Newsletter numero 4 - Corrente - Gse

corrente.gse.it

Newsletter numero 4 - Corrente - Gse

in collaborazione con

Dicembre Aprile 2011 2010

NEWSLETTER Newsletter n° N°01 04


in collaborazione con

Aprile 2011 Dicembre - Newsletter 2010 n. 04

Dicembre 2010

Sommario

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

Dicembre 2010

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01

NEWSLETTER N°01


in collaborazione con

CONTROLLO EMISSIONI CO2 CON SOFTWARE ONLINE: SVOLTA ECOREGION

RICONOSCIUTO DALL’UE, TITOLO IN ITALIA E SOTTOTITOLO

E’ GIA’ UTILIZZATO DA 23 COMUNI

Internet offre un opportunità in più a sindaci e amministratori locali per capire dove e come si possano

tagliare i consumi energetici e contribuire ad una maggiore vivibilità del nostro paese.

I protocolli internazionali aiutano e indicano la direzione da seguire per la lotta al cambiamento

climatico ma ci sono soluzioni che partono dal basso e mirano a diventare strumenti efficaci e di

grande diffusione. Con questa finalità è nato ECORegion, un software online (www.bilancio-co2.it)

che permette di contabilizzare e monitorare le emissioni di CO2 e i consumi energetici a livello locale.

BOX

Questo software fornisce dati riferiti alle reali possibilità di intervento degli enti locali e territoriali e

prevede una sezione community dove gli enti locali possono condividere le varie soluzioni adottate

al fine di stimolare un confronto costruttivo e partecipativo. In Italia oggi sono 23 amministrazioni che

lo utilizzano. E, ad esempio, applicato ai dati della Capitale, ha mostrato che un forte contributo alle

emissioni climalteranti proviene in primo luogo dalle autovetture.

TESTO

ECORegion, già utilizzato in diverse nazioni europee, è ufficialmente riconosciuto dall’UE nell’ambito

del Patto dei Sindaci - iniziativa sottoscritta dalle città europee che si impegnano a raggiungere gli

obiettivi della politica energetica comunitaria in termini di riduzione delle emissioni di CO2- come

strumento efficiente per sviluppare un’unica metodologia per l’elaborazione dei piani energetici per

gli obiettivi europei del 20-20-20.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

NUOVE IDEE ‘VERDI’: SECONDA EDIZIONE CONCORSO INTERNAZIONALE

OBIETTIVO E’ UTILIZZO TITOLO ENERGIA SOLARE E SOTTOTITOLO

IN ISOLE MINORI E IN AREE MARINE PROTETTE

Il GSE, nell’ambito del Protocollo d’intesa triennale siglato con il Ministero per i Beni e le Attività

Culturali, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’associazione MAREVIVO,

CITERA (Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio Edilizia Restauro Ambiente) dell’Università La

Sapienza di Roma e l’ENEA, il 16 marzo ha partecipato alla presentazione della seconda edizione

del bando del concorso internazionale di idee per progetti innovativi mirati all’utilizzo delle energie

rinnovabili nei contesti delle isole minori e, per la prima volta, delle aree marine italiane protette.

BOX

fonti rinnovabili - sole, vento, geotermia, biomasse, maree, correnti e moto ondoso - con il rispetto

Il concorso è aperto a diverse categorie di partecipanti, e mira ad incentivare la ricerca di soluzioni

che contemplino l’utilizzo di componenti e sistemi impiantistici per la produzione di energia dalle

dell’ambiente, dei caratteri tipologici dell’architettura propri del luogo e del paesaggio delle isole

minori e delle aree marine protette italiane. Il testo del bando ed il relativo allegato sono disponibili

sul sito internet del GSE.

TESTO

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

DIRITTO E ENERGIA: IL PROBLEMA GIURIDICO DELLE INFRASTRUTTURE

SE NE PARLA IL 6 E 7 APRILE TITOLO ALLA SECONDA E SOTTOTITOLO

CONFERENZA ANNUALE

Le infrastrutture energetiche hanno un ruolo centrale nella politica energetica nazionale: partendo

dalla certezza dell’approvvigionamento, passando per l’integrazione delle fonti di energia rinnovabili

nel sistema elettrico, fino alla massimizzazione dell’efficienza dei mercati energetici interni. Ed è

fondamentale conoscere quali sono in tal senso le possibilità di concorrenzialità e sviluppo di

tali infrastrutture. A questo proposito, per promuovere lo studio degli aspetti giuridici di carattere

internazionale, comunitario e nazionale di maggiore rilevanza relativi ai temi delle infrastrutture

dell’energia, il Gestore dei Servizi Energetici e l’Università di Roma Tre, con il patrocinio del Ministero

dello Sviluppo Economico, promuovono la seconda Conferenza annuale di diritto dell’energia dedicata

quest’anno al regime giuridico delle infrastrutture energetiche.

BOX

L’iniziativa, che si terrà a Roma presso l’Auditorium via Veneto il 6 e 7 aprile, si propone come

occasione di incontro tra operatori ed esperti del settore energetico. Al centro della conferenza

proprio la concorrenzialità e lo

TESTO

sviluppo. Le migliori condizioni per lo sviluppo di infrastrutture e di

concorrenza presuppongono infatti una regolamentazione trasparente e certa nel lungo periodo, che

garantisca l’accesso a tutti gli utilizzatori delle reti energetiche e la realizzazione di opere essenziali

al funzionamento del Paese.

La prima giornata della Conferenza vedrà protagonista il dibattito scientifico con gli interventi

accademico-giuridici. Mentre la seconda, che sarà chiusa dall’intervento del Ministro dello Sviluppo

Economico Paolo Romani, ospiterà le principali imprese del settore energetico.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

UNIONCAMERE MOLISE LANCIA IL PROGETTO ‘MO.MO’

FINANZIAMENTI AI COMUNI TITOLO VIRTUOSI E SOTTOTITOLO

IN MATERIA DI ENERGIE RINNOVABILI

Un progetto di promozione e sostegno finanziario di interventi di efficienza energetica ed energie da

fonti rinnovabili, combinati con azioni di sostegno allo sviluppo del sistema economico territoriale.

Questa l’iniziativa che Unioncamere Molise ha ideato e intende realizzare, in partenariato con la

Regione Molise, le Province di Isernia e Campobasso e tutti i Comuni molisani interessati.

Il progetto ‘’Mo.Mo’’ (Mobilising Molise), ha come obiettivo principale quello di creare una rete di

Comuni virtuosi dal punto di vista energetico e di aiutarli ad individuare, progettare e finanziare i propri

progetti di investimento in efficienza energetica o energie da fonti rinnovabili.

BOX

“In genere i piccoli Comuni, se pur in possesso di progetti validi dal punto di vista tecnico - spiegano

da Unioncamere - non hanno tuttavia le risorse organizzative e la forza contrattuale per ottenere

finanziamenti da Istituti di credito, ‘Esco’ o Fondi di investimento. Mettendo insieme, invece, tanti

piccoli progetti, individuati ed elaborati con l’assistenza tecnica, finanziaria e legale di esperti, si può

costruire un unico grande programma di investimenti immediatamente pronto per il finanziamento”.

TESTO

Per fare questo Unioncamere Molise ha pensato di costituire un ‘’Partenariato tecnico’’ per assistere

i partner di progetto in tutte le operazioni tecniche, legali e finanziarie necessarie per individuare,

progettare e finanziare gli interventi pianificati sul territorio. Tali interventi saranno sovvenzionati con

strumenti finanziari pubblici e privati opportunamente selezionati che consentiranno ai Comuni di non

investire somme di denaro per la realizzazione degli interventi.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

LA CINA GUARDA ALL’ITALIA NEL SETTORE DELLE RINNOVABILI

AZIENDE INTERESSATE TITOLO A ESPERIENZE E SOTTOTITOLO

NEL FOTOVOLTAICO DI PUGLIA E SICILIA

E’ crescente l’interesse della Cina per il settore delle energie rinnovabili e si intensificano gli incontri

con diverse regioni italiane, tra le quali Puglia e Sicilia. I rappresentanti di una decina di aziende cinesi

hanno visitato il parco tecnologico e scientifico di Catania, tenendo anche incontri di approfondimento

tecnico e finanziario con gli operatori siciliani del settore.

La delegazione ha visitato alcuni impianti d’avanguardia e ha potuto apprezzare, in particolare, quello

dell’autostrada Catania-Siracusa (altissimo esempio tecnico-infrastrutturale in esercizio in Europa per

BOX

i suoi pannelli fotovoltaici sulle volte delle gallerie artificiali). Su ambiente ed energie rinnovabili si sta

rafforzando anche l’intesa tra la Regione Puglia ed il Guangdong, dopo la visita di una delegazione

della Provincia cinese a Bari.

Nei tre Programmi nazionali che riguardano la Cina la Regione ha un ruolo guida in quello che

riguarda la green economy e le

TESTO

energie rinnovabili. Puglia, Calabria, Campania e Sicilia fanno parte

delle quattro regioni dell’obiettivo ‘Convergenza’ interessate dal Programma operativo interregionale

(POI) energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

PATTO SINDACI, ECCO “CITTA’ INTELLIGENTI” PER RINNOVABILI

INVESTIMENTI DA 11 TITOLO MILIARDI EURO E SOTTOTITOLO

IN 10 ANNI, 2181 COMUNI HANNO ADERITO

Il ‘Convenant of Mayors’, il Patto dei sindaci voluto dalla Commissione Europea per coinvolgere

attivamente le città europee, favorisce politiche e misure locali che aumentino il ricorso alle fonti di

energia rinnovabile, che migliorino l’efficienza energetica e attuino programmi ad hoc sul risparmio

energetico e l’uso razionale dell’energia.

Tra le firmatarie del Patto si sta però cercando di andare verso le ‘smart city’- città intelligenti’ con

un progetto che selezionerà le migliori città a livello europeo, che si spingeranno oltre gli obiettivi

BOX

climatici ed energetici definiti dalla Ue attraverso le fonti rinnovabili, interventi di potenziamento della

rete elettrica e termica, la mobilità elettrica, l’edilizia sostenibile e l’uso razionale dell’energia. Una

investimenti pubblici e privati pari a 11 miliardi di euro nell’arco di dieci anni.

TESTO

sfida quella lanciata dall’Ue che coinvolgerà 25 milioni di abitanti in tutta Europa su cui far confluire

Il capoluogo della Puglia, Bari, è la prima città del Sud d’Italia che aderisce a questo progetto europeo

di sviluppo della rete intelligente e che a sostegno della sua candidatura ha firmato con Enel un

protocollo di intesa che definisce una collaborazione sul piano istituzionale, amministrativo

tecnico-operativo. Sono 2181 i Comuni in Europa che hanno sottoscritto il Patto dei Sindaci. Di questi

889 sono italiani; dato che pone l’Italia tra i Paesi con il più alto numero di adesioni.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

ENERGIA: BIOMASSE LA FONTE CHE NELL’UE CRESCE DI PIU’

DALLA BIONERGIA OLTRE TITOLO 60% CONTRIBUTO E SOTTOTITOLO ENERGETICO DA RINNOVABILI

Negli ultimi anni le biomasse sono state la fonte rinnovabile di energia in più rapida crescita nell’Unione

Europea. Il contributo delle biomasse alla fornitura di energia, in termini di consumo interno lordo,

e’ aumentato da 53 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio) del 2000 a 105 Mtep del 2008.

Attualmente in Europa la bioenergia copre più del 60 per cento del contributo di tutte le fonti rinnovabili.

Il dato è stato presentato in un convengo tenuto nel Cosentino sulla filiera del legno-energia.

BOX

Per il corretto uso di tale risorsa occorre definire alcuni principi-guida che possano salvaguardare la

rinnovabilità della materia prima, la protezione di aree sensibili, l’ integrazione tra usi energetici e non

energetici della biomassa.

La Puglia fa parte con Calabria, Campania e Sicilia del POI Energia 2007-2013, Programma diretto

ad aumentare la quota di energia

TESTO

consumata proveniente da fonti rinnovabili e migliorare l’efficienza

energetica, promuovendo le opportunità di sviluppo locale, integrando il sistema di incentivi messo a

disposizione dalla politica ordinaria, valorizzando i collegamenti tra produzione di energie rinnovabili,

efficientamento e tessuto sociale ed economico dei territori in cui esse si realizzano.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

EOLICO OFF-SHORE SU COSTA ADRIATICA: AL VIA PROGETTO ‘POWERED’

COINVOLTE ANCHE ABRUZZO-MOLISE-MARCHE-PUGLIA. TITOLO E SOTTOTITOLO INVESTIMENTO 4,5 MLN

Definire strategie e metodi condivisi per sviluppare l’energia eolica off-shore in tutti i Paesi bagnati

dal mare Adriatico. E’ questo lo scopo del progetto ‘’Powered’’ che vede la Regione Abruzzo capofila

di una rete di partenariato comprendente anche il Ministero dell’Economia del Montenegro, Veneto

Agricoltura, Provincia di Ravenna, le Regioni Marche, Molise e Puglia, CETMA, la società Micoperi srl,

il Ministero dell’Ambiente, quello dell’Econonia dell’Albania e la città di Komiza (Croazia). ‘’Powered’’

ha una dotazione finanziaria di circa 4,5 milioni e una durata di tre anni. E’ finalizzato a elaborare

linee guida che consentiranno di realizzare nel mare Adriatico parchi eolici off-shore compatibili con la

politica di pianificazione e conservazione condivisa tra i partner del progetto.

BOX

L’iniziativa è stata presentata in una conferenza stampa dall’assessore regionale all’Energia, Mauro

Di Dalmazio, e dal direttore regionale del settore, Antonio Sorgi. “Il tema centrale è quello delle

nuove tipologie di approvvigionamento energetico viste in un una prospettiva futura - ha affermato

Di Dalmazio - la Regione sta portando avanti una serie di politiche di indirizzo e di avanguardia

nel campo delle rinnovabili ed al tempo stesso è impegnata a stimolare ricerche, studi e valutazioni

TESTO

tecniche per attivare processi condivisi e strategie comuni in ambito di energia eolica all’interno del

bacino adriatico’’.

Per favorire lo studio delle risorse eoliche nell’Adriatico, verrà installata una rete di stazioni

meteorologiche costiere, una per ogni Paese partner, e di almeno una di tipo marino collocata in acque

internazionali. ‘’Si tratta - ha chiarito Sorgi - di realizzare una rete di anemometri che, a conclusione

del progetto, verrà ceduta all’Aeronautica Militare per migliorare i servizi di previsione meteorologica’’.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

RINNOVABILI PROMOSSE IN MOLISE: 10 MLN PER NUOVI PROGETTI

FINANZIAMENTI A CENTINAIA TITOLO DI IMPRESE E SOTTOTITOLO

PER EFFICIENZA ENERGETICA

La Giunta regionale del Molise, su proposta del presidente, Michele Iorio, e dell’assessore alla

Programmazione, Gianfranco Vitagliano, ha approvato la graduatoria dei bandi dei progetti per

sostenere e promuovere “l’efficienza energetica, la diffusione di processi a minore domanda energetica

e la valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili a finalità esclusivamente di autoconsumo”. Oltre

10 milioni di euro di risorse POR Molise 2007/2013 sono state destinate dalla Giunta a 119 micro,

piccole e medie imprese, in forma singola, associata o strutturate in filiera.

BOX

di macchinari ad alta efficienza energetica e la realizzazione di interventi di sistemi architettonici

“I finanziamenti - ha evidenziato Iorio - consentiranno alle imprese un miglioramento significativo

dell’efficienza energetica delle unità operative interessate, attraverso l’acquisto e l’installazione

caratterizzati da impatti rilevanti in termini di contenimento dei consumi”. Inoltre, ha aggiunto il

presidente, “l’iniziativa oltre ad avere una significativa ricaduta sull’abbattimento dell’inquinamento

atmosferico, rappresenta un riferimento culturale innovativo e di traino per successivi interventi che

consentiranno di coniugare la capacità di essere più competitivi con il valore aggiunto di un’accresciuta

TESTO

sostenibilità ambientale e coscienza ecologica”.

Per quel che riguarda il bando, ha spiegato Vitagliano, “è riuscito ad accogliere le esigenze delle

piccolissime realtà artigianali e a intervenire in modo significativo sul sistema di rete e di filiera (Filiera

del Bello e del Legno). Sistemi sui quali il Governo regionale sta da tempo puntando per ottenere una

strategia di competitività elevata”.

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE


in collaborazione con

BANDI DI GARA

TITOLO E SOTTOTITOLO

Bando di gara pubblicato da Yorkshire Purchasing Organisation (Regno Unito) per la

fornitura di tecnologie per la produzione di energia rinnovabile

Data di scadenza 18/04/2011

- per info : https://etendering.ypo.co.uk/epps/home.do/

Bando di gara pubblicato da CCI de Maine et Loire (Francia) per la ristrutturazione del tetto,

installazione e funzionamento

BOX

dei pannelli fotovoltaici su quattro edifici di proprietà del Maine

et Loire IAB. impianti solari e lavori di copertura di tetti con pannelli solari.

Data di scadenza 02/05/2011

- per info : http://www.marches-publics.gouv.fr/

Bando di gara pubblicato da Eastbourne Borough Council (Regno Unito): accordo quadro

per la fornitura e l’installazione

TESTO

di Panneli Solari

Data di scadenza 04/04/11

- per info : https://www.eastbourne.gov.uk/

Bando di gara pubblicato da Jämtlands Läns Landsting (Svezia) per la costruzione di

turbine eoliche con associata manutenzione operativa e servizi di monitoraggio.

Data di scadenza 29/04/2011

- per info : http://www.jll.se/

Avviso di Preinformazione pubblicato da University of Nottingham per la progettazione e

installazione di turbine a vento per la produzione di energia eolica

- per info : https://in-tendhost.co.uk/universityofnottingham

Avviso di Preinformazione pubblicato da North East Procurement Ltd: Accordo quadro per

la fornitura di materiali sostenibili per la produzione di calore

Data di scadenza 29/08/2011

- per info : http://www.northeastprocurement.com/

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE

Dialogo competitivo pubblicato da North Tyneside Council (Regno Unito) per la fornitura e

posa di pannelli fotovoltaici

Data di scadenza 08/04/2011

- per info: https://www.northtyneside.gov.uk

Procedura Negoziata pubblicata da Bostaden AB (svezia) per lavori di copertura di tetti con

pannelli fotovoltaici

Data di scadenza 11/04/2011

- per info : https://www.umeaenergi.se/Om-Umeaa-Energi/Aktuellt/Aktuella-upphandlingar.ept

Bando di gara pubblicato da Lancaster University (Regno Unito) per la fornitura e

installazione di Turbine Eoliche.

Data di scadenza 03/05/2011.

- per info : https://in-tendhost.co.uk/lancaster


in collaborazione con

BANDI DI GARA

TITOLO E SOTTOTITOLO

Bando di gara pubblicato da HSE Regenerativ GmbH (Germania) per la fornitura,

installazione di una centrale eolica e successiva manutenzione delle turbine a vento.

Data di scadenza 20/04/2011

- per info : https://www.hse.ag

Bando di gara pubblicato da DB Energie GmbH (Germania) per impianto fotovoltaico solare

Data di scadenza 15/04/2011

- per info : https://www.deutschebahn.com

BOX

Avviso di Preinformazione pubblicato da Università Tecnica di Kosice (Slovacchia):

impianto fotovoltaico con accumulo di energia sotto forma di idrogeno, attrezzature per

l’utilizzo dell’energia solare

- per info : https://www.tuke.sk

TESTO

Bando di gara pubblicato da Wolverhampton City Council (Regno Unito) per la costruzione

di un Impianto fotovoltaico

Data di scadenza 19/04/2011

- per info : https://www.wolverhampton.gov.uk

BOX

IMMAGINE

BOX

IMMAGINE

More magazines by this user
Similar magazines