Concetti fondamentali della rete

toniorollo
  • No tags were found...

Concetti fondamentali

della rete

(Online Essentials)

Nuova ECDL -­‐ Modulo 2


Online Essentials

Ê Il modulo Online Essentials è l’evoluzione dei moduli:

Concetti di base dell'ICT” e "Navigazione e comunicazione in

rete" (Moduli 1 e 7 dell’ECDL Core).

Ê Comprende i concetti e le competenze fondamentali

necessari:

Ê alla navigazione sulla rete,

Ê ad un’efficace metodologia di ricerca delle informazioni,

Ê alla comunicazione online

Ê all’uso della posta elettronica.


Obiettivi del modulo

1/3

Ê Comprendere i concetti relativi alla

navigazione sulla rete e alla sicurezza

informatica;

Ê Utilizzare il browser di rete e gestirne le

impostazioni, i segnalibri/preferiti e la

stampa di pagine web;

Ê Eseguire delle ricerche di informazioni

sulla rete in modo efficace e valutare il

contenuto del web in modo critico;


Obiettivi del modulo

2/3

Ê Comprendere i problemi

principali legati al copyright e

alla protezione dei dati;

Ê Comprendere i concetti di reti

sociali, comunicazioni e posta

elettronica;


Obiettivi del modulo

3/3

Ê Inviare e ricevere messaggi di

posta elettronica e gestire le

impostazioni di un programma

di posta elettronica;

Ê Organizzare e ricercare

messaggi di posta elettronica;

utilizzare i calendari.


Concetti fondamentali

Online essentials


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet

Ê È una rete di computer* (o

rete di reti) connessi tra di loro

che dialogano utilizzando lo

stesso linguaggio.

Ê In questo dialogo le parole e le

idee sono i contenuti, i files

messi in circolazione e

scambiati.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: computer*

Ê Per computer oggi si intende ormai

qualsiasi strumento in grado di

connettersi alla rete:

Ê Pc

Ê Tablet

Ê Smartphone

Ê Televisore

Ê Tablet

Ê …


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet è…

Ê la più estesa rete di computer*;

copre tutto il mondo. In essa si

possono reperire informazioni di

ogni tipo, in genere sotto forma

di file ipertestuali, ossia che

contengono collegamenti (link)

automatici fra documenti diversi.

Ê un luogo non fisico: è

dappertutto e in nessun posto!


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: rete di computer*

Ê è unʼ’insieme di computer collegati

tra loro mediante uno specifico

mezzo trasmissivo (cavo, fibra,

telefono, satellite) e su cui vigono un

certo numero di convenzioni.

Ê Poiché non è un luogo fisico in ogni

momento ci si può collegare con un

altro computer e scambiare

informazioni indipendentemente

dalla distanza reciproca.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet è di…

Ê Nessuno/tutti! Non cʼ’è un “padrone”:

è una rete costituita per libera

aggregazione di siti.

Ê È uno spazio in cui chiunque può fare

qualcosa con la massima libertà di

esprimersi, scrivendo cose vere, false;

sta a noi valutarne lʼ’attendibilità.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet è…

Ê uno dei principali luoghi/non-­‐luoghi su cui

veicolano:

Ê informazioni fra privati, enti e intere comunità;

Ê transazioni economiche;

Ê video conferenze, dati;

Ê immagini, musica, film;

Ê impulsi destinati al controllo remoto di

apparecchiature meccaniche, elettriche ed

elettrotecniche (frigoriferi, lavatrici, sistemi di

cottura, riscaldamento, antifurto, ecc.).


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: WWW (World Wide Web)

Ê Letteralmente è la ragnatela

mondiale che raccoglie pagine

informative ipertestuali e

multimediali.

Ê Un sistema ipertestuale globale

che permette di accedere a file e

programmi, di navigare da un

documento all'altro, o da un sito

all'altro, attraverso i link.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet… le origini

Ê La prima rete di computer nata con

finalità militari (tenere in contatto

tutte le sedi strategiche anche in caso

di conflitto e quindi di distruzione

delle reti primarie) è nata nel 1969

Arpanet.

Ê In questa rete non esistono punti

centrali o strategici che possono

diventare un importante bersaglio nel

caso di attacchi nucleari; quindi

nessuna struttura gerarchica.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet… le origini

G

E

R

A

R

C

H

I

C

O

R

E

T

I

C

O

L

A

E


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet… le origini

Ê La trasmissione delle

informazioni avviene con

segnali digitali che vengono

spezzettati in pacchetti,

ognuno dei quali contiene

lʼ’indicazione del mittente e

del destinatario, attraverso

opportune sigle (protocolli).


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet… le origini

Ê La diffusione della rete Internet è

iniziata verso la metà degli anni

’80 viene lasciata e resa

disponibile alle principali

Università americane che la

utilizzano per diffondere dati e

informazioni scientifiche.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: internet… le origini

Ê L’organizzazione delle informazioni in

modo ipertestuale basa il suo successo

sulla semplicità di utilizzo da parte degli

utenti è stata messa a punto alla fine

degli anni ’80 dal CERN (Centro Europeo

per le Ricerche Nucleari) di Ginevra.

Ê L’incremento esponenziale a partire

dalla prima metà degli anni ’90 grazie

anche alla diminuzione dei costi di

accesso, di spazi di ingombro e ad un

utilizzo della rete sempre maggiore.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: ipertesto

Ê Se internet fosse un “libro” da

consultare avrebbe come

caratteristica quella che le “pagine”

seguirebbero una struttura logica e

non solo quella consequenziale.

Ê Le diverse pagine potrebbero essere

in “paragrafi” diversi, ma anche in

“libri” differenti che si trovano

“collocati in “biblioteche” in continenti

diversi.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: ipertesto

Ê Inoltre il libro non utilizzerebbe

solo parole e foto, ma media

molto diversi tra di loro:

Ê Video;

Ê Immagini in movimento;

Ê Suoni;


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: link

Ê Collegamento tra un certo

elemento di un ipertesto (quale

testo, immagine, suono o

video) con un altro elemento di

un altro ipertesto residente

all’interno dello stesso file o

all’interno di un altro file situato

su un computer collegato in

Internet.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: HTML (HyperText Markup Language)

Ê Il codice con cui viene scritta una

pagina ipertestuale è l’HTML.

Questo codice viene interpretato

dal programma che permette di

navigare in Internet;

Ê esempi di programmi (browser)

sono Internet Explorer, Chrome,

Firefox, Safari, ecc


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: HTML (HyperText Markup Language)


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Attività su internet

Ê E-­‐Mail: il servizio di posta

elettronica. A questo servizio

è possibile correlare le

Mailing list (liste di mail) e le

Newsletter.

Ê E-­‐commerce: commercio e

vendita on line.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê E-­‐Learning: istruzione

asincrona attraverso la rete.

Ê Download e Upload di file:

la possibilità di scaricare/

caricare programmi,

immagini, documenti, in

generale file, dai siti Internet.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê Home-­‐banking:

gestione del conto

corrente attraverso la

rete.

Ê Istant messanging:

scambio in tempo reale

di messaggi di testo.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê Feed RSS: possibilità di

avere disposizione gli

ultimi aggiornamenti di un

sito.

Ê Telelavoro: attività

lavorativa svolta in un

luogo diverso dall’azienda,

normalmente a casa.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê Voip (Voice Over Internet

Protocol): conversazione

telefonica tramite Internet,

Ê Video chiamate: chiamata

telefonica con la visione

degli utenti tramite la

webcam


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê Blog: un diario personale on line

su cui il weblogger riporta

cronologicamente pensieri,

articoli, foto (fotoblog), video

(videoblog).

Ê Forum: struttura informatica

tramite la quale una community

discute su vari argomenti


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: Servizi di internet

Ê Streaming TV: possibilità di

usufruire della TV via Internet

Ê Cloud computing: utilizzare

delle risorse offerte da un

provider per la memorizzazione

e l’utilizzo di risorse online

Ê Podcast: file (generalmente

audio o video) posto su Internet

e messo a disposizione di da una

trasmissione periodica.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: URL (Uniform Resource Locator)

Ê Il collegamento tra le diverse

pagine è assicurato da una chiave

(link) che collega l’oggetto di

partenza all’oggetto situato in un

posto preciso;

Ê Il posto diverso è determinato da

uno specifico ed univoco indirizzo:

URL (Uniform Recourse Locator)


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: URL (Uniform Resource Locator)

Ê L’URL all’interno dello stesso

computer o altro computer in rete ha

la seguente struttura:

Ê Nome pc://indirizzo/percorso/oggetto

Ê Nome Pc: indica il computer

Ê Indirizzo: l’Unità di

memorizzazione di massa

Ê Percorso: struttura delle cartelle

Ê Oggetto: nome del file


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali 1/

I termini: URL (Uniform Resource Locator )

Ê L’URL di una pagina web ha la

seguente struttura:

Ê tipo://indirizzo/percorso/oggetto

Ê tipo di servizio offerto cui segue il

protocollo

Ê Indirizzo: il nome del server

Ê Percorso: cartella all’interno del

server

Ê Oggetto: la pagina desiderata


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

I Termini: I protocolli

Ê Visti i vari servizi disponibili esistono

protocolli specifici.

Ê I protocolli sono regole di

comunicazione che stabiliscono:

Ê i dettagli dei formati dei messaggi;

Ê le modalità di risposta quando

arriva un messaggio;

Ê le risposte alle situazioni di errore

o di condizioni di anormalità.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

Ê Alcuni protocolli più comuni utilizzati

dai programmi Internet per lo

spostamento delle informazioni sono:

Ê

Ê

Ê

Ê

I Termini: I protocolli

ftp (File Transfer Protocol) per il

trasferimento di grandi file

http (Hyper Text Transfer Protocol): per

diffondere in rete documenti che

contengono immagini, suoni.

pop3 (Post Office Protocol Versione 3): tra i

più utilizzati per ricevere messaggi di posta

elettronica su Internet.

smtp (Simple Mail Transfer Protocol): per il

trasferimento di posta elettronica su

Internet.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Indirizzo: il nome del server) sul quale

sono memorizzate le risorse Internet

che si desiderano visualizzare si

compone:

Ê La prima parte del dominio dei server

Web utilizza lʼ’abbreviazione del World

Wide Web, ossia WWW

Ê tale “regola” tuttavia non è da

considerarsi “obbligatoria”


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê La seconda parte è dato nome

(dominio di 2° livello) con cui si è

registrato il sito,

Ê lʼ’ultima parte specifica il tipo di

dominio (dominio di 1 livello) e

descrive il tipo di organizzazione

che ha pubblicato la pagina o il sito

Web.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Il dominio di 2° livello può essere

generico:

Ê .com = commerciale

Ê .biz = business

Ê .edu = istituzioni educative

Ê .gov = enti governativi

Ê .net = network o servizi per la rete

Ê .mil = militare (per lo più USA)

Ê .org = enti non governativi no profit


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Il dominio di 2° livello può essere

geografico:

Ê .it = italia

Ê .fr = francia

Ê .uk= gran bretagna

Ê .de= germania

Ê .ru= russia

Ê .se= svezia

Ê .eu= unione europea


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Univocità dell’URL:

Ê Non possono esserci

indirizzi uguali e per esserlo

tutti gli elementi devono

esserlo.

Ê Un dominio di 1° liv. Diverso

indica ambiti differenti di

contenuto o interesse del

sito.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Una accortezza:

Ê E’ vero che i browser più

aggiornati permettono di

utilizzare la barra

dell’indirizzo anche per fare

una ricerca, ma se si vuole

aprire un sito specifico si

deve inserire l’URL solo in

detta barra e non in quella

della sola ricerca.


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

L’indirizzo di un sito internet

Ê Ciò che segue il dominio fornisce il percorso della risorsa

Internet a cui si desidera accedere.

Ê Esso inizia con la barra trasversale (/), seguito dai nomi delle

cartelle e delle sottocartelle e poi in genere dal nome del file in

html…


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

Il browser

Ê Per navigare è necessario un browser.

Ê Da "To Browse" = sfogliare,

letteralmente: “sfogliatore”

Ê Un software che permette di sfogliare

le pagine nel Web visualizzando le

immagini, la formattazione dei testi, le

pagine e gli hyperlink, interpretando i

file in linguaggio HTML residenti su

server (HTTP).


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Come proteggersi

Ê Internet non permette solo

tanti servizi, ma anche tanti

pericoli;

Ê è necessario conoscere gli

strumenti che si usano e

essere molto accorti

nell’utilizzare i servizi più a

rischio.


Sicurezza

Online essentials


Concetti di navigazione in rete

Concetti fondamentali

Sicurezza: come proteggersi

Ê Acquistare solo su siti sicuri,

conosciuti, su cui si richiede

la registrazione, con

numerose recensioni;

Ê Non comunicare mai propri

dati sensibili (credenziali

finanziare, ecc.);

Ê effettuare sempre il logout

al termine dell’operazione


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Web sicuro: https

Ê Alcuni siti consentono lʼ’accesso ad

alcune pagine web solo ad utenti

autorizzati riconosciuti attraverso un

“nome utente” (login) ed una

“password”;

Ê Questi siti sicuri si riconosce perchè

nella barra di stato c’è lʼ’immagine di

un lucchetto chiuso e nella barra

degli indirizzi, lʼ’URL del sito

comincia con https, in cui la “s”

finale è lʼ’iniziale di “secure”.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Crittografia

Ê la sicurezza e la massima

riservatezza di transazioni può

essere inoltre garantita

attraverso avanzate tecniche

di crittografia, che servono per

evitare che eventuali

malintenzionati possano

ricevere e decifrare dati

trasmessi.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Crittografia

Ê La crittografia, che

trasforma un file in una

sequenza di byte

incomprensibili a chi non

possiede la chiave per

decriptare;

Ê viene utilizzata anche per

inviare messaggi di posta

elettronica protetti.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Malware

Ê Essere connessi ad Internet

può determinare un

contagio da malware

(software dannoso) quali:

Ê virus, software che

possono danneggiare i dati

e i software del computer

Ê worm,

Ê trojan,

Ê spyware


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Virus

Ê software dotato di una certa

autonomia operativa, capace di

replicarsi e di alterare il

funzionamento del computer.

Ê I virus maligni possono modificare e

danneggiare il sistema operativo, o

singole applicazioni ad esempio

cancellando file.

Ê Possono restare inerti anche per un

periodo predefinito.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Worm

Ê Verme. File in grado di autoreplicarsi

all'interno di un sistema per un numero

indefinito di volte (portandolo anche

fino al blocco) e ritrasmettersi ad altri

attraverso la normale posta

elettronica.

Ê Alcuni di questi virus atipici, creano

un'infinita 'catena di Sant'Antonio'

senza disturbi, altri possono arrecare

danni ai sistemi informatici non

protetti, e violarne comunque

la privacy.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Trojan

Ê Cavallo di Troia — Programma che

sotto forma di applicazione o

utilità non sospetta, può introdurre

backdoor (un server), virus, oppure

malware.

Ê I cavalli di troia richiedono

l'interazione dell'utente e in genere

vengono memorizzati nell'hard disk

attraverso reti informatiche anche

senza essere identificati come virus


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Spyware

Ê Contrazione di spy (ingl., spia) e software.

Software che installato su una macchina, invia

a terzi, tramite internet informazioni relative

all'utente.

Ê Gli spyware, detti anche adware,

da advertising – pubblicità, possono entrare in

un PC con l'installazione di altri programmi o

istallando un'altra applicazione gratuita (es.

un programma per il download di file mp3).

Ê Dei banner pubblicitari inseriti in certi

programmi possono essere gestiti da uno

spyware. Anche ii cookie assolvono alla

funzione dello spyware.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Ê Spam (dai Monty Python):

Sicurezza e-­‐mail: spam

Ê è talmente fastidioso che uno non riesce

più a trovare le mail legittime in mezzo a

tutto il rumore di fondo

Ê Il termine esatto è UBE (Unsolicite Bulk

E-­‐mail) mail spedita in massa e non

sollecitata.

Ê Non importa il contenuto -­‐ una mail è

spam se:

1) è spedita in massa

2) non è stata sollecitata dal ricevente.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Sicurezza e-­‐mail: Phishing

Ê Termine creato per assonanza

con fishing (to fish=pescare). È

l'uso illegale di sistemi quali email

e siti web in maniera tale da

simulare raccolte di dati da parte

di importanti compagnie presenti

su internet, con lo scopo di

carpire (pescare) informazioni (es.

carta di credito).


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Certificato digitale

Ê Il certificato digitale è il corrispondente

elettronico di un documento cartaceo.

Si può presentare un certificato digitale

elettronico per provare la propria

identità o il diritto di accesso ad

informazioni e servizi online.

Ê I certificati vengono emessi da

un’Autorità di Certificazione e sono

firmati con la chiave privata fornita da

questo ente.

Ê I certificati possono essere utilizzati per

tutte quelle operazioni che devono

essere svolte in sicurezza.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Controllo di internet

Ê Esistono quindi servizi di

navigazione differenziata

integrati nei browser che

identificano il tipo di utente (in

genere adulto o minore)

quando si connette a internet e

di conseguenza permette la

visualizzazione o meno di certi

contenuti.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Parental control

Ê Software o servizio in grado di

selezionare pagine su Internet

in base ad alcuni criteri, una

sorta di filtro che blocca quello

che considera non opportuno

(in base a determinate liste) e

lascia passare i contenuti

approvati.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Web filtering

Ê Per particolari esigenze aziendali si

possono inserire dei filtri che non

permettano di accedere ad alcune

pagine web/siti;

Ê Impedire download di software

che potrebbero essere dannosi alla

rete interna

Ê Impedire che la connessione si

intasi per l’eccessivo traffico.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Come difendersi: Antivirus

Ê Applicazione in grado di verificare la

presenza di virus nei file memorizzati sui

vari supporti (floppy, disco fisso, zip, etc),

in memoria, e nel settore di boot.

Ê Trovato un virus conosciuto è possibile

procedere all'eliminazione e/o alla pulizia

del file.

Ê Gli antivirus hanno anche una funzione

preventiva, cioè rimangono sempre attivi

per impedire l'accesso dei virus al sistema.

Devono essere periodicamente aggiornati

per avere una protezione efficace.


Concetti di navigazione in rete

Sicurezza

Come difendersi: Firewall

Ê Muro di fuoco (muro taglia fuoco)

Ê

Software usato per proteggere un

server da attacchi pervenuti via rete

locale o via internet: Consente il

passaggio solamente di certi tipi di

dati, da determinati terminali e

determinati utenti


Uso del Browser

Online essentials


Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser

Aprire un browser

Ê Per aprire un browser le strade

sono diverse:

Ê icona di collegamento sul

desktop

Ê dalle icone presenti nella barra

di stato

Ê da start ---- tutti i programmi

---- cliccando sull’icona del

browser che si vuole aprire


Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser

Chiudere un browser

Ê Per chiudere un

browser :

Ê icona X in alto a destra,

nelle icone di gestione

della finestra

Ê da File ---- Esci oppure

Chiudi


Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser

Visualizzare una pagina web

Ê Per visualizzare una specifica

pagina web è necessario inserire

l’URL nell’apposita barra

Ê quindi cliccare su INVIO

Ê per arrestare il caricamento della

pagina cliccare su ESC o per

ricaricare la stessa si possono usare

F5 o le icone poste in prossimità

della barra


Attivare un collegamento

ipertestuale

Ê le pagine web hanno come

caratteristica quella di permettere

collegamenti ipertestuali ad altre

pagine o altri siti.

Ê i collegamenti si riconoscono al

passaggio del mouse che si

trasforma in mano o, in caso di

testo, dal colore diverso e

sottolineato.

Ê per attivarlo basta cliccarci sopra

Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser


Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser

Aprire il collegamento in altra scheda

Ê generalmente le nuove pagine su cui si è

cliccato si aprono nella stessa scheda,

ma è possibile aprirla in un’altra scheda

o altra finestra in modo che la pagina di

partenza rimanga aperta.

Ê cliccare il tasto destro del mouse e si

apre il menu contestuale che permette

la scelta;

Ê per aprire direttamente un’altra finestra

cliccare sul link tenendo premuto la

freccia del Maiusc


Concetti di navigazione in rete

Uso del Browser

Aprire nuove schede

Ê generalmente le nuove pagine su cui

si


Utilizzo di IE

La barra degli strumenti contiene dei pulsanti che

permettono di svolgere le funzioni più utilizzate di

IE. Essi sono:

Avanti e Indietro: consentono la

visualizzazione della pagina

precedentemente visitata;

Termina: annulla il caricamento di una pagina;

Aggiorna: permette di ricaricare in memoria la pagina

attualmente visualizzata;

Pagina iniziale: consente di ritornare alla pagina iniziale

reimpostata precedentemente


Utilizzo di IE

Cerca: permette lʼ’accesso a vari motori di ricerca;

Preferiti: viene visualizzata la barra di IE a sinistra

della finestra con le cartelle dei siti preferiti;

Cronologia: visualizzata la barra di IE a sinistra della

finestra con i collegamenti ai siti Web visitati

precedentemente;

Posta: avvia il programma di posta elettronica;


Utilizzo di IE

Stampa: stampa la pagina corrente;

Modifica: permette di modificare, quando è

consentito, la pagina corrente.


Utilizzo di IE

Si può definire i colori dei

collegamenti selezionando dal

menù Strumenti, Opzioni Internet

… e dalla scheda Generale il

pulsante Colori.

Per stabilire la pagina iniziale di

navigazione bisogna selezionare

Opzioni Internet… dal menù

Strumenti e selezionare la scheda

Generale. Quindi inserire lʼ’indirizzo

della pagina preferita.


Utilizzo di IE

Talvolta può essere utile visualizzare quanto più

velocemente possibile una pagina web, anche a

scapito della grafica. Per disattivare l’acquisizione

delle immagini per la visualizzazione rapida delle

pagine Web bisogna procedere nel modo seguente

1. Scegliere Opzioni Internet dal menu Strumenti di

Internet Explorer.

2. Fare clic sulla scheda Avanzate.


Utilizzo di IE

3. Nell'area Elementi

multimediali

deselezionare una o più

caselle di controllo, quali

Mostra immagini,

Riproduci animazioni,

Riproduci video o

Riproduci suoni.

Per visualizzare più

pagine si possono aprire

più finestre di Internet Explorer selezionando Nuovo dal

menù File oppure utilizzando dalla tastiera la combinazione

dei tasti [CTRL] + N.


Utilizzo di IE

Per visualizzare più pagine si

possono aprire più finestre di

Internet Explorer

selezionando Nuovo dal

menù File oppure utilizzando

dalla tastiera la combinazione

dei tasti [CTRL] + N.


Utilizzo di IE

Spesso capita di dover salvare una pagina web

sull’hard disk del nostro computer. Per fare ciò

bisogna procedere nel nodo seguente:

1. Scegliere Salva con nome dal menu File.

2. Fare doppio clic sulla cartella in cui si desidera

salvare la pagina.

3. Nella casella Nome file digitare il nome desiderato

per la pagina.

4. Nella casella Salva come selezionare un tipo di

file.


Utilizzo di IE

5. Attenersi a una delle seguenti procedure:

• Per salvare tutti i file necessari per visualizzare la

pagina nel formato originale, comprese le

immagini, i frame e i fogli di stile, fare clic su

Pagina Web, completa.

• Per salvare un'istantanea della pagina Web con

tutte le informazioni necessarie per visualizzare

questa pagina in un unico file, fare clic su

Archivio Web. Questa opzione è disponibile solo

se è installato Outlook Express 5 o una versione

successiva.


Utilizzo di IE

5. Attenersi a una delle seguenti procedure:

• Per salvare solo la pagina HTML corrente, fare clic

su Pagina Web, solo HTML. Questa opzione

consente di salvare le informazioni presenti sulla

pagina Web, ma non i file di grafica, audio o di altro

tipo.

• Per salvare solo il testo della pagina Web corrente,

fare clic su File di testo. Questa opzione consente

di salvare le informazioni presenti sulla pagina Web

in formato solo testo.


Utilizzo di IE

Per stampare una pagina Web

1. Scegliere Stampa dal menu File.

2. Impostare le opzioni di stampa desiderate.

• Per stampare un frame o un oggetto di una pagina

Web, fare clic con il pulsante destro del mouse sul

frame o sull'oggetto e scegliere Stampa.

• È possibile visualizzare in anteprima come risulterà

una pagina Web e vedere quante pagine verranno

stampate scegliendo Anteprima di stampa dal menu

File (non disponibile in precedenti versioni di IE).


Utilizzo di IE

Può capitare di dover “visitare” spesso una

particolare pagina di un sito Web; per non dover

digitare ogni volta il suo indirizzo lo si può

memorizzare nell’elenco dei Siti Preferiti.

Le operazioni necessarie per far ciò sono:

1. Visualizzare la pagina;

2. Dal menù Preferiti scegliere Aggiungi ai Preferiti

(questa operazione potrebbe essere eseguita

attivando, con il tasto destro del mouse, il menù di

scelta rapida all’interno della pagina);


Utilizzo di IE

3. scrivere il nuovo nome per la pagina o confermare

quello proposto

4. se si vuole inserire il collegamento in una

particolare cartella selezionare Crea in … e

dall’elenco che ne risulta scegliere la cartella o

crearne una nuova agendo sul pulsante Nuova

Cartella.


Utilizzo di IE

Una volta memorizzato l’indirizzo della pagina Web

nell’elenco dei Preferiti per richiamare velocemente

l’indirizzo si può procedere in vari modi:

1. utilizzando il pulsante Preferiti sulla barra degli

strumenti che farà comparire, sulla sinistra, l’elenco

contenente le cartelle e i siti preferiti, si seleziona poi

la pagina richiesta;

2. utilizzando il menù Preferiti e selezionando

direttamente la pagina.


Utilizzo di IE

Per chiudere IE si procede come per tutte le

finestre cioè facendo clic sul pulsante di chiusura,

oppure mediante la combinazione dei tasti

+ , oppure selezionando Chiudi dal menù

File.

In seguito, se siamo connessi ad Internet, si aprirà

una finestra che ci chiederà se abbiamo

intenzione di disconnetterci dalla Rete.


Ricerca

Online essentials


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

I motori di ricerca

Ê Internet permette la circolazione

di informazioni e risorse allʼ’interno di

una comunità di utenti sempre più

ampia. Chi accede alla rete si trova di

fronte a un repertorio sconfinato di

conoscenze in continua

trasformazione.

Ê Uno dei maggiori piaceri della

navigazione è spostarsi da un nodo

allʼ’altro in modo casuale e scoprire

percorsi e mete inaspettate.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

I motori di ricerca

Ê Tuttavia, con lʼ’enorme accrescersi

delle risorse in rete spesso queste

esplorazioni risultano faticose e

dispersive.

Ê Per far fronte a queste difficoltà

sono nati, a partire degli anni ʼ’90, i

motori di ricerca. I motori di ricerca

sono software in grado di aiutare e

trovare le informazioni che si

stanno cercando nel World Wide

Web.


I motori di ricerca

I motori di ricerca sono facili da usare,

accessibili a tutti e gratuiti. Vivono di

pubblicità. Pertanto quanto più “visitati”

sono, tanto meglio potranno vendere i loro

spazi pubblicitari.

Si accede digitando il loro indirizzo,

oppure attraverso qualche link.


I motori di ricerca

Funzionano attraverso due moduli:

• uno interagisce con i server presenti in rete,

monitorando le informazioni che circolano su

Internet, indicizzando i contenuti e aggiornando

lʼ’indirizzo dei siti che cambiano nome o si

spostano su un altro server;

• lʼ’altro fa interfaccia con gli utenti e permette,

attraverso semplici strumenti, di effettuare le

ricerche in rete sugli argomenti che

interessano.


I motori di ricerca

I motori di ricerca presenti in rete si

distinguono in due tipologie:

• motori che funzionano per parola

chiave;

• motori che utilizzano indici di

contenuti.

Essi utilizzano modalità diverse sia

per monitorare e censire le risorse in

rete sia per organizzare le risorse

per le ricerche dellʼ’utente.


I motori di ricerca

Questi motori funzionano attraverso agenti

software chiamati spider (letteralmente

ragni) che si occupano di monitorare

continuamente la rete classificando i siti in

base al tipo di parole contenute al loro

interno.


I motori di ricerca

È un sistema utilizzato da motori

come:

www.altavista.it,

www.lycos.it,

www.google.it,

www.yahoo.it

elenco dei motori di ricerca in

http://www.segnalidivita.com/

motoridiricerca/


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

parole chiave

Ê perché la ricerca sia efficace è

determinante la scelta di una o

più parole chiave da inserire

per effettuare la ricerca.

Scegliere una parola troppo

generica comporterà il rischio

di ottenere come esito

dellʼ’indagine una quantità

sproporzionata di siti, sui quali

sarà necessario effettuare

unʼ’ulteriore selezione.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

ricerche avanzate

Ê SI può arrivare ad inserire la

frase esatta o limitare la

ricerca con criteri che

restringono la ricerca in base:

Ê alla data

Ê alla lingua


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

ricerca interna al sito

Ê è possibile fare delle

ricerche interne ad un

sito (es. wikipedia)

attraverso una specifica

barra di testo che

permette di circoscrive

la ricerca all’interno delle

pagine del sito stesso.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

Ê tante informazioni

pongono il problema della

veridicità e della

completezza delle fonti. E’

bene stare attenti:

Ê autorevolezza dell’autore

Ê citazione delle fonti di

riferimento

Ê confronto tra le fonti

Ê destinatari del sito

valutazione critica


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

copyright

Ê Copyright in lingua inglese

significa letteralmente “diritto

di copia” e sottintende tutta la

normativa che garantisce il

diritto d'autore, cioè che

l'autore di un'opera

intellettuale (libro, musica,

opera d'arte, film e anche

software) abbia la facoltà

esclusiva di diffondere ciò che

ha prodotto.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

copyright

Ê Il diritto di copia è garantito

per legge, in Italia dalla legge

633 del 1941 e successive

modifiche, e impedisce, a

chiunque non sia autorizzato

in base alla licenza di utilizzo,

di duplicare e diffondere

quanto protetto.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

copyleft

Ê Per ciò che riguarda il software,

nel 1984 Richard Stallman e la

Free Software Foundation

coniarono il termine Copyleft,

giocando sul doppio senso della

parola “right” che in inglese

significa sia “diritto” che

“destra”; in questo modo hanno

dato il via al free software

(software libero) per distinguerlo

da quello proprietario.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

file sharing

Ê Nel web si possono trovare

file, soprattutto di carattere

multimediale come immagini,

suoni, filmati, facilmente

scaricabili o direttamente o

attraverso software particolari

(file sharing, torrent, ecc...).

Il fatto che si possano

scaricare non significa che ciò

sia lecito.


Informazioni raccolte sul web

Ricerca

diritti e obblighi

Ê la normativa vigente a partire

dalla 633/41 tutela le opere

intellettuali nella.

Ê letteratura

Ê musica

Ê arti figurative e architettoniche

Ê teatro, cinema e fotografia

Ê software, database

Ê opere di disegno tecnico


I motori di ricerca


I motori di ricerca

Talvolta i motori forniscono, accanto a

ciascun sito trovato, anche una

“percentuale di pertinenza”.

Lʼ’analisi compiuta dai motori, però, si

basa soltanto su un calcolo quantitativo

della frequenza e della posizione delle

parole e non risponde ai criteri

“intelligenti” di analisi dei contenuti.


I motori di ricerca

Vediamo alcuni consigli per utilizzare un

motore di ricerca:

1. Selezionare solo la lingua italiana se non

si conoscono altre lingue;

2. in caso di dubbio selezionare la parola

richiesta con caratteri minuscoli, perché

la ricerca della parola “verdi” darà

risultati su “verdi”, “Verdi” e su “VERDI”;

3. per cercare una frase racchiuderla fra

apici; esempio “didattica breve”;


4. far eseguire la ricerca su più parole che debbono comparire

allʼ’interno del documento, fatte precedere dal segno +:

esempio: “didattica breve” + ciampolini;

5. per escludere dalla ricerca le pagine che contengono una

certa parola o frase occorre farla precedere dal segno –;

esempio: “didattica breve” + ciampolini –programmazione.


Posta elettronica

Online essentials

Caro amico

ti scrivo, ti vedo, ti allego… di tutto

di più… in un attimo fuggente!


108


Lʼ’utilizzo di Internet come “Sistema postale”

Consente di far giungere un messaggio

in pochi secondi ad uno o più destinatari

al costo di una telefonata

Consente di inviare oltre ai testi,

qualunque altro tipo di file

multimediale

Consente di utilizzare come sfondo

alla nostra missiva qualsiasi tipo di

sfondo

109


Come viaggia la posta elettronica

Il percorso è simile a quello della posta

convenzionale. Anche se...

I messaggi non giungono direttamente

al destinatario, ma vengono

parcheggiati nel server del

destinatario.

Qui vengono inseriti in una casella postale virtuale

fino a quando il destinatario non apre il suo

programma di posta e li scarica per leggerli.

110


Cosa è necessario per usare la posta elettronica

Attraverso Internet si può inviare una e-mail a chiunque

ha accesso alla rete mondiale.

Eʼ’ necessario un accesso ad un server di posta, detto

account (fino ad adesso fornito gratuitamente dal

server di accesso alla Rete).

Eʼ’ indispensabile un programma che permetta la

gestione della posta elettronica.

111


Lʼ’indirizzo della posta elettronica

Lʼ’indirizzo di posta elettronica permette di identificare

chi utilizza le e-mail.

Ciò presuppone che lʼ’indirizzo sia

univoco per evitare sconvenienti

equivoci.

A caratterizzare lʼ’indirizzo di posta elettronica è la

chiocciola il cui simbolo è @ (abbreviazione dellʼ’inglese

“at” = “presso”).

112


Lʼ’indirizzo della posta elettronica

Lʼ’indirizzo di posta elettronica è fatto di vari elementi.

Casella

postale

presso

Uff.

Postale X

Lecce

pinocchiodg @

katamail .com

Nome

dellʼ’utente.

Eʼ’ scelto dallo

stesso utente.

Vi possono

figurare anche il

puntino o la

lineetta bassa.

Chiocciola.

Serve per

separare il nome

dellʼ’utente con

quello del server.

Si ottiene

cliccando i tasti

[Alt Gr] e [ò]

Nome del

server.

Indica il provider

che ha messo a

disposizione

dellʼ’utente

lʼ’account di posta

elettronica.

Dominio

Le lettere

dopo il punto

indicano il

tipo di

organizzazion

e o il paese di

origine

113


Barra degli

strumenti

Menu

Lʼ’Outlook Express

cartelle

114


Rubrica

Per inviare una nuova e-mail

115


Inserire

nuovi

contatti

Rubrica/Indirizzi

Non è necessario scrivere

altrove gli indirizzi dei

destinatari

116


Nuovo contatto

Si può

inserire un

nuovo

indirizzo

cliccando su

File…

oppure sullʼ’icona: Nuovo

117


Proprietà

La finestra

Proprietà

permette di

inserire tutti i dati

che possono

essere utili alla

identificazione

del destinatario

delle nostre

e.mail

118


Creare un gruppo

Se una e.mail deve essere inviata a più destinatari si può

creare un gruppo cliccando come in precedenza su File…

oppure sullʼ’icona: Nuovo

119


Proprietà

La nuova finestra

permette di dare il

nome al gruppo o

modificare un

gruppo di indirizzi

già creati.

Dopo aver inserito il nome del gruppo si

clicca su: seleziona

120


Sulla sinistra sono

elencati tutti i

contatti già

presenti in rubrica.

Membri gruppo

Basta evidenziarli e

cliccare su seleziona

Lʼ’indirizzo si sposterà

automaticamente nella

colonna di destra.

Completato il

gruppo… OK

121


Per inviare una nuova e-mail

Nuovo

messaggio

122


Appare questa finestra

A: = Indirizzo del destinatario

Cc: = Per conoscenza

Oggetto del messaggio

Area

Messaggi

123


Copia Carbone Nascosta

Si può anche inviare una copia nascosta, cioè senza che gli altri destinatari

ne siano a conoscenza, bisogna compilare anche il campo Ccn, che

normalmente non è visibile. Per fare ciò, nella Finestra del messaggio,

aprire il menù “Visualizzare” e scegliere “Tutte le intestazioni”

124


Come inserire un allegato al messaggio.

Cliccare sullʼ’icona di allega

Esempio di

finestra già

completa di

allegato.

125


Esce la seguente icona:

Inserisci allegato

Una volta scelto il file da allegare

Cliccare su:

allega

Così comparirà questa icona

nella pagina di partenza

126


E’ possibile fare il controllo

ortografico dello scritto

cliccando sulla corrispettiva

icona:

Apparirà questa videata:

Se la parola evidenziata è:

a) Una nostra licenza poetica

non colta dal computer o un

termine tecnico (una parola

usata una sola volta) clicca su

ignora

Controllo ortografico

b) Se si tratta effettivamente di un errore di battitura può

essere cambiato con un termine suggerito dallo stesso

computer. Clicca quindi su Cambia

c) Se invece si tratta di un termine scientifico sconosciuto

solo al computer, ma che si è soliti usare, clicca su

aggiungi

127


Messaggio spedito!

Una volta completate tutte le varie

componenti del messaggio che si ha

intenzione di spedire, clicca su invia

128


Lettura di un messaggio ricevuto

Una volta aperto il programma di gestione

della posta vengono visualizzate delle

cartelle che indicano:

Posta in arrivo

Posta in uscita

Posta inviata

Posta eliminata

129


Lettura di un messaggio ricevuto

Se cʼ’è posta

in arrivo

lʼ’apposita

casella ci

indicherà il

numero dei

nuovi

messaggi

giunti.

Cliccandoci

sopra apparirà

a destra

l’elenco dei

nuovi

messaggi con

alcune

informazioni.

130


Lettura di un messaggio ricevuto

Cliccare su

uno dei

messaggi in

lista.

Nella parte

inferiore (Area

di

visualizzazione),

apparirà

lʼ’anteprima del

contenuto della

e-mail con i dati

del mittente, del

destinatario,

lʼ’oggetto, la data

e lʼ’ora di

ricevimento.

Cliccando due volte su uno dei messaggi della lista si

aprirà completamente 131 il messaggio stesso.


Rispondere al messaggio ricevuto

Se si vuole rispondere al messaggio appena letto, basta

cliccare su Rispondi

Automaticamente

apparirà una finestra

con già inseriti

l’indirizzo del

destinatario, il

messaggio ricevuto

e, preceduto da una

R. (o Re.), l’oggetto

del messaggio a cui

si sta rispondendo.

132


Rispondere al messaggio ricevuto… altre possibilità

Qualora il messaggio

ricevuto è stato

indirizzato a più

destinatari, e si vuole

inviare a tutti la

propria risposta, basta

cliccare su

Rispondi a tutti

Come nel caso

precedente apparirà la

finestra con tutti i dati

e gli indirizzi dei nuovi

destinatari.

Se invece si vuole

informare altre

persone del

contenuto del

messaggio che si è

ricevuto, inviandole

una copia completa

della e-mail in

questione, basta

cliccare su Inoltra

133


Salvare gli allegati

La presenza di allegati nelle e-­‐mail ricevute si evince dallʼ’icona

rappresentante una graffetta

134


Salvare gli allegati

Per salvare gli allegati su una cartella del disco fare un clic sullʼ’icona

della graffetta presente nel riquadro della visualizzazione del

messaggio

135


Le icone di Outlook Express

Le icone indicano alcune caratteristiche dei messaggi.

Le più usuali sono:

Per visualizzare lʼ’elenco completo delle icone digitare nella guida di

Outlook Express nella scheda “Cerca” la parola “icona” e scegliere i

link “Icone dellʼ’elenco dei messaggi di Outlook Express”

136


Outlook Express

Per contrassegnare un messaggio scegliere dal menù “Messaggio”

“Contrassegna il Messaggio”. A fianco del messaggio comparirà lʼ’icona

137


Outlook Express

Per richiedere un messaggio di lettura da parte del destinatario

scegliere dal menù “Strumenti”, della finestra del messaggio, “Richiedi

Conferma di Lettura”

138


Priorità di un messaggio

Normalmente ai messaggi viene impostata una prirità (importanza)

normale. Per modificarla bisogna cliccare sul pulsante Priorità

Scegliere poi la priorità che si desidera applicare

139


Phishing 1

In ambito informatico il phishing (spillaggio di dati sensibili) è una

attività illegale finalizzata ad ottenere l'accesso a informazioni

personali o riservate con la finalità del furto di identità mediante

l'utilizzo delle comunicazioni elettroniche, soprattutto messaggi di

posta elettronica fasulli o messaggi istantanei, ma anche contatti

telefonici. Grazie a messaggi che imitano grafico e logo dei siti

istituzionali, l'utente è ingannato e portato a rivelare dati personali,

come numero di conto corrente, numero di carta di credito, codici di

identificazione, ecc..

140


Phishing 2

Gli utenti di IE, a partire dalla versione 7, possono utilizzare un filtro

anti-­‐spillaggio che utilizza una blacklist, e confronta gli indirizzi di una

pagina web sospetta con quelli presenti in una banca dati mondiale e

centralizzata, gestita da Microsoft e alimentata dalle segnalazioni

anonime degli utenti stessi.

Analoga protezione è presente in Mozilla Firefox (a partire dalla

versione 2), che propone all'utente di scegliere tra la verifica dei siti

sulla base di una blacklist e l'utilizzo del servizio anti-­‐spillaggio offerto

da Google.

141

More magazines by this user
Similar magazines