Se puoi ripiegarla ti facilita la vita - Eicma

eicma.it

Se puoi ripiegarla ti facilita la vita - Eicma

The Green Planet

92

Se puoi ripiegarla

ti facilita la vita

Flyer Faltrad

Pieghevole con dimensioni da bici “normale” e peso contenuto (19 kg). Ha la sella

ammortizzata e 3 modalità di assistenza alla pedalata. Le batterie ali litio (36V-8Ah,

a richiesta 10 Ah) garantiscono un’autonomia di 60 km. Ha il motore in mezzo ai

pedali e il cambio a 8 velocità. Ingombri chiusa: 88x63x45 cm. Costa € 2.390

Pratiche e leggere, le pieghevoli “a

pedalata assistita” sono sempre più

diffuse. Vi seguono in treno e anche

in ufficio, ma i prezzi sono elevati

Una volta, per muoversi in città, si compravano

i ciclomotori perché non

erano “angariati” dalla burocrazia e

avevano costi di gestione ridotti. Oggi i cinquantini

sono praticamente finiti: tra assicurazioni,

patente, bollo e immatricolazione

vengono a costare come una moto. E di pari

passo con l’aumento dei costi, negli ultimi

anni sono in costante crescita le vendite di

bici elettriche che in città possono fare il lavoro

dei motorini, senza il peso della burocrazia.

il “boom” delle pieghevoli

Ma anche tra le bici le cose cambiano: negli

ultimi tempi sono sempre più richiesti i modelli

pieghevoli che si possono trasportare sui

mezzi pubblici e poi “posteggiare” in ufficio.

Insomma, l’ideale per i pendolari che arrivano

da fuori città in auto o con mezzi pubblici (e

anche per chi non dispone di un posteggio sicuro).

I modelli disponibili sul mercato sono parecchi:

in queste pagine trovate i più interessanti

e qualche consiglio per fare la scelta giusta.

Le regole sui treni...

Non esiste una normativa nazionale che regoli il

trasporto delle bici sui mezzi pubblici: tutto è

affidato ai regolamenti dei gestori del servizio. In

genere sui treni regionali il trasporto delle

pieghevoli è gratuito se sono riposte in

una sacca con dimensioni al massimo di

110x80x40 cm, mentre su Eurostar e AltaVelocità

la borsa deve essere riposta negli appositi

vani bagagli. Per le tratte internazionali può essere

richiesto un supplemento di 12 euro.

BATTERIE: meglio se estraibili

Sulle pieghevoli devono essere al litio, per ridurre

i pesi. Da preferire quelle estraibili e con

certificazione BATSO rilasciata dalla

“Organizzazione per la sicurezza delle batterie”.

Vanno ricaricate con frequenza (meglio dopo

ogni utilizzo): se non si usa la bici, prevedete una

ricarica di 2-3 ore almeno ogni 60 giorni

I particolari che contano

Non fatevi ingannare dai modelli a basso prezzo: è meglio investire in

mezzi con componentistica di qualità (come il telaio in alluminio o

il sensore che eroga la potenza in modo progressivo) che rendono più

comodo l’utilizzo quotidiano. Prima dell’acquisto provate più modelli

e selezionateli in base a guidabilità e praticità. Solo a questo punto

confronterete i prezzi considerando la dotazione: potrebbero essere necessarie

spese supplementari (borsa, luci, portapacchi).

Advanced Mobility Nanoo EFB

Leggera (16 kg), ha cerchi in lega da 12” e batterie al

litio da 30-35 km di autonomia. Si chiude in 10 sec.

(97x63x20 cm) e si sposta spingendo sul manubrio. Ha

il cambio a 7 velocità, 3 modalità

di assistenza. Costa € 1.600

...e sui mezzi pubblici cittadini

Le regole cambiano da città a città, ma per lo più la bici

pieghevole è tollerata. A Milano il trasporto è gratuito

in metropolitana e sui mezzi di superficie per modelli con

imgombro massimo di 110x80x40 cm; non c’è l’obbligo di

metterli in una sacca e non ci sono limiti d'orario. Stesse

regole per Roma (dove però sono vietate le bici con batterie

al piombo) e Napoli, dove non sono fissate misure massime,

mentre a Torino sono ridotte a 80x50x50 cm. Le bici pieghevoli

sono spesso accettate persino su funicolari e vaporetti.

Ma un controllo preventivo sui siti dei gestori è d’obbligo.

bici PAS pieghevoli

cosa controllare

Il telaio deve essere robusto, con snodi

(da 1 a 4 a seconda dei modelli) che si

bloccano in modo solido. Fate

attenzione al supporto batteria,

è il primo elemento che tende a

cedere. Meglio i freni a

disco, sella e forcella

ammortizzate e le

trasmissioni senza

manutenzione

(cardaniche e a

cinghia).

Manutenzione

ridotta anche con il

cambio nel mozzo

grandi o piccole

Le ruote in genere hanno

diametri da 12 a 20 pollici.

Esistono anche pieghevoli

con cerchi da 26” , ma sono

poco pratiche da trasportare.

Le ruote grandi danno

stabilità, mentre le piccole

garantiscono agilità

e ingombri contenuti

peso e dimensioni: valutate l’uso che ne farete

La scelta della bici pieghevole ideale dipende soprattutto dal tipo di percorso che si

fa. Per l’uso in città con trasporto su mezzi pubblici, scegliete modelli leggeri (pochi

accessori e con batteria a bassa autonomia) con dimensioni chiuse al massimo di

110x80x40 cm (vedi box sotto). Per un uso più “impegnativo” (trasporto in auto al

parcheggio e poi lunga pedalata) meglio modelli a passo lungo, accessoriati con luci.

Bigfish

La bella bici pieghevole

americana viene

“elettrificata” con il kit

Sunstar. Ha il telaio

in alluminio, cambio a

tre rapporti e pesa

20 kg. Ridotti gli

ingombri da piegata:

65x101x30 cm .

Costa € 2.099

93


The Green Planet

bici PAS pieghevoli

beixo electra

Il motore è nella ruota davanti, la

trasmissione cardanica e il cambio a 7

marce sono invece nel mozzo. Le batterie al

litio (36V-9Ah) sono garantite

1.000 cicli e 24 mesi, l’autonomia

è di 50 km. Il telaio è in alluminio, i

cerchi da 20”. Pesa 17 kg e le

dimensioni da chiusa sono

82x58x34 cm. Costa € 1.780

cicli Adriatica

E-Bike Mini

Ha batterie al litio (36V-10Ah, a

richiesta a 12 o 14Ah) garantite

un anno, e un’autonomia di

40-50 km, con tre tipi di

assistenza. Pesa 26,5 kg,

cambio a 7 velocità e i

cerchi sono da 20”.

Costa € 1.195

SolEX VELOSOLEX

Monta componenti di qualità

come il freno a disco anteriore,

la forcella ammortizzata, i fari a

LED, il computer e le batterie al

litio (24V-10Ah) capaci di

assistere per 50 km. Due le

modalità di assistenza, il cambio

è a 6 velocità e il peso di 22

kg. Costa € 1.790

green spark genio

È il modello più venduto in Italia: pesa 23 kg, ha ruote

da 20” con battistrada largo e batterie

al litio per un’autonomia di

60 km. Il cambio è a 7

rapporti e il motore prevede tre

livelli di assistenza.

Costa

€ 1.290

eh line EF01A

Eclettica pieghevole austriaca con doppio ammortizzatore, gomma “larga”

da 20” e freno a tamburo. Le batterie agli ioni di litio (24V-10Ah) assistono

fino a 35 km in base a 3 programmi e contribuiscono per 2,6 kg al peso

totale di 22 kg. Di serie il cambio a 6 velocità. Costa € 1.450

bh emotion neo volt sport

Le batterie agli ioni di litio sono

integrate nel telaio (21,5 kg)

e consentono un’autonomia

di 95 km. Cinque le modalità di

assistenza alla pedalata. Il cambio è

a 8 rapporti e i freni a

disco. Costa

€ 2.299

94

matra fx

Ha il sistema che ricarica la batteria in frenata e

un’autonomia di 60 km. Il motore nella ruota anteriore ha

tre modalità di assistenza alla pedalata, il cambio a tre

marce è nel mozzo e di serie ci sono antifurto elettronico e

il computer. Pesa 21,5 kg. Costa € 1.600

➔ continua a pagina 96


The Green Planet

bici PAS pieghevoli

atala ecofolding

Ha velocità limitata a 21 km/h e una dotazione completa (portapacchi e luci ad alta luminescenza). Le

ruote sono da 20” e il cambio è 6 rapporti. Gli accumulatori sono al litio (24V-10Ah) e si scaricano

dopo 30 km. Chiusa misura 71x90x42 cm, peso 22,5 kg. Costa € 1.099

bicisemplice grillo

Si chiude in una mossa e

si sposta sulle ruote. Pesa

24 kg e piegata ha

dimensioni di 110x80x30

cm. I cerchi in lega sono

da 16”, il cambio a 6

marce, forcella e sellino

sono ammortizzati, i freni a

tamburo e sta sul

cavalletto anche da chiusa.

Autonomia 35-40 km.

Costa € 1.452

goccia zero eco

Può montare due tipi di batterie al litio

(24V-8Ah o 36V-10Ah) e il motore è nella

ruota anteriore. L’autonomia in modalità

Eco (quattro livelli di assistenza) è di 70

km, il cambio a 3 rapporti è nel mozzo

posteriore. I cerchi sono da 20”, il peso è

di 22 kg. Costa € 995

ITALWIN TOMMY LUX

Pesa 20 kg e ha ruote da 20”,

monta pneumatici anti foratura,

portapacchi, luci ad alta luminosità

e un cambio a 6 velocità. Le

batterie al litio (24V-9Ah ) durano

600 cicli di ricarica completa,

l’autonomia è di 40 km. Chiusa ha

ingombri a norma di mezzi pubblici:

92x70x34 cm. Costa € 1.190

bottecchia bep

Pieghevole super accessoriata,

con 5 livelli di assistenza del

motore anteriore e cambio a 6

rapporti. Pesa 22,4 kg, ha

batterie al litio (24V-10 Ah) da

600 cicli completi e autonomia

di 30-40 km. Le ruote sono da

20”. Costa € 1.179

Advanced Mobility www.advancedmobility.eu ✆ 011.5627180

Atala www.atala.it ✆ 039.2045347

Beixo www.beixo.it ✆ 045.8036607

BH Emotion www.bhbikes.com ✆ -

Bicisemplice www.bicisemplice.it ✆ 019.888566

Bigfish www.sunstaribike.com ✆ 0362.95699

Bottecchia www.bottecchia.com ✆ 0426.31172

96

dove trovarle

Cicli Adriatica www.cicliadriatica.it ✆ 0721.456363

EH Line www.microveicolielettrici.it ✆ 035.4180265

Flyer Faltrad www.flyerbici.com ✆ 045.8036607

Goccia www.gocciabike.com ✆ 0721.41871

Green Spark www.greenspark.it ✆ 045.6201192

Italwin www.italwin.it ✆ 049.9535332

Matra www.e-move.me ✆ 02.87022713

Solex www.solexworld.it ✆ 0522.245811

More magazines by this user
Similar magazines