E' pervenuta la seguente richiesta di chiarimenti - Comune di ...

comunelisignago.it

E' pervenuta la seguente richiesta di chiarimenti - Comune di ...

E’ pervenuta la seguente richiesta di chiarimenti:1 Domanda: viene citato più volte nella Sezione II un “capitolato speciale”: è possibile visionarlofin da subito o bisogna attendere la lettera di invito?1 Risposta: il capitolato speciale di appalto verrà messo a disposizione dei concorrenti chesaranno invitati a presentare offerta con successiva lettera di invito.2 Domanda: i “criteri e sub-criteri” della Sezione IV2.1. sono un documento ulteriore rispetto alcapitolato speciale?2 Risposta: i criteri ed i sub criteri saranno precisati nella lettera di invito.3 Domanda: la richiesta di invito vincola la successiva presentazione di offerta?3 Risposta: la richiesta di invito non vincola il richiedente a presentare l’eventuale offerta.4 Domanda: vi sono delle indicazioni in merito al tempo che verrà dato per la formulazionedell’offerta dopo aver ricevuto la lettera di invito?4 Risposta: il termine per la presentazione delle offerte verrà precisato nella lettera di invito; apuro titolo informativo si reputa che non potrà essere inferiore a 40 giorni.5 Domanda: vi sono delle indicazioni in merito al numero di posti letto, rispetto ai 75 totali, che laProvincia intende negoziare per la struttura di Lisignago (nella deliberazione di Giunta Provincialen. 2585 del 10/10/2008 è espressamente previsto che “Il fondo non prevede l’attivazione dei postiletto presso la RSA di Lisignago, dato che risulta necessario definire la data di effettiva attivazionedella struttura”)? Se sì, con quale progressione di “messa a regime”?5 Risposta: per quanto consta alla scrivente, con nota di data 23 dicembre 2008 il ServizioEconomia e programmazione sanitaria della Provincia autonoma di Trento ha comunicato che insede di programmazione sanitaria la medesima Provincia ha previsto per la struttura di Lisignago unnumero complessivo di posti letto pari a 75, di cui 72 posti letto in forma di RSA e 3 posti letto informa di Casa di Soggiorno; ha inoltre comunicato che nell’ambito della descrizione del panel delleprestazioni che costituirà l’attività della struttura va data evidenza della possibilità di trattamento di2 pazienti in stato vegetativo (e/o minima responsabilità) ciò secondo le direttive della Giuntaprovinciale adottate con provvedimento n. 1746 di data 24 agosto 2007 e s.m., facendo notare che intali casi l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari prevede una tariffa maggiorata in ragione deldiverso grado di assistenza.6 Domanda: nel bando non è specificato se l’immobile risponde a tutti i requisiti previsti dallenormative provinciali in tema di autorizzazione ed accreditamento. Il Concessionario rilasceràdichiarazione in tal senso?6 Risposta: L’immobile è stato progettato e realizzato per essere destinato alle attività di RSA.La stazione appaltante metterà a disposizione dei candidati l’intera documentazione relativa


all’edificio.7 Domanda: considerato che l’offerente si impegna alla manutenzione ordinaria e straordinariadell’immobile, il Concessionario si impegna a rilasciare idonea dichiarazione che l’immobile, gliimpianti e l’attrezzatura consegnata all’aggiudicatario è in perfetto stato ed esente da difetti omalfunzionamenti?7 Risposta: la Concedente metterà a disposizione dei concorrenti i certificati di collaudo e digaranzia relativi all’immobile, agli impianti ed alle attrezzature.Il Segretario comunaledott. Enrico Sartori

More magazines by this user
Similar magazines