Caspian Films ltd - Festival del film Locarno

pardo.ch

Caspian Films ltd - Festival del film Locarno

Caspian Films ltd

Frontier Blues, scritto e diretto dall’iraniano Babak Jalali, sarà presentato in anteprima

mondiale ad agosto al 62. Festival Internazionale del Film di Locarno diretto da Frédéric

Maire.

Il film è inserito nella sezione Concorso Internazionale del festival che presenta uno

stimolante panorama del cinema d'autore contemporaneo, in cui le opere prime dei giovani

talenti affiancano i lavori di cineasti affermati.

Una giuria di sette autorevoli rappresentanti del cinema internazionale è incaricata di

assegnare il prestigioso Pardo d’oro a uno dei diciotto lungometraggi di finzione di 35mm o

digitali di registi provenienti da 15 paesi di tutto il mondo presentati in anteprima mondiale.

Frontier Blues racconta quattro storie intrecciate ambientate nell’Iran del nord al confine con

il Turkmenistan, una regione che è stata a lungo trascurata dal cinema, interessante sia per il

suo splendido e dimenticato paesaggio sia per la popolazione multietnica composta di

persiani, turkmeni e kazaki.

Il film mostra frammenti di vita quotidiana di diversi personaggi... un luogo è prima di tutto

fatto dalle persone che ci vivono… È stato scritto sulla base di quello che ho visto, quello che

ho sentito e ho fatto. È la frontiera iraniana del Nord. E' la storia di desideri, attese, ricordi di

uomini disperati e donne assenti. Il film riguarda l’impossibilità di trovare una soluzione.

Ovunque essa sia….dice il regista che è nato qui.

Alam è un turkmeno di 28 anni che vive con suo padre e lavora in un allevamento di polli.

Sta imparando l’inglese per sposare una ragazza, Ana e portarla a Baku.

Kazem è lo zio di Hassan e possiede un negozio di abbigliamento ma i vestiti che cerca di

vendere non vanno bene mai a nessuno.

Hassan è un persiano di 28 anni che vive con suo zio. La sua unica compagnia è il suo

asino.

Infine un menestrello turkmeno di 55 anni, soggetto di un libro di fotografia di un fotografo di

Tehran. Sua moglie è stata rapita da un pastore su una Mercedes verde molti anni fa.

Gli attori sono attori non professionisti della regione di Golestan, nel nord dell’Iran.

More magazines by this user
Similar magazines