11.07.2015 Views

Villa Villa - Comune di Reggio Emilia

Villa Villa - Comune di Reggio Emilia

Villa Villa - Comune di Reggio Emilia

SHOW MORE
SHOW LESS

You also want an ePaper? Increase the reach of your titles

YUMPU automatically turns print PDFs into web optimized ePapers that Google loves.

Programma <strong>di</strong> Rigenerazione UrbanaPiù comunità. Più futuro. Più <strong>Reggio</strong>Foto Francesca Vezzani<strong>Villa</strong>COVIOLO<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione Urbana“50 piazze per 50 comunità”Strategie e obiettivi <strong>di</strong> mandato per la cura e larigenerazione urbana delle ville nel <strong>Comune</strong> <strong>di</strong> <strong>Reggio</strong> <strong>Emilia</strong>Esperienze in corso:• Rivalta• Gavasseto• Bagno• Pratofontana• Canali• Codemondo<strong>Villa</strong> Coviolo


“… nelle nostre ville si devono prevedere azioni<strong>di</strong> rigenerazione per restituire valore esignificato ai luoghi e alle loro comunità…50 piazze per 50 comunità_Rivalta e la sua Reggia<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


… per creare spazi e architetture chesappiano ridare vita alla socialità …50 piazze per 50 comunità_Rivalta e la sua Reggia<strong>Villa</strong> Coviolo


… per stimolare il protagonismo deicitta<strong>di</strong>ni nell’immaginare opportunità peril proprio futuro”Graziano Delrio Sindaco <strong>di</strong> <strong>Reggio</strong> <strong>Emilia</strong>50 piazze per 50 comunità_Rivalta e la sua Reggia<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione Urbana<strong>Villa</strong> Coviolo_100 anni <strong>di</strong> storia<strong>Villa</strong> Coviolo


1888<strong>Villa</strong> Coviolo è un nucleostorico <strong>di</strong> origineme<strong>di</strong>evale (sec. XI) chepresenta un impiantoinse<strong>di</strong>ativo composto daun polo religioso<strong>di</strong>stinto da un nucleoabitativo (borgo) asviluppo lineareVia Bartolo da SassoferratoCovioloDepietriborgoVia F.lli Rosselli<strong>Villa</strong> Coviolo


1888cimiterochiesaVia Vittorino da Feltre<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> CovioloVia Bartolo da Sassoferrato


1888borgo civileVia F.lli RosselliVia Bartolo da Sassoferratoborgo civile<strong>Villa</strong> Coviolo


1936Via F.lli RosselliVia Bartolo da Sassoferrato<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> CovioloNei primi decenni del‘900 amplia il nucleostorico residenzialeNegli anni ‘30 ècostruito l’asiloasilo


1964Via F.lli RosselliVia Bartolo da Sassoferrato<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> CovioloNegli anni ‘50 l’e<strong>di</strong>ficatosi estende linearmentelungo il lato ovest <strong>di</strong> viaF.lli Rosselli


1985Via F.lli RosselliVia Bartolo da Sassoferrato<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> CovioloNegli anni ‘70 l’e<strong>di</strong>ficatosi sviluppa linearmentelungo il lato nord <strong>di</strong> viaBartolo da SassoferratoIl borgo civile subisceuna densificazione


2008Via F.lli RosselliCovioloVia Bartolo da Sassoferrato<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> CovioloNegli anni ‘90 il nucleostorico residenziale siamplia notevolmente,raggiungendo l’e<strong>di</strong>ficatoattorno al polo religioso


La parrocchia_1900<strong>Villa</strong> Coviolo


<strong>Villa</strong> Levi_1900<strong>Villa</strong> Coviolo


<strong>Villa</strong> Levi_1927<strong>Villa</strong> Coviolo


Casa colonica “La Piccola”_1938<strong>Villa</strong> Coviolo


Scuola elementare in costruzione_1950<strong>Villa</strong> Coviolo


La parrocchia_1960<strong>Villa</strong> Coviolo


Il ponte_1966<strong>Villa</strong> Coviolo


Via F.lli Rosselli_1966<strong>Villa</strong> Coviolo


Via F.lli Rosselli_1966<strong>Villa</strong> Coviolo


I nuclei abitativi_il borgo<strong>Villa</strong> Coviolo


I nuclei abitativi_via F.lli Gastinelli<strong>Villa</strong> Coviolo


… oder doch ein generalistischer Zugang?Eine grundversorgungsorientierte Steuerungermöglicht nicht nur <strong>di</strong>e rasche Behandlung undkorrekte Weiterleitung, sondern auch Begleitungder PatientInnen und <strong>di</strong>e Koor<strong>di</strong>nation auf ihrenWegen durchs System. Voraussetzung ist, dass derGrundversorger in der Lage ist, generalistisch zuarbeiten, also <strong>di</strong>e PatientInnen, ihre Vorgeschichten,ihre gesundheitliche Gesamtsituationen mitsamtfamiliärer und sozialer Lagen, kennt und versteht.Eine funktionierende Grundversorgung setztaußerdem <strong>di</strong>e ausreichende räumliche und zeitlicheErreichbarkeit voraus, und eine gute Vernetzungmit anderen Gesundheitsberufen sowie allenEbenen des Gesundheitssystems.In Österreich bestehen regional große Unterschiedeund auch Defizite hinsichtlich Erreichbarkeitund Verfügbarkeit, was vor allem in ländlichenRegionen, be<strong>di</strong>ngt durch <strong>di</strong>e Vertragssituation undalthergebrachte Tra<strong>di</strong>tionen, deutlich stärker zuspüren ist als in den Städten. Defizite bestehenweiters auch in Inter<strong>di</strong>sziplinarität und Multiprofessionalität.Die Teambildung mit anderenGesundheitsberufen ist vielfach erfolgreich gelebteRealität.Defizite bestehen hinsichtlich der Ausbildung,<strong>di</strong>e in Österreich im Gegensatz zu den meisteneuropäischen Ländern derzeit nur aus einerverpflichtenden Rotation durch mehrere Spitalsabteilungenbesteht und nicht berufsspezifisch und inder Lehrpraxis erfolgt.Möglichkeiten einer hausarztzentriertenVersorgungÖsterreich verfügt in vieler Hinsicht über idealeVoraussetzungen für <strong>di</strong>e Etablierung eines grundversorgungsorientiertenModells.Nachgewiesen ist, dass kleinere Praxen, <strong>di</strong>e <strong>di</strong>eösterreichische Wirklichkeit prägen, patientenfreundlichersind, als große Gruppenpraxen oderZentren, in denen Betreuungskontinuität und einpersönlicher, in<strong>di</strong>vidueller Zugang wieder verlorengehen. Wir wissen auch, dass selbstän<strong>di</strong>g tätigeÄrzte effizienter arbeiten als angestellte, zumindestdann, wenn sie innerhalb eines Sozialversicherungssystemsagieren, das ausreichend wirtschaft licheSicherheit bietet und eine privatwirtschaftlicheProfitorientierung verhindert. Inter<strong>di</strong>sziplinäreTeams, <strong>di</strong>e von GeneralistInnen koor<strong>di</strong>niertwerden, gewährleisten Ganzheitlichkeit und Breite.Solche Teams existieren beispielhaft bereits inzahlreichen ländlichen Regionen und könntenunter günstigeren Be<strong>di</strong>ngungen weiterentwickeltwerden.Ein Modell, in dem PatientInnen sich freiwilligdazu entschließen, als primäre Anlaufstelle <strong>di</strong>ehausärztliche Praxis zu wählen, und dafür finanzielleVergünstigungen (z. B. in Gestalt reduzierterSelbstbehalte) erhalten, könnte vieles leisten: Soziale Gerechtigkeit ermöglichen, indem allePatientInnen, unabhängig von sozialem Statusund ökonomischer Potenz, zur rechten Zeit amrichtigen Ort <strong>di</strong>e nötige Behandlung erhalten –und vor unnötiger geschützt werden, Zersplitterung verhindern, da das Praxisteam <strong>di</strong>ePatientInnen, ihr Umfeld, ihre Lebensbe<strong>di</strong>ngungenkennt und ihre Wünsche und Möglichkeitenberücksichtigt.Zur Umsetzung sind aller<strong>di</strong>ngs eine Reihe vonVeränderungen erforderlich:Die Bildung von Praxisteams und Teampraxen(Gruppen, Netzwerke etc., je nach regionalenUmständen) muss erleichtert werden.Das Honorierungssystem muss von einem System,das fragmentierte Einzelleistungen fördert, zueinem teilpauschalierten System verändert werden,das <strong>di</strong>e Vorhaltung von menschlichen und apparativenRessourcen ermöglicht, aber dennoch Einsatzbereitschaftfördert (wie spezielle Betreuungsprogrammeund Qualitätssicherungsmaßnahmen).Die Ausbildung der AllgemeinärztInnen ist an dasAnforderungsprofil anzupassen.Die Chance dafür existiert im Moment – genütztwerden kann sie nur dann, wenn alle beteiligtenGruppen ihre Sonderinteressen zumindest teilweisezurückstellen, zugunsten eines gemeinsamen,gerechten und solidarischen Gesundheitssystems.25Kern RZ.indb 25 21.08.13 11:06


Foto Francesca VezzaniIl sistema produttivo_la campagna<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniIl sistema produttivo_la cantina sociale<strong>Villa</strong> Coviolo


Il sistema produttivo_il polo scolastico agrario Zanelli<strong>Villa</strong> Coviolo


I servizi_il polo cimiteriale della città<strong>Villa</strong> Coviolo


I servizi_il barFoto Francesca Vezzani<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniI servizi_la scuola Besenzi<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniI servizi_il polo scolastico superiore<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniLe emergenze storico-culturali_villa Levi<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniLe emergenze storico-culturali_oratorio Beata Vergine della Ghiara<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniLe emergenze naturalistico-ambientali_Rio Modolena<strong>Villa</strong> Coviolo


Identità e caratteri della villaI NUCLEI ABITATIVICoviolo, , via F.lli GastinelliIL POLO RELIGIOSOchiesa, cimitero, canonica, serviziparrocchialiIL SISTEMA PRODUTTIVOI SERVIZILE EMERGENZESTORICO-CULTURALICULTURALILE EMERGENZENATURALISTICO-AMBIENTALIAMBIENTALIagricoltura, cantina sociale, polo Zanelliscuola dell’infanzia parrocchiale, scuolaprimaria, polo scolastico superiore, circoloricreativo parrocchiale ANSPI, bar, trasportopubblicovilla Levi, oratorio Beata Vergine della Ghiara,villa FalcettiRio Modolena<strong>Villa</strong> Coviolo


Gli abitanti della villaCoviolo, 2.386 abitantiABITANTI 2000-2010 +15% (RE, +18%)<strong>di</strong> cui stranieri 5,6% (RE, 16%)Roncocesi, 1.899 abitantiABITANTI 2000-2010 +95% (RE, +18%)<strong>di</strong> cui stranieri 12% (RE, 16%)RoncocesiCoviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


Gli abitanti della villaRispetto alla me<strong>di</strong>a comunale <strong>di</strong> RE più ragazzi in età scolaremeno anziani over 65<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione Urbana<strong>Villa</strong> Coviolo_il lavoro con la comunità<strong>Villa</strong> Coviolo


Dalla partecipazione alla pianificazioneCRITICITA’CONCORSOFRAZIONI2009QUALITA’DELL’ABITARE2009lavoro con lacomunità<strong>Villa</strong> Coviolo


Concorso giovani architetti_2009“… La strategia per la città <strong>di</strong> <strong>Reggio</strong> <strong>Emilia</strong> si fonda sul concetto <strong>di</strong>condominio produttivo, come forma organizzatrice e strutturante. Lagrande opportunità che le frazioni extraurbane hanno per attuare il propriosviluppo è quella <strong>di</strong> costituire delle micro comunità…“<strong>Villa</strong> Coviolo


Concorso giovani architetti_2009<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


Concorso giovani architetti_2009<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


Concorso giovani architetti_2009<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


Percorso partecipativo_“Qualità dell’abitare”_2009Percorso <strong>di</strong> progettazione partecipata in occasione deilavori <strong>di</strong> ampliamento e sistemazione dell’areacortilivadella scuola, realizzato con i ragazzi della scuola primaria Besenzi eprogettato dall’unità <strong>Reggio</strong> Scuola del <strong>Comune</strong> <strong>di</strong> <strong>Reggio</strong> <strong>Emilia</strong><strong>Villa</strong> Coviolo


Percorso partecipativo_“Qualità dell’abitare”_2009La progettazione per la sistemazione dell’area cortiliva ha previstoun’accurata osservazione e documentazione delle azioni dei bambini, chehanno raccolto e sistemato i reperti naturali, costruendo plastici-progettitri<strong>di</strong>mensionali del giar<strong>di</strong>no realizzati a piccoli gruppi in due classi.<strong>Villa</strong> Coviolo


Dalla partecipazione alla pianificazioneCONCORSOFRAZIONI2009QUALITA’DELL’ABITARE2009BISOGNIOPPORTUNITA’lavoro con lacomunità<strong>Villa</strong> Coviolo


BisogniServiziConnessioniQualità Urbana commercio al dettaglio ufficio postale banca centri <strong>di</strong> aggregazione spazi pubblici farmacia sicurezza via F.lli Rosselli collegamenti ciclabili interni e con Biasola collegamenti interni tra i parchi <strong>di</strong> quartiere<strong>Villa</strong> CovioloFoto Francesca Vezzani


Opportunità forte protagonismo dei citta<strong>di</strong>ni vitalità della parrocchia presenza del paesaggio agro-naturalistico presenza <strong>di</strong> servizi <strong>di</strong> rilevanza comunaleed extra-comunale: scuole, università,cimitero<strong>Villa</strong> CovioloFoto Francesca Vezzani


Dal lavoro con la comunità alla cura e rigenerazione urbanaCONCORSOFRAZIONI2009QUALITA’DELL’ABITARE2009BISOGNIOPPORTUNITA’strategie per lacura dellacomunità e larigenerazioneurbanalavoro con lacomunità<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione Urbana<strong>Villa</strong> Coviolo_strategie per la cura dellacomunità e la rigenerazione urbana<strong>Villa</strong> Coviolo


La pianificazione generalestrategie per lacura dellacomunità e larigenerazioneurbanaPSCPIANODEISERVIZIpianificazionegenerale<strong>Villa</strong> Coviolo


PSC_2009Il PSC prevede:• l’implementazione dei servizi pubblici• il rior<strong>di</strong>no urbanistico del centro• la valorizzazione degli elementi <strong>di</strong> pregio edella vocazione paesaggistica della villaLa frazione conserva la sua storia/identità eaumenta la vita <strong>di</strong> comunità<strong>Villa</strong> Coviolo


Piano dei Servizi_servizi• implementazione dei servizi pubblici edel commercio al dettaglio• nuove dotazioni <strong>di</strong> verde attrezzato• creazione <strong>di</strong> una nuova piazza concentro civico• potenziamento delle aree gioco nelverde <strong>di</strong> cessione dei comparti esistentie dei nuovi piani<strong>Villa</strong> Coviolo


Piano dei Servizi_connessioni• collegamento ciclopedonale tracentro, cimitero e area parrocchiale• ciclovie per Foscato, San Rigo eBaragalla<strong>Villa</strong> Coviolo


Piano dei Servizi_qualità urbana• rior<strong>di</strong>no urbanistico e messa in sicurezzadel centro• razionalizzazione dell’incrocio tra via F.lliRosselli e via Bartolo da Sassoferrato• valorizzazione degli elementi <strong>di</strong> pregiodella rete <strong>di</strong> fruizione del territorio (villa Levie villa Falcetti)• inserimento del percorso ciclonaturalisticosul Rio Modolena in un contestod’ampia scala <strong>di</strong> collegamento Nord-Sud<strong>Villa</strong> Coviolo


Piano dei Servizi• implementazione degli spazi e dei servizi pubbliciper la creazione <strong>di</strong> una centralità civica• potenziamento delle aree gioco nel verde <strong>di</strong> cessione dei piani• nuovi collegamenti ciclopedonale• rior<strong>di</strong>no urbanistico e messa in sicurezza del centro<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione UrbanaPROGRAMMA DIRIGENERAZIONEURBANARiqualificazionespazio pubblicoesistenteAmministrazioneComunaleCreazione <strong>di</strong>nuovi spazi perla socialitàAmministrazione +Protagonismo:partecipazione evolontariatopartecipazionee volontariato<strong>Villa</strong> Coviolo


Pista ciclopedonale via F.lli Rosselli<strong>Villa</strong> Coviolo


Pista ciclopedonale via F.lli Rosselli<strong>Villa</strong> Coviolo


Pista ciclopedonale via F.lli RosselliVIA MAZZOLIVIA INGHILTERRAVIA INGHILTERRA<strong>Villa</strong> <strong>Villa</strong> Coviolo Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione UrbanaRiqualificazionespazio pubblicoesistenteAmministrazioneComunale=Pistaciclopedonalecimitero/chiesapartecipazionee volontariato<strong>Villa</strong> Coviolo


Pista ciclopedonale cimitero/chiesa<strong>Villa</strong> Coviolo


Foto Francesca VezzaniPista ciclopedonale cimitero/chiesa<strong>Villa</strong> Coviolo


Pista ciclopedonale cimitero/chiesa_tempi e costiINIZIOLAVORIFINELAVORIImporto Finanziato100.000 euro07/09 08/09 09/09 10/09 11/09 12/09 01/10 02/10 03/10 04/10 05/10 06/10<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione UrbanaCreazione <strong>di</strong>nuovi spazi perla socialitàAmministrazione +Protagonismo:partecipazione evolontariato=Nuova strutturapubblica nelparcopartecipazionee volontariato<strong>Villa</strong> Coviolo


Dove si propone <strong>di</strong> farlaLa nuova struttura pubblica nel parco<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_area d’interventoVia F.lli RossellichiesaVia Bartolo da Sassoferratonuova urbanizzazione<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_area d’intervento<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_estratto <strong>di</strong> PRG ‘99<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_area d’intervento<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_piano particolareggiato<strong>Villa</strong> Coviolo


24Foto Francesca VezzaniLa nuova struttura pubblica nel parco_ area d’intervento<strong>Villa</strong> Coviolo132314


Cosa non dovrebbe essereLa nuova struttura pubblica nel parco<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa non dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa non dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


Cosa dovrebbe essereLa nuova struttura pubblica nel parco<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_cosa dovrebbe essere<strong>Villa</strong> Coviolo


Cosa potrebbe essereLa nuova struttura pubblica nel parco<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_planimetria <strong>di</strong> progettoparco esistenteparco pubblicoarea privata in costruzionestruttura pubblicapiazzetta <strong>di</strong> accesso<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_planimetria <strong>di</strong> progetto<strong>Villa</strong> Coviolo


assonometriaLa nuova struttura pubblica nel parco_schema aggregativo• sistema modulare ripetibile• possibilità <strong>di</strong> ampliamento• composizione liberapianta<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione A.1Sistema <strong>di</strong> vetrate basso emissive, doppie otriple, finiture in legno/alluminiospazio comuneingressoangolo ristorowc wc• certificazione ISO 9001 e 14001• a basso consumo energetico (classe A)• geotermia, impianti fotovoltaici ecollettori solari per la produzione <strong>di</strong> acquae lo sfruttamento dell’acqua piovana• materiali da costruzione ecologici,naturali e riciclabilispazio esternopavimentatorelazione internoesternoRivestimento esterno in legno/ ceramica/laterizio/ …<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione A.2Sistema <strong>di</strong> vetrate basso emissive, doppie otriple, finiture in legno/alluminiospazio comuneingressospazio comunewc wcspazio esternopavimentatorelazione internoesternoRivestimento esterno in legno/ ceramica/laterizio/ …<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_schema aggregativo• sistema modulare ripetibile• possibilità <strong>di</strong> ampliamento• composizione liberapianta assonometria<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione B.1ingressospazio comunewc wcangolo ristorospazio esternopavimentatorelazioneinterno/esternoSistema <strong>di</strong> vetrate bassoemissive, doppie o triple,finiture in legno/alluminioRivestimento esterno in legno\ ceramica\laterizio\ …<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione B.2ingressospazio esternopavimentatowc wcspazio comunespazio comunerelazioneinterno/esterno<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_schema aggregativo• sistema modulare ripetibile• possibilità <strong>di</strong> ampliamento• composizione liberapianta assonometria<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione C.1ingressorelazioneinterno/esternoangolo ristorospazio comunewc wcrelazioneinterno/esternospazio esternopavimentatoingressoSistema <strong>di</strong> vetrate bassoemissive, doppie o triple,finiture in legno/alluminioRivestimento esterno in legno\ ceramica\laterizio\ …<strong>Villa</strong> Coviolo


elazioneinterno/esternowc wcLa nuova struttura pubblica nel parco_pianta soluzione C.2ingressorelazioneinterno/esternospazio comunespazio esternopavimentatoingresso<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parcoCosa potrebbe essere:• prefabbricata• in legno o laterizio• modulare/ampliabile• ecologica classe A<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_il sistema modulare<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_le pareti<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_le finestre<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_la pavimentazione<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_il tetto<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_gli impianti<strong>Villa</strong> Coviolo<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_vista dal basso<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parcoCome quando e da chi viene fatta<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_procedure urbanisticheattuazione PUA Ta - 92005-2008200829 aprile 2008 stipula dellaconvenzioneil <strong>Comune</strong> <strong>di</strong>viene proprietariodell’area verde <strong>di</strong> cessione delPUA Ta-9il proponente si impegna arealizzare le opere a verdedell’area ceduta al <strong>Comune</strong> perl’importo <strong>di</strong> € 44’470nella convenzione èprevista larealizzazione <strong>di</strong>strutture <strong>di</strong> interessepubblico da coor<strong>di</strong>narsicon la sistemazione delverde<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_procedure urbanisticherealizzazione delleopere <strong>di</strong>urbanizzazione3 luglio 2008 comunicazioneinizio lavori per realizzaretutte le opere <strong>di</strong>urbanizzazione (fognature,illuminazione pubblica, …) e leopere a verde convenzionateil proponente ha 3 anni <strong>di</strong>tempo per realizzare le operee può chiedere una prorogaad oggi le opere sono staterealizzate solo parzialmentei lavori possonoiniziare subito masenza le opere <strong>di</strong>urbanizzazione<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_procedura LLPPprogettazioneautorizzazioninov 2010 — gen 2011gen 2011 — mar 2011convenzione mar 2011inizio lavorigiu 2011fine lavori set 2011i proponenti si impegnano a contribuireeconomicamente alla realizzazione dell’opera,da realizzarsi a cura dell’Amministrazione e aprovvedere alla manutenzione or<strong>di</strong>naria dellastruttura e del verde pubblicol’Amministrazione si impegna ad affidare aiproponenti la gestione della struttura per unnumero <strong>di</strong> anni stabilito in convenzioneappalto <strong>di</strong> opera pubblica<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parcoQuanto costa<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_quanto costaminimomassimostruttura 1’200 €/mq2’000 €/mqper 100 mq € 120’000 per 100 mq € 200’000opere <strong>di</strong> urbanizzazione € 30’000<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_vista dall’alto<strong>Villa</strong> Coviolo


La nuova struttura pubblica nel parco_riepilogoCHI LA FA E CHI LA GESTISCECOME SI FA<strong>Comune</strong> <strong>di</strong> <strong>Reggio</strong> <strong>Emilia</strong>Coviolo in Festaintervento convenzionato PUAopera pubblicaconvenzione pubblico-privatoprivatoQUANDO SI FA novembre 2010 - settembre 2011DOVE SI FAQUANTO COSTAnel verde <strong>di</strong> cessione del PUA Ta-9 <strong>di</strong> via F.lliRosselli — via Guittone d’Arezzostruttura €/mq 1’200 - 2’000opere <strong>di</strong> urbanizzazione € 30’000<strong>Villa</strong> Coviolo


La pianificazione operativaPROGRAMMA DIRIGENERAZIONEURBANARiqualificazionespazio pubblicoesistenteCreazione <strong>di</strong>nuovi spazi perla socialitàProtagonismo epartecipazioneProtagonismoe volontariato<strong>Villa</strong> Coviolo


Protagonismo_partecipazioneConsolidamento e rafforzamento dei centri <strong>di</strong>aggregazione e socializzazione:• Parrocchia <strong>di</strong> S. Marco• Scuola dell’infanzia Paulo Freire• Scuola primaria VIII Circolo• Circoli sportivi<strong>Villa</strong> Coviolo


Protagonismo_bandoInvito a presentare proposte per promuovere il protagonismodella società civile e la citta<strong>di</strong>nanza attivaL'amministrazione fissa gli obiettivi e mette i contributi in denaro<strong>di</strong> cui <strong>di</strong>spone e chiede ai gruppi <strong>di</strong> citta<strong>di</strong>ni, alle associazioni <strong>di</strong>interesse e <strong>di</strong> rappresentanza, ai gruppi informali e allecooperative sociali idee, competenze, progetti e tempo <strong>di</strong>sponibileper il bene comune e l'interesse generale<strong>Villa</strong> Coviolo


Protagonismo_volontariatoLa comunità si prendecura dello spazio pubblico<strong>Villa</strong> Coviolo


Protagonismo_volontariatoLa comunità si prendecura delle relazioni tra le persone<strong>Villa</strong> Coviolo


Programma <strong>di</strong> Rigenerazione Urbana“… Le frazioni sono frammenti o componenti specifiche <strong>di</strong> città in cui occorre ricucirerelazioni tra le persone e lo spazio in cui vivono, rintracciare punti <strong>di</strong> continuità con laloro storia…”<strong>Villa</strong> CovioloFoto Francesca Vezzani


Gruppo <strong>di</strong> lavoro• Pianificazione Strategica Anna Cozzini, Massimo Magnani, Elisa Pedroni, Anna Scuteri,Daniele Vacon<strong>di</strong>o, Francesca Vezzani• Immagini storiche Fototeca della Biblioteca Panizzi<strong>Villa</strong> Coviolo

Hooray! Your file is uploaded and ready to be published.

Saved successfully!

Ooh no, something went wrong!