

La Casa di Cura Salus è aperta al pubblico

ORARIO

Fax Studio Biomedico ……………………………........ 040 3725616

dalle ore 07.30 alle ore 20.00

Direzione................................................................... 040 3171219

Ufficio Acquisti.......................................................... 040 3171225

Le visite ai pazienti ricoverati sono consentite tutti i giorni

dalle ore 14.00 alle ore 19.00

Ufficio Contabilità...................................................... 040 3171232

Ufficio Personale....................................................... 040 3171218

Ufficio Tecnico........................................................... 040 3171247

La sede distaccata (Studio Biomedico) è aperta al pubblico

dalle ore 07.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 18.00

dal lunedì al venerdì

Tutti gli orari possono subire qualche variazione durante le festività o

URP.......................................................................... 040 3171230

i mesi estivi.

CONVENZIONI

E CASSE

INTEGRATIVE

Siamo convenzionati con diverse Casse Integrative di Assistenza e

Carte Sanitarie Assicurative che integrano o sostituiscono il Servizio

Sanitario Regionale. Il paziente titolare di una delle seguenti conven-

All’interno delle nostre strutture è proibito fumare. Oltre a rispettare la

normativa vigente in materia, infatti, aderiamo alle campagne di dissuasione

dal fumo del Ministero della Salute. Sono tuttavia accessibili

uno spazio aperto al Piano Terra e una terrazza al 7° Piano della Casa

DIVIETO DI

FUMO

zioni dovrà segnalarlo all’Ufficio Accettazione al momento della pre-

di Cura.

notazione del ricovero o della prestazione ambulatoriale richiesta, in

modo da consentire un'agevole e puntuale esecuzione delle pratiche

amministrative.

La Casa di Cura è dotata di un Bar - Ristorante con vista sul Golfo

di Trieste. Il Bar è aperto tutti i giorni feriali dalle 08.00 alle 15.00.

BAR

RISTORANTE

Durante la chiusura del bar è possibile utilizzare, in alternativa, i distributori

automatici nel medesimo locale.

30

31


32

Note


Progetto grafico e impaginazione: Incipit S.r.l. / www.incip.it

foto: Gianfranco Forza / www.forzapro.com

Stampa: Graphart - Marzo 2010

Questa Carta dei Servizi si attiene ai “Principi sull’erogazione dei Servizi” contenuti nella

Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27/01/94, nel DPCM del 19/05/95,

e nel Decreto Legge n.163 del 12/05/95 convertito in Legge n.273 in data 11/07/95.


Casa di Cura Salus

Trieste, via Bonaparte, 4-6

tel. 040 3171111 - fax 040 300298

www.salustrieste.it - cdc@salustrieste.it

Studio Biomedico

Trieste, via G.Gallina, 4

tel. 040 3171280 / 040 361462

fax 040 3725616

More magazines by this user
Similar magazines