Le migliori tecniche disponibili - VECAP

vecap.info

Le migliori tecniche disponibili - VECAP

VECAP

V

TM

COMPRENDERE LA CATENA DI PRODUZIONE:

COME CONTINUARE A PERFEZIONARE

LE TECNICHE DI LAVORO

Le migliori tecniche disponibili

per lo svuotamento dei Grandi Contenitori per

il trasporto alla rinfusa (GIR), bidoni o piccoli

contenitori per sostanze chimiche

Appendice al Codice delle Migliori Prassi


VECAPV

QUAL È LA TECNICA MIGLIORE

PER SVUOTARE I GIR O I BIDONI?

Questo documento costituisce parte integrante del Codice delle Migliori Prassi. È

valido per ogni sostanze trasportate nei GIR (“Grandi Contenitori per il trasporto

alla rinfusa”, noti anche come IBC dall’inglese “Intermediate Bulk Container”),

bidoni o piccoli contenitori. L’obiettivo è di ridurre il più possibile le emissioni

rilasciate durante il processo di svuotamento.

Il tipo di contenitore influenza la quantità di emissioni emesse durante il processo di svuotamento e la

quantità residua di liquido.

• Indossare sempre gli appositi indumenti protettivi, come guanti o maschera per solventi qualora

prescritti dai Documenti di Sicurezza (SDS).

• Notare che il prodotto residuo nel contenitore o il liquido rovesciato sul pavimento possono

essere fonte di considerevoli emissioni.

• Si raccomanda di procedere alla pulizia del luogo di lavoro immediatamente dopo aver

completato il lotto.

Le migliori tecniche disponibili (“Best Available Tecnique”, BAT) per i GIR e i bidoni.

Con semplici tecniche, gli utilizzatori potranno ridurre del 90% gli sprechi e le emissioni. Esis

tono quattro diversi modi raccomandati per la rimozione del materiale da un GIR:

1

2

3

4

Riscaldare il materiale in modo da ridurne la viscosità e permettere al materiale di fuoriuscire

più facilmente dal contenitore.

Inclinare il GIR, manualmente o meccanicamente.

Utilizzare una pala per raschiare il materiale rimanente. Nel caso in cui il materiale sia

altamente viscoso, potrebbe attaccarsi alle pareti del GIR.

Utilizzare un tubo aspiratore per l’interno del GIR.

1. PRE-RISCALDAMENTO, PER RIDURRE LA VISCOSITÀ

1

GIR all’interno di un forno

Se il prodotto è molto viscoso, lo

svuotamento del GIR è più semplice

quando il prodotto è pre-riscaldato.

In questa fotografia, il GIR è

sistemato all’interno di un forno.

La temperatura oscilla tra i 50

e i 60°C.

2

Tubi di vapore che costituiscano

il sistema di riscaldamento

Il sistema di riscaldamento è formato da

tubi di vapore che si trovano sotto il

pavimento del forno. Il coperchio del GIR

è aperto per permettere di sfiatare la

pressione durante il riscaldamento.


2. RIDUZIONE DELLA QUANTITÀ DEL PRODOTTO RIMANENTE: INCLINAZIONE

1

Inclinazione manuale del GIR

Inclinare e scuotere il GIR per

aumentare la fuoriuscita del prodotto.

2

Inclinazione del GIR

3

Inclinazione meccanica

Un’altra tecnica per l’inclinazione

consiste nel cambiare il GIR una fase

iniziale e nell’utilizzare in seguito

l’attrezzatura adeguata per completare

il drenaggio nel successivo GIR. Il GIR

superiore viene trattenuto per evitare

fuoriuscite di materiale.

4

Prodotto residuo dopo

l’inclinazione del GIR Risultato

La foto mostra l’interno del GIR dopo

l’inclinazione. Il GIR, che può contenere

fino a 1000 kg, contiene ora meno di

2 kg di materiale residuo (0,2%).

Utilizzando semplici tecniche si possono

ridurre sprechi e/o emissioni del 90%.

3. RIDURRE LA QUANTITÀ DI PRODOTTO RESIDUO UTILIZZANDO UNA PALA

1

Raschiatura del GIR con una pala

Se il composto è altamente viscoso, potrebbe

rimanere attaccato alle pareti del GIR. Un

semplice strumento adatto alla raschiatura

(come una pala dal fondo piatto) risulterà

molto efficace nel raccogliere la maggior

parte dei residui nella zona di fuoriuscita

del composto.

2

La pala

4. RIDURRE LA QUANTITÀ DI PRODOTTO RESIDUO UTILIZZANDO UN TUBO ASPIRATORE

1

Aspirazione del prodotto dal GIR

Il prodotto è rimosso dal GIR tramite un

aspiratore fino al momento in cui il

container non risulti pressoché vuoto

(aspiratore: 0,1-0,2 bar; con 1 bar pari

alla pressione atmosferica).

2

Inclinazione del GIR dopo

l’aspirazione

Il GIR è inclinato con attenzione

per permettere l’accesso al

prodotto ancora residuo.

3 4

Tubo aspiratore nel GIR

durante l’inclinazione

Quando il GIR è inclinato, il tubo

aspiratore è posizionato nell’angolo

opposto in modo da raggiungere il

materiale rimanente.

Bidone svuotato utilizzando il

metodo di aspirazione

La stessa tecnica può essere applicata

per lo svuotamento dei bidoni.

Attraverso tale tecnica, la percentuale

di prodotto residuo nel GIR o nei bidoni

oscilla tra lo 0,1 e lo 0,3%, in relazione

alla viscosità del prodotto.


RISULTATI: COMPARAZIONE TRA LE QUANTITÀ RESIDUE NEI GIR

25 Kg

25 Kg

Sostanze chimiche residue

senza utilizzo delle

migliori tecniche

5Kg

Sostanze chimiche residue

grazie all’utilizzo delle

migliori tecniche

Se non utilizzate queste semplici tecniche per svuotare correttamente

il GIR, potreste perdere tra i 25 e 50 kg di prodotto residuo in

ogni GIR.

Nel diagramma, i due secchi a sinistra contenenti 50 kg di prodotto

residuo, rappresentano la spreco di prodotto per mancotta applicatione

delle non sono state attuate le pratiche migliori. Il secchio sulla destra

contiene, invece, 5 kg di prodotto residuo, poiché sono state applicate

le migliori prassi.

i

TIPI DI GIR CHE PERMETTONO DI RIDURRE LO

SPRECO DI MATERIALE

Vi sono due modelli disponibili di GIR, uno per materiali non

viscosi e l’altro per materiali altamente viscosi. Quest’ultimo è

consigliato dai fornitori GIR, poiché possiede una più grande

apertura, una valvola di scarico più ampia e la parte inferiore

del container è inclinata.

GIR per material non viscosi

In entrambi i casi, per migliorare ulteriormente lo scarico, la

valvola può essere rimossa per ingrandire l’apertura. Potete

trovare di seguito una panoramica dettagliata di entrambi i

modelli di container.

GIR per material iviscosi

V

Per

maggiori informazioni:

contattare il responsabile del prodotto VECAP

a info@vecap.info o visitate www.vecap.info

VECAP è un’iniziativa volontaria dell’European Brominated Flame Retardant Industry

Panel – EBFRIP, insieme all’organizzazione globale dell’industria, al Bromine Science

and Environmental Forum - BSEF

More magazines by this user
Similar magazines