leggi il programma completo - Artelab

artelabonline.com

leggi il programma completo - Artelab

serate dedicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinate con creatività eestro dagli operatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Una piacevole sinfonia dipiccoli e originali menù ideali per un incontro di fine serata stimolante e vivace.Il tocco, ogni giorno alle 13 sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immaginepubblicitaria cinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni alrimbombare del tocco sarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispiratoall’evento quotidiano più importante.Sabato 17 maggio100 Cantori per Firenze, all’improvviso Dante, centro storico fiorentino, dalle ore15,45Cinquecento cantori, un questo vero e proprio popolo fatto di fiorentini esoprattutto ragazzi delle scuole che si cimenteranno nella declamazionesimultanea dell’intera Divina Commedia. Un pomeriggio da trascorrere nel centrostorico di Firenze, idealmente diviso nei 3 cerchi concentrici dell’Inferno, Purgatorioe Paradiso, che troverà la sua naturale conclusione quando tutti i cantorieseguiranno la lettura corale del XXXIII canto del Paradiso all’interno del Duomoalle ore 20.00 circa.Da Marignolle a Washington, Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, ore 11Franco Samoggia converserà con Francesco Colonna andando a ripercorrere conuna serie di flash, come un gruppo di toscani, quasi tutti fiorentini ebbero a chefare con il “genio”. Una sintetica storia degli anni fra il 1944 e il 1984, di ciò cherealizzò il gruppo di ricerca e sviluppo della SMA, una società di alta tecnologiache operò nel settore dei radar e “dintorni”.Arti e Artigiani, tra tradizione e innovazione, Ex Fornace Pasquinucci, CapraiaFiorentina, ore 16,30Diciotto artigiani faranno dimostrazioni dal vivo della loro bravura per affascinare ilpubblico. L’esibizione ospiterà ceramisti, orafi che hanno coniugato l’anticomestiere della ceramica con la lavorazione dell’oro e dell’argento. E ancora fabbri,ricamatrici, maestri d’ascia, falegnami e molti altri. Nella stessa giornata, alle 18,va inoltre in scena “Festino per la sera del Giovedì Grasso avanti cena” di AdrianoBanchieri con il concerto de “Li Choregianti” e una degustazione di vino e prodottitipici locali della “Fattoria Bibbiani” di Limite sull’Arno.Premio Vallombrosa, Sala Luca Giordano, Palazzo Medici Riccardi, ore 17,304


Il tocco, ogni giorno alle 13 sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immaginepubblicitaria cinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni alrimbombare del tocco sarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispiratoall’evento quotidiano più importante.Le Notti del GenioProtagonista di stasera è la Basilica di Santa Maria Novella con Palazzo MediciRiccardi che a apre le porte in notturna a fiorentini e turisti, con mostre, eventi,spettacoli e molto altro ancora.Martedì 20 maggioSant’Orsola, come sarà?, Sala Luca Giordano, Palazzo Medici Riccardi, ore 10Presentazione del Progetto della Provincia di Firenze sulla ristrutturazione eriqualificazione del complesso di Sant’Orsola.Marangoni su Sant’Orsola, Mercato Centrale, fsmgallery, ore 12,30Mostra di fotografie del quartiere di San Lorenzo e del complesso di Sant’Orsola nellospazio della fsmgallery e del mercato centrale.Scienza e tecnica nella Firenze di Meucci, Sala Luca Giordano, Palazzo MediciRiccardi, ore 17Prima di due giornate di studio - la seconda è il 21 maggio - su “Scienza e Tecnicanella Firenze di Antonio Meucci” (1808-1835). Il convegno si aprirà in Palazzo MediciRiccardi, in Sala Luca Giordano, a partire dalle ore 17 con un video sul tema a curadella Provincia di Firenze e con una conferenza di Luciano Segreto (docente di Storiaeconomica all’Università di Firenze) intesa a illustrare novità e difficoltà del nessoIndustria, formazione e innovazione nell’Italia di metà Ottocento.I segreti di Villa La Pietra, Villa La Pietra, dalle ore 9,30 alle ore 19In occasione del primo centenario dall’inizio della creazione del giardino Acton a VillaLa Pietra, che conserva una splendida collezione di conche per agrumi, la New YorkUniversity presenta un progetto articolato in tre fasi. 1°- 9,30, 10,00, 10,30 - visiteguidate al giardino (su prenotazione), per far conoscere l’importante collezione diconche antiche in terracotta. Il percorso prevede un’illustrazione dei vasi sia dal puntodi vista tecnico sia storico. 2°- 15,00 – conferenza 3°- 18,00, Mostra e gara conpremiazione e rinfresco.“Concertar di dame”, Oratorio dei Pretoni, ore 21Spettacolo teatrale in atto unico messo in scena da Tedavi’98, la casa di produzionefiorentina. Un vero e proprio “Musical Rinascimentale”, uno spettacolo che vede comeprotagoniste tre dame musiciste di una corte del tardo rinascimento e un maestro dicappella che intesse una relazione segreta con ciascuna di esse. I protagonisti dello9


Il celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immagine pubblicitariacinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni al rimbombare del toccosarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispirato all’evento quotidiano piùimportante.Mercoledì 21 maggioOrizzonte globale dello sviluppo locale. Sfide e opportunità degli investimenti esteriper il territorio fiorentino, Sala Luca Giordano, Palazzo Medici Riccardi, ore 10Alla tavola rotonda attori istituzionali e sociali si confronteranno sulle sfide e sulleopportunità poste al governo e alla governance dello sviluppo locale dal fenomenodegli investimenti diretti esteri. Il convegno si basa sui risultati della ricerca “Politicheattive per lo sviluppo del territorio: attrazione di investimenti esteri ed interni per losviluppo economico e coesione sociale”, realizzata tra settembre 2006 e dicembre2007 e commissionata dalla Provincia di Firenze all’Economic and Social CohesionLaboratory (ESOC-Lab) della London School of Economics and Political Science(LSE).Scienza e tecnica nella Firenze di Meucci, Aula Magna dell’Università di Firenze,ore 9Seconda giornata di studio. Il convegno continuerà con una serie di interventisull’ambiente culturale di Firenze tra le eredità di Galileo e le suggestioni dei nuovisaperi tecnico-scientifici (Ferdinando Abbri, Università di Siena) e alcuni Luoghi epercorsi di una formazione tecnico-scientifica nella Firenze di primo Ottocento(Simonetta Soldani, Università di Firenze), sul Teatro come occasione di cultura ditecnica e di socialità negli anni della grande esplosione del melodramma (RiccardoVentrella, ETI Teatro della Pergola). In chiusura una tavola rotonda coordinata daldirettore del Museo di Storia della Scienza, prof. Paolo Galluzzi.Fiabe al Castello – Il Castello delle Fiabe, Fiesole, Castel di PoggioNel suggestivo scenario del trecentesco Castel di Poggio a Fiesole, si terrà la primaedizione di Fiabe al Castello - Il Castello delle fiabe, un appuntamento all’insegna dellafiaba con un ampio programma di giochi, laboratori e spettacoli attraverso i quali ibambini potranno vivere da protagonisti un’avvincente avventura nella splendidacornice del castello. La giornata sarà suddivisa in due momenti: le attività della mattinasono riservate alle scuole primarie già prenotate; nel pomeriggio, dalle 15.30 l’aperturaal pubblico con dimostrazioni di antiche arti medievali, mentre alle 18.30 grandispettacoli per tutti con i Pupi di Stac, il Piccolo Coro Melograno, il Maggio FiorentinoFormazione.“Concertar di dame”, Oratorio dei Pretoni, ore 21Spettacolo teatrale in atto unico messo in scena da Tedavi’98, la casa di produzionefiorentina. Un vero e proprio “Musical Rinascimentale”, uno spettacolo che vede comeprotagoniste tre dame musiciste di una corte del tardo rinascimento e un maestro dicappella che intesse una relazione segreta con ciascuna di esse. I protagonisti dello11


spettacolo, oltre ad Alessandro Riccio e al gruppo Tedavi’98, sono le musichedell’Esemble “Fontes Musicae”, composto da Silvia Coveri, Costanza Redini eAlessandra Petrangelo.Vasco Pratolini e il cinema, Sala Pistelli, Palazzo Medici RiccardiAlle ore 17,00 proiezione di “Firenze Pratolini al cinema” (2003), il documentario dimontaggio di Andrea Vannini. Alle 17,30, invece, sarà la volta di “Firenze di Pratolini”(1958) il documentario di Cecilia Mangini. Alle 18,00, poi, sarà dato spazio allapresentazione del libro con dvd "Firenze di Pratolini, un documentario di CeciliaMangini", a cura di Mirko Grasso e Andrea Vannini. Interverrà Cecilia Mangini.I Geni e la scienza, Polo Scientifico di Sesto, ore 10Incontro con 4 scienziati di assoluto valore internazionale che racconteranno il loropercorso di studio e di ricerca che li ha condotti al raggiungimento dei propri obiettivi.Alle ore 10 si svolgerà l’incontro con gli scienziati Andrea Mandò, Giovanni Modugno eAnna Maria Papini. Alle 11,15 ci sarà la visita ai laboratori di ricerca LABEC e LENS.Seguirà rinfresco.Savonarola, Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, ore 11Presentazione del libro del prof. Lauro Martines, su la vita di Girolammo Savonarola.Fra i relatori sarà presente anche lo storico Franco Cardini.Nuovi dipinti nella Cappella di Santa Rita, Parrocchia di Contea, ore 18La cerimonia di inaugurazione e benedizione delle quattro tele dipinte da suor ElisaGalardi si terrà alle ore 18,00 presso la cappella di Santa Rita (via Contea), in localitàContea, nel Comune di Rufina. Oltre al vescovo di Fiesole, Luciano Giovannetti, chebenedirà le tele realizzate in tecnica mista, e alla pittrice che illustrerà le opere,saranno presenti Matteo Renzi, Presidente della Provincia di Firenze, e StefanoGamberi, sindaco di Rufina. Le opere saranno introdotte da don Alessandro Andreini,sacerdote della Diocesi di Fiesole.AperiGeniusDa giovedì 15 a domenica 25 maggio dieci giorni di eventi enogastronomici nei localipiù noti della movida fiorentina (Angels, Dolcevita, Moyo, Negroni, Rifrullo,Sanfrediavino, Slowly, Yab, Zoe, Caruso Jazz Cafè, Seidivino!). Una serie di seratededicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinate con creatività e estro daglioperatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Una piacevole sinfonia di piccoli eoriginali menù ideali per un incontro di fine serata stimolante e vivace.Il tocco, ogni giorno sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immagine pubblicitariacinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni al rimbombare del toccosarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispirato all’evento quotidiano piùimportante.Le Notti del Genio12


Protagonisti di stasera sono la Basilica di Santa Croce, il Corridoio Vasariano ePalazzo Medici Riccardi che a apre le porte in notturna a fiorentini e turisti, con mostre,eventi, spettacoli e molto altro ancora. Inoltre fiorentini e turisti potranno fare gitesull’Arno a bordo dei barchetti dei renaioli.Giovedì 22 maggioIl cinema d’animazione a Confronto: Tradizionale, 3D e Stop Motion, Sala Est-Ovest, Palazzo Medici Riccardi, ore 9.30, 18.L'Accademia delle arti digitali Nemo NT di Firenze porterà dietro le quinte dellafantascienza e del fantasy con un doppio appuntamento di workshop con tre grandianimatori: Giuliano Cenci, autore del film "Un burattino di nome Pinocchio" e animatoredi Calimero, Coccobill, Lupo Alberto. E ancora Alex Orrelle animatore della Pixar per ifilm "The incredibles" e JP Vine, director e storyboard artist degli studi Aardman per ifilm "Galline in fuga", "Wallace & Gromit” e “La maledizione del coniglio mannaro" concui ha vinto anche un Oscar nel 2006.L’ingegnere del Pignone, Palazzo Medici Riccardi, Sala Luca Giordano, ore 10.30.Un convegno per discutere dell’importante figura di Pierliugi Ferrara, ingegnere delPignone, che trasformò le officine meccaniche fiorentine in una società di eccellenza.Interverranno: Giovanni Ferrara, figlio dell’ingegnere Pierluigi e docente di ingegneria,Don Chiavacci affronterà il profilo religioso e l’amico Paolo Fresco parlerà dellatransizione dal Vecchio a Nuovo Pignone della General Eletric.Pratolini e il cinema, Cinema Astra 2, Firenze, ore 15.30, 17.30.Saranno proposte due pellicole ambientate tra la fine dell’Ottocento e gli inizi delNovecento che ripropongono la Firenze in stile Alinari. Alle 15,30 “La Viaccia” (1961) diMauro Bolognini, sceneggiatura di Vasco Pratolini e tratta da “L’eredità” di Pratesi, conJean-Paul Belmondo, Claudia Cardinale e Pietro Germi. Alle 17,30 “Metello” (1970) diMauro Bolognini, tratto dal romanzo di Vasco Pratolini, con Massimo Ranieri, OttaviaPiccolo, Lucia Bosè, Tina Aumont e Corrado Gaipa.Geni DiVini, Palazzo Medici Riccardi, Cortile di Michelozzo, dalle ore 17 alle 19.Un’esclusiva e quanto mai singolare degustazione, allestita sotto il pergolato del cortiledi Michelozzo, celebrerà il patrimonio vitivinicolo del territorio. Otto i produttorielezionati, scelti fra i più rappresentativi dell’eccellenza enologica locale, ognuno deiquali porterà in assaggio l’etichetta aziendale più significativa: Marchesi Antinori,Castello di Ama, Badia a Coltibuono, Castello di Vicchiomaggio, Marchesi de'Frescobaldi, Barone Ricasoli, Mazzei, Fontodi.E’ possibile costruire qualcosa di nuovo in città?, Palazzo Medici Riccardi, SalaLuca Giordano, ore 17.30Un dibattito per mettere a tema l’origine della città, i fattori che ne determinanol’originaria identità e gli elementi peculiari da cui trarre le mosse per lo sviluppo futuro ein questo dinamica esaminare l’opportunità di costruire qualcosa di nuovo. Sul tema siconfronteranno Alessandro Farini, Presidente Centro Culturale di Firenze, MatteoRenzi, Presidente della Provincia di Firenze, Gianni Biagi, Assessore all’Urbanistica,13


Comune di Firenze, Riccardo Mariani, Facoltà di Architettura, Università di Firenze,Presidente Fondazione Architetto, Prof. Andrea Simoncini, Facoltà di Economia,Università degli Studi di Firenze. Modera Maria Luisa Ugolotti, ateneo fiorentino.Campana Day: Campana e il rifiuto, Giubbe Rosse, Firenze, ore 18.Una tre giorni dedicata al poeta di Marradi. La performance fiorentina ha come titoloCampana e il rifiuto. Il poeta visse continuamente dolorosi rifiuti: da quello poetico(famose le sue liti con i futuristi proprio alle Giubbe rosse) a quello d’amore con SibillaAleramo. E giovedì 22 maggio sarà possibile rivivere tutto ciò, accompagnato da letturedi versi e lettere campaniane e della Aleramo, canzoni su poemi dei canti Orfici, e inuna ambientazione visiva curata dagli allievi del pittore Amedeo Lanci che perl’occasione hanno realizzato un grande striscione ispirato a La Notte.Guido Cavalcanti e Ezra Pound, Palazzo Davanzati Firenze, ore 20.30Un lungo incontro organizzato dalla Fondazione il Fiore per riscoprire la figura diPound. Si parte con un convegno nel quale verrà evidenziato il rapporto di Ezra Poundcon la Musica e del suo ricercare in essa la Poesia. Nel corso della stessa serataverranno messe in scena i momenti più salienti della vita del grande Poeta fiorentino alquale Pound si sentì molto legato. Durante la seconda parte della serata sarà ancheproiettato un video nel corso del quale Pier Paolo Pasolini intervista Pound sul suorapporto Musica-Poesia.Un Bacione che vola da 70 anni, Signa, ore 21.Il cantautore Riccardo Marasco – ritenuto la voce più significativa della musicatradizionale toscana - si esibirà in una serata unica, per ripercorrere i più grandisuccessi del cantante Spadaro che settant’anni fa scriveva “La mi porti un bacione aFirenze”.Omaggio a Domenico Bartolucci, Borgo San Lorenzo, Teatro Giotto, ore 21.Una serata con l’Orchestra da camera “I nostri tempi”, dirige Andrea Sardi.Programma: Domenico Bartolucci, Sinfonia Rustica in Fa (Mugellana); Franz SchubertSinfonia n.° 8 “Incompiuta” in si min. D 759. L’orchestra è diretta e preparata daEdoardo Rosadini, giovane promessa per la direzione d’orchestra del nostro Paese.Fiabe al Castello – Il Castello delle Fiabe, Fiesole, Castel di PoggioNel suggestivo scenario del trecentesco Castel di Poggio a Fiesole, si terrà la primaedizione di Fiabe al Castello - Il Castello delle fiabe, un appuntamento all’insegna dellafiaba con un ampio programma di giochi, laboratori e spettacoli attraverso i quali ibambini potranno vivere da protagonisti un’avvincente avventura nella splendidacornice del castello. Le giornate saranno suddivise in due momenti: le attività dellamattina sono riservate alle scuole primarie già prenotate; nel pomeriggio, dalle 15.30l’apertura al pubblico con dimostrazioni di antiche arti medievali, mentre alle 18.30grandi spettacoli per tutti con i Pupi di Stac, il Piccolo Coro Melograno, il MaggioFiorentino Formazione.AperiGenius14


Da giovedì 15 a domenica 25 maggio dieci giorni di eventi enogastronomici nei localipiù noti della movida fiorentina (Angels, Dolcevita, Moyo, Negroni, Rifrullo,Sanfrediavino, Slowly, Yab, Zoe, Caruso Jazz Cafè, Seidivino!).Una serie di serate dedicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinate concreatività e estro dagli operatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Una piacevolesinfonia di piccoli e originali menù ideali per un incontro di fine serata stimolante evivace.Il tocco, ogni giorno alle 13 sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immagine pubblicitariacinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni al rimbombare del toccosarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispirato all’evento quotidiano piùimportante.Le Notti del GenioProtagonisti di stasera sono la Chiesa di Ognissanti e Palazzo Medici Riccardi cheapre le porte in notturna a fiorentini e turisti, con mostre, eventi, spettacoli e molto altroancora. Inoltre è possibile assistere ad una visita animata da attività teatrali al Museo diStoria della Scienza, dedicata al “Dialogo sopra i due massimi sistemi” di GalileoGalilei.Venerdì 23 maggioIl cinema d’animazione a Confronto: Tradizionale, 3D e Stop Motion, Sala Est-Ovest, Palazzo Medici Riccardi, ore 9.30, 18.L'Accademia delle arti digitali Nemo NT di Firenze porterà dietro le quinte dellafantascienza e del fantasy con un doppio appuntamento di workshop con tre grandianimatori: Giuliano Cenci, autore del film "Un burattino di nome Pinocchio" e animatoredi Calimero, Coccobill, Lupo Alberto. E ancora Alex Orrelle animatore della Pixar per ifilm "The incredibles" e JP Vine, director e storyboard artist degli studi Aardman per ifilm "Galline in fuga", "Wallace & Gromit” e “La maledizione del coniglio mannaro" concui ha vinto anche un Oscar nel 2006.Pratolini e il Cinema, Cineteca di Firenze-Cinema Castello, via Giuliani 374. Dalle17.30 alle21.54Un viaggio nella storia della città dai primi anni del fascismo e dell’antifascismo aglianni dell’industrializzazione. Alle 17,30 apre “Cronache di poveri amanti” (1953) diCarlo Lizzani, tratto dal romanzo di Vasco Pratolini, con Marcello Mastroianni. Alle19,30 segue “Firenze” (1946), episodio di “Paisà” di Roberto Rossellini, dal soggetto diVasco Pratolini. Alle 20,15 “Le ragazze di San Frediano” (1954) di Valerio Zurlini,liberamente tratto dal romanzo di Vasco Pratolini. Alle 21,45 chiude un film girato in15


maggior parte nella Rifredi operaia “La costanza della ragione” (1965) di PasqualeFesta Campanile, tratta dal romanzo di Vasco Pratolini.Don Giulio Facibeni, il Genio della Carità, Santo Stefano al Ponte Vecchio, ore 21.A cinquant’anni dalla morte del Padre (1958-2008) una serata con letture, immagini emusica su Don Giulio Facibeni, insieme all’Opera e all’Unione figli della Madonnina delGrappa (l’associazione che riunisce i tanti “ex ragazzi” usciti dalle case e dalle scuoledell’Opera), dalla Pieve di Santo Stefano in Pane, dalla Misericordia di Rifredi e dalsettimanale Toscanaoggi.Un Bacione che vola da 70 anni, Rufina , ore 21.Il cantautore Riccardo Marasco – ritenuto la voce più significativa della musicatradizionale toscana - si esibirà in una serata unica, per ripercorrere i più grandisuccessi del cantante Spadaro che settant’anni fa scriveva “La mi porti un bacione aFirenze”.Un museo per l’Europa, Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, ore 17.Simposio sulle tematiche della musealizzazione della ceramica e dei rapporti europeitra musei. All’evento parteciperanno direttori e curatori di maiolica italiana.Presentazione lavori Riccardiana, Palazzo Medici Riccardi, Sala Luca Giodano, ore17Verrà presentato il restauro completato della volta della sala della direttrice dellaBiblioteca Riccardiana, fondata a Firenze verso il 1600 da Riccardo Riccardi. Ci saràanche l’apertura del passaggio che collega Palazzo Medici Riccardi alla Biblioteca.Formazione Maggio Musicale, Rignano, ore 21Un concerto di musica classica operistica. Nel programma della serata: Le Donne diPuccini, con Giselle Baulch, soprano; Hanying Tso, soprano; Samuele Simoncini,tenore; Aurelio Scotto, pianoforte.In occasione dei 150 anni dalla nascita di Giacomo Puccini (1858-2008), l’Accademiadi alto perfezionamento del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino presenta unconcerto intitolato “Le Donne di Puccini in scena”. Un viaggio nell’universo femminile,nei pensieri del grande Giacomo.Les Italiens, la magia ed il Genio dell’Orchestra jazz, Auditorium Flog, Firenze, ore21.30Un’esibizione artistica presentata dall’Orchestra Les Italiens, con il supporto vocalist diMassimo Altomare e Mary Loscerbo, in una serata dal titolo “La magia ed il geniodell’Orchestra jazz”. Una nuova produzione artistica dedicata alla musica degli anni’50, frutto di un’accurata e documentata ricerca storica e di una serie di video interviste.“Uscimmo a riveder le stelle”, Osservatorio di Arcetri, dalle ore 10 alle 12Visite diurne all’Osservatorio di Arcetri. Nell’occasione sarà possibile visitare iltelescopio di Galileo, gli apparecchi di studio e (se le condizioni del tempo lopermetteranno) visione delle macchie solari.AperiGeniusDa giovedì 15 a domenica 25 maggio dieci giorni di eventi enogastronomici nei localipiù noti della movida fiorentina (Angels, Dolcevita, Moyo, Negroni, Rifrullo,Sanfrediavino, Slowly, Yab, Zoe, Caruso Jazz Cafè, Seidivino!). Una serie di seratededicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinate con creatività e estro dagli16


operatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Una piacevole sinfonia di piccoli eoriginali menù ideali per un incontro di fine serata stimolante e vivace.Il tocco, ogni giorno sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immaginepubblicitaria cinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni alrimbombare del tocco sarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispiratoall’evento quotidiano più importante.Le Notti del GenioProtagonisti di stasera sono la Chiesa di San Gaetano e Palazzo Medici Riccardiche apre le porte in notturna a fiorentini e turisti, con mostre, eventi, spettacoli emolto altro ancora.Sulle tracce di Leonardo a Firenze. 500 anni dopo, Museo del Bigallo, PiazzaSan Giovanni,1, Firenze/Sezione “Leonardo a Firenze”; Liceo Galileo - ViaMartelli, 9, ore 11Una nuova mappa dei luoghi fiorentini di Leonardo e della sua famiglia alla luce diriscoperte di Elisabetta Ulivi e altri studiosi che ampliano i riferimenti finora noti. IlMuseo Ideale, con “Leonardo a Firenze” presso il Museo del Bigallo, propone uninedito itinerario.Sabato 24 maggioSonnino e il suo tempo, Palazzo Medici Riccardi, Sala Est- Ovest, ore 10Un convegno di studi organizzato dal Centro Studi Sidney Sonnino, perripercorrere la figura del politico italiano. L’iniziativa vede coinvolti Matteo RenziPresidente della Provincia di Firenze, Antonella Chiavacci Sindaco diMontespertoli, Sandro Rogari Presidente della Società Toscana per la Storia delRisorgimento e il Presidente del Centro Studi Sidney Sonnino Pier Luigi Ballini.Interverranno: il Sovraintendente Archivio centrale dello Stato Aldo Ricci, MariaMarcella Rizzo, Università del Salento, Elio D’Auria, Università della Tuscia, FabioGrassi Orsini, Università degli Studi di Siena, Daniela Rossini, Università degliStudi Roma Tre, Italo Garzia, Università degli Studi di Bari, Paola Carlucci, ScuolaNormale Superiore, Antonio Cardini, Università degli Studi di Siena.Frammenti della città che verrà, Palazzo Medici Riccardi, Sala Luca Giordano,ore 9.30Dieci protagonisti di risonanza internazionale si confronteranno sulletrasformazioni urbane e l’impatto che queste hanno sulla vita quotidiana.17


All’incontro si confronteranno esperti del mondo di aziende all'avanguardia nelcampo dell'innovazione e della tecnologia, provenienti dagli Stati Uniti e dall'Italia,e giovani amministratori ed imprenditori toscani.Talani, l’affresco e il Genio, Palazzo Medici Riccardi, Cortile di Michelozzo, ore14.30Dalle 15 alle 19 il maestro Talani e i suoi collaboratori della fiorentina “Bottega delBon Fresco” eseguiranno dal vivo nel cortile di Michelozzo una pittura “a fresco”dal titolo “Il Genio Fiorentino”, che sarà poi donata alla Provincia di Firenze.Un’opera di dimensioni 120x100cm, un affresco figurativo che richiamerà a livellosimbolico l’idea che va, appunto, a rispecchiare la filosofia della kermesseorganizzata dalla Provincia di Firenze.Campana Day: Campana e le lingue, Marradi, ore 17.Nei giardini della casa natale del poeta, per la prima volta aperti al pubblico graziealla disponibilità degli eredi, Claudio Ascoli presenterà letture e performances supoemi in italiano, francese, spagnolo, tedesco ed inglese, con la partecipazione dialcuni tra i più importanti studiosi campaniani: Gabriel Cacho Millet, ChristopheMuleschi e Monika Antes.Museo per l’Europa, Montelupo Fiorentino, Via XX settembre 34, MontelupoFiorentino (FI) ore 17.Montelupo avrà un nuovo museo della Ceramica, un edificio di oltre 2000 metriquadri adeguato alle esigenze espositive: sarà un centro in divenire che siarricchirà nel tempo dei ritrovamenti fatti sul territorio e non solo e di pezzi frutto didonazioni da parte di antiquari e collezionisti. Il percorso espositivo sarà corredatoda pannelli che illustrano l’evoluzione della ceramica e il contesto storico.Un Bacione che vola da 70 anni, Loggia dei Lanzi, Firenze, ore 21.30Il cantautore Riccardo Marasco – ritenuto la voce più significativa della musicatradizionale toscana - si esibirà in una serata unica, per ripercorrere i più grandisuccessi del cantante Spadaro che settant’anni fa scriveva “La mi porti un bacionea Firenze”.L’uomo delle idee, le idee dell’uomo, Teatro di Rifredi, ore 21.Una serata evento per ricordare la genialità di Pico della Mirandola, umanista efilosofo che fu uno degli ospiti più illustri della corte di Lorenzo il Magnifico. Ilprogramma della serata - curata dal regista Angelo Savelli - prevede un’iniziativateatrale introdotta da una breve prolusione accademica dello storico FrancoCardini.Vivaldi torna alla Pergola, Sala della Pergola, 21.15Presentazione in prima mondiale di sette nuove scoperte vivaldiane, venute allaluce nel mese di dicembre 2007 dopo anni di ricerche. L’orchestra Modo Antiquocon l’evento “Vivaldi torna alla Pergola” eseguirà in prima mondiale durante GenioFiorentino gli inediti capolavori dell’autore delle Quattro stagioni.Il segno di Mauro Staccioli a San Casciano a Val di Pesa, San Casciano Val diPESA dalle ore 16Una duplice inaugurazione, prevista quasi in contemporanea nella giornata disabato 24 maggio a partire dalle ore 16, quando l’amministrazione comunale diSan Casciano presenterà alla cittadinanza due opere firmate dallo scultore che18


trova ispirazione creativa nel contatto diretto con i luoghi in cui nascono e vivono lesue opere. In due diverse aree del territorio di San Casciano, l’una urbana, l’altrarurale le sculture di Staccioli si preparano a lasciare il segno.La pietra di Firenzuola: materia della città rinascimentale. Scalpellini, scultori edespositori in piazza, Piazza SS. Annunziata, Firenze, 11.00 – 18.00Gli scalpellini di Firenzuola illustreranno dal vivo le tecniche di lavorazioneartigianale della pietra serena; saranno esposti alcuni manufatti in pietra serenarealizzati dai laboratori artigiani del comprensorio; parallelamente si terrà ilLaboratorio didattico “Arti e mestieri della pietra”, a cura della cooperativaIschetus.AperiGeniusDa giovedì 15 a domenica 25 maggio dieci giorni di eventi enogastronomici neilocali più noti della movida fiorentina (Angels, Dolcevita, Moyo, Negroni, Rifrullo,Sanfrediavino, Slowly, Yab, Zoe, Caruso Jazz Cafè, Seidivino!).Una serie di serate dedicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinatecon creatività e estro dagli operatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Unapiacevole sinfonia di piccoli e originali menù ideali per un incontro di fine seratastimolante e vivace.Il tocco, ogni giorno alle 13 sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immaginepubblicitaria cinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni alrimbombare del tocco sarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispiratoall’evento quotidiano più importante.Le Notti del GenioProtagonisti di stasera sono la Basilica di San Lorenzo e Palazzo Medici Riccardiche apre le porte in notturna a fiorentini e turisti, con mostre, eventi, spettacoli emolto altro ancora.Domenica 25 maggioGenio Cruciale, Piazza Santa Croce, 18.30“Il Crucigenio”, sfida in piazza con i cruciverba di Bartezzaghi. “Il Crucigenio”, unasfida pubblica tra gli appassionati di cruciverba allo scopo di eleggere e premiare ilmiglior solutore della Provincia. L’evento inizia con la pubblicazione sui quotidianie sul sito del Genio Fiorentino, di un cruciverba con definizioni “fantasma” ideatoper l’occasione dal noto Enigmista Stefano Bartezzaghi. Gli appassionati chevorranno partecipare alla sfida si daranno appuntamento in Piazza Santa Croce il25 maggio, alle ore 18.00, dove saranno consegnati i kit con le definizioni19


mancanti. I primi dieci che completeranno esattamente il cruciverba avranno lapossibilità di gareggiare per vincere una tv al Plasma.Montelupo Golf, Montelupo, ore 15Premiazione del torneo di golf nella splendida cornice di Montelupo.Origami di primavera, Il Giardino di Archimede, Via S. Bartolo a Cintoia 19 a,Firenze, dalle 16 alle 18Un atelier di piegatura della carta dove matematica e arte si toccano con mano,per realizzare figure geometriche, animali, fiori e altre meraviglie. Per giovani dai 5ai 90 anni. Con una visita guidata a una delle sezioni del museo.Campana Day:campana e i linguaggi,Villa Caruso Bellosguardo, Lastra aSigna, ore 17Il poeta soggiornò a Lastra proprio negli anni in cui il celebre tenore Enrico Carusoacquistò e fece ristrutturare Villa Bellosguardo. Claudio Ascoli lancia un’idea dipura fantasia ed ipotizza un incontro tra i due geni legati da comuni sofferenzed’amore. Ecco così che negli spazi di Villa Caruso Bellosguardo, il pittore Fuadrealizzerà in tempo reale un dipinto su questo fantasioso incontro ed ancoraMassimiliano Larocca canterà i Canti Orfici, mentre Claudio Ascoli e i suoi attorireciteranno poemi, lettere e documenti. Infine, in una sala interna, Roberto Riviellopresenterà il suo film Il più lungo giorno, protagonista Gianni Cavina.La galleria che verrà, Palazzo Medici Riccardi, Sala Est – Ovest, ore 22Presentazione dell’inizio dei lavori della galleria di Palazzo Medici Riccardi, checollegherà via Cavour con via Ricasoli.Leonardo e Raffaello, per esempio… Disegni e Studi d’artista, Palazzo MediciRiccardi, Spazio Espositivo, ore 21.La kermesse renderà omaggio ai grandi della pittura, dell’architettura e dellascultura con la mostra Leonardo e Raffaello, per esempio…Disegni e Studid’Artista. Dal 25 maggio fino al 31 agosto l’esposizione a Palazzo Medici Riccardipresenterà i disegni dei due geni del passato attraverso i quali è possibileindagare il percorso creativo dei grandi maestri. La mostra ospiterà anche disegnie cartoni di artisti come Botticelli, Perugino, Bronzino, ma ancora LudovicoCarracci, Guido Reni e Federico Barocci.Formazione Maggio Musicale, Loggia del Porcellino, Firenze, 21.30Un concerto di musica classica operistica. Nel programma della serata: Firenze ècome un albero fiorito, con Giselle Baulch, soprano; Samuele Simoncini, tenore;Nicolò Ayroldi, baritono e Aurelio Scotto, pianoforte.Le più belle arie d’opera su Firenze da Gianni Schicchi di Giacomo Puccini e da IlCappello di Paglia di Firenze di Nino Rota, un omaggio a Firenze e al “GenioFiorentino”.AperiGeniusDa giovedì 15 a domenica 25 maggio dieci giorni di eventi enogastronomici neilocali più noti della movida fiorentina (Angels, Dolcevita, Moyo, Negroni, Rifrullo,Sanfrediavino, Slowly, Yab, Zoe, Caruso Jazz Cafè, Seidivino!). Una serie diserate dedicata alle tradizioni enogastronomiche toscane declinate con creatività eestro dagli operatori del settore nell'ambito dell'aperitivo. Una piacevole sinfonia dipiccoli e originali menù ideali per un incontro di fine serata stimolante e vivace.20


Il tocco, ogni giorno sarà sparato un botto dal Forte BelvedereUn fuoco d’artificio invece di un colpo a salve. Così, per dieci giorni tornerà a farsisentire il leggendario “Cannone delle pastasciutte”.I Bozzetti del Genio, dal balcone di Palazzo Medici ogni giorno un bozzetto diCampeggiIl celebre disegnatore dei manifesti di “Via col vento” e di “Ben Hur” realizza diecistendardi dedicati all’avvenimento del giorno del Genio Fiorentino. La kermessecelebra la genialità di Silvano Campeggi, detto “Nano”, che dell'immaginepubblicitaria cinematografica è una vera e propria istituzione. Tutti i giorni alrimbombare del tocco sarà srotolato un bozzetto realizzato da Campeggi, ispiratoall’evento quotidiano più importante.Le Notti del GenioProtagonisti di stasera sono le visite alla Chiesa di Santo Spirito, il CorridoioVasariano, Palazzo Medici Riccardi e le gite sull’Arno sui barchetti dei renaioli chechiuderanno “Le Notti del Genio”.Mugello culla del Rinascimento, Giotto, Beato Angelico, Donatello e i Medici, daFirenze a San Piero a Sieve, Vicchio, Borgo San Lorenzo, Scarperia,Inaugurazione di quattro bellissime mostre che riassumono un glorioso angolo distoria del Mugello, la vallata in cui hanno radici e fondamenta sia l’arte fiorentina(Giotto, Angelico, Andrea del Castagno), sia la famiglia Medici, i signori delRinascimento che quell’arte assunsero come strumento principe della loro politicaed emblema della loro fortuna.Il titolo unificante Mugello culla del Rinascimento (29 maggio – 30 novembre 2008)presenta una delle più riuscite produzioni dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenzeper la serie Piccoli grandi Musei. Il progettista è Antonio Paolucci, oggi direttore deiMusei Vaticani.La Misericordia a Firenze, Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, ore 10, 30Un convegno sull’importanza della Misericordia nel nostro territorio.21

More magazines by this user
Similar magazines