e nuovi orizzonti - Fastems

fastems

e nuovi orizzonti - Fastems

Fastems Oy Ab Rivista cliente 1b • 2007

Pannelli in fi bra

di carbonio per l’F-35

lavorati e controllati

automaticamente

1 • 2007 | 1


Fastems apre nuovi orizzonti

e migliora la produttività nel

settore aerospaziale ad alta

tecnologia, movimentando pezzi

ad alta precisione con tecnologie

espressamente concepite.

2 | 1 • 2007

Fastems apre nuovi orizz

Il 21 maggio 2007, quello che è considerato il primo sistema di produzione flessibile (FMS)

al mondo per la lavorazione automatizzata di componenti realizzati in lamine in fibra di

carbonio è stato inaugurato da BAE SYSTEMS Samlesbury, vicino a Preston, Regno Unito.

Il sistema serve a produrre circa 120 diversi rivestimenti che formano la fusoliera di poppa

e l’impennaggio (code verticale e orizzontale) di tre varianti dell’F-35 Lightning II.

La struttura dispone di un centro di lavorazione ad alta velocità a cinque assi Dorries

Scharmann Technologie (DST) GmbH, che fora i pannelli composti sagomati, e di una

macchina di misura (CMM) coordinata di tipo a binario LK Metris, che li ispeziona. A

collegare le macchine DST e Metris e a gestire l’intero sistema FMS è un sistema Fastems

controllato tramite computer che muove oltre 20 macchine e che sposta i pallet nella cella

di produzione e li immagazzina quando non vengono utilizzati. Il sistema inoltre è in grado

di seguire e controllare la pianificazione della produzione.

Le grandi dimensioni dei pallet, che misurano 3,3 x 2,3 metri e pesano fino a 8,2 tonnellate

a pieno carico, rendono questa una struttura di produzione decisamente diversa

dalle altre. In ogni caso, quello che la rende interessante, se non addirittura unica, è l’appa-


onti

recchiatura di gestione del vuoto integrata in

tutti i pallet e in ogni stazione che questi raggiungono

nel sistema FMS.

Un pannello in fibra di carbonio flessibile

può pertanto essere fissato al corrispondente

profilo 3D costituente l’attrezzatura permanentemente

fissata sul pallet, e bloccato tramite

vuoto durante l’intero processo produttivo. In

questo modo vengono eliminate le variabili

non necessarie del processo.

Ai limiti dellA tecnologiA

Come ha affermato Derek Holden, Project

Manager di BAE Systems, “Il rapporto con i

nostri fornitori di apparecchiature, incluso il

produttore della cabina con controllo della

temperatura che contiene il sistema FMS, è

stato fondamentale per il successo del progetto.

Tutti hanno lavorato come una squadra insieme

ai nostri tecnici di progettazione e produzione

e ciascuno è stato responsabile e si è impegnato

per il raggiungimento degli obiettivi.

Fastems è leader mondiale per la logistica

FMS, ma questa installazione ha spinto anche

loro ai limiti della tecnologia”.

L’alta precisione dei componenti forniti

dall’impianto produttivo fa sì che la realizzazione

del montaggio raggiunga gli esatti

requisiti di design dei prodotti. L’incredibile

intercambiabilità assicura il perfetto interfacciamento

tra le unità abbinate durante

l’assemblaggio finale dell’aereo. In aggiunta, la

sostituzione di eventuali pannelli durante la

fase di service dell’aereo, è immediata, evitando

quindi costosi aggiustaggi e lunghi tempi

di fermata.

Un esempio di AffidAbilità

A Samlesbury sono operativi altri due sistemi

FMS Fastems al servizio dei centri di lavorazione

Mitsui Seiki e Makino, il primo risalente

al 1997. Entrambi i sistemi lavorano in maniera

estremamente affidabile per produrre

componenti strutturali in alluminio e titanio

per il programma dell’F35 Lightning II e per

l’Eurofighter Typhoon e l’Airbus.

La fase 1 del progetto, iniziata a maggio

2005, comprendeva la costruzione di un’area di

dimensioni 45 x 18 x 9 metri, la cui temperatura

è controllata a 20 ± 1 °C, e l’installazione di

macchine DST e Metris.

Successivamente DST forniva un sistema

per movimentare i pannelli fissati sotto vuoto

costante all’interno della macchina utensile e

un sistema identico per effettuare il trasferimento

nel CMM con un altissimo livello di

precisione. Nello stesso momento venivano

preparate le fondazioni per l’installazione del

magazzino Fastems, fase 2, i cui lavori sono

iniziati l’anno seguente e hanno richiesto 12

mesi per la realizzazione.

fAstems migliorA lA performAnce

Con l’aumento del volume produttivo, BAE

Systems ha riconosciuto i limiti del metodo

di caricamento della macchina della fase 1 e

le sue implicazioni per l’utilizzo effettivo della

stessa. Per limitare gli effetti negativi del set-up

attrezzatura/pallet, è stata avviata l’introduzione

anticipata del sistema Fastems della fase 2.

Di conseguenza, l’utilizzo del mandrino

è aumentato dal 60% al 90% circa, con un aumento

della produzione della macchia fino al

50% rispetto a quando i pallet venivano trasferiti

manualmente.

Con il passaggio dai bassi livelli produttivi

iniziali a ritmi decisamente più sostenuti,

saranno aggiunti al sistema FMS altri centri di

lavorazione e altre macchine di misura. Il siste-

ma è stato infatti progettato per essere successivamente

ampliabile. È possibile aggiungere

altre macchine e stazioni di carico su ciascuna

estremità della struttura, cosa che porta a un

aumento del numero di stazioni pallet grazie

alla maggiore lunghezza del magazzino.

Inoltre, la capacità del magazzino può

essere ulteriormente aumentata, fino al 100%,

senza modificarne la lunghezza, aggiungendo

una seconda scaffalatura a tre livelli di posizioni

pallet dietro la scaffalatura esistente. La

navetta CNC a 3 assi guidata da un binario che

corre per la lunghezza del magazzino è in grado

di movimentare pallet su entrambi i lati.

Il magazzino Fastems ha attualmente

30 posizioni pallet (due alte 700 mm, dodici

1.100 mm, sedici 1.500 mm) che consentono

di sistemare carichi di diverse altezze. Oltre

alle due stazioni di carico, è presente una terza

interfaccia al magazzino che permette al componente

lavorato di uscire brevemente affinché

l’operatore possa asciugarlo e rimuovere l’eccesso

di fibra di carbonio prima che il pannello

venga ispezionato.

sotto il controllo dell’fms

Il software Fastems MMS (Manufacturing Management

System), basato su Windows, ha la

funzione di controllare l’efficienza di una produzione

basata su piccoli lotti nel sistema FMS.

Le sue attività principali sono il controllo della

navetta, la pianificazione dei trasferimenti automatici

dei pallet tra le posizioni di stoccaggio,

le stazioni di carico, la stazione di pulizia e

le macchine.

La pianificazione del lavoro si basa sul

principio FIFO, che può tuttavia essere bypassato

dall’operatore. Quando un pallet viene

inviato da una stazione di carico al sistema,

gli viene assegnato un percorso produttivo e il

sistema controlla automaticamente la sequenza

delle fasi definita assicurando che venga scaricato

il corretto programma NC quando il pallet

raggiunge la macchina DST o Metris.

La finestra principale nel controllo mostra

un modello del sistema e utilizza colori e

icone per comunicare lo stato di tutti gli elementi

FMS in tempo reale. Lo stato del pallet

all’interno del sistema può essere controllato

in ogni momento. Il log MMS elenca tutti gli

eventi, gli avvisi e gli allarmi ed è inoltre presente

una connessione modem per effettuare le

diagnosi direttamente con la Finlandia tramite

uno switch protetto.

Gli aerei hanno utilizzato per molti anni

la fibra di carbonio per la sua leggerezza, per

la sua durata e per la sua resistenza. Fastems,

da sempre all’avanguardia nella produzione e

nell’integrazione di apparecchiature FMS, ha

confermato ancora una volta la propria posizione

di leader globale.

1 • 2007 | 3


Uno

standard

flessibile

L’innovazione di Fastems alla EMO 2007 – il sistema di produzione

FPM (Flexible Pallet Magazine) – è il nuovo punto di riferimento

nell’automazione di centri di lavoro orizzontali. È stato messo a

punto per professionisti come voi che desiderano un prodotto di

alto livello a un livello di prezzo standard. Grazie alla sua concezione,

i moduli configurabili consentono all’FPM di facile utilizzo di essere

agevolmente ampliati man mano che cresce il vostro business.

fastems oy Ab

Bultgatan 40 B

Via Bruno Buozzi, 61

Tuotekatu 4

S-44240 Kungälv, Svezia I-20097 San Donato

FI-33840 Tampere, Finlandia Tel.: +46 (0)303 246 900 Milanese (MI), Italia

Tel.: +358 (0)3 268 5111

Fax: +46 (0)303 246 910 Tel.: +39 02 365727.23

Fax: +358 (0)3 268 5000

Hawley Mill-Hawley Road

Fax: +39 02 365727.24

Hakkilankaari 2

Dartford, Kent DA2 7SY Fastems UAB

FI-01380 Vantaa, Finlandia Regno Unito

Kalvarijos str. 38

Tel.: +358 (0)9 3450 48

Tel.: +44 (0)7818 427133 LT-46346 Kaunas, Lithuania

Fax: +358 (0)9 3450 5623

Fax: +44 (0)1322 282250 Tel.: +370 37 291567

Fax: +370 37 291589

Heilbronner Straße 17/1

99, rue de Gerland

D-73037 Göppingen, Germania F-69007 Lyon, Francia Fastems LLC, 9850 Windisch Road

4 | 1 • 2007

Tel.: +49 (0)7161-963 800

Fax :+49 (0)7161 -963 8049

Tel.: +33 (0)4 3765 2000

Fax: +33 (0)4 3765 2001

West Chester, Ohio 45069, USA

Tel.: +1 513 779 4614

www.fastems.com

More magazines by this user
Similar magazines